...

“Risorgi nel tuo cuore, esci fuori dal tuo sepolcro. Perché quando eri

by user

on
Category: Documents
6

views

Report

Comments

Transcript

“Risorgi nel tuo cuore, esci fuori dal tuo sepolcro. Perché quando eri
Foglio di collegamento parrocchiale - Composto e stampato in proprio
Aprile 2014
Numero 64
Parrocchie di
“Risorgi
nel tuo cuore,
esci fuori
dal tuo sepolcro.
S. Lorenzo
CASAPINTA
Perché quando eri
morto nel tuo cuore,
giacevi come
S. Bartolomeo
MEZZANA
S. Giuseppe
SOPRANA
in un sepolcro,
ed eri come
schiacciato
sotto il peso
Natività di Maria
STRONA
della cattiva
abitudine.
Risorgi
e vieni fuori!”
(S Agostino)
Una nuova giovinezza: la pasqua!
Una speranza che non viene meno !
Carissimi parrocchiani,
Una nuova giovinezza. Non è per caso che Pasqua cada proprio in primavera. Mentre la natura si risveglia la nostra fede è chiamata a sperimentare una giovinezza insperata. Non come quella, di plastica, che ci sorride
dalle pagine patinate della pubblicità e che sa comunque di artificioso e di
falso. È dal profondo che veniamo rinnovati perché la nostra esistenza
riceve in dono una misericordia che guarisce anche le ferite più segrete e difficili da rimarginare. È il cuore che viene trasformato perché viene colmato di amore e quindi può
rinascere alla fiducia e alla speranza. Rigenerati dalla Quaresima possiamo celebrare la
Pasqua secondo verità. E conoscere un tempo nuovo, in cui abbandonarci al soffio dello
Spirito.
Una speranza che non viene meno. Il corso degli eventi era stato rapido e drammatico:
in poche ore era stata decisa la sorte di Gesù. E, una volta ottenuto il consenso del procuratore romano, la condanna a morte sulla croce era stata eseguita. Quel sogno a cui i discepoli e le donne avevano creduto sembrava per sempre infranto. Quell’annuncio di
gioia che aveva acceso i loro cuori ora sembrava quasi un’illusione, una dolce illusione,
niente di più.
E allora cosa andavano a fare le donne,
Coraggio, fratello che soffri.
all’alba di quel primo giorno dopo il sabato?
C’è anche per te
Compivano un gesto di pietà, di affetto, di
una deposizione dalla croce.
tenerezza verso Gesù. Portavano a termine
C’è anche per te
quell’unzione del suo corpo con oli profuuna pietà sovrumana.
mati che non avevano potuto fare, come volevano, quel terribile venerdì. Andavano ad
Ecco già una mano forata
un sepolcro, andavano ad ungere il corpo di
che schioda dal legno la tua.
un morto, andavano a mostrare il loro amoEcco un grembo dolcissimo di donna
re per lui. Il sepolcro, però, è aperto. Il corpo
che ti avvolge di tenerezza. Coraggio!
del morto non c’è più. E l’annuncio che riceMancano pochi istanti alle tre del tuo
vono, inaudito e insperato, è formulato quapomeriggio. Tra poco il buio cederà il posto
si con un mezzo rimprovero: «Perché cercaalla luce, la pietra sarà rotolata via dalla
te tra i morti colui che è vivo? Non è qui, è
bocca del sepolcro. La terra riacquisterà i
risuscitato».
suoi colori e il sole della Pasqua irromperà
Il messaggio di quel giorno coglierà tutti
nei cuori.
di sorpresa. Non è facile, infatti, oggi come
Aiutaci, Signore, a portare nel mondo e
duemila anni fa, accogliere questa speranza.
dentro di noi la tua risurrezione. Metti una
All’apparenza il Crocifisso è solo uno scongrande speranza nel cuore degli uomini,
fitto, mentre è lui il vero Vincitore. All’appaspecialmente di chi piange. Concedi a chi non renza la violenza spazza via tutto, in modo
crede in te di comprendere che la inesorabile, ed è invece l’Amore la vera fortua Pasqua è l’unica forza della za che cambia la storia. Crediamoci ancora,
sfidiamo con la fede luminosa, con Cristo
storia perennemente eversiva.
risorto questo tempo di tenebra e oscurità!
E alla fine, Signore, restituisci
anche noi, tuoi credenti, alla
AUGURI DI BUONA PASQUA!
nostra condizione di uomini!
vostri aff.mi Padre Luca e Don Renzo
pag. 2
Pasqua
IN CAMMINO
LA SETTIMANA SANTA E LA PASQUA
13 aprile, DOMENICA DELLE PALME
OSANNA! BENEDETTO COLUI CHE VIENE NEL
NOME DEL SIGNORE, BENEDETTO IL RE D’ISRAELE!
SS.Messe con Benedizione dei rami d’ulivo:
SOPRANA, ore 9,00 - MEZZANA, ore 9,45
STRONA, ore 10,00 - CASAPINTA ore 11,00.
ORARI CONFESSIONI
CELEBRAZIONE PENITENZIALE ZONALE:
Lunedì 14 aprile, ore 20,45 a MEZZANA.
Confessioni ragazzi: Giovedì 17 a Casapinta ore 15-16.
-CASAPINTA/ Sabato 19 ore 9-10 (P.Luca); ore 14,30-17.
-MEZZANA/ Venerdì 18 ore 17-18; Sabato 19 ore 10,30-12.
-SOPRANA/ Sabato 19 ore 9-10; -BALTIGATI/ Venerdì 18 ore 9-10.
-STRONA/ Venerdì 18 ore 16-17; Sabato 19 ore 10,30-12.
17 aprile, GIOVEDÌ SANTO
18 aprile, VENERDÌ SANTO
memoriale dell’Ultima Cena
memoriale della morte di Gesù
“Signore Gesù, è ormai
vicino il momento
della prova, l’ora della
croce; quel pane
spezzato e quel calice
di vino mostrano ai
discepoli ciò che farai della tua vita”.
-a CASAPINTA ore 17,00: S.Messa in Chiesa;
-a STRONA ore 19,00: S.Messa in Chiesa,
con rito lavanda dei piedi
cui segue la cena ebraica in sede Alpini
(prenotazioni in Casa Parr.);
-a MEZZANA ore 20,30: S.Messa in Chiesa,
cui segue breve Adorazione Eucaristica.
Le nostre Chiese saranno APERTE mattino e
pomeriggio di giovedì-venerdì-sabato santo.
Nei giorni della settimana Santa si raccolgono
offerte per la QUARESIMA DI FRATERNITÀ
a favore delle Missioni Diocesane
in America Latina.
IN CAMMINO
Pasqua
“Quel legno e quei chiodi, immagine
terribile di sofferenza e di morte,
oggi diventano per noi manifestazione
autentica di un Amore smisurato”.
-Via Crucis in chiesa
ore 15,00 a SOPRANA;
-Liturgia della Croce
ore 14,30 CASAPINTA,
ore 15,00 STRONA,
ore 16,00 MEZZANA.
VIA CRUCIS serale,
ore 20,30 a STRONA:
ritrovo in Chiesa parrocchiale,
percorso a piedi scendendo
verso piazza Teatro e il cimitero
e ritorno alla chiesa,
con le tradizionali soste
di riflessione e preghiera
(ogni stazione sarà animata
dai vari gruppi parrocchiali).
pag. 3
PASQUA DI RISURREZIONE
19 aprile, SABATO SANTO
memoriale della risurrezione
“Quella croce, sul Calvario, questa notte diventa una
croce luminosa, un segno d’amore, una sorgente di
vita, un simbolo di speranza. Gesù risorge!”
Veglia Pasquale ore 21,00
a SOPRANA e a STRONA.
La Veglia pasquale è la madre di tutte le veglie: si svolge attraverso la liturgia della luce, della Parola,
del Battesimo, dell’Eucaristia. È una celebrazione unitaria che ridà vita e senso a tutta l’esistenza
cristiana! Nella notte brilla una luce. Nel silenzio si ode una Parola. Nel deserto scorre un’acqua viva.
Sulla tavola c’è pane e vino.
20 aprile, DOMENICA DI PASQUA
SS.Messe festive:
ore 8,30 a Baltigati - ore 9,30 a Soprana
ore 10,00 a Mezzana - ore 10,00 a Strona - ore 11,00 a Casapinta.
PROSSIMI APPUNTAMENTI
-Dal 1° al 5 maggio: Festa Patronale a Soprana.
-Domenica 8 giugno: Pellegrinaggio ad Oropa.
-Venerdì 13 giugno: Festa di S.Antonio di Padova
a Soprana fraz. Cerruti.
-Domenica 22 giugno: Solennità del Corpus Domini.
