...

ACCEDERE AL - Accademia della Montagna del Trentino

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

ACCEDERE AL - Accademia della Montagna del Trentino
ACCEDERE AL
PROVINCIA AUTONOMA
DI TRENTO
SUBLIME
Le Dolomiti come luoghi di connessione sociale
Foto di Gianni Zotta «Il Brenta - Val Rendena - S. Antonio di Mavignola»
2015: CORSO DI FORMAZIONE PER
GUIDE ALPINE E ACCOMPAGNATORI
DI TERRITORIO
Motivazioni del corso:
Avere consapevolezza del valore delle Dolomiti
significa – in primo luogo per chi sulle Dolomiti opera – essere consci del proprio ruolo di custodi, di promotori, di ambasciatori del messaggio di sublime che raccontano quei paesaggi.
Vivere o lavorare in contesto che è dichiarato bene dell'Umanità significa operare in una casa
che è di tutti: il turista allora non è un soggetto di passaggio, un estraneo, uno straniero, è un
cittadino di quel villaggio globale.
Allo stesso modo la persona con disabilità non è un turista più difficile di altri, quanto invece
una persona che ha diritto ad una cittadinanza piena, che passa anche attraverso momenti di
forte contraddizione rispetto ai propri limiti fisici.
Obiettivi del corso: Molte persone con disabilità scelgono volentieri il Tren-
tino perché qui trovano risposta alle proprie particolari esigenze, in ragione di una cultura
dell’accoglienza diffusa e generalmente strutturata. Il riconoscimento delle Dolomiti quale
bene iscritto nella lista dei Beni patrimonio dell'Umanità – allo stesso modo – è un valore
che deve essere veicolato e condiviso. La sublime bellezza delle Dolomiti deve essere conosciuta non solo come valore ambientale, ma anche e soprattutto come valore paesaggistico
e culturale.
A chi si rivolge: A 35 persone che intendono allargare la propria competenza
di accompagnatore e dare valore ad un'esperienza di vacanza in montagna anche per le
persone con disabilità, imparando a trasmettere tali valori e a veicolare l'essenza del riconoscimento ossia che il bene-Dolomiti è un bene dell'Umanità, dalla quale nessuno deve
sentirsi escluso. 30 sono i posti per guide alpine ed accompagnatori di territorio della provincia di Trento, 5 posti per altrettanti professionisti delle province che compongono le Dolomiti
bene Unesco: Belluno, Bolzano, Pordenone e Udine.
Organizzazione: Il corso consiste in 2 moduli di 4 venerdì ognuno per un totale
di 28 ore. Il primo modulo a maggio è riservato alle Guide Alpine, il secondo a settembre agli
Accompagnatori di Territorio. Le lezioni in aula avranno luogo nella sala Belli presso la
sede della Provincia Autonoma di Trento in piazza Dante a Trento; le lezioni in palestra
presso Sanbabolis in San Bartolomeo dove è presente una importante palestra di roccia; le
escursioni avranno luogo nelle Dolomiti di Brenta e nelle Dolomiti Orientali. Il modulo per
le Guide Alpine inizierà venerdì 9 maggio 2015 e proseguirà i venerdì 15-22-29. Il modulo per gli
Accompagnatori inizierà venerdì 18 settembre e proseguirà i venerdì 25 settembre, 2 e 9 ottobre.
A conclusione verrà rilasciato un attestato di frequenza e i nominativi dei partecipanti verranno inseriti nella casella "Professionalità al servizio della Montagna" sul sito di Accademia della
Montagna (Home - Formazione alla Montagna) dove trovano spazio i professionisti che hanno
partecipato ai corsi di formazione di Accademia del Trentino.
Un ospite disabile ha infatti diritto di godere appieno del territorio e della bellezza delle Dolomiti ma ciò purtroppo non sempre è realizzabile poiché le figure preposte ad accompagnare
gli ospiti nella scoperta del territorio mancano di strumenti e procedure adeguate.
Da qui la volontà di realizzare un progetto di formazione ben strutturato ed organico da rivolgere al Collegio delle Guide Alpine e all’Associazione Accompagnatori di Montagna del territorio provinciale, al fine di mettere nelle condizioni queste figure di poter proporre un servizio
realmente adeguato alle necessità dell’utenza.
