...

In Montagna - corrierespettacolo.it

by user

on
Category: Documents
12

views

Report

Comments

Transcript

In Montagna - corrierespettacolo.it
In Montagna
Una tragedia di ALDO GIOVANNI e GIACOMO
ALDO (urlando, non ancora in scena)
Giacominooo!
Non fare basculare la corda che è pericoloso. Hai capito?
GIOVANNI
Anche tu stai serrato, non stare così indietro
ALDO
Eh, non è che sto indietro. E' che proprio c'ho il fiatone. Ho le gambe che non le sento più
GIOVANNI
Chiamale più forte. Cosa vuoi che ti dica
ALDO
Eh, vabbé
GIOVANNI
Dai, avvicinati, metti la mano lí e vieni su
ALDO
Come?
GIOVANNI
Metti la mano lí dove c'è quella sporgenza lí a forma di zoccolo di gnu
ALDO
Di zoccolo di gnu?
GIOVANNI
Si.
ALDO
Non conosco lo gnu, devo conocere lo zoccolo di gnu?
GIOVANNI
Mmmmm (spazientito)
ALDO
Ma porca miseria! Già è pericoloso di suo...
GIOVANNI
Dai, dai: stai serrato
ALDO
Eeeeh, non sono serrato?
GIOVANNI
No
ALDO
E come dovrei essere serrato?
GIOVANNI
Più vicino. Metti il piede lí e vieni su
ALDO
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
Dove?
GIOVANNI
Non vedi quella rientranza lá?
ALDO
Non la vedo!
GIOVANNI
Quella lí a forma di nido di chiurlo, dai!
ALDO
Nido di chiurlo?
GIOVANNI
Si
ALDO
Ma dí a forma di nido (arrabbiato)
GIOVANNI
Mmmm (scocciato)
ALDO
Iiiiiii... Un nido lo riconosco, un chiurlo no
GIOVANNI
Dai, l'ultimo sforzo
ALDO
Eh, dai, dai, co-corri però
GIOVANNI
Dai che ci siamo
ALDO
Dove, dove?
GIOVANNI
Non vedi quella sporgenza?
ALDO
No. Le vedi solo tu
GIOVANNI
Quella a forma di orecchio di licaone!
ALDO
Orecchio di licaone? Ma uno deve essere Piero Angela per scalare una montagna?! Orecchio di
licaone!
GIOVANNI
Siamo arrivati comunque (appare GIOVANNI in cima alla vetta)
ALDO
Cosa sta succedendo qua?
GIOVANNI
Porco giuda!
ALDO
Ma, momomomom nei guai mi sono messo. Sono cretino
GIOVANNI
Cosa c'è?
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
ALDO (tono piagnucoloso)
Qua la roccia è tutta franabile
GIOVANNI
Al massimo sarà friabile...
ALDO
Comunque frana, non è che fria!
GIOVANNI (è già a terra con tutte e due le gambe e muove la corda)
Dai vieni su. L'ultimo sforzo. Ci sei?
ALDO (appare il viso sopra la cima)
C'è stato un miracolo perchè sono passato. Tu basta che sei avanti. Non ti preoccupi di me
GIOVANNI
Eh, giá...
ALDO
Adesso qui è liscio come il marmo (con tono rassegnato e definitivo)
GIOVANNI
No, ho messo io il piede lì sulla destra. C'è uno spuntone
ALDO
È liscio come il marmo. Ti sfido a trovarlo
GIOVANNI
Quello a forma di vertebra di moffetta. Non l'hai visto?
ALDO
Avanti: dimmi come è fatta una moffetta
GIOVANNI
Ho detto vertebra. È dentro, non si vede.
ALDO
Si salva sempre
GIOVANNI
Dai
ALDO
Non la vedo, comunque. Comunque c'è un buco. Spero che non sia il culo della moffetta...
GIOVANNI
Dai il piede qua, così bravo! Adesso issati e il piede qua. Issati… Tirati su!
ALDO (esasperato)
E dí tirati su!!
GIOVANNI (alza il braccio con la corda per aiutarlo ad alzarsi)
Dai, oh oh oppalalai, oppalalá. Bravo! Adesso turnica e metti il piede sinistro qui.
