...

Abbiamo saputo che il Dipartimento di Architettura Design e

by user

on
Category: Documents
12

views

Report

Comments

Transcript

Abbiamo saputo che il Dipartimento di Architettura Design e
Abbiamo saputo che il Dipartimento di Architettura Design e Urbanistica di Alghero, Università di Sassari, potrebbe
il prossimo anno non aprire le iscrizioni e quindi avviarsi a concludere la sua felice esperienza.
La cosa ci meraviglia e preoccupa.
In un Paese come il nostro nel quale il lemma più usato è "meritocrazia", che una esperienza, inserita in una realtà
difficile per mancanza di sviluppo, come la Sardegna, e che risulta nelle classifiche CENSIS e MIUR la prima o tra
le prime della sua classe, sia costretta a chiudere per mancanza di fondi ci scandalizza.
Ciascuno di noi ha avuto, in diverse occasioni, la possibilità di collaborare con i docenti, i ricercatori e gli studenti
del Dipartimento, trovando un ambiente serio, impegnato e anche innovativo ed entusiasta.
Non possiamo credere alla sua chiusura, questa possibilità ci scandalizza.
Chiediamo alle autorità accademiche e politiche di garantire la normale vita ad una istituzione che fa onore al
Paese.
Alfonso Acocella (Università di Ferrara, Comitato Scientifico Costruire in laterizio, direttore scientifico di collane
editoriali Alinea, Media MD e Libria)
Joan-Elies Adell (Universitat Oberta de Catalunya, direttore Espai Llull, sede di rappresentanza della Generalitat
de Catalunya)
Antonella Agnoli (CdA Istituzione Biblioteche di Bologna, già direttore della Biblioteca “S. Giovanni” di Pesaro)
Elizabeth Aitken-Rose (Dean, School of Architecture, University of Auckland, New Zealand)
Giovanni Anceschi (già Direttore del Dottorato di Ricerca in Scienze del Disegno Industriale, Università IUAV di
Venezia)
Antonio Apicella (presidente corso di laurea in Design per l’innovazione, Seconda Università di Napoli)
Andreu Arriola (architetto, Escola Tècnica d’Arquitectura de Barcelona, Universitat Politécnica de Catalunya)
Laura Badalucco (direttore del corso di laurea in Disegno industriale e multimedia, Università IUAV)
Laura Balbo (sociologa, già parlamentare e Ministra per le Pari opportunità)
Angela Barbanente (Vice Presidente e Assessore alla Qualità del territorio, Urbanistica, Paesaggio, Politiche
abitative, Beni culturali, Aree protette, Regione Puglia)
Alberto Bassi (Università IUAV, Venezia, CdR Casabella, autore per il Sole 24 ore, Auto&Design e il Fatto
quotidiano)
Giovanni Baule (Politecnico di Milano, già direttore di Linea grafica e Area)
Mete Başar Baypınar (Institute of Economic and Regional Studies University of Pécs, Hungary)
Ada Becchi (economista, già deputata al Parlamento)
A. M. Cristina Bianchetti (già preside vicario della 1^ Facoltà di Architettura, Politecnico di Torino, CdR de
l’Indice dei libri del mese)
Luigi Bistagnino (coordinatore Collegio di Design, Politecnico di Torino)
Stefano Boeri (Politecnico di Milano, già direttore di Domus, Abitare e Assessore alla Cultura del Comune di
Milano)
Gabriella Bonini (responsabile Biblioteca Emilio Sereni, Istituto Alcide Cervi)
Dino Borri (già direttore di Urbanistica, direttore Master in Environmental Engineering, Politecnico di Bari)
Manlio Brusatin (architetto e storico dell'arte, già vice-curatore Biennale di Architettura, Venezia)
Marco Buinhas (Universidade Lúsiada de Lisboa)
Alba Cappellieri (Politecnico di Milano e Stanford University, direttore del Museo del gioiello)
Paolo Carrozza (Coordinatore del dottorato “Persona e tutele giuridiche” e del Laboratorio Welfare Innovazione
