...

muoversi

by user

on
Category: Documents
17

views

Report

Comments

Description

Transcript

muoversi
MUOVERSI
– Spostarsi in città
– Insieme
per muovere Parma
– In treno
– Aeroporto di Parma
Muoversi
119
SPOSTARSI IN CITTÀ
Muoversi a Parma è semplice e piacevole. La città non è grande e il
centro è compatto e, se si sceglie di
percorrerlo a piedi, è possibile ammirare antichi palazzi e monumenti.
I parmigiani, tuttavia, prediligono
molto spesso la bicicletta, tanto
che Parma è statisticamente la città d’Italia con più biciclette: la “due
ruote” entra di diritto a far parte del
“parco mezzi” ufficiale di molte famiglie in questa città. Il Comune ha di
recente lanciato una bella iniziativa
che permette di noleggiare le bici
restituendole nei punti di raccolta, a
un modico prezzo.
Se invece siete degli inguaribili pigroni o pensate che per le vostre necessità i mezzi di trasporto pubblico
siano l’ideale, allora il vostro interlocutore sarà l’azienda TEP, che gestisce la mobilità in città e in provincia.
Negli ultimi anni si sono fatti molti
sforzi per ottimizzare il servizio autobus e adeguarlo alle tante esigenze di chi vive in città e di chi vi si reca
per lavoro; per i giovani e gli studenti
sono nati, in particolare, due servizi:
Campus Express, che collega la stazione al Campus Universitario in 20
minuti e Pronto Bus che si svolge
su chiamata del privato ed è attivo
in città la sera (dalle 20.00 all’1.00),
120
Muoversi
basterà chiamare il numero verde,
comunicare dove vi trovate e dove
volete arrivare, l’operatore v’informerà sul luogo più vicino a voi dove
farvi caricare e il tempo d’attesa. Una
novità di quest’anno è il Disco Bus
che collega Parma con le principali
discoteche della zona, è un servizio
sperimentale e per saperne di più
dovrete consultare il sito o chiamare
il numero verde della TEP. Non mancano un valido servizio di Radiotaxi
e l’opportunità di noleggiare un’autovettura per una gita fuori porta.
Visto che in centro è ormai impossibile sostare per periodi lunghi senza
spendere troppo, poiché le “righe
blu” hanno invaso tutta la città, vi
consigliamo di approfittare dell’opzione “auto+bus”: sarà sufficiente
Happy Bus,
mune di Parma
un servizio del Co
lasciare la macchina in uno dei cinque parcheggi scambiatori, situati
sui tre assi principali della città (Via
Traversetolo, Via Langhirano, casello
Autostrada A1, Via Emilia Ovest, VVia
Emilia Est), e raggiungere il centro in
autobus, in pochi minuti e con una
spesa minima.
Ora che sapete come percorrere la
città in lungo e in largo non ci resta
che augurarvi buon viaggio!
Autobus
Il nuovo deposito
ro
I Maggio di via Ta
INSIEME PER MUOVERE
PARMA: SMTP E INFOMOBILITY
Il mondo di oggi è in continuo e rapido movimento. SMTP e Infomobility si impegnano a progettare e a
proporre le forme più efficaci di mobilità pubblica e privata nel rispetto
dell’ambiente, della sicurezza e cercando di ridurre l’ormai congestionato traffico cittadino.
I loro obiettivi sono quelli di contribuire ad aumentare le alternative di
mobilità sostenibile (biciclette, bus,
treni, mezzi a basse emissioni inquinanti, auto collettive); ridurre il trasporto privato più inquinante a favore di quello collettivo e pubblico più
ecologico; realizzare infrastrutture e
progetti innovativi per incentivare
l’uso del trasporto pubblico e per
migliorare la sua integrazione con
il trasporto privato; preparare studi
e momenti d’incontro per sensibilizzare il cittadino sulle potenzialità
della mobilità sostenibile.
SMTP, Società per la Mobilità e il
Trasporto Pubblico, è stata costituita nel 2001 dal Comune e dalla Provincia di Parma. La sua stessa ragione sociale ne sintetizza gli obiettivi
strategici, riassumibili nella promozione della mobilità sostenibile, con
particolare riguardo all’incremento
dell’uso dei mezzi pubblici da parte dei cittadini; un incremento che
potrà essere raggiunto offrendo ai
clienti un servizio in grado di com-
Muoversi
121
petere con il mezzo privato, sia sotto
