...

Controller per motori passo-passo

by user

on
Category: Documents
6

views

Report

Comments

Transcript

Controller per motori passo-passo
Controller per motori passo-passo
Descrizione
Tipo
SEC-ST-48-6-P01
Montaggio ed
installazione
Descrizione
663 682
it 0310a
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Autore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . M. Schöttner
Versione originale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . de
Traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . transline Deutschland
Layout . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Festo AG & Co., Abtl. KI-DT
Composizione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . DUCOM
Edizione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . it 0310a
Denominazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . SEC-ST-48-6-P01-IT
Cod. ord. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 663 682
E (Festo AG & Co. KG, D-D-73726 Esslingen, 2003)
Internet: http://www.festo.com
E-Mail: [email protected]
È vietato consegnare a terzi o riprodurre questo documento,
utilizzarne il contenuto o renderlo comunque noto a terzi
senza esplicita autorizzazione. Ogni infrazione comporta il risarcimento dei danni subiti. Sono riservati tutti i diritti derivanti dalla concessione di brevetti per invenzioni industriali di
utilità o di brevetti per modelli ornamentali.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
I
Indice e avvertenze generali di sicurezza
II
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Indice
Usi consentiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
VI
Informazioni generali sui sistemi con motori passo-passo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
VII
Istruzioni per un’accurata regolazione dei motori passo-passo . . . . . . . . . . . . . . . . . .
XII
Destinatari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
XV
Assistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
XV
Istruzioni relative alla presente descrizione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
XV
Indicazioni importanti per l’utilizzatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . VIII
Marchio commerciale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . XVIII
Istruzioni di sicurezza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . XVIII
1.
Panoramica del sistema . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1-1
1.1
1.2
1.3
1.3.1
1.4
1.4.1
1.4.2
1.5
1.5.1
1.5.2
1.6
1.6.1
1.6.2
1.6.3
1.6.4
1.7
1.7.1
1.7.2
1.7.3
1.7.4
Descrizione generale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Caratteristiche di potenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Il controller . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Descrizione breve . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Livello finale di potenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Descrizione breve . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Monitoraggio interno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Indicatori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Indicatore di pronto per il funzionamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Indicatore di errore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Interfacce utente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Ingresso Enable . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Ingresso Direction . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Ingresso Clock . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Uscita Error . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Impostazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Modalità di passo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Regolazione della corrente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
La riduzione di corrente I-Red . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Commutatore Enable . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1-3
1-3
1-4
1-4
1-4
1-4
1-4
1-5
1-5
1-5
1-6
1-6
1-7
1-8
1-9
1-10
1-10
1-12
1-13
1-13
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
III
Indice e avvertenze generali di sicurezza
2.
Montaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2-1
2.1
2.1.1
2.2
2.3
2.3.1
Dimensioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Dimensioni del SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Alimentazione elettrica del SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Elettromeccanica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Veduta anteriore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2-3
2-3
2-5
2-6
2-6
3.
Installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
3-1
3.1
3.1.1
3.1.2
3.1.3
3.1.4
3.1.5
3.2
3.2.1
3.2.2
3.3
3.3.1
3.3.2
3.3.3
3.3.4
3.3.5
3.4
3.4.1
3.4.2
3.5
Materiale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Produttore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Connettore maschio X1 per cavo di comando . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Connettore maschio X2 per raccordo motore MTR-ST... . . . . . . . . . . . . . . . .
Connettore maschio per alimentazione elettrica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Raccordo PE del SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Connettori e occupazione dei relativi pin . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Connettore maschio X1 per cavo di comando KSPC-SECST-1,5 . . . . . . . . . .
Cavo motore e di alimentazione elettrica per il SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . .
Collegamento del cavo di connessione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Panoramica delle connessioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Sistema completo SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Collegare il motore al SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Collegare il SEC-ST all’alimentazione elettrica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Collegare il SEC-ST al sistema di comando (SPC200) . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Conduttore di terra PE e connessioni di schermaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Istruzioni di collegamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Isolamento galvanico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Misure per l’osservanza di linee guida di compatibilità
elettromagnetica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
3-3
3-3
3-4
3-4
3-4
3-4
3-5
3-5
3-6
3-7
3-8
3-9
3-9
3-10
3-10
3-11
3-11
3-11
IV
3-12
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Indice e avvertenze generali di sicurezza
4.
Messa in servizio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
4-1
4.1
Messa in servizio del SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
4-3
5.
Diagnosi e correzione degli errori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
5-1
5.1
5.2
Messaggi di errore del SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Errori di funzione del SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
5-3
5-4
A.
Appendice tecnica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
A-1
A.1
A.1.1
A.1.2
Dati tecnici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Tipo SEC-ST-48-6-P01 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Rating massimi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
A-3
A-3
A-4
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
V
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Usi consentiti
Il SEC-ST-48-6-P01, a cui in seguito si fa riferimento come
SEC-ST, Smart Electromotor Controller Steppermotor, serve
per l’impiego in quadri di comando per l’azionamento di motori passo-passo nella tecnica a 2 tratti.
Il SEC-ST deve venire azionato in un ambiente di lavoro sicuro. All’impianto deve venire installato uno stop di emergenza.
Utilizzare il SEC-ST soltanto nelle condizioni ambientali consentite.
Il SEC-ST deve venire impiegato esclusivamente per usi industriali e commerciali stazionari. La sicurezza dalle interferenze
elettromagnetiche dei componenti elettronici di potenza non
è predisposta per il funzionamento in impianti in movimento,
in case e industrie collegate direttamente alla rete a bassa
tensione.
Installare il SEC-ST schermato in un quadro comandi dotato
di messa a terra. In caso contrario non verrà garantita la compatibilità elettromagnetica dei componenti elettronici di potenza.
Il SEC-ST va utilizzato esclusivamente:
–
per gli usi consentiti
–
nello stato originale
–
senza apportare modifiche
–
in condizioni tecnicamente perfette.
In caso di collegamento di componenti commerciali, quali
sensori e attuatori, è necessario attenersi ai valori limite indicati per pressioni, temperature, dati elettrici, momenti ecc.
Attenersi alle norme indicate nei singoli capitoli e alle prescrizioni delle associazioni di categoria, dell’Ente di Sorveglianza
Tecnica (TÜV), del VDE (Associazione Elettrotecnica Tedesca)
o alle norme nazionali equivalenti.
