...

Come scrivere correttamente un CV e una lettera di

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

Come scrivere correttamente un CV e una lettera di
Kelly Services Italia
Kelly: your job, your future
Milano, 24 Febbraio 2016
Come scrivere correttamente un CV
e una lettera di presentazione
 Conosciamoci!
 Come scrivere un CV e una lettera  Il mercato del lavoro
di presentazione
• Come affrontare i processi di
Services
• Il Kelly
CV o i CVs?
selezione in azienda
• Struttura di un CV
• Il percorso di selezione
Luogodiealcuni
data CV
• Analisi
• Il colloquio
• Lettera di presentazione
• Consigli pratici
• Alcuni esempi
• Domande
Kelly per i candidati – IL CONSULENTE DEL TUO FUTURO PROFESSIONALE

Punto di riferimento ideale per neolaureati che si affacciano sul mondo del lavoro.

Vi mettiamo a disposizione:
 Orientamento
 Approccio al mondo del lavoro
 Valorizzazione delle proprie attitudini
 Opportunità professionali (su diversi fronti e in diverse realtà)
 Stage, per provare e imparare nuove professioni
 Somministrazione
 Ricerca & selezione
• Il CV o i CVs?
Prima di iniziare è importante
rispondere ad alcune domande:
A COSA SERVE SCRIVERE UN CV?
CHI E’ IL DESTINATARIO DEL NOSTRO
CV?
• Il CV o i CVs?
A COSA SERVE SCRIVERE UN CV?
Il curriculum vitae è il biglietto da visita con il quale ti presenti al mondo del lavoro.
Ciò che dici e come ti racconti devono riuscire a suscitare la curiosità e l’interesse del
selezionatore al fine di ottenere un colloquio conoscitivo.
CHI E’ IL DESTINATARIO DEL NOSTRO CV?
E’ importante capire chi legge il nostro CV per parlare lo stesso linguaggio, immaginare
cosa può attirare la sua attenzione e sottolineare quali, tra le nostre qualità, possono
portare valore aggiunto al nostro destinatario.
• IL CV O I CVS?
NON ESISTE UN SOLO CV VINCENTE PER TUTTE
LE POSIZIONI DI LAVORO
MA
PER OGNI CANDIDATURA BISOGNA
SCRIVERE UN CV ADEGUATO !!!
ARGOMENTI
DELLA
STRUTTURA DI UN
CV: GIORNATA:
COME VA SCRITTO:
•
•
•
•
•
Il CV o i CVs?
Il CV deve essere breve e sintetico.
Struttura
di un CV
Se sei un neolaureato due pagine sono generalmente sufficienti, tre pagine se hai già
maturato esperienza.
Analizziamo insieme alcuni CV
Questo documento deve presentarsi professionale, semplice e chiaro nei contenuti e
Lettera
nella forma. di presentazione (Standard?)
Alcuni
esempi
• La lettura
deve risultare scorrevole
•
Gli elementi salienti devono emergere a colpo d’occhio dal testo (aiutatevi con
elenchi puntati, grassetto, ecc).
ARGOMENTI
DELLA
STRUTTURA DI UN
CV: GIORNATA:
COSA VA SCRITTO:
• Il CV o i CVs?
La
struttura di un
• Struttura
dicurriculum
un CV è costituita in genere dalle seguenti
sezioni:
• Analizziamo insieme alcuni CV
•DATI PERSONALI E RECAPITI
• Lettera
di presentazione
(Standard?)
•PERCORSO
FORMATIVO
•ESPERIENZE LAVORATIVE
• Alcuni
esempi
•CONOSCENZE
LINGUISTICHE
•CONOSCENZE INFORMATICHE
•HOBBY E INTERESSI PERSONALI
DATI PERSONALI E RECAPITI
ARGOMENTI
DELLA
STRUTTURA DI UN
CV: GIORNATA:
• Il CV o i CVs?
DATI PERSONALI E RECAPITI
• Struttura di un CV
• nome e cognome,
luogo e data di nascitainsieme alcuni CV
•• Analizziamo
• residenza e domicilio (se diverso dalla residenza)
tutti i recapitidi
a cui
sei effettivamente reperibile
•• Lettera
presentazione
(Standard?)
