...

il bando - CCIAA di Potenza

by user

on
Category: Documents
6

views

Report

Comments

Transcript

il bando - CCIAA di Potenza
31 ° BANDO DI CONCORSO FEDELTA’ AL LAVORO
E PROGRESSO ECONOMICO
Art. 1
La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Potenza indice la 31^
Edizione del Concorso per l'assegnazione di riconoscimenti e premi a favore di persone e
imprese che si sono particolarmente distinte nel settore del lavoro e del progresso
economico.
Il conferimento dei premi consiste nell'assegnazione di un diploma di benemerenza
distinto in tre categorie:
 Premio FEDELTA' AL LAVORO
 Premio PROGRESSO ECONOMICO
 Premio ALESSANDRO GERALDI - IMPRESA STORICA DELLA PROVINCIA DI
POTENZA, dedicato alla memoria del Cav. Geraldi, finalizzato a dare lustro
all’impresa più longeva della provincia di Potenza, che da decenni accompagna la
storia economica della nostra provincia, testimoniando la tenacia ed il successo di
un’iniziativa imprenditoriale. Anche in questa seconda edizione il Premio sarà
destinato ad un’impresa del comparto artigiano.
Art. 2
Il premio FEDELTA' AL LAVORO consiste nell'assegnazione dei riconoscimenti a:
a) n. 20 lavoratori di ogni ordine e grado che abbiano prestato non meno di 25 anni di
servizio (20 anni se donna) di cui almeno 20 (15 anni se donna) alle dipendenze della
stessa impresa industriale, commerciale, artigiana o di servizi.
Per n. 3 lavoratori del settore agricolo e per n. 1 lavoratore del settore turistico sarà
accettata una durata di almeno di 10 anni, anche discontinui, ma alle dipendenze della
stessa impresa
b) n. 2 lavoratori di ogni ordine e grado che, pur non raggiungendo l'anzianità indicata
alla lettera a), si siano distinti per meriti eccezionali di rendimento e operosità, ovvero
che abbiano raggiunto livelli significativi di professionalità comprovata da specifiche
attestazioni di formazione professionale, speciali incarichi acquisiti, encomi ed
apprezzamenti ufficiali;
c) n. 1 lavoratore che abbia prestato non meno 20 anni (15 anni se donna) di servizio
all'estero presso una o più imprese , opportunamente documentati;
d) n. 2 lavoratori che abbiano prestato non meno di 20 anni (15 anni se donna) alle
dipendenze di strutture pubbliche e private (ad esclusione di Pubbliche
Amministrazioni), non svolgenti attività imprenditoriali, ma operanti a favore del
contesto produttivo ed economico locale, e nelle quali si siano distinti per particolari
meriti di professionalità ed operatività.
In tutti i casi di cui alle lettere a), b), c), e d) sono computate come servizio lavorativo le
eventuali interruzioni per malattia, maternità, o adempimenti di obblighi militari,
ovvero periodi di lavoro prestati all'estero, opportunamente documentati;
Art. 3
Il premio PROGRESSO ECONOMICO consiste nell'assegnazione dei riconoscimenti a:
a) n. 15 imprese industriali, commerciali, agricole, artigiane e di servizi, che abbiano
non meno di 25 anni di ininterrotta e benemerita attività;
b) n. 5 imprese industriali, commerciali, agricole, artigiane e di servizi che abbiano
almeno 10 anni di ininterrotta e benemerita attività, che abbiano apportato notevoli e
originali rinnovamenti o miglioramenti tecnici o organizzativi e finanziari nell’ambito
dell’impresa, opportunamente documentati;
c) n. 3 imprese industriali, commerciali, agricole, artigiane e di servizi attive da almeno
3 anni, distintesi per la rapidità di proiezione sui mercati nazionali e internazionali,
ovvero che abbiano registrato significativi incrementi di posti di lavoro;
d) n. 2 imprese, ovvero persone fisiche, depositarie di brevetti industriali, regolarmente
registrati e che abbiano trovato applicazione aziendale.
Art. 4
Il premio ALESSANDRO GERALDI - IMPRESA STORICA DELLA PROVINCIA DI
POTENZA consiste nel conferimento di un particolare riconoscimento all’impresa più
longeva della provincia di Potenza, iscritta al Registro Imprese e attiva, con esercizio
ininterrotto dell’attività nell’ambito del medesimo settore merceologico.
In questa seconda edizione il Premio sarà destinato ad un’impresa del comparto artigiano.
A tal fine le Associazioni di categoria operanti sul territorio possono segnalare, nei termini
fissati dal presente bando e direttamente alla Camera di Commercio, imprese che si
trovino nelle condizioni per ottenere il conferimento del Premio.
Art. 5
All'assegnazione dei premi “Fedeltà al lavoro” possono concorrere i lavoratori residenti
nella provincia di Potenza; all’assegnazione del premio “Progresso Economico” possono
concorrere le imprese aventi nella stessa provincia la loro sede legale, ininterrottamente
mantenuta per il periodo di tempo valido ai fini del riconoscimento, ed i medesimi
requisiti saranno presi in considerazione per il conferimento del premio “Alessandro
Geraldi - Impresa Storica della provincia di Potenza”.
Nel caso di persone fisiche depositarie di brevetti industriali regolarmente registrati e che
abbiano trovato applicazione aziendale (art. 3 lett. d) dovranno essere soddisfatti entrambi
i requisiti, ovvero residenza della persona fisica e sede legale dell’impresa in provincia di
Potenza.
