...

Cosa fare per poter lavorare con il drone

by user

on
Category: Documents
4

views

Report

Comments

Transcript

Cosa fare per poter lavorare con il drone
Cosa devi fare per lavorare con
un drone in Italia?
Rev.1 21.08.2015
Iter per l’ottenimento del riconoscimento ENAC*:
5
6
4
3
2
1
Predisposizione
reportistica e
manualistica
Inizio attività
Presentazione della dichiarazione
di rispondenza o della domanda
di rilascio autorizzazione ad ENAC
(come applicabile)
Attività
sperimentale propedeutica
Ottenimento certificato
medico e conseguimento
Attestato di Pilota di
APR
Acquisto drone
* per
operazioni specializzate (lavoro aereo) con APR di massa inferiore
ai 25 kg in condizioni VLOS.
1 Acquisto drone
Da Aprflytech, dietro consiglio di un consulente e pilota di esperienza ventennale,
puoi trovare ed acquistare il drone più adatto alle tue esigenze lavorative .
In base alla massa operativa al decollo si possono distinguere le seguenti categorie
di APR (Aeromobile a pilotaggio remoto):
Categoria
Massa operativa al
decollo
Micro APR
Very small APR
Small APR
≤ 0,3 kg
≤ 2 kg
< 25 kg
NOTA: al momento Hermes Modellismo non distribuisce droni con massa operativa al decollo superiore o
uguale a 25 kg.
2 Ottenimento certificato medico e conseguimento
Attestato di Pilota di APR (continua)
Per poter lavorare con il drone dovrai:
• essere in possesso di un certificato medico LAPL (o
superiore).
Il certificato medico è rilasciato da un centro aeromedico
(AeMC) o da un Esaminatore Aeromedico
(AME)
autorizzato dall’ENAC.
• essere in possesso di un Attestato di Pilota di APR
NOTA: L’attestato non è richiesto per gli APR appartenenti alla
categoria “micro” e con velocità massima ≤ 60 km/h!
L’Attestato è rilasciato da un Centro di Addestramento
APR approvato ENAC dopo aver acquisito e aver
dimostrato le necessarie competenze e capacità.
2 Ottenimento certificato medico e conseguimento
Attestato di Pilota di APR
L’Attestato si ottiene completando con esito positivo il seguente iter
addestrativo:
Centro di Addestramento APR approvato ENAC
Corso teorico
(regole dell’aria, cognizioni
aeronautiche, degli aspetti di
safety e dei rischi operativi)
Corso pratico
(sul tipo o classe di APR)
Esame
pratico
L’Attestato di Pilota APR consente di condurre APR con massa operativa
al decollo inferiore ai 25 kg in condizioni VLOS.
Per maggiori dettagli chiedi ad Aprflytech!
3 Attività sperimentale propedeutica (continua)
L’attività sperimentale è finalizzata a determinare nell’ambito di
quali condizioni e limitazioni le operazioni specializzate (lavoro
aereo) possono essere condotte in sicurezza.
Essa serve a determinare le caratteristiche, le limitazioni e le
prestazioni del drone, oltre che a validare le procedure da
adottare in condizioni normali e di emergenza.
In termini pratici, la sperimentazione si compone di una serie di prove che devono
determinare o confermare le caratteristiche del SAPR sotto il profilo:
•
•
•
•
•
•
•
della sua manovrabilità,
del sistema di comando e controllo,
delle prestazioni,
delle modalità di operazione manuale e automatica,
della capacità di navigazione,
della determinazione dei limiti VLOS,
dell'uso e dell'efficienza dei sistemi di recupero/interruzione del volo.
3 Attività sperimentale propedeutica (continua)
Ecco un esempio di alcune prove da effettuare per caratterizzare
un drone:
PROVE STATICHE
PROVE DINAMICHE
SPINTA STATICA MASSIMA
POSIZIONE DEL BARICENTRO
ASSORBIMENTO DI CORRENTE
TENSIONE MASSIMA DEL CAVO DI
SICUREZZA
DIMENSIONE ZONA DI BUFFER
PESO MASSIMA AL DECOLLO
MASSIMA VELOCITA' DI DISCESA
MASSIMA VELOCITA’ DI VOLO
MASSIMA AUTONOMIA ORARIA
PERDITA DI SEGNALE CONTROLLATA
QUOTA DI TANGENZA
3 Attività di volo sperimentale propedeutica
L’attività di volo sperimentale NON è richiesta nel caso sia già
stata effettuata dal costruttore del SAPR!
Il costruttore Aprflytech (APRFT)
sperimentazione dei seguenti SAPR:
ha
già
svolto
la
• APRFT INSPIRE 1
• APRFT PHANTOM 3
