...

Inserto Speciale Post Evento 2014

by user

on
Category: Documents
74

views

Report

Comments

Transcript

Inserto Speciale Post Evento 2014
QUOTIDIANO D'INFORMAZIONE FONDATO NEL 1735 - EDIZIONE DEL LUNEDÌ
LUNEDÌ
15 SETTEMBRE 2014
EURO 1,30
ANNO 279
N. 254
www.gazzettadiparma.it
DIREZIONE -REDAZIONE -AMMINISTRAZIONE -TIPOGRAFIA: Via Mantova, 68 - 43122 Parma, - Tel.
0521/2251 - Fax 0521/225522 - e-mail [email protected] ABBONAMENTI (per l'Italia)
359 copie Euro 299,00; 180 copie: Euro 176,00; 90 copie: Euro 89,00 - Prezzo di una copia arretrata:
Euro 2,60 - Poste Italiane Sped. in A.P. . - D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1 c1, DCB Parma Gazzetta Card: 359 copie Euro 269,00; 180 copie Euro 156,00. Con MiniCard 44 copie Euro 50
Con «Manzù/Marino. Gli ultimi moderni» e 19,30
con «Parma economica» e 6,30
con «L'Orsaro» - La rivista del Cai e 5,10
y(7HB5J0*QOTKLQ( +[!"!;!#!\
L'INCHIESTA
SCUOLA
Droghe e nuove dipendenze
Sempre più giovani a rischio
Oggi prima campanella
per 52.336 studenti
Aumentano i casi di ragazzi in cerca
del «tutto e subito» Del Bue PAG. 6-7
Iniziano le lezioni. E da quest'anno
al Marconi si studia il cinese Gotti PAG. 5
Sport
In edicola
CON LA
MANZÙ-MARINO
GLI ULTIMI MODERNI
IL CATALOGO
DELLA MOSTRA
A 18
Parma
&Provincia
Seimila
podisti
nel cuore
della città
AEROCLUB
Battesimi
del volo
all'Open day
PAG. 15
Cariparma running Grande festa
all'insegna di sport e solidarietà.
Le classifiche con tutti i tempi
VIGILI DEL FUOCO
Cambio al vertice
Maurizi lascia
Arriva Lomoro
De Carli, Ugolotti uNell'inserto
PAG. 9
Nove gol
al Tardini!
Ma il Milan ne
fa uno di più
TRAVERSETOLO
La scomparsa
di Sandrini, prof
e commercialista
PAG. 21
COLORNO
Festival degli errori I rossoneri,
trascinati da Menez, vincono 5-4.
Difese allegre, svarioni a raffica
Grossi, Pacciani, Piovani, Scipioni, Sperindè, Billi uPAG. 40-41-42
TERRORISMO FANATICI DELL'ISIS, NUOVO ORRORE
Decapitato un ostaggio inglese
Cameron: «Sono dei mostri»
LONDRA
II Per la terza volta in meno di un
mese, lo Stato Islamico in Iraq e
nel Levante è tornato a diffondere attraverso il web il terrore e
l’orrore: in video postato su internet sabato notte, ha mostrato
una nuova decapitazione, quella
dell’ostaggio britannico David
Cawthorne Haines, che era
scomparso in Siria circa un anno
fa. Era stato catturato assieme
all'italiano Federico Motka che
per fortuna è stato liberato.
Esperto
parmigiano
per le armi
ai curdi
Danilo Coppe controlla il
carico in partenza PAG. 9
Gran Bretagna e Usa sono uniti, ancora una volta, nella lotta
contro un nemico comune. Il
premier britannico David Cameron e il presidente degli Stati
Uniti Barack Obama hanno usato parole durissime per questo
«gesto spregevole», «un atto di
barbarie» perpetrato «da mostri, non da musulmani». Così
Londra e Washington sono ora
«pronte a tutto» per «scovare gli
assassini» e lavorano a una coalizione internazionale per distruggere l’Isis. uPAG. 3
Pannelli solari
nel mirino
dei ladri
PAG. 18
L'onda lunga dei podisti:
in seimila invadono la città
Laura Ugolotti
E'
un’onda di energia, un fiume in piena quello che
ogni anno, la seconda domenica di settembre, invade la città. La Cariparma
Running – che quest’anno ha scelto di
chiamarsi «Paysmart Cartaconto Running Cariparma» -, lo ha fatto anche ieri, con i suoi quasi 6 mila partecipanti, i
suoi 400 volontari e tanti, tanti parmigiani lungo le strade a godersi una giornata di sport, di sole, di solidarietà e una
città chiusa al traffico. La gara podistica
organizzata dal Cus Parma in collaborazione con Cariparma Crédit Agricole
non si è smentita e anche quest’anno è
riuscita a coinvolgere migliaia di persone – 1.500 competitivi, oltre 4 mila
non competitivi, i non iscritti e i bambini della Vyp Cariparma Kids -, in un
evento che ormai, in un modo o nell’altro, appartiene alla città. Appartiene
ai podisti, per cui la Cariparma Running
è una delle gare più attese; appartiene ai
camminatori che approfittano della corsa per trascorrere una mattina con i
bambini, con i cani, a passeggiare per le
vie della città; alle associazioni di volontariato, che grazie alle corse non
competitive possono realizzare progetti
importanti; appartiene ai volontari, in
pista fin dall’alba per assicurarsi che
tutto sia in ordine. E appartiene anche a
quegli automobilisti parmigiani che volenti o nolenti, una volta all’anno, devono rassegnarsi e concedere la strada
ai podisti. Alle 7 di mattina, mentre molti parmigiani ancora stavano dormen-
do, la macchina organizzativa del Cus
Parma era già al lavoro. «Sono partito
alle 4.30 – racconta Mauro Mossini –
per sistemare gli spugnaggi e i ristori».
Alle prime luci dell’alba tutto era già
pronto per accogliere i podisti che dalle
8 sono iniziati ad arrivare alla spicciolata. I minuti passano, gli atleti si scaldano, poi sfilano le maglie e indossano
le divise ufficiali, con i pettorali appuntanti sopra; i più veloci si sistemano
nella griglia di partenza riservata ai
«top runner». Dietro di loro si accodano gli amatori e i non competitivi
della «Paysmart Cartaconto Running
Special Cariparma Special»; e poi ancora gli iscritti alla camminata benefica
di 5 km «Corri per la vita», le mamme
con i bambini, le amiche in tenuta sportiva impegnate nelle chiacchiere. Tutti
presenti per una manifestazione che
negli anni ha saputo essere molto di più
che una gara podistica, conquistando
l’affetto della Parma che corre e non solo. La tensione poco a poco sale, l’emozione anche. Alle 9.30 in punto lo sparo
di via. L’immagine di via Repubblica attraversata da un enorme e coloratissimo serpentone di podisti è di quelle che
lasciano a bocca aperta. Da lì in poi per
circa tre ore, la città è loro e Parma non
può fare altro che fermarsi, trattenere
per un attimo il respiro e godersi lo
spettacolo.
Qualche numero per rendere l'idea dello sforzo e dell'impegno che stanno dietro la giornata dei podisti? Per dissetare
i quasi 6 mila partecipanti, sono stati
utilizzati oltre 20 mila bicchieri di plastica e un numero incalcolabile di litri
d’acqua, oltre a 700 litri di integratori
salini e 200 litri di tè. Al ristoro finale
sono state distribuite più di 3 mila merendine, oltre a centinaia di muffin e biscotti.
Al traguardo, per i podisti non è mancata la frutta: 150 chili di banane, oltre
50 chili di mele, altrettanti di pesche, 20
chili di susine e 20 kg di arance, per un
ristoro che – assicurano gli organizzatori
– è ricco come pochi altri.
Anche per i giudici Fidal la giornata di
ieri è stata parecchio impegnativa. «La
maggior parte dei podisti conosce le regole e le rispetta – spiega Barbara Caporetto -. In gare con un così alto nu-
FOTO DI: FEDERICO AVANZINI e ANNARITA MELEGARI
mero di partecipanti, però, qualcuno
che sgarra c’è sempre: i furbetti che tagliano il percorso o s'infilano in un altro
gruppo per correre una gara diversa da
quella per cui si sono iscritti, ma vengono squalificati al primo controllo sui
passaggi intermedi. Poi c’è chi non vede
i cartelli di segnalazione e sbaglia corsia
all’arrivo, e chi si ostina a mettere il pettorale sulla schiena, complicandoci il lavoro. In generale però tutto è andato
per il meglio».
Tagliare quel traguardo all'ombra di
Garibaldi è stato un divertimento e una
soddisfazione per tutti e seimila: quelli
che hanno messo le ali ai piedi nello
sprint finale e quelli «meno male che è
finita» con gambe molli e fiato corto.
C'è da scommetterci: ancora tutti sotto
Garibaldi, il prossimo anno. u
26
LUNEDÌ 15 SETTEMBRE 2014
«La Cariparma non si può
non fare: è la gara della città»
Stefano Dallaturca, 47 anni
I runner del Casone firmano
una splendida tripletta
I VINCITORI
Le prove competitive Cacaci vince la «10 km», Auciello la mezza maratona
e Buccilli la «30 km». La cussina Lisa Ferrari sale sul podio della «10»
Laura Ugolotti
D
al punto di vista agonistico l’edizione 2014
della Cariparma Running è stata dominata
dagli atleti del Casone
Noceto, non a caso la squadra che
ha recentemente conquistato il titolo di campione d’Italia di corsa
su strada. Gli uomini del Casone
si sono aggiudicati il primo posto
nella «10 km del Ducato» con Michele Cacaci (31’13’’), nella «Mezza
maratona» con Giovanni Auciello
(1h08’57’’) e nella «30 Km della
Duchessa» con Carmine Buccilli.
Dietro di loro, comunque, i parmigiani si sono ben comportati.
Nella 10 km dopo un altro casonista, Yonas Tsegaye (secondo
classificato con 31’44’’), si sono
piazzati i due cussini Yassine El
Fathaoui (32’06’’) e Matteo Filippi
(34’35’’). Sulla Mezza maratona il
parmigiano più veloce è stato
Maurizio Dall’Ovo del Circolo Minerva (1h18’01’’), seguito da Luca
Botti dell’Atletica Manara
(1h18’14’’) e da Giorgio Bosi del G.
S. Toccalmatto (1h18’21’’). Nella
«30 km della Duchessa» il parmigiano più veloce è stato invece
Pietro Cabassi del Circolo Minerva (settimo classificato con
1h49’58’’), arrivato al traguardo
I vincitori raccontano la gara
Lisa: «Finalmente davanti a tutte». Carmine: «E ora Berlino»
nn Dei tre atleti del Casone No-
ceto che ieri hanno conquistato
la vittoria nella «10 km del Ducato», nella «Mezza maratona»
e nella «30 km della Duchessa»,
il primo a tagliare il traguardo è
stato il giovane Michele Cacaci,
primo nella 10 km. Una gara sofferta, la sua. «Ho patito un po’
fino al sesto chilometro – dice pagando il carico delle ultime
settimane di preparazione in vista della mezza maratona di
Udine e un percorso bello ma
impegnativo. Davanti avevo il
gruppo di testa; gli ultimi tre
chilometri ho allungato e sono
riuscito a prendere la prima posizione». Chi invece è stato in
testa fin dall’inizio è Giovanni
Auciello, sempre del Casone Noceto, alla sua prima Cariparma
Running. «Il percorso è davvero
bello e aiuta a far passare la
gara più velocemente, ma non
semplice – conferma -. Sono
partito davanti e poi ho cercato
di gestire il resto della gara. Sono contento: è una gara importante e la mia squadra ci teneva
a fare bene». Sulla 30 km il Casone si è imposto con ancora
più facilità, grazie a quel Carmine Buccilli che già l’anno
scorso era uscito vincitore dalla
distanza più lunga e che ieri non
ha praticamente avuto rivali.
