...

D - Apertis verbis

by user

on
Category: Documents
68

views

Report

Comments

Transcript

D - Apertis verbis
D
∆ Simb. indicante un doppio legame in una molecola.
d 1. Giorno. 2. Deci- 3. Desossi-.
D 1. Simb. del deuterio, dal gr. déuteros, secondo. 2. Debye.
2,4-D Acido 2,4-diclorofenossiacetico, Cl2C6H3OCH2COOH, erbicida.
D, acido Acido 1-naftol-4,7-disolfonico, HOC10H5(SO3H)2.
D, serie (→ isomeri D e L).
da Deca-.
DAA Diacetonacrilammide, C9H15NO2.
DAB Deutsches Arzneinbuch (Farmacopea tedesca).
DABITC Dimetilamminoazobenzene isotiocianato, C15H14N4S.
dabsile Aggruppamento 4-dimetilamminoazobenzen-4solfonile,
(CH3)2NC6H4N=NC6H4SO2 .
dacarbazina Antineoplastico, C6H10N6O.
dachiardite Min., silicato Al4(Ca,Na2)Si20O28⋅12H2O.
dacorene Vasodilatatore, C18H24ClNO.
dafnandrina Alcaloide, C36H38N2O6.
dafnetina Glucoside, C9H6O4.
dafnina Glucoside, C15H16O9.
dafnite Min., silicato (Al,Fe)3(Mg,Fe)3(Al,Si)4(OH)8O10.
dafnolina Alcaloide, C35H36N2O6.
Dahl, acidi di Acidi naftilammindisolfonici, H2NC10H5(SO3H)2.
dahllite Min., Calcio fosfocarbonato, Ca4(PO4)2CO3.
daidzeina Flavone, C15H10O4.
Daikin, soluzione di Soluzione acquosa di sodio ipoclorito, disinfettante.
dalapon 2,2-acido dicloropropanoico, CH3CCl2COOH, erbicida.
dalton (→ amu).
Dalton, legge delle miscele gassose di In una miscela di gas, se non
avvengono reazioni chimiche, ciascun gas si comporta come se fosse
solo a occupare il volume della miscela, alla stessa temperatura e alla
stessa presisone: pc : nc = ptot : ntot, dove pc e nc sono la pressione e il
numero di moli di un componente e ptot e ntot, la pressione totale e il
numero di moli totali.
Dalton, legge delle proporzioni definite di Quando due elementi si
combinano formando più composti, prendendo come base una certa
quantità di uno degli elementi, le quantità del secondo sono con la
prima in rapporti espressi con numeri interi.
Dalton Trans. Rivista: Dalton transactions.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
1
daltonidi Composti chimici in cui gli elementi si trovano in
proporzioni definite e costanti.
dalyte Min., silicato K2ZrSi6O13.
damascenina Alcaloide, C10H13NO3.
damazolo Steroide, C22H27NO2.
dambonitolo Dimetilinositolo, C8H16O6.
dammarolico, acido Terpene, C30H50O6.
dammarenediolo Terpene, C30H48O2.
danaina Glucoside, C28H28O10.
danalite Min., silicato Be3(Fe,Mn,Zn)4S(SiO4)3.
danbreelite Min., ferro tiocromato, FeCrS4.
danbreite Min., bismuto ossicloruro, BiOCl.
danburite Calcio borosilicato, CaB2(SiO4)2.
DANS Dansile cloruro, (CH3)2NC10H6SO2Cl.
dansile Aggruppamento 5-dimetilamminonaftalen-1-solfonile,
(CH3)2NC10H6SO2  .
dansilaziridina Reagente per le proteine, C14H16B2O2S.
dantrolene Miorilassante, C14H10NNaO5.
dantrone (→ crisazina).
DAP 1. Diallile ftalato, C6H4(COOCH2CH=CH2)2, reticolante per poliesteri. 2.
Diisoamile fosfato, C6H4(COOC5H11)2, plastificante.
dapsone FU Diamminodifenilsolfone, C12H12N2O2S, antilebbra.
DAPT (→ amminofenazolo).
daraf (F-1) (→ farad reciproco).
darapskite Min., sodio nitrosolfato, Na3NO3SO4⋅H2O.
DAS Acido diamminostilbensolfonico, C14H14N2O6S2.
DATC (→ diallato).
DATD Dialliltartaroildiammide, C10H16N2O4.
datiscetina Colorante naturale (CI 75630).
datiscina Glucoside, C27H30O15.
datolite Min., silicato CaB(OH)SiO4.
dattilina Glucoside, C23H28O15.
daturina (→ atropina).
daubreelite Min., solfuro Cr2FeS4.
daucano Terpene, C15H24.
daucina Alcaloide, C11H18N2.
daunoblastina Antineoplastico, C27H30ClNO10.
daunomicina Antineoplastico, C27H29NO10.
dauricina Alcaloide, C19H23NO3.
davidite Min., titanato (Fe,UO2)Ti3O7.
dawsonite Min., idrossocarbonato AlNa(OH)2CO3.
dazomet (→ DMTT).
dB Decibel.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
2
2,4-DB Acido 2,4-dicloro-fenossi-butanoico, Cl2C6H3O(CH2)3COOH,
erbicida.
DBA Dibutile adipato, (CH2)4(COOC4H9)2, plastificante.
DBCP Dibromocloropropano, C3H5Br2Cl, nematocida.
DBDMH Dibromodimetilidantoina, C5H6Br2N2O2.
DBHA Di-ter-butilidrossianisolo, C11H16O.
DBM Dibutile maleato, C4H9OOCCH=CHCOOC4H9, plastificante.
DBMC Di-ter-butil-m-cresolo, [(CH3)3C]2C6H2(OH)CH3.
DBP 1. Dicloro-benzofenone, C13H8Cl2O. 2. Dibutile ftalato,
C6H4(COOC4H9)2, plastificante e repellente per insetti.
DBPA (→ BHT).
DBPC Di-ter-butil-p-cresolo, [(CH3)3C]2C6H2(OH)CH3.
DBS 1. Sodio 4-dodecilbenzensolfonato, C12H25C6H4SO3Na. 2. Dibutile
sebacato, (CH2)8(COOC4H9)2, plastificante. 3. Dibromosalicile, C14H8Br2O4,
antisettico.
DBSA Acido dodecilbenzensolfonico, C12H25C6H4SO3H.
d.c. Direct current.
DCA 1. Dicaprile adipato, (CH2)4(COOC10H21)2, plastificante. 2.
Desossicorticosterone acetato, C23H32O4.
DCB 1. Acido diclorobutanoico, C3H5Cl2COOH, erbicida. 2. 1,4diclorobutano, Cl(CH2)4Cl.
DCBA Acido diclorobutanoico, C3H5Cl2COOH.
DCC Diciloesilcarbodiimmide, C13H22N2.
DCCA Acido dicloroisocianurico, C3HCl2N3O3.
DCHP Dicicloesile ftalato, C6H4(COOC6H11)2, plastificante.
DCNA Dicloronitroanilina, Cl2C6H2(NO2)NH2, fungicida.
DCNP Insetticida, C8H9ClO5PS.
DCP 1. Diclorofenolo, Cl2C6H3OH. 2. Dicicloesile ftalato, C6H4(COOC6H11)2.
3. Dicaprile ftalato, C6H4 (COOC10H21)2, plastificante. 4. 1,3-dicloropropano,
Cl(CH2)3Cl.
DCPA Erbicida, C10H6Cl4O4.
DCPC Diclorofenilmetilcarbinolo, (ClC6H4)2(CH3)COH.
DCPM Acaricida, C13H10Cl2O2.
DCPS Decreto del Capo provvisorio dello Stato.
DCS Dicaprile sebacato, (CH2)8(COOC10H21)2, plastificante.
DCTA Acido diamminocicloesiltetracetico,
(HOOCCH2)2NC6H10N(CH2COOH)2, chelante.
DCVP Insetticida, C6H12ClO4P.
DD 1,3-dicloropropano, ClCH2CH2CH2Cl.
DDA Acido diclorofenilacetico, C14H10Cl2O2.
DDB Dodecilbenzene, C6H5C12H25.
DDBSA Acido dodecilbenzensolfonico, C12H25C6H4SO3H.
DDCPT Nematocida, C10H13Cl2O3PS.
DDD Diclorodifenildicloroetano, C14H10Cl4.
DDDE Diclorodifenildicloroetene, Cl2C=C(C6H4Cl)2.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
3
DDDM Diidrossidiclorodifenilmetano, C13H10Cl2O2.
DDEU Dimetiloldiidrossietilenurea, C3H6N2O3.
DDM 1. Dodecilmercaptano. 2. Bis(clorofenil)metano, C13H10Cl2.
DDNP Diazonitrofenolo, C6H2N4O5, esplosivo.
DDOH Bis(clorofenil)etanolo, C14H12Cl2O.
ddp Differenza di potenziale.
DDP Didecile ftalato, C6H4(COOC10H21)2, plastificante. .
DDPH Radicale libero difenildipicrilidrazile, (NO2)C6H2NN(C6H5)2.
DDQ Diclorodicianobenzochinone, C8Cl2N2O2.
DDS 1. Diamminodifenilsulfone, C12H12N2O2S. 2. Sodio
dimetilsilapentasolfonato, C6H15NaO3SSi.
DDT Diclorodifeniltricloroetano, Cl3CCH(C6H4Cl)2.
DDVP (→ diclorvos).
2,4-DE Diclorofenossietanolo, C8H8Cl2O2, erbicida.
DEA 1. N-dietilanilina, C6H5N(C2H5)2. 2. (→ dietanolammina).
DEAC Dietil-alluminio cloruro, (C2H5)2AlCl.
dead oil Olio pesante di catrame.
deadsorbimento Rimozione di sostanze adsorbite da una superficie.
dead-stop Metodo di titolazione amperometrica in cui, al punto di
equivalenza, si ha una improvvisa interruzione del passaggio di
corrente.
DEAE 1. Dietil-amminoetanolo, (C2H5)2NCH2CH2OH. 2.
Dietilamminoetilcellulosa, scambiatore di ioni per cromatografia, contenenti
aggruppamenti (C2H5)2N(CH2)2 .
deamfetamina Simpaticomimetico, C18H26N2.
deamminazione Eliminazione di un gruppo amminico da una
sostanza.
deanolo Antidepressivo, C4H9NO.
Dean-Stark, apparecchio di Dispositivo per la determinazione
volumetrica dell'acqua nei prodotti petroliferi, mediante distillazione
azeotropica con xilene.
debenzolaggio Separazione del benzene dai gas di distillazione del
carbone.
debrisochina Ipotensivo, C10H13N3.
De Broglie, relazione di La lunghezza d'onda λ associata a una
particella è inversamente proporzionale alla massa m e alla velocità v;
λ = h / m v, dove h è la costante di Planck.
debye (D) Unità fuori SI del momento del dipolo elettrico; 1 D ≈
3,3⋅10-20 C m.
deca- (da) Prefisso moltiplicativo pari a 101 ovvero dieci.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
4
decadimento alfa Disintegrazione di un nuclide con emissione di
particelle α, diminuizione del numero atomico di due unità,
diminuzione del numero di massa di quattro unuità, caratteristico dei
radionuclidi pesanti; es. 22688Ra → 22286Rn + 42He.
decadimento beta Disintegrazione di un nuclide con emissione di
particelle β, aumento del numero atomico di una unità, nessuna
variazione del numero di massa, caratteristico dei radionuclidi aventi
alto rapporto protoni/neutroni; es. 2411Na → 2412Mg + 0-1e.
decadimento beta+ Disintegrazione di un nuclide con emissione di
positroni, diminuizione del numero atomico di una unità, nessuna
variazione del numero di massa; es. 2211Na 22 → 10Ne + 0+1e.
decadimento, costante di (λ) Per un radionuclide, inverso dell'
emivita; λ = 1 / t½. L'unità SI è il secondo reciproco (s-1).
decadimento radioattivo Trasformazione nucleare spontanea nella
quale o vengono emesse radiazioni gamma oppure particelle, o
vengono emessi raggi X a seguito di cattura di elettrone orbitale, o si
ha fissione spontanea del nucleo (UNI 7267).
decalina Decaidronaftalene, C10H18.
decametonio ioduro FU Curarizzante, (CH3)3NI(CH2)10NI(CH3)3.
decani Alcani C10H22.
decantazione Sedimentazione, separazione per gravità di sostanze
solide sospese in un liquido; avviene a una velocità che dipende dalla
grandezza e dalla densità delle particelle solide, dalla densità e dalla
viscosità del liquido.
decaoctaesasilicato Anione Si6O1812+.
decapaggio Eliminazione della ruggine e di grassi da materiali
metallici per mezzo di acidi, basi, solventi.
decapaggio anodico Decapaggio eseguito per via elettrolitica: il
metallo funziona da anodo (ove si sviluppa ossigeno) in un elettrolita
alcalino.
decarbossilasi (→ carbossilasi).
decarbossilazione Eliminazione di un carbossile COOH da una
sostanza, con formazione di un idrocarbuiro e diossido di carbonio.
decatizzaggio (→ decatizzo).
decatizzo Trattamento dei tessuti di lana con vapore, per
stabilizzarne la forma.
deceni Alcheni C10H20.
decenite Min., piombo vanadato, Pb(VO3)2.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
5
DECHEMA Deutsche gesellschaft für chemischen apparatenwesen
(Associazione tedesca di costruttori di impianti chimici).
deci- (d) Prefisso moltiplicativo pari a 10-1 ovvero un decimo.
decibel (dB) Unità fuori SI del livello di intensità acustica e del
livello di pressione acustica.
decilene 1-decene, CH2=CH(CH2)7CH3.
decilica, aldeide Decanale, CH3(CH2)8CHO.
decilico, alcole Decanolo, CH3(CH2)8CH2OH.
decini Alchini C10H18.
decochinato Coccidiostatico, C24H35NO5.
decomposizione Reazione chimica in cui una sostanza complessa si
scinde in due o più sostanze più semplici.
deconfusionanti (→ atarassici).
decongestionanti Farmaci in grado di ridurre l'accumulo di sangue o
altri liquidi in un organo.
decontaminazione Rimozione di sostanze pericolose dalla pelle,
dagli abiti, da un ambiente.
decotti FU Soluzioni di sostanze medicamentose ottenute facendo bollire in
acqua le droghe da cui si vogliono ricavare i principi attivi.
decrepitazione Rumorosa emissione di vapore per riscaldamernto di
cristalli idrati, o con inclusioni di acqua.
