...

Relazione Finale - Rotary Club di Pisa

by user

on
Category: Documents
6

views

Report

Comments

Transcript

Relazione Finale - Rotary Club di Pisa
Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
Cari Amici, giunto al termine del mio mandato, come prassi abituale, devo tirare le somme e rendere conto a Voi tutti di quanto è stato fatto, se è stato fatto bene o si poteva fare meglio. Poiché la mia relazione non potrà essere breve, ho pensato di inviarvela in “anteprima” per due motivi: eviterò una lettura troppo lunga e faticosa da ascoltare e, allo stesso tempo, vi darò la possibilità di valutare con calma quanto vado ad esporre per eventuali domande. Prima però di fare un bilancio del lavoro svolto quest’anno, permettetemi di ringraziarvi tutti, indistintamente, per la simpatia, la pazienza e l’amicizia con cui mi avete accompagnato nello svolgimento del mio compito. Quali obiettivi desideravo raggiungere? Innanzitutto, contribuire a riportare una maggiore serenità all’interno del Club, evitando occasioni di scontro e ricercando invece momenti di massima convergenza; desideravo, inoltre, trovare stimoli per un maggior coinvolgimento dei Soci nelle attività del Club. Non sta a me dire se sono riuscito o no in questo mio proposito, tuttavia mi sembra, ma potrò essere smentito, che, se non altro siano state offerte ai Soci occasioni per confrontarsi serenamente su temi strettamente inerenti alla vita del Club come, ad esempio, il numero delle Conviviali e la possibilità, in via sperimentale, di sopprimerne una sostituendola con un Caminetto. È stato un dibattito ampio, che si è protratto per più di un incontro e che ha consentito, con grande spirito democratico, di arrivare ad una decisione largamente condivisa con oltre l’80% di pareri favorevoli così com’è risultato da un libero sondaggio. Momento di coinvolgimento e dibattito si è registrato anche intorno alla proposta di allargare agli altri due Rotary Club pisani, il Galilei ed il Pacinotti, la partecipazione all’organizzazione delle cerimonie collaterali al Premio Galilei. Penso che la risposta più che positiva del RC Galilei e del RC Pacinotti possa essere interpretata come un segnale di distensione tra i tre Club e possa costituire un primo passo affinché il RC Pacinotti si convinca di quanto sarebbe più conveniente non far coincidere le conviviali dei due Club. Credo che se si arrivasse a questo passaggio, i Club Rotary della nostra città ne guadagnerebbero moltissimo in visibilità con la possibilità di organizzare, tutti e tre i Club uniti pur nella loro distinzione, eventi importanti e di grande richiamo. Ora toccherà a Saverio Sani proseguire su questa strada ed anche su quella, ben più difficile, della difesa della “pisanità” del Premio Galilei. Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 1 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
Credo, o almeno spero, di avervi poi offerto un coinvolgimento “quotidiano” nella vita del Club grazie al costante invio, praticamente in tempo reale, di comunicazioni, segnalazioni, promemoria, report fotografici delle nostre conviviali o di altri momenti salienti che hanno caratterizzato l’annata, nonché aggiornamenti sulle decisioni più importanti prese dal Consiglio; il nostro solerte Segretario vi ha praticamente “sommersi” di informazioni. Non c’è stato momento importante della vita del Club, prima e dopo il suo verificarsi, che non sia stato portato alla vostra attenzione e valutazione e ciò nella speranza di farvi sentire più “dentro”, più partecipi e, soprattutto, più partecipati. Ulteriore coinvolgimento si è verificato con l’istituzione della Commissione “Rotary domani”; una Commissione che mi “permetterei” di suggerire di rendere stabile nel tempo in quanto, nelle sue varie sottocommissioni, offre la possibilità di un continuo aggiornamento e di una utile conoscenza delle problematiche interne alla vita del Club e del Rotary in generale. La Commissione, proprio per la complessità dei temi da affrontare, richiede il contributo di specifiche competenze ed offre la possibilità a numerosi Soci di portare suggerimenti e contributi fattivi per un costante miglioramento della vita di Club. A proposito di Commissioni, desidero subito ringraziare tutti coloro che hanno dato la loro disponibilità a farne parte e spero di essere perdonato se, per brevità, cito solo i nomi dei Coordinatori delle Commissioni e dei Presidenti delle Commissioni a partire da: Filippo Motta, Coordinatore delle Commissioni afferenti alle “PUBBLICHE RELAZIONI” che per primo (e non l’ho mai ringraziato per la sua puntualità e correttezza…ma apprezzerà il fatto che ho accolto qualche suo consiglio!) mi ha rimesso un dettagliato rapporto sul lavoro portato avanti dalle Commissioni: “SITO WEB” -­‐‑ Presidente Cusin; “BOLLETTINO” – Presidente Strambi; “STAMPA e PROMOZIONE” – Presidente Meucci. Proseguo con Carlo Da Pozzo, Coordinatore delle Commissioni afferenti a “PROGETTI”: la Commissione “VISIONE FUTURA” -­‐‑ Presidente Bonari (da me poco coinvolto perché sono … un accentratore e per questo gli chiedo pubblicamente scusa), e la Commissione “PROG. Alcool ed altri” -­‐‑ Presidente Giovannini. Cito ancora Alberto Tosi, Coordinatore delle Commissioni afferenti ad “EFFETTIVO”: la Commissione “AMMISSIONI” -­‐‑ Presidente Tosi, e la Commissione “FORMAZIONE e AFFIATAMENTO” – Presidente Ardito. Poi i Presidenti delle seguenti Commissioni: “PREMIO GALILEI” – Presidente Bruni “FONDAZIONE ROTARY” – Presidente Ghezzi Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 2 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
“GIOVANI” – Presidente Gori “ROTARY DOMANI” che non ha Presidenti, ma che ha avuto una sorta di “guida” in Ezio Pala. Il serio impegno con cui tutti i componenti delle Commissioni hanno lavorato, ha fatto sì che i Progetti inizialmente previsti si siano potuti portare a termine puntualmente, motivo per cui intendo nuovamente ringraziare tutti i Soci componenti le Commissioni, soprattutto quelli che non ho citato, per la loro disponibilità. I Progetti che come Consiglio ci eravamo proposti di realizzare sono sinteticamente i seguenti: -­‐‑ nell’ambito del Programma “Visione Futura”, il Progetto in favore della Fondazione “Stella Maris”; -­‐‑ il convegno sul tema dei Diritti Umani; -­‐‑ la sponsorizzazione del Film “E’ viva la Torre di Pisa”, dedicato alla memoria di Luciano Lischi; -­‐‑ nell’ambito della Fondazione Rotary, il Progetto “Polio End Now”; -­‐‑ per la continuità dei Progetti da completare per l’annata di Luca Giovannini, i Progetti “Alcool”, “Strumenti scientifici del Liceo Dini di Pisa” e “Stage di lavoro per gli studenti dell’Istituto Russoli di Pisa” Per il Programma “Visione Futura” abbiamo portato a termine due Progetti; uno in più di quanto inizialmente previsto: -­‐‑ il Progetto (che ha visto il Club come capogruppo dei RC cittadini) a favore della “Stella Maris”, con l’acquisto di un’apparecchiatura (Deep-­‐‑Freezer del valore di 12..000 euro) per la conservazione del DNA. -­‐‑ il Progetto (come partner dell’Area Tirrenica) a favore della Misericordia di Volterra, con la donazione di un’auto-­‐‑medica del valore di 11.000 euro. I suddetti progetti hanno avuto la parziale copertura economica della Fondazione Rotary. Sabato 11 febbraio 2012, si è tenuto, nell’Aula Magna della Scuola Superiore di Studi Universitari S. Anna, il Convegno sul tema della “Violazione dei Diritti Umani”. Il convegno, per i messaggi di apprezzamento e di incoraggiamento a proseguire in queste iniziative, che mi sono pervenuti da parte di alcuni partecipanti o da chi ne aveva avuto successiva notizia, sembra aver avuto un lusinghiero successo. Molto apprezzate le Relazioni del Dott. Aldo Forbice, Direttore della trasmissione radiofonica Zapping e del Dott. Emanuele Sommario, giovane Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 3 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
e brillante Ricercatore del Sant’Anna; “apprezzatissima” la relazione dell’amico Stefano Borsacchi che con la sua eloquenza e passione, ha saputo coinvolgere (vorrei aggiungere …come al solito!!!) la totalità dei presenti. Un particolare ringraziamento va dato ad Enrico Bonari che ha fatto gli onori di casa in sostituzione del Preside della Scuola Sant’Anna. “È viva la Torre di Pisa”. Sì, la Torre di Pisa è viva e, presto (a Settembre), diventerà un biglietto da visita della nostra città. Il regista Daniele Segre ha ultimato le riprese ed un primo montaggio “provvisorio” che, già visionato dal Presidente di una rassegna cinematografica, è stato giudicato meritevole di essere inserito in cartellone; pertanto, la prima mondiale del film è stata fissata al “Prix Italia” per le 20,30 del 18 settembre, al Cinema Massimo di Torino. Il logo del nostro Club sarà fra quelli più in vista nella presentazione e, cosa ancor più importante, l’apertura del film sarà esplicitamente dedicata al nostro indimenticabile Socio Luciano Lischi. È mia opinione, spero largamente condivisa, che il nostro contributo sia stato ampiamente ripagato dalla ricaduta che questo film avrà sulla conoscenza di Pisa nel mondo. Tengo a sottolineare che tale Progetto è partito dall’iniziativa di Filippo Motta che mi ha portato la sceneggiatura del film e mi ha invitato a parlare con Segre circa l’amicizia che lo legava a Luciano; motivo per cui, in nome del Club, ringrazio Filippo Motta per aver portato all’attenzione mia e del Consiglio questa opportunità. Luca Giovannini aveva iniziato alcuni interessanti Progetti che, insieme, abbiamo