-Venerdì 27 giugno: Solennità del Sacro Cuore
a Strona fraz. Tallia.
-Domenica 29 giugno: Solennità dei SS. Pietro e Paolo
a Strona fraz. Prina.
-Mercoledì 16 luglio: Festa della Madonna del Carmine
a Mezzana fraz. Mazza.
-Dal 16 al 20 luglio: Festa Patronale a Casapinta.
-Domenica 3 agosto: Pellegrinaggio del Mortigliengo
al Santuario della Brughiera.
-Martedì 5 agosto: Festa Madonna della Neve a Soprana.
-Venerdì 15 agosto: Solennità dell’Assunzione di Maria.
-Sabato 16 agosto: Festa di S.Rocco a Mezzana.
-Sabato 23 agosto: Festa della Madonna di Oropa
a Strona fraz. Calvino.
-Dal 21 al 25 agosto: Festa Patronale a Mezzana.
-Dal 5 all’8 settembre: Festa Patronale a Strona.
-Domenica 28 settembre: Apertura anno pastorale
diocesano ad Oropa.
pag. 4
Pasqua
ORARI SS.MESSE
nelle Chiese frazionali
*Si prega di attenersi a queste date;
non sarà possibile aggiungere altre SS.Messe*
SOPRANA
fraz. Cerreia: 3 giugno, 2 luglio,
6 agosto, 3 settembre, 15 ottobre.
fraz. Cerruti: 13 giugno, 30 luglio,
17 settembre, 29 ottobre.
fraz. Molinengo: 16 aprile, 20 agosto,
8 ottobre, 27 dicembre.
MEZZANA
fraz. Mazza: 30 maggio, 16 luglio,
22 agosto, 26 settembre.
fraz. Montaldo: 23 maggio,
20 giugno, 21 agosto, 17 ottobre.
fraz. S.Antonio: 9 maggio, 18 luglio,
21 agosto, 10 ottobre.
fraz. Sola: 22 agosto, 19 settembre.
STRONA
fraz. Tallia: 27 giugno.
fraz. Prina: 29 giugno.
fraz. Calvino: 23 agosto.
IN CAMMINO
IL TEMPO PASQUALE: un’unica grande Domenica
Il mistero pasquale è il centro della fede, della vita e della liturgia cristiana. Esso permette di rivivere in ogni tempo l’evento trasformante della morte-risurrezione di Gesù,
che riassume l’intera sua vita, il suo insegnamento e il suo significato messianico. Da esso
viene illuminata anche la vita dei credenti, la loro destinazione e, in definitiva, da esso
scaturisce speranza per tutta l’umanità. L’itinerario attraverso il tempo pasquale conduce
a riflettere sulle esperienze fondamentali dell’incontro con il Risorto, del dono dello Spirito, della nascita e missione della chiesa: sono esperienze che la comunità cristiana è invitata ad annunciare e a testimoniare a tutti.
Il tempo pasquale è per i cristiani il centro dell’anno liturgico: il
suo significato sta proprio nel fatto di essere un tempo privilegiato
della memoria di Gesù Cristo, il Crocifisso-Risorto. È il tempo che
rinvia alla “nuova creazione” che anima la speranza cristiana in
«una terra nuova e cieli nuovi», una speranza che deve poter guidare la loro azione in un mondo da trasformare continuamente.
Perciò la memoria pasquale si fa anche sempre confessione e testimonianza della vita nuova inaugurata dalla risurrezione di Gesù.
Quale sentimento potrebbe caratterizzare tale memoria della Pasqua, se non quello della gioia? Sì, ogni cristiano e ogni comunità
cristiana sono invitati a vivere un’esperienza di gioia, nonostante tutto. La Pasqua di Cristo non annulla le difficoltà, ma può dare nuova energia per affrontarle. Essa crea la nuova comunità, nella speranza di un rinnovamento senza fine, dono dello Spirito del Risorto.
▹ Domenica di Pasqua: Questo è il giorno di Cristo Signore. La Pasqua manifesta la “signoria”
di Gesù. È il giorno “uno” di una nuova creazione. Perciò è il fondamento della nostra
fede. Celebriamo dunque la memoria di questo evento con sentimenti di gratitudine e
nella certezza che Gesù è sempre in mezzo a noi.
▹ 2ª domenica di Pasqua: Il Risorto è in mezzo a noi. Gesù ci manda come strumenti della sua
pace, e ci libera da ogni paura. Tommaso è l’immagine di ognuno di noi, nella sua ricerca
di verità e di senso, ma anche nella professione di fede.
▹ 3ª domenica di Pasqua: Riconobbero il Signore nello spezzare il pane. Se riconosciamo Gesù
come il Signore della nostra vita, attraverso la condivisione del pane eucaristico, non possiamo sottrarci alla testimonianza a cui questo segno ci rinvia.
▹ 4ª domenica di Pasqua: Io sono la porta delle pecore . Gesù applica a se stesso l’immagine biblica del pastore: in questo modo ci invita a riconoscerlo come guida della nostra vita. Egli è per noi il volto della misericordia di Dio.
▹ 5ª domenica di Pasqua: Io sono la via, la verità e la vita. Gesù si presenta come via, verità e
vita: ciò rappresenta la risposta al desiderio di salvezza proprio di ogni essere umano.
▹ 6ª domenica di Pasqua: Il Padre vi darà un altro Paraclito. Nel cammino di fede non siamo
abbandonati a noi stessi. Il dono dello Spirito infonde fiducia e dona serenità anche nelle prove.
▹ Ascensione del Signore: Gesù fu elevato in alto. Con il linguaggio proprio della tradizione biblica Gesù ci è presentato come la rivelazione di Dio e la sua continua presenza.
▹ Solennità di Pentecoste: Ricevete lo Spirito Santo. La Pentecoste conclude il tempo pasquale: il dono dello Spirito garantisce l’esperienza della misteriosa presenza di Dio in
mezzo a noi, che trasforma, purifica, libera e dà forza.
IN CAMMINO
Tempo pasquale
pag. 5
MESE DI MAGGIO 2014
Recita della CORONA e BENEDIZIONE delle famiglie
Anche quest’anno, come è tradizione ormai radicata da tempo, ci
daremo appuntamento in diverse nostre frazioni, là dove ci sono i segni
della devozione mariana o i ricordi di un tempo che suscitano ancora
emozioni e fede sincera. Questi incontri di fede e devozione, che manifestano anche le fatiche di questo nostro tempo, saranno ancora occasione
preziosa per rinnovare il nostro devoto amore alla Madonna e per incontrarci fraternamente. Nel segno della preghiera che avvicina i cuori e rappacifica gli animi, sarà così assai bello e gioioso ritrovarci formando una
vera “corona” attorno a Lei: se per le famiglie le fatiche dell’oggi sembrano sempre più
pesanti, per i nonni tutto diventa occasione per affidare e intercedere presso la Madre celeste e per ridare animo e slancio di fede alla nostra testimonianza e speranza cristiana.
Secondo un’abitudine ormai consolidata, al termine degli incontri serali del mese di
maggio si svolgerà la Benedizione pasquale delle famiglie nelle frazioni di Casapinta,
Mezzana e Soprana, in forma comunitaria; a Strona invece la benedizione delle famiglie
nelle case si svolgerà durante i mesi di maggio e giugno. Anche questo è un momento
prezioso di incontro con il Signore che viene a visitarci portando la sua grazia e la potenza del suo amore là dove noi abitiamo e viviamo. La preghiera di benedizione del Rituale
nel tempo di Pasqua ne riassume il vero significato: «Benedetto sei tu, Signore , che nella
Pasqua dell’esodo hai preservato incolumi le case del tuo popolo asperse con il sangue dell’agnello.
Nella Pasqua della nuova alleanza ci hai donato il Cristo tuo Figlio, crocifisso e risorto, come vero
Agnello immolato per noi, per liberarci dal maligno e colmarci del tuo Spirito. Benedici questa famiglia e questa casa e allieta tutti i suoi membri con l’esperienza viva del tuo amore».
Calendario della RECITA DEL ROSARIO nelle frazioni (ore 20,15)
Parrocchia di CASAPINTA
Parrocchia di MEZZANA
Lunedì 5
CHIESA PARR.
Lunedì 5
Cappella CHIESA
Mercoledì 7
BENZIO
Martedì 6
RAVETTO
Giovedì 8
RONDO
Mercoledì 7
FANGAZIO
Venerdì 9
FANFANI
Giovedì 8
MINA
Lunedì 12
SCALABRINO
Lunedì 12
MONDALFORNO SUP.
