...

Scoprire il mondo con occhi diversi

by user

on
Category: Documents
17

views

Report

Comments

Transcript

Scoprire il mondo con occhi diversi
“Viaggiare con il Fai è stata una esperienza
particolare perché mi ha permesso di trovare una
chiave di lettura adatta a capire la storia, le tradizioni
e la cultura dei luoghi visitati partendo dalla loro
attualità e modernità. Questo è stato possibile grazie
ad un voce narrante preparata e appassionata”.
Edizione 2016
Graziella, primo viaggio FAI
Scoprire
il mondo con
occhi diversi
“Dopo il primo viaggio in Buthan nel 2006, ho scelto
di continuare a viaggiare con il FAI soddisfatto della
qualità dell’organizzazione, della preparazione degli
accompagnatori e dei compagni di avventura. Persone
che hanno contribuito a rendere l’esperienza del viaggio
una vera occasione di arricchimento personale”.
Ivan Theimer, artista e storico viaggiatore del FAI (6 viaggi)
Viaggiare con il FAI
“Quello che ho provato, e forse capito, è andato al
di là delle mie aspettative. La nostra guida è stata
bravissima a comunicare ragioni e sentimenti, l’amore
per il suo paese e la cultura che lo pervade”.
Foto di Earth Cultura e Natura
Foto di copertina fotolia
Caterina, primo viaggio FAI
FAI - Fondo Ambiente Italiano
La Cavallerizza - Via Carlo Foldi, 2
20135 - Milano
tel. 02 4676151 - [email protected]
www.fondoambiente.it
“Grazie all’accurata organizzazione posso concentrarmi
con uno sguardo diverso sulle vedute che ispirano
i miei acquerelli”.
Ivan Theimer, artista e storico viaggiatore del FAI - 6 viaggi FAI
I grandi classici
iStockphoto
Viaggi scoperta
Viaggi alle origini della terra
iStockphoto
Itinerari inconsueti e più impegnativi, che richiedono una buona
forma fisica e spirito di adattamento.
Dedicati alla scoperta della natura in luoghi ancora poco toccati
dalla presenza dell’uomo, in compagnia di esperti naturalisti.
FAI un’esperienza
unica
Da anni il FAI propone ai suoi Iscritti una straordinaria
selezione di itinerari distanti dai grandi flussi turistici,
dedicati ad arte, architettura, archeologia, storia, musica
e natura. Viaggi pensati per menti curiose, desiderose di
imparare, capire e apprezzare.
esperti d’eccezione
I docenti esperti sono l’ingrediente chiave dei nostri viaggi.
itinerari originali ed esclusivi
Viaggi nella storia
Fotolia
I nostri programmi sono spesso inediti e includono talvolta
visite esclusive in luoghi e collezioni di norma chiusi al
pubblico.
Viaggi caratterizzati da particolari suggestioni storico-artistiche e
da spunti letterari.
il comfort al primo posto
Fascino, atmosfera e calore dell’accoglienza sono i nostri
criteri di selezione.
Viaggi FAI & GO
Percorsi rivolti a viaggiatori dinamici e giovani (di età compresa tra
i 25 e i 40 anni), con spirito sportivo e di adattamento e con servizi
più ‘easy’.
iStockphoto
una compagnia congeniale
Un’esperienza appassionante da condividere con persone
affini per interessi e concezione del viaggio.
un viaggio utile
Perché sostiene la nostra attività di tutela e valorizzazione del
patrimonio italiano di arte e natura.
iStockphoto
iStockphoto
Destinazioni che non possono mancare nel carnet di un viaggiatore,
da vivere e apprezzare nel più alto livello di comfort.
27
13
14
20
8
23
22
1
5
23
10
3
21
12
7
18
6
19
9
11
17
4
2
26
25
Legenda
15
Calendario viaggi 2016
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
24
16
4 - 7 febbraio
Monaco
16 - 28 febbraio
Cuba
26 febbraio 6 marzo
Andalusia
19 marzo 3 aprile
India: Rajasthan
7 - 10 aprile
Basilea, Zurigo
e Colmar
10 - 17 aprile
Israele
16 - 29 aprile
Giappone
15 - 22 maggio
New York,
Philadelphia e
Washington
21 maggio 3 giugno
Iran classico
2 - 5 giugno
Valencia
11
12
13
14
15
16
17
18
19
7 - 16 giugno
Tenerife
e Lanzarote
25 - 29 giugno
Malta
11 - 16 luglio
Riga, Pskov e
San Pietroburgo
20
21
22
19 - 26 luglio
Cornovaglia
30 luglio 13 agosto
Perù
23
6 - 17 agosto
Sri Lanka
24
7 - 19 agosto
Nepal e Tibet
25
16 - 31 agosto
Iran del Nord,
Armenia e
Georgia
20 agosto 3 settembre
Cina
26
27
11 - 18 settembre
Spagna:
la Mancia
8 - 23 ottobre
Il Turkestan
cinese
12 - 16 ottobre
Svizzera
Romanza e
Franca Contea
28 ottobre 1 novembre
Berlino
12 - 22 novembre
Cambogia
17 - 27
novembre
Costarica
25 novembre 11 dicembre
Maharastra e
Karnataka
7 - 11 dicembre
Islanda per
l’aurora boreale
Italia
28
29
30
31
32
33
34
35
24 - 30 marzo
(Pasqua)
Sardegna
30
29
14 - 17 aprile
Torino e
dintorni
20 - 25 aprile
Da Aquileia a
Ravenna
4 - 8 maggio
Salento
1 - 5 giugno
Abruzzo e
Molise
I grandi classici
Viaggi scoperta
Viaggi alle origini della terra
Viaggi nella storia
Viaggi FAI&GO
33
32
31
28
34
35
21 - 25
settembre
Marche
4 - 8 dicembre
Palermo
Anticipazione
Capodanno
Catania
Consulta tutti i programmi dettagliati:
vai su www.faiviaggiare.it
Le voci narranti
“Attraverso il FAI ho scoperto i viaggi e un mondo
fantastico. Il punto di forza dei viaggi sono i docenti
in grado di sublimare il luogo con le loro spiegazioni,
tutto è curato e parla al cuore”.