DEET Dietiltoluammide, C12H17NO, insettorepellente.
DEF 1. N,N-dietilformammide, HCON(C2H5)2. 2. Tributilfosfotritioato,
(C4H9S)PO, defogliante.
defecazione 1. Processo di purificazione dei sughi zuccherini estratti
dalla barbabietola. 2. Precipitazione di proteine da liquidi biologici.
defenal Sedativo, C19H28IN3O3.
defibrillatori (→ antifibrillatori).
deflagrazione Fenomeno esplosivo che si propaga a velocità
subsonica (UNI 7677).
deflemmatore Refrigerante posto alla sommità di una colonna di
distillazione, per assicurare il riflusso.
defoglianti Sostanze usate per distruggere o essiccare le foglie di
alcune colture per favorire il raccolto, o per scopi bellici.
deformazione elastica longitudinale, coefficiente di (εl) Per un
solido rettilineo cilindrico, rapporto tra la variazione della lunghezza
∆l prodotta da una forza di trazione (o di compressione) longitudinale
e la lunghezza iniziale l; εl = ∆ l / l.
deformazione elastica trasversale, coefficiente di (εt ) Per un solido
rettilineo cilindrico, rapporto tra la variazione della sezione ∆A
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
6
prodotta da una forza di trazione (o di compressione) longitudinale e
la sezione iniziale A; εl = ∆A / A.
defosfammide Antineoplastico, C9H20Cl3N2O3P.
degasolinaggio Separazione degli idrocarburi dal C3 al C7 dai gas
naturali.
DEGN Dietilenglicole nitrato, O(CH2CH2NO3)2.
degradazione Serie di reazioni in cui da una sostanza organica
complessa si ottengono via via sostanze più semplici.
degras Sottoprodotto della concia delle pelli.
deguelina Insetticida, C23H22O6.
DEHA Dietilidrossilammina, (C2H5)2NOH.
dehidrite® Magnesio perclorato, Mg(ClO4)2, disidratante.
dehrnite Min., fosfato Ca6(K,Na)2(PO4) 4·H2O.
deiamittina Glucoside, C18H12NO3.
deidro- Prefisso indicante una sostanza risultante formalmente da un'
altra per sottrazione di atomi di idrogeno.
deidroacetico, acido 6-metilacetopiranone, C8H8O4.
deidroalogenazione Elimimazione di acidi alogenidrici da una
sostanza organica.
deidroandrosterone Anabolizzante, C19H28O2.
deidrocolesterolo (→ colestanolo).
deidrocolico, acido Coleretico, C24H34O5.
deidrocorticosterone Corticoide, C21H28O4.
deidroemetina Amebicida, C29H38N2O4.
deidroepiandrosterone Androgeno, C19H28O2.
deidrogenasi Enzimi che catalizzano la deidrogenazione di una sostanza
organica.
deidrogenazione Eliminazione di idrogeno da una sostanza
organica.
deidroindaco Colorante (CI 73010).
deidroretinolo Vitamina A2, C20H28O.
deionizzazione Eliminazione degli ioni da una soluzione.
delafossite Min., ossido CuFeO2.
delcosina Alcaloide, C21H33NO6.
delfina Antocianina, C34H47NO9.
delfinidina Antocianidina, C15H10O7.
delfinina Alcaloide, C33H45NO9.
delfinoidina Alcaloide, C25H42NO4.
delfisina Alcaloide, C31H50NO7.
delfocurarina Alcaloide, C23H33NO7.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
7
deliquescenti, sostanze Sostanze fortemente igroscopiche che
assorbono il vapore d'acqua atmosferico in quantità tale da formare
soluzioni; es. P4O10, CaCl2, NaOH.
delmanidone stearato Progestivo, C23H27ClO4.
delocalizzazione Distribuzione degli elettroni sull' intera molecola in
cui sono presenti doppi legami coniugati (→ mesomeria).
delorenzite Min., idrossido (Ca,Ce,Y)(Nb,Ta,Ti)2O(OH)6.
delrionite Min., calcio solfovanadato, CaS2V2O7⋅3H2O.
delsolina Alcaloide, C25H41NO7.
delta, acido Acido 2-naftilammin-7-solfonico, H2NC10H6SO3H.
deltaite Min., fosfato Al10Ca8P8O43·14H2O.
deltamicina Antibiotico, C42H67NO16.
demanile fosfato Psicotonico, C4H12NO4P.
demecario bromuro Anticolinesterasico, C32H52Br2N4O4.
demecolcina Miticida, C21H25NO5.
demegestone Progestivo, C21H28O2.
demelanizzanti Cosmetici usati per ridurre la formazione di macchie
sull'epidermide.
demetilclortetraciclina Antibiotico, C21H21ClN2O8.
demeton O Insetticida, C8H19O3PS2.
demeton S Insetticida, C6H19O3PS2.
demeton S metilsolfato Insetticida, C6H15O3PS2.
demossepam Neurolettico, C15H11ClN2O2.
demulcenti Cosmetici aventi azione antiirritante.
demulsionabilità (→ emulsione, numero di).
DENA Dietilnitrosoammina, (C2H5)2NNO, additivo per benzine.
denaro (Td) Unità fuori SI della massa lineica, o titolo, dei prodotti
tessili; 1 Td = 1,11·10-7 kg/m.
denatonio benzoato Denaturante per l' etanolo, C28H34N2O3.
denaturazione Adulterazione di un prodotto soggetto a imposta di
fabbricazione, per impedirne usi diversi da quelli consentiti dalla
legge; il prodotto denaturato gode dell'abbuono totale o parziale dell'
imposta.
Vengono denaturati etanolo, propanolo, isopropanolo, prodotti petroliferi
(carburanti, cheroseme, oli combustibili, solventi, plastificanti, GPL), oli e grassi
animali e vegetali e derivati, glucosio, sodio cloruro.
dendr- Prefisso, dal gr. déndron, albero.
dendrimeri Polimeri a struttura ramificata.
dendriti Aggregati di cristalli dall'aspetto simile a quello dei rami di
un albero.
dendrobina Alcaloide, C16H25NO2.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
8
Denigés, reattivo di Soluzione acquosa di mercurio(II) solfato, per il
riconoscimento degli alcoli terziari.
denitrificazione Trasformazione in azoto dei composti azotati,
presenti nelle acque di scarico, operata da batteri aerobi.
dennemorite Min., silicato (Fe,Mg,Mn)7Si8(OH)2O22.
dennisonite Min., fosfato Al2Ca6P4O19·5H2O.
denopterina Antineoplastico, C21H23N7O6.
densimetri Areometri per la determinazione rapida della densità di
una soluzione.
densità (→ massa volumica).
densità basale (db) Rapporto tra la massa m di una partita di legno
essiccato e il volume V del legno umido; db = m/V.
densità di carica (dc) Per un esplosivo, rapporto tra la massa m
dell'esplosivo ed il volume V disponibile per l'esplosione: dc = m / V.
L'unità SI è il kilogrammo al metro cubo (kg/m3).
densità di carica elettrica (→ carica elettrica areica, → carica
elettrica lineica, → carica elettrica volumica).
densità di corrente elettrica (→ corrente elettrica areica, →
corrente elettrica lineica).
densità critica Massa volumica di una sostanza alla temperatura e
alla pressione critiche.
densità di energia (→ energia areica, → energia lineica, → energia
volumica).
densità di flusso termico (→ irradiamento).
densità ottica (→ assorbanza).
densità relativa (d) 1. Rapporto tra la massa di un volume di una
sostanza o di un materiale e la massa di un eguale volume di una
sostanza campione (di solito acqua per i liquidi e aria per i gas). 2.
Densità di una soluzione espressa in gradi convenzionali. Unità fuori
SI: grado API (°API); grado Baumé (°Bé).
densitometri Strumenti per la misura della riflettanza.
denticetico, acido Acido 3-dodecenoico, C11H21COOH.
dentifrici fondamentali Sospensioni acquose di abrasivi (es. CaCO3, MgCO3)
con addensanti, detergenti, umettanti, edulcoranti, sali minerali, lubrificanti,
colorate e aromatizzate.
dentifrici medicati Dentifrici contenenti farmaci.
dentifrici speciali Dentifrici fondamentali in cui sono incorporati antisettici,
antitartaro, astringenti, fluoruri.
deodoranti Cosmetici che inibiscono l'attività batterica la quale,
provocando la decomposizione di detriti cellulari presenti nel sudore,
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
9
produce cattivi odori. Sono a base di sali inorganici astringenti e/o
antisettici (es. allume di rocca).
deossi- (→ desossi-).
DEP 1. Dieptile ftalato, C6H4(COOC7H15)2, plastificante. 2. N,Ndietilformammide , HCON(C2H5)2.
2,4-DEP Erbicida, C24H21Cl6O6P.
DEPC Dietile pirocarbonato, O(COOC2H5)2, conservante per alimenti.
depersolone Corticoide, C26H39ClN2O4.
depigmentanti (→ demelanizzanti).
depilatori Cosmetici che distruggono la cheratina dei peli con
sufficiente rapidità da non avere quasi nessun effetto sulla cheratina
della pelle.
depolarizzanti Sostanze che impediscono i processi di
polarizzazione delle pile.
depressori (→ psicolettici).
deprimometri (→ vacuometri).
depsidi (→ tannini).
deptropina Antiistaminico, C28H27NO.
dequalinio acetato Antisettico, C34H46N4O4.
dequalinio cloruro Antisettico, C30H40Cl2N4.
derbylite Min., antimoniato Fe6Ti5Sb2O24.
dereserpidina Ipotensivo, C32H38N2O8.
deriva Spostamento lento e progressivo della posizione di riposo
dell' indice di uno strumento.
derm- Prefisso, dal gr. dérma, pelle.
dermolo Antisettico, C45H27Bi3O15.
dermostatite Antibiotici, C40H64O11 e C41H66O11.
derwindite Min., fosfato Pb3U5P4O28⋅12H2O.
DES (→ dietilstilbestrolo).
desacetilbufotalina Bufogenina, C24H34O5.
desacetilcolchicina Alcaloide, C20H23NO5.
desametasone Glucocorticoide, C22H29FO5.
desatrina Insetticida, C36H55NO12.
desbromfeniramina maleato Antiistaminico, C20H23BrN2O4.
descloizite Min., idrossovanadato PbZn(OH)VO4.
desclorfeniramina Antiistaminico, C16H19ClN2.
desensibilizzatori Sostanze usate per rendere meno sensibili le
pellicole fotocinematografiche durante lo sviluppo.
deserpidina (→ canescina).
desertomicina Antibiotico, C33H60NO14.
desetimide Antiparkinson, C23H26N2O2.
desferrioossamina (→ DFOM).
