...

il punto di vista degli operatori del settore

by user

on
Category: Documents
6

views

Report

Comments

Transcript

il punto di vista degli operatori del settore
IL PUNTO DI VISTA DEI
VACANZIERI ITALIANI
Indagine quantitativa sulla popolazione italiana:
E’ stato intervistato – con metodo panel telematico – un campione di 4124 individui, rappresentativo
della popolazione maggiorenne sul territorio nazionale. Di questi, 2359 hanno dichiarato che
andranno in vacanza la prossima estate e hanno dunque condotto l’intera intervista
GESTIMPRESA
2
DOVE SI ANDRA’ IN VACANZA QUEST’ESTATE?
QUASI IL 60% DEGLI ITALIANI LA PROSSIMA ESTATE ANDRA’ IN VACANZA. LA MAGGIOR PARTE HA
SCELTO METE NEL NOSTRO PAESE MENTRE I VACANZIERI OLTRECONFINE RAPPRESENTANO
SOLO UN QUINTO DEGLI ITALIANI IN VIAGGIO.
Sicuramente/probabilmente
Probabilmente
all’estero (11%)
all'estero
In particolare: chi è in
5%
possesso di titoli di studio alti
(26%); 18-29enni (21%);
Sicuramente
studenti (21%)
all'estero
6%
Sicuramente in
Italia
34%
Sicuramente/probabilmente
in Italia (46%)
In particolare: 40-49enni
(54%); 30-39enni (53%)
Non andrò in vacanza (43%)
In particolare: chi possiede
titoli di studio bassi (65%);
ultra 60enni (59%) e 5059enni (50%); chi risiede al
sud o nelle isole (56%); chi
risiede in comuni sotto i
20000 abitanti (49%)
Non andrò in
vacanza
43%
Probabilmente
in Italia
12%
Base casi: 4124; valori percentuali
TESTO DELLA DOMANDA: Durante le sue prossime vacanze estive dove si recherà?
GESTIMPRESA
3
E QUEST’ANNO IL SOGGIORNO SARA’ PIU’ LUNGO O PIU’ BREVE?
BENCHE’ NEGLI ULTIMI ANNI SI SIA GIA’ RISCONTRATA UNA GENERALE RIDUZIONE DEL NUMERO DI
GIORNI DI VACANZA, QUEST’ESTATE UN QUINTO DEI VACANZIERI LIMERA’ ULTERIORMENTE NELLA
DURATA IL PROPRIO SOGGIORNO. PER PIU’ DELLA META’ DEGLI ITALIANI COMUNQUE IL PERIODO
DI FERIE AVRA’ CIRCA LA STESSA DURATA DI QUELLO PRECEDENTE.
Più lungo
10%
Non so/non ho
deciso
18%
Circa uguale (53%)
In particolare: ultra 60enni
(66%) e 40-49enni (58%); chi
possiede titoli di studio bassi
(59%); chi ha la possibilità di
utilizzare la propria casa di
vacanza o di essere ospitato
da amici/parenti (62%)
Più breve
19%
Più lungo (10%)
In particolare: chi ha deciso di
trascorrere le vacanze
all’estero in un paese europeo
(17%)
Più breve (19%)
In particolare: chi ha deciso di
trascorrere le vacanze in
montagna (26%); 18-29enni
(24%)
Circa uguale
53%
Base casi: 2359; valori percentuali (solo coloro che hanno dichiarato di andare in vacanza la prossima estate)
TESTO DELLA DOMANDA: Lei pensa che, rispetto alla sua ultima vacanza estiva, quest’anno nel complesso il periodo di
vacanza sarà …
GESTIMPRESA
4
COSA CI SI ASPETTA PER LE PROSSIME VACANZE ESTIVE?
QUEST’ESTATE I VACANZIERI SI ASPETTANO DI TROVARE LUOGHI TRANQUILLI, PULITI E NON
ECCESSIVAMENTE AFFOLLATI. E NON DEVE DI CERTO MANCARE UN BUON RAPPORTO
QUALITA’/PREZZO.
18
Tranquillità
15
Pulizia e cura dell’ambiente
10
Equilibrio tra prezzi e qualità dei servizi offerti
Bella posizione della struttura turistica
7
Divertimento e intrattenimenti
7
Ospitalità delle popolazioni locali e senso di sicurezza
6
Comfort delle strutture turistiche
6
Facilità di spostamento con i mezzi locali
4
Facilità nell’organizzare una vacanza fai-da-te
4
Presenza di servizi per la persona
3
Attenzione alle esigenze del turista
3
Presenza di servizi turistici
3
Assistenza completa da parte dell’agenzia di viaggi
2
Servizi di informazione turistica ben funzionanti
2