il profilo dell’efficienza, sia dal punto
di vista della qualità e del confort.
In questi anni, in stretta collaborazione con gli Enti Locali di cui è emanazione, la Società ha perseguito la
sua mission con vari interventi di carattere strutturale e promozionale.
Nell’ambito della gestione delle infrastrutture del trasporto pubblico,
che costituisce uno dei principali
compiti di SMTP, sono da segnalare: la realizzazione di un 2° stralcio
del deposito per gli autobus Primo
Maggio di Via Taro, dotato di un impianto di distribuzione di gas metano; l’estensione della rete filoviaria;
l’adeguamento degli impianti semaforici; la messa in sicurezza e il
miglior arredo delle fermate urbane
ed extraurbane.
Per quanto riguarda gli studi e i monitoraggi finalizzati allo sviluppo
complessivo del servizio, SMTP è impegnata in una costante rilevazione
della qualità oggettivamente eroga-
Punto Tep Informazioni: 800 977 966
Campus Express: Stazione ferroviaria Campus, 10 corse dalle 7.40 alle 9.40.
Linee 7 e 14 per Campus
Pronto Bus: Numero Verde 800 977900
(Tutti i giorni feriali e festivi dalle 20.00
all’1.00. Prenotazioni dalle ore 18.00)
www.tep.pr.it
122
Muoversi
ta, senza trascurare quella percepita
dal singolo cittadino. Un metodo,
questo, che consente di individuare le lacune e di studiare i possibili
miglioramenti sui quali indirizzare
le scelte operative e progettuali ed
i conseguenti investimenti.
Una particolare attenzione SMTP
rivolge alla promozione e alla diffusione della cultura della “mobilità
sostenibile”, che passa necessariamente attraverso il coinvolgimento
delle nuove generazioni. In stretto
contatto con il mondo della scuola, la società, oltre a collaborare da
vari anni al periodico “Metropolino”,
che svolge un’importante azione di
educazione civica nei riguardi degli alunni delle scuole dell’infanzia
ed elementari di Parma, organizza
concorsi a premi per sensibilizzare
i più giovani sui temi del trasporto
pubblico e della sostenibilità ambientale. Queste attività trovano
annualmente il loro momento clou
nella “Settimana Europea della
Mobilità sostenibile”, svolta in collaborazione con il Comune di Parma,
l’Azienda Tep e Infomobility.
“Mobilità sostenibile” vuol dire anche possibilità di muoversi e di accedere ai servizi pubblici per tutti i
cittadini. Da qui il particolare impegno messo in atto di SMTP per l’eliminazione delle barriere architetto-
niche nelle fermate e per l’adozione
di mezzi attrezzati per l’accesso e la
permanenza delle persone diversamente abili.
Infomobility S.p.A. Parma è la società del Comune di Parma e di TEP
S.p.A., nata nel 2001 con lo scopo di
gestire in modo integrato ed innovativo la mobilità urbana attraverso l’erogazione di un ampia offerta
di servizi: Bike sharing, Car sharing,
Mobility Management, Sosta, Sicurezza e Segnaletica Stradale.
Car sharing è il nuovo modo di
muoversi per chi vuole avere un’auto
a propria disposizione senza le spese
e gli oneri di gestione di un’auto di
proprietà.
è un servizio di trasporto individuale che consente agli abbonati,
previa prenotazione, di utilizzare
un’autovettura, scelta tra una flotta
distribuita su più parcheggi cittadini, per il periodo necessario alle proprie esigenze. Le auto della flotta Car
Sharing sono a disposizione di tutti
gli abbonati, previa prenotazione al
numero verde che risponde 24 ore
su 24 e 365 giorni all’anno.
L’auto prescelta può essere utilizzata per il tempo che realmente
occorre, anche solo per un’ora, così
come per più giorni, in tutta Italia
ed anche all’estero, pagando solo
l’uso effettivo (tempo impiegato e
km percorsi).
Il servizio “IO Guido Car Sharing” è
un’iniziativa promossa dal Ministero dell’Ambiente e da ICS (Iniziativa
Car Sharing) per proporre un sistema alternativo di proprietà e d’uso
dei veicoli, favorire la mobilità sostenibile e integrare l’offerta del
trasporto pubblico su percorsi non
standardizzati.
Quali vantaggi offre?
Economici: il Car Sharing fa risparmiare. L’abbonato paga solo ed