•In Alcuni
esempi
questa sezione per determinate posizioni può essere utile segnalare se sei
disponibile a trasferimenti, se hai la patente e se sei automunito.
PERCORSO FORMATIVO
ARGOMENTI
DELLA
STRUTTURA DI UN
CV: GIORNATA:
PERCORSO FORMATIVO
• Il CV o i CVs?
• Struttura di un CV
•Per Analizziamo
insieme
alcuni
CV frequentato,
la laurea, riportare: titolo
e tipologia del
corso di laurea
università, facoltà, periodo di svolgimento, eventualmente titolo della tesi, nome
• Lettera
presentazione
(Standard?)
della
materia e deldi
relatore,
votazione.
Il
della tesiesempi
è un elemento significativo da riportare se sei un neolaureato o
• titolo
Alcuni
Se hai frequentato master o corsi di specializzazione post laurea, vanno
specificati: titolo del master, università/ente erogatore, eventuali certificazioni,
periodo di svolgimento, ed eventualmente il titolo della tesi, il nome della materia
e del relatore, il voto finale e la modalità di svolgimento dello stage.
se questa è pertinente con il settore o la posizione per cui ti candidi.
Se la tesi è stata svolta in azienda, allora fornisci dettagli e particolari.
In merito al diploma, riporta il tipo di diploma conseguito, il nome dell’istituto,
l’anno di conseguimento, la votazione (se è elevata).
ESPERIENZE LAVORATIVE
ARGOMENTI
DELLA
STRUTTURA DI UN
CV: GIORNATA:
•ESPERIENZE
Il CV o iLAVORATIVE
CVs?
•• Struttura
di un CV
relativamente a ciascun impiego svolto occorre riportare:
• periodo di riferimento
•• azienda
Analizziamo
insieme alcuni CV
e settore professionale
• posizione ricoperta
•• principali
Lettera
die presentazione
(Standard?)
attività
responsabilità
• competenze sviluppate
Alcuni
esempi
•• riporto
funzionale.
SEI UN NEOLAUREATO: COME COMPORTARSI CON I LAVORETTI SVOLTI DURANTE
IL PERIODO UNIVERSITARIO?
CONOSCENZE LINGUISTICHE e INFORMATICHE
ARGOMENTI
DELLA
STRUTTURA DI UN
CV: GIORNATA:
CONOSCENZE LINGUISTICHE
• Il CV o i CVs?
Occorre indicare il livello di padronanza di comprensione, scrittura, conversazione di
ogni
conosciuta,di
e la un
frequenza
• lingua
Struttura
CV dell’eventuale uso professionale.
Se•haiAnalizziamo
conseguito delle certificazioni
devi riportarle
insieme
alcuniin questa
CV sezione, specificando
data e punteggio; è opportuno inoltre segnalare i periodi significativi di permanenza
all’estero.
• Lettera di presentazione (Standard?)
CONOSCENZE
• AlcuniINFORMATICHE
esempi
Sistemi operativi e programmi conosciuti.
Se ti candidi per un ruolo tecnico, a maggior ragione segnala la capacità di utilizzare
software specifici o la conoscenza di particolari linguaggi di programmazione. Riporta
se possiedi l’ECDL o hai conseguito altri titoli.
CONOSCENZE TECNICHE
ARGOMENTI
DELLA
STRUTTURA DI UN
CV: GIORNATA:
CONOSCENZE TECNICHE
• Il CV o i CVs?
Se ci stiamo candidando ad una posizione di R&S o all’interno di un laboratorio è
•fondamentale
Struttura
dileun
CVconoscenze tecniche .
riportare
proprie
(es. estrazione del DNA, PCR, spettrometria di massa, GC, UV, IR, ecc)
• Analizziamo insieme alcuni CV
Alla stessa maniera è utile specificarlo per posizioni all’interno del dipartimento IT.
• Lettera
dideipresentazione
(Standard?)
(Capacità
di utilizzo
software specifici, competenza
HardWare, linguaggi di
programmazione, DataBase)
• Alcuni esempi
E’ utile specificare le competenze tecniche se ci stiamo candidando ad una
posizione di marketing o di vendita?