Mercoledì 14
GUARDIA
Martedì 13
MONTALDO
Giovedì 15
CAMPALVERO
Mercoledì 14
MINO
Lunedì 19
BROVETTO/RIVA
Martedì 20
UBERTINO
Mercoledì 21
PARIN
Giovedì 22
MINERO
Giovedì 22
Chiesa S.ANTONIO
Venerdì 23
MAZZA
Venerdì 23
GALLO
Lunedì 26
S.ANTONIO
Lunedì 26
BOSCO
Martedì 27
BONDA
Giovedì 29
FANTONE
Mercoledì 28
SOLA
pag. 6
Mese maggio
IN CAMMINO
Parrocchia di SOPRANA, in preparazione alla Festa Patronale:
Giovedì 1° maggio
CERREIA ore 17,00
Giovedì 1° maggio
BALTIGATI ore 20,00
Giovedì 1° maggio
LANVARIO ore 20,30
Venerdì 2 maggio
MOLINENGO ore 17,15
Venerdì 2 maggio
VIOGLIO ore 20,00
Venerdì 2 maggio
CERRUTI ore 20,30
Altri appuntamenti nelle frazioni
durante il mese di maggio:
Chiesa fraz. CERREIA
giovedì 15 ore 17;
Cappella
fraz. LANVARIO
mercoledì 28
ore 20,15.
Parrocchia di STRONA
INCONTRI DI PREGHIERA MARIANA nelle frazioni (ore 20,30):
Venerdì 2 maggio
Piazza CHIESA
Martedì 6 maggio
Chiesa fraz. TALLIA
Giovedì 8 maggio
Condominio RONDONE
Giovedì 15 maggio
Chiesa fraz. CALVINO
Venerdì 16 maggio
Chiesa fraz. PRINA
Martedì 20 maggio
Fraz. FOGLIO
Giovedì 22 maggio
Fraz. MOLINETTO
Venerdì 23 maggio
Cappella fraz. CALIGARIS
Martedì 27 maggio
Fraz. BOERO
Venerdì 30 maggio
Fraz. CAPPIO
Inoltre ogni giorno recita comunitaria della CORONA in questi punti frazionali:
MEZZANA: Chiesa Parrocchiale, Chiesa S.Antonio, salone fraz. Montaldo.
SOPRANA:
Chiesette fraz. Baltigati, fraz. Molinengo, Cappella fraz. Vioglio.
STRONA:
Cappelle fraz. Caligaris e fraz. Boero.
(CASAPINTA: incontri frazionali di preghiera nelle sere stabilite; in caso di pioggia, se non ci sono
spazi riparati nelle frazioni, ritrovo nella chiesa di S.Antonio).
VENERDÌ 3O MAGGIO
Preghiera Mariana a CASAPINTA
presso la Madonnina degli Alpini
alle ore 20,00
(in caso di pioggia ritrovo in Chiesa)
IN CAMMINO
Mese maggio
pag. 7
PELLEGRINAGGIO ANNUALE
AL SANTUARIO DI OROPA
La nostra zona pastorale ripropone questo appuntamento annuale
al Santuario più amato, per le nostre Parrocchie al termine del mese di maggio,
secondo consolidata tradizione.
Sabato 7 giugno/ c’è la proposta del pellegrinaggio a piedi,
con partenza da STRONA alle ore 10 con soste di riflessione e
preghiera lungo il percorso; arrivo previsto in santuario ore 18;
sistemazione nelle strutture di accoglienza e cena;
in serata momento di preghiera presso il sacello della Madonna e poi festa insieme.
Nel prossimo mese saranno resi noti i programmi dettagliati per l’organizzazione.
DOMENICA 8 GIUGNO 2014
Solennità di Pentecoste
ORARI DELLE FUNZIONI IN SANTUARIO
ore 9,00:
CELEBRAZIONE
PENITENZIALE
in Basilica superiore
con possibilità
delle CONFESSIONI
(saranno a
disposizione
alcuni sacerdoti)
ore 10,00:
Accoglienza del Rettore
sul sagrato della
Basilica superiore,
avvio della celebrazione
con aspersione dell’acqua
e benedizione al popolo,
PROCESSIONE
e S.MESSA SOLENNE;
ore 15,15:
Funzione pomeridiana
in Basilica antica,
recita del ROSARIO,
PROCESSIONE e
BENEDIZIONE
EUCARISTICA.
POSSIBILITÀ DEL PRANZO:
-al sacco, presso il salone “Giovanni Paolo II” (lato sinistro Basilica superio re);
-in ristorante “Canal secco trucco” (menù: antipasti, d ue prim i, seco nd o ,
contorno, dolce, caffè, bevande) - € 20,00
ORARI NELLE PARROCCHIE:
Domenica 8 SS.Messe sospese;
Sabato 7 SS.Messe prefestive
-ore 17,00 Casapinta e Soprana;
-ore 18,00 Mezzana e Strona.
NELLE CHIESE LE BUSTE
PER L’OFFERTA AL SANTUARIO
pag. 8
Pellegrinaggio
Le Parrocchie
mettono a disposizione
il pulmino per il trasporto:
partenza da SOPRANA
ore 7,30.
ISCRIZIONI APERTE
per trasporti e pranzo.
IN CAMMINO
NOTIZIE dalla DIOCESI e dalla ZONA PASTORALE
ASSEMBLEA ZONALE
FESTA DELLA RIAPERTURA
DELLA CHIESA CATTEDRALE
DI BIELLA
Sabato 7 e Domenica 8 dicembre 2013
Con un rito solenne è stata riaperta al culto
la chiesa Cattedrale di Biella nella serata di
sabato 7 dicembre, al termine di circa due
anni intensi di lavoro di restauro; rito partecipato e valorizzato anche dalla discesa
della venerata statua della Madonna di
Oropa, per la circostanza portata in pellegrinaggio dal nostro caro santuario, accompagnata da una marea di gente, segno
dell’affetto e della devozione sempre sentita nei riguardi della Madonna. Il giorno
successivo, solennità dell’Immacolata, è
stata celebrata la Messa solenne di riapertura e per tutta la settimana la statua è rimasta esposta in Cattedrale per l’omaggio
della gente.
Pellegrinaggio a Biella
della nostra zona pastorale
Lunedì 9 dicembre
Come ogni zona, anche la nostra ha fatto
visita alla Cattedrale restaurata e alla statua
della Madonna, lunedì 9 dicembre; dopo la
visione di un video tecnico circa i restauri
compiuti, si sono svolti la sosta in Battistero, le Confessioni e la Messa del Vescovo.
(preti e laici impegnati,
rappresentanti zonali nel
Consiglio Pastorale Diocesano,
operatori pastorali)
della Valle Strona-Mortigliengo
DOMENICA 11 MAGGIO 2014
Parrocchia di MEZZANA.
Programma:
ore 15,00: accoglienza;
ore 15,15: inizio dell’assemblea presso
il salone parrocchiale;
presentazione del tema:
rilettura della
lettera del
Vescovo alla
zona dopo la
Visita Pastorale
del 2012;
presentazione
della nuova
Lettera Pastorale
del Vescovo
“La salvezza
è entrata
in questa casa”;
discussione e
confronto sulle
sollecitazioni
proposte e sulle
ricadute pratiche
per le nostre
comunità;
ore 17,00: secondi Vespri della Domenica;
conclusione e saluti.
Tutti i fedeli laici sono invitati!
La nuova lettera pastorale del Vescovo
continua il tema dell’educazione, sulla
linea del cammino della chiesa italiana
per questo decennio 2010-2020;
la seconda parte del libretto contiene
indicazioni pratiche a cura degli
Uffici Pastorali Diocesani.
IN CAMMINO
Zona pastorale
pag. 9
IL CATECHISMO DEI RAGAZZI
In questo ultimo scorcio dell’anno scolastico e catechistico si cerca di raccogliere i
frutti dell’opera appassionata, anche se difficile e complessa, che è l’educazione cristiana
dei ragazzi. Nei mesi prossimi si celebreranno i Sacramenti, poi tutto andrà in vacanza…
Restano da vivere quindi questi appuntamenti già fissati ed altri in aggiunta come
preparazione specifica ai Sacramenti dell’Eucaristia e della Cresima, come è ricordato di
seguito; resta comunque assillante l’impegno a dare continuità e soprattutto a lavorare
per creare nuova mentalità educativa alla fede, secondo le indicazioni della Chiesa.
Purtroppo si nota un sempre più diffuso disimpegno o una rilassatezza da parte delle
famiglie nell’accompagnare con assiduità e fedeltà gli impegni della formazione; gli appuntamenti proposti, soprattutto per i genitori, hanno visto scarsa adesione e interesse.
Certo gli impegni di tutti sono molteplici, specialmente il sabato, però non è più sostenibile che l’approccio al catechismo e agli incontri per genitori siano messi spesso ai margini
delle scelte, se non addirittura l’ultima; e che negli anni in cui non ci sono i Sacramenti ci
si ritenga dispensati dalla frequenza! Urge veramente un ripensamento, un cambio di
rotta, una responsabilizzazione più forte e proposte più mirate ed anche più radicali!