Dal Concorso “Fedeltà al Lavoro” sono esclusi i lavoratori che siano già stati premiati in
precedenti concorsi o che abbiano ricevuto dallo Stato o Enti pubblici altri meriti per lo
stesso titolo.
Considerata la rapidità dell'evoluzione economica e tecnica dei vari settori, sono ammesse
al Concorso “Progresso Economico” imprese già premiate nel passato, purché siano
trascorsi più di dieci anni e siano intervenute nell'impresa stessa situazioni tali da essere
prese in considerazione per una ulteriore premiazione.
Il premio “Alessandro Geraldi - Impresa Storica della provincia di Potenza” potrà essere
conferito, data la specialità della sezione, anche ad imprese già premiate in passato
nell’ambito del Concorso “Progresso Economico”.
I premi ricevuti eventualmente dalle imprese da cui i lavoratori dipendono non sono causa
di esclusione, anzi costituiscono, a parità di titoli, motivo di preferenza.
Art. 6
Le imprese industriali, commerciali, agricole, artigiane e di servizi, in attività alla data di
scadenza del Bando, dovranno essere in regola con l'iscrizione nel Registro delle imprese
della provincia di Potenza e con il pagamento del diritto annuale. Tali requisiti saranno
considerati indispensabili anche per il conferimento del premio “Alessandro Geraldi Impresa Storica della provincia di Potenza”.
Art. 7
Per la valutazione dell'anzianità delle imprese sarà considerato continuativo il passaggio
da impresa individuale a società, purché l’impresa individuale sia cessata. Per la
valutazione dell’anzianità delle società di capitali sarà considerato valido il periodo di
anzianità delle società di persone trasformate successivamente in società di capitali.
Art. 8
L'esame delle domande e della relativa documentazione sarà espletato dagli uffici
camerali del Servizio Affari Generali e Promozionali che avrà i più larghi poteri di
indagine e accertamento delle condizioni e dei requisiti inerenti al Concorso, anche in
merito alla posizione nel Casellario Giudiziario e nel Registro dei Protesti cambiari.
Il Responsabile del Servizio formulerà una graduatoria distinta per categoria di premi e
tipologia che sarà sottoposta all'approvazione della Giunta camerale.
Nel caso di mancata attribuzione dei premi in una tipologia, la Giunta potrà ripartire gli
stessi primariamente nell’ambito delle due categorie.
Art. 9
I lavoratori e le imprese, aspiranti ai premi “Fedeltà al Lavoro” e “Progresso Economico”
dovranno trasmettere apposita istanza entro e non oltre le ore 24.00 del giorno 31 luglio
luglio 2016, secondo la modulistica predisposta dall’Ente, allegando la documentazione
utile ad attestare la sussistenza dei requisiti dichiarati nella relativa domanda. Tale istanza
dovrà pervenire esclusivamente da Casella di Posta Elettronica Certificata (PEC), pena
l’esclusione, al seguente indirizzo PEC: [email protected]
L’invio della domanda e dei relativi allegati dovrà avvenire secondo una delle seguenti
modalità:
a) invio tramite PEC dell’originale informatico firmato digitalmente dal titolare/legale
rappresentante;
b) invio tramite PEC della copia scansionata della domanda cartacea originale firmata
calligraficamente dal titolare/legale rappresentante, unitamente alla copia di un
documento di riconoscimento in corso di validità.
Non saranno considerate ammissibili altre modalità di trasmissione delle domande di
richiesta di contributo.
E’ obbligatoria l’indicazione di un indirizzo PEC, presso il quale l’impresa elegge
domicilio ai fini del presente procedimento e tramite cui verranno pertanto gestite tutte
le comunicazioni successive all’invio della domanda.
La Camera di Commercio è esonerata da qualsiasi responsabilità derivante dal mancato
ricevimento della domanda per disguidi tecnici.
L’inosservanza delle modalità di inoltro costituirà motivo di esclusione.
Alla domanda per partecipare al premio ”PROGRESSO ECONOMICO” potrà essere allegata
una relazione sintetica sulla storia dell'azienda, con relativa documentazione, con
riferimento ai risultati conseguiti, a notevoli ed originali rinnovamenti o miglioramenti
tecnici, organizzativi e finanziari, ovvero alla rapidità di proiezione sui mercati nazionali
ed internazionali, a significativi incrementi di posti di lavoro, ovvero al possesso di
brevetti industriali regolarmente registrati che abbiano trovato applicazione aziendale .
Gli uffici preposti potranno richiedere, ove lo ritengano opportuno, documenti integrativi,
salva la facoltà di indagine diretta.
Art. 10
Le Associazioni di categoria, le autonomie locali e gli altri enti pubblici e privati operanti
sul territorio possono segnalare con opportuna motivazione, e presentando la relativa
documentazione nei termini fissati dal presente bando direttamente alla Camera di
Commercio, i nominativi delle imprese e dei lavoratori che si trovino nelle condizioni per
partecipare rispettivamente al Premio Progresso Economico o al Premio Fedeltà al Lavoro.
Art. 11
Tutti i premi del Concorso saranno consegnati nel corso di una manifestazione ufficiale.
IL SEGRETARIO GENERALE
(avv. Patrick Suglia)
IL PRESIDENTE
(avv. Michele Somma)
Fly UP