«Al termine del primo giro da 10
chilometri ero quarto assoluto,
insieme a quelli della 10 e della
21 km – conferma timidamente
-. Sono contento, perché ho anche fatto meglio dell’anno scorso (8’ in meno, dice il cronometro, ndr). Un buon risultato
che mi fa ben sperare per la
Maratona di Berlino». Grande
soddisfazione, ieri, anche per Lisa Ferrari del Cus Parma: «Di
canotte della Cariparma Running – ammette – ne ho collezionate parecchie. Ho corso sette edizioni, senza contare le non
competitive. Tanti secondi o
terzi posti ma mai una vittoria
quindi la soddisfazione è grande: finalmente il gradino più alto del podio, nonostante la forma non sia al massimo». «Vincere la gara della mia squadra,
nella mia città poi – aggiunge –
è uno stimolo in più». Prima volta sul podio anche per la reggiana Daniela Ferraboschi: per
lei vittoria nella Meza maratona
e «personal best». «Alla partenza non ho capito bene quali
donne facessero la 10 e quali la
20 o la 30, e non sapevo con chi
dovevo vedermela. Sono andata
un po’ a sentimento, ero convinta di essere davanti e così ho
gestito la gara». Chi invece la
vittoria non se l’aspettava è Lara Giardino, l’atleta piemontese
che ha tagliato per prima il traguardo della «30 km della Duchessa». «Doveva essere un allenamento, insieme ai miei amici, per preparare la maratona di
Amsterdam – confessa –: mai
più avrei pensato di vincere, anche se ce l’ho messa tutta. L’ho
capito dagli incitamenti del
pubblico che ero la prima». «Sono andata molto più veloce di
quanto avessi preventivato –
aggiunge -: forse era la giornata
giusta, una di quelle in cui tutto
gira nel modo migliore». u L.U.
tra gli applausi dei suoi concittadini. Sul fronte femminile ci ha
pensato Lisa Ferrari a tenere alti i
colori del Cus Parma, aggiudicandosi il primo gradino del podio
della 10 km: 39’08’’ il suo tempo.
Terzo posto per Michela Gotelli
del G. P. Quadrifoglio (41’57’) e
quarto per un’altra parmigiana,
Valeria Poltronieri del Circolo Minerva (42’14’’). Nella Mezza maratona la vittoria è andata all’atleta
reggiana Daniela Ferraboschi
(1h23’00’’), seguita a ruota dalla
parmigiana Elisa Adorni del Cittadella 1592 (secondo posto con
1h25’48’’). Grande soddisfazione
per lei, che ha iniziato a correre
circa un anno e mezzo fa e ieri era
alla sua seconda Cariparma Running. Sesto e settimo posto, infine,
per le due cussine Carlotta Vecchi
(1h30’41) e Federica Fotia
(1h33’30’’). Nessuna parmigiana,
purtroppo, è arrivata sul podio
della «30 km della Duchessa», gara vinta dalla piemontese Lara
Giardino (1h59’34’’); la più veloce,
Irma Terenziani dell’Asdc Il Castello Running ha però chiuso
conquistando un buon dodicesimo posto con il tempo di 2h21’08’’.
Buona anche la prova di Manuela
Banzola del G. P. Quadrifoglio
(2h24’12’’) e di Simona Zidaru del
Circolo Minerva (2h30’18’’). u
Michele Cacaci
Giovanni Auciello
Carmine Buccilli
10 KM. DEL DUCATO UOMINI
MEZZA MARATONA UOMINI
30 KM DELLA DUCHESSA UOMINI
27
LUNEDÌ 15 SETTEMBRE 2014
«La salita del parco Ducale
mi spezza sempre le gambe»
«Negli ultimi tre anni
non ho perso una sola edizione»
Elisa Godi, 37 anni
Alessandro Giandomenico, 52 anni
Marito e moglie «on the road»
Barbara e James dalla Scozia:
«Non potevamo perdercela»
II Dalla Scozia per vivere una
Lisa Ferrari
10 KM. DEL DUCATO DONNE
Gli organizzatori:
«Un evento che cresce»
Daniela Ferraboschi
Lara Giardino
30 KM DELLA DUCHESSA - DONNE
Pubblichiamo le classifiche delle
gare agonistiche della
Cariparma Running. Le
classifiche riportano il tempo
reale impiegato dagli atleti per
percorrere la distanza di gara,
rilevato grazie al sistema di
cronometraggio automatico
ChampionChip. Il piazzamento
invece tiene conto dell'effettivo
transito sotto lo striscione
d'arrivo, considerando lo start
dato dai giudici di gara Fidal.
10 KM DEL DUCATO
(Km 10,00)
UOMINI
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
«U
MEZZA MARATONA - DONNE
CACACI MICHELE
TSEGAYE YONAS
EL FATHAOUI YASSINE
FILIPPI MATTEO
MENONNA MARCO
GIUSEPPE
FERRETTI FRANCESCO
NETTI PIERPAOLO
PEGOIANI MATTEO
CONFORTI SIMONE
BARLETTA DOMENICO
DI CASTRI MARCELLO
GUARESCHI GIOVANNI
MARRANGONE EMANUEL
MALPELI WALTER
GATTI MAURO
MASCOLO HERBERT
GRENTI EMANUELE
SICOLO ALESSANDRO
FONTECHIARI GIANLUCA
BAGNASCO FILIPPO
BARIGAZZI MARCO
FAGNONI MICHELE
RUGGIERO ARMANDO
OSSIPRANDI STEFANO
PECCHINI DARIO
GORRERI ALBERTO
VACCINA FRANCESCO
MARZAROLI RICCARDO
CASARETTI ROBERTO
BECCI MATTEO
MAZZERA FILIPPO
BARONE ANTONINO
ZACCARDI ALESSANDRO
BROZZI ALESSANDRO
ADAMI ROBERTO
VAROTTO RUDI
GASPARINI ANDREA
DONELLI CRISTIANO
ARDITO GIUSEPPE
CAPANNA SIMONE
DEL BONO FRANCESCO
MIACOLA GUIDO
CIPOLLA FRANCESCO
SCARICA NICOLA
AMADINI LUCA
31:12
31:43
32:05
34:34
34:43
35:22
35:22
35:26
35:40
35:45
35:49
35:52
36:24
36:28
36:33
36:35
36:44
36:45
36:54
36:58
37:02
37:06
37:14
37:25
37:12
37:58
37:58
38:06
38:18
38:24
38:25
38:21
38:31
38:41
38:42
38:36
38:52
38:51
38:55
39:01
39:03
39:11
39:16
39:23
39:23
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
101
102
103
104
105
106
107
108
109
110
111
112
113
114
115
BAROSSELLI DAVIDE
CARLOTTI DANIELE
GATTA PIETRO
BUSSOLATI LUCA
CIALFI ALESSANDRO
ZAMBONI ROBERTO
OTTOBONI LUCIANO
LEONARDI FABRIZIO
ALMADIONNI ABDELLAH
PERI GIANLUCA
FORMENTI ANDREA
GOBBI GIANFRANCO
BENATTI BRUNO
PESCI MASSIMO
SILVA GIULIANO
MARCHETTI MARIO
NOTARI ALESSANDRO
PATRI PAOLO
MAGGI MAURIZIO
MEZZADRI LUCA
GRILLO GIUSEPPE
FAVALI IONES
PARRY BILLINGS MARK
BARBIERI MAURO
DEPIETRI TONELLI MATTEO
FIORI CLAUDIO
GALVANI FEDERICO
GALVANI GABRIELE
FERRI GIAN MARIA
FORNARI FABIO
PIAZZA ROBERTO
PIAZZA SAMUELE
PISTELLI ENRICO
PAPAGEORGIOU
COSTANTINO
CHIARI LORENZO
NUZZO IVAN
POLLASTRI MASSIMO
SERRAGO DANILO
LEO MAURIZIO
FERRARI STEFANO
COLUCCI FRANCESCO
ALQUATI GRAZIANO
BASILI LUCIANO
PEZZONI FABIO
PERADDI PAOLO
GASTALDI GIAN LUCA
PUGGIONI FRANCO
MAGNANI TOMMASO
CERIOLI MICHELE
SOMMI ROBERTO
RONCONI MICHELE
SCIARRETTA MASSIMO
GIUFFREDI ALESSANDRO
ORSINI LORENZO
VINCENZETTI TOMMASO
TINELLI NERIO
TERZI UMBERTO
GUAZZI CLAUDIO
PARDINI LUCA
MUNETTI MARCO
MISURACCHI LUCA
GRIGNAFFINI ENRICO
COZZANI MARCO
PEZZANI FEDERICO
PIEMONTESE ANTONIO
TOSI ROBERTO
GHIRARDI ROBERTO
MONTEVERDI MASSIMO
CAMORALI LUIGI
COLOMBI PAOLO
39:28
39:39
39:44
39:59
40:03
40:08
40:08
40:05
40:16
40:10
40:09
40:19
40:32
40:31
40:37
40:34
40:41
40:42
40:34
40:51
40:58
40:55
40:53
41:06
40:31
41:13
41:02
41:02
41:26
41:19
41:33
41:34
41:24
41:30
41:29
41:43
41:43
41:37
41:29
41:46
41:41
42:09
41:46
41:42
42:01
42:36
42:35
41:44
42:49
42:14
42:28
43:07
43:06
42:44
43:15
43:16
43:24
43:32
42:54
43:25
43:39
43:27
43:51
44:10
43:23
43:49
43:28
43:52
43:56
44:11
na manifestazione che piace
alla città. Anzi:
piace sempre di
più». Michele Ventura, presidente del Cus Parma, non nasconde la sua soddisfazione per
il grande successo della diciassettesima edizione della Cariparma Running. «I numeri sono in crescita, i partecipanti aumentano e anche ieri alla Vyp
Cariparma Kids c’erano più
bambini degli anni passati. Significa che per la città questo è
ormai un appuntamento fisso.
La giornata di sole poi era perfetta: per correre, per camminare e per fare da spettatori».
«L’impegno organizzativo è
sempre notevole – gli fa eco il
segretario generale del Cus Parma Luigi Passerini - e quest’anno ancora di più, visto che abbiamo modificato un po’ i percorsi, differenziando quello della Mezza maratona da quello
della 10 e della 30 km. I nostri
volontari, comunque, lo hanno
ben presidiato».
«Siamo orgogliosi della vittoria
della nostra Lisa Ferrari, che ha
tenuto alti i colori del Cus. Il
Casone Noceto ha sfoderato i
suoi campioni e c’era poco da
fare, ma va bene: vuol dire che
per la loro squadra questa è una
gara importante. E’ bello vedere
atleti di alto livello correre la
“tua” gara nella tua città, anche
se agonisticamente questo ci
complica un po’ la vita».
«Il pregio di questa manifestazione è quello di avvicinare tante persone allo sport, in una
giornata senza traffico e senza
macchine – aggiunge Matteo
De Sensi, ex presidente del Cus
e ora presidente Fidal Emilia
Romagna -; vorremmo arrivare
a coinvolgere a tutti i “podisti
della domenica”. Per loro, dall’anno prossimo, abbiamo pensato a una tessere libera, per
amatori che corrono e vorrebbero fare gare, ma senza pensare alla classifica». u L.U.
