...

condizioni generali di trasporto

by user

on
Category: Documents
13

views

Report

Comments

Transcript

condizioni generali di trasporto
CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO
(PASSEGGERI E BAGAGLI)
ARTICOLO 1
DEFINIZIONI
Nell’ambito delle presenti Condizioni, e fatti salvi i casi in cui risulti diversamente dal contesto o
se espressamente disposto in altro modo, le seguenti espressioni hanno i significati qui
esposti:
"Punti di sosta concordati" indica i luoghi, ad eccezione del luogo di partenza e di arrivo, di
interruzione pianificata del suo viaggio, come indicato nel Biglietto o nei nostri orari.
"Airline Designator Code" indica i due caratteri o le tre lettere che rappresentano una
determinata compagnia aerea.
"ATM" significa "Gestione del traffico aereo".
"Agente autorizzato" indica un agente di vendita ai passeggeri da noi nominato per
rappresentarci nella vendita del trasporto aereo sui nostri servizi.
"Bagagli" indica gli effetti personali che accompagnano il Passeggero durante il viaggio. Se
non specificato altrimenti, esso include il Bagaglio registrato e il Bagaglio a mano.
"Ricevuta per il bagaglio" indica le parti del Biglietto relative al trasporto del Bagaglio
registrato.
"Etichetta di identificazione bagaglio" indica un documento emesso esclusivamente per
l'identificazione del Bagaglio registrato.
"Vettore" indica qualsiasi altro Vettore, diverso da noi, il cui Codice di designazione per
compagnia aerea compare sul Biglietto o sul Biglietto cumulativo.
"Bagaglio registrato" indica un Bagaglio preso in custodia da noi e per il quale è stata
emessa una Ricevuta per il bagaglio o un’Etichetta di identificazione bagaglio.
"Ora limite del check-in" indica il tempo limite da noi indicato ed entro il quale devono essere
espletate le formalità dell’accettazione (check-in) e ritirata la carta d'imbarco.
"Code-share" indica un trasporto aereo operato da un Vettore diverso da quello indicato nel
Biglietto, come definito nell’Articolo 2.3.
"Condizioni di contratto" sono le dichiarazioni, contenute nel Biglietto o
nell'Itinerario/Ricevuta del passeggero, o che gli sono state consegnate insieme a questi, e che
includono, per riferimento, le presenti Condizioni di trasporto e le comunicazioni.
"Biglietto cumulativo" indica un Biglietto da noi emesso a un Passeggero in congiunzione
con un altro Biglietto, unitamente al quale costituisce un singolo contratto di trasporto.
"Convenzione" indica uno o più dei seguenti documenti applicabili:
la Convenzione per l'unificazione di alcune regole relative al trasporto aereo internazionale,
firmata a Varsavia il 12 ottobre 1929 (di seguito solo "Convenzione di Varsavia");
la Convenzione di Varsavia, come modificata all’Aia il 28 settembre 1955;
la Convenzione di Varsavia, come modificata dal Protocollo aggiuntivo n. 1 di Montreal
(1975);
la Convenzione di Varsavia, come modificata dal Protocollo aggiuntivo n. 2 di Montreal
(1975);
la Convenzione supplementare di Guadalajara (1961) (Guadalajara);
la Convenzione di Varsavia, come modificata all'Aia e dal Protocollo aggiuntivo n. 4 di
Montreal (1975);
la Convenzione per l'unificazione di alcune regole relative al trasporto aereo internazionale,
firmata a Montreal il 28 maggio 1999 (di seguito solo "Convenzione di Montreal");.
"Tagliando" indica il Tagliando di Volo cartaceo o Tagliando Elettronico che dà al passeggero
indicato il diritto di viaggiare sul volo concreto ivi identificato.
"Danno" comprende il decesso, i ferimenti o le lesioni fisiche del Passeggero, lo smarrimento,
lo smarrimento parziale, il furto o altro danno risultante da o connesso al trasporto da noi
fornito o ad altri servizi inerenti al medesimo.
"Giorni" indica i giorni di calendario che comprendono tutti i sette (7) giorni della settimana,
restando inteso che, nel caso di invio di comunicazioni/notifiche, non è da conteggiarsi il giorno
della spedizione e che, al fine di determinare la validità di un Biglietto, la data di emissione del
Biglietto o la data di partenza del volo non saranno conteggiate.
"Tagliando elettronico" indica un Tagliando di volo elettronico o un Biglietto elettronico
esistente nella nostra base di dati.
"Biglietto elettronico" indica l'Itinerario/Ricevuta, i Tagliandi elettronici e, ove applicabile, un
documento di imbarco emesso da noi o a nostro nome.
"Tagliando di volo" indica la parte del Biglietto recante l'indicazione "valido per il viaggio"
(“good for passage”) o, in caso di un Biglietto elettronico, il Tagliando elettronico, e specifica i
luoghi tra cui il Passeggero ha diritto ad essere trasportato.
"Forza maggiore" indica le circostanze straordinarie e imprevedibili da calcolare, le cui
conseguenze non si sarebbero potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure
del caso.
"Itinerario/Ricevuta" indica uno o più documenti emessi da noi per i Passeggeri che
viaggiano con Biglietti elettronici, in cui si trovano il nome del Passeggero, le informazioni
relative al volo e le comunicazioni.
"Passeggero" indica qualsiasi persona, a eccezione dei membri dell'equipaggio, trasportata o
da trasportare su un aeromobile, in possesso di un Biglietto.
"Tagliando del passeggero” o "Ricevuta del passeggero" indica la parte del Biglietto,
emesso da noi o a nostro nome, in cui è stampata la relativa dicitura e che deve essere
conservato dal Passeggero.
"Reg. (CE) 261/2004" indica il Regolamento (CE) n. 261/2004 del Parlamento europeo e del
Consiglio dell'11 febbraio 2004, come modificato, che istituisce regole comuni in materia di
compensazione ed assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco, di cancellazione del
volo o di ritardo prolungato.
"DSP" sono i Diritti speciali di prelievo (Special Drawing Right) come definito dal Fondo
Monetario Internazionale.
"Scalo" indica una sosta programmata durante il viaggio, in un punto tra il luogo di partenza e
quello di destinazione.
"Regole tariffarie" indica gli oneri, le tariffe pubblicate e/o le relative Condizioni di trasporto di
una compagnia aerea registrata, ove richiesto, presso le autorità competenti.
"Biglietto" indica il documento denominato "Biglietto del passeggero e ricevuta bagaglio"
(“Passenger Ticket and Baggage Check”) o il Biglietto elettronico, in entrambi i casi emessi da
noi o a nostro nome, e include le Condizioni del contratto, le comunicazioni e i Tagliandi.
"Passeggero in transito" indica un passeggero che arriva in un aeroporto per proseguire il
viaggio verso un altro aeroporto: (i) nello stesso volo partendo dallo stesso aeroporto; (ii) in un
volo di collegamento partendo dallo stesso aeroporto; o (iii) in un volo di collegamento da un
altro aeroporto.
"Bagaglio a mano" indica qualsiasi Bagaglio diverso dal Bagaglio registrato.
"Noi", "nostro/nostra" e “con noi” indica Transportes Aéreos Portugueses, S.A. o, in modo
abbreviato, TAP, SA, TAP o TAP Portugal.
"Lei”, "suo/sua" e “con Lei” indica il Passeggero.
ARTICOLO 2
APPLICABILITÀ
2.1 Generale
Tranne che per quanto disposto negli Articoli 2.2, 2.4 e 2.5, le nostre Condizioni di trasporto si
applicano solo ai voli, o segmenti di volo, in relazione ai quali il nostro nome o il nostro Codice
di designazione per compagnia aerea (TP) compare nella casella del Biglietto destinata al
nome del rispettivo Vettore.
2.2 Operazioni charter
Se il trasporto viene effettuato in esecuzione a un contratto di noleggio (charter), le presenti
Condizioni di trasporto si applicano soltanto qualora siano allegate, mediante riferimento o in
altro modo, sia nel menzionato contratto che nel/nei Biglietto/i.
2.3 Code-share
In alcuni servizi abbiamo stipulato degli accordi con altri vettori, detti "Code-share" (accordi di
condivisione di codici). Ciò significa che, anche se il Passeggero ha effettuato una o più
prenotazioni con noi ed è in possesso di uno o più Biglietti su cui è indicato il nostro nome o il
nostro Codice di designazione per compagnia aerea (TP) in quanto Vettore, l’aeromobile può
essere operato da un’altra compagnia. Se nell’ambito di un volo in Code-share TP è indicata
come Vettore, si applicheranno le presenti Condizioni di trasporto. In tal caso, il Vettore che
effettua il volo verrà comunicato al momento della prenotazione.
Per i voli in Code-share operati da un'altra compagnia aerea, siamo responsabili per l'intera
durata del viaggio dei servizi forniti e dell'adempimento di tutti gli obblighi previsti dalle presenti
Condizioni di Trasporto nei confronti dei passeggeri detentori di un Biglietto emesso con il
nostro Codice di designazione per compagnia aerea (TP).