VI
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Informazioni generali sui sistemi con motori passo-passo
Descrizione
I motori passo-passo costituiscono una forma costruttiva
speciale dei motori sincroni e vengono azionati mediante
impulsi di corrente generati da un’apposita centralina. A ogni
impulso corrisponde sempre lo stesso angolo di rotazione.
Ciò rende possibile l’esecuzione di istruzioni di posizionamento senza retroazione.
I motori passo-passo vengono sfruttati per il loro moto rotatorio ”digitale” per adempiere a funzioni di commutazione e
all’interno di sistemi di posizionamento; a questo proposito
occorre tuttavia sottolineare che il sistema di comando centrale, non ricevendo nessun segnale di risposta, non può verificare se il motore abbia effettivamente eseguito il passo.
Precisione e risoluzione
L’angolo del passo varia in relazione alle caratteristiche costruttive del motore; nei motori passo-passo a 2 fasi Festo
l’angolo è di 1,8° (+/-5%) per la modalità di funzionamento a
passo completo. Un passo singolo viene generato mediante
l’alimentazione elettrica alternata di due bobine all’amperaggio massimo. A ogni commutazione dell’alimentazione della
corrente, il motore passo-passo esegue un passo di 1,8°.
È tuttavia possibile predisporre il motore per l’alimentazione
contemporanea delle due bobine con due livelli di amperaggio diversi: in tal caso, ai diversi livelli di amperaggio corrispondono mezzi passi oppure quarti, quinti, ottavi o decimi di
passo, il che assicura con elevatissima accuratezza la massima risoluzione di posizionamento del motore passo-passo.
La corsa incrementale minima (risoluzione) di un asse lineare
viene determinata dall’angolo di passo del motore (numero di
passi per giro) e della costante di avanzamento dell’asse lineare (determinata dal diametro del pignone motore o dal
passo dell’asta filettata).
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
VII
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Per il calcolo procedere come segue:
Numero di passi per giro =
360°
Angolo di passo .del motore
Risoluzione = Costante di avanzamento dell′asse X
Rapporto di trasmissione
Esempio:
Angolo di passo del motore: 0,9° (+/- 5%), nel semipasso
Costante di avanzamento dell’asse lineare:
120 mm/giro
Rapporto di trasmissione:
1/4 (rapp. di riduzione = 4 )
Dal suddetto esempio risulta una risoluzione pari a 0,075 mm
per passo.
Tutte le posizioni che questa combinazione motore-gruppo di
trasmissione-asse è in grado di eseguire sono divisibili per
0,075.
Al contrario, in caso di funzionamento con quarti di passo, la
risoluzione è addirittura di 0,0375 mm; il funzionamento con
decimi di passo consentirebbe addirittura una risoluzione di
0,00375 mm per passo. Nel calcolo occorre ovviamente tenere in considerazione anche il gioco assiale, il gioco torsionale dei rotismi presenti e la tolleranza propria del motore
passo-passo. Quest’ultima va sempre considerata come valore assoluto del passo completo,
in modo particolare negli impieghi in cui è richiesta massima
precisione di posizionamento.
VIII
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Criteri generali
Per quanto si possa essere indotti a ritenere che i motori
passo-passo siano di facile impiego, vale la pena ricordare
che non sono in grado di adempiere a funzioni di controllo:
ciò significa che il sistema di comando centrale, non ricevendo nessun segnale di risposta, non è in grado di verificare
in alcun modo se il motore abbia effettivamente eseguito il
passo.
Per questo motivo è fondamentale, ai fini della scelta di un
motore, analizzarne accuratamente la curva caratteristica
coppia/numero di giri per definire se il motore sia veramente
in grado di movimentare il carico previsto con parametri di
velocità e di accelerazione ottimali.
Nel caso in cui il motore perda un passo (in altre parole: se il
carico movimentato è troppo elevato per l’energia erogata dal
motore), non è più possibile garantire la precisione di posizionamento dei particolari. Ne possono risultare degli errori che
devono essere monitorati e rilevati all’interno del sistema, ad
esempio mediante interruttori di fine corsa.
Posizionamento con frequenza Start- Stop
Un altro parametro fondamentale per un buon utilizzo dei
motori passo-passo è rappresentato dalla cosiddetta frequenza Start-Stop: è la frequenza o il numero di giri con i
quali il motore passo-passo è in grado di funzionare e di arrestarsi in modo sicuro, ossia senza perdere il passo, erogando
al contempo la coppia richiesta.
I motori possono perdere il passo sia in fase di decelerazione
(arresto) che in fase di accelerazione!
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
IX
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Vibrazioni di risonanza
Il motore passo-passo tende a vibrare per effetto dell’applicazione di una corrente costante finalizzata ad assicurarne la
coppia di mantenimento massima. Essendo come principio di
funzionamento un motore sincrono, il motore passo-passo
segue in modo estremamente preciso il campo di funzionamento previsto. Se non viene applicato nessun carico, il rotore, a causa del suo limitatissimo momento di inerzia, presenta vibrazioni superiori al passo prefissato. Se l’impulso di
eccitazione per il passo successivo viene trasmesso in un
momento inopportuno, nel sistema si generano delle vibrazioni.
Per limitare la possibilità di tale inconveniente, è possibile
adottare le seguenti misure preventive:
X
–
Dal momento che i motori passo-passo presentano vibrazioni di risonanza più evidenti con frequenze basse, è
possibile cercare di spostare la frequenza Start-Stop su
un intervallo superiore (ca. 200 Hz e oltre).
–
Per porre rimedio a tale inconveniente, oltre a incrementare la frequenza Start-Stop è possibile ridurre anche la
corrente di fase.
–
La situazione può essere migliorata anche mediante la
commutazione dal passo completo al mezzo passo o al
quarto di passo.
–
È sempre efficace alimentare il motore al carico nominale
proprio. Nel caso in cui questo non fosse possibile, è consigliabile ridurre la corrente di fase.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Corrente di fase
Si definisce corrente di fase la corrente che scorre attraverso
la fase di un avvolgimento. Quando la corrente di fase è massima, il motore passo-passo presenta il massimo valore di
coppia di mantenimento. Per un buon funzionamento del
motore, la corrente di fase dovrebbe essere preferibilmente
modulata in funzione del carico e non necessariamente al
valore massimo. In caso di sollecitazione del motore in assenza di carico o con un momento inferiore al suo momento
nominale, questo può eseguire un numero eccessivo di passi
o presentare delle vibrazioni (vedi sopra), che producono lo
stesso effetto di una perdita di passi.