e a breve molti altri se ne aggiungeranno!
Questo significa che se acquisti un drone APRFT non dovrai effettuare
l’attività sperimentale, ma dovrai solamente familiarizzare con le procedure
normali e di emergenza del manuale di volo del mezzo già prodotto, e che ti
sarà fornito, da Aprflytech!
4 Predisposizione reportistica e manualistica (continua)
Al termine dell’attività sperimentale è necessario
predisporre la seguente reportistica e documentazione:
• la consuntiva prove (flight test report), e cioè i risultati
dell'attività sperimentale;
• il manuale di volo (flight manual) che deve contenere
limitazioni, procedure normali e di emergenza per la
conduzione del volo, i dati di prestazione e le eventuali
limitazioni operative;
• la
configurazione del sistema sperimentata e
utilizzata durante le operazioni;
• i risultati dell’analisi del rischio (safety risk assessment) per dimostrare che le misure
di mitigazione adottate sono adeguate per effettuare le operazioni in modo sicuro
(safe) secondo i criteri di accettabilità del rischio;
• il programma di manutenzione (maintenance programme);
4 Predisposizione reportistica e manualistica (continua)
• il manuale delle operazioni (Operations Manual), in cui
siano descritte l’organizzazione tecnica ed operativa
adottata e le procedure necessarie per gestire l’attività
di volo e la manutenzione del SAPR.
NOTA: per gli APR appartenenti alla categoria “very
small” (massa operativa al decollo ≤ 2 kg) non è
richiesto di dotarsi di un’organizzazione tecnica ed
operativa, ma è il pilota che assicura la corretta
conduzione del mezzo e l’effettuazione della
manutenzione prevista. Pertanto per APR come il
Phantom non è necessario predisporre il manuale delle
operazioni!
• modulo ENAC limitazioni, in cui si definiscono le limitazioni, le condizioni, le
caratteristiche dell’area e dello spazio aereo per le quali si presenta la dichiarazione di
rispondenza; (non applicabile nel caso di operazioni critiche)
4 Predisposizione reportistica e manualistica (continua)
• Dichiarazione ENAC per le operazioni specializzate non
critiche o la domanda di rilascio autorizzazione ENAC
per le operazioni specializzate critiche (come
applicabile).
Riassunto reportistica e manualistica richiesta (continua)
Micro APR
(M ≤ 0,3 kg)
Very small
APR
(M ≤ 2 kg)
Small APR
(M < 25 kg)
Consuntiva prove
●
●
●
Manuale di volo
●
●
●
Documento “configurazione SAPR”
●
●
●
Analisi di rischio
●
●
●
Programma di manutenzione
●
●
●
Manuale delle operazioni
-
-
●
Modulo ENAC limitazioni (applicabile nel
caso di dichiarazione ENAC)
●
●
●
Dichiarazione o autorizzazione ENAC
(come applicabile)
●
●
●
4 Predisposizione reportistica e manualistica
Se acquisti un drone APRFT gran parte del lavoro è
già stato fatto da Aprflytech!
Insieme al drone riceverai infatti la seguente
documentazione:
• manuale di volo;
• manuale di manutenzione;
• documento “Configurazione del SAPR”;
• flight test report.
Per ottenere il riconoscimento ENAC non ti rimarrà che predisporre il manuale
delle operazioni, effettuare l’analisi di rischio e compilare la modulistica ENAC.
Se invece non vuoi occuparti di nulla riguardo alla pratica ENAC e risparmiare
tempo, puoi richiedere il servizio “Riconoscimento ENAC”. In questo caso
Aprflytech si occuperà dell’intera pratica avvalendosi di personale altamente
qualificato, che ti garantirà di raggiungere il riconoscimento ENAC e di iniziare
la tua attività in tempi brevi.
Per maggiori dettagli chiedi ad Aprflytech!
I vantaggi di acquistare un drone Aprflytech e
il servizio “Riconoscimento ENAC”…
con servizio
Riconoscimento ENAC
Drone
non caratterizzato
Drone
APRFT
Drone APRFT + servizio
“Riconoscimento ENAC”
Manuale di volo
-
●
●
Manuale di manutenzione
-
●
●
Documento “configurazione SAPR”
-
●
●
Flight test report
-
●
●
Analisi di rischio
-
-
●
Manuale delle operazioni
-
-
●
Modulo ENAC limitazioni (applicabile nel
caso di dichiarazione ENAC)
-
-
●
Dichiarazione o autorizzazione ENAC
(come applicabile)
-
