...

SPHAIR - Professione pilota militare

by user

on
Category: Documents
10

views

Report

Comments

Transcript

SPHAIR - Professione pilota militare
Pronti per la sfida
Professione pilota militare
PHASE 05: FLIEGERISCHE AUSWAHL
1
Stimato talento dell’aviazione
Prendendo in mano questo opuscolo ha già compiuto
il primo di tanti passi fondamentali per poter concretizzare la professione dei suoi sogni, quella di pilota
militare: può confrontarsi con tutte le fasi della selezione e informarsi sulla poliedricità e il fascino della
professione di pilota militare.
Può farcela! I nostri requisiti sono molto elevati, è richiesto tanto entusiasmo e molto impegno – ma serve
anche un pizzico di fortuna. Le sue capacità e abilità
devono coincidere con quelle che cerchiamo. Le offriamo l’opportunità di darcene prova e dimostrazione.
Ne vale sicuramente la pena: dovrà infatti cercare a
lungo per riuscire a trovare un lavoro altrettanto entusiasmante. La combinazione di lavoro di squadra, precisione e sfida fisica e mentale è unica. Solo un team
di piloti militari specializzati, con una fiducia reciproca
illimitata, funziona in maniera efficiente, sicura e ineccepibile. Velivoli high-tech facilitano ai piloti determinate manovre e operazioni all’interno del cockpit. Le
piccole correzioni finali di affinamento e le manovre
dinamiche, raffinate o sorprendenti continuano infatti
a essere ancora nelle mani di noi piloti militari. Prendere le giuste decisioni in una manciata di secondi,
durante una missione, in una circostanza complessa o mettere a punto le giuste strategie a lungo termine nell’ambito delle Forze aeree,
questa è la nostra sfida quotidiana.
Oltre al fatto che si tratta di un’attività interessante e diversificata, ciò
che maggiormente soddisfa e arricchisce è il fatto di far parte dell’affiatata comunità dei piloti militari di
professione, unica nel suo genere.
Nessuno nasce maestro. Le offriamo l’opportunità di imboccare e
seguire la strada per diventare pilota militare di professione e conquistare la terza dimensione. Faccia
quindi tesoro delle parole del generale A. Galland:
«Flying is more than a sport and
more than a job; flying is pure
passion and desire, which fill a
lifetime.»
MANY HAPPY LANDINGS
Colonnello SMG STOFFEL
Capo del Corpo degli aviatori
di professione
INDICE:
FASE 01: Corso SPHAIR per pilota 05
FASE 02: IMA 07
FASE 03: Simulatore PC-7 09
FASE 04:Servizio militare 11
FASE 05:Selezione al PC-7 13
FASE 06:Istruzione dei piloti di linea 17
FASE 07:Istruzione di sopravvivenza 19
FASE 08:Istruzione per pilota di jet 23
FASE 09:Istruzione per pilota di elicotteri 29
FASE 10:Brevetto di pilota militare 35
FASE 11: Esercizio della professione di pilota di jet 37
FASE 12: Esercizio della professione di pilota di elicotteri 41
Profilo dei requisiti 45
Sommario del corso 46
Pronti per la sfida
Per una migliore leggibilità, nel testo seguente si rinuncia all’utilizzo della forma femminile.
La forma maschile si riferisce in ugual misura alle persone di entrambi i sessi.
INDICE
3
FASE 01
01
02
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
Pianificazione
del volo
fASE
01:
Durata:
2 settimane Accertamento dell’idoneità aeronautica prima del servizio
Corso SPHAIR per pilota
Il secondo giorno si è già in volo. Il giovane allievo pilota, di età
compresa tra i 17 e i 20 anni, siede per la prima volta al
comando di un aereo. Durante un esaustivo corso d’istruzione
della durata di due settimane, l’allievo, con un training intensivo,
impara a muoversi in modo sicuro ed efficace nella terza
dimensione L’ultimo giorno arriva il momento clou: il volo di
prova con i piloti militari esperti.