Ogni partner in Code-share, tuttavia, opera i propri voli secondo le proprie condizioni di
trasporto, che possono differire parzialmente dalla nostre. Queste condizioni di trasporto di altri
partner in Code-share sono perciò incluse nelle presenti Condizioni di Trasporto e
costituiscono parte integrante del contratto di trasporto. Per i voli in Code-share, le Condizioni
di trasporto dei nostri partner possono differire dalle nostre, in particolare per ciò che riguarda:
1) tempistica del check-in;
2) minori non accompagnati;
3) trasporto di animali;
4) trasporto negato;
5) scorte di ossigeno;
6) irregolarità nel servizio;
7) risarcimento in caso di negato imbarco;
8) accettazione del bagaglio, franchigia bagaglio, responsabilità in caso di smarrimento del
bagaglio.
Il Passeggero è tenuto a consultare le Condizioni di trasporto dei nostri partner, in particolare
quelle relative ai punti indicati. Tali condizioni sono disponibili sui siti Web dei nostri partner o
presso la sua agenzia di viaggio. TP può indicare al Passeggero, al momento della richiesta
iniziale, se un volo TP è operato da un altro Vettore in base a un accordo di Code-share.
Per i voli in Code-share che includono un aeroporto negli Stati Uniti, si applica il piano di
contingenza di ritardo tarmac del Vettore operante in caso di ritardo in un aeroporto degli Stati
Uniti.
2.4 Prevalenza della normativa e delle Regole tariffarie
In caso di conflitto fra le presenti Condizioni di trasporto e le nostre Regole tariffarie o altra
normativa applicabile, tali Regole tariffarie o normative prevarranno. Se una clausola delle
presenti Condizioni di trasporto non fosse valida ai sensi di tutte le normative applicabili,
questo non comprometterà la validità delle altre clausole.
2.5 Prevalenza sulla regolamentazione
Salvo quanto previsto in queste Condizioni di trasporto, nel caso di conflitto fra le stesse e
qualsiasi nostra procedura avente un particolare oggetto, le presenti Condizioni di trasporto
prevarranno.
ARTICOLO 3
BIGLIETTI
3.1 Disposizioni generali
3.1.1 Forniremo la prestazione del trasporto solo alla persona indicata nel Biglietto come
Passeggero, a cui potrà essere richiesto di esibire il documento di identità appropriato.
3.1.2 Il Biglietto non è cedibile.
3.1.3 Alcuni biglietti sono venduti a tariffe ridotte che potranno essere totalmente o
parzialmente non rimborsabili. Per maggiori informazioni, la invitiamo a consultare le nostre
condizioni tariffarie.
3.1.4 Se è in possesso di un Biglietto scontato di cui all’Articolo 3.1.3. ed è impossibilitato a
partire per cause di forza maggiore, le forniremo, a condizione che ci avvisi tempestivamente
della circostanza fornendoci prova della forza maggiore, un voucher di credito, da utilizzare per
un viaggio successivo con noi, corrispondente all'importo della parte non rimborsabile della
tariffa, ma dedotto da un costo amministrativo ragionevole.
3.1.5 Il Biglietto è e rimarrà sempre di proprietà del Vettore che lo ha emesso.
3.1.6 Eccetto nel caso di un Biglietto elettronico, non avrà diritto al trasporto in un volo se non
presenterà un Biglietto valido, contenente il Tagliando di volo per quel volo, nonché tutti gli altri
Tagliandi di volo non utilizzati, e il Tagliando per il Passeggero. Inoltre, non avrà diritto al
trasporto se il Biglietto presentato non è integro o se è stato alterato da persone diverse da noi
o da un nostro Agente autorizzato. Nel caso di un Biglietto elettronico, non avrà diritto al
trasporto se non fornirà i dati personali che ne attestino la validità.
3.1.7(a) In caso di perdita o danneggiamento del Biglietto (anche parziale) o della
presentazione di un Biglietto non contenente il Tagliando per il Passeggero e tutti i Tagliandi di
volo inutilizzati, il Passeggero potrà richiederci la sostituzione del Biglietto (o parte di esso) e
ne emetteremo uno nuovo, a condizione che possa dimostrare, sul momento, che era stato
emesso un Biglietto valido per il volo o i voli in questione, e purché il Passeggero sottoscriva
una dichiarazione in cui si impegna a rimborsarci i costi e/o perdite che, entro il valore del
Biglietto originario, necessariamente e ragionevolmente, noi o un’altra compagnia abbiamo
dovuto sostenere a causa di un utilizzo improprio del Biglietto. Non verrà richiesto al
Passeggero alcun rimborso per eventuali costi e/o perdite derivanti dalla nostra negligenza.
Fatta eccezione per i casi in cui la perdita o il danneggiamento siano dovuti a negligenza da
parte del Vettore emittente o di un suo agente, potrà essere addebitato un costo
amministrativo per tale servizio.
3.1.7(b) Qualora non sia dimostrabile tale prova o non sia sottoscritta la dichiarazione,
secondo quanto indicato nel punto 3.1.7 a) precedente, il Vettore che sta per emettere il nuovo
Biglietto, potrà richiederle la corresponsione del prezzo totale del Biglietto sostitutivo, che sarà
soggetto a rimborso se e quando il Vettore emissore del Biglietto smarrito o danneggiato, avrà
comprovato che questo non è stato usato prima del termine del rispettivo periodo di validità.
Qualora Lei ritrovi il Biglietto originale prima del termine della sua validità e lo consegni al
Vettore che emetterà il nuovo Biglietto, il rimborso sarà subito effettuato.
3.1.8 Il Biglietto ha un valore e il Passeggero dovrà adottare le misure necessarie per
custodirlo adeguatamente e accertarsi che non si smarrisca o venga rubato.
3.2 Periodo di validità
3.2.1 Fatto salvo quanto altrimenti previsto nel Biglietto, nelle presenti Condizioni di trasporto e
nelle “Regole tariffarie” applicabili (che possono limitare la validità di un Biglietto, nel qual caso
tale limitazione sarà in esso indicata), un Biglietto è valido per: a) un anno dalla data di
emissione; oppure b) nella misura in cui la prima tratta in esso indicata sia effettuata entro un
anno dalla data di emissione, un anno dalla data di tale primo volo.
3.2.2 Qualora le sia impedito di viaggiare durante il periodo di validità del suo/suoi Biglietto/i a
causa del fatto che non siamo in grado di confermare una prenotazione al momento in cui
questa ci è richiesta, la validità di tale/i Biglietto/i sarà estesa o Lei potrà avere diritto ad un
rimborso in conformità a quanto indicato nell’Articolo 10.
3.2.3 Nel caso in cui, dopo l'inizio del viaggio, Lei sia impossibilitato, per ragioni di salute, a
proseguirlo entro il periodo di validità del suo Biglietto, potremo estendere la validità dello
stesso fino alla data in cui sarà in grado di viaggiare o sino al nostro primo volo, successivo a
tale data, in partenza dalla località da cui il viaggio doveva essere ripreso e sul quale vi sia
posto disponibile nella classe di servizio per cui la tariffa era stata pagata. La malattia dovrà
essere attestata da un certificato di ricovero ospedaliero. Qualora i Tagliandi di Volo che
restano nel/i Biglietto/i o, nel caso di un Biglietto elettronico, il Tagliando elettronico,
contengano uno o più Scali, la validità di tale/i Biglietto/i potrà essere estesa per un periodo
non superiore ai tre mesi a partire dalla data di guarigione indicata sul suddetto certificato di
ricovero ospedaliero«Analogamente, estenderemo, alle stesse condizioni, la validità del
Biglietto di altri parenti di primo grado che la stavano accompagnando.
3.2.4 In caso di decesso di un Passeggero durante la tratta, i Biglietti delle persone che lo
accompagnano possono essere modificati estendendo la validità o il soggiorno minimo. Allo
stesso modo, nel caso di decesso di un parente di primo grado di un Passeggero che ha già
iniziato il viaggio, la validità tanto del Biglietto del Passeggero quanto di quello del parente di
primo grado che lo/la accompagna/no potrà essere modificata. Ogni modifica sarà effettuata
previa presentazione di un valido certificato di morte e, in ogni caso, la proroga di validità non
potrà superare i 45 (quarantacinque) giorni dalla data del decesso.
3.3 Uso e sequenza dei tagliandi
3.3.1 Il Biglietto che il Passeggero ha acquistato è valido solo per il trasporto, come indicato sul
Biglietto, dal luogo di partenza a quello di destinazione, attraverso i Punti di sosta concordati.
La tariffa corrisposta si basa sulle nostre “Regole tariffarie”, le quali costituiscono una parte
essenziale del nostro contratto con Lei, ed è relativa al trasporto indicato nel suo Biglietto.
3.3.2 Qualora desideri modificare qualche aspetto del suo trasporto, dovrà contattarci in
anticipo. La tariffa per il suo nuovo trasporto sarà calcolata e le sarà data la possibilità di
accettare il nuovo prezzo o di mantenere il suo trasporto originario come indicato nel suo
Biglietto. Qualora debba modificare un elemento del trasporto per cause di Forza Maggiore,
dovrà contattarci il prima possibile e noi, senza modificare la tariffa, faremo del nostro meglio
per trasportarla fino al prossimo Punto di sosta concordato o alla destinazione finale.