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
10
desile Aggruppamento C6H5COCH(C2H5) .
desiprammina Antidepressivo, C18H22N2.
deslanoside Cardiotonico, C47H74O19.
desm- Prefisso, dal gr. desmós, legame.
desmetildiazepam Neurolettico, C15H11ClN2O.
desmetilnitrofos Insetticida, C8H10NO6P.
desmetossireserpina (→ canescina).
desmetryn Erbicida, C8H15N5S.
desmopressina Antidiuretico, C46H64N14O12S2.
desmotropia (→ tautomeria).
desmosterolo Deidrocolesterolo, C27H44O.
desomorfina Ipnotico, C17H21NO2.
desonide Corticoide, C24H32O6, antiinfiammatorio.
desorbimento (→ deadsorbimento).
desorbimento, coefficiente di (kd) Coefficiente di propozionalità
nell'equazione vd = kd A, dove va è la velocità di desorbimento e A la
frazione di superficie adsorbente ricoperta dalle molecole adsorbite. L'
unità SI è il metro reciproco per secondo reciproco (m-1 s-1).
desorzione (→ deadsorbimento).
desossi- Prefisso indicante una sostanza risultante formalmente da
un' altra per sottrazione di atomi di ossigeno.
desossiadenosina Cordicepina, C10H13N5O3.
desossibenzoino Benzilfenilchetone, C6H5COCH2C6H5.
desossicolico, acido (→ coleico, acido).
desossicortone Desossicorticosterone, C21H30O4.
desossidiidrostreptomicina Antibiotico, C21H41N7O11.
desossiefedrina Antidepressivo, C10H15N.
desossiepinefrina Adrenergico, C9H14ClNO2.
desossiglucosammina Diagnostico, C6H13NO4.
desossiidrocorticosterone Corticoide, C21H30O4.
desossimetasone Antinfiammatorio, C22H29FO4.
desossinorefedrina (→ amfetamina).
desossiosi Glucidi in cui un gruppo =CHOH è sostituito da un gruppo =CH2.
desossiribonucleici, acidi (→ DNA).
desossiribosio Monosaccaride C5H10O4 (→ ribosio).
desossisantaline Coloranti naturali (CI 75510 e 75560).
despantetolo (→ pantenolo).
despujolsite Min., idrossosolfato, Ca3Mn(OH)6(SO4)2⋅3H2O.
destramfetamina Anoressigeno, C18H26N2.
destrani Poliosi (C6H10O5)n solubili in acqua, ottenuti per polimerizzazione del
glucosio o per fermentazione del saccarosio.
destrine Poliosi ottenuti per degradazione degli amidi, intermedi tra gli amidi
e il maltosio; es. british gum, gomma vapore, leiogomma, gomma cristalli.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
11
destrogiro (→ destrorotatorio).
destrometorfano FU Antitussivo, C18H25NO.
destromicina Antibiotico, C23H46N6O13.
destromorammide Narcotico, C25H32N2O2.
destropropossifene Analgesico, C22H29NO2.
destrorotatorio Isomero ottico di una sostanza che produce una
rotazione verso destra del piano della luce polarizzata.
destrosico, acido (→ gluconico, acido).
destrosio (→ glucosio).
DET Dietil-toluammide, C12H17NO.
detergenti Miscele di varia composizione a base di tensioattivi in
grado di togliere il sudiciune da una superficie, disperdendolo in
acqua e impedendo la sua rideposizione.
I detergenti per il bucato in lavatrice contengono tensioattivi anionici e non ionici
e sequestranti-disperdenti: polimetafosfati, polifosfonati, NTA, zeoliti. I prodotti
contenenti fosforo sono inquinanti provocando l' eutrofizzazione; secondo il DM
13.9.1988, n. 413, i detergenti commerciali non devono contenere oltre l'1 % di
fosforo. Altri componenti sono: sodio carbonato, sodio perossoborato, sodio
silicato, cariche (es. sodio solfato), antischiuma, chiarificanti ottici, profumi.
I detergenti biodegradabili sono tensioattivi le cui molecole sono in grado di
essere distrutte dalla flora batterica presente nei corpi d'acqua: saponi,
aralchilsolfonati a catena lineare, alchilsolfati, sarcosinati, taurinati. Secondo le
legge 26.4.1983, n. 136, i detergenti del commercio devono essere biodegradabili
per almeno il 90 %.
detonazione Fenomeno esplosivo che si propaga a velocità
supersonica ed è caratterizzato da un' onda d'urto (UNI 7877).
deut- Prefisso, dal gr. déuteros, secondo.
deuterati Composti in cui gli atomi di prozio sono tutti, o in parte,
sostituiti con atomi di deuterio; es. cloroformio deuterato, CDCl3.
deuterio Idrogeno pesante, idrogeno 21H, simb. D, m.a.r. = 2,104
72; t.f. = - 254,35 °C. t.e. = - 249,33 °C: t.c. = - 234,65 °C.
deuterone Nucleo di deuterio, D+.
deutone (→ deuterone).
deuteruro Anione D-.
Deut. Farben-Zeit. Rivista: Deutsche Farben-Zeitschrift.
Devarda, lega di
riducente.
Lega friabile al 50 % di Cu, 45 % di Al, 5 % di Zn,
devetrificazione Trasformazione lenta di un solido vetroso in solido
cristallino, con perdita della trasparenza; diventa abbastanza rapida
mantenendo certi vetri ad una temperatura vicina al loro punto di
rammollimento.
deviazione singola (→ scarto di una misura).
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
12
deviazione standard (→ scarto tipo di stabilità).
deviazione standard della media (→ errore tipo della media).
deviazione standard relativa (→ variazione percentuale,
coefficiente di).
devillite Min., idrossosolfato Cu4Ca(OH)8(SO4)2⋅3H2O.
devitrite Min., silicato Ca3Na2Si6O16.
devrinol Erbicida, C17H21NO2.
Dewar, benzene di (→ dicicloesadiene).
dewar Recipienti termoisolanti a doppia parete, di forma varia;
nell'intercapedine è stato fatto il vuoto.
deweylite Min., magnesio silicato, Mg4Si3O10·6H2O.
dewindtite Min., fosfato Pb(UO2)2(PO4)2⋅3H2O.
DFDT Difluorodifeniltricloroetano, Cl3CCH(C6H4F)2, insetticida.
DFOM Desferriossammina, C25H48N6O8, chelante.
DFP Diisopropile fluorofosfonato, C6H14O3P, colinergico.
DGA Dose giornaliera accettabile (→ DQA).
DGEBA Digliciletere del bisfenolo A.
DGT Diglicole tereftalato, C6H4(COO(CH2)2OH)2.
°dH Grado tedesco.
DHA Diidrossiacetone, CO(CH2OH)2.
DHB Acido diidrossibenzoico, (HO)2C6H3COOH.
DHEA Bis-(2-etilesile) adipato, C22H42O4, plastificante.
DHEP Bis-(2-etilesile) ftalato, C24H38O4, plastificante.
DHS (→ diidrossistreptomicina).
DHT (→ stanolone).
di- Prefisso, dal gr. dís, due volte, doppio.
dia- Prefisso, dal gr. diá, attraverso, mediante, separazione.
diabantite Min., silicato (Al,Fe,Mg)6 (Al,Si)4 (OH)8O10.
diaboleite Min., idrossocloruro CuPb2(OH)4Cl2.
diabolina Alcaloide, C21H24N2O3.
diacetali (→ acetali).
diacetico, acido (→ acetacetico, acido).
diacetildiossima Dimetilgliossima, (CH3C=NOH)2.
diacetile Butandione, CH3COCOCH3.
diacetildiidromorfina Ipnotico, C21H25NO5.
diacetina Glicerile diacetato, HOC3H5(OOCCH3)2.
diacetonalcole (→ diacetone).
diacetone 4-idrossi-4-metilpentanone 2, CH3COCH2C(CH)3(OH)CH3.
diacetossibenzoico, acido Analgesico, C11H10O6.
diadochite Min., ferro solfofosfato, Fe4H24S2P2O29.
diafenilsulfone Antilebbra, C12H12N2O2S.
diaforetici Farmaci che stimolano le ghiandole sudorifere.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
13
diaforite Min., tioantimoniato, Ag3Pb2Sb3S8.
diaftolo Antisettico, C9H7NO4S.
diagnostici Sostanze e preparati impiegati nelle diagnosi.
diagramma Rappresentazione grafica, in un sistema di coordinate
piane, delle relazioni esistenti tra due o più variabili (UNI 2949).
Nei diagrammi cartesiani le variabili sono rappresentate su due assi ortogonali,
entrambe in scala lineare, oppure una in scala lineare e l'altra in scala logaritmica
(diagrammi semilogaritmici) o entrambe in scala logaritmica (diagramni
logaritmici). Nei diagrammi polari le variabili sono espresse nel sistema delle
coodinate polari.
diagrammi di stato Grafici in cui sono riportate le condizioni di
equilibrio tra le fasi di un sistema.
Per i sistemi a un componente, in ascisse si riportano la temperatura, in ordinate la
pressione e le curve delimitano i campi di esistenza delle fasi solida, liquida e
vapore. Per i sistemi a due componenti, in ascisse si riportano la concentrazione e
in ordinate la temperatura.
dialcheni (→ dieni).
dialchini Idrocarburi CnH2n-6 in cui sono presenti due tripli legami
C≡C.
dialdeidi Aldeidi contenenti due funzioni aldeidiche: es.
propandiale, CH2(CHO)2 (aldeide malonica).
dialifos Insetticida, C14H17ClNO4PS2.
dialina Diidronaftalene, C12H10.
dialisi Separazione di particelle di diverse dimensioni, disperse in un
liquido; viene eseguita attraverso membrane dializzatrici dai pori
calibrati, anche in forma di fascio di tubi.
dializzato Insieme di sostanze che, per le grosse dimensioni delle
loro particelle, non attraversano le membrane dializzanti.
diallato Erbicida, C10H17Cl2NOS.
diallile 1,5-esadiene, (CH2=CH)CH2)2.
diallilmelammina (→ cianoguanidina).
dialogite (→ rodocrosite).
dialozite Min., manganese carbonato, MnCO3.
dialurico, acido Acido 5-idrossibarbiturico, C4H4N2O4.
diamagnetiche, sostanze Sostanze la cui suscettività magnetica
molare è inferiore a 0 e non dipende dalla temperatura; sono
debolmente respinte da un magnete (es. oro, bismuto, antimonio).
diamante Varietà allotropica del carbonio, cristallizzato nel sistema cubico,
solido covalente molto duro, fragile, dall'alto punto di fusione (>3350 °C),
inataccabile da tutti i reattivi.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
14
diamantoidi Composti organici in cui gli atomi di carbonio sono
legati tra loro come nei cristalli del diamante: es. adamantano.
diamfenetide Antielmintico, C20H24N2O5.
diammidine Composti contenenti due aggruppamenti C=NNH2.
diammine Composti contenenti due funzioni amminiche; es. H2NNH2,
idrazina; H2N(CH2)6NH2, esametilendiammina.
diamminobenzoico, acido Reagente peri nitriti, (H2N)2C6H3COOH.
diamminobutossipiridina Antisettico, C14H18N6O.
diamminodiantrachinolilammina Reattivo per il boro, C28H17N3O4.
diamminoidrossipirimidina Reagente per nitriti e nitrati, C4H6N4O.
diammonio etilenditiocarbammato Anticrittogamico, C4H14N4S4.
diamorfina (→ eroina).
diampromide Analgesico, C21H28N2O.
diamtazolo cloruro Fungicida, C15H25Cl2N3OS.
dianilinoetano Reagente per le aldeidi, (C6H5NH)2(CH2)2.
dianisidina 2,2’-dimetossi-4,4’-diamminodifenile,
H2N(OCH3)C6H3C6H3(OCH3)NH2.
diantrimide Antrachinolilammina, C28H15NO4.
diapammide Diuretico, C9H11ClN2O3S.
diarsano Tetraidruro di diarsenico, As2H4.
diarsina (→ diarsano).
diaspro Min., idrossido di alluminio AlO(OH).
diastasi Enzimi che catalizzano l'idrolisi degli amidi.
diastereoisomeri Stereoisomeri i quali, a differenza degli
enantiometri, non sono l'uno l'immagine speculare dell'altra (→ eritrotreo).
diatesina Antireumatico, C7H8O2.
diatimosulfone Antimicotico, C32H34N4O4S.
diatomite (→ farina fossile).
diatretine Antimicotici, C7H5O3 e C8H9NO2.
diatrizoato sodico Mezzo di contrasto in radiologia, C11H8I3N2NaO4.
diaveridina Coccidiostatico, C13H16N4O2.
diazepam Ansiolitico, C16H13ClN2O.
CH3
O
N
Cl
N
diazepam (es. ansiolin, valium)
diazinani (→ azinani ).
diazine ( → azine).
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
15
diazinone Dietilisopropilmetilpirimidinile monotiofosfato, C12H21N2O3PS,
insetticida.
diazoammine Composti aventi formula generale ArN=NN(H)Ar.
diazoammino Aggruppamento N=NNH .
diazochetoleucina Antileucemico, C6H9N3O3.
diazoli (→ azoli ).
diazonio Cationi ArN+≡N ↔ ArN=N+.
diazossido Ipotensivo, C8H7ClN2O2S.
diazossinorleucina Antineoplastico, C6H9N3O3.
diazostabili Sali per tintura, diazocomposti stabilizzati come sali
doppi, isodiazotati, nitrosammine, diazoammine.
diazotati Anioni ArN(O)=N-.
diazotati iso Anioni ArN=N(O)-.
diazotazione Reazione tra un'ammina aromatica primaria e sodio
nitrito, in soluzione acida e a bassa temperatura, con formazione di
sali di arildiazonio (ione ArN2+).
DIBA Diisobutile adipato, (CH2)4(COOC4H9)2, plastificante.
DIBAC Diisobutil-alluminio cloruro, (C4H9)2AlCl.