Storici dell’arte, architetti, archeologi, storici e ricercatori
selezionati per la loro competenza e le loro doti comunicative.
Il loro ruolo è quello di illuminare e stimolare, non solo
di informare.
Alessandra, oltre 25 viaggi FAI
Marilia Albanese, laureata in
Sanscrito e Indologia, docente
di Buddhismo all’Università del
Cardinal Colombo di Milano.
Giovanna Aleandri, sinologa,
laureata in Storia con indirizzo
orientale, profonda conoscitrice
della Cina.
Jenny Alva, laureata in
Archeologia alla Pontificia
Universidad Católica del Perú,
Master in Conservazione dei
Beni Culturali a Bologna. Ricerca
e promuove con il Museo de
America di Madrid, la cultura
peruviana.
Foto di Riccardo Musacchio, 2013 - Archivio fotografico FAI
Raffaella Ausenda, storica
dell’arte, specialista in storia
della ceramica.
of California Berkeley, esperto
di iconografia delle divinità
zoroastriane.
Marco di Branco, storico,
archeologo, diplomato in lingua
e cultura araba presso l’ISIAO,
ricercatore all’Istituto Storico
Germanico di Roma.
Lorenzo Ferretti Garsi,
architetto, libero professionista,
viaggiatore instancabile e
appassionato.
Gian Antonio Golin,
architetto, già docente di Storia
dell’Architettura ed Estetica
all’Università di Parigi e direttore
dell’Associazione per il Restauro
del Patrimonio Artistico Italiano.
Stefano Caldirola, docente di
Storia Contemporanea dell’Asia
all’Università degli Studi di
Bergamo.
Angela Polacco Lazar, già
docente di Storia e Cultura
Ebraica a Roma, vive e lavora in
Israele. I suoi viaggi parlano di
storia, arte e società.
Marco Carminati, storico
dell’arte, giornalista, redattore
del supplemento culturale de
Il Sole 24Ore.
Virginia Sica, laureata in lingue
e civiltà orientali, docente di
Cultura giapponese all’Università
degli Studi di Milano.
Raffaele Casciaro, storico
dell’arte, docente di Museologia
e Storia della Critica d’Arte e del
Restauro all’Università del Salento.
Valerio Terraroli, storico
dell’arte, docente di Critica
d’Arte e Museologia
all’Università di Verona.
Nicoletta Celli, laureata in
Lingue e Letterature orientali e
specializzata in Arte dell’India e
dell’Asia orientale, è professore
di Storia dell’arte dell’Asia
meridionale e orientale
all’Università di Bologna.
Marco Vinci, geologo,
professionista nel settore delle
energie rinnovabili e della
geotermia, coordina un
progetto che disegna itinerari
geonaturalistici nel mondo.
Matteo Compareti, docente
di storia dell’arte della Persia
pre-islamica e dell’Asia centrale
pre-islamica presso la University
Alessandro Viscogliosi,
architetto, archeologo, professore
di Storia dell’Architettura Antica
e Medievale all’Università La
Sapienza di Roma.
Monaco
fotolia
4 - 7 febbraio
Dai sogni di Ludovico II al “Cavaliere Azzurro”
26 febbraio - 6 marzo
fotolia
Monaco non è ‘soltanto’ la capitale della Baviera, regione fra le più
ricche e rigogliose della Germania, ma è anche sede di alcuni dei più
importanti musei del mondo. Le collezioni reali sono il nucleo delle
straordinarie raccolte da Giotto a Leonardo, da Raffaello a Tiepolo
sino ad arrivare a Friedrich e Pollock, da Manet a Picasso. Ma non
mancano gallerie di più recente istituzione, con le maggiori opere,
per qualità e numero, di Kandinsky e del gruppo «Der Blaue Reiter».
