...

JUDO: Il Budokan al Torneo Nazionale “Ginestrini”

by user

on
Category: Documents
8

views

Report

Comments

Transcript

JUDO: Il Budokan al Torneo Nazionale “Ginestrini”
CONINFORMA
BOLOGNA
Stagione sportiva 2014-2015
Del 19 marzo 2015
LA GINNASTICA ESTETICA DELLA PONTEVECCHIO AI MONDIALI
Una sfida guadagnata sul campo, in questo caso meglio dire in palestra. La squadra senior di
Ginnastica Estetica della Polisportiva Pontevecchio volerà a Sofia, in terra bulgara, i prossimi 22 e 23
marzo per disputare la terza tappa di Coppa
del Mondo 2015 di Ginnastica Estetica a
squadre
dopo
averne
ottenuto
la
qualificazione. Un ottimo traguardo per le
ragazze allenate da Annalisa Bentivogli con il
prezioso sostegno di Adelaide Goldoni,
protagoniste in un’avventura nata giusto un
anno fa. La Ginnastica Estetica di Gruppo è
una disciplina della ginnastica che fonda le
proprie origini sul movimento corporeo
naturale e totale, gesti armoniosi e ritmici. La
coreografia, che utilizza un’interpretazione
espressiva della musica attraverso i
movimenti, crea a tutti gli effetti una storia. Il
team sarà composto da Giulia Mazzacurati,
Ilaria Maggiore, Morgana Morandi, Elisabetta Venturi, Francesca Muratori, Silvia Mengoli, Enrica
Orsi, Benedetta Bartolini e Greta Bonfatti. Un’altra presenza, quella Pontevecchio, a respiro
internazionale.
SCHERMA: DUE MEDAGLIE PER LA ZINELLA MASTER
Master di fioretto femminile ricchi di soddisfazioni per la Zinella Scherma San Lazzaro di Savena
asd. Nella quinta prova nazionale di Bari, infatti, la maestra Magda Melandri ha vinto la gara di
Per informazioni:
CONI POINT BOLOGNA, via Barberia 24, 40133 Bologna
Tel: 051.580542, fax: 051.580463 - e-mail: [email protected]
Coordinatore di redazione: Matteo Fogacci
categoria 2, superando in finale Gianna Cirillo, della società Mangiarotti Milano. Ottimo terzo posto
poi per Ilaria Caprili, in categoria 0, anche perché ottenuto dopo solo due anni di esperienza
schermistica.
ULTIMATE FRISBEE: VIA AL CAMPIONATO
Scatta domenica il massimo campionato di ultimate frisbee. Domenica, a Bologna, si gioca nel
complesso di via del Terrapieno e, i campioni d’Italia del Cus Bologna La Fotta incroceranno la
strada di Zero51 Bologna, Barbastrej Padova e Spaccamadoni Fano. La partita più interessante sarà
proprio quest’ultima, perché si tratta del remake dell’ultima finale scudetto. Gli Zero51, oltre al Cus
Bologna La Fotta se la vedranno contro Jokers Budrio e Mucche al Pascolo Bergamo. I Red Bulls,
ovvero la formazione giovanile del Cus che non più tardi di dieci giorni fa ha trionfato sempre al
Terrapieno in occasione della Coppa Primavera, troveranno Jokers Budrio, Bischi Prato e
Spaccamadoni Fano. Per quello che concerne le donne, invece, il Cus Bologna Shout, sempre
all’ombra delle Due Torri, vedrà Mucche al Pascolo Bergamo, Alligators Casalecchio e Mirine Fano.
A Brescia, invece, troveremo i Red Bulls 2, nel campionato cadetto e gli Hornets, all’esordio in serie
C. Gli scudetti 2014 sono stati qualcosa di esclusivo per Bologna, capace di vincere il maschile con il
Cus Bologna La Fotta e il femminile con il Cus Bologna Shout.