HOBBY E INTERESSI PERSONALI
ARGOMENTI
DELLA
STRUTTURA DI UN
CV: GIORNATA:
•
•
•
•
•
HOBBY E INTERESSI PERSONALI
Il CV o i CVs?
Per quanto concerne la sezione dedicata agli hobby e agli interessi
Struttura
di undarCV
personali,
è consigliabile
rilievo ad attività che denotano attitudini
apprezzabili anche all’interno di un’azienda: la pratica di sport di
Analizziamo
alcuni
CV
squadra
può rimandare,insieme
ad esempio, alla
capacità di
lavorare in gruppo.
Oltre
al team working,
le capacità trasversali ricercate
nella quasi
Lettera
di presentazione
(Standard?)
totalità degli ambiti lavorativi sono la leadership, la flessibilità e
l’adattabilità.
Alcuni esempi
FORNIRE DELLE EVIDENZE: non basta dire SONO BRAVO A, sarebbe
opportuno citare qualche esempio…
Es. Leadership: In che esperienza hai avuto modo di dimostrarla?!?
LINGUA ed ALTRE INFO
ARGOMENTI
DELLA
STRUTTURA DI UN
CV: GIORNATA:
•
•
•
•
•
• E’ OPPORTUNO SCRIVERE UN CV IN INGLESE?
Il CV o i CVs?
• AUTORIZZAZIONE ALL’ UTILIZZO DEI DATI PERSONALI
Struttura
di undalle
CVaziende è fondamentale porre
Perché
il CV sia utilizzabile
l’autorizzazione all’utilizzo dei dati personali riportati ai sensi del D.Lgs.
196/03,
la data e la firma.
Analizziamo
insieme alcuni CV
•Lettera
ORDINE CRONOLOGICO
di presentazione (Standard?)
•Alcuni
FORMATO EUROPEO
O ALTRI FORMATI?
esempi
• LE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE
•ATTENZIONE ALLA GRAMMATICA
ARGOMENTI
DELLACV:
GIORNATA:
Analisi di ALCUNI
•
•
•
•
•
Il CV o i CVs?
Struttura di un CV
Analizziamo insieme alcuni CV
Lettera di presentazione (Standard?)
Alcuni esempi
ARGOMENTI
DELLA GIORNATA:
LETTERA DI PRESENTAZIONE:
•
Il
CV
o
i
CVs?
PERCHE’ SCRIVERE UNA LETTERA DI
• Struttura di un CV
PRESENTAZIONE?
• Analizziamo insieme alcuni CV
Candidatura Spontanea:
• Lettera
di presentazione
(Standard?)
Presentarsi
e spiegare
perché siamo interessati
a far parte di
quell’azienda
• Alcuni esempi
Candidatura Annuncio di lavoro:
Motivare perché siamo la persona più adatta a ricoprire quel ruolo
LETTERA DI PRESENTAZIONE: ERRORI DA EVITARE
• La lettera di accompagnamento è un copia e incolla:
OCCORRE DIFFERENZIARE PER DIFFERENZIARSI
• La lettera di accompagnamento non è rivolta alla persona giusta
• La lettera di accompagnamento è troppo lunga
• La lettera di accompagnamento è scritta in pessimo italiano
• La lettera di accompagnamento è scritta con uno stile piatto
MOSTRARE ENTUSIASMO PER IL LAVORO PER CUI CI SI CANDIDA
• La lettera di accompagnamento non ha l’autorizzazione 196/2003 e non è firmata
LETTERA DI PRESENTAZIONE: STRUTTURA
Destinatario
- Responsabile della selezione (Società di ricerca e selezione del personale)
- Responsabile del Personale (Azienda)
NOTA: ATTENZIONE AGLI ERRORI DI DISTRAZIONE
Riferimento
Nel caso in cui si risponda ad un’offerta o inserzione specifica è fortemente consigliato citare il
riferimento di tale posizione e, nel caso, anche la fonte attraverso cui ne siamo venuti a
conoscenza.
Aspetto
La lettera di motivazione deve essere scritta con lo stesso carattere (font, dimensione, ecc)
utilizzato per il cv.
Non deve superare la pagina di lunghezza.
Firma
Si posiziona in basso a destra.