Strutture sportive, centri benessere, luoghi termali, ecc
1
Altro
1
Non so
8
Base casi: 2359; valori percentuali sulla PRIMA RISPOSTA (solo coloro che andranno in vacanza la prossima estate)
TESTO DELLA DOMANDA: Pensando al luogo dove Lei andrà in vacanza quest’estate, ci può dire cosa si aspetta di trovare,
prima di tutto? Indichi per favore i primi 3 aspetti, in ordine di importanza.
GESTIMPRESA
5
PERCHE’ GLI ITALIANI SCELGONO L’ ITALIA PER LE VACANZE?
LA BELLEZZA DEL NOSTRO PAESE CONTINUA AD ATTIRARE TURISTI. MA FARE LE VACANZE IN
ITALIA VUOL DIRE ANCHE ANDARE IN UN POSTO FACILMENTE RAGGIUNGIBILE, DOVE CI SI
SENTE A CASA E SI RITROVANO I PARENTI E GLI AMICI.
18
Presenza di parenti/amici sul luogo di vacanza
15
Facilità nel raggiungere la destinazione prescelta
14
Bellezza del paesaggio italiano
10
Sentirsi come a casa
6
Buon rapporto qualità/prezzo
Condizioni climatiche
5
Ambiente pulito e incontaminato
5
Maggiore sicurezza rispetto all'estero
5
3
Rilevanza del patrimonio artistico e culturale
Offerta culinaria
2
Gentilezza del personale delle strutture turistiche
2
Affidabilità dei servizi turistici
2
Diffusione di forme di pagamento come il tutto incluso
2
Ospitalità delle popolazioni locali
1
Facilità di prenotazione via internet
1
Non so
9
Base casi: 1907; valori percentuali sulla PRIMA RISPOSTA (solo coloro che andranno in vacanza in Italia la prossima estate)
TESTO DELLA DOMANDA: Per quale motivo ha scelto di trascorrere le prossime vacanze estive in Italia e non all’estero?
Fra i seguenti motivi, indichi per favore i primi 3 in ordine di importanza.
GESTIMPRESA
6
E PERCHE’ INVECE GLI ITALIANI SCELGONO L’ESTERO?
CONOSCERE, EVADERE, SCOPRIRE: QUESTO E’ CIO’ CHE SPINGE I TURISTI ITALIANI
OLTRECONFINE. MA ESSI SI SONO ACCORTI ANCHE DEL BUON RAPPORTO QUALITA’/PREZZO DEI
SERVIZI OFFERTI ALL’ESTERO.
34
Conoscere paesaggi e culture anche lontani
22
Buon rapporto qualità/prezzo
8
Gusto per una vacanza alternativa
8
Presenza di partenti/amici sul luogo di vacanza
6
Diffusione di formule di pagamento come il tutto incluso
3
Pulizia e cura dell'ambiente
Gentilezza del personale delle strutture turistiche
Affidabilità dei servizi turistici
Facilità di prenotazione via internet
Desiderio/necessità di studiare una lingua straniera
Non so
2
2
2
2
11
Base casi: 452; valori percentuali sulla PRIMA RISPOSTA (solo coloro che andranno in vacanza all’estero la prossima estate)
TESTO DELLA DOMANDA: Per quale motivo ha scelto di trascorrere le prossime vacanze estive all’estero e non in Italia?
Fra i seguenti motivi, indichi per favore i primi 3 in ordine di importanza.
GESTIMPRESA
7
IN SINTESI …
Una fotografia dei vacanzieri italiani …
Chi decide di spendere
le prossime vacanze in
Italia?
E’ il turista che continua a essere
attirato dalle bellezze del nostro Paese,
ma che soprattutto vuole “sentirsi a
casa” anche quando va in vacanza.
Apprezza per questo la facilità nel
raggiungere le destinazioni prescelte e
anche il ritrovare amici e parenti.
Un buon rapporto tra qualità e prezzo
non sembra peraltro essere un fattore
determinante nella decisione di
trascorrere le vacanze in Italia.
Chi sceglie invece una
vacanza oltreconfine?
E’ il turista più giovane, curioso,
che ha voglia di conoscere,
scoprire, evadere.
Ma è anche il turista che si è
accorto del buon equilibrio tra i
prezzi proposti e i servizi offerti
oltreconfine.
GESTIMPRESA
8
IL PUNTO DI VISTA DEGLI
OPERATORI DEL SETTORE