Sotto la guida esperta di istruttori di
volo qualificati, i giovani allievi piloti,
nella lezione teorica e pratica, imparano a dominare e a capire il proprio
velivolo. Il programma pratico comprende undici ore di volo di 40–50
minuti, in cui le difficoltà vengono
costantemente e progressivamente
aumentate. In questo modo si individuano velocemente le capacità di
prontezza e le doti pragmatiche di
cui dispone il candidato per operare
in multitasking: controllare la posizione di volo, mantenere il trimmaggio, la radiocomunicazione, avere il
controllo del tempo, leggere le strumentazioni e coordinare tutto quanto contemporaneamente e con
estrema precisione. L’allievo impara
che volare è un lavoro difficile. Durante questi briefing e debriefing si
acquisiscono, valutano e correggono
nozioni importanti. Già dopo la prima
settimana ha luogo un’analisi orale
della situazione. Nel colloquio conclusivo che si svolge alla fine del
corso, col Policy & Standardisation
Flight Instructor, viene rilasciato un
parere il più possibile obiettivo sulle
prospettive di successo per l’istruzione di pilota di professione.
Cockpit Training
FASE 01: Corso SPHAIR per pilota
5
12
LU
FT
ut
tit
er
- Flieg ärztliche
FE
sI
AF
ns
W
viri b
u s u n itis
01
FASE 02
02
03
03
04
05
06
07
08
09
10
11
Discussione
di gruppo
fASE
02:
Durata:
3 giorni Accertamento dell’idoneità fisica e psicologica
IMA (Istituto di medicina aeronautica)
Il corpo di un pilota militare viene regolarmente portato ai propri
limiti di prestazione. Presso l’IMA (Istituto di Medicina Aeronautica),
vengono attentamente esaminati i presupposti fisici e psichici di
base. Essere al massimo della forma è d’obbligo.
Si analizzano e valutano le principali funzioni fisiche come l’efficienza cardiaca sotto sforzo, la
capacitä polmonare, la condizione
dello scheletro e delle articolazioni, il metabolismo, i valori del sangue e, soprattutto, la reattività dei
sensi. Questi requisiti devono pertanto essere soddisfatti.
Nel colloquio individuale con un
esperto psicologo si accertano e
valutano le caratteristiche specifiche della professione. In seno a
questi accertamenti vengono anche poste domande sulla provenienza, il percorso, le esperienze
giovanili, la condizione familiare, il
tempo libero, l’impegno personale
e le scale di valori personali. L’attenzione è focalizzata sulla personalità consolidata del candidato, la
sua motivazione e le sue performance mentali per la professione
di pilota militare.
In un colloquio di gruppo viene
verificata la capacità di comunicazione, l’assertività e l’attitudine al
lavoro di squadra dell’aspirante
pilota. I risultati vengono discussi
e valutati all’interno di un gruppo
interdisciplinare di medici e psicologi. In caso di decisione positiva,
il candidato viene raccomandato e
ottiene una Medical Class 1.
Esame della vista
Intervista
personale
FASE 02: IMA
7
12
FOAP
a vi a ti o n
C
PA
APON
31
A
01
02
FASE 03
03
04
04
05
fASE
03:
Durata:
5 giorni Selezione al simulatore
06
07
08
09
10
11
SimulatORE PC-7
Nella terza fase dell’esame
di idoneità, il candidato
entra ancora una volta nel
Cockpit. Questa volta nel
simulatore PC-7, a Locarno.
Per la prima volta, l’aspi­
rante pilota sperimenta
l’utilizzo vero e proprio della
strumentazione ultramoderna di un aereo militare
pronto per l’impiego.
Nell’arco di cinque giornate, in sei
simulazioni di volo, vengono testate le
capacità del candidato di gestire e
dominare le situazioni di stress e le
sue capacità di coordinamento. L’aspirante pilota deve dimostrare di
avere una visione prospettica generale e di operare con flessibilità e coordinamento. L’attenzione dei quattro
esperti che valutano il candidato si
focalizza anche sulla capacità di comprendere i meccanismi e procedimenti tecnici e l’abilità di agire e reagire in
maniera adeguata alle situazioni. In questa prova, il candidato, nel simulatore, deve dimostrare ancora una volta
e in modo convincente di essere all’altezza dei requisiti
aeronautici e di disporre di un talento largamente superiore alla media.
Superando questo step con ottimi risultati, l’aspirante pilota vede aperta la porta della sua carriera di pilota professionista.