116
117
118
119
120
121
122
123
124
125
126
127
128
129
130
131
132
133
134
135
136
137
138
139
140
141
142
143
144
145
146
147
148
149
150
151
152
153
154
155
156
157
158
159
160
161
162
163
164
165
166
167
168
169
170
171
172
173
174
175
176
177
178
179
180
181
182
183
184
185
186
187
188
189
190
191
192
193
194
195
196
197
198
199
200
201
202
203
204
205
206
207
208
209
257
258
259
260
261
262
263
264
265
266
267
268
269
270
271
272
273
ROMANINI FILIPPO
CHIERICI PAOLO
MIANTE MASSIMILIANO
DANELLI MANLIO
BEDUSCHI MATTEO
ROSSETTO LUCIO
PERELLO PAOLO
SCHIAVI DAVIDE
GRISENTI NICOLA
PROVINI CRISTIANO
LANZI FABIO
MICCIANTUONO MICHELE
CERESINI ROCCO
GARBI MASSIMILIANO
AMARO CRISTIAN
SCHIAVI GIANLUIGI
TESTONI PAOLO
FILOSO VISONE CARMINE
LUCCHINI DARIO
MORI FEDERICO
BUSSOLATI GIORGIO
BERTI ALESSANDRO
DALL'AGLIO CLAUDIO
MOVILLI DANIELE
CONTI STEFANO
BATELLI ANTONIO
D'INGEO MARIO
SOAVI SILVANO
PUGLIA CRISTIAN
FEDERICI CARLO
CATELLI LORENZO
DALL OLIO LUCA
GALLONI MICHELE
VENTURINI MARCO
TANZI TOMASO
BRAGAZZI ALBERTO
BERTOLOTTI FABIO
TERZI GIUSEPPE
TAGLIANI GIACOMO
CANDIANI STEFANO
AGRIANIDIS NICOLAS
PANE ALESSANDRO
ZANICHELLI MATTEO
FOGGI TOMMASO
SCHIANCHI MICHELE
DORIA WALTER
BARBARINI ROBERTO
CANDIANI ALESSANDRO
SCHIANCHI PIETRO
COLONNA GIUSEPPE
MINARI VITTORIO
ATTOLINI GIOVANNI
PROCACCIANTI MAURO
MORACCHIOLI MASSIMO
OPIPARI ENRICO
RABAGLIA CRISTIANO
BELLOLI MASSIMO
ALLEGRI DAVIDE
SELETTI BRUNO
MALDINI GIUSEPPE
PELLACINI MICHELE
ZANLARI DAVIDE
ARANCIOFEBO GIUSEPPE
FEDERICI MIRCO
MODICA FRANCESCO
DE CARLI GIACOMO
GIUSTO LUCA
BELLINI GIUSEPPE
UGOLINI FERRUCCIO
FOCHI DAVIDE
DE SENSI MASSIMO
43:37
44:08
44:00
44:05
44:03
43:48
43:41
44:21
44:40
44:08
44:13
44:46
44:41
44:22
44:48
44:53
44:44
44:09
44:53
44:53
45:08
45:11
45:07
45:16
44:46
45:04
45:30
44:52
45:01
45:28
45:36
45:42
46:04
45:51
45:22
45:48
45:57
45:20
46:16
46:14
45:32
46:00
44:36
45:27
46:27
46:20
46:18
44:08
46:14
46:36
46:20
46:50
46:34
46:37
46:58
45:05
46:34
46:43
47:10
47:00
47:16
47:25
46:59
47:07
47:05
47:40
46:44
47:28
47:29
47:20
47:43
210
211
212
213
214
215
216
217
218
219
220
221
222
223
224
225
226
227
228
229
230
231
232
233
234
235
236
237
238
239
240
241
242
243
244
245
246
247
248
249
250
251
252
253
254
255
256
ADORNI GIANLUCA
SPAGGIARI PATRIZIO
GRECI ROMANO
ALLODI ROCCO
GIAMBATTISTA ROBERTO
COVA LUCA
FERRARI DOMENICO
TROIANO STEFANO
FERRARO FRANCESCO
GRAZZI SIMONE
BRANDUSCHI ANDREA
MERULLA MARCO
BRESCIANI DAVIDE
DARDANI ALBERTO
MAZZERA DAVIDE
GATTI ANDREA
ZICHITTELLA GIANMARCO
MALANDRI ANNARITA
VARASI AMBROGIO
GIACOBBE ROSARIO
PAGLIA DANIELE
GAZZA EMILIO
NONNIS MARZANO
FRANCESCO
NOE' GAETANO
CHIASTRA MARCO
CASORIA DOMENICO
LUCCHETTI ENNIO
PES CRISTIAN
GUATELLI LUCIANO
LEONARDI ROBERTO
MANTOVANI STEFANO
DE MAIO MARCO
GOMBI MAURIZIO
GRASSI IVO
MEZZADRI GIORGIO
SCIMECA NICOLA
DE PAU MARIO
PASTORIO LUCA
LIVATINO MASSIMO
DELGROSSO PAOLO
VACCA FRANCESCO
SALATI DANIELE
MORI MASSIMO
FRATI DAVIDE
BRANCHI MARIO
CAGGIATI PAOLO
CASTIGLIONE GIUSEPPE
PESCI GIUSEPPE
BUSSONI IVANO
MANARA MICHELE
DIAW MAMADOU BAMBA
BODINI GIORGIO
FERRETTI GABRIELE
FERRETTI PIER LUIGI
SOMACHER MATTEO
CATELLANI DANIELE
PATTACINI CARLO
ABBINANTE FABRIZIO
CANALI GIANLUCA
ZECCA GERARDO
DI BERNARDO TIZIANO
ZIVERI EDOARDO
MAZZONE MAURO
DE MEO GENNARINO
BORRELLO ANDREA
MELEGARI ENZO
BIGLIARDI FRANCESCO
MAGNANI VALTER
BIA ENRICO
LOMBARDO EUGENIO
46:56
46:53
47:35
47:22
47:37
47:31
47:47
47:21
47:18
47:15
47:44
47:57
48:03
47:59
48:33
48:14
48:55
48:40
48:54
48:38
47:23
49:04
48:37
48:16
48:45
47:06
49:30
48:35
48:48
48:29
49:32
48:13
49:28
49:38
49:46
49:02
49:47
49:07
47:39
49:15
49:08
49:27
48:29
49:33
49:34
49:42
49:20
49:38
49:52
49:54
46:34
50:43
50:15
50:16
49:43
50:53
50:59
50:35
50:48
50:48
50:25
51:18
50:39
51:11
50:57
51:21
51:12
51:35
51:18
51:34
274
275
276
277
278
279
280
281
282
283
284
285
286
287
288
289
290
291
292
293
294
295
296
297
298
299
300
301
302
303
304
305
306
307
308
309
310
311
312
313
314
315
316
317
318
319
320
321
322
323
324
325
326
BERTOLDI CRISTIAN
ALPI GIOVANNI
CALVANI MATTEO
COZZANI ANDREA
ZILIOLI FRANCESCO
DASSENNO PAOLO
GHIRETTI ANDREA
BURACCHI GABRIELE
ORSINI ALBERTO
BOCCHI ROBERTO
VIGNALI LUIGI
RISOTTI FRANCESCO
AGOSTI FABIO
PEZZANI ANDREA
MASNERI ALESSANDRO
MENOZZI DANILO
CASTALDELLO
EMANUELE
ROSSI SERGIO
CASA CRISTIANO
GHIDINI ROBERTO
MUSIARI CLEMENTE
LUPETTI ALBERTO
RONCHINI DANIELE
NERI GIUSEPPE
ACCARDI MATTEO
BANDINI FEDERICO
BARILI PAOLO
LOTRONTO MASSIMILIANO
LUSARDI MARCELLO
SCIRPOLI GIUSEPPE
TURCHI GIUSEPPE
TESTA PAOLO
PEDRINI MARCO
PAVESI NICOLA
ZANTELLI MARCO
BLORA GIANLUCA
SASSI GUGLIELMO
LORENZANI THOMAS
ALZATI ANDREA
BIZZI FAUSTO
DOLCI SIMONE
VOICA CORNELIU DORALIN
VANZO RUDOLF
CALESTINI MARCELLO
NERVI DARIO
PEDA' GIOVANNI
TALIGNANI GIACOMO
PELLICELLI CLAUDIO
BARBIERI DANIELE
MARMIROLI NELSON
GRAZIOLI CARLO
APPELLA GIANNI
SASSI CARLO
COGONI ALESSANDRO
RICCI ALBERTO
ORSINI GIUSEPPE
RINALDI CLAUDIO
MAINI PAOLO
RICCO' ANDREA
TETAMO ROMANO
BONETTI LUCIANO
MARTINELLI LUCA
PAGLIARI ROBERTO
SALATI RAFFAELE
SARASINI DAVIDE
BUSSONI NICOLA
GANDOLFI MARCO
MAROTTA ROBERTO
BENECCHI SERGIO
MENONI FABRIZIO
51:35
51:48
51:42
51:44
49:24
51:00
51:47
52:01
52:12
52:05
52:28
52:49
52:19
52:19
52:42
52:55
52:39
52:42
52:21
52:52
52:33
53:11
52:37
53:28
53:28
52:34
50:19
53:13
54:20
53:50
54:07
52:06
54:10
53:58
54:14
54:34
54:31
54:30
53:24
55:05
54:32
54:52
53:43
54:52
54:53
55:22
55:23
54:03
53:10
55:49
54:45
54:41
55:41
55:55
55:17
56:46
56:52
53:01
58:08
58:19
58:20
57:43
57:01
56:22
58:09
57:42
58:21
55:53
59:07
59:07
giornata di sport a Parma. Sono
Barbara Bompani – parmigiana
ma residente da anni a Edimburgo – e suo marito James Smith.
«Dovevamo venire a settembre
e abbiamo scelto la settimana
della Cariparma Running, visto
che corriamo entrambi». «Nelle
gare a Edimburgo ci sono molti
più iscritti, ma così la corsa è più
intima e il tifo per strada è bellissimo», dice Barbara. «In Scozia non esistono camminate e
invece è una bella iniziativa», aggiunge James. Un consiglio?
«Facilitare le iscrizioni alle competitive per gli stranieri». u L.U.
Cinzia da Milano
La lezione
dell'ultima
arrivata:
«Mai mollare»
II Quando ieri è arrivata l’orolo-
gio della piazza segnava le 13.09.
Cinzia Di Legge, milanese, è l’ultima podista giunta al traguardo
dopo più di tre ore e 30 chilometri
di corsa.
«Arrivo spesso tra le ultime,
ma proprio ultima è difficile»,
ammette sorridendo, nonostante la stanchezza.