La corrente di fase preimpostata scorre attraverso le bobine
di volta in volta attive del motore, anche quando questo è
fermo. Questa caratteristica presenta il vantaggio da un lato
di assicurare una certa coppia di arresto del motore, che gli
consente di essere sollecitato da fermo con la coppia di mantenimento propria e dall’altro di mantenere il motore in temperatura anche in caso di inattività. Nel caso in cui non sia
necessario avere questo valore della coppia di mantenimento
quando il motore è fermo, è opportuno ridurre la corrente di
fase a motore fermo. Questa funzione è già predisposta nel
controller per motori passo-passo Festo SEC-ST-48-6-P01.
Utilizzando adeguatamente questa caratteristica intrinseca
dei motori passo-passo, è possibile realizzare un’interessante
soluzione di posizionamento con un grado di precisione soddisfacente.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
XI
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Istruzioni per un’accurata regolazione dei motori passo-passo
Determinazione del regime consentito in funzione
del carico
Se è nota la coppia che viene applicata al gruppo motore, è
possibile calcolare il numero di giri consentito del motore in
base alla curva caratteristica della coppia e del numero di
giri,
tenendo presente che l’intervallo di regime risulta utilizzabile
finché il motore è in grado di erogare l’80% della sua coppia
nominale. A valori superiori si registra una perdita di coppia
del motore tale da aumentare il rischio di perdita di passi.
Nella modalità a passo completo è praticamente certa la presenza di vibrazioni di risonanza, ma dipendendo queste ultime dalle caratteristiche del sistema, non è sempre possibile
determinare con precisione in che punto si possano verificare
e per questo motivo è necessario eseguire delle modifiche.
In generale risulta più utile impiegare il motore in modalità
semipasso, per limitare la possibilità di vibrazioni. In caso di
azionamento del motore senza carico, è opportuno ridurre il
livello della corrente: anche la presenza di valori di corrente
troppo elevati può infatti dare luogo a vibrazioni e di conseguenza a perdite di passi.
XII
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Esempio:
Fig. 0/1: Curva alto S1 - passo completo / curva basso S2 - semipasso
M = Coppia, n = Numero di giri
Sulla base della curva caratteristica è possibile definire quale
sia la velocità massima di esercizio consentita del motore
passo-passo in funzione della coppia applicata nelle modalità
a passo completo o a semipasso (nell’esempio: ca. 1100 giri/
min con semipasso)
Determinazione della frequenza Start- Stop
È consigliabile mantenere valori elevati di frequenza StartStop, dal momento che è soprattutto in bande di frequenza
limitate che si presentano vibrazioni di risonanza più evidenti
che danno origine alle perdite di passi.
Incrementare la frequenza Start- Stop, finché si nota una perdita di passi del gruppo motore all’avviamento. Procedere
quindi a ridurre ulteriormente la frequenza Start- Stop almeno del 20%, per garantire che non si verifichi nessuna perdita di passi in fase di accelerazione. Sono ammissibili valori
iniziali di frequenza di 400 Hz per gruppi motore piccoli e di
ca. 200 Hz per gruppi motore grandi.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
XIII
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Consigli e suggerimenti per la soppressione delle
vibrazioni di risonanza
XIV
S
Modalità a semipasso e non a passo completo.
In generale il semipasso è migliore del passo completo.
Nella modalità semipasso il motore passo-passo a 2 fasi
fornisce in generale buone prestazioni funzionali.
S
Registrare la corrente di fase su un valore più basso (sul
valore minimo indispensabile).
Una corrente di fase bassa riduce la rigidità del sistema,
ma d’altra parte ne limita la sensibilità alle vibrazioni.
S
La frequenza operativa è inversamente proporzionale alle
vibrazioni di risonanza.
La frequenza operativa presenta spesso valori analoghi a
quello in cui si generano le vibrazioni di risonanza o ad un
loro multiplo. Nella maggior parte dei casi, scostamenti
minimi dalla frequenza dei passi ”critica” assicurano le
migliori prestazioni.
S
Adottare rampe di accelerazione con maggiore pendenza.
Questa soluzione mette il motore passo-passo in condizione di ”attraversare” bande di frequenza critiche in
tempi brevi, proteggendolo quindi almeno in un primo
tempo in maniera efficace dalle vibrazioni.
S
Incrementare l’attrito (soluzione di emergenza).
L’attrito produce un effetto di ammortizzazione sull’intero
sistema, ma determina d’altra parte la perdita di coppia
utile.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Destinatari
La presente descrizione è rivolta esclusivamente a personale
qualificato nelle tecnologie di controllo ed automazione, che
S
si occupa per la prima volta del comando di motori passopasso
S
ha già raccolto esperienze con motori passo-passo.
Assistenza
In caso di problemi tecnici rivolgersi al locale Centro Assistenza Festo.
Istruzioni relative alla presente descrizione
Il presente manuale La aiuterà ad eseguire correttamente la
prima messa in servizio del SEC-ST.
Nel presente manuale sono contenute informazioni importanti e conoscenze basilari per comandare in modo corretto il
SEC-ST.
La maggior parte delle fasi di lavoro descritte nel presente
manuale sono strutturate in due parti distinte:
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
S
Parte descrittiva:
in questa parte sono contenute istruzioni importanti e
l’obiettivo delle singole fasi di lavoro.
S
Parte istruttiva:
nella presente parte l’utente deve entrare in azione ed
eseguire le fasi di lavoro descritte.
XV
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Indicazioni importanti per l’utilizzatore
Categorie di pericolo
Il presente manuale fornisce indicazioni sui pericoli che possono insorgere in caso di uso improprio del prodotto. Tali
indicazioni sono evidenziate con una parola di segnalazione
(avvertenza, attenzione, ecc.), stampate in caratteri ombreggiati e contrassegnate da un pittogramma. Si distinguono le
seguenti indicazioni di pericolo:
Avvertenza
... la mancata osservanza di quanto indicato può provocare
gravi danni a persone o cose.
Attenzione
... la mancata osservanza di quanto indicato può provocare
danni a persone o cose.
Nota
... la mancata osservanza di quanto indicato può provocare
danni a cose.
Inoltre, il seguente pittogramma indica le parti di testo che
descrivono le attività con componenti danneggiabili a causa
di cariche elettrostatiche:
Componenti danneggiabili a causa di cariche elettrostatiche.