Sviluppo Servizi, Scuola Superiore di studi “S. Anna”, già vice-sindaco di Pisa)
Giovanni Carta (pittore)
Rossana Carullo (docente di Disegno industriale, Politecnico di Bari)
Horacio Angel Casal (direttore curso de grado Diseño de Interiores y Mobiliario, Universidad Nacional de Rio
Negro, Patagonia)
Niccolò Casiddu (direttore dell’Atelier d'Informazione e Costruzione per l'Architettura e il Design, Università di
Genova)
Luciana Castellina (giornalista, scrittrice, già euro-parlamentare e deputata)
Mita Castañer (Universitat de Girona, Presidente della Societat Catalana d’Ordenació del Territori)
Piero Cavalcoli (già direttore del servizio Pianificazione territoriale della Provincia di Bologna e del Settore
Assetto del territorio, Regione Puglia)
Paolo Ceccarelli (già preside della Facoltà di Architettura, Università di Ferrara)
Daniela Ciaffi (Dipartimento di Studi Europei e dell’Integrazione Internazionale. Diritti, Economia, Management,
Storia, Lingue e Culture, Università di Palermo)
Medardo Chiapponi (direttore del Dipartimento di Progettazione e pianificazione in ambienti complessi, Università
IUAV)
Fitnat Çimşit (Beykent University, Istanbul)
Luisa Collina (delegata Rettorale Expo 2015, Politecnico di Milano)
Cristiana Collu (già direttore del Museo MAN di Nuoro e del Museo MART di Rovereto)
Consiglio Comunale di Monserrato, all’unanimità
Pierpaolo Congiatu (direttore Parco Nazionale e Area Marina Protetta dell’Asinara)
Giovanni Corbellini (critico d’architettura, Arch’It, Università di Trieste)
Luciano Crespi (Politecnico di Milano, Direttivo nazionale Società Italiana di Design)
Giuseppe De Luca (Università di Firenze, segretario dell’Istituto Nazionale di Urbanistica)
Cesare De Michelis (presidente della Marsilio editore)
Francesco De Rosa (presidente Ordine degli Architetti PPC delle province di Sassari e Gallura)
Arturo Dell'Acqua Bellavitis (preside della Facoltà del Design, Politecnico di Milano)
Paola Di Biagi (urbanista, coordinatore curriculum Dottorato in Architettura, Università di Trieste)
Zoran Djukanovic (architetto, University of Belgrade)
Carles Donat (geografo, Universitat Autònoma de Barcelona)
Antoni Durà Guimerà (direttore del Departament de Geografia, Universitat Autònoma de Barcelona)
Giulio Ernesti (storico dell’Urbanistica, già preside della Facoltà di Pianificazione del territorio, Università IUAV)
Leonel Fadigas (già deputato al Parlamento Portoghese, urbanista e paesaggista, Universidade de Lisboa)
Raffaella Fagnoni (Università di Genova, Direttivo nazionale Società Italiana di Design)
Franco Farinelli (presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani, direttore del Dipartimento di Filosofia e
Comunicazione, Università Alma Mater Studiorum di Bologna)
Alberto Ferlenga (redattore di Casabella, curatore alla Triennale di Milano e allestitore alla Biennale di Venezia,
coordinatore Dottorato Villard d’Honnecourt e direttore Scuola di Dottorato, Università IUAV)
Carme Fiol (architetto, Australian Institute of Architects)
Marcello Fois (scrittore)
Marino Folin (presidente della Fondazione Venezia 2000 Cultura e impresa, già Rettore IUAV)
Laura Fregolent (urbanista, università IUAV)
Patrizia Gabellini (assessore all’Urbanistica, Ambiente, Qualità urbana e Città storica del Comune di Bologna, già
direttore di Urbanistica e del Dipartimento di Architettura e Studi urbani, Politecnico di Milano)
Marisa Galbiati (Direttore del Master Social Network Influence Design e vice-preside della Scuola del Design.
Politecnico di Milano)
