...

Mappa di Medicina

by user

on
Category: Documents
34

views

Report

Comments

Transcript

Mappa di Medicina
ORATORIO DI
SANTA LUCIA
na
1
ER
UAD
Botte
Bianchina
t
RD
A
ALT
O
’An
le
Can
a
el S
ign
ore
Alb
iorgi
Via Sang
z zo
Me
ne
no
ag
AR
ILL
TO
RR
EN
TE
S
Nu
LO
M
ZA
LA MARZARA
Do
zza
gn
or
Via
A
AR
TAN
TUZ
el S i
Ca s
Dell
e
STRADARIO
MEDICINA
’Am
ore
zz
a
De
Via
Via
nM
inz
oni
V ia
As
Vi
ine
aD
o
lli
o va
Do
Nu
Via
V ia
ore
6
RO
MA
GN
i
NO
nM
Do
ra
V ia
TRATTORIA
DI VIA NUOVA
V ia
Erc
ola
na
Fantuzza
zza
E. Cu
riel
ON
TA
NA
R
Sa
n
V it
ale
na
nta
Mo
a
Via
Flo
s
el
7
st
IC
ED
Via
Curi
Est
ra
V ia
V ia E.
V ia
nig
a
Via Nuova
ttrigar
a
ce
Sabbio
ni
Mu
ia
Sil
lar
o
dali
SC
OL
OM
Flo
s
Via
Via
a
iC
efa
lon
Brin
A
Via
Via Bo
V ia
zza
riga
nt u
Bott
V i a Fa
Via
o va
iga
ra
Nu
ttr
V ia
Bo
Est
Ganzanigo
ad
ut
id
on
ILIA
inz
EM
Vi
aS
an
ta
Vi
le
E
Crocetta
Pao
lo
an
Rave
Vi
ova
S
aS
illa
Nu
ro
Vi
a
M
ed
es
an
nna
o
1) Mostra mercato (la prima domenica di ogni mese, esclusi
gennaio, luglio e agosto)
2) Festa di Primavera (ultima domenica di marzo)
3) Antica Fiera di Medicina - Medicipolla (seconda domenica
di luglio)
4) Festa del Barbarossa - Gemellaggio (terza domenica di
settembre)
5) Festa d’autunno (quarta domenica di ottobre).
Reno
Crevalcore
Molinella
Idice
BOLOGNA
Medicina
Bazzano
Reno
Porretta
Terme
Castiglione
dei Pepoli
Castel
S.Pietro
Terme
Imola
no
Sasso
Marconi
Loiano
ter
San
aM
e de
san
o
San Martino
Medicina: le iniziative
8
Vi
8
USCITA
CASTEL
SAN PIETRO
TERME
A
B
C
D
2010
5
V ia
V ia D
NTE
ON
triz
ve d
Ca
Poste
ALA
CCIA
FAN
E
l
te
s
Ca
lfo
ue
G
F
G
H
I
11 - Chiesa parrocchiale di Fiorentina e Palazzo Marsigli
Nel palazzo cinque-seicentesco dei Marsigli si inserisce la moderna Chiesa parrocchiale della SS. Trinità, in stile neoromanico;
svolge la funzione di campanile una delle due torri appartenenti
all’antico palazzo.
12 - Oratorio della B.V. di S. Luca
Sorge isolato nella “larga” della tenuta che appartenne ai Malvezzi,
ora della Cooperativa Lavoratori della Terra, nei pressi dell’argine
del torrente Quaderna. Di origine settecentesca, ma sicuramente
rimaneggiato nell’ottocento, ha un piccolo campanile a vela di ferro.
13 - Selva Malvezzi (sito nel Comune di Molinella)
E’ un caratteristico Borgo rinascimentale. Il primo nucleo abitato,
denominato Burione di Malvolta, sorse ai margini dell’antica Silva
Litana. Intorno alla metà del XV secolo Carlo Malvezzi acquistò
quelle terre, le bonificò e le mise a cultura. Ricevuta l’investitura a
Conte nel 1455, il dominio feudale dei Malvezzi si protrarrà fino
all’arrivo dei francesi (1796).
Nel Palazzo del Governatore, parte del borgo feudale costruito tra
il 1656 e 1700, si affaccia su un grande porticato la “Locanda Pincelli” (Tel. 051 6907003).
14 - Museo della Civiltà Rurale e Agriturismo “Il Borgo del Riso”
Il Museo, realizzato in concomitanza con l’agriturismo e la fattoria didattica, è ubicato all’interno di Villa Malvezzi, imponente
e caratteristica struttura che si staglia nel verde della campagna
bolognese sin dal 1600. Originariamente essiccatoio e deposito di
cereali, in particolare del riso prodotto nella locale azienda denominata “Boscosa” (Tel. 051 6907233).
15 - La Boscosa (sito nel Comune di Molinella)
