...

Pericolo di valanghe

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

Pericolo di valanghe
Pericolo di valanghe
Come valutare meglio il rischio
upi – Ufficio prevenzione infortuni
La minaccia bianca
Molti appassionati di sport invernali cercano l’avventura fuori dalle piste e dagli itinerari
segnalati, esponendosi così a un pericolo di morte: ogni anno, infatti, in Svizzera
25 persone perdono la vita travolte da una valanga. Il 90 per cento delle vittime provoca
personalmente la valanga. Questo tipo di incidente non è pertanto mera fatalità! L’upi
suggerisce di informarsi sul valanga di valanga, di equipaggiarsi correttamente e di assumere
un comportamento prudente, adeguato alle condizioni. In caso di dubbio rimanere sulle
piste o nelle zone controllate.
Come si formano le valanghe
Il pericolo di valanghe è influenzato
dall’azione congiunta delle condizioni meteo e della neve, del terreno e del fattore
umano.
Le condizioni: più neve fresca è caduta e
più forte è il vento, e maggiore sarà il pericolo di valanghe. Vengono infatti a crearsi pericolosi accumuli eolici riconoscibili dalle creste
spazzate, dalle cornici di neve e dalle dune.
Un rialzo rapido e considerevole della temperatura comporta un aumento del pericolo
di valanghe. In primavera il pericolo aumenta nel corso della giornata con il riscaldamento dovuto al all’irradiamento solare.
La valanga di neve a lastroni costituiscono il pericolo
principale. È caratterizzata dal distacco di un lastrone che scivola verso valle in pochi secondi.
Valanghe recenti, rumori sordi («wumm») e
crepe nel manto nevoso sono segnali inconfondibili di pericolo.
Il terreno: le valanghe possono staccarsi su
pendii con inclinazione di 30 gradi o più.
Maggiore è l’inclinazione di un pendio, maggiore è il pericolo. I pendii su cui si formano
le valanghe sono spesso in ombra, vicini alle
creste e carichi da neve soffiata.
Il fattore umano: nella maggior parte dei
casi il distacco delle valanghe di neve a lastroni è causato da una persona che pratica uno
sport sulla neve. Il pericolo di distacco può
essere aumentato o ridotto con il comportamento di ogni singolo sportivo.
Neve trasportata e accumulata ad opera del vento:
pericolo di valanghe a lastroni.
Una magnifica giornata di sole. Terreno conosciuto, condizioni
vertificate, munito di equipaggiamento di emergenza e al meglio
della condizione fisica. Ciò nonostante, fuori delle piste, scendendo a valle fatti accompagnare anche dalla prudenza: pericolo di
valanghe, significa pericolo di morte!
Valutare il rischio, migliorare il comportamento
Il seguente schema ti aiuta a interpretare meglio il rischio di valanghe.
Valutare i fattori favorevoli alla formazione delle valanghe
Condizioni
Terreno
Fattore umano
Grado del pericolo
Segnali d'allarme
Meteo/Visibilità
Inclinazione pendio
Esposizione
Altitudine
Grandezza gruppo
Competenza
Equipaggiamento
Decisione: escursione/itinerario possibile?
Cercare alternativa
nein
Nein
No
Sì
Migliorare il comportamento
P ercorri i punti chiave singolarmente,
durante la salita mantieni le
distanze di scarico (ca. 10 m).
• Evita le parti più ripide dei pendii.
• Valuta in modo critico gli accumuli
eolici recenti.
• Presta attenzione al rialzo di temperatura durante la giornata.
•
Imposta il tuo apparecchio di ricerca in
valanga su «emissione» e controlla che
funzioni perfettamente.
• Non partire mai da solo.
• Torna indietro in caso di cattiva visibilità o rinuncia del tutto all’escursione.
• Non seguire le tracce lasciate da altre
persone che conducono in zone
sconosciute.