esclusivamente le ore di utilizzo effettivo dell’auto e i chilometri percorsi; restano a carico del Gestore
tutti gli oneri: manutenzione e riparazione del mezzo, assicurazione,
bollo, spese per il carburante e per il
parcheggio.
Di utilizzo: l’abbonato ha a disposizione un parco auto diversificato per
scegliere i veicoli in base alle necessità (una city car per il centro o una
monovolume per il tempo libero);
con il Car Sharing inoltre si risolve
anche il problema del parcheggio.
Ecologici: le vetture sono ecocompatibili, cioè a basso impatto ambientale (utilizzo anche di veicoli a
metano).
Muoversi
123
E ancora...
- Ingresso libero nelle Zone a Traffico Limitato (ZTL).
- Parcheggio gratuito sulle righe blu
nelle zone a pagamento (anche nelle ZTL).
- Libera circolazione nelle giornate
di blocco del traffico e nelle domeniche ecologiche;
- Circolazione consentita nelle corsie
preferenziali dei mezzi pubblici.
Per iscriversi al servizio non è necessario essere residenti a Parma, è
sufficiente attivare un abbonamento annuale. Come funziona: dopo
essersi abbonato, ogni volta che lo si
desidera, basta prenotare un’auto (al
Call center disponibile 24 ore su 24,
oppure tramite Internet) e ritirarla
presso uno dei 12 parcheggi in città.
I parcheggi dove si trovano le
auto: P.le Dalla Chiesa (Stazione
FS), V.e Mentana (DUC), V.le dei
Mille/P.le Santa Croce, Strada al
Conservatorio, P.le Vittorio Emanuele II, Via Emilia Est 150, V.le
Fratti (DUC), P.le Caduti del Lavoro, Via Volturno, V.le Vittoria,
P.le XXV Aprile, P.le del Carbone.
Per maggiori informazioni sui
costi contattare Infomobility al
numero 0521 706370, oppure
visitare il sito:
www.parmacarsharing.pr.it
124
Muoversi
Bike sharing. Il servizio Punto
Bici Bike Sharing è un sistema di
noleggio di biciclette automatico.
Chi arriva in città con l’autobus,
in treno o in automobile adesso ha la possibilità di utilizzare una bicicletta per muoversi più agevolmente e in libertà.
In città sono collocati 11 punti di distribuzione nei quali, attraverso una card elettronica, è
possibile prelevare la bicicletta.
La consegna della bicicletta può
avvenire in un punto diverso da
quello dove è stata presa, proprio
per creare una forte integrazione con diversi mezzi di trasporto.
il Bike Sharing è uno strumento per lo shopping, per il lavoro,
per il turismo, per ogni volta che
Car Sharing, un
servizio
di Infomobility
Uno dei punti Bike Sharing
hai voglia di una pedalata all’aria
aperta. Il Bike sharing è soprattutto uno strumento per una nuova
mobilità, una concreta alternativa
all’automobile nella nostra città.
Il rilascio della tessera per accedere
al servizio non è necessario essere
residenti, la card magnetica viene
rilasciata a tutte le persone maggiorenni che ne facciano richiesta
presso lo sportello informazioni di
Infomobility o al Parma Punto Bici di
Viale Toschi 2 , con un documento
valido d’identità e sottoscrivendo
l’accordo per l’utilizzo del servizio.
Oltre a sottoscrivere l’accordo sarà
necessario pagare una cauzione (€
10), una quota d’iscrizione annuale
(€ 25) e caricare la propria card. Ad
ogni iscritto verrà regalato un luc-
chetto personale per chiudere la
bicicletta noleggiata.
Costi: La prima ora di utilizzo è sempre gratuita, la successiva mezz’ora
costa € 0,80, mentre oltre la terza ora
di utilizzo il costo è di € 1,00 all’ora.
Come funziona: in 11 punti della
città (vedi box) sono collocate le
postazioni per il noleggio delle biciclette; il servizio è attivo dalle 7.00
alle 24.00, orario entro il quale la bici
deve essere sempre riconsegnata.
I punti dove prelevare la bici:
V.le Mentana (Duc), V.le Toschi,
Ponte di Mezzo, P.le Santa Croce, P.le Barbieri, Via Farini, Barilla Center, Ospedale Maggiore,
Parcheggio scambiatore Via Traversetolo, Campus Universitario
- Dipartimento di Chimica, Parcheggio DUS - V.le Mentana. Per
maggiori informazioni contattare Infomobility al numero 0521
706370, oppure visitare il sito:
www.infomobility.pr.it
Mobility card
abbonamento alla città