È una zona umida situata tra l’argine destro del torrente Idice e
l’argine sinistro dello Scolo Sesto Alto. È probabilmente il sito che
ospita la maggiore varietà floristica della zona.
16 - Trattoria della Selva
Trattoria con piatti tipici. Tel. 051 6900400
17 - Zona rinaturalizzata Barabana (sito nel Comune di Molinella)
Punto di osservazione sull’argine del torrente Quaderna prima del
ponte sul medesimo. Comprende un’estesa zona rinaturalizzata
(50 Ha) con ampia vista delle zone umido vallive.
18 - Strutture dell’Acquedotto della Tenuta Vallona
Acquedotto costruito dalla Partecipanza Agraria di Villa Fontana
nei primi anni ‘50.
LEGENDA
Strade Statali e Provinciali
Strade principali
La Partecipanza
di Villa Fontana
La storia della Partecipanza si identifica in quella della comunità di Villa
Fontana. Il primo riferimento certo a Villa Fontana lo ritroviamo nell’editto
di Federico I detto il Barbarossa, datato 1155, intervenuto su richiesta del
popolo medicinese per fronteggiare le mire espansionistiche di Bologna. Fu
probabilmente in questo contesto che il Vescovo di Bologna concedette in
enfiteusi ampi terreni alla popolazione, al fine di riceverne sostegno politico.
I primi statuti risalgono al 1589, anche se i primi Capitoli, attestanti la
divisione dei terreni, sono di trent’anni più tardi. Essi prevedevano divisioni
dei terreni quinquennali nei confronti di tutti gli uomini che abitassero da
più di vent’anni nella “cerchia” di parrocchie di cui è formata la Partecipanza
e che avessero più di 14 anni. Il nuovo statuto, approvato nel 2008, prevede
che il diritto venga riconosciuto anche alle figlie dei partecipanti.
La discesa delle truppe napoleoniche nel 1796 e la conseguente creazione
della Repubblica Cisalpina travolsero la comunità villafontanese, che perse
la sua autonomia in favore di Medicina. La Partecipanza invece continuò ad
operare quasi indisturbata ed anzi nel 1802 riuscì ad affrancarsi dal Comune,
anche se da questo fatto derivò una serie interminabile di dispute riguardo alla
divisione del terreni, che continuarono fino al 1891. L’affermarsi del “dogma”
della proprietà privata, prima nei domini pontifici dopo la restaurazione e
soprattutto nel neonato regno d’Italia (1860), porteranno all’approvazione
di leggi tendenti ad abolire i domini e le proprietà collettive. Solo un
ricorso straordinario al Re nel 1930 salvò la Partecipanza villafontanese
dal commissariamento e dalla dissoluzione. Il progressivo benessere della
Partecipanza permise l’acquisto del Palazzo di Villa Fontana verso la fine del
XVIII sec. Il Palazzo, tutt’oggi sede dell’Ente, ospitò anche il Municipio fino
a quando esistette la Comunità autonoma di Villa Fontana (per informazioni
tel/fax 051853807 - [email protected]).
L’itinerario naturalistico
Il percorso (misto tra strade asfaltate, sterrate e cavedagne) è di 32 Km e si snoda
tra campi coltivati estensivamente, oasi e zone rinaturalizzate. Oltre al territorio di
Medicina è in parte coinvolto quello di Molinella. L’itinerario è adatto alla mountain
bike e necessita di un minimo di condizione fisica. Alcune varianti per ridurre la
lunghezza del percorso sono evidenziate sulla carta.
1 - Magazzino Vallona (Partecipanza di Villa Fontana) e Oratorio di Santa Lucia