DIBAH Diisobutil-alluminio idruro, (C4H9)2AlH.
dibecacina Antibiotico, C18H37N5O8.
dibenzepina Antidepressivo, C18H21N3O.
dibenzile 1,2-difeniletano, C6H5CH2CH2C6H5.
dibenzile difolfuro Antiossidante, (C6H5CH2)2S2.
dibenzoantraceni Areni C22H14.
dibenzofenantrene (→ pentacene).
dibenzofurano Dibenzoossolo, C12H8O.
dibenzoile Benzile, C6H5COCOC6H5.
dibenzonio bromuro Antitussivo, C19H26BrNO.
dibenzopirrolo Dibenzoazolo, C12H8NH.
dibenzotiazina (→ fenotiazina).
dibenzotione Fungicida, C17H18N2S2.
diborano Esaidruro di diboro, B2H6.
DIBP Diisobutile ftalato, C6H4(COOC4H9)2, plastificante.
dibrocatolo Antisettico, C6HBiBr4O3.
dibromobutene Fungicida, C4H6Br2.
dibromochinonclorimmide Reattivo per i fenoli, C6H2Br2ClNO.
dibromoetilarsina Aggressivo chimico, C2H5AsBr2.
dibromofenetilmetilidantoina Anoressigeno, C12H12Br2N2O2.
dibromogallico, acido (→ gallobromolo).
dibromoidrossibenzensolfonico, acido Disinfettante, Br2(HO)C6H2SO3H.
dibromopropammidina isetionato Antisettico, C21H30Br2N4O10S2.
dibromosalan Battericida, C13H9Br2NO2.
dibromosalicilico, acido Antibatterico, C7H4Br2O3.
dibromotirosina Ipotiroideo, C9H9Br2NO3.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
16
dibucaina cloridrato Anestetico, C20H30ClN3O2.
dibunato sodico Antitussivo, (C4H9)2C10H5SO3Na.
dibutilglicole Glicole etilenico dibutiletere, (C4H9O)2(CH2)2.
dibutilstagno laurato Antielmintico, C32H64O4Sn.
dibutolina solfato Parasimpaticolitico, C30H66N4O8S.
dicafton Anticolinesterasico, C8H9ClNO5PS.
dicamba Acido 3,6-dicloro-2-metossibenzoico, Cl2C6H2(OCH3)COOH,
erbicida.
dicentrina Alcaloide, C20H21NO4.
dichetene Aggressivo lacrimogeno, C4H4O2.
H2C
O
O
dichetene
dichetoni Composti conenenti due carbonili; es. butandione, CH3COCOCH3.
dichetopiperazine Prodotti della condensazione di due molecole di
amminoacidi, RCH(NHCO)2CHR'.
dichinolina (→ cuproina).
diciandiammide Cianoguanidina, H2NN(=NH)NHCN.
diciandiammidina (→ guanilurea).
dicianogeno Nitrile ossalico, (CN)2.
dicicloesadiene Benzene di Dewar, C6H6.
dicicloesadiene
dicicloesilmetildietilammina cloridrato Adrenergico, C17H34ClN.
diciclomina cloridrato Anticolinergico, C19H36ClNO2.
dicicloverina Parasimpaticolitico, C19H35NO2.
dicinconina Alcaloide, C38H44N4O2.
dickinsonite Min., idrossofluofosfato
(K,Ba)(Na,Ca)5(Mn,Fe,Mg)14(OH,F)2Al(PO4)12.
dickite Min., alluminio idrossosilicato Al2(OH)4Si2O5.
diclobenil 2,6-diclorobenzonitrile, Cl2C6H3CN.
diclofenac sodico Antinfiammatorio, C14H10Cl2NNaO2.
diclofention Insetticida, C10H13Cl2O3PS.
diclofluanide Fungicida, C9H11Cl2FN2O2S.
diclone Dicloronaftilchetone, C10H4Cl2O2, fungicida.
diclonina Anestetico locale, C16H27NO2.
diclorammina T Toluen-4-solfodicloroammina, CH3C6H4SO2NCl2.
dicloran 2,6-dicloro-4-nitroanilina, Cl2C6H2(NO2)NH2, fungicida.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
17
diclorantipirina Sedativo, C15H18Cl6N2O5.
diclorfention Dietil-diclorofenile monotiofosfato, C10H13Cl2O3PS.
dicloridrine Dicloropropanoli, C3H5(Cl2)OH.
diclorisone acetato Corticoide, C23H28ClO5.
dicloroetilarsina Aggressivo chimico, C2H5AsCl2.
diclorofenammide Inibitore dell'anidrasi carbonica, C6H6Cl2N2O4S2.
diclorofenazone Ipnotico, C15H18Cl6N2O5.
diclorofene Metilen-diclorofenolo, C13H10Cl2O2, fungicida.
diclorofluoresceina Indicatore di adsorbimento, C20H10Cl2O5.
dicloroisocianurati Sbiancanti e disinfettanti; es. sodio dicloroisocianurato,
C3Cl2N3NaO3.
dicloroossido di etilene Aggressivo chimico, O(CH2Cl)2.
dicloroxilenolo Battericida, C8H8Cl2O.
diclorprop Acido diclorofenossipropanoico, C9H8Cl2O3, erbicida.
diclorvos Dimetil-diclorovinile fosfato, C4H7Cl2O4P, insetticida.
diclossacillina Antibiotico, C19H17Cl2N3O5S.
dico- Prefisso, dal gr. dícha, in due parti.
dicofol Tricloroclorofeniletanolo, C14H9Cl5O, acaricida.
dicroina Alcaloide, C16H21N3O3.
dicromato Anione eptaossodicromato(VI), Cr2O72- .
dicromico, acido Acido eptaossodicromico(VI), H2Cr2O7.
dicrotofos Insetticida, C8H16O2P.
dicta- Prefisso, dal gr. dittós, doppio.
dicumarolo Anticoagulante, C19H12O6.
DIDA Diisododecile adipato, (CH2)4(COOC12H25)2, plastificante.
didimio Neodimio + praseodimio, ritenuti in un primo tempo un solo elemento.
DIDP Diisododecile ftalato, C6H4(COOC12H25)2, plastificante.
dieldrin Esacloroepossioctaidrodimetanonaftalene, C12H8Cl6O, insetticida.
dielettrica, costante (→ permettività).
dielettrici (→ isolanti elettrici).
dielina 1,3-dicloroetano, Cl(CH2)2Cl.
Diels-Alder, reazioni di Sintesi dieniche, reazioni tra dieni e
sostanze insature, con formazione di derivati dei cicloalcheni.
Diels, idrocarburo di Metilciclopentenfenantrene, C18H16.
CH3
idrocarburo di Diels
dien Dietilentriammina, H2N(CH2)2NH(CH2)2NH2, chelante, propellente.
dienerite Min., nichelio solfuro Ni3S.
dienestrolo FU Estrogeno, C18H18O2.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
18
dieni Idrocarburi aciclici insaturi CnH2n-2 nella cui molecola sono
presenti due doppi legami coniugati (es. CH2CH=CHCH2, butadiene),
cumulati (es. CH3CH=CH=C=CHCH3, 2,3-pentadiene) o isolati (es.
CH2=CH(CH2)2CH=CH2, 1,5-esadiene).
dieni, numero dei Grammi di iodio equivalenti all'anidride cisbutendionica (anidride maleica), fissata dai doppi legami coniugati
contenuti in 100 g di una sostanza grassa, in condizioni standard.
Diesel, indice Per un gasolio, rapporto °API × PA / 100, dove °API è
la densità relativa espressa in gradi API e PA il punto di anilina in
gradi Fahrenheit.
diesiverina Parasimpaticolitico, C20H35NO2.
dietadione Analettico, C8H13NO3.
dietamiverina (→ bietamiverina).
dietanolammina Bis(2-idrossietil)-ammina, (HOCH2CH2)2NH.
dietazina Anticolinergico, C18H22N2S.
dietetici, alimenti Prodotti ai quali, o per processo di lavorazione o
per addizione di particolari sostanze, sono stati conferiti definite
proprietà dietetiche (legge 29.3.51, n. 327).
dietilacetico, acido Acido 2-etilbutanoico, CH3CH2CH(C2H5)COOH.
dietilamminobutirranilide Anestetico, C14H22N2O.
dietilbenzilidramina Reagente per i nitrati, C17H21N.
dietilcarbamazina Amtielmintico, C10H21N3O.
dietilcarbinolo 3-idrossipentano, (C2H5)2CH2OH.
dietilcellosolve (→ dietilglicole).
dietilchetone 3-pentanone, (CH3CH2)2CO.
dietilclorometilumbelliferone Insetticida, C14H16ClO5PS.
dietildiglicole Glicole dietilenico dietiletere [C2H5O(CH2)2]2O.
dietilendiammina (→ piperazina).
dietilendiossido (→ diossano).
dietilenglicole Bis(2-idrossietil)-etere, O(CH2CH2OH)2.
dietilentriammina Propellente, H2N(CH2)2NH(CH2)2NH2.
dietilglicole 1,2-dietossietano, (CH2)2(OC2H5)2.
dietilnitrofenile fosfato Colinergico, C10H14NO6P.
dietilpiperazincarbossiammide Sedativo, C9H19N3O.
dietilproopandiolo Miorilassante, C7H16O2.
dietilpropione (→ amfepranone).
dietilstilbestrolo FU Estrogeno, C18H20O2.
dietiltiambutene Psicotropo, C16H21NS2.
dietiltriptamina Allucinogeno, C14H20O2.
dietiltoluammide Insettorepellente, C12H17NO.
Dietrich e Conrad, reattivo di Magnesio nitruro, Mg3N2.
dietzite Min., calcio iodocromato, Ca9(IO3)2(CrO4)8.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
19
difacinone Rodenticida, C23H16O3.
difazina Difasina, C18H20N2OS.
difemanile metilsolfato Parasimpaticolitico, C21H27NO4S.
difemerina Spasmolitico, C20H25NO3.
difemetossidina Anoressigeno, C20H24NO.
difenadione Anticoagulante, C23H16O3.
difenamizolo Analgesico, C20H22N4O.
difenammide Erbicida, C16H17NO.
difenammina Antibatterico, C19H23NO3.
difenano Antielmintico, C14H13NO2.
difenatrile Erbicida, C14H11N.
difenazolina Antiistaminico, C17H18N2O.
difenicillina sodica Antibiotico, C21H19N2NaO4S.
difenico, acido Acido 2,2’-difenil-dicarbossilico, HOOCC6H4C6H4COOH.
difenidramina (→ benzidramina).
difenilcarbazide 1,5-difenilcarboidrazide, CO(NHNHC6H5)2.
difenile Arene, C6H5C6H5.
CH3
CH3
H2N
NH2 H2N
NH2
CH3
CH3
difenile
benzidina
dianisidina
difenilene 1. Arene C12H8. 2. Aggruppamento C6H4C6H4.
difenilene
difenilmetano Arene, C6H5CH2C6H5 .
difenilmetano, coloranti del Coloranti caratterizzati dal cromoforo
=C=NH.
difeniloli Fenilfenoli, C6H5C6H4OH.
difenilossido (→ dibenzofurano).
difenilpiperidinpropanolo Antitussivo, C20H25NO.
difenilpiralina Antiistaminico, C19H23NO.
difenilsolfone 4,4’-diammino-difenilsolfone, H2NC6H4SO2C6H4NH2.
difenilstilbene Scintillatore, C26H20.
difeniltiourea Tiocarbanilide, C13H12N2S.
difenoli Diidrossidifenili, HOC6H4C6H4OH.
difenolico, acido (→ DPA).
difenossilato Antidiarroico, C30H32N2O2.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
20
difenossina Antidiarroico, C28H28N2O2.
difepanolo Antitussivo, C20H25NO.
difesatina Lassativo, C24H19NO5.
difetarsone Amebicida, C14H16As2N2Na2O6.
difetto di massa Differenza tra la massa teorica di un nucleo
atomico (somma delle masse dei protoni e dei neutroni) e la massa
misurata sperimentalmente; corrisponde all' energia liberata nella
formazione del nucleo, calcolabile con l'equazione di Einstein E = m
c2.
differenza di potenziale elettrico (ddp) (→ potenziale elettrico)..
differenza di potenziale termico (ddpt) Differenza di temperatura
tra le due facce di una parete di un mezzo isotropo. L'unità SI è il
kelvin (K), detto anche volt termico.
diffrattometria Studio della struttura dei cristalli mediante
determinazione della diffrazione dei raggi X.
diffrazione Deviazione della direzione di propagazione di una
radiazione elettromagnetica quando attraversa una fenditura.
diffusato Insieme di sostanze che, per le piccole dimensioni delle
loro particelle, attraversano le membrane dializzatrici.
diffusione, coefficiente di (δ) Per una superficie, rapporto tra il
flusso luminoso Φrin rinviato e il flusso luminoso ricevuto Φric; δ =
Φrin / Φric.
diffusività (D) Coefficiente di proporzionalità nella legge di Fick, v
= D A c / s, dove v è la velocità di diffusione di una sostanza, espressa
in moli al secondo, attraverso uno strato liquido di area A e spessore s
e c è la concentrazione molare. L' unità SI è il metro quadrato al
secondo (m2/s).
diffusività termica (α) Per un materiale attraversato dal calore,
coefficiente di proporzionalità α nell'equazione k = α d cp, dove k è la
conduttività termica, d la densità e cp la capacità termica massica. L'
unità SI è il metro quadrato al secondo (m2/s).
difillina Miorilassante, C10H14N4O4.
diflunisal Antiinfiammatorio, C13H8F2O3.
difluron Insetticida, C14H9ClF2N2O2.
diformile (→ gliossale).
difosfano Tetraidruro di difosforo, P2H4.
difosfato (→ pirofosforato).
difosfonico, acido (→ pirofosforoso, acido).
difosforico, acido (→ pirofosforico, acido).
difosforoso, acido (→ pirofosforoso, acido).