«Anni fa ero più veloce, poi un
brutto incidente e ora non corro
più come prima. Ma corro anco-
327
328
329
330
331
332
333
334
335
336
337
338
339
340
341
342
343
344
345
MONIVI CLAUDIO
CAVAZZINI ANDREA
BUSSONI DANIELE
GIORGINI GIANFRANCO
CAPOBIANCO
MASSIMILIANO
CURATI EMANUELE
ALTOBELLI CARLO
PIRRONE GIUSEPPE
ZONI MARCELLO
BOLONDI JEAN PAUL
CAPPUCCI SANDRO
MARRA ANTONIO
CUCCHI LUCA
ADORNI GIANLUCA
DE RISI LUIGI
PESCINA ANDREA
BORINI LUCA
COVATI DANIELE
WILKES CHRIS
59:30
56:26
01:01:04
01:00:04
01:01:22
01:02:42
01:02:46
01:03:07
01:01:12
01:04:49
01:03:57
01:04:15
01:03:52
01:08:37
01:10:41
01:11:28
01:08:41
01:27:50
01:50:51
10 KM DEL DUCATO
(Km 10,00)
DONNE
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
FERRARI LISA
SERGIO GRAZIA
GOTELLI MICHELA
POLTRONIERI VALERIA
GHISALBERTI SARA
VOLANTIG AURORA
BAZZANI PATRIZIA
RAMAIOLI ANNA
GIUFFREDI FRANCESCA
DI VITTORIO ELENA
CARLI MORETTI BEATRICE
FAGANDINI MARA
MORABITO EUGENIA
MARIA
AMATO AURORA
GHILLANI STEFANIA
BURRONI BARBARA
ZANI PAOLA
AGNELLI LAURA
GRENTI VERONICA
ALFIERI FIORENZA
SGARBI SIMONA
BRAMBILLA VALERIA
BALDUCCHI ANNALISA
VENTURINI ANTONELLA
LODI RAFFAELLA
BANFI STEFANIA
FERDENZI ELENA
PEREIRA DE SOUSA NAILDE
FERRONI CARLOTTA
MERIGHI SILVIA
FOLEZZANI SERENA
ISI FRANCESCA
BERNARDI ERIKA
GENERALI FRANCESCA
HERGUIDO SIFRE YAZMINA
TOSIN ELISA
DE ANGELIS PAOLA
ALFARANO EMANUELA
PEDRELLI FEDERICA
MALPIGHI ANNAMARIA
MANGHI DANIELA
39:05
41:12
41:54
42:10
41:59
42:28
42:56
43:17
43:42
43:59
44:05
45:07
45:04
46:09
45:50
46:02
46:21
45:30
47:44
47:49
47:32
47:26
47:49
47:32
47:35
47:18
47:31
48:25
48:35
49:10
48:28
48:34
49:13
48:38
48:52
49:36
49:12
49:46
49:47
49:09
50:46
ra, corro sempre. Questa volta ho
avuto qualche problema con il
caldo e con i crampi. Mi sono fermata per bere ad ogni ristoro e
quindi ci ho messo più del previsto». Ad aspettarla al traguardo, oltre ai giudici, c’erano due
amici: «Conosciamo bene questa gara, siamo venuti spesso
perché ci piace tantissimo. Lei è
una maratoneta e che se non
avesse avuto dei problemi avrebbe fatto meglio. Ma si rifarà». u
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
101
102
103
104
105
106
107
108
109
BORDINI SANTUCCI CHIARA
NOTARI FRANCESCA
CANALI SIMONA
TAROPPIO EMANUELA
SCHIAPPAROLI SILVIA
MANGHI BARBARA
PASQUALI VALENTINA
CERUTI CLAUDIA
NOBERINI NICOLE
MOLINARI MARILISA
PICELLI FEDERICA
ROSSI NICOLETTA
IMPAGNATIELLO ORNELLA
BONATI LUCIA
ZAMBELLI SILVIA
PAGANUZZI ELENA
SIROCCHI CHIARA
LERZ ALESSIA
SCAFFARDI SARA
SANDEI MARIANNA
PIPITONE MARIA CHIARA
OLARI DEBORAH
VALBUZZI VIVIANA
GROSSI MARGHERITA
FAVA CRISTINA
DE DOMINICIS DONATELLA
MAGNANI CINZIA
MASINO SIMONA
VIOLI MICHELA
GODI ELISA
RUGGENENTI EMANUELA
GRASSI TATIANA
PEVERI GIUSEPPINA
ZANINI SILVIA
CHIAPPONI SILVIA
VAROLI ANNA
CHIAPPINI BARBARA
COSTA CRISTINA
BUFFA FRANCESCA
GIOVANOLA STEFANIA
VALENTI CONSUELO
BENASSI SILVIA
CAMPAGNOLI
MARIANGELA
PEDRELLI VERONICA
BORGHINI LAURA
ORLANDINI DANIELA
DE PASCALI MARIA TERESA
LIBERATOSCIOLI LOREDANA
GIAMBATTISTA ANNA
PORTI ROBERTA
BERGOMI SILVIA
MUSARDO FRASCERRA
SIMONETTA
NORTH JANE
UGOLOTTI LAURA
ZINI ELISABETTA
DI BETTA ROSETTA
PERACCHI ISMALIA
RIZZI FRANCESCA
TOSINI SARA
FABBRIS SARA
FURLOTTI ROBERTA
BALLARIN ELIANA
TADIOLI SARA
REGALLI VERONICA
SALTARI ELISABETTA
ROELANDT MONIQUE CÉCILE
WILKES PETRA
CAMPBELL SUZANNE
50:44
51:16
50:46
50:58
50:59
51:44
52:01
52:08
52:09
53:02
53:21
53:19
53:56
53:54
50:20
54:39
54:05
55:01
52:48
54:03
54:43
54:57
54:55
55:24
55:56
55:56
55:23
55:44
55:49
56:51
56:18
57:24
57:40
56:30
57:16
56:37
58:09
58:09
58:09
58:14
58:03
58:59
56:25
01:00:10
01:00:08
01:00:17
01:00:17
01:01:04
01:01:55
01:03:43
01:00:19
01:03:51
01:04:14
01:03:51
01:06:30
01:06:17
01:06:17
01:05:03
01:05:04
01:10:04
01:11:25
01:11:32
01:08:41
01:10:46
01:13:28
01:20:57
01:50:51
01:50:51
28
LUNEDÌ 15 SETTEMBRE 2014
«Peccato che il pubblico non partecipi
come potrebbe: il tifo è un po’ freddo»
Donatella Turchi, 55 anni
La carica dei «podisti per caso»
Erano 4 mila i «runner della domenica» che hanno partecipato alle corse non competitive:
mamme con passeggini, famiglie con quattrozampe, anziani, bambini e tanti stranieri
Chiara De Carli
S
ono stati circa 4 mila i
«runner della domenica» che hanno deciso di
calzare le scarpette da
ginnastica e cimentarsi
in una sfida personale, libera dall’assillo del cronometro, sulle distanze di 5 e 10 chilometri. Anche
quest’anno, infatti, sono state due
le corse non competitive che hanno affiancato la «PaySmart CartaConto Running Cariparma
2014» nell’animare il centro storico di Parma: la «Corri per la Vita», che quest’anno ha sfiorato i 3
mila partecipanti, e la «Special»,
con 1100 partecipanti al «via».
Partito alle spalle degli atleti in
gara, il nutrito drappello composto dai «podisti per caso» ha regalato fin da subito una bella nota
di allegria. Tra gli applausi del
pubblico hanno sfilato mamme
con passeggini, famiglie con quattrozampe al seguito, bambini e
anziani.
Tanti gli stranieri: canadesi, statunitensi, tedeschi e olandesi hanno approfittato della gara per conoscere la città. «Torneremo sicuramente a rivederla: durante il
percorso ci è sembrata molto bella
e “friendly”», promettono tre canadesi, dopo aver terminato tenendosi per mano e a «passo di
shopping» la cinque chilometri.
Raggiunti poco dopo dal quarto
componente del gruppo, in gara
nella mezza maratona, si prendono il tempo per festeggiare il «per-
Cariparma raddoppierà il ricavato della vendita dei pettorali
«Aiuteremo San Patrignano e Seirs»
II Si chiamano «Paysmart Carta-
conto Running Special» e «Corri
per la vita» ma si traducono entrambe con «beneficenza».
Per il terzo anno consecutivo,
alla cinque chilometri a passo libero che accompagna la Cariparma Running fin dalla prima
edizione, si è affiancata la variante sui dieci chilometri, dedicata a chi ha voglia di sgranchirsi
le gambe davvero. Diversa la distanza ma identica la finalità: offrire un supporto concreto a due
associa zioni che si distinguono
per la rilevanza del loro operato
a livello nazionale e locale.
Come ogni anno per ogni pettorale delle due manifestazioni
non competitive, Cus Parma ha
devoluto tre euro e altri tre sono
stati aggiunti dall’istituto bancario. Circa novemila euro a testa,
quindi, il totale della donazione.
«Quest’anno, tra le tante segnalazioni ricevute, abbiamo
scelto di sostenere i progetti di
San Patrignano e Seirs – hanno
spiegato Franco Duc, direttore
comunicazione di Cariparma
Crédit Agricole, e Michele Ventura, presidente di Cus Parma -.
Le adesioni crescono e con loro
anche la cifra che metteremo a
Foto di gruppo Da sinistra: Andrea Bompani, Michele Ventura, Giovanni Boschini, Luigi Jannaccone,
Franco Duc e Luigi Passerini.
disposizione per raggiungere gli
obiettivi che si sono date».
Una somma importante che
permetterà alla comunità di San
Patrignano di acquistare attrezzature per la nuova cucina, come
ha spiegato Antonio Boschini,
responsabile sanitario della Comunità di San Patrignano.
«La cucina di San Patrignano si
occupa quotidianamente dei
pasti di tutti i ragazzi presenti in
comunità arrivando a servire
circa 1800 persone per quattro
pasti al giorno. La nostra non è
una mensa ma una vera sala da
pranzo e la sua funzione non è
solo quella di preparare piatti
caldi ma è inserita in un progetto
più ampio che vede i ragazzi lavorare al suo interno in un percorso di crescita e formazione
professionale. Ora abbiamo bisogno di metterla a nuovo e il
contributo di oggi è decisamente importante per noi».
Il secondo progetto che riceverà il contributo di Cus e Cariparma è quello del Seirs «croce
gialla» Parma: l’acquisto di
un’ambulanza «fuoristrada» per
gestire le emergenze anche su
terreni accidentati o fondi stradali resi impraticabili da acqua o
fango. Un mezzo per cui la spesa
si aggira intorno ai cinquantamila euro.
«Spesso ci è capitato di essere
in difficoltà nel trasporto degli
infermi: specialmente durante
gli eventi alluvionali un’ambulanza tradizionale non riesce a
muoversi – ha detto il presidente
Luigi Iannaccone - . La nostra
idea è di attrezzare un mezzo 4x4
in modo da poter provvedere al
trasporto di una barella e una
squadra di soccorso».u C.D.C.
sonal best» dell’amico e poi imboccano via Farini con l’intenzione di proseguire nella scoperta
della città. Anche Wendy sembra
essere soddisfatta della sua performance, almeno a giudicare dallo scodinzolìo al traguardo. «Abbiamo approfittato dell’occasione
per fare un po' di movimento –
dicono Guido e Claris che, con due
amici (e il cane), hanno affrontato
i cinque chilometri -. Sarà stato
anche per la giornata bellissima,
ma abbiamo visto una grande partecipazione da parte di tanti parmigiani. Il centro era allegro come
non mai: questa camminata è
un’iniziativa che ci piacerebbe venisse ripetuta più spesso». Giudizio più che positivo anche da parte di Carsten, arrivato dalla Germania, e da Stefano: entrambi
hanno tagliato il traguardo accompagnati dalle figlie. Sebbene
troppo piccole per fare tutto il percorso, entrambe le bambine hanno voluto provare l’emozione di
percorrere gli ultimi metri al fianco di papà. Chi non ha corso ha
potuto partecipare alla festa intrattenendosi tra gli stand presenti in piazza e contribuendo così a
rendere ancora più animata e festosa la mattinata. L’affluenza di
ieri, con un centro da «tutto esaurito», ha sicuramente premiato lo
sforzo organizzativo e il grande lavoro dei volontari che, al lavoro
fin dalle prime ore della mattina,
hanno dato ancora una volta la
possibilità a tutti di divertirsi in
sicurezza. u
29
LUNEDÌ 15 SETTEMBRE 2014
«Quando vedi il serpentone di podisti
capisci che non sei da sola»
«Bella, bella, bella. Ce l’ho fatta