Questi gli ultimi appuntamenti di aprile-maggio:
Gruppo 2° elementare: 12 aprile (mattino),
+ sabato 3 maggio S.Messa di gruppo (Casapinta ore 17).
Gruppo 3° elementare: 10 maggio (pomeriggio),
+ domenica 11 maggio S.Messa di gruppo (Mezzana ore 10).
Gruppo 4° elementare: 12 aprile e 10 maggio (mattino).
Gruppo 5° elementare: 12 aprile con genitori (pomeriggio), 3 maggio (mattino).
Gruppo 1° media: 12 aprile e 3 maggio (mattino).
CONVEGNO DIOCESANO
Gruppo 2° media: 10 maggio (pomeriggio).
RAGAZZI A MUZZANO
Martedì 22 aprile
PREPARAZIONE ALLA
PRIMA COMUNIONE:
ore 10: accoglienza;
ore 11: preghiera con il Vescovo;
ore 12: pranzo al sacco;
ore 13.30: grande gioco;
ore 16.30: conclusione;
ore 17.30: tutti a casa.
una giornata intera di incontro dei
ragazzi, con momenti di preparazione
al Sacramento, Sabato 10 maggio
presso la Casa Parrocchiale di Mezzana (ore 10-17).
-Prove delle celebrazioni e Confessioni ragazzi:
a Mezzana mercoledì 14 maggio ore 16,30.
Celebrazioni Sacramenti:
-PRIMA CONFESSIONE (4° e lem .)
Sabato 17 maggio, ore 15 a Strona.
-S.MESSA di PRIMA COMUNIONE
Domenica 18 maggio, ore 11 a Mezzana.
-CELEBRAZIONE della CRESIMA:
Domenica 21 settembre, ore 11 a Strona.
pag. 10
IN CASO DI PIOGGIA FESTA SOSPESA!
Chi è interessato lo segnali in Parrocchia
o agli animatori entro Giovedì 17 aprile
per provvedere al trasporto e all’assistenza.
FESTA FINALE DEL CATECHISMO
È allo studio una proposta per il
coinvolgimento delle famiglie;
anche se il calendario è già assai pieno!
Restiamo in attesa di novità positive!
Catechismo
IN CAMMINO
INIZIATIVE PROSSIME
DELLA KOINONIA STRONA:
3-4 maggio: corso per coppie
in oratorio;
Domenica 1° giugno:
giornata di Effusione;
Domenica 15 giugno:
incontro di “Gesù guarisce”
in oratorio.
PELLEGRINAGGIO IN
TERRA SANTA
organizzato dalla Koinonia e
dalla parrocchia di Strona
19-27 marzo 2015
Programma di massima:
soggiorno “Casa Nova” a Tiberiade;
visite a Cana di Galilea, Nazareth,
monte Tabor, lago di Tiberiade,
monte delle Beatitudini, Cafarnao,
Tabgha, Haifa, monte Carmelo,
Cesarea Marittima, fiume Giordano,
Masada, Qumran, mar Morto;
Gerusalemme, Betlemme,
Ein Karem, Yad Vashem; Bet Avinu.
Quota di partecipazione (indicativa):
€ 1.400,00
Prenotazioni con caparra di € 300,00
entro il 30 giugno 2014.
GIOVEDÌ 1° MAGGIO
gita
organizzata
dalla
Parrocchia
di Strona
e dalla
Koinonia
a
CASTELNUOVO DON BOSCO,
COLLE DON BOSCO e luoghi natali del santo,
Abbazia di VEZZOLANO.
Quota € 59,00
comprensiva di viaggio e pranzo in ristorante,
con visita alla cantina e ai vigneti di BALBIANO
e degustazione vini tipici.
Visita anche al Museo delle contadinerie e
al Museo del giocattolo antico.
Iscrizioni aperte presso parrocchia Strona.
PROPOSTA di un
altro pellegrinaggio
di 3-4 giorni
a ROMA
con udienza papale
nel prossimo autunno
(settembre/ottobre).
Ne sarà data presto
comunicazione.
ROMA - DOMENICA 27 APRILE 2014
Giovanni XXIII - Giovanni Paolo II
SANTI DELLA CHIESA!
IN CAMMINO
Notizie
pag. 11
IMMAGINI DI VITA PARROCCHIALE
12
Festeggiamenti
in onore di
S.Antonio abate
a Casapinta.
Festeggiamenti
per i 100 anni
di Olma Fangazio
di Mezzana.
Il gruppo
del presepe
vivente
di Casapinta.
IMMAGINI DI VITA PARROCCHIALE
13
Due immagini
del pellegrinaggio
a Roma,
con l’udienza
papale.
Il gruppo dei
pellegrini della
nostra zona
alla giornata
quaresimale
ad Oropa.
NOTIZIE DI VITA PARROCCHIALE
L’AVVENTO/
Questo tempo dell’attesa e della vigilanza
nella prospettiva dell’avvento della Luce del
mondo, è stato vissuto oltre che a livello personale nella spiritualità quotidiana, soprattutto con le Liturgie festive come quelle
animate per le Messe della famiglia, ognuna
nelle quattro parrocchie, con un preciso itinerario formativo ed un messaggio nell’ottica
dell’impegno personale: accendi il cuore, la
vita, la gioia e la fiducia. Nella seconda domenica si è pure compiuto il rito della presentazione dei candidati alla Prima Comunione,
mentre durante la quarta domenica si è svolto
quello dei Cresimandi. In mezzo a questo,
altri appuntamenti hanno caratterizzato
l’attesa e alimentato il clima natalizio: il tradizionale Concerto di Natale a Casapinta, sabato 14 dicembre, con la partecipazione della
Corale locale e del Coro “Progetto Musica” di
Biella, diretto dal maestro Giulio Monaco, che
ha impressionato per il numero dei coristi e
strumentisti, ma soprattutto per l’armonia e la
vocalità del gruppo. Infine lunedì 23 il gruppo dei catechisti ha proposto un momento di
spiritualità con la Veglia di Natale nella chiesa di Casapinta, occasione ravvicinatissima
per focalizzare con calma e maggior attenzione l’attenzione sulla nascita di Cristo.
LE FESTE NATALIZIE/
Di solito sono assai ben partecipate le Messe
nella Notte Santa di Natale, per poter
raccogliere il richiamo della povertà
disarmante di quella nascita divina, con i
sentimenti di bontà e di pace che essa
propone. La Liturgia del tempo ci ha
sollecitati ad entrare con maggior profondità
e responsabilità in questo mistero di vita e
d’amore che si esplica nello spirito umano,
nel contesto della famiglia, nell’apertura di
cuore agli altri come dono divino. Nonostante
il periodo ed il contesto attuale non certo
felice sotto ogni punto di vista, le nostre case
si sono esteriormente illuminate, qualcuno ha
riscoperto i segni del Natale, anche le nostre
Chiese addobbate hanno ospitato i presepi
molto ben curati… Martedì 24 dicembre si
sono celebrate nelle nostre chiese con la consueta grande partecipazione le Messe della
pag. 14
(dicembre 2013 - aprile 2014)
notte ricordando la nascita di Gesù: Dio che si
è fatto uomo per noi, il nostro Salvatore. Da
ricordare a Casapinta nell’orario tradizionale
della mezzanotte il presepe vivente che ha
preceduto la Messa della notte (ripetuto anche nella Messa della festa dell’Epifania) e
successivamente lo spettacolo della befana
per i bambini organizzato dall’associazione
“Il muretto”, a conclusione delle feste. Un
grazie vivo e tanti complimenti a tutti coloro
che si sono impegnati con entusiasmo
nell’organizzare
queste
significative
manifestazioni e nell’ allestire i santi segni
natalizi dentro e fuori le nostre Chiese!
LE FESTE DI S.ANTONIO/
Precedute dalle liturgie di venerdì 17 gennaio, giorno liturgico della sua memoria, domenica 19 gennaio si sono celebrate le feste di
S.Antonio abate. Come da tradizione, a Casapinta la S.Messa si è svolta nella chiesetta dedicata al Santo, è poi seguita la benedizione
dei mezzi di trasporto e degli animali. Nella
piazza della Chiesa la distribuzione della porchetta ha visto molti assieparsi al tavolo del
gustoso arrosto; l’incanto dei canestrini, che
grazie alla generosità dei donatori e degli acquirenti ha registrato come ogni anno un
buon successo, precedeva il tradizionale
pranzo. L’organizzazione, affidata agli Alpini, ha permesso ad un’ottantina di commensali di gustare piacevoli portate; tra i partecipanti alcuni casapintesi emigrati, che tornano
piacevolmente per onorare il Santo, per rivivere la sana tradizione di paese e per contribuire a rendere il clima della giornata sempre
cordiale e sereno. Durante la festa è stato dato
l’avviso del desiderio di procedere ad una
serie di interventi di restauro alla chiesetta.
