...

gravidanza - Nestlé Baby

by user

on
Category: Documents
6

views

Report

Comments

Transcript

gravidanza - Nestlé Baby
Informazione pubblicitaria
2
Durante la
GRAVIDANZA
Le miniguide di
visita il sito www.nestlebaby.it
GLI INTEGRATORI VANNO ASSUNTI INSIEME
A UNO STILE DI VITA SANA E A UNA DIETA EQUILIBRATA.
AVVISO IMPORTANTE: l’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda l’allattamento
al seno esclusivo per i primi 6 mesi. Nestlé supporta pienamente questa raccomandazione ed il prolungamento dell’allattamento materno anche durante lo svezzamento, come
consigliato dal pediatra e dalle autorità sanitarie.
Nestlé Italiana S.p.A. • Via del Mulino, 6 • 20090 Assago (MI) • Tel. 02.8181.1 • Luglio 2014
Le miniguide di
Sezione 1 - Alimentazione
Quando sei in “dolce” attesa
Come cambiano i tuoi bisogni
La gravidanza è un’esperienza unica e speciale durante la quale, mai
come in nessun altro periodo della vita, la salute del tuo bambino
dipende strettamente dalla tua.
Durante la gravidanza il tuo corpo necessita di una maggiore
quantità di energia: il feto, la placenta e i tessuti materni devono
crescere. Inoltre, il volume del tuo sangue aumenta e quindi la
concentrazione di molti nutrienti si abbassa.
Non preoccuparti: non
sono necessarie particolari
limitazioni dietetiche. Anzi,
devi seguire una dieta varia,
ricca e appetitosa, purché sia
equilibrata e comprenda tutti i
nutrienti necessari
PROTEINE
Quindi, per te e il tuo bambino, è
fondamentale che tu mantenga
una sana alimentazione durante
tutta la gravidanza.
GRASSI
CARBOIDRATI
Il tuo organismo deve affrontare molti cambiamenti e il tuo piccolo ha bisogno di un
apporto costante e bilanciato di tutto quello che gli serve per svilupparsi.
Diamo il “giusto peso”...
L’incremento di peso ideale, dall’inizio
alla fine della gravidanza, è intorno ai
10-12 Kg:
SETTIMANE
GESTAZIONALI
AUMENTO
PONDERALE *
12
20
30
40
1 Kg
4 Kg
8 Kg
12 Kg
L’aumento ponderale è dovuto
a diversi fattori:
Riserva di grasso 3,4 kg
Feto
3,3 kg
Aumento vol. di sangue 1,4 kg
Incremento dei fluidi
1 kg
Crescita uterina
900 g
Liquido amniotico
500 g
Placenta
500 g
Tessuti mammari
500 g
•
•
•
•
•
•
•
•
In caso di gravidanza gemellare, l’aumento di peso desiderabile è di 16-20,5 Kg.
* I valori riportati sono valori medi indicativi; il ginecologo seguirà e valuterà il tuo aumento di peso.
L’incremento del fabbisogno energetico, però, non deve farti dimenticare l’importanza di mantenere un adeguato equilibrio tra proteine, carboidrati e grassi,
come del resto è giusto fare in ogni fase della vita.
In generale, ricordati che una “sana
abitudine alimentare” è sufficiente al progredire di una gravidanza
senza rischi e al sostentamento di un
normale allattamento.
Qualora l’apporto di alcuni nutrienti
non fosse del tutto soddisfacente, non
preoccuparti: puoi risolvere il problema con un’opportuna integrazione.
Cosa sono
I fabbisogni nutrizionali giornalieri sono noti per ogni singola sostanza e sono espressi
come L.A.R.N. e VNR.
L.A.R.N.: livelli di assun-
zione raccomandati dei nutrienti per la popolazione italiana, specifici per sesso ed età.
VNR:
valori nutritivi di riferimento di vitamine e sali
minerali per un adulto.
Tabella dei
L.A.R.N.* per Gestanti
Proteine
DHA (w3)
Calcio
Fosforo
Potassio
Ferro
Zinco
Rame
Selenio
Iodio
Tiamina (Vit. B1)
Riboflavina (Vit. B2)
Niacina
Vit.B6
Vit.B12
Vit.C
Acido Folico
Vit.A
Vit.D
55-83 g
100-200 mg
1000 mg
700 mg
3,9 g
27 mg
11 mg
1,2 mg
55 mcg
220 mcg
1,4 mg
1,7 mg
22 mg
1,9 mg
2,6 mcg
100 mg
600 mcg
700 mcg
15 mcg
*valori di riferimento giornalieri
Sezione 1 - Alimentazione
Sezione 2 - È utile sapere che…
Macronutrienti e micronutrienti
Mangiare meglio
PROTEINE:
Se non sei sotto o sovrappeso e svolgi una normale
attività fisica non avrai bisogno di pesare i cibi e di usare
tabelle energetiche; andrà bene regolarsi “a occhio”,
perché sei già abituata a nutrirti in modo sano.
sono i costituenti fondamentali di tutte le cellule. In gravidanza
il loro fabbisogno giornaliero raddoppia.
Sono contenute in cibi come carne, pesce,