Andalusia classica
Le meraviglie dell’Islam di frontiera
Terra unica per estensione, contrasti, paesaggi e patrimonio
culturale dove scoprire l’Alcazar di Siviglia, la “mezquita” di
Cordoba e gli splendori dell’Alhambra di Granada ma anche piccoli
centri di grande fascino come Ronda, Carmona, Alcalá la Real e
Madîna az-Zahra, la “Versailles dei califfi”.
Un viaggio per conoscere o riscoprire questa città con la sua straordinaria vivacità culturale
Un viaggio per conoscere le bellezze di questa regione europea dal fascino esotico
Acentro Turismo
16 - 28 febbraio
Cuba
Dall’architettura coloniale all’Art Decò
Cuba è stata uno dei primi luoghi nel continente americano ad essere
colonizzato dalla cultura europea. È qui che i sistemi architettonicodecorativi di matrice spagnola si intrecciano con gli elementi della
cultura indigena dando vita al fenomeno dell’architettura coloniale. Cuba
è, oggi più che mai, simbolo di un paese “in bilico” tra un’imminente
trasformazione e la gelosa salvaguardia delle proprie tradizioni.
Un viaggio tra passato e presente, incantevoli bellezze e profonde contraddizioni, avvolti da un’atmosfera magica
istockphoto
Marco Di Branco - storico e archeologo
Acentro Turismo
istockphoto
Valerio Terraroli - storico dell’arte
19 marzo - 3 aprile
India: Rajasthan
Alla corte del Gran Moghul
Una delle più emozionanti regioni dell’India, teatro della contesa
non solo bellica, ma anche artistica, tra i fieri rajput, abitanti
dell’odierno Rajasthan, i sultani musulmani e gli imperatori moghul
provenienti dall’Asia Centrale, le cui tracce rivivono a Delhi e ad
Agra, la città del Taj Mahal.
Viaggio nella terra dei maharaja per scoprire la civiltà Moghul, amalgama di architettura islamica e persiana in terra indiana
Gian Antonio Golin – architetto e esperto di restauro
Marco Di Branco - storico e archeologo
Acentro Turismo
Lombard Gate
Dai Fenici ai giorni nostri
istockphoto
Sardegna inconsueta
istockphoto
24 - 30 marzo
10 - 17 aprile
Israele
Gerusalemme e la sua storia
Un tuffo alla scoperta di un patrimonio storico e culturale ricco e
multiforme, di un paesaggio intenso fatto di tradizioni dalle radici
antichissime: dagli insediamenti nuragici delle prime tribù sarde
alle testimonianze del passaggio dei Fenici, dei Cartaginesi e dei
Romani; dall’impero bizantino alle incursioni saracene, dai pisani
agli aragonesi, dal dominio sabaudo a giorni nostri.
Una terra di straordinaria bellezza e ricchezza culturale nel cui
centro pulsa Gerusalemme. “Porta” tra oriente e occidente, amata
fino ad essere trasfigurata nella “Gerusalemme celeste” e tanto da
essere distrutta e riedificata decine di volte. Chi vi giunge non può
che restare affascinato da questo luogo che, all’emozione della visita,
unisce l’esperienza di un profondo e personale viaggio introspettivo.
Un viaggio tra splendide vestigia storiche e paesaggi selvaggi ed ancora poco conosciuti
Un viaggio nella storia, alla scoperta di Gerusalemme, da sempre punto di incontro e intreccio di religioni e grandi civiltà
Angela Polacco Lazar - esperta di storia e cultura ebraica
Acentro Turismo
Acentro Turismo
Basilea, Zurigo e Colmar
istockphoto
7 - 10 aprile
istockphoto
Alessandro Viscogliosi - architetto e archeologo
14 - 17 aprile
Torino e dintorni
Le grandi regge d’Italia
Un breve viaggio tutto dedicato ai tesori d’arte conservati nelle
pubbliche collezioni di queste due industriose città svizzere: Basilea,
discreta e calvinista, con le prestigiose raccolte del Kunstmuseum
e la Fondation Beyeler progettata da Renzo Piano; Zurigo con il
suo caratteristico centro storico e la Kunsthaus istituzione museale
di antiche tradizioni. Infine Colmar con il fascino dell’antica città
alsaziana e i suoi musei con straordinari capolavori.
Torino e i suoi immediati dintorni si sono arricchiti nei secoli di
palazzi, ville e castelli eretti dal casato dei Savoia per farne sontuose
residenze di città e amene dimore di campagna. Un viaggio alla
scoperta di queste residenze ci porterà a toccar con mano la
magnificenza di Palazzo Reale e di Palazzo Madama, a vivere
gli spettacolari spazi delle tenute di caccia di Venaria Reale e di
Stupinigi, e a godere delle atmosfere delle “ville di delizia” al Castello
di Racconigi. Concluderà il nostro viaggio la visita al Castello della
Manta, Bene del Fai, nel cuore dell’antico Marchesato di Saluzzo.