Anche a Mezzana nella stessa domenica la
S.Messa nell’oratorio di S.Antonio ha consentito ai mezzanesi di onorare solennemente
questa figura di Santo, pur senza apparati
esteriori.
Un vivo grazie a tutti i partecipanti e
soprattutto ai solerti organizzatori di queste
feste, in particolare ai priori Alessandro e
Flavio e al Gruppo Alpini di Casapinta e al
gruppo amici di S.Antonio di Mezzana e alle
responsabili delle chiesette!
Notizie
IN CAMMINO
LA QUARESIMA/
La Quaresima è iniziata con le celebrazioni
delle ceneri a Soprana e Strona e si è sviluppata secondo le tradizionali caratteristiche del
tempo, cercando di valorizzare specialmente
le liturgie domenicali; in modo particolare le
Messe per i ragazzi del catechismo e i loro
genitori non solo nelle singole parrocchie, ma
anche uscendo dal nostro territorio, come il
pomeriggio al santuario della Brughiera domenica 9 marzo con un bel momento di preghiera lungo il percorso delle Cappelle e poi
la bella partecipazione alla Messa con un’assemblea partecipe e numerosa; purtroppo il
maltempo ha impedito di vivere un’altra occasione esterna all’Oratorio di San Rocco
(Messa-pranzo-giochi per tutti), dirottandoci
in parrocchia a Mezzana. Altre occasioni quaresimali sono state la pratica devozionale della Via Crucis e i momenti di Adorazione Eucaristica; anche gli incontri settimanali sulla
Parola di Dio, la preghiera e il confronto con
la vita sono state occasioni di crescita cristiana. Da segnalare i due appuntamenti a Mezzana per approfondire la figura e il messaggio
di Papa Francesco, ad un anno dalla sua elezione, per ricavare preziosi suggerimenti pratici per la vita delle nostre parrocchie.
serata abbiamo raggiunto l’albergo che ci
ospitava per poterci sistemare e cenare.
Il giorno seguente, pieni di entusiasmo, ci
siamo recati in prossimità di piazza S. Pietro
già alle 6.30 del mattino, dove una folla gremita che aumentava rapidamente di numero
attendeva di poter entrare nella piazza; abbiamo raggiunto una buona postazione situata a
metà della piazza e che costeggiava le transenne, lungo il percorso che il Papa è solito
compiere. Verso le 9.30 sotto un cielo incerto
che alternava in continuazione il sole alla
pioggia, è arrivato Papa Francesco. Dal posto
che avevamo occupato abbiamo potuto vederlo e salutare da vicino, sventolando lo striscione che i nostri giovani avevano preparato
per l’occasione: “Grazie Papa Francesco! Strona”. Successivamente abbiamo ascoltato il
suo insegnamento sulla figura del sacerdote
come pastore unito a Cristo nella preghiera e
pieno di carità e sull’importanza sacramentale del matrimonio. Non sono mancati poi i
saluti in diverse lingue attraverso i quali il
Pontefice ha salutato i visitatori francesi, polacchi, tedeschi, spagnoli, portoghesi, arabi e
infine italiani che hanno preso parte all’udienza e che al termine di essa hanno ricevuto la benedizione apostolica. L’ultima tappa
del nostro itinerario è stata l’Oasi di Roma
della Koinonia Giovanni Battista dove p.
Adriano e i fratelli e le sorelle ci attendevano
per il pranzo e per visitare l’oasi.
Nel primo pomeriggio ci siamo rimessi in
viaggio per ritornare a Strona, stanchi per
l’intensità del programma, ma allo stesso
tempo felici e carichi delle esperienze vissute
in questi due giorni: il Signore ha benedetto
davvero il nostro viaggio grazie a quello che
abbiamo visto e grazie all’atmosfera di gioia e
di amicizia che si è creata.
PELLEGRINAGGIO A ROMA/
Nei giorni 25 e 26 marzo la parrocchia di Strona insieme alla Koinonia Giovanni Battista ha
organizzato un pellegrinaggio a Roma per
partecipare all’udienza generale di Papa
Francesco, a cui hanno aderito 63 persone.
Giunti a Roma già nel primo pomeriggio, grazie ad una visita guidata della città abbiamo
potuto ammirare il seguente percorso: la Basilica e la piazza S. Pietro, Via della Conciliazione, Piazza Navona, il Pantheon, Piazza Venezia, il Campidoglio e infine i Fori Romani; in
GIORNATA QUARESIMALE ZONALE/
Mercoledì 9 aprile, dopo alcuni anni di sospensione, è stata ripresentata dalla zona pastorale la Giornata quaresimale ad Oropa,
come occasione di spiritualità e preghiera
fatta con tranquillità nella calma del nostro
amato santuario; abbiamo pregato salendo a
piedi dalla cappella di S.Fermo, abbiamo celebrato la misericordia del Signore, abbiamo
vissuto la devozione della Via crucis e infine
la celebrazione Eucaristica, che ha chiuso la
bella giornata dei circa 40 pellegrini presenti.
FESTEGGIAMENTI A MEZZANA/
È stato presentato come un anno speciale questo a Mezzana per via di tre ricorrenze simili:
100 anni-3 centenarie! La prima a raggiungere
questo ambìto traguardo è stata lo scorso 17
febbraio la carissima Olma Fangazio che ha
festeggiato lucidamente e serenamente il secolo di vita con i suoi familiari ed amici. Ancora un bell’augurio e le sincere felicitazioni
da tutta la comunità (in attesa delle prossime
centenarie)!
IN CAMMINO
Notizie
pag. 15
NOTIZIE DALLA KOINONIA G.B. DI STRONA
CONCERTO “SOUL CHRISTMAS”/
Il concerto natalizio “Soul Christmas” organizzato dalla Koinonia Giovanni Battista e
dalla Parrocchia di Strona si è tenuto sabato
21 dicembre nel cineteatro Angelus di Mezzana. Gli interpreti dell’evento sono stati: Andrea Bertorelli, noto musicista, nonché tastierista di Mario Biondi; Marina Santelli, giovane cantante soul; Gloria Strippoli, cantante
biellese e insegnante di canto nella scuola di
Musica Sonoria di Cossato; e Fabio, giovane
bassista emiliano. Marina e Gloria si sono alternate nel canto offrendo un repertorio di
musica soul e canti natalizi. All’interno della
serata si sono esibiti anche i “Baila por Cristo”, un gruppo di ballo formato da giovani
della nostra comunità che guidati da Paco,
consacrato messicano, hanno danzato sulle
note di alcuni balli natalizi e latino-americani
entusiasmando il pubblico presente.
CONCORSO PRESEPI DI STRONA/
Come è stata consuetudine fino ad alcuni anni fa, la Parrocchia di Strona ha riproposto il
concorso di presepi per tutto il paese, a cui
hanno preso parte specialmente i giovani e le
famiglie. La premiazione ufficiale del concorso si è tenuta domenica 5 gennaio in chiesa. I
presepi in concorso sono stati visitati da
un’apposita commissione che ha assegnato
un vincitore per ciascuna delle 4 seguenti categorie: categoria “Presepe più tradizionale”:
presepio di Giulia Torello Viera; categoria
“Presepe più artistico”: presepe di Gabriella
Fassina; categoria “Presepe più creativo”:
presepe di Colella Antonio; categoria
“Presepe più carino”: presepe di Aita Edoardo.
CORSO CARISMI/
Sabato 11 e domenica 12 gennaio si è tenuto a
Strona il “Corso Carismi”. Fin dall’introduzione p. Luca ha parlato del corso sottolineandone l’importanza: conoscere e ravvivare i
doni che lo Spirito Santo ha preparato per
ogni cristiano, ogni battezzato. Punto di partenza è il giorno di Pentecoste dove lo Spirito
Santo è stato effuso sopra gli Apostoli e ha
elargito i suoi doni. L’esperienza vissuta duemila anni fa è un’esperienza che il Signore ha
rinnovato anche per noi oggi, perché grazie ai
pag. 16
suoi carismi lo Spirito Santo vuole farci continuare la sua opera ed essere suoi testimoni.
Queste due giornate sono state guidate da p.
Luca e da p. Olivier con diverse tematiche
tratte dagli insegnamenti di S. Paolo nelle
Lettere ai Corinzi.
SERATA DELLA FAMIGLIA/
Sabato 1° febbraio si è svolta la seconda serata
dedicata alla famiglia a Strona, una serie di
incontri mensili che hanno lo scopo, attraverso la preghiera e gli insegnamenti, di illuminare la vita matrimoniale alla luce della fede e
della Parola di Dio. Il tema della serata è stato: “Sposi, amici che vivono nella fede”.