LETTERA DI PRESENTAZIONE: STRUTTURA
Motivazioni.
Ricordiamo che non siamo gli unici a spedire il cv e sicuramente ve ne saranno di migliori. Dovremo
quindi fare in modo che il nostro si distingua dagli altri che affollano la scrivania. Chiarezza e
precisione! Perché vogliamo arrivare proprio a quella posizione? Cosa possiamo offrire a quella
società in quella posizione? Perché quella società e non un'altra? Cos’è che ci muove? Stimoli,
interessi, obiettivi.
Punti di forza.
Nel caso in cui nel cv vi siano delle esperienze particolarmente interessanti ai fini della candidatura,
è ora il momento di sottolinearle, valorizzarle e dettagliarle. Stiamo parlando di stage, tirocini, altre
esperienze lavorative, tesi e/o interessi personali che si avvicinano a quanto cercato dall’azienda.
Nostro valore.
Cosa riteniamo di poter apportare in termini conoscenze, capacità, qualità personali e
professionali? La società è interessata a quanto noi riusciamo ad aggiungere in termini di valore,
alle problematiche che siamo in grado di risolvere, alla nostra disponibilità e flessibilità di cambiare
ruolo lavorativo, area geografica, orari.
Personalizzazione. Anche se la struttura della lettera di motivazione e fondamentalmente
standard, un po’ di originalità ci può aiutare a creare quel colpo d’occhio utile ad
emergere dall’anonimato ed invogliare l’interlocutore a prendere contatto per il
colloquio
ARGOMENTI
DELLA GIORNATA:ESEMPIO ERRATO (1)
LETTERA DI PRESENTAZIONE:
Lettera di presentazione
•
Il
CV
o
i
CVs?
Gentile Adecco,
mi sono dottorato a dicembre presso l'Università XXX e sono alla ricerca di un lavoro.
Struttura
un
CV rimanere nel settore scientifico.
In•
realtà
sono disposto a tuttodi
ma mi
piacerebbe
Sono di Bergamo e vorrei trovare un lavoro tra Brescia e Milano.
Sul vostro sito ho trovato solo 2 posti come informatore scientifico per la zona di XXX che
• Analizziamo
insieme alcuni CV
risulterebbero
un pò scomodi da raggiungere.
La ringrazio per la sua disponibilità.
Sono a disposizione per ogni chiarimento ritenga necessario.
• Lettera di presentazione (Standard?)
Cordiali saluti.
• Alcuni esempi
LETTERA DI PRESENTAZIONE: ESEMPIO CORRETTO (2)
Lettera di presentazione
Sono XXXXX e ho conseguito il Dottorato di Ricerca in Neuroscienze presso l’Università XXXXX
Sono fortemente interessato a lavorare nel settore farmaceutico, settore che ha sempre suscitato il
mio interesse per il desiderio di avvicinarmi ad un tipo di ricerca scientifica più concreta e
applicata.
Sono una persona molto determinata, curiosa e con spirito d’iniziativa, ho un’ottima capacità di
lavorare sia in gruppo che in autonomia e mi adatto facilmente alle esigenze della struttura in cui
lavoro.
Finora la mia esperienza è stata unicamente in ambito universitario nel settore della ricerca
scientifica di base che mi ha permesso di acquisire competenze tecniche specifiche che potrebbero
rendermi idoneo ad un lavoro di ricerca presso la Vostra azienda.
RingraziandoLa per l’attenzione, rimango a Sua disposizione per ogni ulteriore chiarimento ritenga
necessario e per un eventuale colloquio, perchè possa meglio valutare l'opportunità di un mio
inserimento nella Vostra azienda.
Cordiali saluti,
XXXXX
LETTERA DI PRESENTAZIONE: ESEMPIO PERFETTO (3)
Spettabile Responsabile del Personale,
Con la presente vi invio il mio Curriculum Vitae per la posizione di XXX.
Ho acquisito molta esperienza nel campo dell’Information Technology durante molti anni di lavoro, per quanto riguarda sia il
supporto hardware che quello applicativo, nelle mansioni rivolte al Customer Support e attività su sistemi e reti.
