...

Verbale del 28 gennaio 2015 - Parrocchia Apparizione BV Maria Di

by user

on
Category: Documents
3

views

Report

Comments

Transcript

Verbale del 28 gennaio 2015 - Parrocchia Apparizione BV Maria Di
‐Parrocchia Apparizione Beata Vergine Maria di Lourdes‐ Busa di Vigonza (PD) Sintesi dei lavori del Consiglio Pastorale Parrocchiale del 28 gennaio 2015: Presiede: Padre Carlos Blanco, Padre Luca Frontali Vice presidente: Gobbo Massimiliano Segretario: Codutti Loredana Presenti: Benfatto Aldo, Boscaro Lauretta, Ceoldo Paolo, Di Pierro Umberto, Fabris Ilaria, Gaiani Silvio, Galdiolo Olinda, Pasquetto Roberto, Peruzy Dario, Simoni Giusy, Sorato Jacopo, Stefani Alessandro, Stocco Michela, Tramarin Vania, Varotto Daniele. Assenti giustificati: Romanello Fabio. Questi i punti all’Ordine del Giorno: Considerazioni sul periodo appena trascorso 1) Trasferimento cappellina feriale. 2) Programma Quaresima e settimana Santa. 3) Riti di Iniziazione Cristiana. 4) Sagra. 5) Varie ed eventuali. Inizio dell’incontro ore 21.00 circa. Padre Carlos apre la serata ricordando che il CPP è un mettersi al servizio della parrocchia. Prima di cominciare, Benfatto sottolinea che, nelle celebrazioni e nelle attività pastorali, non sia stato dato alcun risalto alla Shoah. Egli, da un lato, ha ipotizzato un’indifferenza generalizzata dettata dalla non conoscenza e consapevolezza, e dall’altro un’adesione tutto sommato ancora diffusa all’idea che gli ebrei si siano meritati ciò che hanno vissuto. Padre Luca ammette che è stata una dimenticanza, ma che durante questa settimana verrà ricordata nelle celebrazioni. Ricorda però, che il ricordo di genocidi e barbarie non dovrebbe essere presente solo nel caso della Shoah, ma vanno ricordate anche le altre popolazioni come ad esempio gli Armeni. 1. Trasferimento cappellina feriale Padre Carlos presenta il progetto per il trasferimento della cappellina feriale in chiesa, davanti al tabernacolo. La struttura pensata sarà in vetro infrangibile, materiale che consente di non perdere la profondità della chiesa. La cappellina sarà quindi completa di termoconvettore, che funzionerà sia per riscaldare che per rinfrescare. È stata presa questa decisione per poter usufruire dell’attuale cappellina come spazio polivalente. Dopo aver consultato diverse aziende per dei preventivi di spesa, alcuni con importi sicuramente impegnativi, in serata è giunto un preventivo di circa €. 11.000,00. La scelta sul fornitore terrà conto della qualità, ma ad un prezzo ragionevole. I consiglieri approvano all’unanimità la proposta. Pasquetto suggerisce di chiudere una parte del corridoio che porta verso la sacrestia per creare un’altra stanza da adibire al catechismo, visto che le attuali aulette stanno diventando insufficienti. Tramarin chiede se per poter procedere con i lavori sia necessario chiedere dei permessi particolari. Padre Carlos riferisce di aver chiesto a Don Cornelio, il quale ha confermato che i permessi servono solamente se l’importo dei lavori supera i €. 25.000,00. 2. Programma Quaresima e settimana Santa e verifica dell’orario delle celebrazioni Padre Carlos ricorda per che per il periodo di Quaresima tutti i giovedì sono previsti gli incontri biblico‐liturgici in collaborazione con la parrocchia di Perarolo. Tre di questi incontri si terranno a Busa e gli altri tre a Perarolo, tra questi il primo giovedì del mese dedicato alla preghiera per gli ammalati. Padre Carlos informa inoltre i consiglieri che nel periodo di Quaresima avrebbe piacere ad organizzare una serata dedicata alle confessioni. Gobbo ricorda che questa iniziativa negli ultimi anni non è stata molto sentita da parte della comunità. In questo momento forse sarebbe ancor meno partecipata dato che ci sono sempre dei sacerdoti a disposizione. Padre Carlos poi presenta il calendario celebrazioni per la Quaresima. o Venerdì 13 e sabato 14 marzo: ci uniremo a Papa Francesco e alla Chiesa universale nell’iniziativa “24 ore per il Signore”, promosso dalla Santa Sede. o 29 marzo Domenica delle Palme: si inizierà la celebrazione alle 9.30 partendo all’interno del piazzale della Chiesa, cui seguirà una breve processione all’interno del sagrato fino alla Chiesa. Sono stati fissati poi gli orari delle celebrazioni della settimana Santa: Lunedì 30 marzo Apertura dell’adorazione Eucaristica delle 40 ore, che inizierà con la messa pomeridiana. Padre Carlos incontrerà il gruppo liturgico per programmare la riuscita di questo importante