Manipolazioni improprie possono danneggiare i componenti.
XVI
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Segnalazione di informazioni speciali
I seguenti pittogrammi indicano le parti di testo contenenti
informazioni speciali.
Pittogrammi
Informazioni:
Consigli, suggerimenti e rimandi ad altre fonti di informazioni.
Accessori:
Indicazioni sugli accessori necessari o idonei al prodotto
Festo.
Ambiente:
Informazioni per l’impiego dei prodotti Festo nel rispetto
dell’ambiente.
Simbologia nel testo
S
Il punto contraddistingue attività che possono essere
eseguite seguendo qualsiasi ordine.
1. Le cifre contraddistinguono le attività che devono essere
eseguite nell’ordine indicato.
–
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
I trattini contraddistinguono elencazioni generiche.
XVII
Indice e avvertenze generali di sicurezza
Marchio commerciale
Tutti i nomi dei prodotti contenuti nel presente documento
potrebbero essere coperti da marchio registrato. I marchi ivi
contenuti vengono utilizzati unicamente a scopo di identificazione dei singoli prodotti.
Istruzioni di sicurezza
Nota
Durante l’installazione, messa in servizio e manutenzione
devono venire osservate le norme di sicurezza e di
prevenzione degli infortuni specifiche dei singoli casi.
Sono valide inoltre le seguenti norme senza pretesa di
completezza:
S Linee guida per la costruzione di impianti a corrente ad
alta tensione fino a 1000 Volt.
S Equipaggiamento elettrico di macchine.
S Equipaggiamento di impianti ad alta tensione con mezzi
elettronici.
XVIII
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Panoramica del sistema
Capitolo 1
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
1-1
1. Panoramica del sistema
Indice
1.
Panoramica del sistema . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1-1
1.1
1.2
1.3
1.3.1
1.4
1.4.1
1.4.2
1.5
1.5.1
1.5.2
1.6
1.6.1
1.6.2
1.6.3
1.6.4
1.7
1.7.1
1.7.2
1.7.3
1.7.4
Descrizione generale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Caratteristiche di potenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Il controller . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Descrizione breve . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Livello finale di potenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Descrizione breve . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Monitoraggio interno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Indicatori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Indicatore di pronto per il funzionamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Indicatore di errore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Interfacce utente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Ingresso Enable . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Ingresso Direction . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Ingresso Clock . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Uscita Error . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Impostazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Modalità di passo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Regolazione della corrente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
La riduzione di corrente I-Red . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Commutatore Enable . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1-3
1-3
1-4
1-4
1-4
1-4
1-4
1-5
1-5
1-5
1-6
1-6
1-7
1-8
1-9
1-10
1-10
1-12
1-13
1-13
1-2
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
1. Panoramica del sistema
1.1
Descrizione generale
Il Controller SEC-ST per motori passo-passo serve per la semplice messa in servizio di motori passo-passo con tecnica a
2 tratti.
Tramite ingressi digitali l’azionamento può venire approntato
per quanto riguarda il numero di passi e la direzione.
1.2
Caratteristiche di potenza
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
S
Driver bipolare modulatore meccanico
S
Tensione di ingresso 24...48 VDC
S
Corrente di fase fino a 6 A regolabile in 8 livelli
S
Abbassamento automatico della corrente attivabile al
30 % della corrente di fase regolata
S
Possibili passi completi, mezzi passi, quarti, quinti, ottavi
e decimi di passo
S
Frequenza di passo massima 40 kHz
S
Possibile corsa manuale tramite tasti
S
Funzione di sicurezza contro sovratemperatura e cortocircuito
S
Uscita Error
1-3
1. Panoramica del sistema
1.3
Il controller
1.3.1 Descrizione breve
La comunicazione con i comandi di livello superiore, p.es. i
comandi a logica programmabile (PLC), avviene tramite ingressi ed uscite.
Gli ingressi sono ad isolamento galvanico completo. Vi è la
possibilità di azionarli a 5 V o 24 V (vedere paragrafo 1.6,
Interfacce utente).
Tramite tasto può venire eseguito un singolo passo oppure
una corsa in entrambe le direzioni di rotazione.
1.4
Livello finale di potenza
1.4.1 Descrizione breve
Il livello finale di potenza integrato è in grado di comandare
fino a 6 A di corrente di fase. La corrente di fase viene regolata tramite un commutatore DIP-switch (vedere paragrafo
1.7.2).
1.4.2 Monitoraggio interno
Il livello finale dispone di un dispositivo di interruzione in
caso di sovratemperatura nonché di una funzione di monitoraggio in caso di cortocircuito tra loro delle fasi motore oppure in caso di GND (per output vedere 1.6., Interfacce
utente).
1-4
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
1. Panoramica del sistema
1.5
Indicatori
1.5.1 Indicatore di pronto per il funzionamento
Il LED verde “Pronto per il funzionamento” situato sulla parte
frontale del SEC-ST indica che quest’ultimo è pronto per il
funzionamento.
1.5.2 Indicatore di errore
Un’indicazione di errore avviene tramite il LED rosso “Error”.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
1-5
1. Panoramica del sistema
1.6
Interfacce utente
1.6.1 Ingresso Enable
Tramite l’ingresso Enable il Controller può venire attivato.
Sistema di controllo
esterno (p. es. SPC200)
Tipo SEC-ST-48-6-P01
Corrente all’optoaccoppiatore =
SEC enabled
Fig. 1/1:
Nota
Una connessione non corretta può avere come conseguenza danni dell’SEC-ST o del sistema di comando.
Osservare il livello di uscita del sistema di comando!
Come livello di segnale possono venire utilizzati + 24 V
o + 5 V.
1-6
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
1. Panoramica del sistema
1.6.2 Ingresso Direction
Tramite l’ingresso Direction viene definita la direzione di rotazione del motore.
Sistema di controllo
esterno (p. es. SPC200)
Tipo SEC-ST-48-6-P01
Corrente all’optoaccoppiatore =
Direzione +
Fig. 1/2:
Nota
Una connessione non corretta può avere come conseguenza danni dell’SEC-ST o del sistema di comando.
Osservare il livello di uscita del sistema di comando!
Come livello di segnale possono venire utilizzati + 24 V
o + 5 V.