I miei skill tecnici si sono sviluppati all’interno di realtà internazionali, in ambienti ad alto contenuto tecnologico ed in situazioni
di stress dove le risposte verso il cliente devono risultare tempestive.
Il percorso professionale nel mondo della progettazione grafica dapprima e in quello finanziario poi, mi ha permesso di
consolidare forti basi per il Servizio di Supporto ai Clienti, attraverso una approfondita conoscenza dei processi e degli strumenti
aziendali.
Sono molto entusiasta di lavorare in team, in particolare dove ci sia possibilità di gestire le priorità e le responsabilità, e mi
ritengo aperto alle sfide.
Inoltre il mio interesse per le energie rinnovabili, ed una spiccata curiosità, hanno contribuito ad accrescere le conoscenze
tecniche di base a scopo personale, e spinto la ricerca verso nuove figure professionali nell'ambito del settore fotovoltaico ed
eolico. Ho inoltre partecipato ad alcuni corsi sul Fotovoltaico presso aziende leader del settore.
Spero che possiate trovare nelle pagine seguenti, i requisiti che state cercando.
Resto in attesa di una Vostra cortese risposta, disponibile in ogni momento per poter avere un colloquio di lavoro con il vostro
personale.
Vi autorizzo inoltre alla lettura di questo documento, facendo riferimento alla legge italiana sulla privacy, D.lgs 196/03
Distinti Saluti
XXX
IL CURRICULUM ‘SOCIAL’
• Coerenza tra il cv cartaceo e il profilo LinkedIn
• Importanza di avere un profilo LinkedIn


Pulito e dettagliato
con foto e note appropriate al contesto
(professionale)
• Uso opportuno di LinkedIn (non sono ‘amicizie’ ma ‘contatti
professionali’)
• Popolate il vostro network professionale con coerenza rispetto al
vostro ambito di interesse
• Attenzione alla
Privacy
Cercare lavoro nell’era dell’e-recruitment
Più di 29 milioni di utenti
abituali del web (+del 70% da
mobile), in particolare di social
network, motori di ricerca e
community.
Personal
branding
Maggior
numero di
opportunità
Business
Networking
Il 94% degli Hiring
Manager* ricerca i
potenziali dipendenti sui
social network o usa i
motori di ricerca per
verificare il contenuto
del cv (titoli, esperienze,
competenze).
*Fonte: Kelly Hiring Manager Survey 2015
Migliaia di aziende e società
di selezione hanno pagine
ufficiali o profili aziendali sui
principali social network e
community di talenti online.
Prospettiva
globale
Il CV è pronto: a chi lo mando?
STAGE:
- Sportello Stage
- JobAdvisor
- Job Fair – Career Day
DATABASE e JOB BOARDS
SITI AZIENDALI
- Monster
- Candidatura Spontanea
- Infojobs
- Risposta alla sezione
‘Lavora con Noi’
- Motori di Ricerca Gratuiti
(Jobrapido, Bakeca.it, Kijiji)
- Sito Kelly
JOB BOARDS SPECIALIZZATI
- Iprogrammatori.it
- Jobinpharma (AboutPharma)
- Catergorie Protette al Lavoro
Come scrivere correttamente un CV
e una lettera di presentazione
Come affrontare i processi di
Kelly Services
selezione in azienda
Luogo e data
Premessa
•Arrivare al colloquio significa che il tuo curriculum vitae e la tua lettera di
presentazione sono stati convincenti e in linea con la ricerca di personale
dell’azienda.
•E’ fondamentale giocarsi bene questa opportunità e prepararsi al meglio.
•Un buon punto di partenza è la conoscenza dell’intero processo di selezione
che l’azienda adotta per valutare i candidati da inserire nella propria struttura
Il percorso di selezione
Il processo di selezione non può essere ricondotto a un modello rigido: ogni
azienda utilizza strumenti e modalità differenti anche in base al genere di
risorsa ricercata.
L’obiettivo della selezione resta quello di verificare competenze e
caratteristiche dei candidati, in funzione del ruolo che si deve ricoprire al fine di
individuare la persona più adatta allo scopo.
Tipologia di aziende
Nelle piccole realtà l’iter di selezione è in genere più snello:
- si compone di uno/due colloqui individuali ed è gestito direttamente dai titolari.