ALDO lo guarda con espressione interrogativa
GIOVANNI
Turnica. Girati
ALDO (incazzatissimo)
E dí girati!!! Cosa devo andare in giro, col vocabolario in mano?
GIOVANNI
Dai
ALDO
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
Che sono l'uomo ragno?
GIOVANNI (ALDO è in alto, tutto il peso sul piede sinistro e muove il piede destro verso il
vuoto)
Noo, no, no. Questo dietro (indica il piede destro, che dovrebbe andare sul gradino inferiore) .
Questo dietro. No
ALDO
Ho capito, però parla piano
GIOVANNI (scandisce come se parlasse a un deficiente)
Q-u-e-s-t-o-d-i-e-t-r-o-q-u-a
ALDO
Devo saltare sul posto?
GIOVANNI
Ma che saltar sul posto! Questo lo porti dietro. Bravo così. Adesso arrotati e vieni giù. Arrotati
ALDO lo guarda e non dice niente
GIOVANNI
Girati
ALDO (furioso)
E dí girati perdio!!!!
GIOVANNI (urlando anche lui)
Cazzo, conosci due vocaboli: tirati su e girati!
ALDO si gira
GIOVANNI
Dai, cambia mano
ALDO
Già fatto
GIOVANNI (facendo ampi gesti per farlo scendere)
Adesso develloppa giù così
ALDO lo guarda
GIOVANNI (sorride)
Scherzo...
ALDO
Senti, fanculizzati che scendo da solo. Va bene?
ALDO dà la schiena al pubblico e tiene il culo in fuori
GIOVANNI
Lasciati andare
ALDO (annaspa a pochi centimetri da terra)
Non vedo... discostati che non vedo
GIOVANNI
Mancan quattro dita, eh?
ALDO
Porca miseria, se non vedo non mi fido
GIOVANNI
Mancan quattro dita!
ALDO
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
C'ho la sensazione del vuoto. Se non vedo non mi fido. Ti spos...
GIOVANNI
Mancan dieci centim...
ALDO
Risalgo la montagna
GIOVANNI gli salta addosso e lo tira giù. I due stanno attaccati un attimo in silenzio
GIOVANNI
Quattro dita mancavano
ALDO
Eh, m'era venuta la sensazione del vuoto
GIOVANNI
Eh, la sensazione del vuoto
ALDO (si sposta alla sinistra di GIOVANNI)
Io da piccolo ho avuto un trauma. Non è che…
GIOVANNI
Ne hai avuto più di uno, valà...
ALDO (tira la corda velocemente)
Comunque guarda GIACOMO che trova tutti gli appigli. Viene su come un camoscio, viene su.
Bravo Giacomino!
GIOVANNI (tira finchè si ritrova in mano l'estremità della corda tagliata e spellata come un
pennello da barba)
Ma non sentivi che non c'era peso attaccato? Cioè questo ti sembra Giacomino?
ALDO
Se è lui, gli sono venuti i capelli bianchi
GIOVANNI (butta la corda e va verso la montagna)
Tieni qua (gli dá la corda). Speriamo che si sia incastrato nel nido di chiurlo. Lo vado a
recuperare
ALDO
Aspetta. Aspetta aspetta, ragioniamo
GIOVANNI (sale sulla montagna)
Eh, ragioniamo
ALDO
Lí si è staccata la corda...
GIOVANNI
Esatto
ALDO
Scendi che ci programmiamo come fare. (Va in panico) Miii, tu sempre uno scavezzacollo!
Succede una cosa subito ti ci precipiti
GIOVANNI
Ma che problema hai?
ALDO (piagnucola)
Ho i miei problemi. Adesso cala la notte, rimango solo. Già c'ho la sensazione del vuoto
GIOVANNI
La sensazione del vuoto! Guarda che qua non c'è niente eh?
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
ALDO
Miii... La sensazione del vuoto amplificata col niente! Ma non capisci che ho avuto un trauma!
GIOVANNI
Non tirare! E GIACOMO? Cosa facciamo?
ALDO
Tanto per lui non c'è più niente da fare. Renditene conto! Non attaccarti alle cose! Scendi!
GIOVANNI
Non dire stupidate
ALDO
Allora! Accontentati di averne perso uno!