1
CLK
0
1
DIR
0
motore
passo
6
7
6
5
+
Fig. 1/3:
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
1-7
1. Panoramica del sistema
1.6.3 Ingresso Clock
Tramite l’ingresso Clock il motore esegue un passo.
Sistema di controllo
esterno (p. es. SPC200)
Tipo SEC-ST-48-6-P01
Fronte discendente =
un passo
Fig. 1/4:
Nota
Una connessione non corretta può avere come conseguenza danni dell’SEC-ST o del sistema di comando.
Osservare il livello di uscita del sistema di comando!
Come livello di segnale possono venire utilizzati + 24 V
o + 5 V.
1
CLK
0
1
DIR
0
motore
passo
6
7
6
5
+
Fig. 1/5:
1-8
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
1. Panoramica del sistema
1.6.4 Uscita Error
Viene eseguito il monitoraggio della temperatura del Controller. In caso di cortocircuito nello stesso modo viene segnalato
un errore (LED rosso).
Per l’interrogazione logica è a disposizione un’uscita Error.
Tipo SEC-ST-48-6-P01
_
Fig. 1/6:
Attenzione
Osservare la tensione max. consentita di + 30 VDC e la
corrente max. consentita di 30 mA all’uscita di errore Err+.
Esempio di connessione
Fig. 1/7:
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
1-9
1. Panoramica del sistema
1.7
Impostazioni
1.7.1 Modalità di passo
La modalità di passo può venire regolata dall’utente tramite i
commutatori tipo DIP-switch 1, 2 e 3.
1
2 Passo
3 completo
1
2 1/5 di passo
3
1
2
3
1
2 1/8 di passo
3
Mezzo
passo
1
2 1/4 di passo
3
1
2 1/10 di passo
3
Fig. 1/8: Regolazione di fabbrica: Semipasso
1-10
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
1. Panoramica del sistema
Denominazione del passo
Numero di passi per rotazione
Passo completo
200
Mezzo passo
400
Un quarto di passo
800
Un quinto di passo
1000
Un ottavo di passo
1600
Un decimo di passo
2000
Nota
Nel caso di impiego di quarto, quinto, ottavo o decimo di
passo si ottengono altri percorsi di traslazione!
Se l’azionamento avviene tramite una PLC di Festo (SPC200)
vengono supportati soltanto passi completi e mezzi passi.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
1-11
1. Panoramica del sistema
1.7.2 Regolazione della corrente
Gli 8 valori di corrente regolabili si orientano ai motori passopasso di Festo MTR-ST-42..., MTR-ST-57... e MTR-ST-87... .
La regolazione viene effettuata tramite i commutatori tipo
DIP-switch 4, 5 e 6.
4
5 1,25 A
6
4
5 4,70 A
6
4
5 1,50 A
6
4
5 5,00 A
6
4
5 1,80 A
6
4
5 5,50 A
6
4
5 3,15 A
6
4
5 6,00 A
6
Fig. 1/9:
Attenzione
Osservare la corrente di mantenimento massima consentita del motore passo-passo in dotazione. Per informazioni
sulle regolazioni della corrente fare riferimento al foglio
dati del relativo motore.
1-12
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
1. Panoramica del sistema
1.7.3 La riduzione di corrente I-Red
La riduzione automatica di corrente può venire attivata tramite il commutatore tipo DIP-switch 7. Se per 80 ms non vi è
segnale di passo, la corrente di tratto viene ridotta al 30 %
della corrente regolato.
Commutatore 7 on = Riduzione di corrente attivata
(Regolazione di fabbrica)
Fig. 1/10:
Attenzione
Nel caso di riduzione di corrente attiva la coppia di mantenimento del motore si riduce.
Osservare in particolare in caso di impieghi verticali.
1.7.4 Commutatore Enable
Con il commutatore tipo DIP-switch 8 si può disattivare la
corrente del motore. Dopo la riattivazione gli avvolgimenti
motore vengono alimentati con gli stessi valori di corrente di
prima della disattivazione.
Commutatore 8 off = Corrente motore inserita
(Regolazione di fabbrica)
Fig. 1/11:
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
1-13
1. Panoramica del sistema
1-14
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Montaggio
Capitolo 2
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
2-1
2. Montaggio
Indice
2.
Montaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2-1
2.1
2.1.1
2.2
2.3
2.3.1
Dimensioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Dimensioni del SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Alimentazione elettrica del SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Elettromeccanica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Veduta anteriore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2-3
2-3
2-5
2-6
2-6
2-2
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
2. Montaggio
2.1
Dimensioni
2.1.1 Dimensioni del SEC-ST
106
70.3
89
86
Fig. 2/1: Dimensioni del SEC-ST
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
2-3
2. Montaggio
Nota
Le schermature possono venire fissate alle viti di messa a
terra M4 previste per lo scopo.
Le viti di fissaggio non devono venire utilizzate come viti di
messa a terra!
Gli apparecchi della serie sono previsti come apparecchi compatti per il montaggio al quadro comandi o a parete. La dispersione di potenza che si verifica durante il funzionamento
e quindi il riscaldamento dell’apparecchio dipendono dalle
emissioni di energia. Il raffreddamento del SEC-ST avviene
tramite un’aerazione forzata con la ventola di serie contenuta
nella fornitura. Per un raffreddamento sufficiente deve venire
mantenuta su tutti i lati un’area libera di almeno 3 cm.
3 cm
2-4
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
2. Montaggio
2.2
Alimentazione elettrica del SEC-ST
Fig. 2/2:
Per le prestazioni nominali nell’ambito di impiego specifico
è necessario un alimentatore a 48 VDC (SVG-SEC-48-6).
Il SEC-ST può venire azionato anche a 24 VDC. In questo caso
occorre tenere presente eventuali mancanze nella dinamica
dei motori passo-passo (vedere fogli dati dei motori passopasso).
Nota:
Nei Controller Festo la protezione contro le scosse elettriche
(protezione dal contatto diretto e indiretto) viene ottenuta
mediante impiego di alimentatori PELV in conformità alle disposizioni della normativa EN 60204-1/IEC 204. Per l’alimentazione delle reti PELV è necessario prevedere l’impiego di
trasformatori di sicurezza identificati con il simbolo indicato a
lato. La messa a terra dei Controller è finalizzata a garantirne
il funzionamento (ad es. per assicurare la protezione contro i
radiodisturbi).
