...

Presentazione AMIACQUE sulla qualità dell`acqua di Vanzago

by user

on
Category: Documents
20

views

Report

Comments

Transcript

Presentazione AMIACQUE sulla qualità dell`acqua di Vanzago
“Acqua di rete o acqua in bottiglia?”
Comune di Vanzago
Vanzago, 1 dicembre 2010
1
AMIACQUE Srl
ACQUEDOTTO
1,8 milioni di
abitanti serviti
240 mila clienti
FOGNATURA
1.300.000
abitanti serviti
DEPURAZIONE
2.000.000 AE
serviti
2
Impianti di acqua potabile
631
pozzi
105
serbatoi
5.200 Km
di rete
310 impianti di
potabilizzazione
3
Consumi nel Comune di Vanzago
Utenti
Abitanti
metri cubi/anno
8.496
863.334
1.373
Dotazione
idrica
l/ab/giorno
278
Consumi civili
l/ab/giorno
233
Civili
Altri usi
: 1.197
: 176
4
Acquedotto VANZAGO
Infrastrutture
• 3 pozzi in funzione
• 1 impianto di
potabilizzazione a
carbone
• 29 Km di rete idrica
• Interconnessione
con Pregnana e
Pogliano
5
I FILTRI CARBONE ATTIVO
6
I FILTRI
A
CARBONE
ATTIVO
7
Controlli “Acque destinate al consumo umano”
La normativa nazionale in materia di qualità delle acque
destinate al consumo umano ha recepito le norme comunitarie
contenute nella Direttiva n. 98/83/CE.
Un sistema di controlli interni ed esterni garantisce la
potabilità dell’acqua. I controlli sono effettuati ai pozzi, agli
impianti di adduzione, di accumulo e di potabilizzazione, alle
reti di distribuzione ed ai rubinetti.
D. Lgs n. 31/2001
Controlli esterni
Controlli interni
AZIENDA SANITARIA
LOCALE
GESTORE SERVIZIO
IDRICO
8
Controlli interni
SCOPI:
•
•
Qualità acqua distribuita
Gestione impianti
FREQUENZA DI CAMPIONAMENTO:
•
•
Tipologia impianti
Dati storici
•
Vulnerabilità acquifero
9
Controlli interni
L’ATTIVITA’ 2009
L’ORGANIZZAZIONE DEL
LABORATORIO DI ANALISI
P ARAMETRI
A NALIZZATI
383.000
R IC E V I M E N T O
E S C H E D AT U R A
D E I C A M P IO N I
a n a li si d ei p ar am e tr i se m p li ci
(p h , c o n d uc ib i li t à e c c . )
L A B O R A T O R IO
B A T T E R IO L O G I C O
L AB O R AT O R IO
S P E T T R O F O T O M E T R IA U V
p a r a m e tr i m i c r o b io lo g i
(c o lif o r m i t ot a l i, c o li f o rm i f ec a l i,
c a ric a b at t e ric a, ec c . )
a n a li si n i tri ti, cr o m a ti,
a m m o nia c a , e c c .
L A B O R A T O R IO
G AS C R O M AT O G R AF I A
L AB O R AT O R IO
C R O M A T O G R A F I A IO N I C A
a n a l i s i s o lv e n ti c l o r u rat i
e m ic ro in q uin a n t i o rg a n ic i
a n a li si a n i o n i e c a t io n i ,
c l o r u r i, so l fa ti, n i t r a ti , c a l ci o ,
so d i o e m a g n e si o
S P E T T R O F O T O M E T R IA
I N A S S O R B IM E N T O A T O M I C O
S P E T T R O M E T R IA
E D E M IS S IO N E A T O M IC A
PLASM A
10
Acquedotto VANZAGO
Analisi
ANNO 2009
PARAMETRI ANALIZZATI: 1.811
CAMPIONI PRELEVATI: 75
11
ACQUA DEL RUBINETTO O MINERALE ?
2006
12
L’ETICHETTA è VISIONABILE SUL SITO WEB:
www.amiacque.it
13
Etichette a confronto
Valori di
legge
dec.leg.31
dec.leg.31
VANZAGO
Boario
Uliveto
Rocchetta
Ferrarelle
Levissima
S.
Pellegrino
7,6-8,0
7,4
5,8
7,46
6,2
7,7
n.d.
6,5 – 8,5
Durezza (°F)
14-26
49
54
15
99
6
68
15- 50
Residuo secco
a 180°
180°
200-331
606
752
177
1283
80
960
1500
5-11
5
74