TIRO CON L'ARCO: BENE I BOLOGNESI
Si chiama “battuta” ed è un percorso di 5 ore di gara organizzato con 28 piazzole da completare a
tempo, in ginocchio e con bersagli tripli. Se poi ci si mette che piove e c’è fango ovunque, diventa
una vera impresa atletica finire la gara, ma i 140 arcieri della Fiarc hanno stretto i denti e giubbotti e
han completato la loro gara. Nel Compound FreeStyle, parte bene Marina Tavella (OrangeLadiesEmilBanca) che già dalle prime sagome non esce dagli “spot”, subisce un piccolo calo per gli sbalzi
metereologici, ma poi si riprende alla grande chiudendo con 468 punti, 73 piu’ dell’amica-avversaria
Maria Cantatore (Hunter Archery Team-Crespellano). Stessa scuola e stesso ottimo risultato per
Mauro Baldassarre anche lui al suo secondo oro consecutivo da inizio anno che chiude con 509
punti, solo 8 più del bravo Lorenzo Fratta (4Gatti-Porretta) seguito dal bronzo del compagno
Francesco Fabbri. Nell’arco Ricurvo femminile vince Emanuela Ricci (LunghiArchi-Bologna),
mentre nel maschile Stefano Roda (Misa-Marzabotto) è primo davanti a Nicola Cassoli che incassa
l’argento per gli arc. Rupe di Sasso M. Nell’ arco nudo il terzetto del podio è tutto bolognese: si
impone Eros Turchi (Hunter Archery Team-Crespellano) seguito da Franco Fiorani (Arc.Misa) e il
decano Alessandro Avoni (Arc. Rupe). Nell’arco Longbow Orietta Donati (Arco Medicina) festeggia
per il suo bronzo, mentre è argento per Federica Cionna (Arc.Rupe). Sempre in questa specialità nel
maschile è oro per Walther Monti (Arc. Misa) e bronzo per Enrico Bonamici (LunghiArchi-Bo). Nel
lungo percorso di gara gli arcieri bolognesi dello “stile illimitato” si evidenziano sul podio grazie all’
oro di Luca Lelli (4Gatti Porretta) e l’ argento di Alessandro Barbieri (Hunter Archery TeamCrespellano). Nelle categorie cuccioli sono tutti da primo posto Eleonora Balletti , Alessia Vivarelli,
Daniel Balletti, Simone Puccetti, ai quali si aggiungono i due bronzi di Luca Masini e Francesco
Murgia tutti della scuola 4Gatti-Crespellano. Negli scout per gli arcieri di Medicina vince Simone
Nardi.
AICS DANCING DOMENICA A FUNO
L’A.I.C.S dell'Emilia Romagna, con lo scopo di proporre iniziative volte a ridare soprattutto ai
ragazzi in età adolescenziale la voglia e le motivazioni, in mancanza delle quali si sviluppa
l'abbandono della pratica sportiva, ha coniato alcuni progetti volti a tamponare queste mancanze e a
rivitalizzare l’interesse per lo sport. In particolare viene proposto il progetto DANCING AICS volto a
Per informazioni:
CONI POINT BOLOGNA, via Barberia 24, 40133 Bologna
Tel: 051.580542, fax: 051.580463 - e-mail: [email protected]
Coordinatore di redazione: Matteo Fogacci
sensibilizzare le associazioni regionali nelle cui attività rientra la disciplina della danza e le sue
molteplici espressioni. “DANCING AICS” è il primo progetto culturale dedicato alla danza. Tale
iniziativa è volta a valorizzare i vari stili ballettistici e a riunire in un grande evento scuole ed allievi
dediti a questa disciplina. Una realtà dalla struttura originale arriva a toccare il mondo della danza nel
vivo,di interagire in modo più diretto con chi la danza la vive ogni giorno, costruendo rapporti
longevi in grado di propiziare la crescita artistica di questo settore. E’ un progetto itinerante volto a
coprire l’intero territorio della regione Emilia Romagna e mira a sensibilizzare il territorio sportivo
ed amministrativo locale facendo partecipi, in questo vincolo, anche le singole amministrazioni.
Domenica 22 febbraio alle ore 15, presso il *PALAFUNO* di Argelato in provincia di Bologna, è in
programma la Terza Edizione del Concorso DANCING AICS, incontro, aperto ad atleti/e e studenti
dai 6 anni agli over 19, suddivisi in sezioni per età e categorie per stili di danza. Dopo la riuscita
esperienza presso DANZAINFIERA, si attendono nel pomeriggio di domenica almeno *200
atleti/e* da tutta la regione, per una giornata di sport e tanto divertimento. Tali manifestazioni hanno
una molteplice valenza poiché sinonimi di incontri tra ragazzi di varie età, un modo significativo di
socializzazione per una reciproca crescita artistica e un arricchimento umano basato sui principi
salutari dello sport, dell’arte e del confronto creativo ed umano tra i partecipanti. Tale progetto si
amplierà successivamente anche su scala nazionale per poter unificare questa iniziativa su tutto il
territorio italiano. Negli ultimi tempi, i Concorsi di Danza hanno preso molto piede in Italia. Senza
analizzare il perché di questo fenomeno è da constatare che tramite questo confronto tra scuole di
danza si assiste a un progressivo innalzamento della qualità. Inoltre questi concorsi sono uno
strumento che hanno portato una qualità crescente e indubbiamente hanno spinto anche alcune scuole
ad uscire dal proprio ermetismo. E’ un modo gratificante per avvicinare le realtà locali a un cammino
comune e creativo.