3.3.3 Qualora modifichi il trasporto senza il nostro consenso, calcoleremo il valore corretto
relativo al trasporto effettivo. Dovrà corrispondere l’eventuale differenza tra la tariffa pagata del
trasporto per il quale è stato stati emesso il Biglietto e la tariffa totale applicabile al trasporto
modificato, o le rimborseremo la differenza qualora il nuovo prezzo fosse inferiore. Altrimenti i
suoi Tagliandi di Volo non utilizzati non saranno onorati.
3.3.4 Si prega di tener presente che mentre alcune modifiche non implicano il cambiamento di
tariffa, altre, come la scelta di un altro luogo di partenza (ad esempio se il primo segmento non
è utilizzato) o l’inversione della direzione del viaggio, possono comportare un aumento del
prezzo. Molte tariffe sono valide solo alla data e per il volo indicato sul Biglietto e non possono
essere cambiate, o possono esserlo soltanto dietro pagamento di una maggiorazione di
prezzo.
3.3.5 Ciascun Tagliando di Volo contenuto nel Biglietto sarà accettato per il trasporto nella
classe di servizio alla data ed in relazione al volo per i quali è stata fatta la prenotazione.
Qualora un Biglietto sia stato emesso senza che una prenotazione sia stata specificata, il
posto ad esso afferente può essere prenotato in un momento successivo, sebbene soggetto
alle nostre “Regole Tariffarie”e alla disponibilità di spazio sul volo di interesse.
3.3.6 Si informa che qualora abbia scelto una tariffa che la vincola a utilizzare il Biglietto
secondo una certa sequenza di segmenti di volo indicate al suo interno, il Biglietto non sarà
accettato e scadrà nel caso in cui alcuni dei suoi Tagliandi vengano utilizzati al di fuori di tale
sequenza vincolante.
3.4 Nome e indirizzo del Vettore
Il nostro nome può essere abbreviato sul/sui Biglietto/i, utilizzando il nostro Codice di
Designazione per Compagnia Aerea (TP) o attraverso un’altra abbreviazione. L’aeroporto di
partenza indicato a fianco della prima abbreviazione del nostro nome nella casella denominata
“carrier” del/dei Biglietto/i o, nel caso di Biglietto elettronico, indicato per il nostro primo
segmento di volo nell’Itinerario/Ricevuta, sarà considerato il nostro indirizzo.
ARTICOLO 4
TARIFFE, IMPOSTE, TASSE E ONERI
4.1 Tariffe
Le tariffe si applicano solo per il trasporto dall'aeroporto nel punto di origine all'aeroporto nel
punto di destinazione, se non diversamente specificato. Le tariffe non includono servizi di
trasporto a terra tra gli aeroporti e tra gli aeroporti e i terminal urbani. La sua tariffa sarà
calcolata in base alle nostre “Regole Tariffarie” in vigore alla data del pagamento del/dei
suo/suoi Biglietto/i per un viaggio da effettuarsi nelle date, classe di servizio e per gli itinerari in
esso/i indicati. Una volta corrisposto il pagamento del suo Biglietto, e qualora non modifichi il
suo itinerario e/o la data e/o la classe di servizio in esso indicati, non le saranno applicati
supplementi tariffari relativi alla data del volo e alla classe di servizio prenotate.
4.2 Imposte, Tasse e Oneri
È di sua responsabilità il pagamento di tutte le imposte, tasse ed oneri determinati da un
Governo, da altre autorità o dall’operatore aeroportuale. Al momento dell’acquisto del/dei
suo/suoi Biglietto/i, esso/essi indicherà/indicheranno separatamente le imposte, le tasse e gli
oneri in esso inclusi. Imposte, tasse ed oneri sul trasporto aereo variano costantemente e
possono essere imposti e/o alterati dopo la data di emissione del suo Biglietto. Se viene
istituito l’aumento di un’imposta e/o tassa e/o onere indicato nel suo Biglietto, dovrà
corrisponderlo. Allo stesso modo, dovrà corrispondere qualsiasi eventuale nuova imposta e/o
tassa e/o nuovo onere che possano essere applicati anche dopo la data di emissione del suo
Biglietto. Avrà ugualmente diritto a chiedere un rimborso qualora qualsiasi imposta e/o tassa
e/o onere a noi corrisposti da Lei, vengano aboliti o ridotti e quindi non siano più applicabili o
l’importo da pagare sia inferiore.
4.3 Valuta
Fatta eccezione per il caso in cui al momento del pagamento del suo Biglietto o in un momento
precedente, noi o il nostro Agente Autorizzato abbiamo indicato un’altra valuta (ad esempio,
quando la valuta locale non sia convertibile) le tariffe, le imposte, le tasse e gli oneri devono
essere corrisposti nella valuta del Paese in cui il suo Biglietto è stato emesso. Potremo, a
nostra discrezione, accettare pagamenti in valuta diversa da quella del Paese di emissione del
Biglietto.
ARTICOLO 5
PRENOTAZIONI
5.1 Requisiti di prenotazione
5.1.1 Noi o il nostro Agente autorizzato registreremo le prenotazioni. Su richiesta, forniremo
una conferma per iscritto delle prenotazioni.
5.1.2 Alcune tariffe prevedono condizioni che limitano o escludono il diritto del Passeggero di
modificare o annullare le prenotazioni. All’acquisto di un Biglietto, il Passeggero è tenuto a
consultare le condizioni tariffarie applicabili.
5.2 Limiti di tempo per l’emissione dei Biglietti
Qualora non corrisponda il prezzo del/dei suo/suoi Biglietto/i entro il limite di tempo stabilito per
tale scopo da noi o dal nostro Agente Autorizzato, potremmo cancellare la/le prenotazione/i.
5.3 Dati personali
Riconosce che i dati personali fornitici hanno il fine di effettuare una o più prenotazioni,
emettere uno o più Biglietti ed ottenere servizi aggiuntivi, sviluppare e prestare servizi, facilitare
le procedure di immigrazione e di ingresso e, relativamente al viaggio, di rendere tali dati
disponibili alle autorità governative. Per tali finalità, ci autorizza a conservare ed usare tali dati,
nonché a trasmetterli ai nostri uffici e/o alle nostre sussidiarie e/o ai nostri Agenti Autorizzati,
e/o alle autorità governative e/o ad altri vettori e/o ai fornitori dei servizi di cui sopra e/o agli
istituti di credito e ad altre imprese di carte di credito e/o agli elaboratori di dati che lavorano
per noi.
5.4 Posti a bordo
Faremo il possibile per soddisfare le sue richieste, presentate con anticipo, relative ai posti a
bordo, tuttavia non le garantiamo alcuna assegnazione di posto particolare. Ci riserviamo il
diritto di assegnare o riassegnare i posti a bordo in qualsiasi momento, anche dopo l'imbarco
sull'aeromobile. Ciò può rendersi necessario per motivi di ordine operativo o di sicurezza.
5.5 Riconferma di prenotazioni
5.5.1 Non è da noi richiesta alcuna riconferma. Tuttavia, in circostanze straordinarie (instabilità
politica, scioperi che influiscono sul funzionamento dell’aeroporto di ritorno, guasti dei sistemi
informatici o altra causa straordinaria), potremo richiedere al Passeggero la riconferma
obbligatoria.
5.5.2 È necessario controllare i requisiti di riconferma di tutti i Vettori coinvolti nel viaggio.
Qualora sia necessario, il Passeggero deve riconfermare il Vettore, il cui codice compare per il
volo in questione sul Biglietto.
5.6 Cancellazione della prenotazione
Si informa che se non si presenta per un volo senza avvisarci in anticipo, potremo annullare
l’intero itinerario da Lei prenotato. Tuttavia, se saremo avvisati prima, non annulleremo la sua
prenotazione per i voli successivi e, in tal caso, deve consultare i nostri servizi di assistenza
per modificare la sua tariffa originaria in base a quanto disposto dall’Articolo 3.3.3 delle
presenti Condizioni di trasporto.
ARTICOLO 6
CHECK·IN E IMBARCO
6.1 Orario di check·in
Poiché il Tempo Limite per l’effettuazione dell’accettazione varia in ogni aeroporto, le
raccomandiamo di informarsi e di rispettare tale orario. Il suo viaggio sarà più tranquillo se si
presenterà con congruo anticipo e rispetterà i Tempi Limite per l’accettazione. Ci riserviamo il
diritto di cancellare la sua prenotazione qualora non rispetti il Tempo limite fissato per
l’accettazione. Per maggiori informazioni sulle scadenze per il check-in, consultare il nostro sito
Web (www.flytap.com) o rivolgersi ai nostri Agenti autorizzati. Per i voli successivi, il
Passeggero dovrà informarsi autonomamente su tali scadenze.