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
21
difosgene Aggressivo chimico, ClCOOCCl3.
DIGA Derivative thermogravimetric analysis.
digallico, acido Acido gallotannico, (HO)3C6H2COC6H2(OH)2COOH.
digenite Min., rame solfuro, Cu9S5.
digermano Idruro di germanio Ge2H6.
digestione Estrazione di una sostanza presente in una miscela per
contatto prolugato a 40-60 °C con adatto solvente.
digicitrina Flavone, C21H21O10.
digitaleina Glucoside, C22H33O9.
digitali, strumenti Strumenti che forniscono i risultati di una
misurazione direttamente in cifre.
digitalina Glucoside, C36H56O14, cardiotonico.
digitalosio 3-metilfucosio, C7H14O5.
digitonina Glucoside, C56H92O29.
digitossigenina Cardiotonico, C23H34O4.
digitossina FU Glucoside, C41H64O13, cardiotonico.
digitossoso Cardiotonico, C6H12O4.
digliceridi Esteri del glicerolo con acidi grassi superiori, HOC3H5(OOCCR)2.
diglicole (→ dietilenglicole).
diglicolico, acido Acido 2,2’-idrossiacetacetico, CH3COC(OH)2COOH.
diglime Bis(metossietil)-etere, [CH3O(CH2)2]2O.
diglucometossano Diuretico, C15H32HgO12S.
digolo Ossidiglicole, O(CH2CH2OH)2.
digossigenina (→ digitossigenina).
digossina (→ digitossina).
digrezzatura Trattamento del cotone greggio con soluzioni alcaline
ad alta temperatura, per l'eliminazione delle sostanze incrostanti
(pectine, grassi, resine, albuminoidi, cere, gomme).
diguanidina Guanidilguanidina, H2NC(=NH)NHC(=NH)NH2.
diidranolo Antisettico, C13H20O2.
diidralazina Ipotensivo, C8H10N6.
diidroazirina (→ aziridina).
diidrocarveolo Terpene, C10H8O.
diidrocarvone Terpene, C10H16O.
diidrocodeina Sedativo, C18H23NO3.
diidrocodeinone Analgesico, C18H21NO3.
diidroergotamina Alcaloide, C33H37N5O5, simpaticolitico.
diidrogenofosfato Anione H2PO4-.
diidrogesterone Progestativo, C21H28O2.
diidromorfina Analgesico, C17H21NO3.
diidrossialluminio acetilsalicilato Analgesico, C9H9AlO6.
diidrossialluminio amminoacetato Antiacido gastrico, C2H6AlNO4.
diidrossidiclorodifenilmetano Fungicida, (HOC6H3Cl)2CH2.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
22
diidrossimaleico, acido Reagente per il titanio, C5H4O6.
diidrossimalonico, acido (→ mesossalico, acido).
diidrossipiridazina Idrazide maleica, C4H4N2O2.
diidrossistreptomicina Antibiotico, C21H41N7O12.
diidrossitachisterolo Steroide, C28H46O.
diidrotestosterone (→ stanolone).
diidrozibettone Terpene, C17H32O.
diimmide Diimmina, HN=NH.
-diino Suffisso indicante la presenza, in una molecola, di due
aggruppamenti C≡C .
diiodochina Amebicida, C9H5I2NO.
diiodofluoresceina Indicatore di adsorbimento, C20H10I2O5.
diiodoformio Tetraiodoetene, I2C=CI2, antisettico.
diiodoidrossichinolina FU Amebicida, C9H5I2NO.
diiodotimolo Antibatterico, C20H24I2O2.
diiodotirosina Acido iodoergoico, C9H9I2NO3.
diisobutilene Trimetlpentene, C8H16.
diisobutirrilmetano Dimetileptandione, C9H16O6.
diisocianati Composti aventi formula generale OC=NRN=CO.
diisopromina Antispasmodico, C21H29N.
dilantin sodico Antiepilettico, C15H11N2NaO2.
dilatanza Inverso della tixotropia, aumento della viscosità di un
colloide (es. argilla) per agitazione.
dilatazione areica, coefficiente di (β) Coefficiente β nella
equazione della dilatazione superficiale; At = A0 (1 + β t), dove A0 è
l'area a 0 °C e At è l'area alla temperatura t. L'unità SI è il kelvin
reciproco (K-1); l' unità fuori SI è il grado Celsius reciproco (°C-1).
dilatazione cubica, coefficiente di (γ) Coefficiente γ nella
equazione della dilatazione cubica; Vt = V0 (1 + γ t), dove V0 è il
volume a 0 °C e Vt il volume alla temperatura t. L'unità SI è il kelvin
reciproco (K-1); l'unità fori SI è il grado Celsius reciproco (°C-1). Per i
gas, γ ≈ 1/273 °C-1.
dilatazione lineare, coefficiente di (α) Coefficiente α nella
equazione della dilatazione lineare; lt = l0 (1 + α t), dove l0 è la
lunghezza a 0 °C e lt la lunghezza alla temperatura t. L'unità SI è il
kelvin reciproco (K-1); l'unità fuori SI è il grado Celsius reciproco
(°C-1).
dilatometri Strumenti con cui si misurano i cambiamenti di volume
di una sostanza sottoposta a riscaldamento in condizioni standard.
dilattico, acido Acido lattolattico, C6H10O5.
dilazep Vasodilatatore, C31H44N2O10.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
23
dilinoleico, acido Emulsionante, C34H62(COOH)2.
diliturico, acido Acido nitrobarbiturico, C4H3N3O5.
dillapiolo Terpene, C12H14O2.
dilossanide Amebicida, C9H9Cl2NO2.
diltiazem Vasodilatatore, C22H26N2O4S.
diluenti Liquidi non aventi proprietà solventi vere e proprie ma che,
per motivi economici, vengono aggiunti ad una soluzione senza che si
separi il soluto.
diluizione Aggiunta di solvente, o di una soluzione diluita, per
abbassare la concentrazione di una soluzione concentrata.
diluizione isotopica Metodo di analisi quantitativa basato
sull'aggiunta, al campione, di una quantità nota, marcata, della
sostanza da determinare; dopo isolamento della sostanza, marcata e
non marcata, si procede alla misurazione della radioattività, da cui si
risale alla cocentrazione.
diluizione, legge della (→ Ostwald, legge di).
diluizione, limite di Volume di soluzione (espresso di solito in
millilitri) in cui è ancora possibile riconoscere, applicando un
determinato metodo analitico, la presenza di 1 g di sostanza. Es. nella
ricerca del ferro(II) con α,α'-dipiridile, il limite di diluizione è 666
000.
diluizione, rapporto di Rapporto tra il volume massimo di diluente
che può essere aggiunto ad una soluzione senza che avvenga
precipitazione del soluto, ed il volume totale della soluzione.
dimam Sodio dimetilditiocarbammato, C3H6NNaS2, fungicida.
dimazolo Antimicotico, C15H25Cl2N3OS.
dimecron (→ phosfamidon).
dimecrotico, acido Coleretico, C12H14O4.
dimedone Dimetilcicloesandione, C8H12O2, reattivo per le aldeidi.
dimefenaftolo Analgesico, C21H29NO.
dimeflina Analettico, C20H21NO3.
dimefox Dimetilamminofosforile fluoruro, C14H12FN2OP, insetticida
sistemico.
dimemorfano Antitussivo, C18H25N.
dimeidrinato Antiemetico, C24H28ClN5O3.
dimenossadolo Analgesico, C20H25NO3.
dimercaptolo 1,2-dimercaptopropanolo, HSCH2CHSHCH2OH, chelante.
dimeri Sostanze costituite dall'unione di due molecole della stessa
specie; es. N2O4 è dimero di NO2.
dimesoperiodico, acido (→ periodici, acidi).
dimestrolo Estrogeno, C20H24O2.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
24
dimesulfetone Insetticida, C11H17O4PS2.
dimetaclone Fungicida, C10H7Cl2NO2.
dimetacrina Psicotonico, C20H26N2.
dimetadione Antiepilettico, C5H7NO3.
dimetan Insetticida, C11H17NO3.
dimetazan Psicotonico, C11H17N5O2.
dimethrin Insetticida, C19H28O2.
dimetiazina Antistaminico, C19H25N2O2S2.
dimetilacrilico, acido Acido 3-metil-2-butenoico, (CH3)2C=CHCOOH.
dimetilamminobenzalrodanina Reattivo perl'argento, C12H12N2OS2.
dimetilamminoetilbenzilato Antiepilettico, C18H21NO3.
dimetilan Insetticida, C10H16N4O3.
dimetilcarbato Insettorepellente, C11H14O4.
dimetilesilammina Simpaticomimetico, C8H19N.
dimetilfenetilammina Anoressizzante, C10H15N.
dimetilglicole Glicole etilenico dimetiletere CH3O(CH2)2OCH3.
dimetilglicinidrazide cloridrato Reagente per i composti carbonilici,
C4H12ClN3O.
dimetilgliossima (→ diacetildiossima).
dimetilidrazina Propellente, (CH3)2NNH2.
dimetilnaftilammina Reagente per i nitrati, C12H13N.
dimetilnaftidina Diammimodimetildinaftalene, C22H20N2.
dimetil-POPOP Scintillatore, C26H20N2O2.
dimetilresorcinolo Aromatizzante per alimenti, (CH3)2C6H2(OH)2.
dimetilsolfolano Solvente, C6H12O2.
dimetiltetraclorotereftalato Diserbante, C10H6Cl4O4.
dimetiltiambutene Analgesico, C14H17NS2.
dimetiltriptamina Allucinogeno, C12H16N2.
dimetiltubocurarina cloruro Curarizzante, C40H48Cl2N2O6.
dimetindene Antistaminico, C20H24N2.
dimetiodal sodico Mezzo di contrasto in radiologia, ICH2SO3Na.
dimetisochina Anestetico locale, C17H24N2O.
dimetisterone Progestativo, C23H32O2.
dimetoato Insetticida, C5H12NO3PS2.
dimetocaina Anestetico locale, C16H26N2O2.
dimetorfina Simpaticomimetico, C11H17NO4.
dimetossanato Antitussivo, C19H22N2O3S.
dimetsterone Progestinico, C23H32O2.
dimevammide Parasimpaticolitico, C19H24N2O.
dimexano Insetticida, (CH3OSC)2S2.
dimezzamento, tempo di (→ emivita).
dimidio Catione 2,7-diammino-10-metil-9-fenilfenantridinio, C20H18N3+.
dimidio bromuro Chemioterapico, C20H18N3 Br.
dimicazene Antiprotozoario, C14H15N7.
dimofebumina Ossitocico, C20H27NO2.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
25
dimorfite Min., solfuro di arsenico, As2S3.
dimorfolammina Analettico, C20H38N4O4.
dimosilina Vasodilatatore, C22H25NO4.
dimpilato Insetticida, C12H21N2O3PS.
dimsile Carbanione metilsolfinile, C2H5OS-.
din- Prefisso, dal gr. dynamis, forza, potenza.
DIN Deutsches institut für normung, Ente di normazione.
dina (dyn) Unità fuori SI della forza; 1 dyn = 10-5 N.
dinaftotiofene Mutageno, C20H12S.
dinamite Esplosivo costituito da nitroglicerolo adsorbito da materiali organici
(l'uso della farina fossile è stato abbandonato), in presenza di altri nitrocomposti
(es. nitroglicole) che la rendono più stabile alle basse temperature.
dinamometro Strumento per la misura delle forze.
dinas Refrattari silicei contenenti oltre il 95 % di SiO2.
dinex (→ DNOCHP).
dinicotinico, acido Acido piridin-3,5-dioico, C7H5NO4.
dinitolmide Coccidiostatico, C8H7N3O5.
dinitrammina Erbicida, C11H13F3N3O4.
dinitroossifenotiazina Reattivo per lo stagno, C12H7N3O5S.
dinitrotiocianobenzene Anticrittogamico, C7H3N3O4S.
dinobuton Fungicida, C14H18N2O7.
dinocap Fungicida, C18H24N2O6.
dinoseb (→ DNBP).
dinoterb Erbicida, C12H14N2O6.
dinoxam (→ DNAP).
DINP Diisononile ftalato, C6H4(COOC9H19)2, plastificante.
dinsed Coccidiostatico, C14H14N4O8S2.
DIOA Diisoottile adipato, (CH2)4(COOC8H17)2, plastificante.
-dioico Suffisso pertinente agli acidi dicarbossilici.
diolefine (→ dieni).
dioli Glicoli, alcoli contenenti due idrossili; es. HO(CH2)2OH,
etandiolo o glicole etilenico.
diomocinconina Alcaloide, C38H44N4O2.
dionadrolo Antidepressivo, C20H23NO2.
diondiacidi Acidi contenenti due gruppi carbonilici e due gruppi
carbossilici.