KARATE: CENTO ATLETI AL CITTA' DI BOLOGNA
Oltre 100 atleti in gara domenica 15 marzo al Palazzetto dello Sport di Monghidoro per la Sesta
Edizione del “Trofeo Città di Bologna”, gara provinciale di karate organizzata dalla commissione
tecnica Karate del CSI Bologna. Le società
Antal Pallavicini, Arti e Lealtà e Golden
Team hanno visto brillare i propri atleti. Sul
gradino più alto del podio, Marius Sili (Antal
Pallavicini) e Giorgia Bombini (Arti e
Lealtà) hanno ottenuto il punteggio migliore
tra tutti i ragazzi e le ragazze di qualsiasi
categoria e cintura nella specialità del Kata
singolo. Bella gara accesa fino all’ultimo nel
Kihon Ippon tra le atlete Valentina Serra
(Arti e Lealtà) vincitrice dell’oro eHajar
Malyani (Golden Team) medaglia d’argento.
A scaldare il pubblico i colpi del
combattimento libero dei ragazzi nel Jiyu
Kumite, anche tra categorie, cinture ed età
differenti tra loro. Lo scontro tra il
ventiduenne Youssef Charraf (Arti e Lealtà)
e il quindicenneAlessio Boschi (Golden
Team) ha tenuto tutto il Palazzetto col fiato
sospeso. Una gara talmente equilibrata,
Per informazioni:
CONI POINT BOLOGNA, via Barberia 24, 40133 Bologna
Tel: 051.580542, fax: 051.580463 - e-mail: [email protected]
Coordinatore di redazione: Matteo Fogacci
conclusasi con l’encho-sen (parità di punteggio) e che ha decretato vincitore fuori classifica Youssef
Charrafi. In attesa di vedere ancora i piccoli e grandi karategi sul tatami alla prossima gara regionale,
arrivano i complimenti a tutti gli atleti da Gianni Bacilieri, Presidente della Commissione Tecnica
Karate CSI Bologna.
KARATE: IL LO SPORT VILLAGE AL SAN GREGORIO
Domenica 15 marzo si è disputato a Morciano di Romagna (Rimini) la 6^ edizione del Trofeo San
Gregorio , gara a carattere Interregionale, organizzata dalla società Okinawa di Morciano del M°
Ivano Montebelli in collaborazione con il Comitato Regionale Karate, presente alla manifestazione
anche le asd Sport Village Karate con 8 atleti del settore agonistico giovanile seguiti dall’ insegnate
tecnico federale Veronica Maurizzi e in veste di tutor da Davide Finetti e Capra Giulia . Ore 9,30
inizio gara con gli esordienti A maschile e femminile (2003/2002) subito le medaglie d’oro per
Matteo Nascetti kg 40 ,Nicola Gatti kg 45,Francesco Di Mauro kg 50, medaglie d’argento per Vittoria
Stanzani kg 47 e Cesare Dal Bagno KG 40. Ore 11.00 Esordienti B maschile (2001/2000) ancora
medaglie d’oro per Michele Achiluzzi kg 47,Davide Rapparini kg 52,medaglia d’argento per
Gianluca Bonaveri kg 57.
ATLETICA: I RISULTATI DALL'AVIS CASTEL SAN PIETRO
Ottimo inizio di stagione per l’Atletica Avis Castel S. Pietro che, dopo aver vinto il titolo regionale
Master di corsa campestre a squadre (con le vittorie di Scandiano-Imola-Castenaso) e 3 titoli
regionali individuali di Categoria con Claudio Cavalli (mm40), Claudio Valeri (mm50) ed Araldo
Viroli (mm65), si è confermata ad altissimo livello anche ai Campionati Italiani svoltisi a Torino
(Parco Pellerina) domenica 8 marzo, piazzandosi al secondo gradino del podio fra le oltre 150 società
iscritte e nonostante alcune importanti assenze. «Complimenti per questi straordinari risultati che
portano in alto il nome di Castel San Pietro Terme – afferma il consigliere comunale Andrea Bondi,
che ha ricevuto dal sindaco Fausto Tinti la delega allo Sport -. Questi successi premiano una società
sportiva che è particolarmente attiva nella nostra città con varie iniziative e che promuove uno sport
purtroppo poco pubblicizzato, che richiede grande impegno e grande passione».A questo punto, con
le prossime gare in programma il 7 giugno a Marina di San Salvo (Ch) di km 10 e l’11 novembre a
Arezzo di mezza maratona (km 21,097), diventa possibile per la società castellana di puntare alla
conquista della Coppa Stadia (la coppa che vince la società che fa più punti dopo le 3 prove:
campestre, 10 km e 21 km). Un ringraziamento va a tutti gli atleti che hanno contribuito a questi
prestigiosi risultati per questa società, fondata nel 1994 da un gruppo di appassionati di questo
stupendo sport e che negli anni è sempre
cresciuta di livello, vincendo vari titoli
regionali, sia a squadre sia individuali, e
che è pronta per il grande salto, cioè la
conquista di un titolo nazionale.
