...

Scarica - Professionisti Scuola

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

Scarica - Professionisti Scuola
Neoassunti a.s. 2015/16: Bozza di portfolio generata il 25-03-2016
Portfolio del docente
#2. Attività didattica 2
Descrizione e documentazione di un’attività didattica che ho realizzato in
collaborazione con il tutor accogliente.
A) PROGETTAZIONE - ATTIVITÀ PROGETTUALE
Titolo dell'attività: Il tamburo delle lettere
Sintesi dell'attività: Partendo dalle difficoltà di lecto-scrittura evidenziate
dalla mia alunna di II xx. le ho proposto un'attività in forma ludica in cui
potesse rinforzare l'associazione delle lettere in sillabe. In alcuni momenti
dell'attività ho previsto anche l'intervento dei compagni di classe.
Nome file caricato: progetto tamburo lettere .docx
B) PROGETTAZIONE - RIFLESSIONE SULLA PROGETTAZIONE
Ideazione.
Come hai costruito il progetto, con quale percorso? Quali processi hai attivato?
Da quale problema/stimolo sei partito?
Come hai tenuto conto del contesto (classe/sezione, singoli allievi, scuola)?
(curricolare) Se nella classe/sezione è presente il docente di sostegno come hai collaborato con lui
per strutturare il/i percorso/i in un’ottica inclusiva?
(sostegno) Come hai condiviso con il/i docenti curricolari il progetto e come lo hai integrato nel
percorso della classe/sezione?
(max 2500 caratteri, spazi compresi):
Siamo partite ad inizio anno che la b. non riconosceva neppure le vocali. Ora
riconosce tutte le lettere ma non le associa in sillabe.
In tal senso si propone un progetto che punti a fornire all’alunna diversabile
X.X classe II, una chiave apprenditiva differente dall’approccio classico d’aula
sul quaderno, puntando sulla modalità ludica di modo da perseguire anche il
duplice obiettivo di permetterle di socializzare costruttivamente con i suoi
compagni di classe
Concetti chiave e nuclei tematici
15
Neoassunti a.s. 2015/16: Bozza di portfolio generata il 25-03-2016
(infanzia) Quali sono i concetti chiave/nuclei tematici del campo di esperienza che hai pensato di
affrontare? Sono presenti nodi che connettono più campi di esperienza?
(primaria, secondaria) Quali sono i concetti chiave/nuclei tematici della disciplina che hai pensato
di affrontare? Hai inserito nella progettazione aspetti interdisciplinari?
(sostegno) Quali sono le problematiche che hai pensato di affrontare?
(max 2500 caratteri, spazi compresi)
L’apprendimento dei saperi connessi all'area linguistica richiede la messa in
gioco di svariate abilità di natura:
● Linguistica
● Espressiva
● Motoria
● Grafica
● Cognitiva (concezione spazio-temporale, livello attentivo .....)
●…
Come affermato fortemente dagli studi didattico-pedagogici di questi ultimi
anni, la modalità ludica si pone come un valido mezzo per permettere al
bambino di acquisire, grazie ad input diversi ed accattivanti, i saperi
tradizionali.
Obiettivi e competenze
(curricolari) Indica a quali aree delle indicazioni nazionali/linee guida hai fatto riferimento nella
progettazione della tua attività e nella configurazione dell'ambiente di apprendimento.
(curricolari) Hai tenuto conto delle diversità (culturali, sociali e di abilità) presenti nella
classe/sezione? Hai previsto obiettivi e attività personalizzate?
(sostegno) Quali obiettivi hai previsto per il tuo percorso? Quale connessione con gli obiettivi della
classe/sezione? Quali obiettivi della classe/sezione (se connessi) hai selezionato e hai dovuto
personalizzare?