appuntamento. Martedì 31 marzo Chiusura delle 40 ore alla messa delle 18.30. Mercoledì 1 aprile Via Crucis diocesana, soprattutto per i ragazzi e i giovani. Giovedì 2 aprile Messa in Coena Domini inizio ore 21.00. Padre Carlos propone che alla lavanda dei piedi vengano coinvolti due bambini, due adolescenti, due ragazzi, due adulti, due anziani e magari delle persone che hanno difficoltà a muoversi. L’idea è quella di coinvolgere tutte le fasce d’età. Venerdì 3 aprile Ore 15.00 Via Crucis itinerante, che vede coinvolti soprattutto i ragazzi del catechismo. Stocco informa su quello che è stato fatto negli scorsi anni. Ore 21.00 celebrazione della Passione del Signore. Sabato 4 aprile Veglia Pasquale Ore 21.00. Padre Carlos comunica per probabilmente ci sarà un Battesimo. Domenica 5 aprile Pasqua S.S. Messe ore 9.30 e 18.30 Lunedì 6 aprile Messe ore 9.30 e 18.30, anche se non è giorno di precetto. 3. Riti di Iniziazione Cristiana Padre Carlos comunica che una delle prossime domeniche verranno presentati alla comunità i bambini di seconda elementare. 4. Sagra, date e comunicazioni varie Vengono comunicate le date della sagra, che avrà inizio il 15 maggio e si concluderà il 25 maggio. Gaiani informa che verranno stampati dei moduli dove ognuno potrà iscriversi per dare la propria disponibilità a collaborare alla festa. Gobbo propone che ogni anno, vista ormai l’esperienza del gruppo sagra, che si cerchi di tematizzare la festa della comunità, forse riuscirebbe più facile anche organizzare le attività. Quest’anno si pensava di focalizzare l’attenzione sulla proposta diocesana “Il bene che c’è tra noi”. Tra le date pastorali già fissate, che si inseriscono all’interno della festa della comunità, ci sono il 17 maggio in cui è fissata la festa di chiusura dell’anno catechistico con tradizionale ritrovo in baraccone dopo la messa, e il 24 maggio la festa degli anniversari di matrimonio. Stefani ricorda che qualche anno fa durante il mese di maggio, alle 7.45 i bambini, prima di andare a scuola, passavano in Chiesa per una preghiera del rosario. Sarebbe bello che si riprendesse questa consuetudine. Padre Luca si dice entusiasta della proposta. 5. Varie ed eventuali ‐ Variazione data del prossimo CPP: il prossimo incontro è fissato per mercoledì 15 aprile. ‐ Lavori necessari nei campetti dietro la Chiesa (idee e proposte per rivitalizzare questo spazio). Sorato propone alcune migliorie da apportare agli spazi dietro la chiesa, a partire dal cambiare le retine dei canestri, sistemare il terreno, sostituire le reti del campo da calcio, colorare il container situato a ridosso del patronato con dei murales. Stefani suggerisce di sistemare il terreno e costruire una pista da skate. Boscaro ricorda che gli spazi sono senza controllo e esiste la possibilità che i ragazzi non sorvegliati possano fare dei danni. Viene ripreso l’argomento della struttura situata davanti alla chiesa. Ceoldo ricorda che la struttura è stata donata alla parrocchia e avrebbe piacere che rimanesse a disposizione per le eventuali attività. Stefani ricorda gli appuntamenti che precedono il rinnovo del direttivo del circolo NOI. ‐ 31 Gennaio incontro con Padre Carlos “Patronato luogo di Missione” ‐ 24 Febbraio incontro con i soci per approvazione del bilancio ‐ 01 marzo elezioni nuovo direttivo. Gobbo riferisce di aver parlato con qualche parrocchiano riguardo l’imminente pensionamento del Vescovo Antonio. Era emersa in questa circostanza l’idea di mandare due righe al Vescovo per ringraziarlo di averci mandato gli attuali sacerdoti. Al momento non si è presa in considerazione questa proposta. Pasquetto e Stocco pongono il problema della sistemazione delle aulette, evidenziando la necessità anche solo di migliorie minime in grado di evocare in chi vi entra un senso di accoglienza: panche, banchi e almeno una rinfrescata ai muri potrebbero essere un punto di partenza. Padre Carlos riconosce che effettivamente sarebbe bene intervenire, ma al momento ci sono diversi lavori da portare a termine. Alle ore 22,50 circa l’incontro si conclude. La prossima convocazione è fissata per mercoledì 15 aprile alle ore 20.45 Questi i punti all’Ordine del Giorno:
1. Verifica su Quaresima, Triduo e Pasqua. 2. Comunicazione sul bilancio. 3. Informazioni sulla sagra. 4. Giornata di convivenza e programmazione del prossimo anno. 5. Varie ed eventuali. Calendario prossimi incontri CPP 9 Giugno (previsioni per le attività da far partire in Settembre) 
Fly UP