5
49
2
36
200
<1 - <1
2
8
1
49
2
3
n.p
41-75
131
171
57
365
21
180
n.p
Magnesio
9-18
40
28
3
20
2
54
n.p
Solfati
5-32
240
104
8
4
17
459
250
Nitrati
7-28
6
7
1
5
2
2
50
Nitriti
<0,02
n.d.
n.d.
n.d.
n.d.
n.d.
0,002
0,50
Cloruri
3-13
4
79
8
19
n.d.
58
250
pH
Sodio
Potassio
Calcio
ACQUA DEL RUBINETTO O MINERALE ?
2006
Durezza 98 °F
Sodio 320 mg/l
Solfati 459 mg/l
Consigliato 15-50
Max Ammissibile 200
Max ammissibile 250
Cloruri 79 mg/l
Manganese 590 µg/l
Nitrati 45 mg/l
Max Ammissibile 250
Consigliato 50
Max ammissibile 50
15
I CONSUMI DI ACQUA MINERALE
•Il consumo di acqua in bottiglia che
nel 1988 era di 80 litri, ha raggiunto
in Italia 182 litri pro capite annui
(2006).
•Ci sono in commercio ca. 260 acque
minerali.
•12 miliardi di litri imbottigliati.
•Fatturato di circa 5 miliardi di euro
•Dovrebbe essere conservata in luogo
fresco, lontano e al riparo dalla luce e
dal calore del sole.
16
I CONSUMI DI ACQUA MINERALE
2006
Consumi di acque
minerali
Fonte mineracqua
14.000
m ilio n i d i litri
12.000
10.000
8.000
6.000
4.000
2.000
0
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
Serie2 8.900 9.150 9.500 10.650 10.700 11.500 11.400 11.800 12.200
17
ACQUA DEL RUBINETTO O MINERALE ?
COSTO ACQUA AMIACQUE
Ciclo idrico
ACQUA POTABILE
0,72 € mc
0,32 €/mc (0,00032 €/L)
ACQUA MINERALE
250,00 €/mc
Spesa media annua
Famiglia 4 persone
190,00 euro
18
ACQUA DEL RUBINETTO O MINERALE ?
Come mai l’acqua in bottiglia
costa così tanto?
19
ACQUA DEL RUBINETTO O MINERALE ?
20
Durezza dell’Acqua
21
Durezza dell’Acqua
Istituto Superiore di Sanità
La durezza dell’acqua è inversamente correlata con l’insorgenza di
malattie cardiovascolari: il contenuto di calcio e ancor di più, di
magnesio, protegge il cuore. Lo affermano,sull’analisi di consistenti
studi epidemiologici, Massimo Ottaviani, Laura Achene, Manuele
Ferretti e Lucentini, del Dipartimento di Ambiente e connessa
Prevenzione Primaria dell’ISS.
Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di mortalità nel
mondo industrializzato. Vi intervengono fattori metabolici, stili di vita,
che non bastano tuttavia a spiegare le differenze nel tasso di mortalità
in varie zone del mondo.
L’attenzione dei ricercatori si è così rivolta ai fattori ambientali. Tra
questi ha un ruolo importante la durezza delle acque.
Nelle conclusioni dello studio emerge l’importanza del ruolo dell’acqua
potabile nell’apporto di nutrienti minerali e l’effetto benefico sul cuore
del consumo di acque dure.
22
Durezza dell’Acqua
23
Calcio
E’ presente nelle ossa e nei
denti. Interviene nella
coagulazione sanguigna, nel
funzionamento del cuore e
nell’eccitabilità neuromuscolare. Sintomi da carenza
sono: contrazioni muscolari,
crampi, spasmofilia, insonnia,
irritabilità, perdita di memoria,
fragilità ossea, aritmia cardiaca,
crisi di ansia.
Si trova nelle verdure a foglia
verde, sardine, datteri,
mandorle, noci, latte, cavoli,
semi, crostacei.
Dose giornaliera
raccomandata
1000/1200 mg
1 litro d’acqua
41-75 mg
(VANZAGO)
24
(Fonte: National Academy of Sciences USA; 2004)
Sodio
Il sodio, contenuto nel sangue e nei liquidi
intracellulari, è il regolatore fondamentale