Il Magazzino è una costruzione che risale agli anni ‘30. L’Oratorio di Santa Lucia,
Patrona di Villa Fontana e di Medicina, fu costruito sulla tenuta Vallona nel 1931.
Ben conservato, viene officiato il 13 Dicembre nella ricorrenza di Santa Lucia e in
Maggio per la festa dei campi. Sul retro sono ancora visibili i resti di un approdo per
le barche.
2 - Impianto di sollevamento Bacino
Si tratta di una delle ultime testimonianze, all’interno della Tenuta Vallona, dell’opera di Bonifica integrale realizzata a seguito del progetto Pasini (1914). Il piccolo fabbricato di pregevole fattura contiene ancora la grande pompa di sollevamento alimentata a energia elettrica, che serviva tutta la zona nord della Tenuta, costituendo,
almeno fino agli anni ‘60, il centro nevralgico dell’assetto idrico territoriale legato
alla coltivazione del riso.
TERRITORIO
COMUNALE
Case
Trevisan
SCO
zara
sse
se
Ca
Via
z a l oc a
a San V
ital
e
IN
Pao A
lo
IM
ED
San
AL
CA
N
LE
u az
Vi
oF
ava
V ia
Via
co
urg
Via
San
Via D
Carl
o
ra
Via
NA
OLO
G an
zanig
o
ell
Roc
Stra
d
San
CA
accio
Via
Via
Lic
SC
OL
OG
AR
DA
ALT
O
alo
azz
Gu
Via
Ro
Car
ta
Via
Sa
nC
arlo
SCO
LO
Via
Via
Erb
osa
’Am
V ia G
La
vo
ro
os
a R lè
FO
SS
Via
AD
EL
PI
A
Ro
NO
slè
SCO
LO G
Vi
7
Dell
A
a
le
de
l
Via
EDIC
IN
ur
A
Provincia di Bologna
rlo
DI M
an
Can
ale
è
za
ALE
Pi
Via
Rosl
Vi
aC
am
pio
na
an
CAN
di
RD
Me
ca
INA
EDIC
DI M
ALE
CAN
O
SSA DE
Via
Via
nd
C
A SU
PER
i
iza
ARD
Gh
bo
Via
V ia
le
Medicina
astr
IOR
rina
V ia
SCOL
O FO
Via
San
t’An
na
ova
San
Carl
o
Com
E
cafa
rsa
Via
Nu
gri
llo
Can
ta
Via
Via
Via
G ab
Ban
dite
ellin
a
Via
Via
Via
Bian
Fon
tan
a
ve
Can
a
Villa
Cap
e
Sab
Via
as
V ia
Via
Tr
Ab
Via
Ov
est
Via
ale
llac
cio
Vit
a
A. R
oss
i
Vi
nara
bio
San
an
de
l Pia
no
lafo
Via
GA
Via
Via
Vil
de
l Pia
no
Via
nt
Via
6
L PIAN
arc
hi
S. M
Villa Fontana
SILL
ARE
T TO
a
Olm
o
aS
n
o
nin
Do
Vig
o
SCO
LO
NA
Via
TO
R
REN
Fasa
nin
a
TE
G
AIA
OL
O
SC
OL
O
Bologna
DA
Sa
nT
om
as
o
Via
Ch
Via
Pecore
Fossatone
AC
QU
AR
051 6979300
051 6979299
051 852582
UA
EQ
NT
RE
R
TO
Via Passo
051 6978711
AR
V ia
6
Medicina
AULA DIDATTICA
OASI QUADRONE
Case
Buda Cacciatori
Buda
Vecchia
lo
A
NA
R
DE
Via
EG
NTE
ll’ A
mo
re
lP
ian
o
de
Via
A
RD
GA
SCO
ian
Ga
NT
Colombara
ALA
CCIA
er
ZZ
051 6979209
Via
a
in
nt
re
Fio
Tenuta
Pancaldi
AC
CIA
Vig
o
lM
TU
ies
Via
Via
V ia F
iore
ntin
a
a
LO
AL
Via
V ia
O
Aia Prese
brutte
7
Bologna
nuova
De
N
FA
ina
Olm
o
i
di
5
da
CHIESA DI BUDA
RISTORANTE
I 3 BICCHIERI
4
Conselic
e
9 - Agriturismo Aia Cavicchio, Centro visite del Radiotelescopio
In un importante rustico dei primi del ‘900 nasce l’agriturismo Aia
Cavicchio. L’edificio adibito in origine a magazzino del riso è ora
ristrutturato nel rispetto dell’architettura originale ed ospita il ristorante con cucina tradizionale regionale e la fattoria didattica;
nell’annessa aia per l’essicazione e la lavorazione dei prodotti agricoli troviamo ora gli animali della fattoria. Il fascino dell’antico, i
sapori e gli aromi della tradizione possono essere gustati con tranquillità grazie all’atmosfera famigliare e all’ampio cortile attrezzato
a misura di bambino. (per informazioni e prenotazioni agriturismo