6.2 Orario di imbarco
6.2.1 Il Passeggero è tenuto a presentarsi alla porta d’imbarco entro l’orario da noi indicato al
momento dell’accettazione (“check-in”).
6.2.2 Potremo cancellare la/e sua/e prenotazione/i se non si presenterà entro il tempo stabilito
alla porta d’imbarco.
6.3 Conseguenze
Non siamo responsabili di alcuna spesa o perdita dovute al mancato rispetto delle norme
riportate nel presente Articolo 6.
ARTICOLO 7
RIFIUTO E LIMITAZIONI DI TRASPORTO
7.1 Diritto di rifiuto del trasporto
Qualora riceva una notifica scritta in cui sia specificato che non sarà mai più trasportato sui
nostri voli, potremo, a nostra libera e ragionevole discrezione, rifiutarci di trasportare Lei e/o il
suo Bagaglio. In tale situazione, avrà diritto ad un rimborso. Inoltre potremo rifiutare di
trasportare Lei e/o il suo Bagaglio nel caso in cui si verifichi o sia probabile che si verifichi una
delle seguenti situazioni:
7.1.1 qualora tale rifiuto sia imposto dal rispetto di leggi, regolamenti od ordini applicabili;
7.1.2 qualora il trasporto suo, o del suo Bagaglio possano mettere in pericolo o a repentaglio la
sicurezza o la salute o condizionare gravemente il comfort degli altri passeggeri o dei membri
dell’equipaggio;
7.1.3 qualora il suo stato fisico o mentale, compresa qualsiasi condizione causata dal consumo
di alcool o dall’utilizzo di droghe, possa costituire un pericolo o un rischio per Lei, per gli altri
passeggeri, per i membri dell’equipaggio o per i beni;
7.1.4 qualora abbia mostrato una condotta scorretta in un volo precedente ed abbiamo motivi
per credere che possa ripetere tale comportamento;
7.1.5 qualora si sia rifiutato di sottoporsi ai controlli di sicurezza;
7.1.6 qualora non abbia pagato tariffe, imposte, tasse od oneri;
7.1.7 se riteniamo che possa non essere in possesso di documenti di viaggio validi, che possa
tentare di entrare in un Paese attraverso il quale transita, o per il quale non possiede
documenti di viaggio validi, che possa distruggere i suoi documenti di viaggio durante il volo, o
che possa rifiutare, se richiesta, la consegna, dietro ricevuta, dei suoi documenti di viaggio
all’equipaggio;
7.1.8 qualora presenti un Biglietto ottenuto illegalmente o acquistato da un soggetto diverso da
noi o da un nostro Agente Autorizzato o che risulti come smarrito o rubato o che sia stato
contraffatto o rispetto al quale non si possa provare che il passeggero è la persona in esso
indicata;
7.1.9 qualora non abbia rispettato i requisiti di cui al suddetto Articolo 3.3 concernenti l’uso e la
sequenza dei Tagliandi di volo o presenti un Biglietto incompleto o che sia stato rilasciato o
alterato da un soggetto diverso da noi o da un nostro Agente Autorizzato;
7.1.10 qualora non rispetti le nostre istruzioni relative alla sicurezza.
7.2 Assistenza speciale
L’accettazione del trasporto di minori non accompagnati, passeggeri a mobilità ridotta, donne
in stato di gravidanza e persone malate, o di qualsiasi altra persona che necessiti di assistenza
speciale, può essere soggetta ad alcune condizioni o limitazioni consultabili sul nostro sito
internet (www.flytap.com) o disponibili presso i nostri Agenti autorizzati al momento di
emissione del/dei vostro/I biglietto/i. Qualora tali passeggeri ci abbiano informato delle speciali
esigenze all’atto dell’emissione del proprio Biglietto, e se tali esigenze siano state da noi
accettate, non potrà essere rifiutato il trasporto a causa delle rispettive condizioni o delle
menzionate esigenze speciali.
7.2.1 Ai sensi di quanto previsto nel precedente Articolo 7.2, qualora necessiti della sedia a
rotelle e purché Lei (o qualcuno a nome suo) ci dichiari che è autosufficiente ed in grado,
durante il volo, di prendersi cura, in modo indipendente, delle sue necessità fisiche (per quanto
riguarda la salute, la sicurezza e l’igiene), le sarà permesso di viaggiare senza
accompagnamento e non avremo nessun obbligo di prestare assistenza a bordo che contrasti,
in qualche modo, con quanto da Lei o a nome suo dichiarato nei termini di cui sopra.
ARTICOLO 8
BAGAGLIO
8.1 Bagaglio gratuito consentito
Conformemente alle nostre condizioni e limitazioni, che possono essere scaricate dal nostro
sito Web (www.flytap.com) od ottenute dai nostri Agenti autorizzati responsabili per l'emissione
dei Biglietti, il Passeggero può portare con sé il Bagaglio, gratuitamente. La quantità di
Bagaglio che può trasportare gratuitamente è indicata sul Biglietto o, in caso di Biglietto
elettronico, sull’Itinerario/Ricevuta.
8.2 Bagaglio in eccesso
Per il trasporto dell’eccedenza rispetto al Bagaglio gratuito consentito, è richiesto al
passeggero il pagamento di un’ulteriore tassa riportata sul sito Web (www.flytap.com) oppure
ottenuta dai nostri Agenti autorizzati responsabili per l’emissione dei Biglietti.
8.3 Oggetti non accettati nel Bagaglio
8.3.1 Non è consentito includere nel Bagaglio:
8.3.1.1 articoli che potrebbero danneggiare l'aeromobile o le persone o le proprietà a bordo
dell'aeromobile, come specificato nelle ICAO (International Civil Aviation Organisation)
Technical Instructions for the Safe Transport of Dangerous Goods by Air e le IATA
(International Air Transport Association) Dangerous Goods Regulations, nonché nei nostri
regolamenti interni (ulteriori informazioni disponibili su richiesta presso di noi o presso i nostri
Agenti autorizzati);
8.3.1.2 articoli il cui trasporto è proibito da leggi, regolamenti e decisioni applicabili da qualsiasi
Stato di partenza o di destinazione o il cui trasporto riteniamo ragionevolmente possa mettere
a repentaglio la sicurezza dell’aeromobile o delle persone a bordo;
8.3.1.3 articoli che, in base al tipo di aeromobile utilizzato, possiamo ragionevolmente
considerare non adatti al trasporto, o perché sono pericolosi o non sicuri o a causa del peso,
delle dimensioni, della forma o della natura, oppure perché sono fragili o deperibili. Le
informazioni sono disponibili sul nostro sito Web (www.flytap.com) o possono essere ottenute
dagli Agenti autorizzati responsabili per l’emissione dei Biglietti.
8.3.2 Le armi da fuoco e munizioni non destinate alla caccia o all'uso sportivo sono vietate per
il trasporto come Bagaglio. Le armi da fuoco, le munizioni e le altre armi da caccia o sportive
possono essere accettate come Bagaglio Registrato, tuttavia, all’atto della prenotazione, deve
informarci sulla sua intenzione di trasportarle e presentare tutti i documenti necessari. Tutte le
armi menzionate dovranno essere scariche, con il dispositivo di sicurezza attivato ed imballate
in maniera adeguata. Il trasporto di munizioni è soggetto ai regolamenti di ICAO e IATA di cui
al precedente punto 8.3.1.1.
8.3.3 Armi, come armi da fuoco antiche, spade, coltelli ed articoli similari, possono, a nostra
discrezione, essere accettati come Bagaglio Registrato, ma non sarà permesso il loro trasporto
nella cabina dell’aeromobile.
8.3.4 Non devono essere inclusi nel Bagaglio registrato articoli fragili e deperibili, chiavi,
documenti ad uso professionale o accademico, campionari, passaporti o altri documenti di
identificazione e oggetti di valore (come denaro, gioielli, metalli preziosi, occhiali, lenti a
contatto, protesi e altre apparecchiature ortopediche di qualsiasi genere, computer e altri
dispositivi ad esso connessi, telefoni cellulari e altri dispositivi elettronici personali, certificati
azionari, obbligazioni e altri documenti preziosi).
8.3.5 Se, nonostante le proibizioni, gli oggetti di cui ai punti 8.3.1 e 8.3.2 sono inclusi nel
Bagaglio, decliniamo qualsiasi responsabilità per la perdita o il danneggiamento di tali oggetti.
8.3.6 Non siamo ritenuti responsabili per i Danni causati a tavole da surf (o altra tavola per
sport acquatici, come bodyboard, skim board, wakeboard, windsurf o kitesurf), durante il
trasporto, se alla registrazione del bagaglio, l’articolo è consegnato a noi già imballato e il
Passeggero non ci autorizza a ispezionarlo.
8.4 Diritto di rifiuto del trasporto
8.4.1 Secondo quanto previsto negli Articoli 8.3.2 e 8.3.3 di cui sopra, ci rifiuteremo di
trasportare come Bagaglio o come Bagaglio Registrato, a seconda del caso, gli articoli indicati
nel precedente Articolo 8.3 e potremo rifiutarne l’ulteriore trasporto nel venire a conoscenza
della loro presenza.