Attraverso il progetto si intende formare circa 40 figure. Per centrare appieno questo importante
obiettivo, che contribuirebbe in modo significativo allo sviluppo di nuove competenze delle figure
nonché ad un ulteriore rafforzamento dell’offerta di Turismo Accessibile in Trentino, si intende adottare un approccio formativo di tipo teorico – pratico. Un progetto dotato quindi di quelle caratteristiche di innovatività e concretezza che hanno sino a qui contraddistinto l’esperienza della Provincia
Autonoma di Trento nel settore della montagna e delle tematiche di turismo, accessibile e non.
I partner del corso: Il corso nasce su proposta di Accademia della Montagna del Trentino e della Fondazione per lo sport Silvia Rinaldi.
La presente iniziativa rientra tra le attività di promozione delle Dolomiti - Bene UNESCO sostenute dall'Assessorato alle Infrastrutture ed ambiente, cui afferisce anche il Progetto Dolomiti
UNESCO.
Sono partner il Collegio delle Guide Alpine di Trento, l'Associazione accompagnatori
di territorio e il Soccorso Alpino Trentino.
Iscrizioni e Informazioni
Nel Menu
> Attività in corso
Link > Le Dolomiti come luogo di connessione sociale
Link> Modalità di iscrizione
È prevista una quota di iscrizione di 60 euro.
Le iscrizioni sono possibili entro il 5 maggio 2015 attraverso il sito
www.accademiamontagna.tn.it
Coordinamento: Matteo Bonazza e Letizia Rossi
Segreteria organizzativa: Franco Franceschini – Fondazione Accademia della Montagna del Trentino – Via Romagnosi, 5 – Trento – Telefono 0461 493175
– [email protected]
ACCEDERE AL SUBLIME
PROGRAMMA
PER GUIDE ALPINE
MAGGIO 2015
venerdì
8
maggio
9.00 – 9.30, Sala Belli
Le Dolomiti Patrimonio dell’Umanità. La candidatura e le ragioni
di un riconoscimento
Mauro Gilmozzi, Assessore provinciale
12.00 – 13.00, Sala Belli
La geologia come attrazione
turistica
Marco Avanzini, Geologo Museo delle
Scienze di Trento
9.30 – 10.00, Sala Belli
La gestione di un bene complesso: la Fondazione Dolomiti
UNESCO
Fabio Scalet, Dir. Gen. Dip. Affari
istituzionali e legislativi - Referente
Progetto Dolomiti UNESCO
POMERIGGIO
10.00 – 10.45, Sala Belli
Turismo accessibile: strategie ed
opportunità in montagna
Matteo Bonazza, Progetto Montagna
Accessibile Accademia della Montagna
del Trentino
10.45 - 11.00: Pausa
11.00 – 12.00, Sala Belli
Politica ed antropologia delle
Alpi: un focus sulle Dolomiti
trentine
Annibale Salsa, Antropologo
venerdì
15
maggio
PER ACCOMPAGNATORI
SETTEMBRE 2015
venerdì
18
settembre
14.00 – 14.30, Sala Belli
Autismo oggi
Giovanni Coletti, presidente
Fondazione trentina per l'autismo
14.30 – 15.00, Sala Belli
Essere non vedente oggi
Ferdinando Ceccato, presidente
Cooperativa IRIFOR - Centro di prevenzione e riabilitazione visiva del Trentino
venerdì
25
settembre
14.00 – 14.30, Sala Belli
Autismo oggi
Giovanni Coletti, presidente
Fondazione trentina per l'autismo
14.30 – 15.00, Sala Belli
Essere non vedente oggi
Ferdinando Ceccato, presidente
Cooperativa IRIFOR - Centro di prevenzione e riabilitazione visiva del Trentino
15.00 – 17.00, Sala Belli
Rapportarsi con la disabilità
Federico Comini - Psicoterapeuta e
Giulia Voltolini - Educatrice Professionale Sanitaria; Professionisti C.S.A. Cooperativa Servizi Autismo.
9.00 – 12.00, Sala Belli
Come avviare allo sport una persona autistica: la gestione di comportamenti problematici
Federico Comini, Psicoterapeuta; Professionista C.S.A. - Cooperativa Servizi
Autismo.