Padre Luca, che ha guidato l’insegnamento,
seguendo alcuni esempi biblici presenti
nell’Antico Testamento, ha posto l’attenzione
sulla bellezza e singolarità del matrimonio
cristiano, che se vissuto nella fede e appoggiato sulla roccia salda che è Cristo diventa
garanzia di un amore autentico, eterno e fecondo che neanche le difficoltà più grandi
possono scalfire.
Diverse coppie di fidanzati e di sposi provenienti da Strona e dalle zone limitrofe hanno
preso parte all’evento che si è concluso con
una cena di condivisione.
INCONTRO GIOVANI
DAVIDE E GOLIA/
Sabato 15 febbraio l’incontro giovani mensile
della Koinonia di Biella si è svolto con i giovani dell’oratorio di Sandigliano. L’incontro è
iniziato con un momento di conoscenza e di
gioco e poi con la preghiera durante la quale
abbiamo lodato e ringraziato insieme il Signore per il dono della gioia e dell’amicizia.
P. Luca ha tenuto un insegnamento sull’episodio di Davide che vince Golia, presente nel
libro di Samuele. Davide era il più giovane
dei figli di Iesse e si occupava del gregge di
suo padre. Quando il gigante dei filistei Golia
si mette a sfidare le schiere di Israele Davide,
nonostante la sua giovane età, la sua bassa
statura e la veemenza del filisteo, si fa avanti
per sfidarlo e riesce ad abbatterlo conquistando un’immensa vittoria per l’esercito di Israele. La forza che gli ha ottenuto questa vittoria
non è venuta da Lui ma dal Signore nel quale
Davide aveva posto tutta la sua fiducia: pone-
Notizie
IN CAMMINO
ndo lo sguardo solo su Dio e non tanto al gigante che lo sfidava, lo minacciava e voleva
abbatterlo, è riuscito a sconfiggerlo.
Attraverso alcune dinamiche all’aperto abbiamo sperimentato anche noi che i giganti che
ci troviamo ad affrontare nella scuola, nelle
relazioni con i nostri amici, nella famiglia e
nel lavoro le possiamo vincere solo fissando il
nostro sguardo su Dio, il Signore degli eserciti. Nel suo Figlio Gesù abbiamo ottenuto una
vittoria eterna, confidando in Lui e ascoltando la Sua voce potremo sconfiggere ogni gigante che ogni giorno viene a spaventarci.
Nella serata è stato presente anche il parroco
di Sandigliano che ha accompagnato i giovani
del suo oratorio, Don Mario Parmigiani. Dopo il momento della condivisione e della cena
abbiamo lasciato spazio per la serata del divertimento durante la quale abbiamo cantato,
suonato e danzato insieme gioendo di quello
che il Signore ci ha fatto trascorrere durante
tutto questo incontro.
INCONTRO AL
SANTUARIO DEL TROMPONE/
Domenica 16 febbraio la Comunità “San Paolo” di Cigliano, che da anni opera nella zona
del vercellese, ha invitato la Koinonia Giovanni Battista a guidare un incontro di preghiera al Santuario di Moncrivello (VC) dedicato alla Beata Vergine del Trompone.
L’incontro è iniziato con la celebrazione eucaristica. Commentando il Vangelo di Matteo p.
Luca ha sottolineato che Gesù non è venuto
ad abolire la Legge Antica, ma bensì ad
adempierla. Il “pieno compimento” che è venuto a portare Gesù si riassume nel suo donarsi totalmente agli altri, così come il Padre
ha donato il suo Figlio. Questo “nuovo comandamento” adempie ogni precetto della
Legge Antica.
Al termine della funzione c’è stato un momento dedicato alla preghiera per gli ammalati nel quale abbiamo rinnovato la nostra
adesione al progetto di benedizione che il Signore ha preparato per noi.
In Lui troviamo la soluzione ad ogni difficoltà, malattia, ostacolo presente nella nostra
vita. Il Signore si è manifestato prontamente e
concretamente in tanti fratelli e sorelle che
avevano chiesto il Suo intervento, donando la
guarigione, l’incoraggiamento ed una gioia
IN CAMMINO
nuova.
Il Salmo 118 afferma: “Beato chi custodisce i
suoi insegnamenti e lo cerca con tutto il cuore”.
Ringraziamo il Signore perché lo abbiamo
cercato e si è lasciato trovare da noi, donandoci di sperimentare la novità del Suo amore
e della Sua fedeltà nelle situazioni di bisogno
e difficoltà che gli abbiamo presentato.
INCONTRO DI KOINONIA
CON IMPEGNI/
Domenica 23 febbraio si è svolta la giornata
di Koinonia, durante la quale alcuni fratelli e
sorelle della comunità si sono impegnati nel
cammino della spiritualità della Koinonia
stessa. Durante l’Eucaristia del mattino in
chiesa, attraverso le letture del giorno e in
maniera particolare attraverso il Vangelo di
Matteo, p. Luca ha posto l’attenzione sull’invito che Gesù ha fatto a ciascuno di noi e che
ci caratterizza come cristiani, ovvero quello di
amare, amare non solo coloro che ci amano
ma soprattutto i nostri nemici, coloro che ci
hanno ferito e perdonandoli, così come Gesù
stesso fa con noi, amandoci senza porre condizioni.
Prima del pranzo di condivisone, l’incontro è
continuato con la preghiera comunitaria e con
un insegnamento sulle caratteristiche del
membro della Koinonia.
Nel pomeriggio è stato dedicato un tempo
alla celebrazione del rinnovo degli impegni di
alcuni fratelli esterni della nostra comunità:
Federica, Emanuele, Alex, Camilla, Maria,
Emilio, Damiano e Jessica. È stato un momento di grazia nel quale il Signore si è manifestato attraverso la preghiera e nel rinnovo del
dono della chiamata in ciascuno dei fratelli e
sorelle presenti. Non sono mancate in seguito
le testimonianze riguardo alla casa di preghiera e in merito a situazioni della vita di
ogni giorno in cui il Signore ha fatto sentire in
modo speciale e concreto il Suo amore.
Al termine dell’incontro i bambini hanno mostrato il cartellone realizzato durante tutta la
giornata, grazie al quale hanno imparato il
comandamento di santificare le feste.
Gioiamo di quello che il Signore ha fatto in
questo giorno per noi, perché ci ha donato di
sperimentare insieme il dono prezioso della
sua chiamata, dell’amicizia e condivisione.
Notizie
pag. 17
CORSO FILIPPO PER GIOVANI/
Sabato 8 marzo si è tenuto nella casa parrocchiale di Strona il corso Filippo per i giovani.
Attraverso diversi insegnamenti e tematiche
questo corso ha lo scopo di portare i partecipanti ad una esperienza viva dell’amore di
Dio, della salvezza di Gesù e della potenza
dello Spirito Santo.
Nel libro degli Atti degli Apostoli al capitolo
8 l’apostolo Filippo, attraverso la Parola,
evangelizza un eunuco, facendogli conoscere
la persona di Gesù. L’eunuco, entusiasmato
da tale incontro, chiede di essere battezzato e
fa’ così un’ulteriore esperienza, quella dello
Spirito Santo.
Anche i giovani che frequentano la nostra
comunità che hanno partecipato al corso sono
stati entusiasti dell’esperienza nuova ed emozionante che hanno potuto vivere nella relazione personale con Gesù e nell’amicizia che è
stata alimentata durante l’incontro, grazie ai
doni della comunità e della preghiera. Molti
di loro, toccati dall’amore del Signore e
dall’incontro con Lui, hanno voluto testimoniare ciò che il Signore ha operato in loro
attraverso questo corso e come Lui non ha
deluso le loro aspettative ma gli ha donato
ancora di più di quello che gli avevano chiesto.
Davvero il Signore sa sorprenderci con le Sue
meraviglie e si lascia trovare da coloro che lo
cercano e hanno sete di Lui.
LE CAMPANE/
Nel mese di aprile dello scorso anno 2013 è
stato fatto un intervento straordinario per la
messa in sicurezza del sistema delle cinque
campane della chiesa, in quanto si era verificata una situazione di guasto e rischio di
rottura del supporto delle campane a causa di
usura e la cui spesa finale IVA compresa è
stata di € 14.488,00 (fattura 79 del 31/05/2013
della ditta Capanni-Piemonte).
Ringraziamo coloro che hanno contribuito a
sostenere parte della spesa:
-400,00 € in memoria di I.V.S.;
-250,00 € da parte di Bazzan Bianca, amica
degli Alpini di Strona, in memoria del
figlio Massimo Buffa per le campane;
-500,00 € per i defunti;
-400,00 € da parte degli eredi di Boero Franco
in sua memoria;
-650,00 € da altri benefattori.