Ecco i nomi degli atleti nella foto: Vanni
Mengoli, Gilberto Drei, Alan Severi,
Davide Tirelli, Anselmo Cavina, Sanzio
Sgubbi, Araldo Viroli, Franco Manfredi
(presidente), Giulio Dall’Osso, Daniele
Baroni, Claudio Valeri, Giuseppe Fois,
Gabriele Ruscelli, Lino Sintoni, Vincenzo
D'Asaro, Claudio Cavalli, Giacomo
Becca, Flavio Monteruccioli.
Per informazioni:
CONI POINT BOLOGNA, via Barberia 24, 40133 Bologna
Tel: 051.580542, fax: 051.580463 - e-mail: [email protected]
Coordinatore di redazione: Matteo Fogacci
FOOTBALL AMERICANO: SECONDA VITTORIA PER I WARRIORS
Seconda vittoria consecutiva (24 a 6) dei Warriors, questa volta sul proprio terreno, davanti a 500
tifosi che, malgrado un tempo infame, hanno sfidato la pioggia trasversale e la temperatura invernale
per assistere alla prima in casa dei loro beniamini. I Briganti di Napoli, come previsto dal capo
allenatore Mauro Solmi, non sono saliti a Bologna per rendere la vita facile ai padroni di casa.
Malgrado l'inerzia della partita sembrasse più in mano ai guerrieri, a metà gara il risultato era solo 6 a
0 per i padroni di casa con una bella intesa aerea tra Sluzarz e Marco Masi. Poi, nella seconda metà di
gara, è salito in cattedra il giovane runninback Ervis Cira che ha segnato tre td, nessuno dei quali
trasformati, tra il terzo e il IV° quarto di gara. Solo a un minuto dalla fine, sul 24 a 0 per i Warriors,
complice una brutta ricezione di Mattia Parlangeli su un ritorno di punt, i Briganti hanno segnato,
meritatamente, con una corsa centrale di 3 yards. Tutto l'incontro è stato falsato da un tempo che ha
limitato moltissimo entrambe le formazioni; chi ne ha goduto di più (si fa per dire) forse sono stati i
bolognesi che hanno sulle corse il loro punto migliore. Ancora sugli scudi la giovanissima difesa dei
blu bolognesi, con una grande pressione sul qb americano schierato dai partenopei che ha sempre
lanciato con qualche avversario sul collo. Ora i Warriors conducono con 4 punti il proprio girone, ma
già sabato sera, 21 marzo, "brinderanno" alla primavera, ospitando la formazione che, almeno sulla
carta, sembra assolutamente imbattibile, quei Dolphins di Ancona potenziati da americani definiti
stellari. Sarà una ulteriore prova di carattere per i giovani bolognesi che hanno, però, già dimostrato
di avere gli attributi idonei a confrontarsi con team fisicamente più dotati. E allora, ben venga il più
difficile, sarà una nuova prova di maturità agonistica. Un caloroso saluto ai Briganti di Napoli che,
alle 20 serali, sono ripartiti per tornare nella loro splendida città. Arrivederci a Napoli per il ritorno .
SCHERMA: FERRARI E PREZIOSI AI MONDIALI CADETTI
Sono state diramate nei giorni scorsi le convocazioni per gli atleti che comporranno la delegazione
azzurra ai Campionati Mondiali Cadetti e Giovani
2015, in programma da mercoledì 1 aprile a giovedì 9
aprile a Tashkent. Sono trentasei, complessivamente,
gli azzurri che voleranno in Uzbekistan per la
competizione riservata alle categorie Cadetti e Giovani,
tra cui 2 lame imolesi che difenderanno i colori azzurri
nel corso dell’appuntamento, nelle armi della sciabola e
della spada.