10.30 – 10.45: Pausa
10.30 – 10.45: Pausa
12.00 – 13.00, Sala Belli
Responsabilità giuridica in caso di incidente
Antonella Rovri, Servizio legislativo Provincia Autonoma di Trento
12.00 – 13.00, Sala Belli
Responsabilità giuridica in caso di incidente
Antonella Rovri, Servizio legislativo Provincia Autonoma di Trento
14.00 – 15.00, Sala Belli
Tecnologie per bisogni speciali
Needius S.r.l. - Rovereto (TN)
14.00 – 15.00, Sala Belli
Tecnologie per bisogni speciali
Needius S.r.l. - Rovereto (TN)
14.00 – 17.00, Sala Belli
La gestione di comportamenti problematici
Federico Comini - Psicoterapeuta e Giulia Voltolini - Educatrice Professionale
Sanitaria; Professionisti C.S.A. - Cooperativa Servizi Autismo.
14.00 – 17.00, Sala Belli
La gestione di comportamenti problematici
Federico Comini - Psicoterapeuta e Giulia Voltolini - Educatrice Professionale
Sanitaria; Professionisti C.S.A. - Cooperativa Servizi Autismo.
venerdì
maggio
Attività teorica e pratica: Autismo e arrampicata
Valeria De Luca, Fondazione per lo sport Silvia Rinaldi e Giulia Voltolini - Educatrice Professionale Sanitaria; Professionista C.S.A. - Cooperativa Servizi Autismo.
ottobre
venerdì
9.00 – 17.00, Dolomiti di Brenta - Area di Pinzolo
Arrampicata in falesia con Activity Paganella
L'uscita vedrà la presenza di persone non vedenti come l'atleta Silvia Parente
presidente della Fondazione per lo sport Silvia Rinaldi e persone autistiche. Sarà
coinvolta la Cooperativa IRIFOR, la Fondazione Autismo Trentino e i volontari del
Soccorso Alpino.
venerdì
maggio
POMERIGGIO
11.00 – 12.00, Sala Belli
Politica ed antropologia delle
Alpi: un focus sulle Dolomiti
trentine
Annibale Salsa, Antropologo
9.00 – 13.00 e 13.00 – 17.00, Centro Sanbapolis
Attività teorica e pratica: Arrampicata con persone non vedenti
Silvia Parente, Atleta non vedente di arrampicata e Lorenzo Migliari, Atleta Guida
29
9.30 – 10.00, Sala Belli
La gestione di un bene complesso: la Fondazione Dolomiti
UNESCO
Fabio Scalet, Dir. Gen. Dip. Affari
istituzionali e legislativi - Referente
Progetto Dolomiti UNESCO
10.45 - 11.00: Pausa
venerdì
22
12.00 – 13.00, Sala Belli
La geologia come attrazione
turistica
Marco Avanzini, Geologo Museo delle
Scienze di Trento
10.00 – 10.45, Sala Belli
Turismo accessibile: strategie ed
opportunità in montagna
Matteo Bonazza, Progetto Montagna
Accessibile Accademia della Montagna
del Trentino
15.00 – 17.00, Sala Belli
Introduzione alle basi teoriche
dell'Autismo
Federico Comini - Psicoterapeuta e
Giulia Voltolini - Educatrice Professionale Sanitaria; Professionisti C.S.A. Cooperativa Servizi Autismo.
9.00 – 12.00, Sala Belli
Come avviare allo sport una persona autistica: la gestione di comportamenti problematici
Federico Comini, Psicoterapeuta; Professionista C.S.A. - Cooperativa Servizi
Autismo.
9.00 – 9.30, Sala Belli
Le Dolomiti Patrimonio dell’Umanità. La candidatura e le ragioni
di un riconoscimento
Mauro Gilmozzi, Assessore provinciale
2
9
ottobre
9.00 – 17.00, Dolomiti di Brenta - Area di Pinzolo
Escursione con Activity Paganella
L'uscita vedrà la presenza di persone affette da autismo e di esperti della
Fondazione per lo sport Silvia Rinaldi.
9.00 – 17.00, Dolomiti Orientali - Area di Predazzo
Escursione con gruppo di persone non vedenti
L'uscita vedrà la presenza di persone non vedenti come l'atleta Silvia Parente
presidente della Fondazione per lo sport Silvia Rinaldi.
Sarà coinvolta la Cooperativa IRIFOR, la Fondazione
Autismo Trentino, l'Associazione SportABILI e
i volontari del Soccorso Alpino.
Fly UP