Nelle grandi società esiste di solito un apposito ufficio Risorse Umane con
impiegati specializzati:
- Il percorso può risultare complesso e prolungarsi nel tempo, prevedendo anche diverse
fasi .
Fasi del processo
In estrema sintesi possiamo dire che la selezione consiste nell’individuare
il candidato migliore a ricoprire una determinata posizione e si compone
di 4 fasi:
•preselezione
•selezione operativa
•definizione della rosa dei candidati
• scelta finale
ARGOMENTI DELLA GIORNATA:
Preselezione
•
•
•
•
•
E’ il momento in cui vengono valutate le candidature arrivate:
Il CV o i CVs?
Struttura di un CV • Avviene la prima scrematura in base alle
informazioni contenute nei curricula. Per
Analizziamo insieme alcuni
CV
gli addetti ai
lavori tale fase viene anche
chiamata “screening”.
Lettera di presentazione (Standard?)
• Il selezionatore procede poi alla
Alcuni esempi
convocazione di coloro che sono risultati
più interessanti e in linea con i requisiti
richiesti per la posizione.
ARGOMENTI DELLA GIORNATA:
Selezione Operativa
•
•
•
•
•
Il CV o i CVs?
La selezione operativa può essere formata da:
Struttura di un CV
•una o più intervista di selezione ;
Analizziamo
insieme alcuni CV
•test psico-attitudinali e questionari di
Lettera
di presentazione (Standard?)
personalità;
Alcuni
esempi
•un’intervista
tecnica/prove pratiche orali
e scritte (eventuali).
ARGOMENTI DELLA GIORNATA:
IL COLLOQUIO
•
•
•
•
•
IlIl colloquio
CV o èi unCVs?
importante strumento di conoscenza sia per l’azienda
sia per il candidato.
Struttura di un CV
Il colloquio può essere individuale o di gruppo.
Analizziamo
insieme alcuni CV
Lettera di presentazione (Standard?)
Alcuni esempi
ARGOMENTI DELLA GIORNATA:
Il colloquio individuale
•
•
•
•
•
Il CV o i CVs?
Struttura di un CV
Analizziamo
CV ha la possibilità di
Consiste
in un dialogo diinsieme
un’oretta circaalcuni
in cui l’esaminatore
verificare i contenuti del curriculum vitae ed approfondire disponibilità,
Letteraeddi
presentazione
(Standard?)
motivazioni
aspetti
caratteriali del candidato
con l’obiettivo di valutare
l’affinità tra le caratteristiche del singolo e il profilo ideale richiesto.
Alcuni esempi
Si svolge con un singolo candidato e può ripetersi più volte con interlocutori
diversi a seconda delle dimensioni dell’azienda. Più la società è grande e
maggiore è il numero di persone che si devono incontrare
NB Non si tratta né di un interrogatorio, né di un monologo: è importante che
ci sia uno scambio di battute ed un confronto tra candidato e selezionatore
ARGOMENTI DELLA GIORNATA:
Il colloquio di gruppo
•
•
•
•
•
colloquio di gruppo è caratterizzato dalla presenza di più candidati (il più delle volte è
IlIlutilizzato
CV per
o ila selezione
CVs? su grandi numeri)
Il gruppo è composto
un min
di 5 a un max di 10 pers. che vengono esaminate
Struttura
didaun
CV
contemporaneamente da uno o più selezionatori che si collocano in posizioni strategiche
nella stanza da cui possono osservare i singoli partecipanti e le loro interazioni.
Analizziamo
insieme alcuni CV
La finalità è quella di osservare la modalità con cui i candidati si muovono all’interno di
Lettera
di presentazione (Standard?)
un team.
Si tratta un buon
strumento per osservare e misurare le attitudini sociali stimolate
Alcuni
esempi
all'interno di un gruppo: la capacità di persuasione, l’abilità di relazionarsi con gli altri,
di ascoltare, di mediare, di negoziare, di sostenere e argomentare i propri punti di vista,
la gestione del conflitto.
ARGOMENTI DELLA GIORNATA:
Rosa di candidati
•
•
•
•
•
Il CV o i CVs?