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
2-5
2. Montaggio
2.3
Elettromeccanica
2.3.1 Veduta anteriore
1 Tasto 1
2 Tasto 2
1
5
3 Connettore
2
6
maschio X1
7
4 LED 1
5 Tasto 3
6 Tasto 4
3
8
7 Commutatore
1...8
4
8 Connettore
9
maschio X2
9 Connettore
maschio X3
Fig. 2/3: Veduta anteriore SEC-ST-508
Avvertenza
Osservare l’occupazione dei connettori maschio alla connessione X3. Uno scambio dei morsetti di collegamento
può avere come conseguenza gravi danni all’apparecchio.
2-6
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Installazione
Capitolo 3
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
3-1
3. Installazione
Indice
3.
Installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
3-1
3.1
3.1.1
3.1.2
3.1.3
3.1.4
3.1.5
3.2
3.2.1
3.2.2
3.3
3.3.1
3.3.2
3.3.3
3.3.4
3.3.5
3.4
3.4.1
3.4.2
3.5
Materiale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Produttore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Connettore maschio X1 per cavo di comando . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Connettore maschio X2 per raccordo motore MTR-ST... . . . . . . . . . . . . . . . .
Connettore maschio per alimentazione elettrica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Raccordo PE del SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Connettori e occupazione dei relativi pin . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Connettore maschio X1 per cavo di comando KSPC-SECST-1,5 . . . . . . . . . .
Cavo motore e di alimentazione elettrica per il SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . .
Collegamento del cavo di connessione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Panoramica delle connessioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Sistema completo SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Collegare il motore al SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Collegare il SEC-ST all’alimentazione elettrica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Collegare il SEC-ST al sistema di comando (SPC200) . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Conduttore di terra PE e connessioni di schermaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Istruzioni di collegamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Isolamento galvanico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Misure per l’osservanza di linee guida di compatibilità
elettromagnetica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
3-3
3-3
3-4
3-4
3-4
3-4
3-5
3-5
3-6
3-7
3-8
3-9
3-9
3-10
3-10
3-11
3-11
3-11
3-2
3-12
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
3. Installazione
3.1
Materiale
3.1.1 Produttore
Attenzione
Per il cablaggio del sistema utilizzare esclusivamente i cavi
descritti in seguito. Solo in questo modo si garantisce il
funzionamento regolare del sistema.
Attenzione
Cavi confezionati in modo non corretto possono distruggere i componenti elettronici e produrre movimenti imprevisti del motore.
Controllare tutti i cavi confezionati secondo le istruzioni di
montaggio. Accertarsi che i cavi siano cablati in modo corretto e che i connettori siano montati con dado antistrappo.
Consigliamo l’uso dei seguenti cavi Festo per il collegamento
con i nostri sistemi elettrici di posizionamento:
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Cavo
Denominazione
Cod. ident.
KMTR-ST-5
Cavo motore 5 m
530071
KMTR-ST-10
Cavo motore 10 m
530072
KMTR-ST-x
Cavo motore xm
(fino ad max. di 10 m)
530073
KSPC-SECST-1,5
Cavo di comando per
SPC200
530077
3-3
3. Installazione
3.1.2 Connettore maschio X1 per cavo di comando
1 connettore a 11 poli di Weidmüller, BLZ 3.5/11 SN SW,
cod. ident. 161572 contenuto nella fornitura.
3.1.3 Connettore maschio X2 per raccordo motore MTR-ST...
1 connettore a 4 poli di Weidmüller, BLZ 5.00/4 SN SW,
cod. ident. 159608 contenuto nella fornitura.
3.1.4 Connettore maschio per alimentazione elettrica
1 connettore a 2 poli di Weidmüller, BLZ 5.00/2 SN SW,
cod. ident. 162516 contenuto nella fornitura.
3.1.5 Raccordo PE del SEC-ST
Il raccordo PE del SEC-ST (sul lato alimentazione e motore)
avviene tramite un bullone filettato M4.
3-4
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
3. Installazione
3.2
Connettori e occupazione dei relativi pin
3.2.1 Connettore maschio X1 per cavo di comando KSPC-SECST-1,5
* Connettore: Weidmüller, BLZ 3.5/11 SN SW
Fig. 3/1:
Pin
Denominaz. breve
Significato/Nota
1
En +24
Ingresso Enable + 24 V (7 mA)
2
En +5
Ingresso Enable + 5 V (10 mA)
3
En -
Ingresso Enable -
4
Clk +24V
Ingresso Clock + 24 V (7 mA)
5
Clk +5V
Ingresso Clock + 5 V (10 mA)
6
Clk -
Ingresso Clock -
7
Dir +24V
Ingresso Direction + 24 V (7 mA)
8
Dir +5V
Ingresso Direction + 5 V (10 mA)
9
Dir -
Ingresso Direction -
10
Err +
Uscita Error + (max. 30 mA)
11
Err-
Uscita Error -
Fig. 3/2: Occupazione del connettore X1
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
3-5
3. Installazione
3.2.2 Cavo motore e di alimentazione elettrica per il SEC-ST
D-Sub a 9 poli
Veduta del connettore
motore Festo per motore
passo-passo MTR-ST...
Tratto A
Tratto A/
Tratto B
Tratto B/
+24...48VDC
GND
Weidmüller BLZ 5.00
Veduta su SEC-ST
Piattina di massa 6 mm
bianco
Tratto A
marrone
Tratto A/
verde
Tratto B
giallo
Tratto B/
+24...48VDC
GND
grigio
rosa
Schermo
GND freno
+24V DC freno
Fig. 3/3: Occupazione di connessione cavo motore
Pin
Denominazione
breve
Significato/Nota
1
Tratto A
Conness. motore avvolgimento A inizio
2
Tratto A/
Conness. motore avvolgimento A fine
3
Tratto B
Conness. motore avvolgimento B inizio
4
Tratto B/
Conness. motore avvolgimento B fine
Fig. 3/4: Occupazione del connettore X2 (raccordo motore)
Pin
Denominazione
breve
Significato/Nota
1
+24...48VDC
Alimentazione elettrica + 24 ... + 48 VDC
2
GND
Alimentazione elettrica GND
Fig. 3/5: Occupazione del connettore X1 (alimentaz. elettrica)
3-6
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
3. Installazione
3.3
Collegamento del cavo di connessione
Nota
Il collegamento alla rete elettrica ed il montaggio dell’interruttore di rete, del trasformatore, dei dispositivi di sicurezza e dei filtri di rete deve venire eseguita esclusivamente da elettricisti specializzati.