Un ringraziamento va anche alla Diocesi di
Biella, che tramite il contributo CEI 8x1000, ha
erogato a nome della Parrocchia di Strona un
contributo di € 5000,00 per il pagamento delle
campane. Inoltre l’assicurazione ha provveduto alla liquidazione di una parte del sinistro avvenuto all’impianto campanario.
La rimanente spesa da coprire ammonta a
circa € 3500,00.
Ringraziamo coloro che vorranno contribuire
con il loro sostegno economico alla rimanente
spesa.
Incontro giovani a Strona
del 15 febbraio.
Uno dei presepi premiati
nel concorso di Strona.
pag. 18
Notizie
IN CAMMINO
Sono diventati cristiani nel BATTESIMO:
CASAPINTA
25 gennaio 2014: LISATO LUCIA, di Simone e di Bassetti Monica,
nata a Biella il 20 ottobre 2013.
SOPRANA
6 aprile 2014: DE BONA EMMA, di Andrea e di Broglia Patron Valerie,
nata a Borgosesia il 21 ottobre 2013.
STRONA
22 dicembre 2013: STASIA RICCARDO, di Manuel e di Brancati Elisabetta,
nato a Borgosesia il 19 febbraio 2013.
23 marzo 2014: DIMARTINO EDOARDO, di Angelo e Linzi Di Sannio,
nato a Biella 4 giugno 2013.
Hanno ricevuto il rito delle esequie per la VITA ETERNA:
CASAPINTA
CABERLON ADAMO SANTO, di anni 85, deceduto a Cossato il 10 dicembre 2013.
DE GIRARDI ERMENEGILDA, di anni 97, deceduta a Casapinta il 21 dicembre 2013.
GALLO ROSALINA, di anni 86, deceduta a Biella il 22 dicembre 2013.
CIMMA ELSI, di anni 87, deceduta a Biella il 22 marzo 2014.
CESA ADRIANA, di anni 79, deceduta a Biella il 5 aprile 2014.
MEZZANA
TACCA ANGIOLINA, di anni 93, deceduta a Biella il 26 dicembre 2013.
OLIVO CARMELA, di anni 82, deceduta a Mezzana il 28 dicembre 2013.
SCALABRINO GUGLIELMELLA ILVA, di anni 88, deceduta a Biella il 23 febbraio 2014.
SOPRANA
CEREA FUSO PIER GIORGIO, di anni 76, deceduto a Soprana il 19 dicembre 2013.
DIROSA EMANUELE, di anni 89, deceduto a Tollegno il 23 dicembre 2013.
ROLE ROMANO EZIO, di anni 85, deceduto a Soprana il 25 dicembre 2013.
PERA ANERIS, di anni 98, deceduta a Soprana il 28 marzo 2014.
STRONA
SETTE CESIRA, di anni 82, deceduta a Strona il 3 dicembre 2013.
DONNA BIANCO MARIA LUISA, di anni 84, deceduta a Biella il 21 dicembre 2013.
RODRIGUES SILVA RAPOSO MARIA DE FATIMA, di anni 56,
deceduta a Torino il 17 gennaio 2014.
MIGLIORETTO ERMINIA, di anni 92, deceduta a Occhieppo Inferiore il 10 febbraio 2014.
FOGLIO LUCIANA, di anni 82, deceduta a Biella il 22 febbraio 2014.
MARCON CLAUDIO, di anni 54, deceduto a Strona il 26 febbraio 2014.
LA PIANA CALOGERO, di anni 92, deceduto a Biella il 7 marzo 2014.
TACCA RENATO, di anni 92, deceduto a Biella il 1° aprile 2014.
Statistiche
Battesimi
Matrimoni
Defunti
2011 2012 2013 2011 2012 2013 2011 2012 2013
IN CAMMINO
CASAPINTA
0
3
2
1
0
1
10
9
8
MEZZANA
4
5
2
0
2
1
10
8
18
SOPRANA
8
7
0
1
1
2
11
8
12
STRONA
8
4
13
2
3
2
12
12
19
Archivio
pag. 19
LE PAGINE DELLE ATTIVITÀ MATERIALI DELLE PARROCCHIE
I nuovi Consigli Parrocchiali per gli affari economici (C.A.E.P.)
Come già scritto nei numeri precedenti del bollettino, a seguito di un decreto del nostro Vescovo
diocesano datato 30/09/2013 in base al quale era dichiarato decaduto ogni Consiglio Affari Economici Parrocchiale, oltre a quelli non più rinnovati dopo la loro scadenza naturale (5 anni), nei mesi scorsi si è provveduto anche nelle nostre parrocchie a formare i nuovi Consigli, dopo attente e
ponderate scelte e proposte; si è inteso per lo più far cadere la scelta su persone ovviamente di provata fiducia, ma anche con qualche competenza specifica mirata ad eventuali interventi di manutenzione e ristrutturazione in ambito parrocchiale. Così i parroci potranno di nuovo avvalersi del
consiglio e dell’appoggio di persone in qualche modo più esperte di loro nel discernimento della
situazione materiale ed economica e suggerire, laddove necessario, interventi opportuni e non, oltre che analizzare ed approvare i bilanci annuali consuntivi e di previsione. Ringraziando di cuore
tutti gli amministratori delle passate amministrazioni per sensibilità, competenza e impegno dimostrati, si ringrazia ed auspicano gli stessi atteggiamenti nei nuovi amministratori, che si sono insediati negli scorsi mesi di dicembre e gennaio.
-CAEP CASAPINTA: sigg. Piergiovanni Buschini, Vittoria Caligaris, Giulia Guardia,
Michela Trombini, Renato Trombini.
-CAEP MEZZANA: sigg. Marco Ginevro, Paolo Levis, Paolo Patrito, Vitale Serra,
Ivana Spianato.
-CAEP SOPRANA: sigg. Mauro Bongiovanni, Mauro Broglia, Christian Erme,
Clemens Fregonese, Massimo Pezzini,
-CAEP STRONA: sigg. Maura Campiglio, Claudio Cappio, Gabriella Fassina,
Stefano Marchesi, Silvio Torello Viera,
Opera di restauro a Mezzana
A seguito dell’improvviso distacco dalla
parete della cappella laterale della chiesa
di Mezzana del quadro, con relativa cornice intagliata policroma e dorata, raffigurante i Santi Grato e Agata, risalente al
sec. XVII, nei mesi scorsi si è provveduto
all’analisi della situazione e soprattutto
alla ricerca di spazi opportuni, competenti e concreti per il restauro dell’opera
danneggiata. Così grazie anche alla sensibilità e collaborazione di alcuni parrocchiani, il percorso di restauro è stato avviato, almeno per la parte burocratica e di permessi necessari, presso la Curia Diocesana
e la competente Soprintendenza regionale; l’opera di restauro è stata affidata al laboratorio della dott.sa Camilla Fracassi di Biella. In attesa dei consensi definitivi, si spera di ricollocare la tela e la cornice restaurate per i giorni della nostra Festa Patronale; intanto ci
sarà da provvedere ovviamente alla parte più complicata di tutto, ossia il reperimento
dei fondi necessari. Il preventivo totale di restauro ammonta a circa € 7.000,00 iva esclusa; per circa un terzo di copertura della spesa si è offerto il DocBi Centro Studi Biellesi, si
spera in un contributo della Fondazione CRB, ma soprattutto nella generosità dei parrocchiani che fin d’ora sollecitiamo.
pag. 20
Amministrazione
IN CAMMINO
STRONA: SALONE POLIVALENTE “BETANIA”
Betania è il salone polivalente, di proprietà della Parrocchia Natività di Maria in Strona, che si sta realizzando a Strona vicino alla casa parrocchiale.
Tale edificio, dotato al suo interno di una sala di 97 m² per la capienza massima di 99 persone, sarà adibito ad attività culturale, di formazione religiosa e intrattenimento.
Il salone Betania sarà dotato di idoneo locale adibito a cucina, nonché di locali servizi a
doppio accesso, sia dall’interno che dall’esterno, in grado di garantire la possibilità di
usufruire dei servizi da parte del pubblico anche in occasione delle manifestazioni temporanee tenute all’aperto, senza dover usare per forza l’intera struttura.
Perché dare il nome Betania a questo salone polivalente?
Betania è il villaggio della Giudea dove vivevano Marta, Maria e Lazzaro, amici di Gesù. La loro casa era luogo di accoglienza e di amicizia.
A Betania Gesù risuscita l’amico Lazzaro; a Betania viene accolto nella casa di questi tre
fratelli, ascoltato da Maria e servito da Marta; nella casa di Betania Maria compie quel
gesto d’amore nei confronti di Gesù che è profumare ed asciugare i suoi piedi.