•
La probabilità di distacco di una valanga
dipende dal grado di pericolo e dall’inclinazione del pendio. Più è basso il grado di
pericolo, più ripido può essere il pendio
su cui puoi passare con lo stesso rischio.
Maggiore è il grado di pericolo, più
pianeggiante dovrebbe essere il pendio.
Bollettini valanghe
Durante l’inverno, l’Istituto del WSL per lo
studio della neve e delle valanghe SLF di
Davos valuta quotidianamente il pericolo di
valanghe e lo suddivide secondo una scala
europea a cinque livelli. Trovi i bollettini e ulteriori informazioni su www.slf.ch.
La scheda staccabile allegata alla fine di questo pieghevole ti aiuta a valutare il rischio di
valanghe, offrendo informazioni supplementari relative ai bollettini valanghe e alla misurazione dell’inclinazione del pendio.
Inclinazione del pendio
L’inclinazione del pendio si misura o si stima
su una carta geografica (con inclinometro)
oppure sul campo (con i bastoncini).
Determinante è il punto più ripido (ca.
20 m × 20 m). Sulle carte scialpinistiche in
scala 1:50 000 i pendii che superano i 30°
sono colarati.
Pericolo di valanghe nelle esposizioni e alle quote menzionate nel bollettino valanghe
Pericolo di
valanghe
secondo SLF
1 debole
2 moderato
3 marcato
4 forte
Inclinazione pendio
estremamente
ripido
40º
molto ripido
35º
ripido
30º
moderatamente
ripido
Per linclinazione
del pendio vale il
punto più ripido …
Rischio basso
Abbastanza sicuro se nessun
segnale di pericolo è presente
… nella zona della traccia
Rischio considerevole
Sono necessarie formazione
ed esperienza
…sull‘intero pendio
Rischio accresciuto
Rinuncia raccomandata
… sull‘intero pendio compr.
bacino di alimentazione
e zona di accumulo
Persone con poca
esperienza restino
sotto questa linea
Esempio di lettura: in caso di grado 2 di pericolo «moderato», le persone con poca esperienza dovrebbero evitare i pendii oltre i 35°.
Segnalazione locale del pericolo di valanghe
Nei comprensori per sport sulla neve, i responsabili delle piste o dei servizi di soccorso
valutano la situazione locale. Essi provvedono a chiudere le piste, gli itinerari e i sentieri
a rischio.
A partire dal grado di pericolo 3 «marcato» si accendono i segnali luminosi
lampeggianti. Anche i freeride-checkpoint
forniscono informazioni aggiornate.
Achtung Attention
Attenzione
Hier keine markierte
und kontrollierte Abfahrt
Ici pas de descente
balisée et contrôlée
Qui nessuna discesa
demarcata ne controllata
Here no marked
and controlled run
Qui inizia una zona non
demarcata e non controllata.
Freies Gelände
Domaine non contrôlé
Zona non controllata
Off piste areas
gesperrt
barré
chiuso
closed
Lawinengefahr
Danger d’avalanches
Pericolo di valanghe
Danger of avalanches
Avvertimento a partire da un
pericolo marcato (grado 3).
Non utilizzare in nessun caso
piste, itinerari e sentieri sbarrati.
Controllo del materiale
L’equipaggiamento minimo comprende
l’apparecchio di ricerca in valanga (arva),
la pala e la sonda. Questo non offre nessuna
protezione dalle valanghe, ma può aumentare le probabilità di sopravvivenza. Altri
sistemi di sicurezza (come lo zaino ABS
dotato di dispositivo gonfiabile che aiuta a
non essere sepolto) sono raccomandabili a
seconda della situazione. Il casco protegge
specialmente durante le discese. Indispensabili sono anche le carte geografiche, il cellulare per le chiamate di soccorso (attenzione:
la copertura di rete è spesso insufficiente in
montagna), una farmacia piccola con coperta di emergenza e, infine, una protezione
contro il freddo e il sole.
I 3 consigli principali
•
Segui
un’apposita formazione o unisciti a un gruppo guidato da un
professionista.