Attenzione
S Non collegare e scollegare cavi alle parti elettroniche
finché l’impianto è collegato all’alimentazione elettrica.
Le parti elettroniche del sistema di comando potenza e
del motore potrebbero venire distrutte.
S Prima dell’installazione misurare assolutamente di
nuovo tutti i cavi, visto che in caso di occupazione non
corretta potrebbero verificarsi disturbi gravi del funzionamento.
S Collegare assolutamente il SEC-ST alla messa a terra PE
della rete di alimentazione elettrica.
S Collegare assolutamente i cavi di schermatura del motore alla connessione di terra SEC-ST prima di mettere in
funzione il motore.
Attenzione
S Se possibile, collocare i cavi del motore e quelli di segnalazione in posizioni separate, p.es. in canaline con
parete intermedia. Per il collegamento del motore utilizzare soltanto cavi schermati e per le linee di segnalazione cavi in coppia ritorta.
Con queste misure si evitano interferenze elettromagnetiche
che potrebbero compromettere il funzionamento sicuro
dell’impianto.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
3-7
3. Installazione
Nota
S Accertarsi che il cavo sia dotato di dado antistrappo. Nel
caso di funzionamento a brandeggio ed a più assi i cavi
sottoposti a sforzi meccanici devono venire posizionati
in una catena di trascinamento.
3.3.1 Panoramica delle connessioni
Fig. 3/6: Struttura completa del SEC-ST con motore e
sistema di comando
3-8
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
3. Installazione
3.3.2 Sistema completo SEC-ST
Un sistema completo SEC-ST è rappresentato nella Fig. 3/6
della pagina precedente. Per il funzionamento del SEC-ST
sono necessari i seguenti componenti:
–
Alimentatore 24...48 VDC (SVG-ST-48-6) / sorgente di
tensione PELV
–
Tipo SEC-ST-48-6-P01
–
Motore (MTR-ST...)
–
Cavo al sistema di comando (KSPC-SECST-1,5)
–
Cavo motore (KMTR-ST-5, 10 o x)
–
Sistema di comando (PLC, p.es. SPC200 con scheda
motore passo-passo SPC200-SMX-1)
3.3.3 Collegare il motore al SEC-ST
1. Inserire il connettore Sub-D a 9 poli per il cavo di potenza
nel relativo connettore femmina sul motore.
2. Collegare i cavi motore ai morsetti a vite del connettore
maschio.
3. Collegare il cavo PE del motore al morsetto di terra PE.
4. Collegare eventuali cavi dei freni al sistema di comando.
5. Verificare nuovamente tutte le connessioni.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
3-9
3. Installazione
3.3.4 Collegare il SEC-ST all’alimentazione elettrica
1. Accertarsi che l’alimentazione elettrica sia disinserita.
2. Inserire il connettore maschio nel connettore femmina X3
del SEC-ST.
3. Collegare il cavo PE della rete al morsetto di terra PE.
3.3.5 Collegare il SEC-ST al sistema di comando (SPC200)
1. Accertarsi che l’alimentazione elettrica sia disinserita.
2. Inserire il connettore maschio X1 nel connettore femmina
del SEC-ST.
3. Collegare il nastro magnetico del cavo nel morsetto di
terra PE.
4. Inserire il connettore Sub-D a 15 poli nella scheda di
comando del motore passo-passo.
3-10
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
3. Installazione
3.4
Conduttore di terra PE e connessioni di schermaggio
3.4.1 Istruzioni di collegamento
La schermatura del cavo motore viene inserita nel punto di
connessione centrale PE del SEC-ST.
Il raccordo PE sul lato della rete viene anch’esso inserito in
questo centro neutro.
Nel caso di lunghezze maggiori, devono venire osservate
misure protettive di compatibilità elettromagnetica speciali.
Avvertenza
Per motivi di sicurezza tutti i conduttori di terra PE devono
assolutamente venire collegati prima della messa in servizio.
La connessione PE sul lato della rete viene inserita nel
punto di connessione centrale PE del SEC-ST.
Prestare attenzione ad approntare possibilmente connessioni di terra tra gli apparecchi e la piastra di montaggio di
grandi dimensioni per scaricare bene eventuali disturbi
elettromagnetici.
3.4.2 Isolamento galvanico
Durante la progettazione del SEC-ST è stata prestata particolare attenzione ad un’elevata sicurezza da disturbi. Per questo motivo i singoli blocchi di funzioni sono stati isolati galvanicamente. La trasmissione dei segnali all’interno del SEC-ST
avviene tramite un optoaccoppiatore.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
3-11
3. Installazione
3.5
Misure per l’osservanza di linee guida di compatibilità
elettromagnetica
Se i cavi di collegamento sono stati installati e cablati correttamente utilizzando cavi Festo, i regolatori della gamma di
prodotti SEC-ST rispondono alle specifiche delle relative
norme di base EN 50081-2 (emissione di disturbi) e
EN 61000-6-2 (immunità alle interferenze).
L’emissione di onde di disturbo e l’immunità alle interferenze
di un apparecchio dipendono sempre dalla struttura globale
del sistema di comando che è composto dai seguenti componenti:
3-12
–
alimentazione elettrica
–
SEC-ST
–
motore
–
parti elettromeccaniche
–
esecuzione e tipo di cablaggio
–
sistema di comando di livello superiore.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Messa in servizio
Capitolo 4
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
4-1
4. Messa in servizio
Indice
4.
Messa in servizio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
4-1
4.1
Messa in servizio del SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
4-3
4-2
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
4. Messa in servizio
4.1
Messa in servizio del SEC-ST
S
Regolare la corrente di fase secondo le istruzioni al capitolo 1.7.2 “Regolazione della corrente”.
S
Prestare attenzione che la corrente regolata sia adattata
al motore passo-passo.
Attenzione
Un valore di corrente regolato in modo troppo elevato può
condurre ad un sovrariscaldamento del motore.
S
Regolare l’angolo di passo desiderato secondo le istruzioni al capitolo 1.7.1 “La modalità di passo”.
S
Verificare se l’angolo di passo regolato può venire considerato dal sistema di comando del posizionamento in
dotazione (vedere anche la descrizione del modulo motore passo-passo/indicizzatore per l’SPC200).