Betania è dunque il luogo dell’accoglienza e dell’amicizia, un’amicizia che da Gesù
parte e nella quale Gesù è profondamente coinvolto.
L’oratorio sito nella casa
parrocchiale si è dimostrato in questi anni un
grande aiuto per tante
occasioni, tra cui incontri
tematici, momenti di condivisione, di crescita, di
divertimento.
Tra le iniziative proposte
dalla Koinonia, per ora
tenute nell’oratorio parrocchiale, ma in futuro
anche
nel
salone
“Betania” vi sono: il corso di chitarra settimanale gratuito (ormai da 4 anni); il corso di
ballo di gruppo con musica latino-americana e moderna; le serate della famiglia per fidanzati e sposati; le serate bibliche e carismatiche di preghiera; i pranzi organizzati dal
reginato della parrocchia, ecc.
Purtroppo si è verificato più volte che l’oratorio è troppo limitato e non possiede uno spazio sufficiente per accogliere molte persone, mancano sufficienti servizi igienici, sarebbe
necessaria una cucina industriale.
Per questi limiti non sono state possibili diverse altre iniziative.
Il salone polivalente “Betania” risponde proprio a queste esigenze e vorremmo anche che
l’atmosfera di tale salone fosse proprio questo:
essere un luogo accogliente, a disposizione di chi lo richiede, non solo in ambito parrocchiale ma
anche aperto alle altre associazioni di Strona o privati, nel quale i giovani, gli adulti, i bambini, le
persone che vengono e organizzano gli eventi, coloro che festeggiano insieme, possano vivere momenti di incontro in un clima di fraternità ed amicizia.
Il salone polivalente “Betania” non è un’opera ex-novo, non è stato creato “dal nulla”, ma
gode di una sua storicità, di un molteplice sviluppo di progetti, del lavoro di molte persone volontarie del paese.
IN CAMMINO
Amministrazione
pag. 21
- Nel 1987, sul terreno della Parrocchia di Strona, Foglio n. 11 mappali n. 501/499, è stato
installato un prefabbricato recuperato dall’alluvione del Friuli – a catasto NCT n. 500 –
sede dell’attività del Circolo ANSPI. E’ stato demolito non essendo a norma per detto
uso, con servizi inidonei.
- Nel 1993 è stato costruito un vano cucina, attiguo a suddetto fabbricato, in muratura che
è stato integrato con la costruzione ora in corso d’opera.
- Il 05/04/2012 è stata presentata al Comune di Strona la domanda per i lavori di ristrutturazione e ampliamento fabbricato ad uso salone polivalente. Si è ottenuto il permesso di
costruire il 16/05/2012 n. 02/2012.
Le opere previste
all’edificazione risultano dalla relazione tecnica del
progetto approvato, la cui spesa prevista ammonta a
€ 92.635,00 (iva
esclusa).
A tutt’oggi la costruzione è al rustico, sono in corso i lavori di impiantistica, serramenti
interni ed esterni e le opere di rifinitura interna.
Il loro ammontare per l’esecuzione è di circa 40.000,00 iva esclusa, per questo si chiede il
reperimento dei fondi necessari attraverso diverse vie:
 offerte alla parrocchia;
 iniziative mirate da essa a tale scopo come fatto in passato;
 richieste di intervento alla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e alla Fondazione
Cassa di Risparmio di Torino;
 richiesta di un contributo dal fondo dell’8xmille indirizzata all’Ordinario Diocesano
di Biella;
 donazioni ed offerte da privati.
Se desiderate collaborare a questo progetto sostenendoci economicamente, per l’esecuzione
dei lavori sovraesposti,
si può contribuire a questa spesa tramite:
-versamento di un contributo direttamente in
casa parrocchiale, di cui
sarà rilasciata la ricevuta;
- bonifico nel conto corrente della Parrocchia di Strona:
IBAN IT 47 W 06090 44890 000014255417;
- assegno bancario intestato alla Parrocchia di Strona, consegnato in casa parrocchiale
e di cui sarà rilasciata la ricevuta.
Ringraziamo di cuore la vostra generosità, ricordandovi nelle nostre preghiere e chiedendo al Signore che riversi su di voi abbondante benedizione.
pag. 22
Amministrazione
IN CAMMINO
RENDICONTAZIONE provvisoria PARROCCHIE anno 2013
ENTRATE 2013
CASAPINTA
Elemosine domenicali
MEZZANA
SOPRANA
STRONA
4.980,42
4.719,67
5.187,24
6.218,17
632,50
1.003,76
1.286,52
1.022,22
Offerte alla parrocchia
1.340,00
2.450,00
1.100,00
3.971,50
Offerte per celebrazioni Messe
2.100,00
2.950,00
2.950,00
3.037,00
685,00
2.500,00
1.510,00
3.390,00
0
0
0
2.200,00
2.090,00
4.150,00
3.620,00
11.125,00
0
0
0
3.500,00
230,00
2.436,00
1.562,00
2.304,00
3.900,00
1.900,00
500,00
6.708,95
960,00
510,00
0
285,00
Interessi attivi bancari e rendita titoli
1.080,17
0
1,28
3,44
Rimborsi vari
3.149,00
2.778,06
57,31
9.129,31
TOTALE ENTRATE
€ 21.147,09
€ 25.397,49
€ 17.774,35
€ 52.894,59
Manutenz. ordinar. chiesa/casa/altro
190,75
564,34
2.248,29
4.259,62
Manutenz. straord. chiesa/casa/altro
4.285,40
12.245,02
700,00
15.780,00
Spese per attività parrocchiali
2.079,52
1.939,61
2.870,58
2.558,42
Spese riscaldamento
3.836,00
4.079,95
2.678,21
7.991,76
Spese energia elettrica
1.334,74
1.787,42
1.872,31
6.079,92
224,49
310,81
582,24
571,93
57,25
53,79
84,27
463,78
109,68
2.230,02
121,30
970,40
Assicurazioni
1.116,52
4.137,11
3.244,08
3.284,00
Spese di culto
777,90
797,80
1.334,10
889,42
Spese cancelleria e abbonamenti
911,25
849,30
1.237,81
193,02
Rate ammortamento mutui
0
0
0
4.382,35
Mutuo fotovoltaico
0
0
0
1.284,16
1.625,44
402,98
154,79
2.535,94
180,00
160,00
160,00
360,00
€ 16.728,94
€ 29.555,15
€ 17.287,98
€ 51.604,42
€ 4.418,15
— € 4.157,66
€ 486,37
€ 1.290,17
Candele votive
Offerte per servizi liturgici
Offerte dalla Koinonia
Raccolte varie lungo l’anno (Reginato)
Banco di beneficenza
Ricavi da attività parrocchiali
Contributi da enti vari
Affitti vari
USCITE 2013
Spese telefono
Spese acquedotto
Imposte e tasse
Interessi passivi bancari
Versamenti caritativi
TOTALE USCITE
DIFFERENZA D’ESERCIZIO 2013
IN CAMMINO
Bilanci
pag. 23
GRAZIE ALLA
TUA FIRMA
È CRESCIUTA
LA SPERANZA!
Firma anche
quest’anno per la
Chiesa Cattolica!
Nel 2013: € 1.042.667.000,00, di cui:
-culto e pastorale € 420.667.000,00
-interventi caritativi € 240.000.000,00
-sostentamento clero € 382.000.000,00
QUARESIMA DI FRATERNITÀ
Nella settimana santa in ogni chiesa
si trovano le buste per le offerte,
che raccoglieremo nel mese di aprile.
UFFICI PARROCCHIALI e ORARI SS.MESSE
Don Renzo Noris,
Casapinta, tel. 015.742407; Mezzana, tel. 015.742512;
Soprana (abitazio ne), tel. e fax 015.7389900,
cell. 328.0828341 - 366.4588896, e-mail: [email protected]
FERIALI
FESTIVE
CASAPINTA: giovedì ore 17.
MEZZANA: venerdì ore 17,30;
primo venerdì del mese Casa di riposo ore 16,30.
SOPRANA: mercoledì nelle frazioni.
STRONA: martedì ore 17.
Visitate i nostri siti internet:
www.parrocchiemortigliengo.it
http://biella.koinoniagb.it
Padre Luca Arzenton,
Strona, tel. 015.742208,
cell. 393.4475880,
e-mail: [email protected]
CASAPINTA: pref. ore 17; festiva ore 11.
MEZZANA: festiva ore 10.
SOPRANA: pref. ore 20 (Baltigati); festiva ore 9.
STRONA: pref. ore 18; festiva ore 10.
SS.MESSE PREFESTIVE Chiesa di BALTIGATI
20 aprile; 3-17-31 maggio; 14-28 giugno; 12 luglio;
2-14-23 agosto; 6-20 settembre; 4-18-31 ottobre.
Fly UP