ALDO
Scendi! Scendi! Ragioniamo almeno!
GIOVANNI
Calmati
ALDO
Scendi!
GIOVANNI
Calmati
ALDO
Ragioniamo almeno!
GIOVANNI (lo picchia)
C a l m a t i. Ti Ti Ti (3 colpi, pausa). Ti sei calmato?
ALDO
Ancora uno
GIOVANNI
Dai dammi corda
GIACOMO entra facendo finta di suonare la chitarra con la tenda e batte un tempo tecno con la
bocca
ALDO
Indovina chi c'è qua
GIOVANNI
Da che parte sei arrivato? (GIACOMO continua a battere il tempo con la bocca)
GIACOMO
C'è il sentiero
GIOVANNI (ad ALDO)
Si beh, io lo sapevo che c'era il sentiero
ALDO
Lo sapevi?
GIOVANNI
Si
ALDO
Ma che coraggio hai di dirmelo? Perchè non siamo andati per il sentiero?
GIOVANNI
L'ho fatto per farti provare una esperienza nuova
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
ALDO
Te lo chiesto?
GIOVANNI
Cosa centra, adesso sei soddisfatto
ALDO
Non credo
GIOVANNI
Ma si!
ALDO
Sono stanco
GIOVANNI
Ma va lá
GIACOMO
Giova, si e cagato sotto il caghetta?
ALDO
Eh, volevo vedere te lí
GIOVANNI (toglie lo zaino dalle spalle di ALDO)
Dai dammi lo zaino
GIACOMO (lancia la tenda a ALDO che la prende al volo e al volo gliela ritira, perche non
vuole montarla lui)
Il passo del chiurlo è facilissimo
GIOVANNI (tasta lo zaino)
Ue, ciccio, qui lo zaino è vuoto
ALDO
Eh, tu mi hai detto: porta lo zaino
GIOVANNI
I panini?
ALDO (prende la tenda dalle mani di GIACOMO e comincia lentamente a montarla)
Vabbè, dammi la tenda che…
GIACOMO
Questo è deficiente questo qua, eh?
GIOVANNI
Non so…
GIACOMO (arrabbiato)
E vent'anni che te lo dico che è un deficiente. Tu: no, è un momento, passerà. Eccolo
GIOVANNI
Pazienza, mangeremo bacche, muschi, licheni. Quello che troviamo
GIACOMO
Meno male che fan bene per la gastroduodenite pilorica quelle cose là
GIOVANNI
Uhh, sai come fan bene…
GIACOMO
Ueee, ciccio me lo dice sempre il mio omeopata, che è un fior fior di omeopata
GIOVANNI
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
Omeopata! Ci voglion quindici anni per curar un raffreddore!
GIACOMO
Ho capito, ma io ho la gastrite…
GIOVANNI
E allora ce ne vorran trenta di anni
GIACOMO (cerca nel taschino il pacchetto di sigarette)
Oh, Giova, bravo!. Come scegli tu i posti in montagna non c'è in giro nessuno
GIOVANNI (ha le mani sui fianchi e le gambe divaricate, orgoglioso e soddisfatto sorride al
pubblico)
Eh?
GIACOMO
Sei il re della montagna. The king of the mountain (porta la sigaretta alla bocca)
GIOVANNI (intanto GIACOMO accende la sigaretta)
Guarda che spettacolo (si gira verso GIACOMO) …cosa fai, fumi? Ti porto qua a tremila metri e
tu fumi?!
GIACOMO
Ma vuoi mettere come si sente una Marlboro a tremila metri?
GIOVANNI (gli strappa la sigaretta di bocca e la pesta)
Guarda come si sente. Guarda
GIACOMO
Eh, non troppo bene?
ALDO col culo in fuori si getta a terra a pelle di leone con la tenda sotto
GIOVANNI e GIACOMO lo guardano
GIOVANNI
Va che non è una bambola gonfiabile. Vieni GIACOMO, vieni a veder lo strapiombo
GIACOMO
Madonna! Mi vengon già i brividi
GIOVANNI
Saran sette ottocento metri?
GIACOMO
Saran anche mille, milledue
GIOVANNI (fa il gesto di spingerlo nello strapiombo e poi lo trattiene)
Ocio!
