...

Al Triage ricordiamoci di fare Triage

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

Al Triage ricordiamoci di fare Triage
relatore:
Davide Boni
Infermiere Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico di Modena
Al Triage ricordiamoci di fare un
po’ di Triage!
Davide Boni
Al triage ricordiamoci di fare un po’ di Triage
OGGI AL TRIAGE FACCIAMO TANTE
COSE ….. E CE NE PROPONGONO
CONTINUAMENTE DELLE
NUOVE ……
Non ci stiamo
dimenticando di cos’è il
triage, a cosa serve e
come si fa… vero??
IL TRIAGE
Davide Boni
Al triage ricordiamoci di fare un po’ di Triage
LE FONDAMENTA DEL TRIAGE
GLI OBIETTIVI: chiari, semplici, condivisi, applicabili,
ma………. a volte trascurati !
•Rapida individuazione dei pazienti critici e loro immediato inoltro al
trattamento
• Attribuzione del codice di priorità in relazione: condizioni cliniche,
rischio evolutivo, risorse disponibili
• Determinare l’area più appropriata per il trattamento
• Mantenere e migliorare l’efficacia/efficienza complessiva della
struttura (gestendo il flusso dei pazienti )
• Ridurre lo stato di ansia delle persone
• Sorvegliare costantemente le condizioni dei pazienti in attesa
Davide Boni
Al triage ricordiamoci di fare un po’ di Triage
CORE
T
-Accoglienza
- identificazione/riconoscimento di segni e sintomi (PROCESSO
DI VALUTAZIONE)
- determinazione delle priorità
ATTIVITA’
DI TRIAGE
- assistenza
- individuazione dell’area di trattamento
- valutazione continua e rivalutazione dei pazienti in attesa
- Gestione delle risorse umane, tecnologiche ed ambientali
- Gestione dei flussi di pazienti che accedono al pronto
soccorso
- Gestione dei conflitti e delle situazioni complesse al triage
-gestione delle informazioni e dei contatti (Interfaccia con
l’ospedale e con l’esterno)
Davide Boni
Al triage ricordiamoci di fare un po’ di Triage
“ADDITIONAL”
-Partecipazione a tavoli di lavoro e confronto
ATTIVITA’
DI TRIAGE
- tutoraggio verso colleghi e studenti
- partecipazione alla stesura dei protocolli
- attività di verifica qualitativa e quantitativa del
sistema di triage
- attività burocratiche
- gestione di personale di supporto
Davide Boni
Al triage ricordiamoci di fare un po’ di Triage
L’INFERMIERE AL TRIAGE COSA DEVE FARE ?
ATTIVITA’ DI TRIAGE:
ATTIVITA’ INFERMIERISTICA NON DI TRIAGE
ATTIVITA’ NON INFERMIERISTICA AL TRIAGE
Davide Boni
Al triage ricordiamoci di fare un po’ di Triage
VALUTAZIONE
SULLA PORTA
CODICI
GESTIONE DELL’ATTESA
Pazienti
Pazienti
Pazienti
VALUTAZIONE
DECISIONE
Pazienti
ATTIVAZIONE DI
PERCORSI:
-CLINICI
- ASSISTENZIALI
- DIAGNOSTICI
- TERAPEUTICI
POST
TRIAGE?
TRIAGE
AVANZATO ?
INTERVENTI ASSISTENZIALI
Prima di ampliare l’attività di
triage è necessario
identificare e risolvere i punti
critici del processo!
RIVALUTAZIONE
GESTIONE DELLE
INFORMAZIONI
Davide Boni
Al triage ricordiamoci di fare un po’ di Triage
PUNTI CRITICI
VALUTAZIONE SULLA PORTA e ACCOGLIENZA
“L’infermiere di triage non è
presente all’ingresso del
pronto soccorso o nella
postazione di triage”
Problema strutturale?
Problema organizzativo ?
Mancano le risorse ?
Oppure il triagista fa altre
attività non di triage …..
OBV n° 1: Rapida individuazione dei
pazienti critici e loro immediato inoltro
al trattamento
Davide Boni
Al triage ricordiamoci di fare un po’ di Triage
PUNTI CRITICI
RIVALUTAZIONE
Problema strutturale?
“Non si riesce a
rivalutare i pazienti
perché manca il tempo
per poterlo fare.”
IL TEMPO AL TRIAGE E’
PREZIOSO
Problema organizzativo ?
Mancano le risorse ?
Oppure il triagista fa altre
attività non di triage …..
LA RIVALUTAZIONE E’ UNA GARANZIA PER LA SALUTE DEL PAZIENTE,
identifica eventuali cambiamenti nel suo stato di salute, tranquillizza il
paziente, consente all’infermiere di lavorare con maggior serenità sui nuovi
pazienti.
Davide Boni
Al triage ricordiamoci di fare un po’ di Triage
Davide Boni
Al triage ricordiamoci di fare un po’ di Triage
INDAGINE SULLE ATTIVITÀ “IMPROPRIE” DI TRIAGE
Scoglio F., Panzera N., Boni D.
Davide Boni
Al triage ricordiamoci di fare un po’ di Triage
IN CONCLUSIONE
AL TRIAGE PRIMA DI TUTTO RICORDIAMOCI DI FARE
.
TRIAGE, E DI FARLO BENE !
DOPODICHE’ POSSONO ESSERE MESSE IN ATTO NUMEROSE
ATTIVITA’ PER IL BENE DEL PAZIENTE E DELL’ORGANIZZAZIONE,
L’IMPORTANTE E’ AVERE,
LE RISORSE,
IL TEMPO
LE COMPETENZE
PER POTERLE FARE
Al triage ricordiamoci di fare un po’ di triage
Davide Boni
Fly UP