...

Informazioni Precontrattuali

by user

on
Category: Documents
14

views

Report

Comments

Transcript

Informazioni Precontrattuali
Sei un cliente Consumatore?
Ecco cosa sapere prima di sottoscrivere un contratto di fornitura di energia elettrica
Acea Energia sul Servizio di Maggior Tutela
Chi siamo
Acea Energia S.p.A
Sede Legale in Piazzale Ostiense, 2 00154 Roma
CF, P.IVA e iscrizione registro imprese di Roma n. 07305361003
Quali sono i canali di contatto
Per maggiori informazioni e chiarimenti può:
- telefonare al numero verde gratuito 800.199.900
- recarsi di persona presso i nostri Sportelli
o Roma, Piazzale Ostiense, 2
o Ostia, Via Rutilio Namaziano, 26
- visitare il sito internet www.aceanergia.it
Cosa significa attivare il Servizio di Maggior Tutela
Il Servizio di Maggior Tutela è il servizio di fornitura dell'energia elettrica a condizioni economiche e
contrattuali stabilite dall'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico (l’Autorità).
I clienti che hanno scelto di passare sul Mercato Libero possono, comunque, scegliere di tornare al Servizio
di Maggior Tutela, rispettando i termini e le modalità di recesso dal contratto con il proprio attuale
fornitore.
Come si determina il Prezzo dell’ energia elettrica sul Servizio di Maggior Tutela?
Di seguito trovi alcune indicazioni che ti permettono di capire come Acea Energia calcola la spesa della tua
fornitura di energia elettrica.
E’ sufficiente sommare le voci che trovi di seguito:
1) I Prezzi dell’ Energia (PE) e del Dispacciamento (PD) moltiplicati per i consumi di energia elettrica;
2) I costi di commercializzazione, gli oneri generali e i servizi di trasporto moltiplicati ognuno per la
corrispondente unità di riferimento che può essere la quantità di energia elettrica consumata, la
potenza impegnata, il mese
3) L’imposta ossia l'imposta erariale di consumo (accisa) e l'imposta sul valore aggiunto (IVA).
Se vuoi conoscere più in dettaglio la descrizione delle singole voci, così come l’attuale incidenza delle stesse
sulla percentuale della spesa per l'energia elettrica per l'utente tipo domestico in maggior tutela, puoi
visitare il sito http://www.autorita.energia.it/it/consumatori/bollettatrasp_ele.htm.
Tutte le componenti indicate vengono fissate ed aggiornate trimestralmente dall’Autorità. Per maggiori
informazioni sulle condizioni economiche attualmente in vigore puoi consultare il seguente link
http://www.autorita.energia.it/it/dati/condec.htm.
Come puoi attivare la fornitura con Acea Energia?
Una volta presa visione della documentazione contrattuale, dovrai compilare e restituirci la modulistica
necessaria all’attivazione del contratto stesso : ti ricordiamo che, in assenza di tale indispensabile riscontro,
la tua richiesta sarà annullata .
Acea Energia, espletate le verifiche sulla documentazione, ti comunicherà la conferma dell’avvenuta
conclusione del contratto: l’attivazione della fornitura è subordinata alle tempistiche necessarie per le
operazioni tecniche all’avvio del servizio da parte del distributore locale, decorso il termine per l’esercizio
del diritto di ripensamento (14 giorni successivi alla conclusione del contratto).
In particolare, nel caso di voltura, subentro, nuova attivazione e modifiche contrattuali
(aumenti/diminuzione di potenza) la richiesta di fornitura verrà inviata al distributore locale entro i 2 giorni
lavorativi successivi al decorso dei tempi per l’esercizio del ripensamento. Rammentiamo che, in base alla
normativa di settore, il distributore locale potrà eseguire quanto richiesto entro 5 giorni lavorativi
decorrenti dalla data di richiesta inoltrata da Acea Energia.
Ti ricordiamo inoltre che, per i clienti domestici, l’erogazione di tali prestazioni, è soggetta all’applicazione
di appositi corrispettivi, secondo quanto stabilito dall’Autorità (anno 2014), ovvero
1) Contributo in quota fissa a favore del Fornitore di Euro 23+IVA;
2) Contributo in quota fissa a favore del Distributore Locale di Euro 27,52+IVA
3) Deposito cauzionale nella misura di € 11,5 per ogni kW di potenza contrattualmente impegnata