deciso di portare a termine nella mia annata. Si è pertanto concluso il Progetto “Alcool”, che si propone di informare i giovani circa i pericoli derivanti dal consumo di alcool. A questo Progetto hanno aderito diversi esperti; le loro relazioni, raccolte da Giovannini in un unico dossier, sono state consegnate all’Editore per la stampa. Successivamente, verranno distribuite nelle scuole. L’altro Progetto “ereditato” era ambizioso nel titolo ma anche nella sostanza: “Restauro e ripristino funzionale di antichi strumenti del Laboratorio di fisica del Liceo Scientifico U. Dini di Pisa”. Sono lieto di confermare che il Progetto è stato portato a termine con successo e, nel mese di Aprile, c’è stata l’inaugurazione dell’Aula nella quale sono custoditi gli strumenti che abbiamo restaurato. Ho sottolineato “abbiamo restaurato” perché desidero, scherzosamente, provocare il carissimo Marco Santochi. Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 4 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
Infatti, se questi strumenti sono tornati alla luce e a funzionare, lo si deve unicamente a Marco che, da solo e sottraendo tempo ai suoi impegni, giorno dopo giorno, per mesi interi, si è dedicato a questo progetto con grande passione e competenza. A nome del Club: grazie Marco! L’ultimo Progetto ereditato, “la Scuola incontra il mondo del lavoro” è stato abbandonato in quanto l’Istituto d’Arte “Russoli”, nonostante la disponibilità espressa dall’Opera della Primaziale Pisana, non ha più manifestato interesse alcuno. Altro Progetto: “Polio End Now”. L’argomento richiede qualche approfondimento. Come sapete, tale progetto, che si propone di raccogliere fondi da destinare alla vaccinazione contro la Polio, è legato, ormai da tre anni, al Concerto di Primavera, organizzato per la prima volta da Giuseppe Taddei. Ricorderete pure che, nel mio discorso programmatico, avevo espresso la mia intenzione di destinare parte del ricavo del Concerto anche ad iniziative sul territorio. Motivo per cui, coerente con quanto esposto all’inizio del mio mandato ed in pieno accordo con il Consiglio, ho deciso di destinare buona parte del provento della vendita dei biglietti, al netto di tutte le spese, per il sostegno della ricerca e per il miglioramento dei sistemi di cura ed assistenza, a favore della “Fondazione Stella Maris”. Il Concerto, che ha visto come grande interprete il Maestro Maurizio Baglini, è stato molto apprezzato da tutti gli intervenuti come dimostrato dalle ben tre chiamate sul palco successive all’esibizione. Su questo progetto, desidero mettere in evidenza due note. La prima è che, finalmente, cominciamo a valorizzare i talenti di “casa nostra” che, non solo dimostrano di avere, nella richiesta dei compensi, una sensibilità di gran lunga molto più vicina ai nostri scopi che non alle loro tasche ma, anche di non far rimpiangere assolutamente altri artisti “di nome”! La seconda è che sarebbe stata auspicabile una maggiore risposta da parte dei Soci. Tutta la preparazione dell’evento è stata molto curata, puntuale, a cominciare dalle conferenze stampa, dalle interviste rilasciate a TV locali, dall’affissione dei manifesti e delle locandine, dai ripetuti articoli sui giornali per finire con i numerosi messaggi trasmessi dal nostro infaticabile Segretario. A tutto ciò ha fatto seguito una risposta numerica alquanto modesta che non rende merito, non tanto agli organizzatori o alla visibilità del nostro Club, quanto all’Artista che è un’eccellenza “pisana” e soprattutto allo scopo dell’iniziativa, che quest’anno era diversificato in quanto si proponeva due destinatari ben precisi e distinti: Polio End Now e Stella Maris. Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 5 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
Tornando ai talenti “nostrani”, mi fa piacere segnalare che il RC Pisa, a cornice del Concerto di Baglini, ha organizzato, su suggerimento dello stesso Baglini, un concorso per giovani pianisti provenienti da scuole di musica pisane. La Giuria ha deciso, pur con differenti motivazioni, di conferire un ex-­‐‑equo a due giovanissimi pianisti pisani: Marion, una bimba di 11 anni e Luigi, un bimbo di 12 anni, ai quali sono state assegnate due borse di studio, grazie alle quali, sebbene di modesta entità, i due bambini potranno frequentare un corso di alcuni giorni, full-­‐‑immersion, in una prestigiosa scuola di musica seguiti da un grande Maestro. Ricordato quanto sopra, non posso tralasciare di ringraziare la Commissione “Fondazione Rotary” tramite il suo Presidente Paolo Ghezzi, con il quale sono stato maggiormente in contatto, per il lavoro svolto con grande serietà e puntualità, né dimenticare di evidenziare l’attenzione posta a questa nostra iniziativa da parte dell’Amministrazione