-
●
LUNGO
MEDIO
BREVE
Tempo necessario per ottenere il
riconoscimento ENAC
5 Presentazione della dichiarazione di rispondenza o della
domanda di rilascio autorizzazione ad ENAC (come applicabile)
Una volta predisposta tutta la reportistica e documentazione
richiesta (vedi punto 4) non resta che inviarla ad ENAC tramite
Posta Elettronica Certificata (PEC).
Se la documentazione presentata sarà conforme ai requisiti, il
proprio nome verrà pubblicato da ENAC nella lista degli Operatori
Riconosciuti sulla base della dichiarazione o domanda di
autorizzazione presentata (come applicabile). In quest’ultimo
caso è rilasciata anche un’autorizzazione.
L’informativa pubblicata nel
sito ENAC, o l’autorizzazione
rilasciata da ENAC, consente
di iniziare a lavorare con il
proprio drone (nell’ambito
delle condizioni e limitazioni
della
dichiarazione
o
autorizzazione).
6 Inizio attività
Prima di intraprendere le attività ricordati di:
• stipulare un’assicurazione concernente la responsabilità verso terzi, adeguata
allo scopo e non inferiore ai massimali minimi di cui al Regolamento (CE)
785/2004 (circa 800 mila euro per APR con massa operativa al decollo inferiore
ai 25 kg); chiedi consiglio ad Aprflytech quella più adatta alle tue esigenze!
• verificare che nell’area delle operazioni non esistano divieti o restrizioni
emessi dai diversi enti come riportato nell’AIP;
• verificare che le operazioni che intendi effettuare rientrino nelle condizioni e
limitazioni della dichiarazione o autorizzazione ENAC.
L’offerta di Aprflytech
Acquista APRFT DJI INSPIRE 1
Full service
Drone APRFT
Drone APRFT
+ servizio
Tipo di Operazioni
“Riconoscimento ENAC”
+ servizio
“Riconoscimento ENAC”
+ Corso Teorico
Drone APRFT
+ servizio
“Riconoscimento ENAC”
+ Corso Teorico
+ Corso Pratico
+ Visita AME
Operazioni specializzate non
critiche
xx €
xx €
xx €
Operazioni specializzate
critiche (secondo il criterio
degli scenari misti)
con terminatore di volo
xx €
xx €
xx €
Per maggiori dettagli chiedi ad Aprflytech!
Acquista APRFT PHANTOM 3 Professional
Full service
Drone APRFT
Drone APRFT
+ servizio
Tipo di Operazioni
“Riconoscimento ENAC”
+ servizio
“Riconoscimento ENAC”
+ Corso Teorico
Drone APRFT
+ servizio
“Riconoscimento ENAC”
+ Corso Teorico
+ Corso Pratico
+ Visita AME
Operazioni specializzate non
critiche
xx €
xx €
xx €
Operazioni specializzate
critiche (secondo il criterio
degli scenari misti)
con terminatore di volo
xx €
xx €
xx €
Per maggiori dettagli chiedi ad Aprflytech!
Acquista APRFT PHANTOM 3 Advance
Full service
Drone APRFT
Drone APRFT
+ servizio
Tipo di Operazioni
“Riconoscimento ENAC”
+ servizio
“Riconoscimento ENAC”
+ Corso Teorico
Drone APRFT
+ servizio
“Riconoscimento ENAC”
+ Corso Teorico
+ Corso Pratico
+ Visita AME
Operazioni specializzate non
critiche
xx €
xx €
xx €
Operazioni specializzate
critiche (secondo il criterio
degli scenari misti)
con terminatore di volo
xx €
xx €
xx €
Per maggiori dettagli chiedi ad Aprflytech!
Hai già un drone ? Certifichiamo anche il Tuo Phantom 3 o INSPIRE 1
Full service
Documenti per
“Riconoscimento ENAC”
Tipo di Operazioni
Documenti per
“Riconoscimento ENAC”
+ Corso Teorico
Documenti per
“Riconoscimento ENAC”
+ Corso Teorico
+ Corso Pratico
+ Visita AME
+ Assicurazione
Operazioni specializzate non
critiche
xx €
xx €
xx €
Operazioni specializzate
critiche (secondo il criterio
degli scenari misti)
con terminatore di volo
xx €
xx €
xx €
Per maggiori dettagli chiedi ad Aprflytech!
Corso Teorico e Pratico SAPR conforme regolamento ENAC
Tipo di Operazioni
-Operazioni specializzate non
critiche
-Operazioni specializzate
critiche (secondo il criterio
degli scenari misti)
con terminatore di volo
Corso Teorico 33
ore
Corso Pratico
16 ore +
Teoria 6 ore
Lezione di Volo con
doppio comando
(minimo 4 ore)
(1 ora = 2 batterie da
15min l’una)
550,00 €
1,280,00 €
60,00 € / ora
Per maggiori dettagli chiedi ad Aprflytech!
Visita
Medica
AME
100,00 €
[email protected]
http://www.aprflytech.it/
Fly UP