Indagine quali/quantitativa sugli operatori del settore:
Sono stati intervistati telefonicamente 83 opinion leaders, rappresentanti delle diverse categorie
professionali del settore, così distribuiti: 41 tour operators, 17 catene alberghiere, 8 altre attività
ricettive, 12 compagnie di navigazione e 5 vettori aerei.
GESTIMPRESA
9
COME GLI OPERATORI DEL SETTORE VEDONO IL MERCATO TURISTICO …
In sintesi …
L’ 83% degli opinion leaders intervistati dichiara
di aver percepito dei cambiamenti nel mercato
turistico. Essi riguardano soprattutto …
L’affermarsi di un
turismo fai-da-te e di
un turista sempre più
indipendente
Diminuzione della
disponibilità di
spesa
La scelta di
soggiorni più brevi
e più frequenti nel
corso dell’anno
In questo quadro comunque
il 70% degli operatori del
settore di dichiara ottimista
circa l’imminente stagione
estiva
GESTIMPRESA
10
SI AVVERTONO DEI CAMBIAMENTI NEL MERCATO TURISTICO?
PIU’ DELL’80% DEGLI OPINION LEADERS DEL SETTORE HA PERCEPITO DEI CAMBIAMENTI NEL
RECENTE ANDAMENTO DEL MERCATO TURISTICO ITALIANO E QUASI LA META’ HA ADDIRITTURA
AVVERTITO DEI MUTAMENTI FORTI .
Non ho
percepito alcun
cambiamento
17%
Ho percepito
cambiamenti
forti
43%
Percepiti soprattutto dai
rappresentanti delle catene
alberghiere e delle altre
attività ricettive
Percepiti soprattutto dai
rappresentanti dei tour
operators
Ho percepito
cambiamenti
deboli
40%
Base casi: 83; valori percentuali
TESTO DELLA DOMANDA: Recentemente si è parlato di cambiamenti in atto nei mercati turistici e nel profilo del nuovo
turista. Lei personalmente quanto direbbe di aver percepito tali cambiamenti?
GESTIMPRESA
11
QUALI SONO I CAMBIAMENTI IN ATTO NEL MERCATO TURISTICO?
GLI OPERATORI DEL SETTORE AVVERTONO CHE IL PROFILO DEL TURISTA STA CAMBIANDO. IL NUOVO TURISTA
HA RIDOTTO LA SUA DISPONIBILITA’ DI SPESA, FA VACANZE PIU’ BREVI MA PIU’ FREQUENTI NEL CORSO
DELL’ANNO, HA ESPERIENZA ORGANIZZATIVA ED E’ SEMPRE PIU’ INDIPENDENTE.
42
Minore disponibilità di spesa
17
Sviluppo del turismo fai da te
9
Soggiorni più frequenti e più brevi
9
Turista più maturo consapevole e curioso
6
Diversificazioni di prodotti e destinazioni
3
Maggiore richiesta di qualità dei servizi
3
Maggiore attenzione alle novità
3
Crescita della domanda turistica
Maggiore sensibilità verso il patrimonio naturale e
artistico
Altro
Cambiamento segnalato in
particolare dai
rappresentanti dei tour
operators
1
7
Menzionati in particolare la tendenza a
prenotare con scarso anticipo e il diffuso
timore per gli eventi internazionali (es.
attentati)
Base casi: 69; valori percentuali sulla PRIMA RISPOSTA (solo coloro che dichiarano di aver percepito dei cambiamenti nei
mercati turistici e/o nel profilo del nuovo turista)
TESTO DELLA DOMANDA: Quali principali cambiamenti direbbe di aver percepito? Indicare per favore due risposte in ordine
di importanza.
GESTIMPRESA 12
MA L’ITALIA DEL TURISMO E’ DAVVERO IN CRISI?
IL 70% DEGLI OPINION LEADERS DI SETTORE SI DICHIARA OTTIMISTA CIRCA IL MERCATO DEL
TURISMO ITALIANO PER LA PROSSIMA STAGIONE ESTIVA. L’OTTIMISMO DUNQUE SEMBRA
PREVALERE SULLA DISCUSSA PERDITA DI COMPETITIVITA’ DELL’ITALIA TURISTICA.
VALUTAZIONE MEDIA
DI
OTTIMISMO/PESSIMIS
MO
6,1
Sono pessimista
sulle prossime
vacanze estive
30%
Sono molto
ottimista sulle
prossime
vacanze estive
9%
In generale si dichiarano
maggiormente ottimisti i
rappresentanti delle varie
attività ricettive
Sono
abbastanza
ottimista sulle
prossime
vacanze estive
61%
Base casi: 83; valori percentuali