Sessione
simulatore
Debriefing
FASE 03: Simulatore PC-7
9
12
01
02
03
FASE 04
04
03
05
06
07
08
09
10
11
Orientamento
sul terreno
fASE
04:
Durata:
14 mesi Istruzione per ufficiali
Servizio militare
I piloti devono disporre di spiccate capacità
direttive, dal momento che non agiscono da soli
ma che ogni volo effettuato è il risultato di
un perfetto lavoro di squadra. Le capacità
organizzative e strategiche sono presupposti
fondamentali, l’istruzione per ufficiali è un
addestramento non solo eccellente ma anche
obbligatorio per i piloti professionisti.
L’istruzione per ufficiale svizzero
dura 14 mesi. Tenere duro, resistere
a situazioni avverse, raggiungere gli
obiettivi prefissati senza cedere al
sonno e in condizioni di disagio fisico sono un’importante scuola di
vita per superare i requisiti successivi. Il giovane candidato deve assumersi la responsabilità di persone
e cose e deve essere sempre pronto a reagire a ogni tipo di situazione
imprevista. Al tempo stesso si for-
ma e addestra la capacità di pensare in modo tattico e operativo e
si compiono esercitazioni per l’intervento in formazione militare.
Anche il saper gestire problemi
logistici rappresenta un importante
presupposto per la futura attività
professionale.
Marcia notturna
FASE 04: Servizio militare
11
12
FOAP
a vi a ti o n
C
PA
APON
31
A
01
02
03
04
FASE 05
03
06
fASE
05:
Durata:
6 settimane Selezione aeronautica
07
08
09
10
11
Selezione al PC-7
Il periodo dei simulatori, della preparazione e dell’esercitazione
militare è superato. In quest’ultima parte della valutazione si passa
al volo vero e proprio. Sei settimane di corso intensivo, sul PC-7
recentemente allestito. Configurazioni di volo, acrobazie, precisione:
si stringono tutte te le viti del volo professionale.
Per quest’ultima fase della selezione,
i candidati vengono convocati e assunti per sei settimane come militari a contratto temporaneo presso
l’aerodromo di Locarno. Nella fase
d’istruzione, gli aspiranti piloti sono
tenuti tutto il giorno, dal mattino presto alla sera tardi, sotto continua
pressione dagli istruttori di volo loro
assegnati, che li stimolano e incoraggiano – sia nella teoria che nella
pratica. Si effettuano 13 voli e innumerevoli esercitazioni supplementari, durante le quali si superano e
subito si ampliano ulteriormente i
limiti. Adesso i candidati possono
essere in grado di affrontare con
successo anche la fase decisiva,
quella dell’esame.
FASE 05: Selezione al PC-7
13
12
Ultime
domande
Per la fase dell’esame conta ogni singolo volo, ogni singola configurazione
di volo, ogni singolo avvicinamento,
ogni singola curva. Tutti gli elementi
della fase d’esame sono stati trasmessi ai candidati durante la fase
d’istruzione, adesso questi elementi
vengono scelti e sottoposti in modo
variabile e i candidati devono dimostrare di saperli gestire autonomamente. Gli esperti che valutano le
prove sono tutti piloti delle Forze aeree altamente competenti, chiamati
a valutare soltanto la capacità di ogni
Programma voli
acrobatici
14
FASE 05: Selezione al PC-7
candidato. Gli aspiranti piloti vengono
quindi lasciati da soli – candidato e
PC-7, così da poter mostrare cosa
sono in grado di fare. Poiché non vi è
alcun debriefing sulle capacità mostrate, ogni singolo candidato deve
poter valutare le proprie capacità e
trarne le giuste conclusioni – come
avverrà successivamente, nell’ambito
01
02
03
04
FASE 05
03
06
07
08
09
10
11
Controllo delle
aree in cui
effettuare i voli
d’esame
della carriera di pilota militare. Questa dura parte della prova, in cui si
decide chi, tra gli aspiranti piloti, entrerà effettivamente nelle Forze aeree
e potrà iniziare il percorso per diventare pilota militare, è il momento clou
della selezione aeronautica, e diventa pertanto un’esperienza indelebile
per ogni candidato.