Un viaggio tra l’arte antica e contemporanea in alcuni dei musei più straordinari d’Europa
Un viaggio per rivivere i fasti del regno sabaudo e ammirare i tesori architettonici giunti fino a noi
Le grandi collezioni
Valerio Terraroli - storico dell’arte
Marco Carminati - storico dell’arte e giornalista
Acentro Turismo
Acentro Turismo
Fot di Lorella Martella, 2014 @ Fai Fondo Ambiente Italiano
16 – 29 aprile
Giappone
Territori di confine tra arti e acque
4 - 8 maggio
Salento
Dai Messapi al Barocco
Per ogni area del mondo l’acqua è un bene primario che, secondo
le circostanze, costituisce fonte di cibo, sostiene lo sviluppo delle
coltivazioni e, secondo i cicli stagionali, scandisce i tempi e i riti
delle comunità. Per l’arcipelago giapponese il rapporto con le acque
nei millenni si è consolidato in ogni espressione culturale, dalle
formulazioni religiose, alle attività artistiche, ai costumi sociali...
Un itinerario alla scoperta di una terra bellissima, quasi un’isola
all’interno della più vasta regione pugliese, dove nei secoli si sono
concentrate diverse culture e tradizioni. Il fasto barocco non è che
una delle espressioni di un’esuberanza artistica che si è manifestata
già nell’arte romanica, in quella gotica e rinascimentale, fino
all’eclettismo di fine Ottocento.
Un viaggio per entrare in sintonia con il Giappone attraverso segni e significati delle acque
Un viaggio per scoprire le meraviglie di questa terra che si protende tra due mari
Raffaele Casciaro - storico dell’arte
Lombard Gate
Acentro Turismo
Da Aquileia a Ravenna
Fra cultura romana e cultura bizantina
Si partirà da Aquileia, base militare, centro commerciale e nucleo
di romanizzazione e cristianizzazione del Nord Italia per arrivare
a Venezia con il Museo archeologico, la basilica di San Marco e la
cattedrale di Torcello, meravigliosi esempi della “bizantinizzazione”
della città lagunare e infine Ravenna, dove l’oro di Bisanzio trionfa
eternamente sulle ombre barbariche.
Un viaggio alla ricerca degli ultimi bagliori della storia della presenza bizantina in Italia.
istockphoto
20 - 25 aprile
istockphoto
Virginia Sica – docente di cultura giapponese
15 – 22 maggio
New York, Philadelphia e Washington
Grandi collezioni dell’East Coast
Un viaggio alla scoperta delle grandi raccolte: dalle novità dei
musei di New York a Philadelphia con la straordinaria e rinnovata
Barnes Collection fino a Washington, capitale dalle mille culture e
dai superbi musei.
Un viaggio sui “Padri Fondatori” del collezionismo americano
Marco di Branco - storico e archeologo
Valerio Terraroli - storico dell’arte
Acentro Turismo
Acentro Turismo
Il paese delle mille e una notte
Tra altipiani desertici e giardini lussureggianti, abbaglianti cupole
turchine e imponenti vestigia, un viaggio nel tempo che passa dalla
Pasargadae di Ciro il Grande a Persepoli, cuore dell’intero, vasto,
impero di Dario I, per giungere poi ad ammirare le gemme preziose di
Shiraz e Isfahan. Un’ occasione per apprezzare l’ospitalità e la cordialità
di un popolo amichevole da poco aperto al turismo internazionale.
istockphoto
Iran classico
Fulvio Cinquini
21 maggio - 3 giugno
2 - 5 giugno
Valencia
Città tra passato e futuro
Valencia si presenta in tutto il suo fervore, città dove si concentra
il meglio dell’architettura spagnola: dal gotico al rinascimento,
dal barocco al modernismo, fino agli esperimenti più spettacolari
dell’architettura spagnola odierna.
Un viaggio per rivivere i seducenti splendori di una delle civiltà
più fiere e raffinate della Storia
Un viaggio alla scoperta delle architetture storiche e contemporanee di una città dove il futuro è già arrivato
Matteo Compareti – storico dell’arte
Lorenzo Ferretti Garsi - architetto
Lombard Gate
Acentro Turismo
Abruzzo e Molise
Terre da scoprire
Tra le aspre terre abruzzesi, come fragili gioielli di nuda pietra, si
ergono chiese ed oratori che sembrano sfidare il tempo e le calamità
naturali. In Molise, piccola e suggestiva regione, si nascondono
invece tesori antichi e poco conosciuti con testimonianze storiche,
archeologiche e artistiche estremamente suggestive.
Un viaggio alla scoperta di due regioni italiane poco conosciute
ma ricche di sorprese artistiche nei paesaggi incontaminati
istockphoto
1 - 5 giugno
fotolia
7 - 16 giugno
Isole di Tenerife e Lanzarote
La Terra dei Guanci
Ad ovest delle coste del Marocco nel mezzo dell’Oceano Atlantico si
erge l’arcipelago canario, sette grandi isole ed una manciata di isole
minori di indiscussa bellezza, con una ricchezza naturalistica di specie
endemiche uniche nel loro genere. Isole di origine vulcanica dove le
sinuose forme architettoniche dello stile Manrique si fondono con la
spigolosa ed energica forza della scura roccia basaltica, in un mix di
colorati contrasti, in un equilibrio tra uomo e natura del tutto speciale.
