...

La frase minima

by user

on
Category: Documents
21

views

Report

Comments

Transcript

La frase minima
La mamma cammina.
Il cane abbaia.
Il telefono squilla.
Marco corre.
La frase minima
La frase minima è costituita da due
elementi: un soggetto e un predicato.
Cosa succede nella storia?
Un gatto ……………un topo.
Il topo …………….spaventato.
Un grosso cane ……………...
Il cane …………….il gatto.
Un gatto rincorreva un topo.
Il topo fuggiva spaventato.
Un grosso cane arrivò.
Il cane inseguì il gatto.
a) Elemento fondamentale della
frase è il verbo: senza di esso non
avviene la comunicazione.
Topo gatto un rincorreva un.
La topo fuggiva spaventata.
Il cane inseguirono il gatto.
Riccardo è arrivato solo ora.
Solo Riccardo è arrivato ora.
b) Le parole nella frase devono rispettare un
certo ordine e certe regole.
La cane mangiassi la osso. (!)
Mi piacerebbe che tu vieni con me al
cinema. (!)
• Esercizi per lunedì:
– P. 41 n 3
– P. 42 n 1
– P 42 n3
– P 44 n 6-7
c) A seconda di come la si pronuncia una frase
può comunicare diversi stati d’animo.
/Oggi piove/
Nello scritto la trasmissione del significato
avviene attraverso la punteggiatura, anche se
a volte non basta e l’intonazione si capisce
solo dal contesto della frase.
/Carlo studia/
Una pozzo profonde contengono molti acqua. (!)
I biciclette rosso sfreccia nella strade buia. (!)
d) In una frase bisogna applicare le regole di
composizione delle parole variabili =
morfologia
Articolo e
aggettivo variano
genere e numero
in base a nome
con cui
concordano
Il verbo varia in
base al suo
soggetto
Errore di
concordanza
Mi piacerebbe che tu vieni con me al cinema. (!)
Sebbene sono malato, non mi lamento. (!)
Ci siamo pentiti il misfatto. (!)
Errore di
reggenza
d) In una frase ci sono alcune parole che
reggono obbligatoriamente altre parole: le
regole con cui si mettono insieme le parole si
chiama sintassi.
In italiano ci sono delle combinazioni
tipiche di parole:
La mamma ARTICOLO + NOME
Bella ragazza AGGETTIVO + NOME
Corre velocemente VERBO + AVVERBIO
S
I
N
T
A
G
M
A
SINTESI:
I PROCEDIMENTI LINGUISTICI CHE PERMETTONO DI
STRUTTURARE FRASI (E TESTI) CORRETTI SONO:
- LESSICO: usare il repertorio dei lessemi (parole) di
una lingua (e sceglierle nel modo giusto)
- ORDINE DELLE PAROLE: regole per disporre le parole
dentro ad una frase
- INTONAZIONE: regole che legano tono della voce e
significato della frase
- MORFOLOGIA: usare i morfemi della lingua in modo
corretto
- SINTASSI: regole relative alla combinazione delle
parole per formare frasi (e testi)
Fly UP