-dione Suffisso pertinente ai dichetoni.
DIOP Diisoottile ftalato, C6H4(COOC8H17)2, plastificante.
diopside Min., silicato CaMg(SiO3)2.
dioptasio Min., rame silicato, Cu6(SiO3)6·6H2O.
diopterina Antineoplastico, C24H26N8O9.
DIOS Diisoottile sebacato, (CH2)8(COOC8H17)2, plastificante.
dioscina Glucoside, C45H72O16.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
26
dioscorina Alcaloide, C13H19NO2.
diosfenolo Terpene, C10H16O2.
diosgenina Steroide, C27H42O3.
diosmina Glucoside, C34H44O21.
diossadrolo Antidepressivo, C20H23NO2.
diossafetile butirrato Analgesico, C22H37NI3.
diossamato Antiepilettico, C15H29NO4.
diossano 1,4-diossano, difenilendiossido, C4H8O2.
diossiacetone 1,3-diidrossi-propanone, CO(CH2OH)2.
diossiamminopirina Analgesico, C13H17N3O3.
diossibenzone UV-protettore, C14H12O4.
diossidi Ossidi contenenti due atomi di ossigeno uniti ad un atomo di
un elemento.
diossigenile Catione O2+.
diossigeno Ossigeno molecolare, O2.
diossilina Spasmolitico, C22H25NO4.
diossime Composti contenenti due aggruppamenti =NOH.
diossina 1. Dibenzo-1,4-diossina, C12H8O2. 2. 2,3,7,8-tetracloro-dibenzo-1,4diossina, C12Cl4H4O2, fortemente tossica.
O
Cl
O
Cl
O
Cl
O
Cl
dibenzo-1,4-diossina
La «diossina» di Seveso (MI) (1976)
diossistearico, acido Acido 9,10-diidrossioctadecanoico,
CH3(CH2)7CH(OH)CH(OH)(CH2)7COOH.
diossolano Diossociclopentano, C3H6O2.
diottria (m-1) Unità SI della vergenza.
diottrico, potere (→ vergenza).
dioxacarb Insetticida, C11H13NO4.
dioxathion Insetticida, C12H26O6P2S4.
DIPA Diisopropanolammina, (HOC3H7)2NH, emulsionante.
dipenteni Isopropenilmetilcicloeseni, C10H16.
dipeptidi Prodotti della condensazione di due molecole di amminoacidi,
H2NRCONHR'COOH.
diperodone Anestetico locale, C22H28ClN3O4.
dipicolinico, acido Acido piridin-2,6-dioico, C5H3N(COOH)2.
dipicrilammina Esanitrodifenilammina, sale di sodio,
(O2N)3C6H2N(Na)C6H2(NO2)3, reattivo per il potassio, esplosivo.
dipipanone Ipnotico, C24H31NO.
dipiproverina Antispasmodico, C20H30N2O2.
dipiridile Reattivo per il ferro, (C5H4N)2.
dipirone Antipiretico, C13H18N3NaO5S.
dipivaloilmetano Tetrametileptandione, C11H20O2.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
27
diplocina Antibiotico, C16H10Cl4O5.
dipnone Plastificante, C16H14O.
dipolo 1. Insieme di due cariche elettriche uguali ma di segno
contario, poste ad una certa distanza tra loro. 2. Molecola il cui
momento dipolare è diverso da zero, per la distribuzione asimmetrica
delle cariche elettriche e quindi l'esistenza di due centri, uno positivo e
l'altro negatico, aventi lo stesso valore assoluto di carica elettrica.
dipolo indotto Molecola apolare che diventa un dipolo quando si
trova in un campo elettrico.
Dippel, olio di Prodotto della distillazione secca di residui di macello.
diponio bromuro Antispasmodico, C20H28BrNO2.
dipropargile 1,6-esadiino, CH≡C(CH2)2C≡CH.
diprofen Parasimpaticolitico, C22H29NOS.
diprofillina Vasodilatatore, C10H14N4O4.
dipropalin Erbicida, C13H13N3O4.
dipropammina Curarizzante, C30H38I2N2O2.
dipropargile 1,5-esadiino, HC≡C(CH2)2C≡CH.
dipropetrina Erbicida, C11H21N5S.
dipropilacetammide Tranquillante, C8H17NO.
dipropilpiridincarbossilato Insettorepellente, C13H17NO4.
dipterex Insetticida, C4H8Cl3O4P.
diquat Erbicida, C12H12Br2N2.
diradanti Fitoregolatori usato per prevenire la germinazione e lo
sviluppo del tubo pollinico.
disaccaridi Poliosi risultanti della condensazione di due molecole di
monosaccaridi: es. saccarosio (glucosio + fruttosio); maltosio,
cellobiosio (due molecole di glucosio).
disalicilico, acido Acido salicilsalicilico, HOC6H4COOC6H4COOH.
discrasite Min., argento antimonuro, Ag3Sb.
disgorganti Formulati liquidi o solidi per uso domestico a base di
acidi forti (es. cloridrico, solforico, fosforico, solfammico), o di basi
forti (es. soda caustica) contenente tensioattivi non ionici.
disgregazione In chimica analitica, attacco di sostanze, inattaccabili
dagli acidi, mediante fusione con adatto reattivo.
I silicati e i solfati alcalino-terrosi si disgregano con sodio e potassio carbonato; i
composti insolubili di stagno e antimonio con una miscela sodio carbonato-zolfo;
gli ossidi di ferro, alluminio, titanio e il piombo solfato con sodio idrogenosolfato;
l ' ossido di cromo con una miscela ossidante sodio nitrato-sodio carbonato.
disidratanti Sostanze capaci di assorbire acqua, entro certi limiti,
senza passare in soluzione; es. silicagel.
Potere essiccante (espresso in milligrammi di acqua residua in 1 l di aria):
anidride fosforica, 0,000 02; ossido di bario, 0,000 7; magnesio perlorato, 0,002;
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
28
calce, allumina, acido solforico conc., 0,003; calcio solfato, 0,005; silicagel, 0,03;
calcio cloruro, 0,36; sodio idrossido cilindri, 0,8.
disilano Esaidruro di disilicio, Si2H6.
disincollanti (→ sbozzimanti).
disincrostanti Sostanze (acidi, sequestranti) capaci di rimuovere i
depositi calcarei da un' apparecchiatura; es. caldaia, radiatore.
disinfestanti Sostanze usate nella lotta contro insetti e piccoli
animali nocivi.
disinfettanti (→ battericidi).
disintegrazione Processo di rottura spontanea di un nucleo atomico
con emissione di particelle (UNI 7267).
disjoining pressure Pressione di distacco delle spesse liosfere (strati
polimerici di acqua di solvatazione) che avvolgono le catene
macromoleolari di un idrocolloide.
dislocazione (→ reticolo cristallino).
dismutazione (→ autoossidoriduzione).
disofenolo Antielmintico, C6H3I2NO3.
disolfato Anione eptaossodisolfato(VI), S2O72-.
disolfito Anione pentaossodisolfato(IV), S2O52-.
disolforico, acido Acido eptaossodisolforico(VI) H2S2O7.
disolforoso, acido Acido pentaossodisolforico(IV), H2S2O5.
disolfuro Anione S22- .
disopirammide Antifibrillatore, C21H29N3O.
disperdenti Sostanze le quali, adsorbite dalla superficie di particelle
solide sospese in un liquido, le caricano di elettricità dello stesso
segno, impedendone l'aggregazione e quindi la sedimentazione.
dispersioni Sistemi a due o più fasi compresi tra le miscele
eterogenee e le soluzioni. In esse, una fase interna, (mezzo disperso) è
suddivisa in una fase esterna (mezzo disperdente). Per convenzione, si
considerano dispersioni i sistemi in cui le dimensioni lineari delle
particelle disperse sono comprese tra 2 nm e 200 nm.
Tab..D/1. Dispersioni.
Mezzo
disperso
solido
solido
solido
liquido
liquido
liquido
gas
Mezzo
disperdente
solido
liquido
gas
solido
liquido
gas
liquido
Denominazione
Esempi
dispersione solida
dispersione colloidale
fumo
emulsione solida
emulsione
aerosole
schiuma
vetri colorati
sangue
salgemma
latte
nebbia
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
29
dispersioni liquide (→ colloidi).
dispersioni solide Dispersioni di solidi in solidi; es. vetri colorati,
certe pietre preziose.
dispersivo, potere (ω) Inverso del numero di Abbe n di una
sostanza; ω = 1 / n.
disponibilità, indice di (ID) Per un concime, rapporto ID = % N ins.
in acqua fredda - % N ins. in tampone fosfato caldo / % N ins. in
acqua fredda.
disproporzione (→ autoossidoriduzione).
disprosio Elemento chimico, lantanoide, simb. Dy, Z = 66, m.a. =
162,50; t.f. = 1410 °C: t.e. = 2600 °C. (→ lantanoidi).
disrotatorie, reazioni Reazioni in cui le estremità di una molecola
aciclica ruotano in senso opposto.
dissalazione Eliminazione dei sali dall'acqua marina, operata per
distillazione, elettrodialisi, osmosi inversa.
dissociazione Decomposizione reversibile in cui le sostanze prodotte
sono nuovamente in grado di formare la sostanza che si è decomposta.
La dissociazione termica avviene per effetto della temperatura; es. I2 ⇌ 2I; PCl5
⇌PCl3 + Cl2. La dissociazione elettrolitica è la separazione degli ioni di un
composto ionico in seguito alla loro solvatazione da parte di un solvente polare.
dissociazione, coefficiente di (→ van't Hoff, binomio di).
dissociazione, grado di (α) Frazione di sostanza che ha subito la
dissociazione termica o elettrolitica, rapporto tra il numero n di
molecole o di ioni prodotti nella dissociazione ed il numero di
molecole iniziali n0; α = n / n0 .
dissoluzione Mescolanza di un solido, un liquido, un gas con un
liquido, con formazione di un' unica fase liquida (soluzione). La
velocità di dissoluzione aumenta con lo stato di suddivisione del
solido, con la temperatura e con l'agitazione.
distaccanti Sostanze che facilitano il distacco di un manufatto dallo
stampo; es. siliconi.
distamicina Antibiotico, C22H27N9O4.
distanza di legame Distanza che separa i centri di due atoni
impegnati in un legame chimico; in un legame covalente è
approssimativamente la somma dei raggi covalenti dei due atomi.
Esempi: legame HH, 74 pm; legame CC, 154 pm; legame C=C, 134 pm;
legame C≡C, 120 pm; legame C=N, 130 pm; legame C≡N, 116 pm.
Tab. D/2. Alcune distanze di legame (pm).
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
30
Br
C
Cl
F
H
I
N
O
P
S
Si
Br
228
194
214
176
141
214
220
227
216
C
194
154
177
138
108
214
147
143
184
182
185
Cl
214
177
199
163
128
232
197
170
203
199
202
F
176
138
163
142
92
257
136
142
154
158
156
H
141
108
128
92
74
160
101
97
142
134
148
I
214
232
257
160
267
N
214
147
197
136
101
143
170
142
97
146
136
136
148
154
174
163
247
243
O
P
220
184
203
154
142
247
S
227
182
199
158
134
Si
216
185
202
156
148
243
174
163
205
215
215
232
154
221
distenite (→ cianite).
distettico Particolare miscela tra due solidi il cui punto di fusione è
più alto di quello di tutte le miscele tra i due solidi stessi.
distigmina bromuro Anticolinesterasico, C22H32Br2N4O4.
distillazione Separazione del solvente dal soluto non volatile e
separazione di due liquidi aventi diverso punto di ebollizione, per
vaporizzazione e condensazione dei vapori.
La distillazione atmosferica si esegue alla pressione ambiente, per ebollizione
della miscela in una caldaia e condensazione dei vapori in un refrigerante. La
distillazione sotto vuoto è una distillazione a pressione ridotta, per diminuire la
temperatura di ebollizione del liquido; si adotta per liquidi decomponibili prima di
raggiungere la temperatura di ebollizione. La distillazione in corrente di vapore si
applica ai liquidi non miscibili con l'acqua e si esegue insufflando vapore nel
liquido, sempre per abbassare la sua temperatura di ebollizione. La distillazione
frazionata, atmosferica o sotto vuoto, permette di ottenere «frazioni» bollenti
entro certi intervalli di temperatura mediante l'applicazione di colonne di rettifica,
in cui avvengono successive ebollizioni e condensazioni.
distillazione azeotropica Separazione dei componenti un azeotropo
mediante aggiunta di una terza sostanza; es. l'etanolo assoluto si
ottiene distillando l'azeotropo etanolo-acqua (90 % etanolo) in
presenza di benzene: distilla prima un azeotropo ternario etanoloacqua-benzene, indi un azeotropo etanolo-benzene, infine etanolo
anidro.
distillazione molecolare Distillazione sotto vuoto spinto (10-1÷10-4
Pa) che permette la separazione di liquidi aventi lo stesso punto di
ebollizione ma massa molecolare diversa. Ciò è possibile quando, per
la bassa pressione e le dimensioni dell' apparecchiatura, il cammino
libero medio delle molecole che sfuggono dalla superficie del liquido
è superiore alla distanza tra la superficie del liquido e la parete fredda
del refrigerante.
distillazione secca Riscaldamento di sostanze solide con emissione
di gas e vapori.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
31
disulfammide Diuretico, C7H9ClN2O4S2.
disulfiram Acceleratore di vulcanizzazione, C10H20N2S4.
disulfoton Insetticida e acaricida, C8H19O2PS3.