8.4.2 Potremo rifiutare il trasporto come Bagaglio di ogni oggetto che ragionevolmente
riteniamo inadatto per il trasporto a causa delle sue dimensioni, della sua forma, del suo peso,
del suo contenuto o natura o per motivi di sicurezza o operativi, o perché arreca disagio agli
altri passeggeri. Queste informazioni sono consultabili al sito Web (www.flytap.com) od
ottenute dagli Agenti autorizzati responsabili per l’emissione del Biglietto.
8.4.3 Rifiuteremo l’accettazione del trasporto di ogni Articolo che, secondo il nostro ragionevole
apprezzamento, non sia imballato in modo adeguato e sicuro in contenitori idonei.
8.5 Diritto di ispezione
Per ragioni di sicurezza, potremmo richiederle di acconsentire alla perquisizione e/o scansione
della propria persona e alla perquisizione e/o scansione e/o ispezione a raggi x del Bagaglio.
Nonostante quanto previsto in precedenza, il suo Bagaglio potrà essere perquisito e/o
scannerizzato e/o sottoposto a raggi-X in sua assenza allo scopo di accertare se esso
contenga alcuno degli articoli descritti nell’Articolo 8.3.1 precedente o armi da fuoco, munizioni
o altre armi, che non siano state ammesse secondo quanto previsto negli Articoli 8.3.2 o 8.3.3
di cui sopra. Qualora non acconsenta ad accogliere la nostra richiesta di perquisizione ed/o
scansione della sua persona e/o all’ispezione e/o scansione e/o ispezione a raggi-X del suo
Bagaglio, ci riserviamo la facoltà di rifiutare il trasporto di passeggero e Bagaglio. Nel caso in
cui un’ispezione o un controllo “scan” causi Danni a Lei e/o i raggi-x e/o l’ispezione e/o il
controllo “scan” provochino Danni al suo Bagaglio, non saremo responsabili per tali Danni
salvo il caso in cui i predetti siano attribuibili ad errore o negligenza da nostra parte.
8.5.1 Per ragioni di sicurezza il suo Bagaglio può essere aperto e perquisito, nella misura in cui
vi sia il sospetto che contenga uno degli oggetti vietati ai sensi delle presenti Condizioni di
trasporto o di qualsiasi norma o legge vigente applicabile.
8.5.2 La sua autorizzazione alla perquisizione del bagaglio è implicita nell’acquisto del
Biglietto.
8.5.3 Qualsiasi Danno derivante da una perquisizione è di responsabilità del Passeggero.
8.5.4 Se necessario, la perquisizione può essere estesa alla sua persona e ai suoi oggetti
personali.
8.6 Bagaglio registrato
8.6.1 In seguito alla consegna a noi del Bagaglio da imbarcare, esso è preso in custodia da noi
previa emissione di Etichetta di identificazione bagaglio per ciascun collo di Bagaglio
registrato.
8.6.2 Ogni Articolo del suo Bagaglio Registrato dovrà contenere la sua identificazione
personale, che comprenderà almeno il suo nome.
8.6.3 Salvo quando, per motivi di sicurezza o operativi, decidiamo di trasportare il suo Bagaglio
Registrato in un altro volo, esso, per quanto possibile, sarà trasportato nello stesso aeromobile
del Passeggero. A meno che la normativa applicabile non preveda la sua presenza per le
pratiche di sdoganamento, il suo Bagaglio registrato trasportato in un altro volo le sarà
riconsegnato da noi.
8.7 Bagaglio non controllato
8.7.1 Abbiamo la facoltà di stabilire le dimensioni e/o il peso massimi per il Bagaglio che porta
con sé nella cabina dell’aeromobile. Se non specificato, il Bagaglio che porta con sé nella
cabina deve poter essere posizionato sotto il sedile di fronte a Lei o nelle cappelliere della
cabina dell’aeromobile. Se per qualsiasi motivo, detto Bagaglio non può essere riposto come
indicato o se troppo pesante o se considerato non sicuro, esso dovrà, se possibile, essere
trasportato come Bagaglio registrato.
8.7.2 Gli articoli non adatti ad essere trasportati in stiva (come strumenti musicali fragili) e che
non rispettano le disposizioni del precedente Articolo 8.7.1, potranno essere trasportati nella
cabina solo qualora siamo stati anticipatamente informati da Lei e se abbiamo concesso
l’autorizzazione. Può essere richiesto il pagamento di una tariffa separata per questo servizio,
pertanto La invitiamo a richiedere informazioni più dettagliate a noi o ai nostri Agenti
autorizzati.
8.8 Raccolta e consegna del bagaglio registrato
8.8.1 Fatto salvo l'Articolo 8.6.3, il Passeggero è tenuto a ritirare il Bagaglio registrato non
appena viene reso disponibile alla destinazione o allo Scalo. Se non dovesse ritirarlo entro un
periodo di tempo ragionevole, potremmo addebitarle una tassa di custodia. Se il Bagaglio
registrato non viene reclamato entro (3) tre mesi dal momento in cui è stato reso disponibile,
ne potremmo disporre senza alcuna responsabilità da parte nostra nei suoi confronti.
8.8.2 Solo il possessore della Ricevuta per il bagaglio (se ne è stata emessa una) e
dell’Etichetta di identificazione bagaglio avrà diritto alla consegna del Bagaglio registrato.
8.8.3 Se una persona che desidera ritirare il Bagaglio registrato non è in grado di esibire la
Ricevuta per il bagaglio (se ne è stata emessa una) e non riesce a identificare il Bagaglio
attraverso un’Etichetta di identificazione bagaglio, consegneremo il Bagaglio solo se ci
dimostra il proprio diritto alla restituzione.
8.9 Animali
Se accettiamo di trasportare i suoi animali, essi saranno trasportati come Bagaglio registrato, e
il trasporto sarà soggetto alle seguenti condizioni:
8.9.1 deve garantire che animali quali cani, gatti, uccelli domestici ed altri animali domestici
viaggino in appositi trasportini e accompagnati da documentazione valida, come certificati
sanitari e di vaccinazione, permessi di ingresso ed altri documenti richiesti dai Paesi di uscita,
entrata o transito, senza la quale non saranno accettati per il trasporto. Tale trasporto può
essere soggetto a condizioni aggiuntive da noi specificate e disponibili su richiesta sul sito Web
(www.flytap.com);
8.9.2 se accettato come Bagaglio, l’animale, e il relativo trasportino e cibo, non potranno
essere compresi nella quantità del Bagaglio il cui trasporto è gratuito, ma costituiranno
eccedenza Bagaglio soggetta a pagare la tariffa in vigore;
8.9.3 i cani guida che accompagnano i Passeggeri disabili vengono trasportati gratuitamente in
aggiunta al normale Bagaglio gratuito consentito, in base alle condizioni da noi specificate,
disponibili su richiesta o consultando il nostro sito Web (www.flytap.com);
8.9.4 ferme restando le norme di responsabilità della Convenzione o altra normativa
applicabile e, salvo nel caso di una nostra negligenza, non saremo responsabili per lesioni,
smarrimento, malattia o morte di un animale che abbiamo accettato di trasportare;
8.9.5 non ci assumiamo alcuna responsabilità per il fatto che un animale non abbia la
documentazione necessaria, di uscita, di entrata, sanitaria o altro, per l’uscita da, l’entrata in o
il transito attraverso qualsiasi Paese, Stato o territorio e la persona che porta l’animale dovrà
rimborsarci di eventuali multe, spese, perdite in cui dovremo incorrere o responsabilità che, per
tale motivo, ci siano ragionevolmente attribuite.
ARTICOLO 9
ORARI, RITARDI, CANCELLAZIONE DI VOLI
9.1 Orari
9.1.1 I termini temporali dei voli indicati negli orari possono essere modificati tra la data di
pubblicazione e la data concreta del suo viaggio. Non ne garantiamo l’esattezza e non fanno
parte del nostro contratto con Lei.
9.1.2 Prima di accettare la prenotazione, comunicheremo al Passeggero l'orario di partenza
previsto applicabile in quel momento, che sarà riportato sul Biglietto. Potrebbe essere
necessario modificare l'orario di partenza programmato in seguito all'emissione del Biglietto.
Se ci fornirà un suo contatto al momento della prenotazione, faremo il possibile per avvisarla
su qualsiasi modifica di orario. Fermo restando ogni altro diritto che possa avere secondo
queste Condizioni o qualsiasi normativa applicabile, qualora, dopo aver acquistato il suo
Biglietto, facessimo una modifica importante all’orario previsto per il volo e, non essendole
conveniente il nuovo orario risultante, non fossimo in grado di prenotarla su un volo alternativo
da Lei accettabile, avrà diritto ad essere rimborsato in conformità all’Articolo 10.2.
9.2 Cancellazione, ritardi, negato imbarco, cambiamento di rotta (“Rerouting”), ecc.
9.2.1 Adotteremo tutte le misure necessarie per evitare ritardi nel trasporto dei passeggeri e/o
del Bagaglio. Nell’ambito di queste misure e al fine di evitare la cancellazione di un volo,
potremo decidere, in circostanze eccezionali, che un volo venga operato a nostro nome da un
Vettore alternativo e/o con aeromobile alternativo.