e mi sono divertito tantissimo»
Francesca Lesignoli, 38 anni
Matteo Caselli, 32 anni
Molti «suoi» atleti in gara
Biondini festeggia con figlie e amici
II Non poteva mancare, accanto
UN'ALTRA MEDAGLIA
PER IL «GHIRO»
Un’altra medaglia da finisher
per Alessandro «Ghiro» Ghirarduzzi. Pettorale 493, spinto
come sempre dalla squadra
del «Ghiro Running Team», ha
portato a termine per la quarta volta la mezza maratona
della Cariparma Running tra
gli applausi del pubblico che,
lungo tutto il percorso, ha accompagnato la sua volata verso il traguardo. Un sorriso che
apre il cuore quello che l’ex
atleta, da otto anni costretto
su una carrozzina dopo un incidente stradale, ha regalato a
tutti sotto il palco dello speaker e che ha sicuramente ripagato gli amici, gli ex colleghi di lavoro e i familiari
che, per un’ora, cinquanta mi-
MEZZA MARATONA
(Km 21,097)
UOMINI
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
AUCIELLO GIOVANNI
PELLIZZONI FABRIZIO
LUZI TOMMASO
BENEDETTI ENRICO
DALL'OVO MAURIZIO
BOTTI LUCA
BOSI GIORGIO
SLAGTER ROELAND
PISTIS GIOVANNI
BARONE GABRIELE
ROSSI MARCO
BERNINI LORENZO
BERTOLOTTI ALESSIO
GIACOMO
DE GRANDI RENZO PAOLO
MOLINARO MARCO
SASSI MASSIMO
MARCHINI DARIO
PAVANO ANTONIO
VENTRICE ROCCO
SCARATTI FABIANO
APPIANI SERGIO
METEORI EMANUELE
CROVINI CARLO
ABBATIELLO PASQUALE
AGNELLO EMILIANO
MANZI ALDO
PETRUCELLI DANILO
DEL SIGNORE FABIO
GIACOPELLI ROBERTO
SPERONI PAOLO
PINETTI GUIDO
DONATO DAVIDE
CAMATTINI ALESSANDRO
FORNACIARI ANDREA
DALLATURCA STEFANO
BONAZZI LORENZO
SICURI FILIPPO
MONTI MARCO
CAPUTO PAOLO
MAZZIERI NICOLA
BALLERINI MIRKO
GRASSO GAETANO
DE PADOVA FRANCESCO
PIO
GILARDONI ROBERTO
MONASTERO ALFREDO
RAGONE ALESSANDRO
VENTURINO CLAUDIO
BISULCA DAVIDE
DI GIUSEPPE PIETRO
COLOMBO LUCA
MANSELLA MASSIMO
MONTI MATTEO
VIANI ALESSANDRO
VANNINI FABIO
COCCIA FEDERICO
ROSSI LUIGI
LEONI FILIPPO
CAMPI MATTEO
ZANNI LORIS
PETROLINI MICHELE
FALDE NICOLA
01:08:56
01:10:30
01:16:37
01:16:51
01:17:57
01:18:10
01:18:21
01:18:25
01:18:38
01:18:55
01:20:12
01:20:28
01:20:43
01:20:48
01:20:26
01:21:25
01:22:14
01:22:29
01:22:43
01:22:50
01:22:48
01:22:55
01:23:04
01:22:46
01:23:20
01:23:28
01:23:42
01:23:55
01:24:27
01:24:17
01:24:37
01:24:47
01:24:48
01:25:07
01:25:11
01:25:20
01:25:21
01:25:04
01:25:57
01:25:43
01:26:03
01:26:14
01:26:14
01:26:07
01:26:18
01:26:19
01:26:48
01:26:49
01:26:57
01:26:49
01:26:58
01:27:08
01:27:11
01:27:17
01:27:21
01:27:34
01:27:41
01:28:18
01:28:28
01:28:41
01:28:42
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
101
102
103
104
105
106
107
108
109
110
111
112
113
114
115
116
117
118
119
120
121
122
123
124
125
126
127
128
129
130
131
FEDOLFI CHRISTIAN
RABAGLIA MICHELE
PORCU MASSIMO
TEDESCHI CRISTIANO
DONATI SIMONE
ROSATI MASSIMO
PASQUALI SANDRO
STEFANI MAURIZIO
BARATTA FABIO
CIRILLO GEPPINO
COLPO STEFANO
ORTALLI JAIME
ARCARI FILIPPO
BONETTI MARCO
SINISCALCHI CARMINE
MAZZONE VINCENZO
CONTI ROBERTO
STOPPA MICHELE
LAZZARELLI MARCO
DE ANGELI GIOVANNI
SALVARANI MICHELE
ALINOVI GIAN LUCA
MORONI ALBERTO
BOZZINI LUCA
CATTABIANI ANDREA
BERTUCCI PIER LUIGI
RIBONI DANILO
FERRARI ANDREA
FORNESI MATTEO
RICUCCI RAFFAELE
SIGNORELLI YURI
PESCI ANDREA
DE ROBERTIS
ANDREACARLO
DIGERONIMO MICHELE
TICCHI FABIO
COLOMBI MATTEO
DALL'ASTA YURI
PEDRAZZONI EMILIANO
SCARAVELLA DAVIDE
PAOLUCCI FILIPPO
BERZOLLA MASSIMO
BERVA MARIO
MOSCHINI GIACOMO
DEL SOLDATO RICCARDO
PAINI SEBASTIANO
MORA FILIPPO
BACCHI GIACOMO
CAMPARI GIAMPAOLO
AGAZZOTTI GIANLUCA
FURIA GIOVANNI
BRAMBILLA VALERIO
GELATI MASSIMO
DONELLI ALESSANDRO
GUATELLI FRANCESCO
JECHIU ANDRIAN
PASTORI LUCA
MORETTI EMANUELE
PAIETTA ALESSANDRO
ROSSI MAURO
SPAGGIARI SIMONE
BORRELLO DAVIDE
CORNICIA FILIPPO
BALDINOTTI DAMIANO
MESCHI MARCO
BARDULLA ALDO
CALZAVARA ALESSANDRO
RIZZI THOMAS
GALLI MICHELE
REVERBERI LUCA
MODENA ALESSANDRO
01:28:46
01:28:28
01:29:02
01:28:57
01:29:08
01:29:28
01:29:31
01:29:37
01:28:50
01:29:33
01:29:41
01:29:39
01:29:47
01:30:00
01:29:59
01:30:10
01:30:18
01:30:15
01:30:18
01:30:12
01:30:17
01:30:40
01:30:43
01:30:57
01:30:53
01:30:55
01:31:13
01:29:52
01:30:21
01:30:31
01:31:15
01:31:07
01:30:43
01:31:22
01:31:33
01:31:40
01:31:19
01:31:49
01:32:11
01:32:13
01:32:14
01:32:19
01:32:13
01:32:19
01:32:25
01:32:21
01:32:28
01:31:35
01:32:53
01:32:18
01:32:43
01:33:18
01:33:13
01:33:20
01:32:53
01:33:44
01:32:37
01:32:41
01:33:51
01:32:48
01:33:23
01:33:25
01:33:37
01:34:12
01:34:10
01:34:24
01:34:30
01:34:37
01:34:35
01:33:13
132
133
134
135
136
137
138
139
140
141
142
143
144
145
146
147
148
149
150
151
152
153
154
155
156
157
158
159
160
161
162
163
164
165
166
167
168
169
170
171
172
173
174
175
176
177
178
179
180
181
182
183
184
185
186
187
188
189
190
191
192
193
194
195
196
197
198
199
200
PERIOLI LUCIANO
PAPALINI PIERO
DONATI ANDREA
MILANESI GIORGIO
MALCOTTI ARTEMIO
ALDOVINI MASSIMO
MCKAY PAUL
BELLAGENTE PIERANGELO
LOMASCOLO PAOLO
SCODITTI GIOVANNI
SALATI FABRIZIO
MUSIG GIANLUCA
CARAMATTI NICCOLO
MARI ROBERTO
ZANNI IVAN
DE ROSA MICHELE
VENE' GIOVANNI
PIOLI STEFANO
CAMPANINI CLAUDIO
BALDINI PAOLO
ROSSI ANDREA
MARENGHI MASSIMILIANO
POSSENTINI GIOVANNI
NEGRI MARIO
SIRACUSA ALFONSO
VASSENA MARCO
BELLOCCHIO GIUSEPPE
FRATI PAOLO
CONTESINI IVANO
FERRARI PAOLO
PATTONERI PAOLO
ALFIERI ROBERTO
NAUMMI MASSIMILIANO
SALATI FABIO
MARRAS MAURIZIO
SPENA LUIGI
STEFANI FLAVIO
COLLI FABRIZIO
BOCCHI MATTEO
GOVERS ANNO
TUFFANELLI CARLO
ALBERTO
BARBORINI GIORGIO
VIAPPIANI LUCA
CARPI SIMONE
CATELLANI MARCELLO
D'APICE CIRO
VIOLA SIMONE
ANTONELLI ANDREA
DIPACE ANDREA
MARCORIN MAURIZIO
FERRARI GIANCARLO
BUSATO ANDREA
ARMIENTO GERARDO
PIOVANI STEFANO
ARRA' FAUSTO LORENZO
BOYER SIMONE
ASCHIERI ALBERTO
MONDONI MARCO
BENASSI NICOLA
RIVA ANDREA
PISTILLI GIANLUCA
SCHIANCHI MATTHIA
GUARESCHI PAOLO
VENTURINI BRUNO
GIACOMO
PAOLINI MARCO
MAZZA MAURIZIO
MENOZZI FILIPPO
NIERI PIERLUIGI
BUFFA GIANCARLO
01:34:18
01:34:49
01:35:06
01:35:07
01:35:05
01:35:17
01:35:07
01:34:56
01:35:18
01:35:19
01:34:59
01:35:01
01:35:42
01:35:43
01:35:52
01:35:34
01:34:31
01:35:12
01:36:08
01:35:01
01:35:53
01:36:40
01:36:26
01:36:36
01:36:34
01:36:55
01:36:09
01:36:53
01:36:50
01:36:38
01:37:01
01:35:50
01:36:24
01:34:44
01:37:33
01:37:26
01:37:03
01:37:42
01:38:05
01:38:22
01:38:26
01:37:08
01:38:12
01:38:41
01:38:40
01:38:59
01:38:51
01:39:03
01:38:49
01:39:28
01:39:07
01:39:22
01:39:24
01:39:11
01:39:36
01:38:44
01:39:23
01:39:40
01:39:30
01:39:03
01:39:44
01:39:45
01:39:48
01:39:45
01:39:09
01:39:43
01:39:48
01:40:04
01:40:09
nuti e trentaquattro secondi
sono stati le sue gambe e il
suo cuore. Con i pettorali della
non competitiva, perché la
corsa è e deve restare quella
del Ghiro, i runner della particolarissima squadra hanno
chiuso la gara con un tempo
invidiabile anche se, fino a
qualche anno fa, alcuni di loro
non pensavano nemmeno di
mettere le scarpette ai piedi
per correre una distanza così
lunga. Durante il percorso si
alternano alla guida della carrozzina, si incoraggiano, sorridono e, alla fine, si aspettano per tagliare insieme l’ennesimo traguardo: tutti in festa per regalare un’emozione.
E non solo ad Alessandro.
201
202
203
204
205
206
207
208
209
210
211
212
213
214
215
216
217
218
219
220
221
222
223
224
225
226
227
228
229
230
231
232
233
234
235
236
237
238
239
240
241
242
243
244
245
246
247
248
249
250
251
252
253
254
255
256
257
258
259
260
261
262
263
264
265
266
267
268
269
PANELLA GIUSEPPE
LUSUARDI LORENZO
DONNO STEFANO
ZANNI GABRIELE
DE BONI FABRIZIO
CIAPPONI FILIPPO
REMAGNI MAURIZIO
REZZA FRANCO
MONTANARI LUCA
TOSINI LORENZO
BARBACINI MARCO
GAINO GIOVANNI
PELLICELLI SIMONE
BELLONI DAVIDE
GASPARINI LORENZO
PRANDI PAOLO
GRECO ALBINO
IANNARILLI ENRICO
DALLA FIORA ALBERTO
FERRARONI FABIO
CECI DAVIDE
BERGAMASCHI LUCIANO
PARMIGGIANI MARCO
GRAVANTE CLAUDIO
ZIVERI LUCA
PASTORI NICOLA
VECCHI LORENZO
CREMONA SERGIO
BAGAZZI MICHELE
TAURINO NICOLA
DOTTI FABRIZIO
ZATELLI DIEGO
DEFAYETTE JOHN FREDRIC
VACONDIO PAOLO
TURCHI CORRADO
D'ATTOMA ANGELO
LUPPI MATTEO
ARISI GIANLUCA
BARONI MASSIMILIANO
RUGGINENTI PAOLO
ANELLI STEFANO
PIAZZA FRANCESCO
LOMBARDO MAURO
DAVIDE
CONCA CLAUDIO
CALDARINI EMILIANO
PEGGIANI SILVANO
CERATO ANDREA
RODOLFI NICOLA
GIOLO GUALTIERO
CORUZZI LUCA
DE NARDIS NICOLA FILIPPO
IASONI FEDERICO
GUARESCHI ANDREA
COSTETTI ANDREA
IMPROTA RAFFAELE
MORDINI ALESSANDRO
SCHIARETTI FABIO
RIZZI ANDREA
UGOLINI GINO
TREZZI DANIELE
BRAGHIERI LORENZO
CAMORALI PIERLUIGI
GIURANNO SERGIO
CECCHINI ANDREA
GABELLA STEFANO
DI BIAGIO ANTONIO
CASALINI GIOVAN
BATTISTA
PELLEGRI GIOVANNI
SPAGGIARI FABRIZIO
01:40:14
01:40:09
01:40:16
01:40:33
01:40:34
01:40:42
01:40:28
01:40:07
01:40:47
01:40:15
01:40:41
01:41:01
01:40:16
01:39:53
01:39:49
01:39:35
01:39:13
01:41:01
01:41:02
01:40:45
01:41:00
01:41:35
01:41:26
01:41:34
01:41:34
01:41:26
01:41:59
01:41:55
01:41:34
01:41:42
01:41:14
01:40:54
01:41:22
01:42:15
01:42:22
01:42:31
01:40:58
01:42:06
01:41:11
01:42:54
01:42:33
01:42:44
01:42:08
01:42:19
01:42:40
01:43:04
01:43:00
01:42:29
01:42:55
01:41:56
01:42:56
01:40:18
01:43:12
01:43:06
01:42:40
01:42:46
01:42:22
01:43:35
01:42:24
01:43:44
01:43:37
01:43:37
01:43:56
01:43:29
01:43:52
01:44:19
01:43:54
01:43:01
01:43:55
alla linea d’arrivo della Cariparma Running, Mauro Biondini. Per
anni colonna del Cus Parma, ex
runner e oggi «trainer» di numerosi podisti, per lui quella di ieri è
stata una giornata decisamente
soddisfacente. «Sono passati 17
anni da quando ho “inventato”
questa gara, che allora partiva
dalla Cittadella ma per me è come se fosse ieri – ha ricordato
con l’entusiasmo che lo caratterizza sempre -. Allora la organizzavo e l’ho anche corsa e questa volta la mia gioia è stata
quella di poter dare una mano
assistendo una quindicina di carissimi amici e, soprattutto, le
mie figlie».