uova, legumi, formaggi.
CARBOIDRATI: sono una fonte importante di energia. Meglio gli zuccheri
complessi (pane, pasta, riso) di quelli semplici (dolci e bevande dolcificate).
GRASSI: costituiscono la riserva energetica dell’organismo. Una parte rilevante di
grassi viene assunta con gli stessi cibi che
forniscono proteine. Meglio i grassi di origine vegetale che quelli di origine animale
(burro, panna, ecc).
FLUORO: rende più forti i denti, ren-
de più resistente lo smalto all’azione degli
acidi e favorisce la rimineralizzazione dello
smalto. Dopo il parto, il tuo latte fornirà
il fluoro essenziale al fabbisogno del tuo
bambino.
VITAMINE DEL GRUPPO B:
sono essenziali per la produzione di energia e per la normale funzione del sistema
nervoso. Carne (fegato), formaggi e latticini ne sono ricchi.
VITAMINA C: è necessaria per la formazione dei tessuti connettivi, mantiene
le difese dell’organismo e facilita l’assorbimento del ferro.
In gravidanza, aumenta anche il fab- VITAMINA D: facilita l’assorbimento
del Calcio, contribuendo alla corretta forbisogno di vitamine e sali minerali.
ACIDO FOLICO:
è una vitamina
indispensabile nella sintesi del DNA e nei
processi di divisione cellulare. Il giusto apporto di Acido Folico diminuisce il rischio
di difetti del tubo neurale. Le linee guida
nazionali suggeriscono un’integrazione di
Acido Folico di 400 mcg al giorno.
FERRO: è il minerale che assicura il tra-
sporto di ossigeno ai tessuti. In gravidanza
e dopo il parto, il suo fabbisogno raddoppia. Carni, frutta a guscio e cereali sono
alimenti ricchi di ferro. La carenza di Ferro
può avere serie conseguenze, mentre una
giusta integrazione è praticamente priva di
rischi e, dunque, è consigliata sia in gravidanza che dopo il parto.
CALCIO:
è il costituente principale
dello scheletro. Lo trovi in latte, yogurt e
formaggi (meglio se magri).
mazione dello scheletro fetale. Lo trovi in
uova, pesce e carni bianche. Può essere sintetizzata dal nostro organismo, con l’aiuto
della luce solare.
MAGNESIO e POTASSIO: sono
importanti per l’equilibrio idrosalino e nei
processi elettrochimici cellulari.
Ricorda che
L’assunzione di una giusta integrazione di Acido Folico, Ferro,
Calcio, Vitamine del gruppo B,
Vitamine C e D può aiutarti a raggiungere con maggior sicurezza le
dosi giornaliere raccomandate di questi nutrienti.
Segui comunque questi suggerimenti:
• Ripartisci le calorie giornaliere in 5 pasti: • Se non mangi tanta carne, integra con
•
•
•
colazione, spuntino a metà mattina,
pranzo, merenda, cena.
Bevi almeno 2 litri di acqua al giorno e
limita al massimo l’uso del sale.
Elimina insaccati e salumi. Mangia carne
magra o pesce fresco, ben cotti, almeno
4 volte alla settimana.
Consuma più volte al giorno frutta e
verdura fresche e di stagione, pulite o
sbucciate con cura.
•
•
i legumi che, uniti ai cereali, sono una
buona fonte di proteine.
Usa olio extravergine di oliva per
condire e cucinare. Il burro, in quantità
limitata e mai fritto, è utile per il
contenuto di vitamine A e B.
Non fumare, non consumare alcolici
e limita tè caffè e bevande contenenti
caffeina.
Quando e come
preparare la valigia
Prepara la valigia circa un mese prima della data presunta del
parto, così non rischi di dimenticare le cose necessarie.
Per il bebè…
• body intimi e calzine di cotone
• vestitini (1 per ogni giorno di degenza
+ 2 di scorta) e bavaglini
• asciugamani in cotone, morbidi
• abbigliamento per il giorno in cui
tornerete a casa
• chiedi se l’ospedale fornisce: pannolini,
copertina per la culla, lenzuolini e e
materiale per l’igiene del neonato
Ricorda
Per la mamma…
• camicia per il parto
• camicie da notte aperte davanti
• reggiseni morbidi e comodi
• mutande alte con elastici morbidi
• assorbenti igienici grandi
• sacchetto per la biancheria sporca
• vestaglia, pantofole e calze
• asciugamani
• necessario per l’igiene personale
• fazzolettini di carta
cartella clinica di maternità, carta d’identità, carta regionale dei servizi, codice
fiscale, gruppo sanguigno.
Sezione 3 - Domande e risposte
Domande e
risposte