Servizio
tecnico
FASE 05: Selezione al PC-7
15
12
FOAP
a vi a ti o n
C
PA
APON
31
A
16
PHASE 05: FLIEGERISCHE AUSWAHL
01
02
03
04
05
FASE 06
05
07
fASE
06:
Durata:
6 semestre Istruzione base nella scuola piloti
08
09
10
11
Istruzione dei piloti di linea
L’istruzione per piloti comprende anche un’ampia conoscenza
in tutti i settori dell’aviazione. Alla ZHAW di Winterthur, l’aspirante
pilota frequenta un corso di studio triennale conseguendo il
diploma di Bachelor of Science in Aviation. Nello Swiss Aviation
Training sono state create le basi per il successivo conseguimento
della licenza di pilota di linea (ATPL).
La Zürcher Hochschule für angewandte Wissenschaften
offre agli aspiranti piloti un corso di studi ampio ed esaustivo che comprende tutti gli aspetti specialistici dell’aviazione, ma anche argomenti di scienze naturali come
la matematica, la fisica, l’informatica e la chimica. Corsi
integrativi prevedono l’insegnamento di conoscenze generali per l’aviazione come le lingue, la gestione del traffico aereo (Air Traffic Management), le operazioni di volo
e la meteorologia. Oltre al corso di studi, al SAT si com-
pleta contemporaneamente una parte dell’istruzione
aeronautica, come ad esempio la formazione per il volo
strumentale. L’obiettivo è creare le basi per il successivo
conseguimento della licenza di pilota di linea. In questa
parte rientra anche l’istruzione aeronautica di Vero-Beach
in Florida, dove si svolgono corsi intensivi di addestramento pratico su aerei bimotore secondo le regole del
volo strumentale. Rimane però anche tempo e spazio per
dedicarsi ad escursioni private e culturali.
© Swiss Aviation Training Ltd.
Istruzione per piloti
di linea in Svizzera
Istruzione per l’abilitazione al
volo strumentale negli USA
FASE 06: Istruzione dei piloti di linea
17
12
FOAP
a vi a ti o n
C
PA
APON
31
A
01
02
03
04
05
06
FASE 07
06
08
09
fASE
07:
Durata:
4 settimane Istruzione complementare nella scuola piloti
10
11
Istruzione di sopravvivenza
«Engine failure! Bail out!» Nessun pilota si augura questo radiomessaggio. Volare di fatto ai limiti del possibile è comunque sempre
un’emergenza. Di conseguenza, tutti i piloti militari vengono rigorosamente preparati a fronteggiare situazioni impreviste e impensabili
con un Survival Training versatile e diversificato.
È sufficiente una manciata di secondi per originare una situazione d’emergenza. Intervenire in maniera
risoluta può salvare delle vite. Dover
pensare di continuo e gestire anche
concretamente queste situazioni
aiuta a operare le giuste scelte in
condizioni di stress. Ogni pilota si
trova a dover per forza affrontare
situazioni limite. I cosiddetti Academics aiutano gli aspiranti piloti ad
allenarsi in queste procedure. I candidati si esercitano ad azionare il
sedile eiettabile e ad atterrare col
paracadute. Imparano a effettuare
alla perfezione atterraggi o perfino
ammaraggi di emergenza e a sopravvivere a questi.
Sea Survival
Dotazione
d’emergenza
FASE 07: Istruzione di sopravvivenza
19
12
Sopravvivere
a terra
Lancio d’emergenza o atterraggio
d’emergenza riuscito! Solo adesso,
però, inizia la sopravvivenza vera e
propria. In aree remote e deserte
o in condizioni atmosferiche avverse, possono volerci diversi giorni
prima che il pilota venga tratto in
salvo. È qui che entra in gioco l’esaustivo Survival Training. Gli aspiranti imparano a sopravvivere nella natura contando solo su se stes-
Ricovero
d’emergenza
20
FASE 07: Istruzione di sopravvivenza
01
02
03
04
05
06
FASE 07
06
08
09
10
11
Survival
Theory
si. La dotazione d’emergenza che ciascuno indossa e
la dotazione supplementare opportunamente riposta
nel sedile del pilota aiutano l’infortunato a superare
questa difficile situazione. Nel corso di una serie di
addestramenti completi e intensivi, egli impara a utilizzare la dotazione e a sostenere fisicamente e psicologicamente la situazione. I piloti militari che nella
loro carriera futura effettueranno voli all’estero
nell’ambito di interventi di assistenza imparano anche
a sopravvivere in mare aperto, di notte e in condizioni di tempesta.