(come meglio specificato in seguito)
4) Imposta di bollo
5) Eventuale contributo per incremento quota potenza nella misura base di Euro 69,22 + IVA, da
moltiplicare per ogni kW o frazione di kW di potenza disponibile richiesta in aumento rispetto a
quella per la quale è già stato pagato il contributo.
Nel caso di switching (passaggio ad altro venditore a seguito della scelta effettuata dal cliente) la richiesta
verrà posta in lavorazione, decorso il tempo per esercitare il diritto di ripensamento, e terrà conto del
termine massimo previsto per il recesso dal precedente contratto di fornitura, come previsto dalla
normativa di settore. Il cliente domestico sarà fornito da Acea Energia in circa 3 mesi dalla conclusione del
contratto. In questo caso, sarai soggetto esclusivamente al pagamento dei corrispettivi di cui al punto 3 e 4
del paragrafo precedente.
Cosa fare se hai sottoscritto il contratto con Acea Energia, ma ci hai ripensato ?
Se hai sottoscritto il contratto fuori dai locali commerciali di Acea Energia, puoi comunicare il tuo
ripensamento entro quattordici giorni dall’invio della documentazione sottoscritta senza alcuna penalità o
motivazione. A tal fine potrai utilizzare il modulo tipo di ripensamento annesso alla documentazione
contrattuale oppure una qualsiasi altra dichiarazione esplicita della tua decisione di recedere dal Contratto
da inoltrare via fax al n. 06/57994742
In caso di esercizio del diritto di ripensamento, avrai diritto al rimborso di tutti i pagamenti effettuati a
favore di Acea Energia, che ti verranno corrisposti senza indebito ritardo e, in ogni caso, non oltre 14 giorni
dal momento in cui Acea Energia sarà informata della tua decisione di recedere dal contratto.
I rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo da te prescelto per effettuare i pagamenti ad Acea
Energia, salvo che tu non abbia espressamente convenuto altrimenti. In ogni caso, non dovrai sostenere
alcun costo per il rimborso.
Ti ricordiamo inoltre che puoi richiedere espressamente l’attivazione immediata della fornitura durante il
periodo di ripensamento: in questo caso, qualora decidessi comunque di esercitare il tuo diritto entro i 14
giorni successivi alla conclusione del contratto, sarai tenuto a corrispondere ad Acea Energia il pagamento
delle prestazioni previste dal contratto e erogate sulla tua fornitura fino alla data della cessazione della
fornitura.
Come vengono letti i consumi di energia elettrica da Acea Energia?
La misura dell’energia elettrica consumata sarà rilevata dal Distributore locale, in qualità di responsabile di
tale attività, con la periodicità prevista dalla normativa di settore vigente. Acea Energia utilizza i dati
comunicati dal Distributore Locale per fatturare i tuoi consumi. Nei casi in cui i dati (effettivi o stimati) non
siano resi disponibili dal Distributore locale in tempo utile per la fatturazione, o in mancanza della tua
autolettura, Acea Energia fatturerà a stima sulla base delle informazioni di consumo a sua disposizione, per
poi conguagliare successivamente a seguito dell’acquisizione delle misure effettive.
Perché è importante fare l’autolettura?
Acea Energia consiglia di comunicare la lettura del proprio contatore con cadenza bimestrale così da
ricevere bollette sempre più in linea con i propri consumi effettivi. La lettura sarà utilizzata a fini della
fatturazione se ritenuta coerente con i consumi del cliente.
Ogni quanto riceverai la bolletta di Acea Energia?
Riceverai la bolletta almeno ogni 2 mesi e potrai scegliere se riceverla cartacea o solo via web attivando il
servizio di Bolletta Web comodamente on line dal tuo pc senza alcun costo aggiuntivo. Ciò ti permetterà di
visualizzare la tua bolletta non appena emessa.
Come puoi pagare le bollette di Acea Energia?
Potrai pagare le bollette tramite:
• on-line tramite carta di credito Visa e Mastercard nella tua Area Clienti sul sito www.aceaenergia.it
(senza spese o commissioni);
• domiciliazione della bolletta su conto corrente bancario o postale (con addebito di eventuali
commissioni da parte degli istituti bancari o postali, ove previsti);
