...

comunita` montana murgia tarantina chi con chi fa

by user

on
Category: Documents
8

views

Report

Comments

Transcript

comunita` montana murgia tarantina chi con chi fa
COMUNITA’ MONTANA MURGIA TARANTINA
CHI
CON CHI
FA CHE COSA
COME
DOCUMENTAZIONE
CHI
Denominazione
Ambito territoriale
Anno di inizio attività
Soggetto gestore e Organo
Amministrativo
COMUNITA’ MONTANA MURGIA TARANTINA
www.cm-tarantina.it
Il territorio della Comunità Montana confina ad ovest con la
Basilicata, a nord con la Provincia di Bari, a sud con il mar Jonio e
ad est si chiude con il comune di Montemesola, situato a nord di
Taranto: una forma ad arco con colline degradanti verso il mare e
segnate da gravine, fenomeno caratteristico della zona.
I settori economici di riferimento sono l’agricoltura ed il turismo;
sono presenti anche significative presenze di attività manifatturiere
concentrate nel comune di Massafra.
La popolazione è di circa 143.000 abitanti su una superficie
complessiva di circa 1.100 kmq.
La Comunità Montana Murgia Tarantina nasce dalla scissione della
preesistente Comunità Montana Sud-Orientale, in seguito alla
Legge Regionale, n° 12 del 24 gennaio 1999. La restante parte
diventa Comunità Montana Murgia Barese Sud-Est.
La Comunità Montana Murgia Tarantina è domiciliata in Viale
Turi – 74017 – Mottola (TA).
I recapiti sono: telefono 099-8867991, fax 099-8866267 ed,
inoltre, e-mail [email protected]
L’Ente è gestito dall’Organo Esecutivo il cui Presidente è
Arcangelo Rizzi.
CON CHI
Amministrazioni comunali
Castellaneta
Crispiano
Ginosa
Laterza
Massafra
Montemesola
Mottola
Palagianello
Palagiano
www.comune.castellaneta.ta.it
www.comune.crispiano.ta.it
www.ginosa.net
www.comune.laterza.ta.it
www.comunedimassafra.it
www.comune.montemesola.ta.it
www.comune.mottola.ta.it
www.comune.palagianello.ta.it
www.comune.palagiano.ta.it
Partecipazioni ad altre forme di cooperazione
La Comunità Montana ha realizzato una politica a favore dei gemellaggi con paesi sia nazionali che
esteri; in particolare sono stati sviluppati accordi con cittadine della Grecia e della Romania.
E’ in corso di attuazione un Accordo di Programma con i Comuni del territorio per la redazione del
P.R.E.I.E. (Programma Regionale Impianti Eolici).
FA CHE COSA
Obiettivi strategici
La Comunità Montana ispira la propria azione al raggiungimento delle seguenti finalità:
•
•
•
Promuovere la salvaguardia e la valorizzazione delle zone montane, l'esercizio associato
delle funzioni comunali, nonché la fusione di tutti o parte dei Comuni associati, anche allo
scopo di eliminare gli squilibri di natura economica, sociale e civile fra le zone montane e il
resto del territorio e per l'esercizio di funzioni proprie e di funzioni delegate;
favorire la crescita civile e professionale delle popolazioni montane e la loro partecipazione
alla predisposizione ed attuazione del Piano Pluriennale di sviluppo socio-economico del
rispettivo territorio, nel quadro degli obiettivi stabiliti dall'Unione Europea e dallo Stato,
nonché dei piani della Regione e della Provincia;
attuare gli interventi speciali per la montagna di cui all'art. 1 della legge 31/01/1994, n. 97.
La Comunità Montana concorre inoltre nell'ambito della legislazione vigente, alla difesa del suolo e
alla tutela ambientale.
La Comunità Montana infine tutela e valorizza la cultura locale e favorisce l'elevazione culturale
e professionale delle popolazioni montane anche attraverso un'adeguata formazione professionale
che terrà conto, nei suoi moduli organizzativi, delle peculiarità della realtà montana.
Settori di intervento
I settori prioritari di intervento sono legati al turismo ed alla agricoltura per perseguire il
miglioramento delle strutture produttive primarie e di trasformazione dei prodotti agricoli.
Inoltre, è previsto il miglioramento dei servizi per i residenti in campagna per stabilizzarne il
numero e migliorare la vivibilità.
COME
Iniziative/Attività
La Comunità Montana ha realizzato quanto indicato nel Piano di Sviluppo socio-economico 20002006 operando secondo i Programmi obiettivo che si era posto; in particolare:
sostenere lo sviluppo economico e l’occupabilità;
migliorare la competitività del sistema agricolo locale;
perseguire la salvaguardia, il risanamento e la sicurezza del territorio;
valorizzare i beni ambientali e culturali a fini turistici;
sviluppare una strategia della conoscenza.
Inoltre, utilizzando fondi propri, la Comunità Montana, al di fuori del Piano di Sviluppo, ha
realizzato molti progetti, tra cui:
sistemazione di strade rurali, soprattutto dopo i fenomeni alluvionali di questi ultimi anni;
interventi di forestazione;
realizzazione di reti elettriche rurali:
ristrutturazione della Masseria Dolce Morso che con 15 trulli sarà un Centro esposizione per la
valorizzazione dei prodotti tipici della Comunità Montana;
partecipazione a Fiere per far promozione del territorio e dei suoi prodotti tipici.
Documenti
Statuto Comunità Montana
Fly UP