...

LE LEGGI DELLE XII TAVOLE

by user

on
Category: Documents
8

views

Report

Comments

Transcript

LE LEGGI DELLE XII TAVOLE
LE LEGGI DELLE XII TAVOLE
Le leggi delle XII tavole furono incise su tavole di
bronzo ed esposte nel Foro alla fine del 451 a.C.,
dove rimasero fino al sacco ed all'incendio di
Roma del 390 a.C. Queste sono l’unico codice
scritto di leggi romane prima delle raccolte dell’età
imperiale. Esse trasferirono nel diritto scritto una
serie di norme tradizionali, allo scopo di regolare i
rapporti familiari e sociali.
Assunte a fondamento della formazione del
cittadino, Cicerone, filosofo romano, narra che
ancora ai suoi tempi (I secolo a.C.) il testo delle
Tavole veniva imparato a memoria dai bambini
come una sorta di poema.
Del testo originale ci resta soltanto un certo
numero di frammenti, per lo più molto brevi, ma
che forniscono un importante contributo per la
comprensione delle istituzioni e della società
romana.
LE LEGGI DELLE XII TAVOLE
TAVOLA
Procedura civile. Se (l’attore) lo cita in giudizio, (il
convenuto) ci vada. Se non ci va, (l’attore) chiami
dei testimoni. Quindi lo afferri. Se si …
II TAVOLA
Procedura civile. Grave malattia … o un giorno
stabilito contro il nemico … se qualcuno di questi è
un impedimento per il giudice o qualsiasi …
III TAVOLA
Procedure esecutive. Per un debito riconosciuto,
una volta emessa sentenza regolare il termine di
legge sarà di 30 giorni. Dopo ciò, ci sia …
IV TAVOLA
Genitori e figli. Un bambino chiaramente
deformato deve essere ucciso. Se un padre vende
il figlio per tre volte consecutive …
V TAVOLA
Eredità. Se una persona muore senza aver fatto
testamento, il parente maschio prossimo erediterà
il patrimonio. Se questo non c’è erediteranno …
VI TAVOLA
Proprietà. Quando qualcuno fa un accordo o un
trasferimento lo annuncia oralmente, gli sarà data
ragione. Nessuno deve spostare travi da …
I
LE LEGGI DELLE XII TAVOLE
VII TAVOLA
Proprietà. Mantengano le strade: se cadono in
rovina, i passanti possono guidare le loro bestie
ovunque vogliano. Se la pioggia fa danni …
VIII TAVOLA
Illeciti. Coloro che hanno cantato un maleficio.
Se una persona mutila un’altra e non raggiunge
un accordo con essa, sia applicata la legge …
IX TAVOLA
Principi costituzionali. Non devono essere
proposte leggi private a favore o contro un singolo
cittadino (privilegi).
X
Regole per i funerali. Nessun morto può essere
cremato né sepolto in città. Quando un uomo
vince una corona, o il suo schiavo …
TAVOLA
XI TAVOLA
Matrimonio. È vietato il matrimonio fra plebei e
patrizi.
XII TAVOLA
Crimini. Se uno schiavo ha commesso furto o un
male … se qualcuno abbia portato in giudizio una
falsa vindicia (il pretore?) dia tre arbitri …
Tavola:
• I Procedura civile. Se (l’attore) lo cita in giudizio, (il convenuto) ci vada. Se non ci
va, (l’attore) chiami dei testimoni. Quindi lo afferri. Se si sottrae o tenta di fuggire, si
imponga la mano. Se la malattia o l’età avanzata sono un impedimento, gli sia dato
un mulo. Se non lo vuole, non gli sia data alcuna lettiga. Se ambo i contendenti, il
tramonto sia il limite ultimo del processo.
• II Procedura civile. Grave malattia … o un giorno stabilito contro il nemico … se
qualcuno di questi è un impedimento per il giudice o qualsiasi partito, quel giorno i
procedimenti devono essere sospesi. Uno che cerca testimonianza da un assente
deve urlare davanti alla sua porta ogni terzo giorno.
Tavola:
• III Procedure esecutive. Per un debito riconosciuto, una volta emessa sentenza
regolare, il termine di legge sarà di trenta giorni. Dopo ciò, ci sia l'imposizione della