I portacolori del Circolo Scherma Imola, entrambi
cadetti, sono la sciabolatrice Ludovica Ferrari, già
protagonista a gennaio dei Campionati del
Mediterraneo, e lo spadista Alessio Preziosi, che poche
settimane fa ha centrato l’oro a squadre negli Europei
di categoria a Maribor. Ludovica Ferrari, classe 1999, è
nata e cresciuta al Circolo; ha iniziato scherma a 9 anni,
nel 2008, dopo essersi appassionata alla disciplina
seguendo in tv le imprese degli azzurri alle Olimpiadi
di Pechino. Nel suo palmares vanta un titolo regionale e una serie di buoni piazzamenti in gare
nazionali e internazionali. Alessio Preziosi, classe 1999, ravennate di nascita, da due anni in forze al
Circolo Scherma Imola, si è avvicinato alla scherma piccolissimo, grazie allo zio, il maestro Rosario
Preziosi, che per qualche anno ha insegnato sulle pedane imolesi. Oltre a numerosi ottimi piazzamenti
in gare nazionali, Alessio vanta un titolo europeo a squadre e la vittoria del Circuito Europeo Cadetti,
essendo il numero uno del ranking al termine delle nove prove andate in archivio in questa stagione.
Per informazioni:
CONI POINT BOLOGNA, via Barberia 24, 40133 Bologna
Tel: 051.580542, fax: 051.580463 - e-mail: [email protected]
Coordinatore di redazione: Matteo Fogacci
La notizia della convocazione dei due giovani atleti riempie di gioia e orgoglio tutto il Circolo
Scherma Imola; da parte del Presidente Lorenzo Muscari e del Direttore Sportivo Mauro Monti
giungono i complimenti, oltre che ai due sportivi, a tutto lo staff tecnico che ne segue la preparazione
e gli allenamenti.
Appuntamenti
Sabato 21 e domenica 22 marzo appuntamento a Roma per la tappa del Circuito Europeo Under 23 di
sciabola; saranno impegnati sulle pedane Riccardo Barbieri, Gabriele Lombardi e Virginia Laurenti.
PALLAVOLO: SABATO VELASCO OSPITE A IMOLA
Continua la marcia di avvicinamento all’evento del prossimo fine settimana che vedrà Julio Velasco,
allenatore della nazionale argentina, ed ex-tecnico della nazionale italiana, ospite della società Csi
Clai Solovolley in occasione della seconda tappa del circuito di tornei di Mini e SuperVolley a Castel
Guelfo. L’evento è stato battezzato “Vivere senza alibi” riallanciandosi al torneo di SittingVolley
inserito nel programma e che coinvolgerà le squadre di Csi Clai Solovolley, Villa Fontana e Cattolica.
La giornata di festa comincerà al PalaMarchetti di Castel Guelfo alle ore 14:30 e dovrebbe
concludersi intorno alle 19:00. Julio Velasco, vero e proprio papà della “Generazione di Fenomeni”
che ha dominato la prima metà degli anno 90 la scena mondiale, al termine della manifestazione
premierà gli atleti che avranno preso parte alle gare.
PESI POWERLIFTING: ALLA COPPA ITALIA GRANDE PROVA DI TURCO
Dopo la bella impresa mondiale dell’anno scorso di Maurizio
Bombaci, oro nel sollevamento
pesi master, ecco che il Club
Atletico Bologna lancia un altro significativo messaggio
contro il doping con l’eccellente prestazione di Cristian Turco durante la Coppa Italia di
Powerlifting svoltasi a Vercelli.
Con un totale di 650 kg sollevati nelle tre prove distinte di:
Squat 235 kg, Panca 165 kg e
Stacco da terra 250 kg, Turco si
è qualificato agli Europei ed è
stato elogiato dagli organizzatori della W.D.F.P.F. acronimo
di Drugs free Powerlifting (alzate di potenza senza l’utilizzo di sostanze dopanti) per il non utilizzo delle attrezzature RAW come
cintura, fasce e maglie particolari che permettono di aumentare i carichi e che gli avrebbero consentito di alzare anche 100 kg in più. L’atleta del CAB si è cosi qualificato in versione “natural” agli Europei di Riva del Garda del 18 settembre e ai Mondiali di Gela in programma per il 1 novembre 2015.
Con il totale effettuato a Vercelli nella categoria di peso medio pesanti 90- 100 kg, Turco sarebbe arrivato 2° agli europei del 2014. Per i prossimi europei, l’atleta ha comunicato : “Ovviamente, io, per
essere ancora più competitivo, parteciperò agli Europei ed ai Mondiali nella categoria più bassa, massimi leggeri, cioè fino a 90 kg. Vediamo se riusciamo a fare il colpaccio, soprattutto ai Campionati del
Mondo.”