Giovanni Battista Gallus (presidente nazionale Circolo Giuristi Informatici)
Marc García-Durán Huet (architetto, MarQ, Barcelona)
Claudio Germak (Politecnico di Torino, segretario Società italiana di Design)
Willi Hüsler (trasportista, IBV Zurich, Presidente Comitato Scientifico Piano Strategico di Berlino)
Richard Ingersoll (storico dell’arte e dell’architettura, Syracuse University, New York)
Adnan Kaplan (Department of Landscape Architecture, Ege University, Izmir, Turkey)
Dmitriy N. Kavtaradze (direttore School of Public Administration, Moscow State University “Lomonosov”)
Abdul Khakee (professore emerito, KTH Royal Institute of Technology, Stockholm, Sweden)
José Laborda (catedrático di progettazione architettonica, Universidad Politécnica de Cartagena)
Daniele La Rosa (docente Dipartimento di Architettura, Università di Catania – sede di Siracusa)
Frédéric Lasserre (Institut québécois des Hautes Études internationales)
Luc Levesque (Département de sciences historiques, Université Laval, Québec)
Diane Lewis (Deputy Dean, Irwin Chanin School of Architecture, Cooper Union for the Advancement of Science
and Art, New York)
Francesco Lo Piccolo (Università di Palermo, presidente Association of European Schools of Planning)
Massimo Loche (giornalista, RAI3, già vice-direttore di RAI News 24)
Carles Llop (già direttore del Departament d’Urbanisme i Ordenació del Territori, Universitat Politécnica de
Catalunya)
Elżbieta Mach (Faculty of Social Studies, Jagiellonian University, Kraków)
Antonio Marano (Università “G. d’Annunzio”, Chieti – sede di Pescara)
Alessandra Marin (direttivo nazionale Do.Co.Mo.Mo. e Associazione Italiana di Storia Urbana, tesoriere
Associazione Italiana Patrimoni di Archeologia Industriale, Università di Trieste)
Giovanni Marras (architetto, Università IUAV)
Nicola Martinelli (urbanista, Politecnico di Bari)
Carlo Martino (designer – Gedy, Catalano, Metaform… – Università “la Sapienza”, Roma)
Jaume Mateu i Lladó (già Direttore generale della Pianificazione del territorio del Consell de Mallorca)
Alessandro Melis (senior lecturer, University of Auckland, New Zealand, Die angewandte, Wien)
Stefano Mirti (responsabile Social Media, Expo 2015)
Francesco Domenico Moccia (presidente INU Campania, Università di Napoli “Federico II”)
Valeria Monno (urbanista, Facoltà di Ingegneria di Taranto)
Ugo Morelli (direttore dei Master Art & Culture Management e World Natural Heritage Management, Trentino
School of Management)
Tom Muir (Head of Foundation Studies, Faculty of Built Environment, Birmingham Polytechnic, University of
Central England)
Alessio Mura alias Su Maistu (rapper dei Balentia)
Joaquim Nadal (catedrático di Storia contemporanea e direttore dell’Institut Català de Recerca en Patrimoni
Cultural, già sindaco di Girona e Ministro de Política territorial i Obres públiques e portavoce del governo
della Generalitat de Catalunya)
Maurizio Napolitano (Fondazione Bruno Kessler per l’ICT, Trento)
Oriol Nel·lo (già segretario generale della pianificazione della Catalogna, geografo, UAB)
Josep Oliveras (presidente della Societat Catalana de Geografia, Universitat Rovira i Virgili)
Oya Onalan (International relations coordinator, Karabük University, Turkey)
Luciano Ottelli (già direttore delle Miniere Iglesienti e del Parco Geominerario della Sardegna)
Aysun Özköse (Head, Department of Architecture, Karabük University, Turkey)
Roberto Pagani (co-director of the Europe-China Clean Energy Centre)
Mauro Palmas (musicista e direttore artistico di festival)
Antonio Paris (Università la Sapienza, Roma, Direttivo nazionale Società Italiana di Design)