Un viaggio tra alte vette vulcaniche, deserti di sabbia nerissima, strapiombanti pareti rocciose affacciate sull’Oceano e l’architettura geniale del maestro Cesar Manrique
Alessandro Viscogliosi - architetto e archeologo
Marco Vinci - geologo e ideatore di itinerari geonaturalistici
Acentro Turismo
Il Tucano Viaggi Ricerca
Scoprire
il mondo con
occhi diversi
Viaggiare con il FAI
Foto di Zetalab, 2013
Per gentile concessione di Ivan Theimer,
Ladakh, acquarello su carta - 10,5 x 15 cm
agosto 2013 (in occasione di un viaggio FAI)
Un’isola da scoprire
istockphoto
Malta
istockphoto
25 - 29 giugno
19 - 26 luglio
Cornovaglia
Uno spettacolo naturale
Vicinissima all’Italia eppure così diversa e con una storia intrigante:
dal mistero dei templi megalitici alle leggendarie avventure dei
Cavalieri di Malta e la fuga di Caravaggio, senza dimenticare Ulisse
che qui è rimasto stregato dalla bellissima Calipso. Città d’arte
straordinaria e villaggi con splendide chiese barocche. Accanto
all’isola maggiore, Gozo e Comino più raccolte e intime.
La Cornovaglia è l’estremo lembo di terra a Sud Ovest della Gran
Bretagna. Terra, bellissima e poetica, caratterizzata da una delle
coste più suggestive d’Europa con scogliere dominate da fortezze,
piccoli porti tra le insenature, vivaci e pittoreschi villaggi di
pescatori, testimonianze megalitiche e meravigliosi giardini, tra i
più celebrati dal National Trust.
Un viaggio alla scoperta di una splendida isola nel mezzo del Mediterraneo, a metà strada tra Europa e Africa
Un viaggio nell’antica terra dei Celti, tra castelli incantati, affascinanti scogliere a picco sul mare e giardini fioriti
Alessandro Viscogliosi - architetto e archeologo
Raffaella Ausenda - storica dell’arte
Acentro Turismo
Acentro Turismo
Le regine del Baltico
Itinerario alla scoperta di tre importanti città baltiche: da Riga, con
un centro storico di aspetto tedesco dominato dalle imponenti torri
gotiche e barocche delle sue chiese a Pskov, una delle più antiche
città della Russia che insieme a Novgorod faceva parte della Lega
anseatica fino a San Pietroburgo, città settecentesca, nata per essere
cosmopolita, che ha saputo mantenere pressoché intatta la sua
impronta di capitale imperiale, dove il più prezioso gusto rococò si
stempera nella elegantissima architettura neoclassica.
Un viaggio nell’antico Nord tra città fortificate e foreste di betulle quando la luce sembra non finire mai
Valerio Terraroli - storico dell’arte
Acentro Turismo
istockphoto
Riga, Pskov e San Pietroburgo
fotolia
11 - 16 luglio
31 luglio - 13 agosto
Perù
La Ruta Moche e la Terra degli Inca
Viaggio nell’archeologia del Nord lungo la Ruta Moche per conoscere
le civiltà preincaiche e i loro tesori, fra tutti quello del Signore di
Sipan. Completeranno il viaggio alcune tappe nel sud del Paese con le
testimonianze della civiltà incas di Cusco e Machu Picchu, fra le vette
della catena delle Ande e i coloratissimi mercati degli indios.
Un viaggio di “archeologia viva”, per conoscere da vicino alcune tra le più recenti e straordinarie scoperte archeologiche del Nord e i siti più classici del Perù meridionale
Jenny Alva - archeologa esperta di cultura peruviana
Earth Cultura e Natura
“Isola splendente”
16 - 31 agosto
fotolia
Sri Lanka
istockphoto
6 - 17 agosto
La storia dello Sri Lanka è incisa in monumenti di grandissimo
pregio e suggestione, un paesaggio vario e lussureggiante. La fede
buddhista si è mantenuta integra e sentita nei secoli, alimentata
dalla presenza a Kandy di una preziosissima reliquia: un dente
del Buddha. In suo onore ogni anno si tiene l’Esala Perahera, la
“Processione del mese di esala”, che vede il più grande e sfarzoso
spiegamento di elefanti dell’Asia. Il viaggio in concomitanza della
festa offre un’occasione unica per immergersi nella vita religiosa e
culturale singalese.
Iran del Nord, Armenia e Georgia
Culle di civiltà all’ombra dell’Ararat
I paesi della zona caucasica hanno convissuto a lungo con i vicini
persiani in maniera abbastanza pacifica. In particolare, la cultura
armena e quella georgiana si sono sempre trovate a interagire
con l’Iran tanto in epoca pre-islamica quanto in quella islamica.
Il viaggio offre una panoramica dei luoghi e dei monumenti
interessati da un fenomeno unico di convivenza e di scambi
vicendevoli tra mondi apparentemente incompatibili, peraltro
protrattosi per secoli.
