...

Visualizza il file - Sathya Ananda Yoga

by user

on
Category: Documents
6

views

Report

Comments

Transcript

Visualizza il file - Sathya Ananda Yoga
RESPIRAZIONE
Abbiamo un corpo PRANICO o ASTRALE?
1 Prana
Quando parliamo di Prana non parliamo di aria o respiro.
Per lo Yogi il Prana è l’energia Vitale primordiale.
Nel suo stato di creazione appare come la qualità della vita consapevole, come potenziale intelligente,
come qualità che sa di se stessa e che evolve da se.
Nella fase successiva da qualità diviene energia, e si mostra nel mondo sensoriale come vita.
Tutto ciò che si muove manifesta l’energia cosmica Prana.
1.1 L’intelligenza
Viene confusa con il calcolare della mente, o il memorizzare, ma la vera intelligenza è coscienza di essere,
la vita che sa di sé, il Prana.
Il calcolare o il memorizzare, non è null’altro che un meccanismo (Una macchina) che convoglia l’energia
vitale la quale da come risultato il ragionamento.
Molti anni prima che si scoprisse l’energia elettrica, lo yoga rivelava la presenza di una energia vibrante,
viva nell’atmosfera e che questa è la sorgente principale di tutte le energie nel corpo.
2 Ioni, l’energia elettrica attraverso il respiro (la qualità dell’ossigeno )
È importante sapere che non tutta l’aria che respiriamo ha una buona qualità, l’aria qualitativamente buona
deve essere ionizzata negativamente, questa ionizzazione avviene ciclicamente ogni giorno, ad esempio la
mattina presto l’aria e maggiormente ionizzata.
Ioni sono molecole di ossigeno e sono divisi in: Ioni positivi e Ioni negativi.
Gli ioni positivi e negativi, sono nell’aria che respiriamo, ma non tutti sono benefici. Cefalee, allergie
irritazioni sono spesso causate da atmosfera inquinata: fumo, radioattività, polveri batteri, nebbia.
Gli Ioni sono di due tipi:
1. Grandi Ioni che hanno carica positiva (sono il ricettacolo dei virus). Si formano in ambienti
polverosi, fumosi e nebbia. Gli ioni grandi positivi al loro passaggio inglobano gli Ioni Piccoli
negativi.
2. Piccoli Ioni che hanno carica negativa. Questi sono benefici per le cellule, sono una carica
energetica.
1
2.1 Ioni negativi (piccoli Ioni) sono il prana per l’organismo
Gli ioni piccoli negativi puliscono l’aria, favoriscono il benessere fisico, sono il prana (energia vitale) per
l’organismo, sono gli operai della cellula, sono veloci e vitalizzanti al contrario dei grandi ioni che sono lenti
e pesanti. Sono pacchetti di energia, sono la rappresentazione del prana atmosferico nella forma attiva.
Nelle città si trova 1 Ione piccolo negativo ogni 175 ioni grandi positivi, mentre in campagna 3 piccoli ioni
negativi ogni 1 grande ione positivo.
2.1.1 Ionizzare l’ossigeno formando ioni piccoli negativi
Ionizzare negativamente gli atomi di ossigeno vuol dire aggiungergli energia elettrica.
L a Ionizzazione avviene nelle seguenti circostanze:







2.1.2












Prima di un temporale o con i venti caldi, c’è un accumulo di carica ionica positiva al suolo, dopo il
temporale vi è una inversione di carica che diviene negativa e l’aria risulta fresca e rivitalizzante
perché carica di benefici ioni negativi.
Alcune rocce emettono raggi gamma che ionizzano negativamente.
Attraverso le onde elettromagnetiche di onda corta provenienti dal sole, in tutta la gamma di
frequenza, estesa dall'ultravioletto ai raggi gamma.
Attraverso la continua presenza della radiazione cosmica, la radiazione alfa e beta.
Attraverso le scariche elettriche.
Dove vi sono movimenti e evaporazione di acqua, polverizzazione dell'acqua nelle grandi cascate
oppure durante le tempeste oceaniche, ecc. .(Ecco perché lavarsi è cosi rivitalizzante).
Al mare sono presenti tutti gli elementi, per una perfetta rivitalizzazione.
Benefici dei piccoli Ioni negativi
Naturale disintossicazione del corpo
Miglioramento della respirazione, attraverso una attività piu efficiente dei vili (piccoli peli della
trachea)
Minor tendenza ai raffreddori e influenze
Miglioramento del rilassamento, predisposizione alla meditazione
Maggiore presenza, attenzione e concentrazione
Aumento della produttività e dinamicità
Miglioramento del sonno e stimolazione del sistema nervoso parasimpatico (favorisce il sistema
immunitario)
Piu dinamicità ed efficacia degli organi vitali
Riduzione delle allergie e asma
Riduzione della depressione
Riduzione della irritabilità
Sollievo dai disaggi da eccesso di serotonina (“ormone del buon umore” quando è in eccesso nel
sangue ci si sente nervosi, depressi e tesi) estamina nell’organismo.
2.1.3 Eccessivo assorbimento di Ioni piccoli negativi
Chi non ha un sistema nervoso ben sviluppato in grado di assorbire e smaltire l’energia degli ioni piccoli
negativi, ed è sottoposto ad un eccesivo assorbimento, può irritarsi, infiammarsi e divenire nervoso.
2
L’energia elettrica assorbita attraverso gli ioni piccoli negativi, viene distribuito nel corpo attraverso le nadi
, passa attraverso le cellule, soprattutto quelle del sistema nervoso e ne elimina l’eccesso attraverso la
dispersione generale della pelle. Diviene quindi importante avere un contatto diretto con il suolo ad
esempio camminare a piedi nudi, questo favorisce la scarica delle cariche in eccesso.
L’energia deve fluire continuamente, essere sempre fresca e rinnovata, l’esempio è quello dell’acqua in uno
stagno che diventa pesante e putrida, mentre l’acqua del lago e sempre limpida e fresca, grazie al fiume
che fluisce in ingresso ed in uscita.
2.1.4 Distribuzione e metabolizzare l’energia vitale
Attraverso i seguenti esercizi si gestisce l’energia vitale
1. Il pranayama costituisce un ottimo insegnamento per distribuire uniformemente l’energia vitale,
attraverso il respiro e la visualizzazione psichica.
2. Gli asana (posizioni yogiche) contribuiscono all’apertura delle nadi (Le Nadi sono una serie di canali
energetici attraverso cui scorre il Prana, l'energia vitale) bloccate o poco utilizzate nel corpo per
irrorare di energia vitale le zone più remote del corpo.
3. Il rilassamento profondo scioglie le tensioni dovute al sistema nervoso simpatico, rilassando i
tessuti e permettendo l’apertura delle nadi.
4. Il mantra suono o una vibrazione dotata di una particolare forza spirituale, la continua ripetizione,
distrugge progressivamente i vortici dei pensieri, agendo soprattutto sul subconscio rallentando la
pressione della mente sul corpo. La sua vibrazione trasporta l’energia vitale nel sistema nervoso
parasimpatico, rinforzando il sistema immunitario.
3 Esercizi fisici per la respirazione.
3.1 Respirazione Yogica completa
Nella società occidentale, il respiro è compromesso dall’attività frenetica, i pensieri continui e le emozioni
quaslitativamente negative, influenzano il respiro e da questo il corpo.
L’addome e bloccato dall’ansia , ad esempio se arrivi in ritardo e ti osservi con attenzione senti subito una
tensione all’addome, che con il tempo crea una riduzione della sua espansione, con continue tensioni che
porteranno a lla malattia.
Il torace viene bloccato dalle qualità della paura, dell’avarizia, sensi colpa ecc.. Quando hai paura non
espandi più il torace lateralmente.
Le clavicole, il respiro alto, questo viene bloccato dalla fretta, non si ha il tempo e la respirazione non può
più arrivare pienamente.
Con il respiro yogico completo, noi agiamo volontariamente sul respiro, per rieducarlo e da questo agiamo
sulle qualità sviluppando, la calma, il coraggio e prendendo il possesso del tempo, tu sei il Sé, tutto questo ti
appartiene, tu hai tutto il tempo che desideri.
3
Fly UP