Dopo che tutte le connessioni sono state approntate può venire inserita l’alimentazione elettrica. Durante tale operazione
il motore collegato può eventualmente eseguire un passo e
per questo motivo si consiglia di sottoporre il motore ad una
prova di funzionamento con carico disinserito.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
4-3
4. Messa in servizio
Dopo l’inserimento dell’alimentazione elettrica il LED verde si
accende. In caso di accensione del LED rosso di errore disinserire immediatamente l’alimentazione elettrica e controllare
le connessioni (vedere capitolo 5 “Diagnosi e soluzione degli
errori”).
Tramite i tasti Step+ e Step- si può verificare il motore passopasso. Azionando il tasto Step+, il motore passo-passo ruota
in senso orario (girato verso l’albero motore nel caso di motori passo-passo Festo MTR-ST...). Eseguendo questa operazione aumenta gradualmente il numero di giri. Se si aziona il
tasto Step- il motore ruota in modo corrispondente nell’altra
direzione.
Nota
Tutte le regolazioni eseguite al SEC-ST vengono attivate
soltanto dopo l’azionamento del tasto Reset!
4-4
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Diagnosi e correzione degli errori
Capitolo 5
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
5-1
5. Diagnosi e correzione degli errori
Indice
5.
Diagnosi e correzione degli errori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
5-1
5.1
5.2
Messaggi di errore del SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Errori di funzione del SEC-ST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
5-3
5-4
5-2
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
5. Diagnosi e correzione degli errori
5.1
Messaggi di errore del SEC-ST
Il SEC-ST dispone di un LED rosso che segnala la presenza di
eventuali errori.
Il LED Error si illumina di rosso nei seguenti casi:
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
–
Temperatura troppo elevata:
La fase finale è sovrariscaldata ed è stata disattivata.
–
Cortocircuito:
Si è verificato un cortocircuito tra le fasi del motore o
contro il GND.
5-3
5. Diagnosi e correzione degli errori
5.2
Errori di funzione del SEC-ST
Guasto
Causa
Possibilità
Il LED Power non si accende
Mancanza della tensione di rete
– Verificare il cavo di alimentazione elettrica
– Controllare l’alimentatore
Il LED rosso Error è acceso
Cortocircuito all’uscita motore
– Verificare il motore
– Verificare il cavo motore
Sovrariscaldamento della fase
finale
– Resistenza avvolgimento
motore troppo piccola
– Motore difettoso, controllare
– Verificare le caratteristiche di
installazione del Controller
Il commutatore DIP-switch 8 è
spento
– Il commutatore DIP-switch 8 è
acceso
Il cavo motore è difettoso
– Verificare il cavo motore
Il freno non è attivato
– Aprire il freno alimentando con
24 VDC
Frequenza troppo elevata. Il
motore non può eseguire la
coppia richiesta
– Verificare la curva caratteristica
del motore per sapere quale
coppia possa raggiungere
Il motore non esegue passi,
il LED verde Power è acceso,
il LED rosso
ss Error
E
è spento
s
t
Il motore perde i passi
– Diminuire la frequenza (sistema
di comando)
Fig. 5/1:
5-4
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
Appendice tecnica
Appendice A
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
A-1
A. Appendice tecnica
Indice
A.
Appendice tecnica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
A-1
A.1
A.1.1
A.1.2
Dati tecnici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Tipo SEC-ST-48-6-P01 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Rating massimi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
A-3
A-3
A-4
A-2
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
A. Appendice tecnica
A.1
Dati tecnici
A.1.1 Tipo SEC-ST-48-6-P01
Tipo SEC-ST-48-6-P01
Cod. ident.
530069
Denominazione fornitore
SMC46-4
Corrente nominale In
1,25 A ~ 6 A regolabile
Tensione nominale Un
24...48 VDC
Modo di funzionamento
Driver bipolare modulatore meccanico
Modalità di funzionamento
Passo completo
Metà passo
Quarto di passo
Quinto di passo
Ottavo di passo
Decimo di passo
Regolazione dei passi
Tramite commutatore tipo DIP-switch
Frequenza di passo
Max. 40 kHz
Abbassamento di corrente
0 o 70 % tramite commutatore tipo DIP-switch selezionabile
Corsa manuale
Tramite tasti Step+ e Step-
LED
Verde (Power), rosso (Error)
Tasto
RESET, Step+, Step-, CLK Sim.
Tipo di connessione
Morsetti ad incastro a vite
Tipo di fissaggio
Guida omega TS 35 DIN
Temperatura ambiente
0 °C ... + 40 °C (... + 50° con I < 4,7 A)
Temperatura di stoccaggio
- 25... + 60 °C
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
= 200 passi/rotazione
= 400 passi/rotazione
= 800 passi/rotazione
= 1000 passi/rotazione
= 1600 passi/rotazione
= 2000 passi/rotazione
A-3
A. Appendice tecnica
Tipo SEC-ST-48-6-P01
Umidità relativa dell’aria
(senza formazione di condensa)
Proteggere dall’umidità, non esporre a condensa
Grado di protezione
IP20
Registrazione
Marchio CE
Fig. A/1:
A.1.2 Rating massimi
Ingressi
Connettore
PIN
Uin
[V DC]
En +24
20...26 V
28 V
5,4...17,2 mA
22 mA
4...6 V
7,5 V
4,8...8 mA
8,4 mA
0V
---
---
---
20...26 V
28 V
5,4...17,2 mA
22 mA
4...6 V
7,5 V
4,8...8 mA
8,4 mA
0V
---
---
---
20...26 V
28 V
5,4...17,2 mA
22 mA
4...6 V
7,5 V
4,8...8 mA
8,4 mA
0V
---
---
---
21...50 V
51 V
0...6,5 A
7A
0V
---
---
---
En +5
En Clk +24
X1
Clk +5
Clk Dir +24
Dir +5
Dir +24...48
X
X3
A-4
GND
Uinmax.
[V DC]
Iin
Iinmax.
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
A. Appendice tecnica
Uscite
Connettore
X1
X
X2
PIN
Uout
[V DC]
Uoutmax.
[V DC]
Iout
Ioutmax.
Err +
4...26 V
30 V
5...20 mA
30 mA
Err -
---
0V
---
---
Fase A
24...48 V
51 V
0...6,5 A
7A
Fase A/
24...48 V
51 V
0...6,5 A
7A
Fase B
24...48 V
51 V
0...6,5 A
7A
Fase B/
24...48 V
51 V
0...6,5 A
7A
Festo SEC-ST-48-6-P01-IT it 0310a
A-5
Fly UP