mano (rivendicazione)(il termine corretto è rei vindicatio, ovvero il riappropiarsi della
cosa perduta o del suo valore, il termine "imposizione della mano" così come citato si
esprime in manu mitto e si applica di solito come perdono nei confronti di un soldato
romano di fazione avversa, accadrà spesso nella Roma imperiale, che permette al
suddetto soldato di passare nella schiera che ha combattuto e contro cui ha perso) e
il debitore sia trascinato in giudizio. Se il debitore non paga la condanna e nessuno
garantisce per lui, il creditore può portare via con sé il convenuto in catene. Lo può
legare con pesi di almeno 15 libbre. Il debitore può sfamarsi come desidera. Se egli
non riesce a sfamarsi da solo, il creditore deve dargli una libbra di grano al giorno. Se
vuole può dargliene di più. Al terzo giorno di mercato, (i creditori) possono tagliare i
pezzi. Se prendono più di quanto gli spetti, non sarà un illecito. Nei confronti dello
straniero, è perpetuo l'obbligo di garantire la proprietà della merce.
Tavola:
• IV Genitori e figli. Un bambino chiaramente deformato deve essere ucciso. Se un
padre vende il figlio per tre volte consecutive perde la patria potestas su di lui.
• V Eredità. Se una persona muore senza aver fatto testamento, il parente maschio
prossimo erediterà il patrimonio. Se questo non c'è erediteranno gli uomini della sua
gens. Se qualcuno impazzisce, il suo parente più prossimo maschio e i gentili
avranno autorità su di lui e sulla sua proprietà.
• VI Proprietà. Quando qualcuno fa un accordo o un trasferimento lo annuncia
oralmente, gli sarà data ragione.Nessuno deve spostare travi da edifici o vigne.
Tavola:
• VII Proprietà. Mantengano le strade: se cadono in rovina, i passanti possono
guidare le loro bestie ovunque vogliano.Se la pioggia fa danni ... la questione sarà
risolta da un giudice
• VIII
Illeciti. Coloro che hanno cantato un maleficio. . .Se una persona mutila
un'altra e non raggiunge un accordo con essa, sia applicata la legge del
taglione.Chiunque rompa l'osso di un altro, a mano o con un bastone, deve pagare
trecento sesterzi se è un libero; centocinquanta se è uno schiavo; se abbia
commesso altrimenti offesa la pena sia di venticinque.Chi si appropriasse con la
magia del raccolto o il grano di un altro [...]Se avrà tentato di rubare nottetempo e fu
ucciso, l'omicidio sia considerato legittimo.Se di giorno [l'omicidio è legittimo] se [il
ladro] si sarà difeso con un'arma [e se il derubato avrà prima tentato] di gridare
aiuto.Se un patrono froda il cliente, sia sacrificato alla divinità.Chi sia stato chiamato
a testimoniare o a pesare con una bilancia, se non testimonia, sia disonorato e reso
incapace di ulteriore testimonianza.Se una lancia sfugge dalla mano o viene lanciata
per sbaglio (uccidendo qualcuno ndt), si sacrifichi un ariete.
Tavola:
• IX Principi costituzionali. Non devono essere proposte leggi private a favore o
contro un singolo cittadino (privilegi).
• X
Regole per i funerali. Nessun morto può essere cremato né sepolto in città.
Quando un uomo vince una corona, o il suo schiavo o bestiame vince una corona per
lui, . . .Nessuno deve aggiungere oro (a una pira funebre). Ma se i suoi denti sono
tenuti insieme dall'oro e sono seppelliti o bruciati con lui, l'azione sia impunita.
• XI Matrimonio. è vietato il matrimonio fra plebei e patrizi
• XII Crimini. Se uno schiavo ha commesso furto o un male. . .Se qualcuno abbia
portato in giudizio una falsa vindicia (il pretore?) dia tre arbitri, e paghi il doppio (del
bene?) e dei frutti.
Fly UP