Procedura
d’emergenza
Paracadute
FASE 07: Istruzione di sopravvivenza
21
12
FOAP
a vi a ti o n
C
PA
APON
31
A
01
02
03
04
05
06
07
FASE 08
07
09
fASE
08:
Durata:
23 mesi Istruzione di base PC-7 / Perfezionamento PC-21
10
11
Istruzione per pilota di jet
Qui i percorsi degli aspiranti piloti si dividono. I piloti di jet iniziano la
loro istruzione professionale vera e propria sul PC-7 a Locarno e
la proseguono sul PC-21, un velivolo turboprop a prestazioni elevate.
Vengono così preparati e addestrati in modo mirato ad utilizzare un
aviogetto da combattimento.
Già nella prima parte di questa fase,
sul PC-7, gli aspiranti piloti vengono
regolarmente esposti a situazioni
aeronautiche limite per ampliare
costantemente le proprie competenze professionali. Voli notturni in
condizioni difficoltose, con la contemporanea esercitazione dell’IFR
(volo strumentale), il volo acrobatico con forze G elevate, il volo in formazione militare, prima come wingman (pilota dell’aereo laterale) e poi come leader, sono
solo alcuni esempi dell’attività quotidiana dell’addestramento del pilota di jet. In questo primo anno, i piloti compiono 150 ore di volo e 20 ore su simulatori.
FASE 08: Istruzione per pilota di jet
23
12
Cleared for Start-Up
Cockpit Training
24
Il velivolo turboprop PC-21 è un aereo ultramoderno, che consente
prestazioni elevate e completamente equipaggiato, che pretende il
massimo dai piloti. Qui viene completata l’istruzione professionale del
pilota di jet con tutto ciò che richiede l’attività di pilota professionale in
ambito militare. Voli notturni in for-
FASE 08: Istruzione per pilota di jet
mazione, come leader e wing-man,
navigazione alla massima velocità in
condizioni di estrema prossimità al
suolo (100 m dal suolo) con una velocità di quasi 600 chilometri orari
sono preliminari e preparatori alla
parte più difficile, il momento clou
vero e proprio dell’attività del pilota
da caccia: le operazioni militari.
01
02
03
04
05
06
07
FASE 08
07
09
10
11
Volo in
formazione
Debriefing
FASE 08: Istruzione per pilota di jet
25
12
Gli aspiranti piloti imparano ogni
possibile e immaginabile variante
del combattimento aereo nel confronto diretto con l’avversario, si
esercitano praticando voli di intercettazione, sorveglianza aerea ad
alta quota e voli di pattuglia in strette aree circoscritte. Tutti vengono
rigidamente addestrati, senza compromessi, a fornire prestazioni di
volo ai massimi livelli. A questo riguardo svolgono un ruolo decisivo
anche il senso di cameratismo, la
fiducia reciproca e la capacità di
comunicare efficacemente anche in
condizioni di stress. Questa importante fase di istruzione dura un anno e comprende 220 ore di volo e 40
ore su simulatori.
Attrezzature
nel Cockpit
Sessione
simulatore PC-21
26
FASE 08: Istruzione per pilota di jet
01
02
03
04
05
06
07
FASE 08
07
09
10
11
Taxi per il volo
in formazione
FASE 08: Istruzione per pilota di jet
27
12
FOAP
a vi a ti o n
C
PA
APON
31
A
01
02
03
04
05
06
07
08
FASE 09
08
fASE
09:
Durata:
23 mesi Istruzione di base e perfezionamento EC635
10
11
Istruzione per
pilota di elicotteri
I futuri piloti di elicotteri assolvono un ambizioso programma
d’istruzione sul moderno elicottero EC635, completamente
accessoriato secondo i requisiti più elevati. Nella fase introduttiva
imparano tutti quanti a conoscere le principali condizioni di volo
dell’apparecchio esercitandosi con esse. In un secondo momento
passeranno alla pratica vera e propria.