Un viaggio alla scoperta di un paese ricco di arte e storia tra giardini di orchidee e piantagioni di tè sospese tra le nuvole
Un viaggio per scoprire regioni caucasiche poco conosciute ma dalla storia millenaria e dai tesori mozzafiato
Marilia Albanese – indologa e docente di Buddhismo
Matteo Compareti - storico dell’arte
Earth Cultura e Natura
Lombard Gate
Viaggio sul tetto del mondo
Un affascinante percorso da Kathmandu a Lhasa lungo un’antica via
commerciale in cui passarono nel passato idee, religioni e scambi
culturali. Dal cuore del Nepal storico, la valle di Kathmandu, una
regione recentemente ferita da un terribile terremoto, ma con la
ferrea volontà di guardare avanti e girare pagina, fino in Tibet
percorrendo alti passi, una regione unica che ha da sempre colpito
i viaggiatori, fatto di antichi monasteri, meravigliosi paesaggi e una
popolazione fiera che mostra ancora oggi un grande attaccamento
alla propria cultura tradizionale.
Un viaggio alla scoperta di due Paesi ricchi di storia e fascino, orgogliosi del proprio passato e di tradizioni millenarie
Stefano Caldirola – docente di storia contemporanea dell’Asia
Lombard Gate
istockphoto
Nepal e Tibet
fotolia
7 - 19 agosto
20 agosto - 3 settembre
Cina
Immagini di storia
Un viaggio che si snoda attraverso quattromila anni di storia e che
include alcune delle più significative espressioni artistiche, montagne
sacre e capitali imperiali: Beijing, Datong, Xian ed Hangzhou fino a
Shanghai, metropoli simbolo dell’epoca contemporanea.
Un viaggio per avvicinarsi alla cultura di uno degli Imperi più antichi della storia, dalle epoche dinastiche alla società moderna
Giovanna Aleandri - sinologa, laureata in Storia indirizzo orientale
Lombard Gate
Spagna – La Mancia
Sulle tracce di Don Chisciotte
istockphoto
istockphoto
11 - 18 settembre
8 - 23 ottobre
Il Turkestan cinese
Verso Khanbalik
Nel 1271 Marco Polo partì alla volta di Khanbalik, cioè Pechino, la
“città del Khan”, nuova capitale di Kubilai, discendente di Genghiz
Khan. È difficile ricostruire il suo itinerario, dal momento che
Marco menziona nel suo libro anche luoghi per i quali non passò
e di cui sentì semplicemente parlare. Probabilmente transitò per
Tabriz, quindi per la regione a sud del Mar Caspio, e si diresse verso
Balkh e quindi alla volta di Kashgar, di Yarkand, di Khotan, per poi
giungere nel Gansu e finalmente in Cina.
Alla scoperta di una delle zone spagnole rese celebri dalla
letteratura: la Mancia. Situata vicino alla città di Toledo, con
pianure ondulate di terra rossa e piccoli villaggi, è lo scenario delle
avventure del Don Chisciotte di Miguel de Cervantes. Da Cuenca
a Ciudad Real passando per El Toboso fino a Campo de Criptana,
dove i mulini si stagliano “come giganti dalle braccia smisurate”.
Un viaggio nelle antiche oasi della Via della Seta dove si incrociano e si sovrappongono Buddhismo, Islam, Manicheismo e Cristianesimo
Favoloso itinerario dove si intrecciano letteratura, cultura e fantasia
Gian Antonio Golin - architetto e esperto di restauro
Marco di Branco - storico e archeologo
Acentro Turismo
Lombard Gate
Nelle terre dei Montefeltro
fotolia
Marche
12 - 16 ottobre
istockphoto
21 - 25 settembre
Svizzera Romanza e Franca Contea
Paesaggi incantati e città d’arte
Dopo la Romagna si prosegue il percorso nel Montefeltro: Urbino,
una delle capitali dell’Umanesimo italiano, Pesaro, l’antica Pisaurum,
Jesi che diede i natali a Federico II. Un paesaggio dolcissimo e ancora
intatto, in un ininterrotto saliscendi di colline armoniose lambite dal
mare, campi ordinati e poggi silenti e solitari.
Un periplo tra le meraviglie di un paesaggio intatto e affascinante
ricco di borghi medievali, castelli e magnifiche architetture dal
romanico all’Utopia di Claude Nicolas Ledoux: da Nyon, Ginevra,
Losanna, Romainmoutier, Neuchatel, Le Saline Reali di Arc-etSenans, Besançon e ritorno a Ginevra.
Un viaggio alla scoperta di una regione ricca di storia, arte e capolavori per rivivere i fasti del Rinascimento italiano
Un viaggio tra Svizzera e Francia alla scoperta di terre di confine ricche di tesori e storia
Alessandro Viscogliosi - architetto e archeologo
Gian Antonio Golin - architetto ed esperto di restauro
Acentro Turismo
Acentro Turismo
Biografia di una metropoli
Ufficio per il Turismo del Costa Rica
Berlino
istockphoto
28 ottobre - 1 novembre
17 - 27 novembre
Costarica
Il giardino d’America
Un viaggio “a tema”, ogni giorno alla scoperta di un angolo
dell’affascinante capitale mitteleuropea: dalla “nuova Berlino” con
la cupola in vetro del Reichstag di Foster a Potsdamer Platz con le
straordinarie architetture di Renzo Piano, alla Berlino “ebraica” con
il Museo ideato da Daniel Libeskind per interpretare il dramma
degli ebrei tedeschi.