Per informazioni:
CONI POINT BOLOGNA, via Barberia 24, 40133 Bologna
Tel: 051.580542, fax: 051.580463 - e-mail: [email protected]
Coordinatore di redazione: Matteo Fogacci
I RISULTATI DEI RAGAZZI DEL VILLAGGIO FANCIULLO AI PROVINCIALI CSI
Continuano gli ottimi risultati dei giovani atleti della S.S.D. Villaggio Del Fanciullo ai Campionati
Provinciali del CSI che si sono tenuti nella piscina Stadio. Da sottolineare le medaglie di: Vittoria
Battistelli (rana/delfino), Riccardo Cerutti (Rana), Maria Giorgia Michelini (rana/delfino), Aurora Albanelli (rana/delfino), Maria Chiara Rimondini (rana/delfino), Elisa Marche Baraldi (rana), Mattia Pirelli (delfino). Ottima prestazione di Maria Chaira Rimondini con 17.4 nei 25 rana.
IL VOLLEY DEL CUS ALLE FINALI NAZIONALI
La formazione di volley del Cus Bologna è la prima squadra dell’Alma Mater Studiorum di Ivano
Dionigi a staccare il pass per le finali tricolori in programma a fine maggio a Salsomaggiore (Parma).
Il Cus Bologna non fa sconti al Cus Perugia, battuto per 3-0 (25-18; 25-18; 25-17). La squadra che
volerà (virtualmente, basta un pullman o meglio ancora qualche auto per raggiungere la sede dei Cnu)
a Salsomaggiore era composta da Federico Dalla Casa (Scienze Motorie), Alessandro Dalla Casa (Ingegneria Gestionale), Michele Dombrosky (Scienze Motorie), Matteo Gallesi (Ingegneria Automazione), Francesco Guelfi (Fisica), Marco Lambertini (Ingegneria Meccanica), Francesco Margaritelli (Ingegneria Meccanica), Filippo Mazzoni (Scienze Statistiche), Nicola Mughetti (Fisioterapia), Roberto
Pinali (Ingegneria Automazione), Marco Zauli (Economia). L’allenatore è Matteo Pellizzoni, il vice è
Leonardo Palladino, il team manager Parsiphal Cau. Lunedì, infine, il Cus Bologna esordirà nel basket, contro il Cus Modena, a partire dalle 13 al PalaCus. Martedì, invece, il calcio a cinque metterà
in palio la qualificazione, sempre al PalaCus, e sempre alla 13, incrociando la strada del Cus Torino.
JUDO: BENE MORELLI A OSTIA
Si è svolta a Carpi, presso il locale palazzo dello sport, la fase regionale del Campionato Italiano di
Judo riservato alla classe Cadetti. Fase di selezione che qualifica i migliori di ogni categoria per la
finale che si svolgerà presso il PalaPellicone nel centro olimpico federale di Ostia.
Alla fase regionale hanno
partecipato circa 100 cadetti,
fra questi anche Alberto
Morelli, Leonardo Spada e
Daniele Magazzino del Judo
Imola. Splendida la prova di
Alberto Morelli che vince la
categoria fino a 50Kg, e si
qualifica per la finale di
Ostia, conquistando con
merito uno dei due posti
disponibili per la categoria.
Autorevole la prova di
Alberto, convincente in tutti
e tre gli incontri vinti di cui
due per Ippon. La prova di
Alberto assume ancora più
valore se si considera che è
al su primo anno nella classe cadetti, ed è alla terza finale consecutiva conquistata, dopo le prime due
disputate in precedenza nella classe Esordienti. Sfortunata la prova di Daniele Magazzino che dopo
aver vinto il primo incontro si infortuna alla caviglia proprio nell’incontro che gli avrebbe aperto le
porte della semifinale. Uno stop che lo a messo fuori gioco senza appello per un’eventuale
Per informazioni:
CONI POINT BOLOGNA, via Barberia 24, 40133 Bologna
Tel: 051.580542, fax: 051.580463 - e-mail: [email protected]
Coordinatore di redazione: Matteo Fogacci
qualificazione. Fuori quasi subito anche Leonardo Spada, anche lui alla prima prova di
qualificazione. Dopo la gara di qualificazione riservata alla classe cadetti, si è disputato un trofeo
regionale aperto alle restanti classi. Per il Judo Imola hanno partecipato, Alessio Cimatti, Mattia
Ferroni, Leonardo Carnevali e Matilde Manfredini. Torna prepotentemente alla vittoria Leonardo
Carnevali che domina la categoria fino a 81Kg della classe Esordienti. Leonardo tornava alle gare
dopo un lungo stop per infortunio ed ha vinto la sua categoria a suon di Ippon ottenuti tutti nei primi
momenti dell’incontro. Medaglia d’argento per Matilde Manfredini nella categoria fino a 48Kg della
classe Esordienti e per Mattia Ferroni, che a combattuto nel categoria senior fino a 100Kg. Ai piedi
del podio è finito invece Alessio Cimatti che, pur disputando un ottimo incontro nonostante una ferita
all’orecchio, è stato sconfitto al “golden score” nella finale per la medaglia di bronzo della categoria
senior fino a 66Kg.