(max 2500 caratteri, spazi compresi)
Oltre agli obiettivi previsti per le discipline di italiano e musica dal Pei e per
l'intero gruppo classe, il progetto si prefigge i seguenti traguardi formativi:
● Favorire lo sviluppo della motricità fine
● Percezione ed organizzazione dello spazio-tempo
● Acquisire maggiore prontezza nel linguaggio
● Migliorare le competenze linguistiche e semantiche
● Favorire la socializzazione e la cooperazione tra pari
Valutazione
(curricolari) Quali strumenti di valutazione hai previsto per la tua attività (prove strutturate, prove
tradizionali, verifiche autentiche, compiti, rubriche di osservazione, ecc.)?
(sostegno) Quali strumenti di valutazione hai previsto per l’attività (prove strutturate, prove
16
Neoassunti a.s. 2015/16: Bozza di portfolio generata il 25-03-2016
tradizionali, verifiche autentiche, compiti, rubriche di osservazione, ecc.)? La valutazione è
comune/parallela a quella della classe/sezione oppure è completamente differente? Se ha punti di
contatto con la valutazione della classe/sezione la prova è uguale o ha degli elementi di
differenza? È previsto l’uso di strumenti compensativi? È prevista una scala differente di
misurazione?
(solo scuola infanzia): Quali strumenti di osservazione, documentazione, verifica hai previsto per
\"regolare\" il contesto di lavoro e di esperienza dei bambini?
(max 2500 caratteri, spazi compresi)
x sarà valutata sul registro personale del docente di sostegno in base agli
obiettivi di letto-scrittura determinati nel PEI
Ruolo del tutor
Come il tutor accogliente ha contribuito alla tua progettazione e come l'esperienza specifica di
progettazione documentata pensi abbia influito sulla tua professionalità?
(max 2500 caratteri, spazi compresi)
La tutor mi ha supportato approvando la mia strategia didattica e fornendomi
suggerimenti sui possibili giochi linguistici da mettere in atto
Attività e mediatori
(Curricolare) Quali attività hai previsto per attivare gli allievi? Hai previsto dei mediatori e
strumenti (supporti testuali, schede, uscite, utilizzo di laboratorio, oggetti o modelli, LIM, app e
programmi per computer o tablet, video, immagini, ecc.)?
(sostegno) Quali attività hai previsto per attivare gli allievi? Hai previsto specifici mediatori
(supporti testuali, schede, uscite, utilizzo di laboratorio, oggetti o modelli, LIM, app e programmi
per computer o tablet, video, immagini, ecc.) o ausili (comunicatori, strumenti compensativi,
software specifici, schede ristrutturate, ecc.)?
(solo scuola infanzia): "Quali situazioni di apprendimento (formali e informali) hai promosso per
coinvolgere i bambini? Come hai allestito l'ambiente-sezione (angoli, spazi aperti, materiali
strutturati e non, ecc.)?
(max 2500 caratteri, spazi compresi)
Per perseguire gli obiettivi di cui sopra abbiamo costriuto un "tamburo delle
lettere" avvalendoci dei seguenti materiali:
pennarelli/pastelli che non scrivono più
una scatola di latta o cartone di forma rotonda
ritagli di cartoncino o pittura per decorare
scotch e/o colla stick
Per rivestire la scatola ho utilizzato ritagli di cartoncino.
Poi stampato la scheda allegata e fatto ritagliare le "palline" con le lettere
alla b.. Le abbiamo poi incollate sui pennarelli scarichi o pastelli non utilizzati.
17
Neoassunti a.s. 2015/16: Bozza di portfolio generata il 25-03-2016
Simulazione della sessione di lavoro?
In fase di progettazione come ti immagini si svolga la sessione di lavoro? Come la hai simulata?
Descrivila brevemente e indica quali pensi saranno i punti più critici, le difficoltà che incontreranno
gli allievi, i passaggi più semplici? Indica anche se per alcune fasi hai previsto piste alternative o
materiali supplementari per gestire meglio le difficoltà o il tempo.
