...

Protocollo d`Intesa tra Agenzia delle Entrate

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

Protocollo d`Intesa tra Agenzia delle Entrate
Protocollo d’Intesa
tra
Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale della Sicilia
e
Regione Siciliana – Assessorato Regionale del Bilancio e delle Finanze – Dipartimento
Regionale delle Finanze e del Credito
L’anno 2004, il giorno 31 del mese di Agosto presso l’Assessorato Regionale del Bilancio e delle
Finanze,
tra
il Dott. Aldino Bruno Mazzarelli in qualità di Direttore Regionale dell’Agenzia delle Entrate –
Direzione Regionale della Sicilia;
ed
l’On. Prof. Alessandro Pagano nella qualità di Assessore Regionale al Bilancio ed alle Finanze e
il Dott. Domenico Pergolizzi in qualità di Dirigente Generale del Dipartimento Regionale delle
Finanze e del Credito
PREMESSO
- che l’Agenzia delle Entrate svolge tutte le funzioni ed i compiti ad essa attribuiti dalla legge in
materia di entrate tributarie e diritti erariali, al fine di perseguire il massimo livello di adempimento
degli obblighi fiscali. A tal fine assicurando e sviluppando l’assistenza ai contribuenti, il
miglioramento delle relazioni con i contribuenti e i loro consulenti, i controlli diretti a contrastare gli
inadempimenti e l’evasione fiscale, nel rispetto dei principi di legalità, imparzialità e trasparenza e
secondo i criteri di efficienza, economicità ed efficacia;
- che alla Regione siciliana ai sensi dell’art. 36 del proprio Statuto e delle relative norme di
attuazione in materia finanziaria spettano tutte le entrate tributarie riscosse nel proprio territorio;
- che l’Agenzia delle Entrate nel perseguimento dei propri fini istituzionali assicura la propria
collaborazione con il sistema delle autonomia locali, nel rispetto delle funzioni e dei compiti
spettanti alle regioni e agli enti locali, secondo i principi degli statuti e del federalismo fiscale;
- che l’Agenzia delle Entrate stabilisce forme e strumenti di collaborazione e reciproca
informazione con il sistema delle autonomie locali fornendo assistenza ai contribuenti, assicurando
l’informazione, semplificando gli adempimenti;
- che l’Agenzia delle Entrate ha nei propri obiettivi progetti collaborativi per migliorare e facilitare i
rapporti fra l’Agenzia e gli utenti;
1
- che l’Amministrazione Regionale, in coerenza con le direttive per la pianificazione della politica
fiscale nazionale, nei rapporti con l’Agenzia delle entrate per la Sicilia, intende perseguire i
seguenti obiettivi:
1. Rendere più efficiente ed efficace il sistema fiscale che rappresenta la principale fonte di
entrate proprie;
2. Trovare soluzioni tecnologiche più adeguate per fornire al contribuente, e a domicilio, pieno
accesso a tutte le informazioni che lo riguardano in maniera semplice ed efficace, così da
ridurre il costo economico, sociale e psicologico degli adempimenti fiscali;
3. Semplificare i rapporti con i contribuenti, sia cittadini che operatori economici, al fine di
innalzare i livelli di adesione spontanea agli obblighi tributari;
4. Rendere competitivo il sistema fiscale attenuando la sua onerosità e riducendone la
complessità;
5. Combattere i fenomeni di evasione per una maggiore equità del sistema fiscale;
6. Modernizzare la Pubblica Amministrazione, al fine di rendere snelle le strutture e ridurre i costi
per la collettività, anche mediante lo sviluppo delle tecnologie informatiche;
SI CONVIENE QUANTO SEGUE
- che l’Agenzia delle Entrate, nell’ambito dei rapporti di collaborazione tra uffici e utenza qualificata,
nell’intento di estendere e migliorare il servizio di assistenza fiscale aprendo nuovi canali di
comunicazione, ai professionisti iscritti agli albi dei Dottori Commercialisti, dei Ragionieri
Commercialisti e dei Consulenti del Lavoro, assicurerà:
1. Per la trattazione delle comunicazioni di irregolarità, degli avvisi bonari e delle cartelle di
pagamento per mancati abbinamenti di versamento o evidenti errori materiali.
La possibilità di presentare, per conto degli assistiti, via e-mail all’indirizzo di posta elettronica
messo a disposizione da ogni Ufficio Locale competente per territorio, la richiesta di annullamento
in autotutela dell’avviso bonario o della cartella di pagamento, allegando gli F24 relativi ai tributi
pagati e/o compensati, in formato file, con l’impegno da parte dell’Agenzia di trasmettere la
ricevuta di annullamento dell’irregolarità o lo sgravio o le eventuali osservazioni o motivi di rigetto
dell’istanza entro il termine massimo di 30 giorni all’indirizzo e-mail indicato dal professionista.
Per il raggiungimento dei predetti fini, l’Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale della Sicilia si
impegna ad inserire nel proprio sito Internet gli indirizzi di posta elettronica da utilizzare per ogni
Ufficio Locale competente per territorio.
L’Agenzia delle Entrate assicurerà, altresì, la possibilità di presentare, presso gli sportelli FrontOffice degli Uffici Locali, cumulativamente le richieste di annullamento di avvisi bonari e delle
comunicazioni di irregolarità, secondo le modalità stabilite da ogni Ufficio locale.
2
2. Per l’esigenza del consulente di contattare un operatore su appuntamento:
La possibilità di contattare un funzionario addetto tramite telefono o per posta elettronica. A tal fine
l’Agenzia delle Entrate si impegna a mettere a disposizione per ogni Ufficio Locale, un numero
sufficiente di funzionari qualificati con i quali si svolgeranno i colloqui e le trattazioni delle pratiche,
pubblicando sul proprio sito Internet i relativi nominativi unitamente ai numeri di telefono ed agli
indirizzi di posta elettronica.
3. Nel caso in cui il consulente non voglia avvalersi di appuntamento:
La possibilità di rivolgersi personalmente o tramite un proprio collaboratore direttamente ad un
funzionario addetto al front-office degli Uffici locali senza avvalersi di appuntamento con le
modalità previste localmente per la normale utenza.
L’Agenzia delle Entrate per una migliore applicazione del presente accordo si impegna, entro 30
giorni dal presente accordo, a stipulare appositi protocolli d’intesa in sede locale con gli ordini
professionali di cui sopra.
Per
L’Agenzia delle Entrate
Direzione Regionale della Sicilia
________________________
F.to. Dott. Aldino Bruno Mazzarelli
Per
il Dipartimento Regionale
Finanze e Credito
_____________________________
F.to Dott. Domenico Pergolizzi
Per
la Regione Siciliana
Assessorato Bilancio e Finanze
_________________________
F.to On. Prof. Alessandro Pagano
3
Fly UP