Struttura di un CV
•I prescelti vengono proposti al responsabile finale dell’azienda che deve operare la scelta
Analizziamo insieme alcuni CV
definitiva del nuovo collaboratore.
Lettera di presentazione (Standard?)
Alcuni esempi
•E’ l’ultima fase di selezione: dalla quantità di informazioni acquisite durante le precedenti
fasi si può ricavare l’identikit dei candidati finalisti.
QUALI SONO GLI ELEMENTI CHE VENGONO VALUTATI
•Caratteristiche personali: individuare nel soggetto le competenze trasversali utili a ricoprire il ruolo
professionale in questione (capacità di lavorare in gruppo, problem solving, flessibilità, spirito di adattamento,
impegno e serietà).
•Mi parli di lei…
•In che cosa si sente particolarmente bravo? Mi descriva tre suoi punti di forza e tre punti deboli”:
•Percorso formativo: L’iter scolastico-formativo viene esplorato in maniera approfondita, soprattutto per i
candidati senza significative esperienze professionali.
•Iter lavorativo e competenze tecnico-professionali: accertare l'esperienza acquisita,le competenze, i
risultati ottenuti.
•Come ha ottenuto i precedenti lavori? Perché li ha lasciati? Che cosa le piaceva di più e cosa di meno nel
suo impiego precedente?:
•Motivazione: comprendere le ragioni che stanno alla base della candidatura.
•Che cosa ritiene di poter offrire a questa azienda? Perché intende lavorare qui?:
•Spieghi le ragioni per le quali dovremmo assumerla e che cosa pensa di avere in più degli altri candidati?
CONSIGLI PRATICI PER AFFRONTARE UNA SELEZIONE
Affrontare al meglio un colloquio significa, anzitutto, essere consapevoli della
sua importanza all’interno del processo di selezione.
•Essere in grado di fornire la giusta immagine di sé rappresenta spesso l’elemento
discriminante per un’eventuale assunzione: a parità di curriculum può succedere di
essere scartati per far posto a un candidato che ha fatto un’impressione migliore.
•Non è sufficiente avere tante competenze se non si dimostra di saperle gestire in
ambito sociale e lavorativo.
Le due parole chiave sono preparazione e fiducia in se stessi.
CONSIGLI PRATICI PER AFFRONTARE UNA SELEZIONE
1) giocati bene la telefonata per l’appuntamento: il colloquio comincia da lì.
Se ti trovi in una situazione poco opportuna per parlare, dillo francamente e proponi un altro momento.
Evita di rispondere a monosillabi o di gridare per superare il rumore del traffico. Se l’appuntamento è
concordato via e-mail, allo stesso modo sii puntuale nelle risposte e cura la comunicazione (apertura, saluti,
ecc).
2) arriva puntuale: non credo serva dire altro.
Se sei in ritardo per un imprevisto, avvisa chi ti sta
aspettando. All’arrivo, scusati ma non dare a questa parte
più spazio del necessario (se ti si è rotta la macchina non
serve narrare per filo e per segno l’accaduto).
Se sei in anticipo, individua il luogo del colloquio, fai un giro
in zona e ritorna all’ora concordata.
CONSIGLI PRATICI PER AFFRONTARE UNA SELEZIONE
3) vestiti e preparati per l’occasione :
quale sia l’abbigliamento giusto dipende dal contesto, dall’azienda e dalla posizione per la quale ti
proponi. In certi ambienti il vestito coordinato con cravatta è d’obbligo per i ragazzi, così come il
completo per le ragazze. In quelli più creativi, uno stile più informale è più apprezzato.
Cerca di capire quale sia il livello di formalità dell’azienda alla quale ti proponi, e nel dubbio stai un
gradino sopra. L’importante è avere un aspetto complessivamente curato facendo attenzione a non
esagerare.
4) presentati “a viso aperto” :
guarda negli occhi la persone/le persone che ti
accolgono, scambia la stretta di mano e sorridi a chi hai di
fronte.
5) regole di buona educazione:
evitare di guardare continuamente l’orologio e spegnere
il cellulare.
CONSIGLI PRATICI PER AFFRONTARE UNA SELEZIONE
6) studiati bene il sito web e il resto della comunicazione aziendale:
•Raccogliere informazioni sull’azienda, sulla sede dell’incontro e sul potenziale datore di
lavoro può aiutare a motivare la propria candidatura in sede di colloquio.