• bonifico bancario (con addebito di eventuali commissioni da parte degli istituti bancari, ove previsto)
•
bollettino postale precompilato che trovi allegato alla tua bolletta presso tutti gli uffici di Poste Italiane
e banche aderenti (con addebito di eventuali commissioni degli istituti ), le ricevitorie LOTTOMATICA
(costo commissione 2 Euro) e Punti SisalPay (costo commissione 1,55 Euro)
•
sportello Unicredit Banca di Roma S.p.A. Roma 277, p.le Ostiense, 2 – 00154 Roma (senza spese o
commissioni)
Sono previste garanzie o depositi cauzionali ?
Salvo il caso in cui la modalità di pagamento che hai scelto è la domiciliazione, Acea Energia si riserva la
possibilità di applicare un importo a titolo di deposito cauzionale a garanzia della fornitura da te
sottoscritta, in misura pari a quanto previsto dalla normativa (per maggior informazioni puoi consultare il
sito http://www.autorita.energia.it/atlante/it/elettricita/capitolo_3/paragrafo_3/domanda_2e.htm). Tale
importo, se non trattenuto in tutto o in parte a saldo di eventuali fatture insolute, ti verrà restituito
nell’ultima bolletta di Acea Energia con gli interessi legali maturati.
Perché pagare la bolletta entro la data di scadenza?
La bolletta andrà pagata per l’intero importo indicato in bolletta nel termine previsto: nel caso in cui tali
tempistiche non vengano rispettate Acea Energia applicherà interessi di mora (pari al Tasso ufficiale di
Riferimento maggiorato di 3,5 punti percentuali) e relative spese di solleciti pagamenti.
In caso di persistente mancato pagamento, la tua fornitura potrà essere sospesa dopo averti messo in mora
e comunicato il preavviso di distacco. Saranno a tuo carico i corrispettivi di sospensione ed eventuale
riattivazione della fornitura, in base alla normativa vigente.
Come puoi recedere dal Contratto?
Il contratto è a tempo indeterminato e potrai recedere in ogni momento senza oneri, con un preavviso di
30 giorni. Se recedi dal contratto per cambiare fornitore dovrai rivolgerti al nuovo fornitore per l’inoltro
della comunicazione di recesso, altrimenti, in caso di cessazione della fornitura dovrai inviare una
raccomandata A.R. a: Acea Energia S.p.A. – Servizio di Maggior Tutela - Casella Postale 5126 - 00154 Roma
con un preavviso di 1 mese.
Come puoi reclamare ?
Se desideri presentare un reclamo puoi utilizzare il modulo predisposto da Acea Energia, il cui fac simile è
allegato alla documentazione contrattuale, oltre ad essere disponibile presso gli sportelli al pubblico e sul
sito internet www.aceaenergia.it.
Le comunicazioni di reclamo dovranno essere indirizzate al seguente indirizzo:
Acea Energia - Servizio di Maggior Tutela - Casella Postale 5126 - 00154 Roma
Il reclamo dovrà contenere i seguenti requisiti minimi necessari per l’identificazione del cliente e la gestione
della relativa risposta motivata scritta:
- nome e cognome
- indirizzo di fornitura
- indirizzo di recapito corrispondenza (se diverso da quello di fornitura)
- servizio di riferimento
Come attivare un processo di conciliazione? Procedure di conciliazione
Acea Energia, costantemente attenta al rapporto con i propri Clienti, ha attivato in caso di controversie
relative al contratto stipulato con Acea Energia dal cliente domestico due modalità possibili di
conciliazione, presso la capogruppo Acea S.p.A. e per il biennio 2014-2016 presso il Servizio Conciliazioni
dell’Autorità: i rispettivi regolamenti sono riportati sui siti www.aceaenergia.it, presso le Associazioni dei
Consumatori che aderiscono al protocollo di conciliazione e sul sito dell’Autorità www.conciliaonline.net.
Quali sono i diritti dei consumatori?
Consulta il sito www.aceaenergia.it se vuoi conoscere i livelli di qualità commerciale che Acea Energia deve
rispettare nei confronti dei Clienti e gli eventuali importi a titolo di indennizzo nel caso in cui tali livelli non
fossero rispettati. Sempre sul sito troverai inoltre riportata la composizione del mix di fonti energetiche
primarie utilizzate per la produzione di energia elettrica fornita da Acea Energia.
Fly UP