9.2.2 In caso di negato imbarco, cancellazione o ritardo di un nostro volo, offriremo assistenza
e/o rimborso in conformità alle disposizioni del regolamento. (CE) 261/2004, che è disponibile
per la consultazione sul nostro sito Web (www.flvtap.com);
9.3 Cambiamento di classe
Se le assegniamo un posto in una classe di servizio superiore a quella indicata nel suo
Biglietto, non le chiederemo nessuna corresponsione supplementare. Se le assegniamo un
posto in una classe di servizio inferiore a quella indicata nel suo Biglietto, corrisponderemo il
dovuto rimborso in conformità a quanto indicato nel regolamento (CE) 261/2004, che è
disponibile per la consultazione sul nostro sito Web (www.flvtap.com);
9.4 Vari aeroporti
Qualora una città o una regione siano servite da più aeroporti e, ai sensi di quanto previsto
nell’Articolo 9.2.2, Le offriremo un volo per un aeroporto alternativo rispetto a quello per cui
aveva la sua prenotazione, sosterremo le spese del suo trasferimento da questo aeroporto
alternativo all’aeroporto per il quale era stata effettuata la sua prenotazione o ad un’altra
destinazione vicina accordata con noi.
ARTICOLO 10
RIMBORSI
10.1 Rimborsi
Alcuni Biglietti sono venduti a tariffe scontate che possono essere non rimborsabili in parte o
nella totalità. Rimborseremo un Biglietto o qualsiasi porzione inutilizzata di esso, ai sensi della
normativa tariffaria applicabile alla tariffa da Lei pagata, nella modalità seguente:
10.1.1 salvo diversamente previsto nel presente Articolo 10, alla persona intestataria del
Biglietto o alla persona che dietro prova ne abbia effettuato il pagamento;
10.1.2 Se un Biglietto sia stato pagato da persona diversa dal Passeggero intestatario ed il
Biglietto indichi l’esistenza di una restrizione di rimborso, eseguiremo il rimborso unicamente a
favore di tale persona o secondo le disposizioni di quest’ultima.
10.1.3 Salvo nel caso di smarrimento di Biglietto, i rimborsi saranno effettuati solo dietro
restituzione del Biglietto e di tutti i Tagliandi di Volo non utilizzati.
10.2 Rimborsi non volontari
10.2.1 Fermo restando quanto specialmente previsto dalle presenti Condizioni di trasporto o da
qualsiasi normativa applicabile, in caso di mancata fermata nella sua destinazione o in uno dei
suoi Punti di sosta concordati oppure qualora fossimo responsabili della perdita di un volo di
collegamento per il quale abbia una prenotazione confermata o se le viene negato l’imbarco
perché è in vigore un avviso di prescrizione nei suoi riguardi, l’ammontare del rimborso sarà:
10.2.1.1 in caso di mancato utilizzo di qualsiasi porzione del/dei suo/suoi Biglietto/i, un valore
uguale alla tariffa corrisposta più, ai sensi della normativa applicabile, le imposte, le tasse e gli
oneri pagati;
10.2.1.2 in caso di utilizzo di una porzione del suo Biglietto, l’ammontare rimborsabile sarà pari
alla tariffa applicabile ai Tagliandi inutilizzati del suo Biglietto. Ai sensi di tutte le normative
applicabili, saranno considerati i valori di imposte, tasse ed oneri corrisposti.
10.3 Rimborsi volontari
10.3.1 In caso di mancato utilizzo di qualsiasi porzione del/dei suo/suoi Biglietto/i, l’ammontare
del rimborso avrà un valore pari alla tariffa corrisposta, conformemente alla normativa tariffaria
applicabile, detratta ogni tassa di servizio, di cancellazione o sovrapprezzo, oltre che, ai sensi
della normativa applicabile, le imposte, le tasse e gli oneri corrisposti;
10.3.1.2 In caso di utilizzo di una porzione del suo Biglietto, l’importo rimborsabile sarà uguale
alla differenza tra la tariffa corrisposta ai sensi della normativa tariffaria applicabile e la tariffa
applicabile al viaggio per i luoghi per cui il suo Biglietto è stato utilizzato, meno qualsiasi tassa
di servizio, di cancellazione o sovrapprezzo, più, ai sensi della normativa applicabile, le
imposte, le tasse e gli oneri.
10.3.1.3 In caso di decesso di un Passeggero o di un suo famigliare e alla ricezione di un
certificato di morte valido e prova della relazione famigliare, rimborseremo la tariffa completa
se il decesso si è verificato prima dell’inizio del viaggio, oppure se il decesso si è verificato
dopo l’inizio del viaggio, un valore pari alla differenza fra la tariffa totale pagata e la tariffa
applicabile ai segmenti/classi di volo che sono stati usati. In base alla legge applicabile,
terremo conto del valore di tasse, imposte e oneri pagati e applicabili ai segmenti di volo che
sono stati usati.
10.4 Rimborso di Biglietto smarrito
10.4.1 In caso di smarrimento del suo Biglietto o di una porzione di esso, qualora ne sia fornita
prova soddisfacente e dietro pagamento di una adeguata tassa amministrativa, effettueremo il
rimborso, il prima possibile a partire dalla scadenza della validità del Biglietto, a condizione
che:
10.4.1.1 il Biglietto smarrito o la porzione smarrita di esso non sia stato utilizzato, non sia stato
oggetto di precedente rimborso o sostituzione (salvo nel caso in cui tale utilizzo, rimborso o
sostituzione siano da attribuire a negligenza da nostra parte); e a condizione che
10.4.1.2 il beneficiario del rimborso si impegni, nella forma da noi indicata, a restituirci il valore
rimborsato in caso di frode e nella misura in cui il suo Biglietto smarrito o la porzione smarrita
di esso sia stato utilizzato (salvo nel caso in cui tale frode o uso siano da attribuire a
negligenza da nostra parte),
10.4.2 Qualora noi o un nostro Agente autorizzato perdessimo il suo Biglietto o una porzione di
esso, saremo responsabili per tale smarrimento.
10.5 Diritto al rifiuto dei rimborsi
10.5.1 Ferma restando ogni normativa applicabile, potremo rifiutare il rimborso di un Biglietto
se la richiesta viene effettuata dopo la scadenza del periodo di validità,
10.5.2 Nel caso in cui non sia in grado di dimostrarci che possiede un permesso di soggiorno
per un determinato Paese o che lascerà tale Paese utilizzando un’altro Vettore o un altro
mezzo di trasporto, potremo rifiutare il rimborso del Biglietto presentato, a noi o ai funzionari
governativi di quel Paese, come prova dell’intenzione di uscire da esso.
10.6 Valuta
Ci riserviamo il diritto di effettuare il rimborso nella forma e nella valuta utilizzate per il
pagamento del suo Biglietto.
10.7 Agenti responsabili del rimborso
Soltanto il Vettore che ha emesso il Biglietto o un suo Agente Autorizzato potranno effettuare i
rimborsi volontari.
10.8 Termini per il rimborso
Ai sensi di quanto precedentemente previsto nel presente Articolo 10 e fermo restando quanto
specificatamente previsto in queste Condizioni, se avrà diritto al rimborso di un Biglietto
acquistato direttamente da noi, effettueremo il rimborso entro sette (7) giorni lavorativi se esso
è stato corrisposto con carta di credito, oppure entro venti (20) giorni lavorativi se corrisposto in
contanti o mediante assegno.
10.8.1 Se il suo Biglietto è non rimborsabile e non è stato utilizzato, effettueremo il rimborso, ai
sensi della normativa applicabile, di imposte, tasse ed oneri ricevuti con la tariffa e che sono
indicati in esso. Detto rimborso sarà effettuato nelle stesse modalità, precisamente riguardo ai
tempi, di cui al Paragrafo 10.8 di cui sopra.
ARTICOLO 11
COMPORTAMENTO A BORDO
11.1 Disposizioni generali
Qualora giudicassimo e considerassimo che il suo comportamento a bordo possa mettere in
pericolo l’aeromobile o qualsiasi persona o oggetto a bordo o che possa intralciare l’equipaggio
nello svolgimento delle sue mansioni, oppure che non osservi le indicazioni dell’equipaggio,
come quelle relative al divieto di fumare e al consumo di alcool o droghe, o che possa
provocare disagio, disturbo, danno o lesione agli altri passeggeri o all’equipaggio, potremmo
prendere le misure che, ragionevolmente, riterremo necessarie per impedire il protrarsi di tali
situazioni, ivi comprese misure coercitive e/o lo sbarco. Potrà essere processato per aver
violato la legge, e precisamente per reati commessi a bordo dell’aeromobile. In caso di sbarco,
potrà esserle rifiutata la prosecuzione del trasporto in qualsiasi punto. Qualora, in virtù di tutte
le succitate situazioni, la sbarcassimo e/o dirottassimo l’aeromobile, dovrà corrisponderci tutti i
costi ragionevolmente relazionati con detto sbarco e/o dirottamento.