NUOTO: BENE IL CIRCOLO NUOTO UISP AI CAMPIONATI ITALIANI JUNIORES
Risultati positivi per il Circolo Nuoto Uisp Bologna al campionato nazionale invernale di nuoto
sincronizzato, svoltosi a Brescia lo scorso weekend, che ha visto la partecipazione delle 255 migliori
atlete italiane della categoria Juniores. Gli esercizi delle otto sincronette bolognesi, scese in gara sotto
la guida tecnica delle allenatrici Beatrice Casalini e Silvia Costa, sono stati "duo" di Aurora Di
Giampietro - Cecilia Fiorini (chiuso al 27° posto) e di Camilla Gironi - Costanza Tassoni (chiuso al
31° posto), i "solo libero" eseguiti da Gironi (28^ classificata) e Di Giampietro (36^ classificata),
oltre che gli esercizi obbligatori che hanno visto impegnate anche Rita Bisagni, Aurora Martelli, Viola
Limardi e Martina Nanetti.
BOCCE: LA SETTIMANA DEI BOLOGNESI
Secondo sigillo in una gara nazionale dopo quello di metà febbraio a Bergamo per la campionessa
bolognese, la quale si è concessa il lusso di eliminare nei primi due turni le iridate Germana Cantarini
(12-9) ed Elisa Luccarini (12-11), approdando poi alla finale in cui ha sconfitto dopo incerta lotta la
concittadina Barbara Dalla dell’Avis (12-9).
22° Pallino d’Oro – 1a Chiara Morano (Trem Osteria Grande, Bo); 2a Barbara Dalla (Avis, Bo); 3a
Stella Barcella (Orobica Slega, Bg); 4a Lucia Bottacin (Mirano, Ve).
Per quanto riguarda il settore maschile, se da un lato il bilancio delle due gare di casa nostra è stato di
una vittoria e due sconfitte, dall’altro le formazioni bolognesi si sono ampiamente rifatte in campo
esterno, oltre che per merito della già citata Morano, anche grazie a Zappi-Simonazzi-Bonazzi e al
solito globetrotter Paolo Corradin, corsari a Firenze e Ravenna.
4° Memorial Ilseo Muratori – Avis – Regionale – 45 cat.A1A: 1° Muro Bonfatti (Aquila, Pr); 2°
Carlo Capeti (Trem Osteria Grande, Bo); 3° Marco Luccarini (Sanpierina, Bo); 4° Andrea Mazzoni
(Villafranca, Vr). 373 cat.BCD: 1° Davide Mantovani (Italia Nuova Autoscala, Bo); 2° Antonio
Armati (Avis, Bo); 3° Marco Cervellati (Fontana, Fe); 4° Massimo Maestri (Riccionese, Rn).
19a Coppa Alessandra – Persicetana – Provinciale – Direttore Grandini di Bologna – 246 cat.ABCD:
1° Stefano Setti (Formiginese, Mo); 2° Mario Capelli (Primavera, Bo); 3° Leonardo Borghi
(Persicetana, Bo); 4° Manuel Bianchi (Sanpierina, Bo).
3° Trofeo Fiorentino – Campigiana (Firenze) – Regionale – 64 cat.ABCD – 1° Zappi-SimonazziBonazzi (Trem Osteria Grande, Bo); 2° Pariso-Mimmotto-Manicchi (Campigiana, Fi); 3° Bifaro-Dini
G.-Mazzi (Campigiana, Firenze).
Memorial Formigatti – Massese (Ravenna) – 62 cat.ABCD – 1° Paolo Corradin (Sanpierina, Bo); 2°
Adriano Mazzini (Massese, Ra); 3° Luciano Ginestri (Asbid Imolese Aepi, Bo
G.P. Autoccasioni – La Ferrarese – 144 categoria ABCD – 1° Daniele Sgreccia (Villafranca, Vr); 2°
Manuel Bianchi (Sanpierina, Bo); 3° Claudio Paparella (Rinascente, Fe).