Per rispetto dell’ambiente e della popolazione, molti
passi dell’istruzione si svolgono nel simulatore. Tra
questi rientra anche il superamento di situazioni d’emergenza il più possibile realistiche. Nei voli reali, gli
allievi si esercitano in numerose situazioni di decollo e
atterraggio nelle più svariate aree
circoscritte, da strette radure a paesaggi montani coperti di neve, in
tutte le condizioni atmosferiche, di
giorno e di notte. Parallelamente,
con l’ausilio di dispositivi avionici
altamente complessi, si compiono
esercitazioni di volo secondo le regole del volo strumentale.
FASE 09: Istruzione per pilota di elicotteri
29
12
Volo notturno
La fase d’istruzione di due anni
comprende oltre 350 ore di volo e
ca. 50 ore su simulatore. Le possibilità di impiego di un elicottero
sono molteplici e svariate. Durante
l’addestramento viene fatta pratica
nel più ampio spettro possibile di
applicazioni immaginabili. Tra queste rientrano voli per il trasporto
delicato di carichi esterni, operazioni di salvataggio e recupero di persone con l’ausilio del verricello negli ambienti più svariati e praticamente in tutte le condizioni atmosferiche e di vento. Si testano anche
30
FASE 09: Istruzione per pilota di elicotteri
01
02
03
04
05
06
07
08
FASE 09
08
10
11
Addestramento
di atterraggio in
montagna
i limiti di resistenza delle persone e dei velivoli. Infine,
ci si concentra anche sull’impiego militare; in questo
contesto rappresentano una preparazione ottimale per
l’eventuale situazione d’emergenza il volo in formazione e il volo tattico.
Istruzione col
simulatore EC635
Istruzione per
il volo notturno
FASE 09: Istruzione per pilota di elicotteri
31
12
Addestramento
con i verricelli,
anche dall’altro
lato
PHASE 09: Ausbildung Helipilot
01
02
03
04
05
06
07
08
FASE 09
08
10
11
Atterraggio
esterno
Un ulteriore importante aspetto
dell’addestramento comprende l’incentivazione della sensibilità logistica. I piloti di elicotteri sono responsabili delle loro operazioni e devono
avere in pugno tutti i dettagli fondamentali per l’intervento. Sono loro
che tengono in mano le redini del
gioco. Si inizia disponendo la crew in
modo adeguato alla situazione, prendendo precisi accordi col «cliente»,
effettuando gli ordini dell’importante
equipaggiamento supplementare fino ai preparativi per il volo: analisi
dei dati meteo, valutazione delle limitazioni al volo e degli ostacoli, calcolo del consumo di carburante, valutazione delle riserve necessarie,
ecc. Sono tutte considerazioni fondamentali che possono essere consultate sempre più rapidamente, man
mano che l’esperienza aumenta.
Istruzione con
Night Vision
Goggles (NVG)
FASE 09: Istruzione per pilota di elicotteri
33
12
FOAP
a vi a ti o n
C
PA
APON
31
A
01
02
03
04
05
06
07
08
09
fASE
10:
Durata:
1 giorno Accesso al corpo degli aviatori di professione
fASE 10
09
11
Brevetto di pilota militare
Senza dubbio un momento emozionante per tutti. Dodici dei
ca. 800 candidati originari raggiungono questo agognato traguardo
dopo sette anni incredibilmente vari e avvincenti. Il brevetto di
pilota militare svizzero. Dopo un lavoro ungo e impegnativo, il sogno
è diventato realtà.
I nuovi piloti vengono salutati con
una cerimonia ufficiale, alla presenza di personalità della politica nazionale, cantonale e regionale, dei
familiari, del comandante delle Forze Aeree e di tutti i principali dirigenti. Entrano così a far parte del
gruppo di persone che, con grande
impegno e idealismo, sorvegliano lo
spazio aereo svizzero, prestano assistenza e forniscono performance
aeronautiche indispensabili e impegnative. Ogni punto di arrivo implica
però anche un nuovo inizio. Subito dopo aver ottenuto
il brevetto, i giovani piloti vengono assegnati alla loro
futura squadriglia. I piloti di jet ad una squadriglia aerea sotto la cui direzione inizia già un nuovo addestramento, per la precisione sull’aviogetto da combattimento F/A-18. I piloti di elicottero vengono assegnati a
una squadriglia di trasporto aereo e, dopo ca. nove
mesi di missione sull’EC635, inizia l’addestramento sui
grandi elicotteri AS532 Cougar.