Finisher Massimo Gelati, Barbara Biondini, Diego Zattelli, Mauro
Biondini, Silvia Bocchi, Olivia Biondini e Gianfranco Beltrami.
E mentre guarda il palco montato in piazza e la marea di gente
che abbandona sorridente l’area d’arrivo con al collo la medaglia da finisher, gli brillano gli
occhi. «Finalmente abbiamo
sfatato una specie di tabù e oggi
possiamo dirlo con certezza: si
può correre anche nel centro
storico di Parma».u C.D.C.
I colleghi dello sportivo ferito in un brutto incidente
«Abbiamo corso anche per Alex»
II Anche se era una giornata di
festa, è stato difficile per qualcuno dimenticare chi non poteva essere lì, in piazza Garibaldi.
Come Alex, lo sportivo rimasto
coinvolto alcune settimane fa in
un incidente stradale, che ora
sta lottando per riprendersi.
Alex è anche un volontario di
«Giocamico»,
l’associazione
che si dedica ai bambini dell’Ospedale pediatrico di Parma e ieri i suoi colleghi «di corsia» si
sono presentati al via della Cariparma con indosso la maglia
dell’associazione. E sopra la
scritta a pennarello: «Forza Alex.
Giocamico corre con te». «E’ la
stessa canotta che ha indossato
lui in ogni gara, compresa la Ca-
270
271
272
273
274
275
276
277
278
279
280
281
282
283
284
285
286
287
288
289
290
291
292
293
294
295
296
297
298
299
300
301
302
303
304
305
306
307
308
309
310
311
312
313
314
315
316
317
318
319
320
321
322
323
324
325
326
327
328
SASAMATI PAOLO
PERINO SALVATORE
RAGNI GIUSEPPE
PADULO ALFONSO
BARILLI GABRIELE
PATTACINI DANTE
BRIGANTE FRANCO
BETTATI ANGELO
GAZZA MATTEO
GRASSELLI ALESSANDRO
PRINCIPI SAMUELE
ROSSI DIEGO
GIOVANELLI MAURIZIO
ALFIERI CARLO
GAMBAZZA MARCO
PIOVANI MARCO
CARRI MIRKO
MALDINI ROBERTO
BARTOLINI SERGIO
DELPOGETTO ROBERTO
FRANCIOSI VITTORIO
QUARETTI MATTEO
PELLINI TIZIANO
BERTANI DANIELE
GARAVALDI ANGELO
FUSARO ALFONSO
BURATTI LORENZO
BONO MAURO
PACE ALESSANDRO
ZUCCARELLO RINALDO
FABBRIS PATRIZIO
BUONSANTE ALFREDO
MILANESE ALEXANDER
BARRA ALESSANDRO
MANSELLA BIAGIO
INORETTI ENRICO
D'AMORE WALTER
RAGNI PAOLO
GORRERI MICHELE
SETTI STEFANO
SAVINI PIETRO
PERROTTA FABRIZIO
RONCHINI PAOLO
ROBUSCHI MAURIZIO
ZORZET MATTEO
TIBERTI CARLO
ORLANDINI GUIDO
CERQUETANI GIANNI
LUPPI ANDREA
BERNI MARCO
MARCHESELLI
MASSIMILIANO
SENNA ANTONIO STEFANO
MARZULLO FRANCO
CAPRARA GIACOMO
MONTALI PAOLO
FICALORA ANTONINO
FICALORA VINCENZO
ONGARO CLAUDIO
VENTURINI ALESSANDRO
01:43:14
01:44:09
01:44:45
01:44:18
01:44:44
01:43:36
01:43:35
01:45:13
01:45:17
01:45:15
01:43:52
01:44:48
01:45:18
01:46:01
01:45:34
01:46:30
01:45:25
01:46:38
01:46:53
01:46:59
01:46:28
01:46:14
01:47:02
01:46:18
01:46:19
01:46:03
01:46:45
01:47:08
01:47:10
01:47:26
01:46:54
01:47:52
01:46:57
01:47:29
01:47:55
01:48:06
01:47:48
01:47:42
01:48:01
01:48:15
01:47:45
01:47:45
01:48:21
01:48:23
01:47:46
01:48:27
01:48:37
01:48:29
01:47:51
01:47:37
01:48:55
01:49:06
01:49:20
01:48:42
01:49:25
01:48:54
01:48:54
01:48:40
01:49:12
«Anche per te» I colleghi di Alex, maratoneta e volontario di
Giocamico, con la maglietta dell'associazione.
riparma – spiegano -, in ogni maratona, da Londa a New York».
«Domenica scorsa – aggiunge
Giampaolo Campari del Circolo
Minerva – abbiamo corso la
Montanara Running con una
maglietta che aveva il suo nome
sopra e io l’ho indossata anche
oggi. Scommetto che tra un anno lui sarà qui con noi. Magari
non per correre, ma ci sarà». u L.U.
329
330
331
332
333
387 ASCARI CRISTIANO
388 DAL PRA' ALDO
389 FERA CLAUDIO
390 BELLINI FRANCESCO
391 SACCO RENATO ANGELO
392 CECCHINELLI MANUEL
393 FERMI MARCELLO
394 TOMMASIELLO MARCO
395 PARMA VALTER
396 BISHOP KURTIS
397 DE RUITER TIM
398 GALLI ROBERTO
399 DELFINI ANDREA
400 MANGHI GIANLUCA
401 VANNUCCI ARMANDO
402 PEDRELLI ANDREA
403 FEDELE GIUSEPPE
404 BISAIA PAOLO
405 ADORNI PAOLO
406 BRANCHI ALBERTO
407 CRISTARELLA DAVIDE
408 SPAGNOCELLO
ALESSANDRO
409 FERRARI FILIPPO
410 PATEL JONATHAN
411 LICITRA MASSIMILIANO
412 CARBONE PIERO
413 ANSALONI FEDERICO
414 TOSCHI STEFANO
415 MARTINI EZIO NICOLA
416 BEZZI FABIO
417 SPAGGIARI ROBERTO
418 GHERARDI PAOLO
419 CAVIGLIANI ORESTE
420 FRANCO PASQUALE
421 MARTORINI IVAN DRAGO
422 ACCURSO THOMAS
423 MICALE SALVATORE
424 SILVIA GIOVANNI BATTISTA
425 GALISE DANIELE
426 MASTROLIA ANGELO
427 PEZZONI MATTEO
428 ROMANO GIANLUCA
429 RAPETTA FABIO
430 LAURINI LUCA
431 GERINI SILVIO
432 ANGELINELLI PIERLUIGI
433 GERINI ILIO
434 BIANCHI GIORGIO
435 MONTAGNA LUCA
436 DIMICCOLI VINCENZO
437 COLOMBO ALBERTO
438 FRIGERIO ROBERTO
439 MONTERMINI MARCO
440 COSTI GIULIANO
441 MORI FEDERICO
442 REVERBERI EMILIO
443 BEDOGNI ROBERTO
444 DELL'ACQUA RICCARDO
445 D'URSO ROBERTO
446 DELPOGETTO GABRIELE
447 TINELLI LUCA
448 COLOMBI MARINO
449 TRIGIANI GIUSEPPE
450 MARIOTTI MARCO
451 SANTINI FEDERICO
452 GAUDIO GIANFRANCO
453 CAPPIELLO LUIGI
454 RISELLI UMBERTO
455 MORALES STEPHEN
456 TOSI CLAUDIO
334
335
336
337
338
339
340
341
342
343
344
345
346
347
348
349
350
351
352
353
354
355
356
357
358
359
360
361
362
363
364
365
366
367
368
369
370
371
372
373
374
375
376
377
378
379
380
381
382
383
384
385
386
PISANI PIER PAOLO
BRIANTI RODOLFO
DASSENNO FAUSTO
DODI ALESSANDRO
GHIRARDUZZI
ALESSANDRO
BONATI ANDREA
LUNGHI GIACOMO
VIGNOCCHI GIUSEPPE
CONTI LUCA
NERI FILIPPO
SOBACCHI PAOLO
PERI ROBERTO
MURA GIOVANNI
MAESTRINI LUCIANO
BEDINI DAVIDE
OREFICE GIANLUCA
ACETI GRAZIANO
AGNETTI MARCO
FERRARONI LUCA
PUCCI MASSIMO
PAIANO DANIELE
ZINGARO ANTONIO
DOGLIO FABRIZIO
BURLA ANGELO
BELTRAMI GIANFRANCO
CARLO ANTONINO
CALESTANI LORENZO
CIAGLIA ANTONIO
GUARESCHI VITTORIANO
ERENDA CORRADO
COSTADONE DAVIDE
CANTARELLI FRANCESCO
BERTAZZO DIEGO
LAURENTI ANDREA
VINCI VICKI
BRAMBILLA GIULIANO
MAGAGNOLI LUCA
MUSINI DANIELE
MOLARI FABRIZIO
MAGON STEFANO
FERRETTI REALINO
BELLINA MASSIMILIANO
ORLANDINI LUIGI
GALLERI ENRICO
PARENTI MICHELE
SPAGNA MUSSO
STEFANO
BERNI GABRIELE
CACI VINCENZO
GUALAZZINI GIONATA
GRAZIANO SIMONE
ZINI MASSIMO
MEDICI MASSIMO
SAGLIOCCO NICOLA
MOZZONI FRANCESCO
HADDAD JACQUES
SANTIN ANDREA
MONTI PAOLO
FEDELE FRANCESCO
01:48:53
01:49:27
01:49:36
01:49:14
01:49:48
01:49:31
01:50:19
01:50:19
01:49:56
01:50:15
01:50:17
01:49:46
01:50:36
01:49:55
01:50:04
01:50:20
01:50:18
01:50:25
01:51:01
01:51:20
01:51:49
01:51:11
01:51:44
01:51:34
01:51:15
01:51:15
01:51:57
01:51:19
01:47:34
01:49:21
01:51:43
01:51:54
01:51:58
01:50:29
01:53:10
01:53:34
01:53:04
01:53:39
01:53:05
01:51:57
01:52:57
01:54:04
01:54:12
01:53:25
01:51:54
01:53:04
01:54:29
01:49:31
01:53:07
01:54:08
01:55:09
01:55:32
01:55:03
01:56:02
01:56:11
01:56:09
01:55:53
01:55:33
Boom di clic, ieri, sul nostro
sito internet: tantissimi
navigatori hanno visto lo
speciale Cariparma running,
ricco di servizi, foto gallery,
video e di contributi dei lettori
www.gazzettadiparma.it
01:55:44
01:53:34
01:55:44
01:55:24
01:56:05
01:56:01
01:56:13
01:56:17
01:56:53
01:56:54
01:57:23
01:55:52
01:55:14
01:58:01
01:58:02
01:58:00
01:58:13
01:58:13
01:56:19
01:59:09
01:59:09
01:59:24
01:57:09
01:59:41
01:57:33
02:00:35
02:00:49
02:01:05
02:01:46
02:02:24
01:57:04
02:01:39
02:02:32
02:02:44
02:02:23
02:00:41
02:03:12
02:03:22
02:03:27
02:00:53
02:04:11
02:04:26
02:04:23
02:04:43
02:05:55
02:06:32
02:06:33
02:07:54
02:06:33
02:09:43
02:09:28
02:09:22
02:08:40
02:10:27
02:10:29
02:11:35
02:15:17
02:12:41
02:18:43
02:17:45
02:21:24
02:22:49
02:23:09
02:23:45
02:25:07
02:28:42
02:28:44
02:28:42
02:47:12
02:45:25
30
LUNEDÌ 15 SETTEMBRE 2014
«Una città chiusa al traffico
nel centro storico: è bellissimo»
Simone Conforti, 33 anni
Studenti di fisioterapia al lavoro
Tutti in rosso per Marco Federici:
un abbraccio lungo chilometri
Hanno massaggiato più di 200 atleti, dalle 7 del mattino fino alle
13 passate. Una bella maratona anche per loro: sono gli studenti
del corso di laurea in Fisioterapia dell’Università di Parma, futuri
professionisti del settore che ieri, sotto la supervisione di Annalisa Cavaldonati e Gloria Marchini, si sono messi a disposizione dei podisti della Cariparma, per il pre e il post gara, nella
postazione massaggi Celadrin, allestita in piazza Garibaldi.