GIACOMO
Ma daiiii! Ma sei bastardo!!!
GIOVANNI
Fuma fuma. Visto che fa male?
GIACOMO
Ma cosa c'entra il fumo?! Lo sai che soffro di tachicardia improvvisa, no?
GIOVANNI
Ma va?
GIACOMO
Eh, ma va! C'ho la valvola mitralica spanata. Allora sei scemo
GIOVANNI
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
Non lo sapevo
GIACOMO
Eh, non sai mai niente tu
GIOVANNI guarda ALDO che muove i bastoni della tenda
GIOVANNI
Cosa fai? Giochi a schangai adesso?
GIOVANNI (si rimette a gambe divaricate e con le mani sui bordi della camicia)
Che spettacolo ragazz… (punta il dito verso il pubblico) GIACOMO! La marmotta!
GIACOMO (urlando eccitatissimo)
La marmottina! La marmottina!
GIOVANNI
È la sentinella quella, va che bella
ALDO accorre
GIACOMO
ALDO, va come salta
GIOVANNI
ALDO! È la sentinella
GIOVANNI
Ah! È andata in tana. È andata in tana
GIACOMO
Porco giuda, noooo! Tohm, via come una anguilla. Porca vacca
GIOVANNI
No. È una marmotta: è andata via come una marmotta
GIACOMO
ALDO, dovevi vedere che belle cornine muschiate che aveva. Quattro di qua e quattro di qua.
Bellissime!
GIOVANNI
Ma che cazzo di animale hai visto? Come fa la marmotta ad avere le cornine? Dai!
GIACOMO
Eh, è un po' lontana e ho visto male.
GIOVANNI
Ma vabè, ha il pelo liscio, normale
ALDO (con disappunto)
Me la sono persa
GIACOMO
Bellissima. Non pensavo che in questa stagione...
GIOVANNI
Lo stambeeecco!
GIOVANNI e GIACOMO all'unisono
Nooo!
GIOVANNI
Che bello! ALDO!
GIACOMO
Guarda! ALDO! Sul crinale!!
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
ALDO saltella con la faccia lungo il braccio di GIACOMO fino al dito indice
GIOVANNI
È un maschio. Che bello lo stambecco. Ohp, è andato, è andato
GIACOMO
Nooo! Noo! ALDO! Bestiale: saltava come un grillo e a un certo punto pum! Via come un
anguilla. Dovevi vedere che belle corna muschiate che aveva. Partivan da qui (indica la testa)
scendevan giù e andavan tutte in fuori
GIOVANNI
Che cazzo di animale vedi? Come fa lo stambecco ad avere le corna muschiate fin dietro. Avrai
visto un pettine, avrai visto.
GIACOMO
Eeeh, ho un po' di coniuntivite, ho visto male
GIOVANNI
No, hai la cataratta e non hai visto niente, dai
ALDO (punta il braccio verso il pubblico, poi si mette le mani in testa)
Si va be, voglio dire... non è che... nnnnn quando, maioi, mau mm
GIACOMO (in tono si scusa)
Io non li ho mai visti questi animali, eh
GIOVANNI
Il muflone!!
GIACOMO (saltella sul posto dall'eccitazione mentre indica il muflone)
Nooo!
GIOVANNI
Il muflone
ALDO spicca un balzo verso il braccio di GIACOMO che indica l’animale
GIOVANNI
Due!
GIACOMO
Guardali: lì, ALDO
GIOVANNI (ALDO muove la testa ora verso il braccio di GIOVANNI ora verso quello di
GIACOMO)
Due mufloni
GIACOMO
Li, li, guardali
GIOVANNI
È andata, è andata
GIACOMO
Nooo. Porca vacca. Noo. Madonna. ALDO, che spettacolo. A un certo punto, bom, via come due
anguille. Oh, dovevi vedere che orecchie enormi che avevano!