FASE 10: Brevetto di pilota militare
35
12
01
fASE
02
03
04
05
06
07
08
09
10
FASE 11
10
11:
Esercizio della
professione di pilota di jet
«BEAST one-one,
your`cleared for take-off» –
finalmente l’addestramento
sull’F/A-18 è terminato.
Dopo questo importante
passo dell’istruzione, il pilota
acquisisce il suo futuro
posto di lavoro presso una
delle tre squadriglie aeree.
Il decollo alle prime luci del mattino con una bassa
nebbiolina, il sole limpido e il cielo blu dopo avere
attraversato le nuvole non finiscono mai di entusiasmare. Il fascino di volare con uno degli straordinari
aviogetti da combattimento è una
passione che non abbandona mai i
piloti. Nonostante tutto l’entusiasmo, ogni intervento prevede l’esercizio del compito più importante: la sorveglianza attiva dello spazio aereo svizzero.
Corso di
addestramento
sull’F/A-18 Hornet
FASE 11: Esercizio della professione di pilota di jet
37
12
Presa in mano
dei comandi del
velivolo
Servizio di
polizia aerea
La difficile
istruzione su un
velivolo da
combattimento è
fondamentalmente aperta a tutti
gli interessati.
PHASE 11: BERUFSAUSÜBUNG JETPILOT
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
FASE 11
10
Combattimento
aereo
Per un pilota di F/A-18, un volo di
addestramento sulla Svizzera, può
diventare una missione reale da un
momento all’altro se, dalla centrale
di intervento, via radio, gli viene ordinato di prendere parte a un’operazione della polizia aerea. Ciò accade ogni volta che il nostro spazio
aereo viene attraversato da un veli-
volo non identificabile dal radar.
Questo viene intercettato dal pilota,
controllato quando è a portata di
vista e accompagnato in volo fino a
quando non sarà avvenuta l’identificazione definitiva. Anche per i sorvoli di aeromobili di Stato autorizzati vengono effettuati controlli e identificazioni a campione. La protezione
del nostro spazio aereo è un compito che solo le Forze aeree possono garantire.
FASE 11: Esercizio della professione di pilota di jet
39
12
01
fASE
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
FASE 12
11
12:
Esercizio della professione
di pilota di elicotteri
Dopo il conseguimento del
brevetto hanno luogo 36 settimane di impiego sull’EC635 e infine
l’addestramento sul Cougar, un
velivolo con una potenza di
3600 PS, un diametro rotore di
oltre 18 metri e un peso di fino
a 9 tonnellate.
Il campo di impiego di un pilota professionista è vastissimo. Si inizia dal semplice trasporto di persone,
dai voli strumentali e voli a vista, ai voli per attività
antincendio, fino ai voli per la ricerca notturna delle
persone con Night Vision Goggles e telecamere a infrarossi. Un volo di servizio può durare al massimo 8
ore, normalmente i voli hanno una durata di 1-3 ore.
Anche dopo tanti anni di esperienza, volare rimane
sempre affascinante. Un fascino dato dalle operazioni diversificate che permettono il contatto con le persone più svariate, le sempre mutevoli condizioni atmosferiche e del paesaggio e, naturalmente, l’indescrivibile sensazione di essere riusciti ad effettuare
un atterraggio di precisione con un apparecchio pesante alcune tonnellate su una montagna innevata di
fresco oppure in una radura di difficile accesso. Per
ampliare ulteriormente il proprio orizzonte di volo, il
pilota di elicotteri segue un’istruzione sul Pilatus PC6 Porter, il nostro collaudato aereo STOL (STOL=short
take off and landing).
Addestramento
Cougar
FASE 12: Esercizio della professione di pilota di elicotteri
41
Primo feedback
dopo il crew
change
PHASE 12: BERUFSAUSÜBUNG HELIPILOT
01
02
03
04
Anche qui, al primo posto è ovviamente l’incarico militare, il classico
trasporto delle truppe. Portare le
truppe fino alla zona di intervento,
anche in casi critici (ad es. in presenza di una catastrofe naturale),
sia sul territorio nazionale che all’estero. Un pilota di elicotteri delle
05
06
07
08
09
Forze aeree svizzere compie uno o
due voli l’anno all’estero nell’ambito di servizi per il sostegno e il mantenimento della pace. La Squadra
svizzera è intervenuta ad esempio
anche a Sumatra, dopo il catastrofico tsunami, per prestare servizi
umanitari.