•
accogli le informazioni necessarie sulle condizioni meteo, sul pericolo di
R
valanghe e sul terreno.
•
orta sempre con te l’equipaggiamento di emergenza e impara a usarlo prima
P
di partire.
Ridurre il rischio di valanghe
Pericolo di valanghe nelle esposizioni e alle quote menzionate nel bollettino valanghe
Pericolo di
valanghe
secondo SLF
1 debole
2 moderato
4 forte
3 marcato
Inclinazione pendio
estremamente
ripido
40º
molto ripido
35º
ripido
30º
moderatamente
ripido
Per linclinazione
del pendio vale il
punto più ripido …
Rischio basso
Abbastanza sicuro se nessun
segnale di pericolo è presente
…sull‘intero pendio
… nella zona della traccia
Rischio considerevole
Sono necessarie formazione
ed esperienza
Bollettini valanghe
•
Il bollettino valanghe fornisce informazioni
sulle condizioni della neve e del pericolo
valanghe per ogni zona delle Alpi svizzere
(variazioni locali sono possibili, i limiti fra le
zone con differente grado di pericolo sono
da considerare come fasce!). Il grado di
pericolo valanghe dipende da: probabilità
di distacco, distribuzione spaziale dei pendii
pericolosi, dimensione e tipo di valanga
(spessore degli strati che si staccano).
•
Bollettino nazionale
(emissione giornalmente ore 18.30):
• www.slf.ch
• wap.slf.ch
• Tel. 187 (estero +41 848 800 187)
• Teletext: pagina 782
… sull‘intero pendio compr.
bacino di alimentazione
e zona di accumulo
Rischio accresciuto
Rinuncia raccomandata
Persone con poca
esperienza restino
sotto questa linea
iPhoneApp «White Risk Mobile»
MMS: inviare SMS con la dicitura
«LAWCHI» al 162
Bollettini regionali
(emissione giornalmente ore 8):
• www.slf.ch
• MMS: inviare p. es. SMS con la dicitura
«LAWZCH» al 162 per ricevere il bollettino
regionale della Svizzera Centrale (ZCH).
Altre diciture con un SMS «LAWINE» al 162
• iPhoneApp «White Risk Mobile»
Situazione valanghe all’estero:
www.lawinen.org
Evoluzione meteo:
www.meteosvizzera.ch
30˚
35˚
40˚
Classi di pendenza
1 debole
Condizioni in generale sicure. Percorrere i
pendii estremamente ripidi (> 40°)
singolarmente! Valutare il pericolo di
caduta!
2 moderato
Condizioni per lo più favorevoli. Prudente
scelta dell’itinerario. Evitare i pendii estremamente ripidi (> 40°) e gli accumuli eolici! Percorrere singolarmente i pendii ripidi (> 30°) all’ombra!
3 marcato
Condizioni in parte sfavorevoli. Evitare i
pendii ripidi (> 30°) all’ombra. Le persone
con poca esperienza devono rimanere
sulle piste oppure devono unirsi a un
gruppo guidato da un esperto!
4 forte
Condizioni sfavorevoli. Considerare le zo5 molto forte ne di accumulo delle valanghe! Rimanere
assolutamente sulle piste/sugli itinerari
ufficiali e aperti!
Minimizzare il rischio valanghe
Percorri i punti chiave singolarmente,
durante la salita mantieni le distanze di
scarico (ca. 10 m).
• Evita le parti più ripide dei pendii.
• Valuta in modo critico gli accumuli eolici
recenti.
• Presta attenzione al rialzo di temperatura
durante la giornata.
• Imposta il tuo arva su «emissione» e controlla che funzioni perfettamente.
• Non partire mai da solo.
• Torna indietro in caso di cattiva visibilità o
rinuncia del tutto all’escursione.
• Non seguire le tracce lasciate da altre persone che conducono in zone sconosciute.
