...

Analisi del testo La giara semplificata

by user

on
Category: Documents
4

views

Report

Comments

Transcript

Analisi del testo La giara semplificata
Gruppo di lavoro: Corallo Salvatrice, Gurrieri Angela e Galati Giuseppa.
Istituto comprensivo “S.Quasimodo” di Ragusa
Analisi del testo narrativo “La giara” di Luigi Pirandello (martedì 13 maggio 2014)
2° fase di lavoro
Obiettivi: semplificare il testo narrativo per dedurne immagini, scene e dialoghi.
Metodologia: sostituire le frasi subordinate con frasi coordinate; sostituire i verbi di tempo passato al
presente o presente storico.
Sequenza n° 1
1. Presentazione del personaggio principale Zirafa detto “Don Lollò”
• Litigioso- Bestemmiatore- Ricorre spesso all’avvocato-Mezzo rovinato per le spese legali.
• Riceve in regalo il codice di leggi per risolvere da sé i continui problemi che gli si pongono spesso
per la sua avidità e avarizia.
•
2. Descrizione dell’ambiente
• Primosole ,campagna di uliveti in Sicilia;
• cantina del palmento dove Zi rafa tiene le giare .
• Le cinque giare quell’anno non sarebbero bastate a contenere tutto l’olio che avrebbe ricavato dalla
raccolta.
• Zi rafa compra una sesta giara a Santo Stefano di Camastra , alta , panciuta e maestosa che viene
sistemata nella cantina buia e umida del palmento.
Sequenza n°2
Don Lollò, un signore di mezza età magro, asciutto in viso, dall’espressione arcigna e torva, cammina avanti
e indietro in una aia dove sono ammonticchiate delle olive. Controlla la raccolta delle olive e, sudato, si
calca il cappellaccio bianco sulla fronte.
Sequenza n° 3
Alla fine della terza giornata, tre contadini scendono in cantina e ripongono la scala e le canne. Trovano la
giara nuova rotta a metà.
Imbarazzati, non sanno come dirlo a Don Lollò.
Sequenza n ° 4
Don Lollò furioso scende in cantina; i contadini gli consigliano di rivolgersi al conciabrocche del posto,
Zi Dima Licasi, famoso per la scoperta un mastice miracoloso.
Sequenza n° 5
Al mattino seguente Zi dima si presenta a Primosole con la sua cesta degli attrezzi. Il conciabrocche è un
vecchio sbilenco, introverso e poco loquace, geloso della formula del mastice.
All’inizio Don Lollò è diffidente, ma poi si affida al concia brocche.
Zi Dima si mette a lavoro, ma Don Lollo fa un’ulteriore richiesta : oltre al mastice Zi Dima deve rendere
sicura la giara con i punti.
Zi Dima ,offeso, decide di andarsene ; ma Don Lollò insiste e Zi Dima accetta malvolentieri di completare il
lavoro .
Sequenza n° 6
Zi Dima si mette all’opera, pratica i fori sulla giara con il trapano, chiama un contadino per farsi aiutare a
incollare le due parti della giara; entra all’interno di essa e inizia a dare i punti.
Completato il lavoro, chiede poi al contadino di aiutarlo a uscire fuori dalla giara.
Ma non è possibile… la giara stretta di collo impedisce a Zi Dima di uscire. Il contadino ride.
Sequenza n° 7
Don Lollò osserva la scena stordito, impone la calma agli altri ; eppure sa che il lavoro è stato fatto bene.
Il nuovo caso impone a Don Lollò di ricorrere all’avvocato; prima però vuole saldare il conto del lavoro fatto
già da Zi Dima , ma quest’ultimo chiede soltanto di uscire prima possibile da quella giara.
Sequenza n° 8
Dall’avvocato Zi rafa racconta la versione dei fatti e pretende di salvare la giara a discapito di Zi Dima.
L’avvocato si scompiscia dalle risate e ribadisce a Zi rafa che ciò è sequestro di persona.
L’ avvocato suggerisce a Don Lollò di liberare Zi Dima e di farsi risarcire da quest’ultimo il danno compiuto
per stoltezza.
Sequenza n°9
Al ritorno Don Lollò ritrova i contadini intorno alla giara a far festa .
Quando ritorna la calma e si smette di ridere , Don Lollò chide a Zi Dima quanto può valere la giara.
Il conciabrocche rifiuta addirittura di uscire dalla giara e si mette a fumare .
Ma Don Lollò risponde di citarlo per alloggio abusivo.
Sequenza n °10
Non potendo mettersi d’accordo Don Lollò si ritira nella sua dimora; ma qualche ora dopo viene svegliato da
un baccano infernale.
I contadini e Zi Dima( ancora dentro la giara) organizzano una festa con i soldi che Don Lollò aveva lasciato
cadere nella giara per sentirsi in parte in pace con la sua coscienza.
Don Lollò , irritato , scende nell’aia e dà uno spintone alla giara giù per la costa .
La giara si spacca e la vince Zi Dima.
Fly UP