DIT Diiodotirosina, C9H9I2O2.
ditaina Alcaloide, C22H28N2O4.
ditamina Alcaloide, C16H19NO2.
ditazolo Antiinfiammatorio, C19H20N2O3.
diterpeni Terpeni e derivati contenenti venti atomi di carbonio.
dithion (→ cumitoato).
ditiani (→ tiani).
ditiano 1,4-ditiano, C4H8S2.
ditiazammina ioduro Antielmintico, C23H23IN2S2.
ditiazine (→ tiazine).
ditiazoli (→ tiazoli).
ditiobiureto Plastificante, C2H5N3S2.
ditiocarbammato Anione H2NCSS-.
ditiocarbonici, acidi (→ tiocarbonici, acidi).
ditiodiazoli (→ tiazoli).
ditioli (→ tioli).
ditiolo 4-metil-1,2-dimercaptobenzene, CH3C6H3(SH)2, reattivo del
molibdeno.
ditionato Anione esaossodisolfato(V), S2O62 -.
ditionico, acido Acido esaossodisolforico(V), H2S2O6.
ditionito Anione tetraossodisolfato(III), S2O42-.
ditionoso, acido (→ idrosolforoso, acido).
ditiosammide (→ rubeanico, acido).
ditizone 1,5-difenil-tiocarbazone, C6H5(NH)2CSN=NC6H5.
ditolile 4,4’-metildifenile, CH3C6H4C6H4CH3.
ditofal Antilebbra, C12H14O2S2.
DITP Insetticida, C8H19O2PS3.
ditranolo 1,8,9-triidrossiantracene, C14H7(OH)3, rubefacente.
diuretici Sostanze che provocano la diuresi, accompagnata da
aumento di volume delle urine.
diuretici osmotici Farmaci che producono diuresi acquosa e non
natriouresi.
diurgin Diuretico, C11H18HgN2O7S.
diuron Diclorofenildimetilurea, C9H10Cl2N2O, erbicida.
Diver, soluzione di Ammonio nitrato in ammoniaca liquida, propellente.
diversina Alcaloide, C20H27NO5.
divinilacetilene 1,5-esadienino 3, CH2CHC≡CCH=CH2.
dixantogen Insetticida, C6H10O2S4.
dixenite Min., manganese idrossosilicoarsenito, Mn5(OH)2(SiO3)AsO3.
dixirazina Neurolettico, C24H33N3O2S.
djerfischerite Min., solfuro CuFe12K3S14.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
32
DKP Potassio idrogenofosfato, KHSO4.
DL 1. Dose letale. 2. Decreto legge.
DM 1. Dry matter. 2. Decreto ministeriale.
DMA Sodio metilarsonato, CH3AsO(ONa)2, erbicida.
DMAC N,N'-dimetilacetammide, CH3CON(CH3)2.
DMAP Dimetilamminopiridina, C7H10N2.
DMB Dimetossibenzene, C6H4(OCH3)2.
DMC 1. Dought moulding compound. 2. Diclorofenilmetilcarbinolo,
C14H12Cl2O, sinergizzante per insetticidi.
DMDQ Dimetossidichinone, C14H10O6.
DMDHEU Dimetiloldiidrossietilenurea, C3H6N2O3.
DMDQ Dimetossidichinone, C14H10O6.
DMDT (→ metossicloro).
DME Dropping-mercury electrode.
DMEU Dimetiloletilenurea, C5H10N2O3.
DMF N,N’-dimetilformammide, HCON(CH3)2.
DMHF Dimetilidantoina-formaldeide, C6H10N2O3, conservativo.
DMNA Dimetilnitrosoammina, (CH3)2NNO, cancerogeno presente nel fumo
del tabacco.
DMP Dimetile ftalato, C6H4(COOCH3)2, plastificante e insettorepellente.
DMPA Erbicida, C10H14Cl2NO2PS.
DMPU Dimetilolpropilenurea, C6H8N2O3.
DMSO Dimetilsolfossido, (CH3)2SO, solvente.
DMT 1. Dimetile tereftalato, C6H4(COOCH3)2. 2. Dimetiltriptammina,
C12H16N2.
DMTD Dimetiltiourame disolfuro, (CH3NHCS)2S2, funghicida.
DMTT Dimetil-2H-tetraidrotiazintione, C5H10N2S2, fungicida.
DMU Dimetilolurea, CO(NHCH2OH)2.
DNA 1. Deutscher Normenausschus. 2. Acidi desossiribonucleici, presenti
nei cromosomi e nel citoplasma, catene in cui un residuo dell’acido fosforico fa da
ponte tra l’atomo di carbonio 5 del desossiribosio di un nucleoside e l’atomo di
carbonio 3 di un altro nucleoside; le basi B sono adenina, guanina, citosina e
timina. I DNA sono costituiti da due macromolecole avvolte in forma di elica; tra
le eliche si stabiliscono legami di idrogeno tra adenina di una elica e timina
dall’altra, tra citosina di un’elica e guanina dall’altra. La sequenza delle basi
costituisce il codice genetico.
O
BASE
HOPOH2C
O
O
O
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
33
Frammento di una catena di DNA.
Formule delle quattro basi B:
OH
NH2
N
N
N
adenina
N
H
N
H2N
guanina
N
N
OH
NH2
N
H
HO
citosina
CH3
N
N
N
HO
N
timina
DNAP Dinitroamilfenolo, C11H14N2O5, erbicida.
DNBP Dinitrobutilfenolo, C4H9C6H2(NO2)2OH, erbicida, acaricida.
DNDS Dinitrodifenile disolfuro, C12H8N2O4S2.
DNFB Dinitrofluorobenzene, FC6H3(NO2)2.
DNHZ Di-n-esile azelato, C21H40O4, plastificante.
DNOBP Dinitro-o-butilfenolo, (NO2)2C6H3OC4H9.
DNOC Dinitro-o-cresolo, CH3C6H2(OH)(NO2)2, insetticida.
DNOCHP Dinitro-o-cicloesilfenolo, C12H14N2O5, erbicida.
DNOP Di-n-ottile ftalato, C6H4(COOC8H17)2, plastificante.
DNP 1. Dinonile ftalato, C6H4(COOC9H19)2, plastificante. 2. Dinitrofenoli,
HOC6H3(NO2)2.
DNPC Dinitro-p-cresolo, CH3C6H2(OH)(NO2)2.
DNPH Dinitrofenilidrazina, H2NNHC6H3(NO2)2.
DNPT Dinitrosopentametilentetrammina, C5H10N6O2, espandente per gomma
e plastomeri.
DNT Dinitrotolueni, CH3C6H3(NO2)2, esplosivi.
DO Dissolved oxygen.
DOA Diottile adipato, (CH2)4(COOC8H17)2, plastificante.
dobutamina Cardiotonico, C18H23NO3.
DOC (→ desossicorticosterone).
docosani Alcani C22H46.
docoseni Alcheni C22H44.
doctor, processo Procedimento di raffinazione dei prodotti
petroliferi con sodio idrossoplumbato.
doctor test Determinazione dei solfuri inorganici e organici nei
prodotti petroliferi mediante sodio idrossoplumbato.
dodecamolibdofosforico, acido Formula approssimata
H3PO4·12MoO3·24H2O.
dodecani Alcani C12H26.
dodecaossotetrasilicato Anione Si4O128-.
dodecawolframofosforico, acido Formula approssimata H3PO4·12WO3·xH2O.
dodeceni Alcheni C12H24.
dodecile gallato Antiossidante per alimenti, C19H30O5.
dodeciltiocianato Insetticida, C12H25SCN.
dodeciltrifenilfosfonio bromuro Fungicida. C30H40BrP.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
34
dodicina Antisettico, C18H39N3O2.
dodina Dodecilguanidina acetato, C15H33N3O2, fungicida.
dofamio cloruro Antisettico, C24H44ClN3O2.
doisinoestrolo Steroide, C19H22O3.
doisinolico, acido Steroide, C18H24O3.
dolcental Sedativo, C10H14N2O3.
dolabrano Terpene, C20H32.
dolisina (→ dietazina).
dolitrone Analgesico, C12H13NO2S.
dolomie Rocce sedimentarie costituite da dolomite impura.
dolomite Min., carbonato CaMg(CO3)2.
doloresite Min., ossido di vanadio, V6O12⋅4H2O.
DOM 1. Dissolved organic matter. 2. Dimetossimetilamfetamina,
psicoanalettico.
domesticina Alcaloide, C19H19NO4.
domeykite Min., rame arsenuro, Cu3As.
domifene bromuro Antisettico, C22H40BrNO.
domingite Min., piombo tioantimoniato, Pb3Sb4S9.
DON Diazoossonorleucina, C6H9N3O3, antineoplastico.
Donnan, potenziale di (→ equilibrio di Donnan).
DOP Diottile ftalato, C6H4(COOC8H17)2, plastificante.
DOPA Diidrossifenilalanina, C9H11NO4.
DOPAC Acido diidrossifenilacetico, C8H8O4.
dopamina Simpaticomimetico, C8H11NO2, neurotrasmettitore.
dopobarba Soluzioni o emulsioni acquoso-alcoliche contenenti antisettici,
fungicidi, decongestionanti, eutrofici, ammorbidenti, astringenti.
doppia sostituzione, reazioni di Reazioni in cui si spezzano i
legami di due composti AB e CD e si stabiliscono nuovi legami tra A
e C e tra B e D (o tra A e D e tra B e C).
Doppler, effetto Variazione apparente della frequenza di un'onda
emessa da un oggetto in movimento; sembra aumentare quando
l'oggetto si avvicina all'osservatore e diminuire quando si allontana.
doriforina Alcaloide, C18H21NO4.
doristerolo Steroide, C27H46O.
dormiolo Ipnotico, C6H13Cl3O2.
dormina (→ abscisico, acido).
Dornic, gradi Acidità del latte espressa in dg/l come acido lattico.
DOS Diottile sebacato, (CH2)8(COOC8H17)2, plastificante.
dose assorbita (D) Rapporto tra l'energia E di una radiazione
ionizzante e la massa m di un materiale irradiato; D = E / m. L'unità SI
è il joule al kilogrammo (J/kg) o gray (Gy). Unità fuori SI sono il rad
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
35
(radiation adsorbed dose), ora centigray (1 rad = 10-2 Gy) e il rep
(roentgen equivalent physical) (1 rep ≈ 9,7·10-3 Gy).
dose assorbita equivalente (Db) Equivalente di dose, dose biologica
efficace, efficacia biologica relativa, dose di radiazioni ionizzanti che,
assorbita dal corpo umano, produce lo stesso effetto dell'assorbimento
di raggi X o γ. Si ottiene moltiplicando la dose assorbita D per un
fattore di qualità f, caratteristico del tipo di radiazione; i valori di f
sono periodicamente aggiornati dalla IRCP. Per le radiazioni X, γ,
elettroni e i raggi β di qualsiasi frequenza, f = 1, per cui la dose
biologica efficace coincide in questo casi con la dose assorbita. L'
unità SI è il joule al kilogrammo (J/kg) o sievert (Sv). L' unità fuori SI
è il rem (roentgen equivalent man), ora centisievert (1 rem = 10-2 Sv).
Esempi. Dose assorbita equivalente in alcuni esami clinici (mSv): radiografia del
ginocchio, 0,002; radiografia della mano, 0,004; radiografia del torace e
mammografia, 0,1; urografia, 3; TAC del torace, 5; angiocardiografia, 21-23.
Si è stimato che, nei primi 30 anni di vita, una persona riceva radiazioni da varie
sorgenti (cSv): 3 dai radioisotopi naturali (es: uranio, rado); 3÷5 dagli esami
diagnostici e nelle radioterapie; 0,1÷0,15 dalle esplosioni nucleari e dalle
applicazioni industriali delle radiazioni, per un totale di 6÷8 cSv, a cui sembra si
possano aggiungere ancora 5 cSv senza rischi (DMA, dose minima ammissibile
per tutto il corpo).
dose assorbita equivalente, intensità di (H) Dose biologia efficace
Db assorbita nel tempo t; H = Db / t. L'unità SI è il sievert al secondo
(Sv/s): L'unità fuori SI è il rem al secondo, ora centisievert al secondo
(1 rem/s = 10-2 Sv/s).