Comunale a partire dal Sindaco, Marco Filippeschi. Devo infine segnalare il grande lavoro propedeutico svolto da Ezio Pala, per la Commissione “Rotary Domani” che doveva servire da base per un maggiore approfondimento, da parte di “esperti” interni, dei vari argomenti portati alla nostra attenzione. Pala ha messo in evidenza alcune criticità che sono maggiormente note a pochi addetti e di cui dovrebbero essere invece a conoscenza tutti e soprattutto i Dirigenti. Mi auguro che il lavoro già impostato possa essere portato avanti nell’interesse stesso del Club; questo augurio vuole anche esprimere le mie personali scuse a Ezio per non essergli stato di supporto come e quanto, entrambi, avremmo voluto. Altri service hanno caratterizzato il lavoro del Consiglio e quindi la sensibile presenza sul territorio del Rotary Club di Pisa. Abbiamo dato seguito alla richiesta di aiuto, pervenutaci durante l’estate, per coprire le spese di viaggio a Suleiman Rakman, un ragazzo rumeno di 17 anni, che doveva sottoporsi con urgenza ad un intervento cardochirurgico presso l’Ospedale di Massa. Suleiman era già stato aiutato dal nostro Club quando aveva 9 anni ed aveva subito la prima operazione. In questa occasione, il Consiglio, vista l’urgenza, si è consultato per la prima volta in via “telematica”; ciò ha consentito, nel giro di poche ore, di dare una risposta affermativa a quella richiesta. Suleiman, tre giorni dopo, è arrivato all’Aeroporto di Pisa dove è stato accolto da alcuni rotariani di Massa che l’hanno accompagnato all’Ospedale ed hanno ospitato la sua famiglia durante la degenza. Suleiman ora sta bene grazie anche a noi ed alla segnalazione di Pino Ghezzi che ci ha così consentito di intervenire. Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 6 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
Il Consiglio ha poi deciso di dare la propria adesione al concorso per “cronisti in erba” indetto da La Nazione ed indirizzato alle Scuole secondarie di primo grado di Pisa e Provincia. Il Concorso è durato diverse settimane, come sicuramente è noto ai soci lettori di quel giornale, con la pubblicazione di un’intera pagina tematica scritta e composta dagli studenti delle varie scuole medie. La premiazione è avvenuta al Teatro Verdi, affollatissimo, giovedì 17 maggio. Il nostro Premio è andato alla Classe II C della Scuola Media “Toniolo” di Pisa con la seguente motivazione: La pagina segnalata si distingue per l'ʹaccurata indagine e per le stimolanti riflessioni sul mondo del volontariato e della solidarietà nella Provincia di Pisa, mettendo in luce la ricchezza del contributo attivo e valorizzando l'ʹopera delle tante qualificate Associazioni che offrono una quotidiana testimonianza d'ʹimpegno autentico e gratuito al servizio della collettività. La voce degli studenti della II C della scuola media “G. Toniolo” di Pisa esprime ed interpreta pienamente il senso del Premio speciale RC PISA in memoria di Luciano Lischi. È con grande piacere che segnalo al Club il lavoro di raccordo svolto da Giuseppe Meucci in questa occasione; ciò mi consente inoltre di ringraziarlo anche per la sua continua disponibilità per recuperarci “spazio” nelle cronache cittadine. Abbiamo poi voluto essere presenti nel Progetto “Pisa ed il mondo Islamico nei secoli” che ci è stato illustrato dalla Professoressa Gabriella Garzella durante la Conviviale con Ospiti di Maggio. Mi fa piacere ricordare quanto è stato fatto per la Cena degli Auguri di Natale; occasione che ha visto fattivamente coinvolte molte nostre Consorti ed il Rotaract. Come ricorderete, il Consiglio ha pensato di destinare il budget solitamente previsto per il piccolo spettacolo di intrattenimento, all’acquisto di generi alimentari da donare al Banco Alimentare di Fornacette. I ragazzi del Rotarct si sono fatti carico di andare personalmente a fare la “spesa” e di consegnarla al Banco alimentare; riproducendo la fotocopia dello scontrino del supermercato, hanno poi realizzato i Biglietti di auguri e di ringraziamento che abbiamo trovato sui nostri tavoli addobbati. Le Signore hanno richiesto il contributo di diversi Sponsor al fine di disporre di oggetti da mettere in palio per la Pesca di beneficenza. Considerato il momento economico in cui versa il nostro Paese, la generosità degli sponsor mi ha veramente sorpreso; gli oggetti erano, nel loro complesso, oltre che di grande gusto e Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 7 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