Acqua, aria, terra e fuoco. Ovvero, la Costa Rica in purezza. Stretto
fra Nicaragua e Panama, a cavallo fra il Mare dei Caraibi e l’Oceano
Pacifico, questo segmento di terra emersa, disseminato di crateri, è un
tassello del Cinturón de fuego, l’anello di fuoco che lega le Americhe.
Qui volano tucani e farfalle Morpho color blu elettrico. E qui le cascate
si tuffano nelle acque celesti, nascoste dentro la pancia dei vulcani.
Un viaggio nel cuore della città, forse la più dinamica d’Europa
Viaggio alla scoperta di un paradiso dove la natura dà spettacolo tra specie animali e botaniche, foreste e laghi sconfinati
Marco Vinci - geologo e ideatore di itinerari geonaturalistici
Acentro Turismo
Il Tucano Viaggi Ricerca
Cambogia
La “Grande Anima d’Oriente”
fotolia
12 - 22 novembre
istockphoto
Alessandro Viscogliosi - architetto e archeologo
25 novembre - 11 dicembre
Maharastra, Goa e Karnataka
Meraviglie inesplorate nel cuore dell’India
Alla scoperta di un paese che unisce al fascino di un paesaggio
incontaminato la maestosità delle architetture lasciate dalle civiltà del
passato: tra queste lo straordinario sito di Angkor, icona dell’impero
Khmer, in parte invaso dalla giungla e costellato di templi di ogni
dimensione, tra i quali svetta l’Angkor Vat, un sogno di pietra che
sembra galleggiare nel suo immenso stagno di loto.
Il viaggio parte dalle grotte buddhiste di Karla, Bedsa e Bhaja,
dove sorgono suggestivi monasteri nella roccia con sculture che
descrivono l’esordio dell’arte buddhista indiana. Dopo una sosta nella
città coloniale di Goa, Lisbona d’Oriente, con la visita di Badami,
Pattadakal e Aihole, nel cuore del Karnataka invece il tema dell’arte
rupestre si arricchisce di grotte ispirate alla religiosità induista.
Un viaggio di grande interesse artistico e di indimenticabili emozioni nel cuore del Sud Est asiatico
Un viaggio alla scoperta dei più bei siti d’arte dell’India centro-meridionale attraverso un paesaggio indimenticabile
Marilia Albanese – indologa e docente di Buddhismo
Nicoletta Celli - esperta di arte dell’India e dell’Asia orientale
Lombard Gate
Earth Cultura e Natura
Un itinerario arabo-normanno
fotolia
Palermo
istockphoto
4 - 8 dicembre
In questo itinerario siciliano si andrà alla scoperta degli strettissimi
contatti che l’isola ha da sempre con il mondo islamico: se della
fase più propriamente araba le testimonianze archeologiche e
monumentali sono estremamente limitate, assai maggiori e molto
più splendide sono invece le vestigia del periodo Normanno,
immediatamente successivo alla dominazione degli Arabi.
Anticipazione Capodanno
Catania e la Sicilia orientale
Un viaggio nella Sicilia orientale prevede mete obbligatorie e siti
celeberrimi, ma può offrire opportunità meno scontate come
Catania. Città dall’immagine solare, grandiosa, di vie rettilinee
in cui si succedono chiese, conventi e palazzi, auliche scenografie
in un tessuto tutto tenuto sull’accordo dominante degli intonaci
bianchi e della nera pietra lavica.
Un viaggio dedicato ad approfondire la conoscenza di un antico momento storico - artistico tra Oriente e Occidente
Acentro Turismo
Fulvio Cinquini
Alessandro Viscogliosi - architetto e archeologo
Acentro Turismo
Kakslauttanen
Marco Di Branco - storico e archeologo
7 - 11 dicembre
Islanda per l’aurora boreale
La poesia del cielo dipinto
Pochi fenomeni naturali catturano l’immaginazione come l’aurora
boreale: un drappo verde che danza all’orizzonte o un fascio di luce
scarlatta che attraversa il cielo. L’Islanda, tra paesaggi incantati,
crateri di vulcani estinti e fratture della lava ci potrebbe regalare lo
spettacolo delle luci del Nord: irresistibile meraviglia che infiamma
le notti e strega i suoi spettatori.
Un viaggio con lo sguardo rivolto al cielo tra archi di luce e nastri danzanti
“Siamo viaggiatori “datati”:
la nostra prima volta risale a
più di vent’anni fa. Già in quella
occasione abbiamo potuto
rilevare delle peculiarità che
in seguito si sono dimostrate
costanti nei viaggi FAI.[...]
Ci si sente accuditi, coccolati,
lusingati e privilegiati”.
Marco Vinci - geologo e ideatore di itinerari geonaturalistici
Il Tucano Viaggi Ricerca
Antonio e Maria Grazia, viaggiatori FAI
Partite con una piccola valigia,
tornate con un grande bagaglio.