10
11
FASE 12
11
Colloquio
sull’impiego
col responsabile
del servizio di volo
Impieghi
combinati
EC635 – TH06
FASE 12: Esercizio della professione di pilota di elicotteri
43
Profilo dei requisiti
LUFTWAFFE
Requisiti generali
Cittadinanza svizzera
Requisiti scolastici
Apprendistato con maturità professionale
o diploma di maturità
SPHAIR – accertamento aeronautico – con
raccomandazione come pilota militare o licenza per
l’aviazione civile (proveniente da un altro settore)
www.luftwaffe.ch
Sito ufficiale delle Forze aeree
svizzere con informazioni
sull’aviazione militare.
Requisiti fisici
Istruzione militare di base compr.
servizio pratico come sottotenente
Exigences physiques
Statura 160 - 195 cm
Acuità visiva di almeno 0.5 per occhio senza correzioni,
corretta a 1.5 (1.0 per ogni occhio)
Buone condizioni fisiche
Soddisfa i requisiti di idoneità fisica nell’istituto
di medicina aeronautica di Dübendorf
Ingresso alla scuola per piloti non oltre i 26 anni di età
www.airforcepilot.ch
Sito ufficiale della Scuola per
piloti delle Forze aeree con
informazioni sulla professione
di pilota militare.
Requisiti psichici
Personalità equilibrata
Resistenza allo stress
Elevato senso di responsabilità
Requisiti sociali
Spiccata capacità di comunicazione
Spiccata capacità di lavorare in squadra
Disponibilità per impieghi in campo internazionale
Reputazione impeccabile
Requisiti specifici
Buona conoscenza dell’inglese
e di una seconda lingua
Ha delle domande su SPHAIR?
SPHAIR
c/o Aero-Club der Schweiz
Lidostrasse 5
6006 Luzern
Tel. +41 41 375 01 06
[email protected]
www.sphair.ch
www.sphair.ch
Sito ufficiale dell’idoneità aeronautica SPHAIR con informazioni per
l’istruzione e la domanda «come
divento pilota».
Ha delle domande sulla Scuola per piloti?
LUFTWAFFE
Lehrverband Flieger 31
Pilotenschule der Luftwaffe 85
Air Base Locarno
6595 Riazzino
Tel. +41 91 735 24 24
[email protected]
www.airforcepilot.ch
Profilo dei requisiti
45
Sommario del corso
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52
Accertamento dell’idoneità professionale / Selezione al simulatore
Studio
ZHAW
ANNO 5
ANNO 6
Selezione
PC-7
Swiss Aviation Training
(ATPL teoria)
Studio
ZHAW
PC-7
PC-7
Academics*
Swiss Aviation Training (ATPL teoria)
PC-7
Academics*
EC635
Studio ZHAW
Swiss Aviation Training
(Vero Beach)
EC635
PC-7
Academics*
EC635
EC635
PC-21
PC-21
PC-21
EC635
EC635
EC635
Corso di addestramento F/A-18
Corso di addestramento Cougar
* Istruzione specifica delle Forze aeree, non aeronautica (ad es. istruzione Survival)
46
Studio
ZHAW
Studio
ZHAW
Studio
ZHAW
Studio
ZHAW
Scuola ufficiali
e congedo
Scuola sottufficiali
Studio
ZHAW
ANNO 8
ANNO 7
Scuola
addestramento
reclute
Scuola ufficiali
e congedo
ANNO 4
ANNO 3
ANNO 2
ANNO 1
SettimanA:
Sommario del corso
Brevetto
I display team delle Forze
aeree svizzere:
www.patrouillesuisse.ch
S
FORCE
AIR
AM
SW
IS
www.swiss-hornet-display-team.ch
P C- 7
TE
IR FO
S A
R
IS
CE
SW
www.pc7-team.ch
www.super-puma-display.ch
47
www.sphair.ch
HAUSER & PARTNER I 1 13-2000
Fly UP