La corsa in memoria del giornalista della «Gazzetta» scomparso un anno fa
Chiara De Carli
E
rano in tanti, ieri mattina, ad aver scelto di
correre la Cariparma
Running con una divisa un po' speciale: una
maglietta rossa con un viso stilizzato e la scritta «Ciao Marco», tutta dedicata a Marco Federici, vice caposervizio della
Gazzetta di Parma morto quattordici mesi fa in un incidente
stradale mentre, in sella al suo
scooter, si stava recando al lavoro.
Come già l'anno scorso, tanti
amici e colleghi hanno voluto
così trasformare l'appuntamento con la Cariparma Running in un personalissimo momento di ricordo, stringendosi
alla famiglia di Marco, e specialmente alla moglie Chiara
Cacciani, alla figlia Anna e alla
mamma Cipriana, in un abbraccio lungo chilometri.
Immancabile la foto di gruppo
davanti alla piazza mentre
lo speaker ricordava la figura
di Marco Federici e agli scatti
dei fotografi si sovrapponeva-
no gli applausi del pubblico già
pronto a godersi la corsa cittadina.
Diversi i colori dei pettorali.
C'era chi si preparava ad affrontare la mezza maratona,
chi la dieci chilometri e chi «solo» i cinquemila metri della
non competitiva: ma tutti
pronti a «fare squadra». Insieme per Marco, ma, prima ancora, insieme per coloro che sono stati lasciati da lui troppo
presto.
A parlare a nome dei tanti ex
colleghi e collaboratori della
Gazzetta di Parma è stato il direttore Giuliano Molossi: «E'
passato un anno ma noi siamo
sempre qui a ricordarlo: le persone che vivono nel cuore di
chi resta non muoiono mai.
Tutte le volte che in redazione
passiamo davanti a quella che
era la sua scrivania non possiamo fare a meno di pensare
al suo sorriso e a ricordarlo per
com'era».
Al traguardo qualcuno è arrivato tenendosi per mano, altri
hanno messo sull'asfalto tutto
l'impegno possibile per onora-
re il ricordo di Marco come
sportivo, altri hanno affrontato la sfida di passo pur di esserci.
Ma l'emozione più grande per
tutti gli amici che attendevano
al traguardo è stato anche
quest'anno vedere Chiara passare sotto l'arco della piazza
con in braccio la piccola Anna.
Per lei, che ha solo tre anni,
questo giorno è forse semplicemente una grande e colorata
festa da vivere con la mamma,
con i nonni e con tanti amici
del papà. u
Baby golfisti alla prova
Anche il golf, naturalmente targato Cus Parma, è sceso in piazza
ieri mattina con un campo pratica gonfiabile in cui tutti hanno
potuto provare uno «swing». «Durante la mattinata si sono
avvicinati tanti bambini e in alcuni abbiamo visto un talento
naturale per questo sport – ha confermato Caterina Zoia, referente del settore golf del Cus Parma -. Iniziare presto è il modo
migliore per imparare».
31
LUNEDÌ 15 SETTEMBRE 2014
«E’ una grande occasione per fare
apprezzare Parma e le sue bellezze»
«Giornata bellissima per una camminata
in compagnia. E in più è per beneficenza»
Giancarlo Chittolini, 64 anni
Angela Allegri, 41 anni
217
218
219
220
221
222
223
224
225
226
227
228
229
230
231
232
233
234
235
236
237
MEZZA MARATONA
(Km 21,097)
DONNE
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
FERRABOSCHI DANIELA
ADORNI ELISA
ARCURI ALESSANDRA
VECCHI CARLOTTA
FOTIA FEDERICA
RUGGERI GIOVANNA
CAGLIANI PAOLA
DI TOMMASO ANTONELLA
NICCOLAI DONATELLA
BERLUSCHI FABENI
ERMINIA
GHIDINI MARIASOLE
LEVATI PATRIZIA
DOSI ELISA
ZINI FRANCESCA
PANZETTA ANTONELLA
FORNACIARI TIZIANA
MILANI BIANCA
PISTACCHI EMANUELA
SARTORI ILARIA
TEDESCO CLAUDIA
SIMONE MARIAPIA
GENNARI SILVIA
CESANA SARA
BARDIANI GIOVANNA
CARRATELLO ILARIA
MUSIU SIMONA
ZATTI SELENA
DRAGOI ANA
RICCO' YLENIA
DAVOLI FEDERICA
DONATI ORNELLA
RIZZOLI RAFFAELLA
RINALDI MARTA
NICOLAI FEDERICA
MORETTI VALENTINA
CIGNOLI SILVIA
CIGNOLI SABRINA
COLLEONI VERUSKA
VIDALI GIOVANNA
BIONDINI BARBARA
CANDIANI CRISTINA
SVETINA DANA
MARINONI NADIA
BELLUCCI ALESSANDRA
STERBIZZI SILVIA
GORINI GIULIA
SCHUTTE PATTY
GRISENDI PAMELA
GOBBI ALESSANDRA
BELLOMO TIZIANA
LISE' ELEONORA
LAPINA LIDIA
HASAN FLORICA
BELLOCCHIO BARBARA
ZONI STEFANIA
FARINA ELISA
BOCCHI SILVIA
PEETERS PATRICIA
GUASTI ROSSANA
BIONDINI OLIVIA
BOTTA LUCIA
LA MORTE CATERINA
GIUBBANI FRANCESCA
ANGELINELLI ELISA
CATTADORI ELISABETTA
MANTOVANI ILARIA
SPOTTI ANNA
VERA ISABEL
SASSI ELENA
PAGANO CATERINA
BELLINI SILVIA
GARDENIER ESTHER
OLIVIERI LUCREZIA
DE CONTI CARLA
SALGHETTI ANNAMARIA
BOSCHETTI ALESSANDRA
LONGAGNANI LAURA
GABBA GIULIA
ZONNEVELD ANGELIQUE
TIRIOLO CAROLINA
BERTOLINI ISA
MAGGIALI RACHELE
01:22:54
01:25:45
01:26:58
01:30:23
01:33:25
01:35:14
01:39:24
01:39:57
01:41:57
01:41:33
01:42:41
01:43:10
01:43:19
01:43:49
01:46:47
01:47:39
01:48:04
01:48:19
01:48:12
01:49:20
01:48:55
01:50:09
01:50:19
01:50:51
01:51:01
01:51:10
01:51:28
01:52:56
01:51:13
01:53:40
01:53:55
01:54:29
01:54:30
01:56:03
01:56:45
01:57:22
01:57:22
01:57:23
01:58:33
01:57:10
01:57:54
01:58:52
01:58:55
01:59:25
01:59:06
01:59:41
02:00:13
01:59:21
01:59:02
02:00:34
01:59:54
02:00:18
02:01:14
02:00:47
02:01:40
02:02:09
02:01:10
02:02:32
02:02:10
02:03:33
02:04:18
02:04:09
02:04:37
02:04:37
02:04:45
02:04:54
02:07:54
02:07:55
02:08:13
02:08:16
02:08:28
02:10:04
02:10:34
02:08:02
02:08:02
02:11:33
02:10:28
02:11:53
02:15:07
02:14:40
02:20:41
02:22:03
238
239
240
241
242
243
244
245
246
247
248
249
250
251
252
253
254
255
256
257
258
259
260
261
262
263
264
265
266
267
268
269
270
271
272
273
274
275
276
277
278
279
280
281
282
283
284
285
286
287
288
289
290
291
292
293
294
295
296
SARASSI LUCA
ANTICO RICCARDO
FAVA LUCIANO
MARCOLONGO ROBERTO
BERTOLINI AZIO
SEMERARO VITANTONIO
DI BEO MATTIA
COLLOVÀ ALESSANDRO
BLASI TOMMASO
BALZI CESARE
TARANTINO GERMANO
TEDESCHI MASSIMILIANO
FIORINI MAURO
TOGNONI PATRICH
ANIELLO ROBERTO
LESTINI LORIS
MANGANO GIOVANNI
DI LALLO FABRIZIO
SAZZI LUCA
GALLI MAURIZIO
BENEDUCE TIZIANO
CELESTINO
LENCIONI PIERO
GIANOLA DANIELE
MARINI SERGIO
CHINI MARCO
FRANCAVILLA VITO
SANTORO ROCCO
BUCARELLI GIOVANNI
MACCHIAVELLI FABRIZIO
SINIGAGLIA UBER
ZARA MATTEO
BORGHI FABIO
PICCIOLO MAURIZIO
LAFFRANCHI
ALESSANDRO
CARANNANTE MAURO
OLLARI ANDREA
GUZZETTI LAMBERTO
DI IORIO PIETRO
ZAMPEDRI FLAVIO
CAMPI ROBERTO
CORDIOLI FLAVIO
SIENA LUIGI
POLI GIOVANNI
PASSAMONTI
STEFANO
PESCETTI ANDREA
BRISCHETTO MARCO
TOGNETTI ROBERTO
LISSONI MARCO
MARCELLO
CHIESI ALESSANDRO
SAVI MATTEO
ZANINI PAOLO
CIRIACO VINCENZO
GIOCOLANO ERNESTO
BOMPAROLA SAVERIO
DE VECCHI STEFANO
CIRILLO VINCENZO
DI LEO GIANFRANCO
SIMONCELLI ANDREA
VERONESE MORENO
PAOLINELLI ALBERTO
PATTI PINO
BERSAGLIA LUCA
DE CAMILLIS MARCO
BELLEI DIEGO
TIRICO GIOVANNI
MORA FEDERICO
CAVALLI STEFANO
FANFONI ANDREA
CONSOLI
MASSIMILIANO
LORGNA GIAN LUIGI
BRUZZONE MARCO
BOSCHINI MARCO
BERTOZZI GIUSEPPE
DEL NEVO MICHELE
MARCHESI GIAN LUCA
CHIAMPO FRANCESCO
ZANELLI ALESSIO
BRUSCELLA ANTONIO
FERNANDO
LIN LIEN DAVIDE
TILL IAN CHARLES
02:33:43
02:36:54
02:37:15
02:37:18
02:37:40
02:36:23
02:37:34
02:38:16
02:37:09
02:38:41
02:38:21
02:38:28
02:38:56
02:39:28
02:39:15
02:38:12
02:39:02
02:39:25
02:39:28
02:39:22
02:40:42
02:40:01
02:39:13
02:39:58
02:40:39
02:40:48
02:40:52
02:40:29
02:40:45
02:41:30
02:42:04
02:41:53
02:42:15
02:41:39
02:42:59
02:41:46
02:43:13
02:43:14
02:44:59
02:44:40
02:45:55
02:45:51
02:45:52
02:46:19
02:46:21
02:47:15
02:47:20
02:47:18
02:47:19
02:47:35
02:48:32
02:48:56
02:49:46
02:51:23
02:50:43
02:51:20
02:52:05
02:52:05
02:50:55
02:53:08
02:53:47
02:53:13
02:54:21
02:53:06