raffinatezza, anche di un discreto valore e sicuramente saranno stati apprezzati dai fortunati vincitori della lotteria. Non posso fare a meno di ringraziare, tra gli “sponsor”, Ezio Pala e Mino Farnesi per il loro personale contributo. Il ricavato della pesca di beneficenza, simpaticamente condotta da Gaia (i figli e soprattutto le figlie, per tutti i padri sono … piezzi ‘e core !), ci ha consentito di aderire al Progetto della Consorte del Governatore Pagliarani per l’acquisto di medicinali e presidi sanitari da inviare ad un Ospedale Pediatrico in Angola. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i bravissimi Rotarctiani, a cominciare dal loro Presidente, Alessandro Bauer, per la continua disponibilità nei confronti del nostro Club, dimostrata non solo nella suddetta occasione ma anche, come consuetudine, in occasione del Premio Galilei nonché del Convegno sui Diritti Umani. Il Club ha poi rinnovato l’abituale collaborazione con il Premio Letterario Città di Pisa ed il Circolo letterario La Soffitta, con la consueta donazione delle due statuette: il Galeone d’Oro e la Ce’a d’Oro. Infine, il nostro Club, partecipe del dramma del terremoto che ha colpito l’Emilia Romagna, ha voluto dimostrare tangibilmente la propria solidarietà. Devo esprimere il mio più sentito apprezzamento per la grande sensibilità dimostrata dal precedente Consiglio che, tramite il Past-­‐‑President Luca Giovannini, ha deciso di unirsi a questo gesto di amicizia, decidendo di donare parte del ricavato del Concerto di Primavera dello scorso anno, al soccorso delle popolazioni sconvolte dal sisma. In questa gara di solidarietà merita una giusta segnalazione anche il gesto della Dottoressa Anna Alexandrova, Vincitrice del Premio Cianci, nell’ambito del Premio Galilei dello scorso anno, la quale ha chiesto alla Fondazione Premio Galilei di devolvere il suo premio alle popolazioni emiliane. Tra le altre attività del Club, segnalo la partecipazione all’Interclub proposto, il 17 maggio, dal RC Galilei che ha visto, oltre alla nostra, la partecipazione degli altri Club dell’Area Tirrenica. Conferenziere della serata, il Presidente della Provincia di Pisa, Andrea Pieroni, che ha analizzato le varie proposte, attualmente sul tavolo, circa l’abolizione delle Province o il loro riassetto ed ipotizzando i risvolti che le stesse potrebbero avere sull’amministrazione del territorio. Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 8 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
Il Programma di quest’anno prevedeva diversi Conferenzieri di sicuro interesse ma, purtroppo, non tutto è andato come avrei voluto. Infatti, per le note vicende della Montepaschi di Siena, ho dovuto rinunciare all’intervento di Giuseppe Mussari, Presidente dell’ABI, e, per un sopraggiunto suo impegno improvviso, ho dovuto rinunciare anche, senza poterlo sostituire, alla presenza di Walter Mariotti, Direttore di “Intelligence in Lifestyle” del Sole 24 Ore. Sarebbero state due conferenze molto interessanti vista l’attualità dei temi: la situazione economica-­‐‑finanziaria italiana, ed il “mondo alla rovescia” in cui l’umanità si sta trovando a vivere e sopravvivere. Altra assenza, sebbene non rientrasse tra i nomi preannunciati, quella di Donatella Bianchi, autrice e conduttrice della trasmissione televisiva “Linea Blu”. I Conferenzieri già programmati come pure quelli chiamati in sostituzione, ci hanno però offerto serate piacevoli con interventi sicuramente di grande attualità, a partire da Susanna Petruni, Vicedirettrice del TG1, proseguendo poi con Mauro Tedeschini, nuovo Direttore de La Nazione; Mauro Rosati, Consulente del Ministero per le Politiche Agricole; la Professoressa Francesca Giardina, Ordinaria di Diritto Privato e la Professoressa Gabriella Garzella, Docente di Storia degli insediamenti tardoantichi e medievali, nonché Deputato dell’Opera della Primaziale Pisana. L’informazione televisiva e la stampa, l’evoluzione dei consumi in fatto di cibo ed i risvolti sociali che tale evoluzione comporta, il testamento biologico ed i rapporti di Pisa con il mondo Islamico sono stati gli interessanti temi affrontati dai nostri conferenzieri. Per gli argomenti che più “tecnicamente” interessano il Rotary, Cesare Andrisano, Presidente del RC Cascina e Delegato del Distretto per il sito web, ha tenuto una conversazione sull’evoluzione della “rete” e le implicazioni che ne discendono per Club e Distretti. Altre interessanti conversazioni sono state tenute da tre nostri Soci: Daniele Gandini che ci ha parlato delle sue missioni all’estero in aiuto a popolazioni in gravissime difficoltà, Ettore Bergamini che ci ha spiegato come poter riuscire a vivere meglio e più a lungo e, soprattutto, ad invecchiare in buona salute, ed Ezio Pala, che ci ha parlato dei rapporti tra Chiesa, Massoneria e Rotary. I miei più sentiti ringraziamenti a Tommaso Strambi che mi ha dato una mano nei contatti e nell’organizzazione di parte di questi incontri. Rotaract e Interact Il Rotary Pisa, come sapete, è Club “padrino” dei due Club giovanili pisani: il Rotarct Pisa e l’Interact Pisa; quest’ultimo, causa la diminuita “vocazione” dei giovani in quella fascia di età, è rimasto al solo livello di rappresentanza con la sua ultima Presidente. Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 9 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