(max 2500 caratteri, spazi compresi)
Ho previsto i seguenti giochi ed attività da svolgere individualmente ed in
piccoli gruppi con la classe:
Modalità di gioco 1:"Far suonare una sola lettera"
Il bambino è invitato a battere il pennarello sul tamburo ripetendo il suono
della lettera che vi è rappresentato
es. A A A A A A A A A
Modalità di gioco 2: "Far suonare una sillaba"
Il bambino è invitato a battere 2 pennarelli sul tamburo ripetendo il suono
delle lettere rappresentate una vocale e una consonante.(formando una
sillaba)
es PA PA PA PA PA PA
Modalità di gioco 3: Far suonare una parola
Il bambino è invitato a battere 2 pennarelli sul tamburo ripetendo il suono
delle lettere rappresentate una vocale e una consonante.(formando una
sillaba). L'insegnante o un compagno battono sul tamburo un'altra sillaba
es:SO LE SO LE SO LE
Ovviamente è possibile far giocare più bambini max 4 invitandoli ad indovinare
le parole. Si possono formare varie sillabe composte anche da più lettere...
C) DOCUMENTAZIONE – MATERIALE DIDATTICO
Materiali utilizzati dal docente durante la lezione
Titolo:Il mio lavoro condiviso sul web
Descrizione: La condivisione nella sezione di didattica speciale che gestisco
sul sito www.professionistiscuola.it
Tipologia di upload: link
Titolo:Schede con le lettere da stampare
Descrizione:
Tipologia di upload: file
18
Neoassunti a.s. 2015/16: Bozza di portfolio generata il 25-03-2016
Materiali prodotti dagli studenti nell'attività
Titolo:Costruiamo il tamburo
Descrizione:
Tipologia di upload: gallery
Documentazione dell'attività
Titolo:Giochiamo con il tamburo
Descrizione:
Tipologia di upload: gallery
Titolo:Il tamburo delle lettere
Descrizione: Imparo a leggere con un tamburo
Tipologia di upload: video
Riflessioni a caldo sull'attività
D) RIFLESSIONE COMPLESSIVA SULL’ATTIVITA'
La sessione di lavoro si è sviluppata come avevi previsto? Hai potuto
sviluppare tutti i punti del percorso come avevi previsto? Se no quali modifiche
e perché?
(max 2500 caratteri):
In particolare quale/i attività che avevi previsto nella progettazione sono state
modificate durante l'esperienza?
(max. 2500 caratteri)
Quali sono state le ragioni del cambiamento? (eventi imprevisti, stimoli
costruttivi emersi durante la lezione, domande degli allievi, una non adeguata
previsione dei tempi, una non adeguata valutazione delle difficoltà che
avrebbero incontrato gli allievi...).
(max. 2500 caratteri)
Gli obiettivi previsti sono stati tutti raggiunti? Se no, quali non sono stati
raggiunti o sono stati raggiunti in modo diverso da quanto previsto?
19
Neoassunti a.s. 2015/16: Bozza di portfolio generata il 25-03-2016
(max. 2500 caratteri)
Quali attività hanno avuto maggiore successo? Quali mediatori hanno meglio
funzionato?
(max. 2500 caratteri)
La valutazione ha fornito informazioni adeguate sugli apprendimenti? Se no,
perchè? Che cambiamenti proporresti?
(max. 2500 caratteri)
Come miglioreresti la sessione di lavoro? Con particolare riferimento (1) alla
progettazione iniziale, (2) alla rispondenza dell'attività alle linee
guida/indicazioni nazionali, (3) alla sostenibilità, (4) alla adeguatezza della
proposta in relazione ai bisogni e ai livelli della classe/sezione, dello studente.
(max. 2500 caratteri)
Come le osservazioni del tutor hanno contribuito a vedere sotto una luce
diversa la tua azione e come l'esperienza specifica documentata pensi possa
influire sulla tua futura modalità di agire in classe/nella sezione?
(max. 2500 caratteri)
20
Fly UP