Promossa, a partire dal dicembre
2005, da Infomobility in collaborazione con il Comune di Parma e Tep
S.p.A. (Az. TPL Parma), è una tessera
gratuita che garantisce un’ ampia
Muoversi
125
serie di agevolazioni, offrendo ai titolari l’opportunità di entrare a far
parte di una community: la tessera
è rivolta a tutti coloro che desiderano muoversi in modo intelligente, conveniente ed ecosostenibile
contribuendo alla qualità della vita
e dell’ambiente della città.
Con la tessera, ogni mese, è possibile usufruire di 4 ore di noleggio
gratuito di una bici elettrica presso
il punto di noleggio Parma Punto
Bici in Viale Toschi 2. Inoltre la Mobility Card consente di ottenere uno
sconto del valore di 15 euro per usufruire del servizio di Bike Sharing,
oltre a garantire agli abbonati del
trasporto pubblico ulteriori quattro
mesi gratuiti in aggiunta al proprio
abbonamento annuale urbano. Viene offerto inoltre uno sconto del
25% sulla tariffa oraria dei parcheggi
Dus e Fleming. Sconti sono previsti
anche in numerosi cinema, palestre,
teatri, negozi della città che hanno
aderito al progetto.
Come iscriversi. L’iscrizione è possibile solo per i residenti nella provincia di Parma. Per iscriversi è necessario recarsi negli uffici di Infomobility
in Viale Mentana 29/a, al punto Tep
di Piazza Ghiaia, o al Parma Punto
Bici in Viale Toschi (i moduli sono disponibili anche on line). Per ulteriori
informazioni, è possibile consultare
il sito www.mobilitycard.pr.it o tele-
126
Muoversi
fonare al numero 0521706370.
Servizio infotraffico. è un servizio
che segnala il calendario aggiornato
dei lavori in corso sulle strade della
città, tutti i cantieri aperti e le modifiche alla viabilità temporanee e
permanenti, per informare chi deve
spostarsi in città. A ciò si aggiungono specifici interventi televisivi
e un servizio Sms che informa gli
utenti in tempo reale. Per iscriversi
gratuitamente a questo servizio è
sufficiente registrarsi sul sito www.
infotraffico.pr.it.
Lo sportello Informazioni di Infomobility si trova in Viale Mentana
29/A e è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13.00 e dalle
14.00 alle 17.00. Per informazioni
visitare il sito www.infomobility.
pr.it o telefonare allo 0521 706370
IN TRENO
Parma è posta al centro dell’EmiliaRomagna ed è situata sulla linea ferroviaria più importante d’Italia. La
città è così facilmente raggiungibile
utilizzando il treno da molteplici direttrici. A Parma si fermano treni a
percorrenza veloce che collegano la
città a Firenze in due ore e a Roma
in circa quattro ore. Una pacchia per
chi di voi desideri fare una gita fuori
porta, o concedersi una vacanza in
queste due splendide città!
La stazione ferroviaria di Parma è
stata recentemente ristrutturata ed è
ora un luogo più accogliente e ricco
di servizi utili ai viaggiatori, tra cui le
macchine self service per l’acquisto
di biglietti e abbonamenti che consentono anche la stampa e il ritiro
dei biglietti acquistati on line sul sito
www.ferroviedellostato.it.
In stazione è disponibile l’Ufficio
Assistenza Clienti, in grado di fornire informazioni relative all’intero
servizi ferroviario. L’ufficio è aperto
tutti i giorni dalle 8.30 alle 12.30 e
dalle 14.00 alle 17.30
In via Monte Altissimo, vicinissimo
alla Stazione, è inoltre presente un
deposito biciclette e motocicli.
AEROPORTO DI PARMA
Avete in programma un viaggio lontano e pensate di partire in aereo?
Prima di prendere in considerazione
i “soliti” aeroporti, provate a rivolgervi al “Giuseppe Verdi” di Parma.
Questo scalo di recentissima costruzione è raggiungibile anche in
autobus con la linea 6 che collega
l’Aeroporto alla Stazione ferroviaria
e al centro città. Sono disponibili
servizi di autonoleggio (Avis, Sixt,
Hertz, Europcar, Thrifty/Dollar) oltre
al servizio taxi e auto con conducente Blu Service. Per gli studenti è interessante la presenza delle compagnie low cost RyanAir che collega
Parma con Londra e Wind Jet che la
collega con Palermo e Catania
www.parma-airport.it
Muoversi
127
Fly UP