02:56:45
02:57:35
02:57:19
02:58:26
02:58:26
02:58:37
02:57:38
02:59:00
02:58:35
03:00:13
03:01:48
03:01:35
03:08:50
03:10:49
03:09:57
03:18:03
30 KM
DELLA DUCHESSA
(Km 30,00)
30 KM
DELLA DUCHESSA
DONNE
(Km 30,00)
UOMINI
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
BUCCILLI CARMINE
WEGHER SIMONE
CATTANEO MAURO
STARA GIUSEPPE
RIVI ENRICO
SABA MICHELE
CABASSI PIETRO
CONFESSA EDGARDO
GALLIANI LUCA
CARLINI ROBERTO
GOZZOLI LUCA
DEFENDI FRANCESCO
CONFALONIERI SIMONE
LUPO FRANCESCO
MAURI FRANCO
LISSONI STEFANO
BIGNAMI FIORENZO
CALORI SANDRO
ANSALONI MARCO
CONTARDI STEFANO
TREVISAN CLAUDIO
CHIEPPA GIUSEPPE
SCARPELLINI ALESSANDRO
VIOLIN ANDREA
LUNINI ADRIANO
CONSERVA GIUSEPPE
POGGIO ALBERTO
SACCO ALESSANDRO
PINI ALBERTO
ROSSI MICHELE
GALANTE ANDREA
ASSANDRI UGO
BACCHELLI LORENZO
SNAIDERBAUR CORRADO
01:37:12
01:43:54
01:47:32
01:47:41
01:48:39
01:49:08
01:49:56
01:52:55
01:55:08
01:55:10
01:57:08
01:57:27
01:57:46
01:57:51
01:57:52
01:58:01
01:58:16
01:58:16
01:58:38
01:59:28
01:59:30
01:59:31
02:00:11
02:00:47
02:00:56
02:00:54
02:01:44
02:01:25
02:02:05
02:02:35
02:02:38
02:03:06
02:03:10
02:03:18
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
CARBONE LUIGI CARMINE
BENATTI MAURO
BRUGE' ROBERTO
ELLI ROBERTO
LAVORO LUCIANO
RIPAMONTI CESARE
CORONA CESARE
MORANDINI STEFANO
DI SCIOSCIO MICHELE
MILONE MARCO
AGRESTI GIUSEPPE
ROSATO FRANCESCO
BULESSI STEFANO
BUCCI MATTEO
LUONGO FRANCESCO
BASSANESI ANDREA
ROSSATO PAOLO
DE DONATO MICHELE
DE VINCENTI GIANLUIGI
BELLONI RAFFAELE
LONGONI ROBERTO
BEDIN NAZZARENO
ARONE FRANCESCO
FERRARI FABIO
ERRICHIELLO FERDINANDO
MATRONE MASSIMO
RICCI MARIO
ROCCA PAOLO
CHRISTENSEN ANDERS
UCCELLINI ENRICO
FIORE ARCANGELO
IANNONE GIANLUCA
CESANI MARCO
OLIVA MASSIMO
CHIEREGATO RAFFAELE
SCAGLIA GIANMARCO
PAVAN GIANCARLO
02:03:25
02:03:24
02:03:39
02:04:01
02:03:49
02:04:09
02:04:27
02:04:45
02:05:43
02:05:49
02:05:44
02:05:53
02:05:27
02:06:52
02:06:58
02:07:13
02:07:19
02:07:25
02:08:06
02:09:04
02:08:30
02:09:04
02:09:24
02:10:00
02:10:12
02:11:08
02:11:18
02:11:07
02:10:54
02:11:07
02:12:31
02:11:44
02:13:06
02:13:14
02:12:39
02:13:34
02:13:37
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
101
102
103
104
105
106
107
108
RATTI ENRICO
VOLANTE LUCA
CIARDO ROCCO
LANFREDI SERGIO
CASTALDO NICOLA
POTA MICHELE
PIFFERI FABIO
SPANTI FABIO
PAPINI MATTEO
CARLINI MATTIA
RUARO ROBERTO
GRAZIADEI ROBERTO
BOSSI GIUSEPPE
LESIZZA PAOLO
GIAMPIETRI STEFANO
FIORELLA SIMONE
DAPRI GIOVANNI
BIAGIOTTI FEDERICO
VENTIMIGLIA CARMELO
D'ANDREA RENZO
CARDINALI SILVIO
MIGLIARI JAMES
BURATTI EMILIO
D'AMANZO DAVIDE
VEZZANI ALESSANDRO
TRIBUZIO GIOVANNI
SAZZI DORVAN
MAFFETTONE ANGELO
CANNEA STEFANO
GIROLDI SILVIO
ROSSI FRANCISCO MARIA
MAGNI CARLO
VOLONTIERI LUCA
CANEPA GIULIANO
CEGLIA LUCA
CAMPANINI MAURO
CARTA ENRICO
02:12:58
02:13:08
02:13:31
02:12:38
02:13:59
02:13:21
02:13:58
02:14:16
02:14:34
02:14:38
02:15:04
02:15:11
02:15:11
02:14:57
02:15:26
02:15:11
02:15:51
02:15:46
02:16:17
02:17:10
02:16:43
02:17:39
02:17:18
02:17:16
02:17:47
02:18:11
02:17:22
02:18:56
02:18:56
02:19:11
02:19:10
02:19:42
02:19:37
02:19:46
02:19:29
02:19:35
02:20:15
109
110
111
112
113
114
115
116
117
118
119
120
121
122
123
124
125
126
127
128
129
130
131
132
133
134
135
136
137
138
139
140
141
142
143
GILIOLI LUCA
PELIZZI GIANLUCA
ZIRONI FAUSTO
BAROZZI GIANLUCA
BICCIOCCHI CARLO
LOTTI CLAUDIO
ZAMPIERI ALESSANDRO
QUADRARO DOMENICO
MAGNI MARCO
MASSIRONI ALESSANDRO
EFREM
GUARNIERI MASSIMO
ROMOLI GIORDANO
DI CESARE FILIPPO
MARCHESI FEDERICO
GIORDANO RICCARDO
FIORI MARCO
CAMONI ALESSANDRO
VISENTIN LUCA
LUCHINA MATTEO
BOGGI UGO
LUCCHESI ALDO
BARTUCCI MARCO
PROVERBIO DANIELE
PANZERI DAVIDE
CHIOZZA NICOLA
STELLA COSIMO
ASTREMO PAOLO
FOCHI ALDO
PIZZINI STEFANO
TODARO ANDREA
FERRETTI ANDREA
GUERRINO
FORNARI GUIDO
LIDA TANZI LUIGI
RUFFONI GILBERTO
BOSCHINI ANTONIO
02:19:30
02:19:50
02:20:26
02:19:50
02:20:39
02:20:34
02:20:34
02:20:09
02:20:41
02:20:45
02:21:27
02:21:25
02:21:29
02:22:27
02:22:20
02:22:40
02:22:14
02:22:06
02:23:03
02:23:31
02:23:32
02:23:16
02:23:41
02:23:19
02:23:57
02:23:35
02:23:37
02:23:11
02:24:10
02:24:14
02:23:50
02:24:32
02:24:44
02:24:36
02:24:46
144
145
146
147
148
149
150
151
152
153
154
155
156
157
158
159
160
161
162
163
164
165
166
167
168
169
170
171
172
173
174
175
176
177
178
179
180
PANIGADA ENRICO
CAMPIONE BENEDETTO
GAMBA CESARE
BANZI ROBERTO
LEVI MARCELLO GUIDO
ZIGLIOLI ROBERTO
FRANZOSO CARLO
ROTONDO SIMONE
SORIO NICOLA
PENATI ROBERTO
GIORDANO CARMINE
MAURI MICHELE
BARATTA CESARE
AGRIMONTI GIAN LUCA
PLESSI ALAN
ZILIO MICHEL
FALCO MAURO
FRANCO MASSIMILIANO
CAUZZI ROBERTO
PESCHIERA PAOLO
ANGIOLINI ANGELO
CARBONARO MICHELE
BRAMBILLA ANDREA LUIGI
PANZONE ANDREA
GIGANTE ROCCO
CONCA PAOLO
PINARDI LORENZO
BALLESTRAZZI LORENZO
FIORINI MARZIO
BILLI STEFANO
PO MASSIMILIANO
SCANSANI MARCO
ABBIATI DAVIDE
TRASENTE MICHELE
PEZZAIOLI RENZO
BOLSI ELIO
D'AGOSTINO TOMMASO
02:24:56
02:24:57
02:25:20
02:24:57
02:26:03
02:26:03
02:26:05
02:26:24
02:26:42
02:27:18
02:27:55
02:27:24
02:27:31
02:27:08
02:27:53
02:27:59
02:27:46
02:27:25
02:27:42
02:28:12
02:27:46
02:27:47
02:27:38
02:27:47
02:28:03
02:27:02
02:28:14
02:28:25
02:28:27
02:28:15
02:28:38
02:28:55
02:28:57
02:28:56
02:29:18
02:29:28
02:30:19
181
182
183
184
185
186
187
188
189
190
191
192
193
194
195
196
197
198
199
200
201
202
203
204
205
206
207
208
209
210
211
212
213
214
215
216
TREMOLADA LUCA G.
IMBRO' STEFANO
ALBINI STEFANO
PAVARANI LUCA
PASQUALI GABRIELE
PATRUNO PAOLO
PIOLA ETTORE
NAVA MATTEO
MAZZA ANTONIO
GUIDARINI FEDERICO
PASQUALETTI EDOARDO
GAIBANI MATTEO
ACQUISTAPACE ROBERTO
SANTORIELLO ANTONIO
MORANDI VIERI
MEDAGLIANI ANGELO
BONINI DAVIDE
GIANNINI RAFFAELE
ULIANA MARCO
ZOIA ANDREA
UGOLOTTI MARCO
CATANIA FRANCESCO
SACCHI MARCELLO
GALLA AMERIGO
BATTAINI GIUSEPPE
SAIA FRANCISCO
VINAZZANI MASSIMO
ANELLI LUCA
CAMPOLUNGHI
MASSIMILIANO
TREBBI BRUNO
MAESTRI ALESSANDRO
CIRILLO LUCA
FRENI GIUSEPPE
SEGNA PAOLO ALBERTO
NOVELLINO RAFFAELE
ROVIARO NICOLA G.
02:29:41
02:29:55
02:29:31
02:30:41
02:30:50
02:31:26
02:31:05
02:31:31
02:31:41
02:30:14
02:31:51
02:31:37
02:31:18
02:31:19
02:31:47
02:32:09
02:32:41
02:32:36
02:32:02
02:33:08
02:33:04
02:33:12
02:32:38
02:32:44
02:34:13
02:34:24
02:34:43
02:34:15
02:34:30
02:34:35
02:35:07
02:35:03
02:35:11
02:32:51
02:36:36
02:36:18
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
GIARDINO LARA
AICARDI ILARIA
DI VITO LORENA
ANTONIETTA
DI GREGORIO LORENZA
GIULIANI SIMONA
CERETTO SONIA
PIZZA NATASCIA
GIANA MARCELLA
LORENZONI ODILLA
MORAS CHIARA
TAGLIAVINI PAOLA
TERENZIANI IRMA
RUNDO BARBARA
DI MARTINO IVANA
LOI ROBERTA
BANZOLA MANUELA
ALBINI ELISA
DALLA TOR ELISA
CIARLA ANNA MARIA
BONARDI CLAUDIA
ZIDARU SIMONA MIHAELA
BERNARDI DANIA
BETTINI ELISA
AZZANI PATRIZIA
CARRENA SARA
CANALI TANIA
TADDIO AURELIA AMELIE
BECHELLI GABRIELLA
DONEGANA ANNA
VENCO PAOLA
PAGLIARI ALESSANDRA
GAMBARELLI RITA
BARCARO ANNALISA
CAVAZZA LORENA
TAGLIAVINI MAURIZIA
TRIVELLATO ANNA MARIA
CARBONIELLO GLORIA
DI LEGGE CINZIA SANDRA
01:59:31
02:01:12
02:03:57
02:06:16
02:08:04
02:10:40
02:10:31
02:10:52
02:11:00
02:11:12
02:13:50
02:20:45
02:23:13
02:23:17
02:23:20
02:23:53
02:23:35
02:26:12
02:27:39
02:28:22
02:29:53
02:30:13
02:33:43
02:41:55
02:42:41
02:42:20
02:45:26
02:49:09
02:52:20
02:49:34
02:53:30
02:54:25
02:58:22
03:00:04
03:00:10
03:02:48
03:02:57
03:39:03
Fly UP