11.2 Apparecchi elettronici
Per motivi di sicurezza, potremmo vietare o limitare l’uso, a bordo dell’aeromobile, di
apparecchi elettronici, quali telefoni cellulari, computer portatili, registratori e radio portatili,
lettori di CD, di giochi elettronici o di apparecchi rice-trasmittenti (come giocattoli telecomandati
e walkie-talkies). È consentito l'utilizzo di apparecchi acustici e pacemaker cardiaci.
ARTICOLO 12
PRESTAZIONI SUPPLEMENTARI
12.1 Terze parti
Qualora trattassimo con soggetti terzi per la prestazione di servizi diversi dal trasporto aereo o
qualora emettessimo un Biglietto o un buono (“voucher”) relativo al trasporto e/o servizi (diversi
dal trasporto aereo), quali prenotazioni alberghiere o noleggio di autovetture, prestati da terzi,
agiremo esclusivamente come suo (del Passeggero) agente. Saranno applicabili i termini e le
condizioni dei soggetti terzi che prestano tali servizi.
12.2 Trasporto a terra
Qualora forniamo anche il trasporto a terra, tale trasporto può essere soggetto a ulteriori
condizioni. Tali condizioni le saranno fornite dietro richiesta.
ARTICOLO 13
FORMALITÀ AMMINISTRATIVE
13.1 Generale
13.1.1 È suo obbligo munirsi di tutti i necessari documenti di viaggio e visti ed osservare tutti i
regolamenti, tutte le leggi, disposizioni, ordinanze, condizioni di viaggio e norme o istruzioni dei
Paesi di partenza, destinazione o transito.
13.1.2 Non saremo responsabili per qualsiasi conseguenza subita da qualsiasi Passeggero
che non possieda i documenti o i visti di cui sopra all’Articolo 13.1.1 o che non rispetti tutti i
regolamenti, leggi, disposizioni, ordinanze, condizioni di viaggio e norme o istruzioni riferiti
nello stesso Articolo.
13.2 Documenti di viaggio
Prima del viaggio dovrà esibirci tutti i documenti di uscita, di transito, di ingresso, sanitari ed
altri richiesti da leggi, regolamenti, disposizioni o altre norme vigenti nei Paesi in questione,
dovrà consentirci di fare ed archiviare le copie dei predetti e, se richiesto, dovrà consegnare ad
un membro dell’equipaggio dell’aeromobile, e fino alla fine del volo, il suo passaporto oppure
un documento di viaggio equivalente. Ci riserviamo il diritto di negarle il trasporto qualora non
osservi tali requisiti o qualora i suoi documenti di viaggio non appaiano in regola.
13.3 Ingresso negato
Qualora le fosse negato l’ingresso in un Paese, sarà a suo carico il pagamento di qualsiasi
multa, ammenda, sanzione od onere che ci vengano imposti da qualsiasi dipartimento
governativo del Paese in questione, nonché il pagamento di eventuali costi di detenzione a noi
imposti, il pagamento di qualsiasi costo che possiamo, ragionevolmente, corrispondere o
concordare di corrispondere e il pagamento dei costi di trasporto da tale Paese. Il valore da Lei
corrisposto per il trasporto fino alla destinazione in cui le è stato negato l’ingresso non verrà da
noi rimborsato.
13.4 Responsabilità dei passeggeri per multe, costi di detenzione e altro.
Nel caso in cui ci fosse richiesto di pagare multe, ammende, tasse, oneri, sanzioni o costi, o di
effettuare qualsiasi spesa, a causa della non osservanza da parte sua di leggi, regolamenti,
disposizioni, ordinanze, condizioni di viaggio dei Paesi in questione, o perché non dispone dei
documenti necessari, dovrà, appena richiesto, risarcirci di tutti gli importi corrisposti o spesi.
Qualsiasi importo relativo a qualunque parte del trasporto non utilizzato del suo Biglietto e/o
qualsiasi somma in nostro possesso potrà essere considerato nel riferito rimborso.
13.5 Ispezione doganale
Se richiesto, sarà tenuto ad assistere all’ispezione del/dei suo/suoi Bagaglio/i da parte di
funzionari doganali o altre autorità governative. Non ci assumeremo alcuna responsabilità nei
suoi riguardi in caso di smarrimenti o danni subiti durante tale ispezione o dovuti alla sua
mancata presenza a questa.
13.6 Controllo di sicurezza
Dovrà sottoporsi e permettere che il suo Bagaglio sia sottoposto a qualsiasi controllo di
sicurezza da parte nostra o dalle autorità dei Governi, degli aeroporti o dei Vettori.
ARTICOLO 14
VETTORI SUCCESSIVI
Il trasporto effettuato da noi e da altri Vettori sia nel caso di emissione di un solo Biglietto sia di
un Biglietto di Congiunzione si considera come un’unica operazione, ai sensi della
Convenzione. Richiamiamo comunque la sua attenzione sul sottostante Articolo 15.1.11.
ARTICOLO 15
RESPONSABILITÀ PER DANNI
La responsabilità di TAP PORTUGAL e di ciascun Vettore coinvolto nel viaggio del
Passeggero viene determinata dalle rispettive Condizioni di trasporto. Le nostre responsabilità
sono le seguenti:
15.1.1 salvo quanto qui diversamente previsto, il trasporto internazionale, così come definito
dalla Convenzione, è soggetto alle norme sulla responsabilità della Convenzione.
15.1.2 La nostra responsabilità per Danni in caso di decesso, ferimento o altra lesione fisica
subiti da un Passeggero e provocati da un incidente, non sarà soggetta ad alcun limite
finanziario, sia questo definito da legge, convenzione o da contratto.
15.1.2.1 L’obbligo di copertura assicurativa di cui all’Articolo 7 del Regolamento (CEE) N.
2407/92 del Consiglio, del 23 luglio 1992, deve essere inteso nel senso che detta copertura
rientri nei limiti della nostra responsabilità di cui all’Articolo 15.1.2.2 sottostante e, oltre a
questo, fino ad un livello ragionevole.
15.1.2.2 Per i Danni fino a 113,100 DSP, non escluderemo o limiteremo la nostra
responsabilità dimostrando che noi o i nostri agenti abbiamo impiegato tutte le misure
necessarie per evitare detti Danni o che per noi o i nostri agenti è stato impossibile impiegarle.
15.1.2.3 Salvo quando sia applicabile la Convenzione di Montreal, quanto previsto al’Articolo
precedente 15.1.2.2 non è applicabile per richieste che, indipendentemente dal rispettivo
fondamento, vengano avanzate da compagnie assicurative pubbliche o da enti simili (eccetto il
caso in cui tali enti siano degli Stati Uniti d’America). Dette richieste resteranno soggette al
limite stabilito nella Convenzione e a tutte le difese ivi previste.
15.1.2.4 Nonostante quanto previsto nell’Articolo 15.1.2.2 di cui sopra, se proviamo che sia
dipeso dalla negligenza del Passeggero ferito o deceduto e che tale negligenza abbia causato
il Danno o abbia contribuito ad esso, potremo essere esonerati totalmente o parzialmente dalla
nostra responsabilità come previsto dalla legge applicabile.
15.1.2.5 Entro non più di quindici (15) giorni dall’identificazione e dalla determinazione della
persona fisica avente diritto al risarcimento, verseremo a questa gli anticipi di pagamento
necessari per far fronte ad immediate necessità economiche e calcolati in proporzione al
Danno.
15.1.2.6 Fermo restando quanto previsto dal precedente Sottoparagrafo 15.1.2.5, in caso di
morte gli anticipi non saranno inferiori all’equivalente in Euro dell’importo di 16.000 DSP per
Passeggero.
15.1.2.7 Qualora effettuassimo un anticipo di pagamento, questo non costituirà né significherà,
in nessun caso, un’ammissione di responsabilità da parte nostra.
15.1.2.8 Eccetto nei casi descritti all’Articolo 15.1.2.4 di cui sopra o nel caso in cui si venga
successivamente a provare che è stata la persona beneficiaria dell’anticipo ad aver, per sua
negligenza, provocato il Danno o contribuito ad esso, o che questa non era la persona avente
diritto al risarcimento, l’anticipo effettuato ai sensi dell’Articolo 15.1.2.5 di sopra non è
rimborsabile.
15.1.3 Fermo restando quanto previsto dall’Articolo 9 di cui sopra o da qualsiasi legge
applicabile, qualora proviamo che noi, i nostri dipendenti e/o agenti abbiamo adottato tutte le
misure che potevano essere richieste, ragionevolmente e per quella circostanza, per evitare il
Danno oppure che sarebbe stato impossibile per noi, per i nostri dipendenti e/o agenti,
adottare tali misure, saremo esonerati da ogni responsabilità e la nostra responsabilità per i
danni derivanti dal ritardo nel trasporto di persone sarà limitata all’equivalente in Euro
dell’importo di 4.694 DSP per Passeggero.