GIOVANNI
Cioè, l’unico animale con le corna grosse tu gli vedi le orecchie? Fatti operare, dai. Abbandona
l’omeopata
ALDO
Si, ma aaaanche voi, se io chiedo…nnnn… uno indica di la, l’altro… ma viiii, ahhh, ehh
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
GIACOMO
Bellissimo, proprio
GIOVANNI (prende da dietro la montagna due sassi. Con la destra ne prende uno finto, con la
sinistra uno vero)
GIACOMO vieni, facciamo un gioco. Teh, prendi un sasso (Gli lancia il sasso vero)
GIACOMO lo ferma al volo con la mano e lo fa cadere per far sentire il rumore
GIACOMO (stupito che una cosa del genere possa succedere)
Allora sei deficiente! Dillo: son deficiente, lo so. Ma lo sai che c’ho il morbo di Duputreni in
questa mano
GIOVANNI
Minchia, sei una discarica, dai...
GIACOMO
Eeh, una discarica…
GIOVANNI riprende da terra il sasso vero e glielo rilancia. GIACOMO lo fa cadere a terra
ancora
GIOVANNI
Prendi. Un sasso a testa, dai
GIOVANNI (lanciando il sasso finto verso il pubblico)
Vediamo chi va piu lontano
GIACOMO
Non fare cazzate
GIOVANNI
Hai visto gli stambecchi, che paura?
GIACOMO
Non è successo niente, ma a fondo valle si son cagati sotto, eh?
ALDO nel frattempo ha montato la tenda in modo assurdo
GIOVANNI
Allora, hai finito di montare la tenda?
ALDO
Si
Pausa a guardare la tenda
GIOVANNI
Così è montata?
ALDO (fa un gesto circolare)
Ti piace? Col pergolato...
GIOVANNI
Hai visto? Incredibile in montagna: ti giri, è giorno, ti giri, è notte
GIACOMO (mani sui fianchi, va avanti a recitare una poesia con tono ispirato)
E cala la notte repentina sulle nostre membra stanche, desiderose di riposo e di anelito
libertario. E sulle nostre menti contrite, che anelano tutto qualcosa e anche un pochino. Ualà
GIOVANNI
Cosa questa roba?
GIACOMO (ha le braccia conserte)
È una poesia futurista
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
GIOVANNI
Poesia futu… Ungaretti?
GIACOMO
No. Quello lì era un ermetico
GIOVANNI
Montale?
GIACOMO
No
GIOVANNI
Chi è che l’ha scritta sta roba qui?
GIACOMO
Scritta io
GIOVANNI
Veramente?
GIACOMO
Si
GIOVANNI (mette il gomito fuori a novanta gradi)
Prova a mettere il gomito così un attimo
GIACOMO mette il gomito come dice GIOVANNI, che glielo prende e spinge via
GIOVANNI
Ma va a cagare, va! Futurista!
Sentono dei passi
GIACOMO
Oh, Giova, cos’è?
GIOVANNI
Questo è un animale grosso
GIACOMO (si dirige verso la tenda)
Io vado in tenda un attimo
ALDO
Che cagasotto sei. Sarà un cervo
GIOVANNI
No, questo dev'essere un animale su due zampe. Un orso. Un orso che mangia le patatine,
ragazzi.
ALDO spinge GIACOMO per entrare in tenda
GIACOMO (urlando teso)
Non mi far fretta che già...
ALDO (vede la ragazza, spinge ora GIOVANNI ora GIACOMO)
Ahhhhh, corri, corri. Salvati almeno tu, vai
GIOVANNI
Ssst. È una ragazza!
GIACOMO
Deficiente! „Salvati almeno tu...“
MARINA
Guten Abend
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
ALDO
Ahhh, corri, corri!
MARINA
Sprechen Sie Deutsch?
GIACOMO
Osteria no
MARINA
Nein?
GIOVANNI
Parlez vous Francais?
MARINA
Nein. Leider nein
GIOVANNI
Meno male perchè neanch'io
GIACOMO
Sorry, do you speak English?
MARINA
English? Oh, nein, nur Deutsch
ALDO
Und Strasse
MARINA
Du sprichst Deutsch!? Das ist schoen, komm hier, ich habe viele Strasse gemacht
GIOVANNI
Cazzo, sa il tedesco? Se rasenta appena appena l’italiano!?
ALDO
Strasse
GIOVANNI
ALDO!
GIACOMO
ALDO!
GIOVANNI
HALDO, cosa le hai detto?