Se sono sottopeso o sovrappeso posso avere dei problemi?
La classe di donne con peso nella norma
presenta la minore incidenza di patologia ostetrica e i migliori esiti della gravidanza.
In gravidanza si deve
“mangiare per due”?
In gravidanza non devi mangiare per due, ma devi mangiare due volte meglio! Per
raggiungere la quota calorica
richiesta in gravidanza e durante l’allattamento è normalmente sufficiente aumentare
la quantità di alimenti consumati abitualmente.
In gravidanza si può fare attività fisica?
Chiedi sempre consiglio al tuo ginecologo, ad ogni modo, se non
ci sono complicazioni, una moderata attività fisica in gravidanza è
salutare, conserva un buon tono muscolare, attiva la motilità intestinale, aiuta a non ingrassare troppo, favorisce le funzioni respiratorie,
promuove la circolazione del sangue, accelera l’assimilazione degli
alimenti.
• Camminare è la cosa più semplice che puoi fare. Cerca di fare una passeggiata di una mezz’oretta tutti i giorni, in zone con poco traffico.
• La ginnastica dolce attiva i muscoli senza eccessivo sforzo, stimola l’ap-
parato cardiovascolare e previene la formazione di vene varicose e la
ritenzione di liquidi.
• Il nuoto e la ginnastica in acqua sono sport perfetti e puoi praticarli
fino alla fine della gravidanza. Se eseguiti con moderazione, favoriscono il rilassamento e promuovono la tonicità e l’armonia di tutta la
muscolatura.
• La cyclette è utile per prevenire la ritenzione idrica a carico delle gambe.
Quando devo andare in ospedale?
È consigliabile andare in ospedale quando:
• le contrazioni si succedono a una distanza di 5-10 minuti circa e
hanno una durata di 40-45 secondi;
• le acque si rompono e senti scolare liquido amniotico;
• compaiono perdite di sangue rosso vivo;
• finché le contrazioni non sono troppo forti è consigliabile stare a casa,
in ambiente più confortevole e meno stressante. Ma è una questione
personale: se ti senti più tranquilla vai in ospedale.
Nutrire con amore
Nestlè® Materna® è l’integratore di
vitamine e minerali completo, con
formula bilanciata per gravidanza e
allattamento.
Completo:
Nestlè® Materna® contiene 19 elementi, 12
vitamine e 7 minerali indispensabili per il
benessere psico-fisico durante la gravidanza e
l’allattamento.
Sicuro:
sicuro e privo di effetti collaterali, nel rispetto
della modalità d’uso, perché rispetta i livelli
di assunzione raccomandati dei nutrienti
(L.A.R.N.) per la gravidanza e l’allattamento.
Non contiene:
saccarosio, glutine, edulcoranti, aromi.
VITAMINE
Contiene in particolare:
Acido Folico
Acido Pantotenico
Betacarotene
Biotina
Vitamina B1
Vitamina B2
Vitamina B6
Vitamina B12
Vitamina C
Vitamina D
Vitamina E **
Niacina ***
un mix di vitamine tra cui Acido Folico e
minerali tra cui Ferro adatto per la donna
durante la gravidanza e l’allattamento.
Modalità d’uso:
una capsula al giorno, da assumere con acqua,
in qualsiasi momento della giornata, facile
da deglutire anche in caso di nausee. Nestlè®
Materna® è disponibile in farmacia nelle
confezioni da 30 e 90 capsule softgel.
Gli integratori alimentari non vanno intesi
come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e
di uno stile di vita sano. Leggere con attenzione
le avvertenze riportare sulla confezione.
Nestlé® Materna®: benessere per madre e
figlio prima, durante la gravidanza e fino
alla fine dell’allattamento.
MINERALI
Ferro
Fluoro
Iodio
Magnesio
Manganese
Rame
Zinco
per una
capsula
400 mcg
6 mg
4,2 mg
100 mcg
1 mg
1,4 mg
1,1 mg
2,2 mcg
70 mg
10 mcg
8 mg
14 mg
VNR
LARN
200%
100 %
*
200 %
91 %
100 %
79 %
88 %
87 %
200 %
67 %
87 %
77%
*
*
*
83 %
100 %
69 %
100 %
100 %
100 %
*
82 %
30 mg
1 mg
150 mcg
100 mg
2,5 mg
1200 mcg
7 mg
214 %
29 %
100 %
27 %
125 %
120 %
70 %
136 %
*
*
59 %
*
100 %
77 %
VNR = Valori nutrizionali di riferimento per l'adulto.
LARN = Livelli di assunzione raccomandati di nutrienti.
Valori riportati specifici per gestanti.
* VNR o LARN non stabilito
** espressa come α-tocoferolo equivalenti
*** espressa come niacina equivalenti
Valuta con il tuo medico quale è
il Nestlé Materna più indicato per le tue esigenze.
Fly UP