•
Come reagire in caso di incidente di
valanga
Le possibilità di sopravvivenza di un sepolto
diminuiscono drasticamente già dopo 15 minuti. Delle persone sepolte completamente
da una valanga, soltanto una su due soprav-
Inclinometro per
carte 1:25 000
Scala del pericolo valanghe
Inclinazione pendio
Misurazione con
l’aiuto di bastoncini
della stessa lunghezza: Se il bastoncino che oscilla incontra
il manto nevoso sotto il
segno, il pendio è più ripido
di 30°, altrimenti meno.
<3
0º
<3
0º
>3
>3
0º
0º
10 cm di distanza dal segno
tracciato corrispondono a ca. 3°.
Aiuto alla valutazione della pendenza:
conversioni necessarie: > ca. 30°
falde di detriti ai piedi di pareti rocciose: ca. 35°
terreno ripido con roccia affiorante: > ca. 40°
vive all’incidente. Ogni minuto conta. Agisci
pertanto in modo rapido e lucido, seguendo
il seguente schema.
• Fatti un’idea della situazione, rifletti e agisci senza pregiudicare la tua sicurezza.
• Se possibile e senza perdere tempo: allarma la Rega (tel. 1414), in Vallese l’OCVS
(tel. 144) oppure l’impianto di risalita più
vicino. Il numero d’emergenza internazionale 112 è raggiungibile su tutte le reti di
telefonia mobile.
• Inizia immediatamente la ricerca con l’apparecchio per ricerca in valanga (spegnere
quelli non impiegati). Contemporaneamente, fai una ricerca acustica e visiva nella zona di deposito della valanga.
• Libera immediatamente la testa e il torace
della vittima trovata e inizia senza indugio
con le procedure di pronto soccorso.
• Proteggi la vittima dall’ipotermia.
• Al termine della ricerca imposta nuovamente tutti gli arva su «emissione».
• Al più tardi, lancia solo ora l’allarme.
L’upi è il centro svizzero di competenza per
la prevenzione degli infortuni. Svolge ricerche negli ambiti della circolazione stradale,
dello sport, della casa e del tempo libero e
ne divulga i risultati attraverso consulenze,
formazioni e campagne destinate tanto agli
ambienti specializzati quanto al vasto pubblico. Il sito www.upi.ch offre maggiori
informazioni.
Ulteriori informazioni
L’upi consiglia anche i seguenti pieghevoli:
• Attenzione valanghe!
(da richiedere direttamente all’SLF)
3.001 Slittino
3.002 Sci e snow
3.009 Nuoto, snorkeling, canotto
3.010 Trekking
3.018 Bicicletta
3.020 Mountain bike
3.086 Sotto i mari del mondo
3.121 Biciclette elettriche
I pieghevoli e le pubblicazioni elencati
possono essere richiesti gratuitamente o
scaricati in formato PDF: www.upi.ch.
Partner: WSL Istituto per lo studio della neve e delle valanghe SLF
Associazione svizzera delle guide alpine (ASGA), Associazione svizzera delle scuole di alpinismo (ASSA), Club
Alpino Svizzero CAS, Esercito svizzero (Cen comp S mont Es), Federazione svizzera degli amici della natura
(FSAN), Federazione svizzera di sci (Swiss-Ski), Funivie svizzere (FUS), Guardia aerea svizzera di soccorso
(Rega), Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni (Suva), MeteoSvizzera, Organizzazione
vallesana di soccorso (OCVS), Soccorso alpino svizzero (SAS), SSBS – Associazione svizzera delle professioni e
delle scuole di sport sulla neve, SWISS SNOWSPORTS, Ufficio federale dello sport (UFSPO)
© upi 2010, riproduzione gradita con indicazione della fonte; stampato su carta certificata FSC
upi – Ufficio prevenzione infortuni, casella postale 8236, CH-3001 Berna
Tel. +41 31 390 22 22, fax +41 31 390 22 30, [email protected], www.upi.ch
3.028.03 – 11.2010
Per la tua sicurezza. Il tuo upi.
Fly UP