ALDO
Eh, ancora niente. Sono ai preliminari
GIOVANNI
Chiedile come si chiama
GIACOMO
Chiedi il nome, ALDO
GIACOMO (gli dà un calcio lento in mezzo alle gambe e indica la ragazza)
HALDO
ALDO (prende le mani della ragazza come per fermarla. Lei cercava di comunicare
direttamente con GIACOMO)
Ehm, ehm, Nein nein nein, Ich
GIOVANNI
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
Ma porco Giuda! La prima cosa che s’impara in una lingua è come si chiama!!
ALDO
Adesso la prima cosa che insegnano è come si chiama lei! Chi la conosce?!
GIACOMO
Non lei lei. Lei in generale intendeva
MARINA (ride)
Ah ah aha ha
GIACOMO
Siii, ascolta me sennò passan le vacanze qua. Zei tu teteskaaa? Zei tu teteskaaa?
GIOVANNI (gli da una sberletta)
Zei tu deficienteee?
GIACOMO
E allora parlaci tu. E allora
MARINA (ride)
Ah aha ha ah. Zimpatico. Entschuldige Sie. Entschuldige Sie
GIOVANNI e GIACOMO all’unisono (con gesto ad ALDO perche si tolga dalla visuale della
tenda)
Entschuldige Sie!
MARINA
Das ist sehr schoen, ja?
GIOVANNI
Quella lì è una scultura egizia che abbiam trovato qua. No, scherzo. È una tenda
MARINA
Tenta, tenta! Ah aha aha ha
GIOVANNI
Questa qui è fuori eh? Tu piuttosto, non ce l’hai lo zaino e la tenda?
MARINA
La tenda ich? Das habe ich nicht
GIOVANNI
Ahh?
MARINA
Das habe ich nicht. N i c h t
GIOVANNI
Vedi un po’ se hai una Valda che questa c'ha un catarro incredibile
GIACOMO
C'ho gli antibiotici e il Fluimucil, ma la Valda no
MARINA
Tenta, ich nein, no!
GIOVANNI
Ho capito
MARINA
No!
GIOVANNI
Ho capito, no non ce l'hai
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
MARINA
No!
GIOVANNI
Questa è fuori. Scusa, e dove dormi? Stanotte! Siamo in montagna. Dove dormi (fa il gesto di
dormire)
MARINA
Ah, schlafen? Boh, mah, ghi lo za! Ah aha ahahah
GIOVANNI
È andata secca ragazzi. Ragazzi, un idea geniale. Ciccia! (scandendo per farsi capire) Tu vuoi
dormire nella nostra tenda (col suo gesto introduttivo)?
MARINA (mima il gesto)
Was ist das?
GIOVANNI
Nella: articolo introduttivo
GIOVANNI
Tu dormire…
MARINA
...Schlafen, ja
GIOVANNI
...nella tenda
MARINA
In tenta. Danke, ja. Ist auch cool
GIOVANNI
Freddo
MARINA
Freddo
ALDO e GIACOMO si danno il cinque e danzano. Quando lei si gira ALDO allunga la gamba di
GIACOMO come se facesse stretching
Marina guarda GIOVANNI con espressione interrogativa
GIOVANNI
Eh, si è fatto male… sta facendo stretching
MARINA
Ah, stretching, ja.
GIOVANNI
Allora, dai andiamo a dormire
MARINA
Aber ein Moment, ja. Ein Moment. Ich nella und ihr Drei aus?
Ich meine... ich kann nicht mit ihr
GIOVANNI
Cioè noi tre fuori? Tutti assieme, dormire…
MARINA (ridendo imbarazzata)
Nein. Oh oh oh oh oh ho, nein nein
GIOVANNI
(Parla piano con i due) Ueh ragazzi… Va bene, pazienza. (ALDO e GIACOMO capiscono che
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
GIOVANNI allora le dirà di dormire fuori)
GIOVANNI (Forte a lei)
Va bene: solo tu nella tenda allora. Only you
MARINA
Ich?
GIACOMO (piano, indica GIOVANNI)
È scemo quello!
GIOVANNI
Noi tre uomini forti stiamo fuori nella notte ad annusare l’aria
MARINA (indica GIOVANNI)
Schwarzenegger?