TESTO DELLA DOMANDA: Lei come vede il settore turistico italiano per le prossime vacanze estive? Risponda
posizionandosi sul righello da 1=“Decisamente pessimista” a 10=“Decisamente ottimista”.
GESTIMPRESA
13
COME RILANCIARE L’ITALIA DEL TURISMO?
GLI OPINION LEADERS DI SETTORE SUGGERISCONO DI AGIRE SU TRE FRONTI DIVERSI: MIGLIORARE LA
SITUAZIONE DELLE INFRASTRUTTURE SUL TERRITORIO NAZIONALE, INCREMENTARE LA QUALITA’ DEI SERVIZI
ACCOMPAGNANDOLA AD UN SISTEMA DI PREZZI COMPETITIVI E, NON DA ULTIMO, FAVORIRE UN’ATTIVITA’ DI
RILANCIO DEL PRODOTTO TURISTICO MADE IN ITALY COORDINATA A LIVELLO NAZIONALE.
25
Miglioramento delle componenti infrastrutturali
19
Riduzione dei costi dei servizi
10
Incremento della qualità dei servizi
9
Un'attività promozionale coordinata a livello nazionale del
marchio Made in Italy
7
Maggiore definizione dei ruoli degli enti centrali e locali
7
Maggiore presenza nei circuiti telematici mondiali
6
Riduzione dei costi del trasporto
4
Innovazione del prodotto turistico
4
Strategia per fronteggiare la crescita del traffico automobilistico
Potenziamento dei servizi di informazione turistica
Più attenzione alla politica del money for value
Più attenzione alla questione della sostenibilità del turismo
Altro
Sono i tour operators a
chiedere maggiormente una
riduzione dei costi dei servizi;
mentre una promozione
coordinata del nostro turismo è
auspicata maggiormente dalle
varie attività ricettive
1
1
1
6
Menzionata in particolare la
richiesta di una MAGGIORE
PROFESSIONALITA’ degli
addetti del settore
Base casi: 83; valori percentuali sulla PRIMA RISPOSTA
TESTO DELLA DOMANDA: Quale strategia proporrebbe al fine di rilanciare l’attività turistica italiana? Indichi per favore tre
risposte in ordine di importanza.
GESTIMPRESA 14
COSA SERVE PER ATTUARE LE STRATEGIE PROPOSTE?
In sintesi …
Gli operatori del settore richiedono un
maggiore intervento da parte di enti e
istituzioni locali nel rilancio del turismo:
essi dovrebbero collaborare con i
rappresentanti delle categorie
professionali del settore, promuovere
investimenti, intervenire a favore
dell’ambiente, attuare procedure di
controllo sui prezzi …
E’ auspicata una concertazione di
energie e un coordinamento, a livello
centrale, tra le varie categorie
professionali di settore, per arrivare alla
definizione di strategie condivise. In
particolare per lo sviluppo di un’attività
promozionale del marchio del turismo
made in Italy coordinata a livello
nazionale.
Sono inoltre richiesti sgravi fiscali che
dovrebbero servire in primo luogo a
ridurre il costo del personale e a
rilanciare le zone più deboli dell’Italia
del turismo.
Viene infine ampiamente riconosciuta
l’importanza dell’istituzione di un
Ministero dedicato al Turismo.
GESTIMPRESA
15
E SAREBBE IMPORTANTE ISTITUIRE UN MINISTERO DEL TURISMO?
LA GRAN PARTE DEGLI OPERATORI INTERVISTATI RICONOSCE L’IMPORTANZA DELL’ISTITUZIONE
DI UN MINISTERO DEDICATO AL TURISMO, CHE ANCORA NON ESISTE NEL NOSTRO PAESE.
VALUTAZIONE MEDIA
DI IMPORTANZA
Poco/per nulla
importante
13%
8,1
Sono soprattutto i
rappresentanti delle varie
attività ricettive a segnalare
l’importanza di un Ministero
dedicato al Turismo
Abbastanza
importante
12%
Molto
importante
75%
Base casi: 83; valori percentuali
TESTO DELLA DOMANDA: Lei personalmente quanto ritiene importante istituire un Ministero del Turismo? Risponda
posizionandosi sul righello da 1=“Per nulla importante” a 10=“Importantissimo”.
GESTIMPRESA
16
Fly UP