15.1.4 La nostra responsabilità per danno al Bagaglio e per ritardo nel trasporto di esso è, ai
sensi della Convenzione, soggetta a limiti, i quali non saranno applicati qualora si dimostri che
il danno o il ritardo derivino da un atto o da un’omissione, da parte nostra o da parte dei nostri
dipendenti o agenti, da cui si rilevi (i) l’intenzione di provocare un danno oppure (ii) la
consapevolezza che, attraverso tale atto o omissione, il danno probabilmente sarebbe
accaduto.
15.1.5 Nella maggior parte dei casi, la Convenzione di Varsavia, nella sua versione modificata,
stabilisce un limite di responsabilità pari a 17 DSP per ogni chilogrammo di Bagaglio registrato
ed un limite di responsabilità pari a 332 DSP per la totalità del Bagaglio Non Registrato di un
Passeggero. Ma, ove la Convenzione di Montreal sia applicabile, la nostra responsabilità
relativamente al trasporto del Bagaglio è limitata all’equivalente in Euro dell’importo di 1.131
DSP per ogni Passeggero, in caso di distruzione, smarrimento, danno o ritardo. Qualora, al
momento della consegna del Bagaglio per effettuare il check-in, dichiari, per iscritto, un valore
superiore, secondo una dichiarazione speciale di valore, soggetta ad una tassa
supplementare, la nostra responsabilità sarà limitata a detto valore superiore dichiarato.
Qualora una legge applicabile stabilisca limiti differenti, tali limiti saranno applicabili.
15.1.6 Se il peso del suo Bagaglio registrato non è riportato sulla sua Ricevuta per il bagaglio,
presupporremo che esso non sia superiore alla quantità di Bagaglio il cui trasporto è gratuito
(franchigia) per la classe di servizio iscritta sul suo Biglietto.
15.1.7 Non saremo responsabili per nessuna malattia, lesione o invalidità, attribuiti alla sua
condizione fisica, né per l’aggravarsi di tale condizione, né per alcun Danno provocato dal Suo
Bagaglio, compreso il Danno del decesso.
15.1.8 Qualsiasi Danno provocato dal suo Bagaglio a terzi o ai beni di terzi, compresi i nostri
beni, sarà di sua responsabilità.
15.1.9 Siamo esonerati da qualsiasi responsabilità, direttamente o indirettamente, per Danni
relativi ad articoli che non deve collocare nel suo Bagaglio ai sensi dell’Articolo 8.3 di cui sopra,
i quali includono oggetti fragili, deperibili, di valore (quali denaro, gioielli, metalli preziosi,
occhiali, lenti a contatto, protesi e altri dispositivi ortopedici di qualsiasi genere, computer,
apparecchi elettronici per uso personale, certificati azionari, obbligazioni o altri documenti di
valore), documenti di lavoro o di studio, passaporti ed altri documenti di identificazione
personale.
15.1.10 Qualsiasi responsabilità che possiamo avere sarà esclusa o ridotta, qualora
dimostriamo che il Danno sia stato provocato da un atto od omissione negligente da parte sua
o che ad esso abbia contribuito.
15.1.11 Fermo restando quanto previsto da tutte le leggi applicabili, saremo responsabili
soltanto per i Danni verificatisi durante il trasporto in volo o segmento di volo in cui il nostro
Codice di Designazione per compagnia aerea sia indicato nella casella “carrier” del Biglietto
per detto volo o segmento di volo. Se emettiamo un Biglietto o accettiamo (“check-in”) il
bagaglio per un servizio di trasporto operato da un altro Vettore, agiremo esclusivamente in
qualità di agente del predetto altro Vettore; tuttavia, e nonostante ciò, potrà presentare un
reclamo al primo o all’ultimo Vettore.
15.1.12 Non saremo responsabili per qualsiasi Danno derivato dall’osservanza da parte nostra
di leggi e/o normative e regolamenti governativi applicabili, né dalla non osservanza degli
stessi da parte sua.
15.1.13 Salvo disposizione diversamente espressa in queste Condizioni o in qualsiasi legge
applicabile, saremo responsabili esclusivamente per danni compensatori risarcibili relativi a
perdite e spese dimostrate.
15.1.14 Il contratto di trasporto, in particolare le presenti Condizioni di trasporto e le esclusioni
o limitazioni di responsabilità, si applica ai nostri Agenti autorizzati, ai nostri dipendenti, ai
nostri agenti, ai nostri rappresentanti ed ai nostri amministratori nella stessa misura in cui si
applica a noi. Il valore totale ottenibile da noi e da detti Agenti autorizzati, dipendenti, agenti,
rappresentanti ed amministratori non potrà superare l’ammontare della nostra responsabilità,
qualora essa esista.
15.1.15 Salvo disposizione diversamente espressa in queste Condizioni, nulla in esse
comporterà la rinuncia a qualsiasi esclusione o limitazione della nostra responsabilità ai sensi
della Convenzione o di altre leggi applicabili.
ARTICOLO 16
RECLAMI E AZIONI LEGALI
16.1 Reclami relativi al Bagaglio
Salvo prova contraria, il ricevimento del Bagaglio registrato da parte del portatore della
Ricevuta per il bagaglio, senza reclamo in quella occasione, costituisce prova sufficiente che il
Bagaglio registrato le sia stato consegnato in buone condizioni e in conformità al contratto di
trasporto.
Qualora desideri presentarci un reclamo per danni al Bagaglio, dovrà farlo immediatamente
dopo la rilevazione degli stessi e, al più tardi, entro sette (7) Giorni dalla data del suo
ricevimento. Qualora desideri presentarci un reclamo per ritardo del Bagaglio, dovrà farlo
entro ventuno (21) Giorni dalla data in cui lo stesso è stato messo a sua disposizione. Tali
reclami devono essere presentati per iscritto.
16.2 La nostra risposta
In circostanze normali, dovremmo rispondere per iscritto a un reclamo scritto entro ventotto
(28) giorni lavorativi dalla data di ricezione dello stesso. Ogni volta in cui il riferito termine sarà
insufficiente per poter effettuare uno studio attento del suo reclamo, le daremo una risposta
preliminare contenente le ragioni del ritardo. Per qualsiasi informazione relativa ad un suo
reclamo che ci sia stato presentato per iscritto, si prega di contattare il servizio:
"Fale Connosco", ai seguenti indirizzi:
E-mail [email protected]
Tel. + 351 707205700
Fax 351218416572
16.3 Prescrizione delle azioni legali
Qualsiasi diritto al risarcimento dei danni cesserà qualora non sia promossa un’azione legale
entro due (2) anni dalla data di arrivo a destinazione dell’aeromobile o dalla data in cui
l’aeromobile sarebbe dovuto arrivare o dalla data in cui il trasporto sia stato interrotto. Il criterio
per calcolare la decorrenza dei termini è determinato in base alla legge del tribunale
competente a conoscere l’azione.
ARTICOLO 17
ALTRE CONDIZIONI
Il suo trasporto e quello del suo Bagaglio sono effettuati anche secondo alcune altre
regolamentazioni e condizioni a noi applicate o da noi adottate. Dette regolamentazioni e
condizioni, comprese le modifiche che possano essere loro apportate, sono importanti e
contemplano, tra le altre cose, il trasporto di minori non accompagnati, di donne in stato di
gravidanza, di passeggeri malati, le limitazioni sull’uso di apparecchiature ed articoli elettronici,
il divieto di fumare ed il consumo di bevande alcoliche a bordo, i passeggeri a mobilità ridotta,
gli articoli non ammessi nel bagaglio ed i limiti relativi a misure, forma e peso del bagaglio.
Dette regolamentazioni e condizioni le saranno rese disponibili su richiesta.
ARTICOLO 18
INTERPRETAZIONE
Il titolo di ciascun Articolo di queste Condizioni di Trasporto intende solo facilitarne l’utilizzo e
non deve essere considerato ai fini dell’interpretazione del testo.
ARTICOLO 19
MODIFICHE
Nessun agente, dipendente, amministratore o rappresentante della TAP ha il potere di alterare
o modificare qualsiasi norma delle presenti Condizioni di trasporto o dei regolamenti della TAP,
né di rinunciarvi.
ARTICOLO 20
LEGGE APPLICABILE
Le presenti Condizioni di trasporto si reggono e devono essere interpretate in conformità alle
leggi del Portogallo.
ARTICOLO 21
GIURISDIZIONE
Salvo quanto diversamente stabilito dalle presenti Condizioni di trasporto o dalla Convenzione
oppure da qualsiasi altra legge applicabile, ogni contenzioso relativo al suo contratto di
trasporto con la TAP sarà soggetto alla esclusiva competenza del Foro di Lisbona, Portogallo,
ad esclusione di tutti gli altri.
ARTICOLO 22
VERSIONE PREVALENTE
Le presenti Condizioni di trasporto redatte in lingua portoghese hanno una versione redatta in
lingua inglese e potranno avere versioni in altre lingue. In caso di divario tra una qualsiasi delle
predette e la versione redatta in lingua portoghese, quest’ultima prevarrà.
TRANSPORTES AÉREOS PORTUGUESES, S.A.
Fly UP