...

LBT (Large Binocular Telescope) Il Grande telescopio Binoculare

by user

on
Category: Documents
4

views

Report

Comments

Transcript

LBT (Large Binocular Telescope) Il Grande telescopio Binoculare
LBT
(Large Binocular Telescope)
Il Grande telescopio Binoculare
Il più grande ed avanzato telescopio del mondo, in
collaborazione fra
Italia (INAF)
USA e Germania
http://lbtwww.arcetri.astro.it
Come è fatto LBT
Due grandi specchi primari da 8,4 m
Su una stessa montatura consentono
di eguagliare la sensibilita’ di un telescopio
a singolo specchio da 12 m e la capacita’
di risolvere dettagli di un telescopio da 23 m
(per esempio, potrebbe misurare il diametro di
un capello a cinque chilometri di distanza!)
LBT puo’ avere a bordo fino a 10 strumenti
di misura, sempre disponibili, operanti
nell’ ultravioletto, nel visibile e nell’infrarosso.
Il suo speciale sistema di ottica “adattiva” puo’
ottenere da terra una nitidezza di immagine
simile a quella ottenibile dallo spazio
Immagini della costruzione di LBT
1) In Italia
Nella primavera 2001 è finito il
pre-montaggio del telescopio
all’Ansaldo-Camozzi a Milano
E supera le prove tecniche di movimento.
Viene poi smontato e impacchettato
per la spedizione
Immagini della costruzione di LBT
2) il trasporto dall’Italia all’Arizona
Via terra fino a Cremona
Sul Po Fino a Mestre
Di nuovo via terra fino al
campo base a Safford
Via mare per
Huston
Immagini della costruzione di LBT
3) In Arizona
Dove intanto erano in costruzione gli specchi
E l’edificio rotante
E dove ora il telescopio è in fase di rimontaggio
I progressi si vedono di mese in mese
E si possono seguire via web in tempo reale:
http://abell.as.arizona.edu/~hill/latesto.cgi
LBT e l’alta tecnologia italiana
Ci sono diverse aree in cui LBT ha fatto progredire la tecnologia Italiana:
• Progettazione di sistemi avanzati per astronomia, telecomunicazioni ed altro
Varie compagnie di ingegneria (BCV Milano, ADS International Lecco, Tomelleri
SRL Verona e EIE Mestre) sono diventate leader internazionali ed hanno ottenuto
importanti contratti esteri dopo la partecipazione ad LBT
• Lavorazioni meccaniche di altissima precisione e grandi dimensioni
Le preeistenti capacità dell’industria meccanica sono state accresciute, raffinate e,
cosa che anche conta, reclamizzate.
• E’ stata sviluppata per l’Ottica Adattiva una tecnologia interamente nuova
Questa nuova tecnologia, tutta italiana, sviluppata in stretta collaborazione fra
enti di ricerca (INAF-Arcetri, Politecnico di milano) e PMI (ADS International
di Lecco e Microgate di Bolzano) è gia’ oggetto di vivo interesse internazionale
(astronomico e non) e potrebbe fornire ritorni industriali molto superiori
all’intero investimento italiano in LBT.
Ottica adattiva innovativa
Schema di principio dell’ottica adattiva
Le principali innovazioni apportate sono:
• integrazione del correttore nello specchio
secondario del telescopio
• maggior numero, accuratezza e corsa
degli attuatori
• realizzazione di un sistema di controllo
veloce (richiede lo sviluppo di un sistema
di calcolo da centinaia di miliardi di
operazioni al secondo!)
• lo sviluppo di un sensore di fronte d’onda
(a piramide) innovativo e piu’ efficiente
Il primo specchio secondario adattivo (MMT336)
Il primo specchio secondario adattivo mai costruito
In prova sul telescopio MMT da 6,5 m in Arizona
Ricercatori di Arcetri danno l’ultimo tocco
Prima dell’istallazione sul telescopio
E quello che fa alle immagini
Chi avrebbe detto, senza ottica adattiva, che le stelle erano due (o tre, in theta1b?)
Fly UP