Valentino Parlato (giornalista, il Manifesto)
Antonella V. Penati (vice-direttore Master Transportation & Automobile Design, già vice-preside Facoltà del
Design, Politecnico di Milano)
Silvia Piardi (direttore del Dipartimento di Design, Politecnico di Milano)
Lucia Pietroni (direttore del Master in Ecodesign e Ecoinnovazione, Università di Camerino)
Pino e gli anticorpi (attori e autori teatrali, Colorado cafè)
Sergio Porta (Head of Department and Director of the Urban Design Studies Unit, Department of Architecture,
University of Strathclyde, Glasgow, UK)
Uros Radosavljevic (architect, University of Belgrade)
Florinel Radu (École Polytechnique Fédérale de Lausanne)
Patrizia Ranzo (presidente del Consiglio di Corso di Studi in Design, Seconda Università di Napoli)
Matelda Reho (economista agraria, già pro-Rettore vicario IUAV, Venezia)
Mosè Ricci (architetto, Università di Genova)
Raimonda Riccini (Coordinatore Curriculum di Scienze del Design, Scuola di Dottorato Università Iuav, Venezia)
Pilar Riera (già direttore del Departament de Geografia, Universitat Autónoma de Barcelona)
Erick Rivard (produttore trasmissione televisiva quebecoise Faire la Ville)
Pedro Rodrigues (Head of International Relations, Faculdade de Arquitectura, Universidade de Lisboa)
Rossana Rossi (artista visiva)
Massimo Ruffilli (Università di Firenze, vice-presidente Società italiana di Design)
Isabel Salamaña (geografa, Universitat de Girona, già assessore comunale di Girona)
Michelangelo Savino (urbanista, Università di Padova)
Pier Sandro Scano (presidente ANCI Sardegna)
Pinuccio Sciola (scultore)
Alberto Seassaro (professore emerito già preside Facoltà del Design, Politecnico di Milano)
Anna Franca Sibiriu (dirigente amministrativa, CdA Università Ca’ Foscari, Venezia)
Jorge Sousa Santos (architetto, Universidade Lúsiada de Lisboa)
Simone Solinas (architetto, docente a contratto, DICAAR, Università di Cagliari)
M. Benedetta Spadolini (già preside della Facoltà di Architettura e pro-Rettore, Università di Genova)
Stefano Stanghellini (Università IUAV, presidente della Società italiana di Estimo e Valutazione, già presidente
dell’Istituto Nazionale di Urbanistica)
Erik Swyngedouw (geografo, School of Education, Environment and Development, Manchester University)
Silvano Tagliagambe (epistemologo, direttore della riedizione del manuale di Filosofia di Ludovico Geymonat e
della Storia della Filosofia Bompiani)
Maria Andrea Tapia (direttore dell’Escuela de Arquitectura, Arte y Diseño, Universidad Nacional de Rio Negro,
Patagonia)
Fabrizio Tonello (docente di Scienza politica, Università di Padova)
Francesca Tosi (presidente della Società Italiana di Ergonomia e del Corso di laurea in Disegno Industriale,
Università di Firenze)
V. M. Viviana Trapani (Università di Palermo, redazione Sistema Design Italia Review)
Maria Cristina Treu (urbanista già pro-Rettore vicario, Politecnico di Milano)
Alexis Tsoukiàs (direttore CNRS-LAMSADE, Università Paris Dauphine)
Sergio Vacca (già presidente Ente Acque della Sardegna)
Andrea Vallicelli (Università di Pescara, Direttivo nazionale Società Italiana di Design)
Carlo Verdone (attore, autore e regista cinematografico)
Marcello Verona (esperto ITC, consulente per la Commissione Europea)
Paola Viganò (Grand Prix de l’Urbanisme et de l’Art urbaine 2013, Università IUAV, EPF Lausanne, Harvard
Graduate School of Design, KU Leuven).
Dorian Wiszniewski (architect, Edinburgh College of Art)
Francesco Zurlo (Design Strategy Unit, Politecnico di Milano)
Fly UP