Per informazioni:
CONI POINT BOLOGNA, via Barberia 24, 40133 Bologna
Tel: 051.580542, fax: 051.580463 - e-mail: [email protected]
Coordinatore di redazione: Matteo Fogacci
JUDO: DOPPIO IMPEGNO PER IL BUDOKAN
Budokan Institute impegnato su due fronti nello scorso fine settimana: mentre il settore
giovanile ha affrontato la gara di Castelmaguiore, la squadra Master è stata impegnata
all’internazionale “Trofeo della lanterna “ di Genova.
La sesta edizione del “Torneo della Lanterna” di Genova ha visto le partecipazione di circa
duecento atleti provenienti da tutta le penisola. Rappresentate una cinquantina le Società e
rappresentative Regionali alle quali si sono aggiunte squadre provenienti da altre nazioni che hanno
aumentato lo spessore e il livello di per se già notevoli della manifestazione.
Oltre a vedere l’assegnazione del prestigioso trofeo, la gara è stata valida come prima prova
del Campionato Italiano Master 2015.
Il Budokan Institute di Bologna, rinnovando la tradizione che lo vede detentore del Trofeo nelle
cinque precedenti edizioni, è stato protagonista ed è risultato ancora una volta in vetta alla classifica
per Società. Brillanti le prestazioni di Roberto Rusignuolo (pesi leggeri maschili) e Elena Vasile (pesi
leggeri femminili) che hanno sbaragliato tutta la concorrenza conquistando due meritatissimi ori.
All’argento sono pervenuti Ilenia paoletti (pesi leggeri femminili) e Luigi Semeraro (pesi medi
maschili). Vittorio Di Bartolomeo (Massimi maschi), Alessandro Ansaloni pesi medi maschili),
Giovanni Tamarri (medi maschili), Pierluigi Miale e Giuseppe Costanzo (leggeri maschili) hanno
conquistato la medaglia di bronzo. Bella gara anche per Fabio Masiello che, dopo avere vinto un
incontro, si è dovuto fermare per infortunio.
Il settore giovanile del Budokan è stato impegnato nella “Festa del Judo”, svoltasi nel
Palatenda di Castelmaggiore (BO) sabato quattordici marzo. Qui circa centocinquanta judoka in erba
in rappresentanza di una ventina di Società Sportive hanno animato la manifestazione organizzata
dalla polisportiva Progresso sotto l’egida della Fijlkam (Federazione Italiana del Judo) comitato
Regionale Emilia Romagna. Sempre in spolvero i judoka in erba che del Budokan Institute che sono è
salito sul gradino più alto del podio con Leonardo Casciola Fulginiti, Daniel Sanchini, Davide
Cattabriga, Leonardo Dall’Aglio, Costantino Patta, Elena Bertuzzi, Gregore Cauzan, Daniele
Fracasso e Alessandro Parmeggiani.
Secondi posti con medaglie d’argento per Davide De Gruttola, Maria Lavinia Coletta, Sofia Alberghini, Bogdan Ivonchyk, Diego Cittadini e Francesco Giammarco.
JUDO: VITTORIA DELLE RAGAZZE DEL SAN MAMOLO A PORDENONE
Si è svolto oggi il Grand Prix Internazionale di kata Città di Pordenone. Il Team Cibiamo San
Mamolo judo era presente con le sue ragazze Laura Bugo e Carlotta Checchi nel Ju no Kata. Prime
nella prima poul con il massimo punteggio venivano sorteggiate come ultime ad esibirsi in finale. La
classifica vedeva la coppia piemontese dei campioni italiani uscenti fino a quel momento al primo
posto. Nel silenzio del palasport Laura e Carlotta svolgevano il loro Kata. A fine gara tutti gli atleti si
avvicinavano al tabellone elettronico per aspettare il punteggio della coppia emiliana che avrebbe
sancito anche la classifica finale. Quando è apparso il punteggio finale con la conquista della
medaglia d'oro sotto gli applausi del pubblico le ragazze emozionate si sono abbracciate. Con questo
prestigioso risultato aumenta il distacco di Laura e Carlotta ( prime ) in classifica generale del Grand
Prix rispetto i secondi in classifica.
Per la pubblicazione delle notizie
inviarle a [email protected],
Per informazioni: tel. 051.580542
ConInforma Bologna è presente
sul sito www.emiliaromagna.coni.it
Per informazioni:
CONI POINT BOLOGNA, via Barberia 24, 40133 Bologna
Tel: 051.580542, fax: 051.580463 - e-mail: [email protected]
Coordinatore di redazione: Matteo Fogacci
Fly UP