GIOVANNI (indica ALDO)
Bruce Willis
GIACOMO (indica GIOVANNI)
Eh, si. E Topo Gigio!
MARINA (continua a guardare GIOVANNI)
Gigio! Aha haha ahahha
GIACOMO (a GIOVANNI)
Deficiente!
MARINA
Ach so. Danke schoen, danke. Ich gehe. Ich bin muede. Verstehst muede (si piega e s’appoggia
una mano sulla schiena)?
GIOVANNI
Ah, stanca
MARINA
Stanka. Ah ahahah ahha
GIOVANNI
Questa è fuori
MARINA (bacia GIOVANNI)
Ach so. Guten Nacht
GIOVANNI
Ha un catarro però...
MARINA (bacia ALDO)
Guten Nacht
MARINA guarda GIACOMO e entra nella tenda senza baciarlo. Gli altri due ridono
GIACOMO (a GIOVANNI)
Eh, ridi ridi Topo Gigio. Noi uomini duri fuori al freddo… qui cambia la temperatura, va sotto
zero e il sottoscritto sei mesi fa ha fatto la pleurite!
GIOVANNI
Meglio, ti sotterriamo qua e buonanotte
GIACOMO
Eh, grazie! Grazie!
GIOVANNI
Non hai visto, aveva freddo. Non poteva stare fuori. Aveva un catarro spaventoso
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
GIACOMO
Eh. E adesso noi cosa facciamo?
GIOVANNI
Eeeh, accendiamo un fuoco e tiriam mattina
GIACOMO
Eeeh, un fuoco…
ALDO
Io ragazzi, io ci provo
GIOVANNI
Come ci provi?
GIACOMO
E cioe?
ALDO
Cioe, vado lì in tenda… ci provo, la corteggio
GIACOMO
E la corteggi, per tutta risposta ti arriva una scarpata (si passa la mano in diagonale sul viso) in
faccia, ALDO
GIOVANNI
Come minimo
ALDO
Va be, sei geloso perche m’è venuto in mente a me?
GIACOMO
No. Dico solo…
ALDO
Se poi m’arriva la scarpata in faccia ci provi tu. Non è che entro e le salto addosso. Eppoi il
rischio vale la candela
GIACOMO
Eh, la candela son diciotto punti in faccia di traverso. Già sei pelato, non sei bello da vedere
ALDO
Comunque, mi faccio mettere una cerniera. Sei contento?
GIOVANNI
Lascialo entrare! Dai, ci divertiamo. Vai ALDO
ALDO
Fatevi un giro
GIOVANNI e GIACOMO
Eh, si…
ALDO (entrando in tenda)
Ho dimenticato il pettine per la notte. Ragazzi l’avete visto? Immagino di no
MARINA gli tira una scarpata, GIOVANNI e GIACOMO ridono
ALDO piangendo va verso la montagna
GIOVANNI
Dove vai? Oh?
GIACOMO (tenendo ALDO per la camicia)
Il playboy della Val d’Aosta!
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
GIOVANNI
ALDO vieni giu, dai!
GIACOMO
Dai, ti sei incazzato? Basta, dai. Finito lo scherzo.
ALDO (piagnucolando)
Mi avete portato qui apposta per canzonarmi. Grazie.
GIOVANNI
Tu sei entrato
GIACOMO
L’hai fatto tu
ALDO
No, no. Avete preparato tutto apposta
GIACOMO
Ma chi la conosce?
ALDO si butta e urla ahhhhh!
GIACOMO (in panico, a GIOVANNI)
Porca vacca! Sempre a pigliarlo per il culo tu, eh?
MARINA (va a vedere dove ALDO si e buttato e urla)
ALDO!
GIACOMO
Eh, togliti anche tu
GIOVANNI
Eh, togliti… Il telefono piuttosto
GIACOMO
È caduto, gli telefono adesso?!
GIOVANNI
Non a lui, deficiente. Al soccorso alpino
GIACOMO
ALDO! ALDOO! ALDOOO!
Intanto MARINA fa segno a GIOVANNI di sbrigarsi. Lui si gira verso di lei
GIOVANNI
Un attimo, eh?
ALDO (torna dal lato da cui era entrato in scena GIACOMO)
Deficienti! C’e il sentiero.
Fine
WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT
Fly UP