Molto più vivace ed attivo, il Rotaract continua a lavorare con sempre rinnovato entusiasmo e, soprattutto, con ottimi risultati nei service che si propone di anno in anno e che, come “padrini”, siamo stati ben lieti di sostenere anche sul piano economico. Il nostro Club, inoltre, ha deciso di aderire al Programma RYLA, inviando un giovane studente, Gianluca Fornari, al Convegno di Cesenatico. Al suo ritorno, Gianluca, nel corso di un Caminetto, oltre a ringraziare il Club per l’opportunità che gli è stata offerta, ha presentato una Relazione per illustrare i corsi e gli incontri che hanno caratterizzato la sua settimana di lavori. Doveri di rappresentanza. Come Presidente del RC Pisa sono intervenuto, in rappresentanza del Club, alle “tante” Cene di Auguri organizzate dagli altri Club di Servizio, facendomi sostituire, laddove si registrava concomitanza di eventi, dai Soci: Bonari, Janni e Sani. Sono sempre stato presente alle Conferenze Stampa indette per la pubblicizzazione del Concerto di Primavera e non mi sono sottratto (pur essendo “allergico”) alle interviste televisive. Ho rappresentato il Club durante la cerimonia del “Premio Letterario Città di Pisa” nel corso della quale ho consegnato il “Galeone d’Oro”, simbolo del Premio Speciale del RC Pisa in memoria di Renato Boncristiani, all’attore Leo Gullotta per la sua lunga ed impegnata carriera teatrale, mentre mi è stato impossibile partecipare alla cerimonia di premiazione della Cea d’Oro; in tale occasione mi ha sostituito l’amico Lazzeroni che ha consegnato il Premio, per la sezione poesia vernacola, al poeta Veltri. Ho poi portato il nostro saluto al Rotaract in diverse occasioni: la loro Cena di Auguri, l’incontro con il loro Delegato Distrettuale, ed infine, il 26 maggio, in occasione della chiusura del loro principale service, ovvero la consegna di un defribillatore portatile donato alla Polizia Ferroviaria di Pisa. Infine, sono stato lieto di accettare l’invito del Soroptimist in occasione della Conferenza tenuta dal nostro Socio Daniele Gandini. Per quanto riguarda l’effettivo, il Club registra un saldo negativo. Sono venuti a mancare gli Amici, Enzo Butta, Costantino Giusti, Mario Nencetti e Guido Santopadre; Soci ai quali va il nostro personale ed affettuoso ricordo. Hanno poi dato le dimissioni, per l’onesta constatazione dell’impossibilità di invertire anche minimamente il trend della loro abituale assenza, Massimo Seccia e Stefano Sellari. Inoltre, proprio poche settimane fa, Sergio Giani ha chiesto il permesso di potersi trasferire, a far data dall’1 luglio 2012, al RC di Cascina per il fatto che, per motivi di età, gli sarebbe più facile poter continuare a frequentare quel Club, vista la minore distanza dalla sua casa e la possibilità del Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 10 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
parcheggio posto nelle immediate adiacenze dell’Albergo ove si riunisce il Club. Ovviamente ho accolto la sua richiesta. A fronte di questa diminuzione dei Soci, possiamo registrare, a seguito del parere positivo espresso dalla Commissione Ammissioni, l’ingresso di un solo nuovo Socio, l’Avvocato Nicola Giorgi, al quale rinnovo gli auguri del Club. Quanto sopra, unitamente agli studi statistici compiuti da Pala sulla composizione del nostro Club (classifiche, età media e frequenza ripartita per fasce d’età), pone, a tutti noi, molti e pesanti interrogativi. Qual è l’attuale situazione economica del nostro Club ? Nel rimandarvi, per i dettagli tecnici, alla presentazione del Bilancio Consuntivo, posso anticipare quanto segue. Alberto Janni, già a cominciare dall’anno scorso, ha avviato un difficile lavoro di ricognizione e ricostruzione della contabilità, un po’ “arretrata”, del Club che si è praticamente concluso, quest’anno, con risultati eccellenti; credo che il Club debba essere fortemente riconoscente ad Alberto che non si è sottratto a questo lungo e faticoso compito nel quale è stato aiutato, “tecnicamente”, da Michele Froli. Oggi, possiamo dire che a meno di errori e/o dimenticanze peraltro di modesta entità (ne siamo certi) e non più ricostruibili, i nostri conti sono stati messi a pulito e siamo riusciti a chiarire anche qualche spiacevole equivoco. Rimangono ancora da riscuotere alcuni crediti “certi ed esigibili” il cui importo sarà esplicitato in bilancio. Quanto sopra, unitamente ad una spesa oculata che il Consiglio ha voluto tenere sempre sott’occhio, ha