Esempi. Valori medi della intensità di dose assorbta equivalente nella vita
quotidiana (mSv all’anno), calcolati daIla IRCP: orologio al quarzo, 0,005;
televisore a colori, 0,01; raggi cosmici a livello del mare, 0,4; inalazione o
ingestione di sostanze radioattive, 1,6.
dose assorbita integrale (Di) Energia complessivamente assorbita
da tutta la massa di un materiale irradiato. L'unità SI è il joule (J).
dose assorbita integrale, intensità di (IDi) Dose assorbita integrale
Di nel tempo t; IDi = Di / t . L'unità SI è il joule al secondo (J/s) o watt
(W).
dose biologica efficace (→ dose assorbita equivalente).
dose di esposizione (H) Rapporto tra la carica Q degli ioni e la
massa m dell’aria secca (c.n.) in cui vengono prodotti da una
radiazione ionizzante; H = Q / m. L' unità SI è il coulomb al
kilogrammo di aria (C/kg aria). L' unità fuori SI è il roentgen (1 R ≈
2,6⋅10-4 C/kg aria).
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
36
dose di esposizione, intensità di (IH) Dose di esposizione H nel
tempo t; IH = H / t. L'unità SI è l' ampere al kilogrammo di aria (A/kg
aria). L'unità fuori SI è il roentgen al secondo (1 R/s ≈ 2,6⋅10-4 A/kg
aria).
dose letale (DL50) Milligrammi di sostanza tossica o nociva,
somministrata ad un animale sperimentale per via orale (DL50 orale) o
per via cutanea (DL50 cutanea), riferita ad 1 kg di peso corporeo
dell'animale, che provoca la morte del 50 % dei soggetti.
dose quotidiana ammissibile (DQA) Milligrammi di additivo per
alimenti, riferiti a 1 kg di massa corporea, accettabile senza riserve per
l'uomo, per una intera vita.
dosimetri Strumenti per la misura della dose di esposizione.
dossiciclina Antibiotico, C22H24N2O8.
dossilammina Antiemetico, C17H22N2O.
dotetracontani Alcani C42H86.
DOTG Di-o-toluilguanidina, (CH3C6H4NH)2CNH.
dotiepina Antidepressivo, C19H21NS.
dotriacontani Alcani C32H66.
DOTT Di-o-toluiltiourea, (CH3C6H4NH)2CS.
doughtyite Min., alluminio solfato, Al2(SO4)3·16H2O.
douglasite Min., cloruro FeK2Cl4⋅2H2O.
dowtherm Fluido diatermico, miscela eutettica di ossido di fenile (73,5 %) e
difenile (26,5 %).
doxapram Broncodilatatore, C24H30N2O2.
doxepin Antidepressivo, C19H21NO.
doxorubicina (→ adriamicina).
DOZ Diottile azelato, (CH2)7(COOC8H17)2, plastificante.
DP Degree of polymerization.
2,4-DP Acido 2,4,diclorofenossipropanoico, ClC6H3OCH(CH3)COOH,
erbicida.
DPA 1. Difenilammina, (C6H5)2NH. 2. Acido difenolico,
CH3C(C6H4OH)2(CH2)2COOH.
DPB Dodecilpiridinio bromuro, C17H30BrN.
DPF Difenilformammide, HCON(C6H5)2.
DPG Difenilguanidina, C12H13N3, accelerante di vulcanizzazione.
DPH Difenilesatriene, C19H16.
DPIP Difenile isoftalato, C6H4(COOC6H5)2, plastificante.
DPL Distillati petroliferi leggeri, benzine con t.e. = 40÷120 °C, contenenti fino
allo 0,14 % di zolfo, inadatte come carburanti ma usate per produrre gas
combustibili.
DPN Difosfopiridinnucleotide (→ NAD).
DPO Difenilossazolo, C15H11NO.
DPPD Difenil-p-fenilendiammina, C6H4(NHC6H5)2, antiossidante.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
37
DPR Decreto del Presidente della Repubblica.
DPTD Difenilpirrolidintiourame disolfuro, C10H16N2S4.
DQA (→ Dose quotidiana ammissibile).
draco- Prefisso, dal gr. drakóntion, serpente.
dracocarminio Colorante naturale, C31H24O5.
draconico, acido (→ anisico, acido).
dracorodina Colorante naturale (CI 75210).
dracorubina Colorante naturale (CI 75200).
dram (dr) Unità a.s. della massa; 1 dr ≈ 1,8 g.
dravite Min., varietà di tormalina.
drazoxolon Fungicida, C10H8ClN2O2.
drechsel Bottiglie di Drechsel, recipienti usati nel laboratori per
purificare ed essiccare i gas per gorgogliamento attraverso adatte
soluzioni.
dregeina Glucoside, C23H38O12.
drex Unità fuori SI della massa lineica, o titolo, dei prodotti tessili; 1
drex = 10-7 kg/m.
drierite® Calcio solfato granulare, CaSO4, disidratante.
dripofantina Glucoside, C23H28O15.
drocarbil Antielmintico, C16H23AsN2O7.
drofenina Spasmolitico, C20H31NO2.
dromostanolone propionato Antineoplastico, C23H36O3.
droperidolo Neurolettico, C22H22FN3O2.
dropropizina Antitussivo, C13H20N2O2.
drosofillina Antibiotico, C7H4Cl4O2.
drotebanolo Antitussivo, C19H27NO4.
DRP Deutsches Reichspatent, brevetto tedesco.
druse Aggruppamenti cristallini sopra una matrice.
dry acid Acido acetico anidro.
dry-box Contenitore ermetico trasparente, dotato di aperture frontali
a cui sono fissati lunghi guanti di materiale plastico, per eseguire
operazioni implicanti l'uso di sostanze molto tossiche in atmosfera
anidra, di gas inerte o comunque controllata.
DS Deviazione standard.
DSA Anidride dodecenoilsuccinica, C16H26O3.
DSC Differential scanning calorimetry.
DSCG Sodio cromoglicato, C23H14Na2O11, antiasmatico.
DSIR Department of scientific and industrial research.
DSMA Sodio metarsonato, CH3AsO(ONa)2.
DSNADNS Indicatore chelometrico, C20H14N4O15S4.
DSP Sodio idrogenofosfato, Na2HPO4.
DSS Sodio dimetilsilapentansolfonato, C6H15NaO3SSi.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
38
DTA Differential thermal analysis.
DTAB Dodeciltrimetilammonio bromuro, C12H25(CH3)3NBr.
DTBP Di-ter-butile perossido, (C4H9)2O2., catalizzatore di polimerizzazione.
DTGA Derivative thermogravimetric analysis.
DTMC Diclorodifeniltriclorometilcarbinolo, C14H9Cl5O, acaricida.
DTP Ditridecile ftalato, C6H4(COOC13H27)2, plastificante.
DTPA Acido dietilentriamminopentacetico,
[(HOOCCH2)2NCH2CH2]2CH2COOH, chelante.
DTPMP Acido dietilentriamminopentametilenfosfonico,
H2PO3CH2N(CH2)4N2(CH2H2PO3)4, chelante.
DTT Ditiotreitolo, C4H10O2S2.
DTUL Deflection temperature under load.
duboisina Alcaloide, C17H23NO3.
Duboscq, colorimetro di Colorimetro visuale in cui si
confrontavano l' intensità di colore di una soluzione a concentrazione
incognita con quella di una soluzione standard, contenute in due
vaschette in cui era possibile variare lo spessore attraversato dalla
luce.
dubutalin Erbicida, C14H21N3O4.
dufrenite Min., ferro idrossofosfato, Fe5(OH)5(PO4)3·2H2O.
dufrenoysite Min., piombo tioarseniato, Pb2As2S4.
duftite Min., idrossoarseniato, CuPb(OH)AsO4.
dulcamarina Glucoside, C22H34O10.
dulcina 4-etossifenilurea, C2H5OC6H4NHCONH2.
dulcite (→ dulcitolo).
dulcite iso (→ ramnosio).
dulcitolo Esanesolo HOCH2(CHOH)4CH2OH.
dulcitolo iso (→ ramnosio).
Dulong e Petit, regola di (→ calore atomico).
dumontite Min., piombo fosfouranato, Pb2(UO2)3(OH)4(PO4)2⋅3H2O.
dumortierite Min. alluminio borosilicato, Al7(BO3)(SiO4)3O3.
dundasite Min., idrossocarbonato Al2Pb(OH)4(CO3)2⋅2H2O.
duplexite (→ bavenite).
duralluminio Leghe Al-Cu contenenti dal 2,5 % al 4 % di Cu.
durangite Min., fluoarseniato NaAlFAsO4.
durdenite Min., ferro tellurito, Fe2(TeO3)3.4H2O.
durene 1,2,4,5-tetrametilbenzene, C6H2(CH3)4.
durene iso 1,2,3,5-tetrametilbenzene, C6H2(CH3)4.
durenolo 2,3,5,6-tetrametilfenolo, (CH3)4C6HOH.
durenolo iso 2,3,4,6-tetrametilfenolo, (CH3)4C6HOH.
durezza (d) Resistenza di un materiale alla penetrazione di un
oggetto di opportuna forma e dimensioni, spinto contro la superficie
del materiale con una determinata forza (UNI 7406).
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
39
Durezza Brinell in ordine decrescente di alcuni elementi: Os, W, Si, Mn, Mo, Co,
V, Ti, Cr, Ni, Fe, Cu, Pt, Zn, Ag, Au, Cd, Al, Bi, Pb, Sn.
durezza dell'acqua (TH, total hardness) Insieme dei sali di calcio,
magnesio ed altri ioni non alcalini dissolti nell'acqua. Unità fuori SI
sono il grado americano (°USA), il grado francese (°F), il grado
inglese (°UK) e il grado tedesco (°dH).
La durezza temporanea è dovuta agli idrogenocarbonati di calcio e magnesio,
decomponibili per riscaldamento a 70-80 °C separando i rispettivi carbonati; la
durezza permanente è dovuta soprattutto al calcio solfato.
durezza Brinell (HB) Rapporto tra il carico di prova p e l'area A dell'
impronta lasciata da una sfera sulla superficie di un provino,
determinati nell'apparecchio omonimo. d = p / A. L'unità SI è il
newton al millimetro quadrato (N/mm2); una unità fuori SI è il
kilogrammo-forza al millimetro quadrato (1kgf/mm2 ≈ 9,81 N/mm2).
Tab. D/3. Durezza Brinell di alcuni elementi.
piombo
stagno
bismuto
alluminio
cadmio
oro
argento
zinco
platino
rame
ferro
N/mm2
39
39
69
157
176
245
294
343
441
490
686
nichelio
cromo
berillio
titanio
cobalto
vanadio
molibdeno
manganese
silicio
wolframio
osmio
N/mm2
931
931
980
1176
1274
1274
1568
1960
2352
2744
3430
durezza Rockwell (HR) Profondità residua dell'impronta di un cono
o di una sfera nel provino, determinata nell'apparecchio omonimo (→
durezza Brinell).
durezza Shore (HS) Determinata sugli elastomeri nell'apparecchio
omonimo, viene espressa con valori convenzionali da 0 (penetrazione
massima di 2,5 mm) a 100 (penetrazione nulla).
durezza Vickers (HV) Rapporto tra il carico di prova p e l'area A
dell' impronta lasciata da una piramide nel provino, determinati
nell'apparecchio omonimo (→ durezza Brinell).
durile Aggruppamento (CH3)4C6H .
durilico, acido Acido 3,4,5-trimetilbenzoico, (CH3)3C6H2COOH.
durina 1-ammino-2,3,5,6-tetrametilbenzene, (CH3)4C6HNH2.
durina iso 2,3,4,6-tetrametilanilina, (CH3)4C6HNH2.
durochinone Tetrametilbenzochinone, (CH3)4C6O2.
durolcarbossilico, acido Acido 1,2,4,5-tetrametilbenzoico, (CH3)4C6HCOOH.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
40
duroplasti Polimeri costituiti da macromolecole tridinensionali,
macromolecole lineari reticolate da loro con molti legani trasversali.
Per azione delle alte temperature perdono le loro proprietà
caratteristiche. Gli oggetti si producono riscaldando in uno stampo
polimeri a basso peso molecolare, fusibili e solubili in solventi,
insieme a sostanze inerti e reticolanti: si forma la resina infusibile e
insolubile. Gli scarti di lavorazione non sono ricuperabili.
Sono: resine fenoliche (F), ureiche (U), melamminiche (M), fenolmelamminiche
(FM), poliesteri (UP), epossidiche (EP).
durrina Glucoside, C14H17NO7.
dursban Insetticida, C9H11Cl3NO3PS.
dussertite Min., idrossoarseniato BaFe3(OH)5(AsO4)2.
duttilità Attitudine di un matello ad essere trafilato.
Duttilità in ordine decrescente di alcuni metalli: Ag, Pt, Fe, Cu, Au, Al, Ni,
Zn,Sn, Pb.
duttonite Min., acido vanadico, H2VO3.
DVB Divinilbenzene, C6H4(CH=CH2)2.
dvielementi (→ ekaelementi).
dwt Penniweight.
Dy Simb. del disprosio, dal gr. dysprósitos, difficilmente
raggiungibile.
dyn Dina.
dypingite Min., magnesio idrossocarbonato, Mg3(OH)(CO3)2·5H2O.
dyrene Anticrittogamico, C9H5Cl3N4.
Gian Giacomo Guilizzoni – Dizionario del Chimico
Tutti i diritti riservati. Vietata la pubblicazione con ogni mezzo.
41
Fly UP