della permeabilità delle membrane cellulari
e dei liquidi corporei.
È contenuto soprattutto nel sale da cucina,
ma ne sono ricchi anche i formaggi e la
maggior parte degli alimenti conservati
(salumi, insaccati, ecc.).
La carenza di sodio provoca anoressia,
nausea e vomito.
I casi di carenza grave possono portare
addirittura a coma e decesso del paziente.
Quantità di dosi eccessive introdotte con la
dieta possono predisporre all'insorgenza
dell'ipertensione arteriosa, oltre a
provocare febbre, nausea, vomito,
convulsioni e depressione dei centri
respiratori.
Dose giornaliera
raccomandata
1500 mg
1 litro d’acqua
5/11 mg
(VANZAGO)
25
(Fonte: National Academy of Sciences USA; 2004)
Magnesio
Il magnesio è necessario per la costituzione
dello scheletro, per l'attività nervosa e
muscolare, per il metabolismo dei grassi e per la
sintesi proteica.
Il 70% del magnesio presente in un organismo
è localizzato nelle ossa.
Il fabbisogno giornaliero di questo minerale è
generalmente assunto con la dieta perché il
magnesio è largamente diffuso in molti alimenti.
I valori di assunzione consigliati sono pari a
250-350 mg al giorno per adulti e anziani e 450
mg per le donne in gravidanza e allattamento.
Risultano particolarmente ricchi di questo
minerale: noci, cacao, semi di soia, fagioli,
grano tenero e, dal momento che il magnesio è
un costituente essenziale della clorofilla, tutti i
vegetali verdi.
Carenze di magnesio si possono talvolta
osservare in individui alcolizzati e in pazienti
sottoposti a intervento chirurgico.
I sintomi sono anoressia, vomito e aumento
dell'eccitabilità muscolare.
Al contrario sindromi da eccesso provocano la
depressione del sistema nervoso centrale con
disturbi all'attività cardiaca e respiratoria.
Dose giornaliera
raccomandata
310/420 mg
1 litro d’acqua
9/18 mg
(VANZAGO)
26
(Fonte: National Academy of Sciences USA; 2004)
5 BUONI MOTIVI per usare l’acqua del rubinetto:
• è fresca di giornata (prelevata dalla falda)
• è trattata (solo quando serve) con impianti
tecnologicamente avanzati
• è controllata due volte (gestore AMIACQUE, ASL)
• costa molto meno di quella in bottiglia
• non necessita di trasporti, stoccaggi e non
produce rifiuti
27
Grazie per la cortese attenzione
28
I CONSUMI NEL MONDO
PAESE
CONSUMI
(litri/ab/giorno)
CANADA
751
USA
564
ITALIA
381
GIAPPONE
374
ARGENTINA
334
SPAGNA
325
AZERBAIGIAN
284
ISRAELE
275
FRANCIA
273
KUWAIT
235
GERMANIA
193
EGITTO
187
INDIA
131
CINA
87
BURUNDI
17
29
Fonte:Geo Data Portal UNEP (http:/.geodata.grid.unep.ch/results.php)
CONSUMI DOMESTICI
30
LE BUONE PRATICHE – IL RISPARMIO IDRICO
31
Riduzione dell’impatto ambientale
• Dato relativo ad una sola Casa dell’Acqua
• Se mediamente i cittadini si recano con un cestello da 6
bottiglie da 1,5 litri, si calcola che l’impianto riesca a
servire 400 cittadini al giorno.
• Litri erogati in un anno da una Casa dell’Acqua pari a
quelli contenuti in 876.000 bottiglie in PET da 1,5 litri
32
Risorse risparmiate ed emissioni
evitate
• Con una sola Casa dell’Acqua si è evitato di produrre e
smaltire 27 tonnellate di PET, quindi si risparmiano:
33
Fly UP