consentito di chiudere quest’annata con un Conto Corrente in attivo per circa 26.000 Euro. Premio dei Rotary Club Italiani “ Galileo Galilei” Parlo in ultimo del Premio “Galileo Galilei”, nonostante sia stato, come succede a tutti i Presidenti da cinquant’anni a questa parte, il mio primo impegno istituzionale. Per questo evento, che appunto festeggiava la sua 50^ Edizione, abbiamo voluto, su segnalazione di Stefano Bruni, partecipare alla pubblicazione del libro “Pisa unita nelle Arti”, edito in occasione della Mostra che portava lo stesso nome, e aperta, in contemporanea al Premio Galilei, nel complesso espositivo di San Michele degli Scalzi. L’incontro con i Governatori, superato il mio primo momento d’impaccio tipico del neofita, è stato caratterizzato da una grandissima cordialità che, con alcuni di loro, a partire da Pagliarani e Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 11 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
per finire con Greco, è rimasta nel tempo con simpatiche telefonate di richiesta di informazioni o di auguri per le festività che ho, inaspettatamente, ricevuto. Devo ripetere quanto da me detto, in risposta al saluto del Sindaco, la mattina di sabato 1 ottobre; l’essere il Presidente del RC Pisa in occasione della 50^ edizione del Premio, è stata una fortunata quanto assolutamente immeritata coincidenza che mi ha imbarazzato e non poco ma che mi ha reso ancor più orgoglioso di appartenere al Rotary Club di Pisa. Sempre a proposito di Premio Galilei, mi è particolarmente gradito segnalare, ancora una volta, il contributo del Socio Flaminio Farnesi che, per il secondo anno consecutivo, ci ha donato le stampe per gli omaggi ai Governatori. Una considerazione. Al di là del clima di grande cordialità in cui si sono svolte le due giornate del Premio, nonché dell’ottima organizzazione curata da Stefano Bruni, devo evidenziare ancora una volta (l’avevo già segnalato in una precedente lettera ai Soci) la scarsa partecipazione del Club al più importante appuntamento dell’anno per il RC Pisa. Sin qui ho parlato di cosa, come Consiglio, siamo riusciti a fare nel corso di quest’annata; ma c’è qualcosa che, nonostante le intenzioni, non sono riuscito a portare a termine? Sicuramente sì: anzitutto la mancata presenza di Joaquin Navarro-­‐‑Valls. È stato per me un grande dispiacere non essere riuscito a portare a Pisa un personaggio di tale spessore, considerato tutto il lavoro di preparazione, durato mesi, ed i numerosi contatti presi che sembravano preludere ad una soluzione positiva e che poi, invece, è svanita. La presenza di Navarro-­‐‑Valls avrebbe costituito un momento di grande visibilità per il nostro Club perché sarebbe stato un incontro aperto a Stampa, TV e cittadinanza: un bel regalo per Pisa. Colgo l’occasione per ringraziare nuovamente Tommaso Strambi per avermi fornito i possibili contatti, e Gianluca De Felice che si era dato da fare con l’Arcivescovado per trovare una sede degna per tale incontro; avevamo, infatti, pensato che la conferenza di Navarro-­‐‑Valls si sarebbe potuta tenere in Cattedrale o nella Chiesa dei Cavalieri. Non sono poi riuscito ad organizzare alcuna gita e di ciò mi assumo la totale responsabilità, soprattutto dopo le promesse che avevo fatto su gite “personalizzate” e altro ancora. Mi consola il fatto che chi aveva tempo libero anche in giorni di lavoro, ha potuto partecipare, presso la base militare di La Spezia, alla visita a Nave “Maestrale” organizzata dal nostro Socio Fabio Carlucci. Ho saputo che è stata una gita interessante e ben organizzata e questo mi fa veramente piacere. Non sono poi riuscito a far partire un ciclo di incontri (anche breve; due o tre incontri) per migliorare la nostra formazione rotariana e per dare una corretta informazione ai tre nuovi Soci. Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 12 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
Non sono riuscito a rivitalizzare il nostro Bollettino, sollecitando, come avrei dovuto, le tante ottime “penne” presenti nel Club. Il Bollettino, al contrario dell’informazione che corre sul web, è un formidabile strumento per la critica e la riflessione, due attività mentali che, negli ultimi anni, sono state un po’ “sacrificate” da una certa svogliatezza ma, forse, anche da una certa difficoltà di credere nella libertà di pensiero e di espressione. Ma ciò di cui più mi rammarico è di non essere riuscito a concentrarmi sul nostro Regolamento che, pur non rientrando “esplicitamente” nel mio Programma, mi ero ripromesso di rivedere, insieme a tutti Voi, nell’ambito della Commissione “Rotary Domani”. Cosa ho imparato da questa esperienza e quale immagine del nostro Club mi porto dietro? Non saprei dire con esattezza cosa io abbia appreso, tuttavia, ricordando