•Denota interesse nei confronti dell’azienda, spirito d’iniziativa e professionalità.
•Una buona preparazione fa anche aumentare la propria sicurezza.
7) parla in modo chiaro e ascolta con interesse l’interlocutore.
Preparare una lista di domande da rivolgere al selezionatore per fare una buona
impressione riguardanti il tipo di mansioni che si andrebbero a svolgere, con gli obiettivi e
le caratteristiche dell’azienda.
CONSIGLI PRATICI PER AFFRONTARE UNA SELEZIONE
8) metti tutto in positivo, anche le critiche:
Questo non significa nascondere lati di insoddisfazione dell’esperienza in corso o di esperienze
passate, ma ponili come tue possibilità di crescita.
“Tra i miei colleghi ce ne sono un paio che non sopporto, sembra che tutto quello che fanno
loro sia un segreto” dovrebbe diventare “Credo che l’unico modo per crescere sia lavorare in
modo trasparente e condividendo la conoscenza, soprattutto tra colleghi“.
9) Studia le risposte per le domande più classiche:
Sono di solito quelle che riguardano la motivazione personale.
“Perché vorrebbe lavorare qui?“
Tieniti pronto le risposte anche per le domande più scomode.
“Parlami dei tuoi difetti”
ERRORI DA EVITARE
•non contraddirti: domande più approfondite potrebbero far cadere in contraddizione. Ricordati sempre
di essere coerente con quanto hai scritto nel CV e di mantenere la stessa versione dei fatti nei diversi
incontri.
•parlare male degli ex colleghi o superiori: da evitare sempre!
•mai esagerare: attenzione a non fornire un’immagine di sé superiore a quella reale (es. conoscenza
dell’inglese). Allo stesso tempo evitare di sottovalutarsi dimostrandosi disponibili a tutto pur di ottenere il
lavoro può essere giudicato male.
•mentire può rivelarsi controproducente e puoi compromettere subito la fiducia nei tuoi confronti o
metterti in situazioni imbarazzanti.
•parlare di soldi: come regola generale meglio parlare dall’altro durante l’incontro, avrai tempo per
approfondire la questione in un incontro successivo o qualora ti venisse chiesto espressamente.
CONSIGLI PRATICI PER AFFRONTARE UNA SELEZIONE
... Regola generale: rispondere alle domande con sincerità e cercare di essere se stessi è la linea
comportamentale da seguire, se si vuole essere certi di giocarsi al meglio questa opportunità.
Non esiste una risposta perfetta e giusta in assoluto, l’importante è rispondere in modo razionale e
dimostrarsi persone equilibrate.
Usate il buon senso ed andrà tutto bene!
Le soft skill più richieste
Fonte: Kelly Hiring Manager Survey 2015
Settori in crescita






IT
Pharma/Medicale
Food
Oil & gas
Web
Banche/Assicurazioni
I profili più richiesti
 AMBITO IT
 Programmatori .Net/Java
 Ingegneri Informatici
 Ingegneri delle Telecomunicazioni
 Business Intelligence
 AMBITO SCIENTIFICO
 Informatori scientifici del farmaco
 Quality Control
 Specialisti di Prodotto
 Market Access
 Regolatorio/Farmaco-vigilanza
 Quality Assurance (QA)
 AMBITO FINANCE (modelli matematici in ambito bancario e assicurativo)
 Risk Analyst
 Attuariato
Le prime opportunità: Stage e Somministrazione
UN’ESPERIENZA
FORMATIVA
QUESTIONS & ANSWERS
Grazie a tutti per l’attenzione!
Venite a trovarci…anche sul web!
KELLY SERVICES ITALIA
KELLY SERVICES ITALIA

Offerte di
lavoro

Consigli di
carriera

Opportunità
formative

Studi e ricerche
di settore

Tutte le
coordinate del
mondo Kelly,
online e offline
@KELLYITALY
CONTATTI
Alessandra Crespi
Anna Romano
[email protected]
[email protected]
+39 02.4801.6335
+39 02.48017845
Fly UP