Oltre ai tradizionali viaggi, il FAI propone brevi
soggiorni in città d’arte italiane ed europee, in
occasione di importanti appuntamenti operistici
e concertistici nei più prestigiosi teatri europei.
Lisbona dal 3 al 7 marzo
Concerto dell’orchestra residente diretta dal Maestro da Jukka-Pekka
Sarastre e recital di pianoforte di Grigorij Sokolov.
Un lungo fine settimana per scoprire le bellezze della capitale
portoghese e con un’escursione a Sintra, dichiarata patrimonio
dell’umanità dall’UNESCO, celebre per i suoi magnifici palazzi reali.
Venezia dal 25 al 28 marzo
Lungo ponte in occasione delle festività pasquali. Sul podio del teatro
lagunare il grande direttore Myung-Whun Chung in due capolavori
della musica classica: la Madama Butterfly di Puccini e lo Stabat Mater
di Rossini. Faranno da cornice un ricco programma di visite guidate alla
Venezia meno conosciuta.
Madrid dal 23 al 27 giugno
Due direttori, tra i più bravi e amati, Daniele Gatti e
Andrés Orozco-Estrada, si alterneranno sul podio di una delle migliori
orchestre al mondo, i Wiener Philharmoniker.
Oltre alla visita dei luoghi più significativi della capitale spagnola,
il viaggio include anche un’escursione a Toledo, antica capitale della
Spagna e città dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.
Michele Crosera
Per aggiornamenti, informazioni e prenotazioni
Il Sipario Musicale
via Molino delle Armi, 11 - Milano - tel. 02 5834941
fax 02 58349430 - [email protected]
Fotolia
Weekend musicali
Comincia il tuo viaggio
Viaggiando... doni
Viaggiare con il FAI è un’esperienza speciale anche
perché contribuisce a salvare testimonianze uniche del
patrimonio artistico e naturale del nostro Paese.
È anche grazie la tuo viaggio che potremo portare a
termine le nostre nuove sfide e restituire alla collettività
luoghi che appartengono a tutti.
Restauri in corso
Podere Case Lovara a Punta Mesco
Un rifugio sul mare immerso nel Parco Nazionale delle Cinque
Terre, dichiarato Patrimonio dell’UNESCO. Proseguono i lavori
di riqualificazione che mirano alla fruizione dell’area secondo un
modello sostenibile e al recupero dei terrazzamenti, degli edifici e
dell’uliveto.
Casa e Torre Campatelli di San Gimignano
Va avanti il recupero di una casa con torre duecentesca, una delle
poche superstiti a svettare nel cuore della città medievale di San
Gimignano. È la storica dimora della famiglia Campatelli, una rara
testimonianza dell’architettura del tempo.
Monte Fontana Secca e Col de Spadaròt
È un nuovo bene del FAI sul Massiccio del Grappa. Qui venne
combattuta la Grande Guerra, nel Novembre del 1917. Oggi il FAI ha
ideato un progetto di riqualificazione, per dare nuova vita a questo
luogo di 150 ettari dall’alto valore naturalistico, riconosciuto sito di
interesse comunitario.
Abbazia di Santa Maria di Cerrate
Terminati i lavori di recupero della Casa Monastica e della Casa del
Massaro, continua il restauro della Chiesa, degli ipogei e delle ex
stalle dell’Abbazia di Santa Maria di Cerrate, preziosa testimonianza
del romanico pugliese, risalente al XII secolo: un gioiello della
cultura salentina, circondato da distese di ulivi secolari.
www.fondoambiente.it
fotolia
Consulta i programmi dettagliati di ogni itinerario su
www.faiviaggiare.it o contatta una delle nostre agenzie
partner.
Richiedi all’agenzia il programma dettagliato e la scheda
di prenotazione: la tua iscrizione al viaggio diverrà effettiva
al ricevimento della scheda di prenotazione e dell’acconto
richiesto, e alla conseguente conferma scritta da parte
dell’agenzia.
Per prenotazioni e organizzazione
tecnica:
Acentro Turismo
Via Vittor Pisani, 5/7 - Milano
tel. 02 66707461 - fax 02 66707273
[email protected]
Earth Cultura e Natura
Via Roma, 45 - Lecco
tel. 0341 1880380 - fax 0341 286816
[email protected]
Il Tucano Viaggi Ricerca
Piazza Solferino, 14/G - 16/A - Torino
tel. 011 5617061 - fax 011 544419
[email protected]
Lombard Gate
Via della Moscova, 60 - Milano
tel. 02 33105633 - fax 02 33105634
[email protected]
Per informazioni sul contenuto
culturale dei viaggi:
Ufficio Viaggi Culturali FAI
tel. 02 467615262/216
[email protected]
Ai partecipanti dei viaggi chiediamo di sottoscrivere l’iscrizione
annuale al FAI: un piccolo contributo che aiuta a rendere
concreto il nostro impegno quotidiano in difesa del patrimonio
italiano di arte e natura.
Fly UP