l’emozione e la tensione che mi attanagliavano il primo giorno, devo dire che mi sento “cambiato”. Forse, l’essere arrivato in fondo mi fa sentire più rilassato e più consapevole che, con un po’ di impegno e di dedizione, si riescono a portare a termine (più o meno bene …) lavori anche nuovi, non “abituali” e che, inizialmente pongono interrogativi preoccupanti. Qualcosa ho quindi appreso! Pertanto, considero questa esperienza molto positiva e … da raccomandare; non certamente da evitare. C’è poi un aspetto del mio carattere che mi sembra migliorato: mi sento più disponibile all’ascolto degli altri. Saper ascoltare non è mai stata la mia dote migliore, ma il dovermi confrontare contemporaneamente con tante “menti”, di esperienza e conoscenze ben superiori alle mie, mi ha costretto ad un atteggiamento più modesto (almeno spero) e più attento a capire, bene, l’altrui opinione prima di esprimere pareri che sarebbero poi potuti apparire azzardati. Come vedo il Club? Vedo un Club carico di storia, composto da uomini che hanno contribuito a scrivere pagine importanti di quella Storia. Un Club, il cui nome suscita “ancora” grande rispetto. Più volte, partecipando a riunioni distrettuali, sono stato avvicinato da rotariani che mi hanno voluto conoscere solo per il fatto che sul badge, appeso al taschino della giacca, avevano letto “Rotary Club di Pisa”. Un Club con grandi potenzialità ancora in grado di “progettare” e di “trascinare”. Ma, nonostante ciò, mi appare, nel suo insieme, come un Club un po’ demotivato, forse “stanco” di mantenere alto il suo prestigio e più dedito alla nostalgica conservazione della Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 13 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
memoria di un tempo che non a rinnovarne i fasti; un Club che esprime tutte le contraddizioni tipiche della “pisanità”. Forse oggi c’è una migliorata serenità e spero che questa mia sensazione sia stata avvertita anche da altri. Forse, la crisi che sta investendo il Premio Galilei è servita a ricompattare il gruppo e, forse, sta rinascendo la voglia di fare squadra; lo spero. Tuttavia, mi sembra che resti ancora tanto lavoro da fare prima di poter riportare (se è ancora nostra aspirazione) ai livelli di un tempo (o almeno avvicinarsi) il Club.; i problemi che abbiamo sono ancora tanti e di non facile soluzione. Prima di avviarmi a concludere, desidero ringraziare il mio Consiglio per il continuo sostegno che ha saputo offrirmi, sempre, in questo anno di Presidenza e per aver rispettato le consegne che ci eravamo dati nell’interesse esclusivo del Club. Nel chiudere la mia annata, non sarei sincero se affermassi che sono felice di essere arrivato alla fine del mio mandato; non mi riesce dire: “finalmente” !! Essere Presidente di un Club Rotary è un impegno che non definirei né leggero né facile, ma essere Presidente del Rotary Club di Pisa è sicuramente un grande onore e per me, che non mi sono mai sentito all’altezza dei nomi di coloro che mi hanno preceduto, è stato un grande privilegio. Non ho bisogno di fare particolari auguri, per il compito che lo aspetta, a Saverio. La lunga appartenenza al Club, l’altrettanto lunga esperienza maturata come Segretario del Premio Galilei, unite ad una straordinaria cultura e ad un carattere incline alla cordialità nei rapporti interpersonali, fanno di lui un eccellente Presidente che saprà condurre il Club verso traguardi significativi. Quindi, come a tutti i marinai esperti, auguro a Saverio soltanto “buon vento” in quanto, se non c’è questo, anche i marinai più bravi non riusciranno a far muovere la barca. Il “buon vento”, per Saverio Sani, dobbiamo essere noi! Prima di congedarmi da Voi, desidero fare un saluto ed un invito, che spero possa essere condiviso da tutto il Club, ad un caro Amico, Natalino Del Bono: “grazie Natalino per i tuoi incoraggiamenti: il Club ti aspetta al Lido per festeggiare un bellissimo traguardo: i tuoi 90 anni !”. Infine, l’augurio che faccio a me stesso o meglio, la speranza che ho nel cuore … Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 14 Gianluca Bonaccorsi
Presidente 2011-2012
Fabrizio Cusin
Segretario 2011-2012
Spero di non aver fatto fare una brutta figura a quel caro Amico che è stato Enzo Consoli ed alla cui memoria avevo dedicato il mio impegno di quest’anno; se ciò è successo, non vuol dire che Enzo si era sbagliato a concedermi la sua amicizia, vuol dire soltanto che io non ero “tagliato” per fare il Presidente. Ancora un grazie sincero ed affettuoso a tutti Voi. Pisa 16 giugno 2012 Segreteria del Rotary Club di Pisa: Grand Hotel Duomo, Via S.Maria 94 -­‐56126 Pisa. Tel (+39) 050.56.18.94 Fax (+39) 050.56.04.18 email: [email protected] Codice fiscale Club Rotary di Pisa N. 93002620503 15 
Fly UP