339 3545622 - ufficio 051 851155 - www.lacme.it). Al piano superiore ha sede il Centro Visite e la sala convegni del Radiotelescopio
“Croce del Nord” di Medicina.97372)
10 - Azienda agricola “IL MURELLO”
Il Murello è un’azienda agricola a conduzione familiare che ha ristrutturato la vecchia casa colonica con la stalla ed il fienile per
attività agrituristica.
Tortellini, tortelloni, tagliatelle, lasagne rigorosamente fatte a
mano, ma anche un’attenta rivisitazione di alcuni piatti sono accompagnati da un ambiente caldo e raffinato. Sia dalle vetrate del
ristorante che dal terrazzo delle camere si può ammirare un campo di Lavanda di tre ettari che rendono quindi l’ambiente unico
nel suo genere.
L’agriturismo svolge anche Fattorie didattiche e campi estivi
tel.0516962054 fax 0516965764 • www.agriturismoilmurello.it
O
OL
SC
s
Pa
br
in
Za
m
Via
o
ov
on
rt
Po
di
a
Bu
Guazzaloca
Via
Via
s
Via
051 854940
V ia
NAT
A
ME
LO
V ia
NA
LA VALLE
FRACASSATA
Via
e
or
ec
oP
ero
SC
OLO
Vi
no
Pia
del
V ia
CASSA
DEL QUADRONE
GAIA
O
OL
SC
ON
AT
Via
O
OL
FO
DA
B
SCO
Pio
pp
aS
to
rta
SCO
LO
VALLE
BENTIVOGLIA
Casolino
dell’Opera
San
Tom
aso
San Tommaso
Luogo
Pozza
SS
O
OL
SC
GA
R
4
VALLE UCCELLO
8
TOR
REN
TE
Ruz
zola
AR
QU
AC
ne
GA
nt
Sa
Vi
Via
A
Portonovo
Corte
Prato Rosa
rlo
Via
lva
to
re
Sa
n
Sa
Via
Olm
o
E
5
051 6971900
La leggenda narra che l’Imperatore Federico Barbarossa, mentre
si trovava a Medicina nel 1155, si ammalò e dopo aver bevuto un
brodo nel quale era inavvertitamente caduta “una serpe”, quasi
miracolosamente guarì. Egli volle chiamare la salutare località col
nome di Medicina, erigendola a Comune autonomo, fissandone
i confini e concedendole l’esenzione da ogni tassa e gabella. Nella
storia i primi reperti di Medicina risalgono alla civiltà villanoviana
ed etrusca, seguiti da tracce della presenza gallica e dell’assetto
territoriale romano. La Chiesa, poi, ottenne il territorio e lo conservò
fino al 1859, tranne per un breve periodo durante il quale il castello
passò nelle mani di Matilde di Canossa. A partire dall’anno 1000
fu spesso terreno di lotte politiche, per vivere poi il periodo più
prosperoso e pacifico intorno ai secoli XVII e XVIII, nel corso dei
quali il borgo sviluppò il proprio aspetto urbanistico. Le sue bellezze
monumentali emergenti dal tessuto abitativo, date dai campanili e
dalle chiese, dalle torri civiche e dalle altane dei principali palazzi,
sono l’impressione “volante” dello splendore urbano di questo paese
che vanta il titolo di “piccola capitale del barocco”.
Me
a
Via
ERNA
051 6971611
Vi
aP
io
pp
PALAZZO DI
a S SCOSSABORSELLO
to
rta
Colombara
TORRENTE QUAD
051 852128
Del
Podere
Forcaccio
VALLE
SCOSSABORSELLO
ta
V.L.B.I.
Via
051 857529
051 6972193
V ia
ss
Bianchina
REN
R
TO
RADIOTELESCOPIO
CROCE DEL NORD
AZ. AGRICOLA
AIA CAVICCHIO
A
ERN
D
UA
Q
TE
DA BA
GAR
Paleotta
9
Ristorante I 3 Bicchieri
Via Del Canale, 4408/A - Tel. (+39) 0510491253
facebook: i3bicchieri - [email protected]
051 6979111
051 6979222
Scu
ole
Vecc
hie
Aia Cavicchio
Locanda Pincelli
Via Selva, 52 - 40062 Molinella (BO) - Tel. (+39) 0516907003
VALLE DELLA
VALLONA
IL PONTE
ROSSO
Ba
Via
Cà Marsiglia
Via
Pio
pp
aS
tor
Aia
La Valletta
10
Trattoria Della Selva
Via Boscosa, 11 - 40062 Molinella (BO) - Tel. (+39) 0516900400
Comune di Medicina
centralino
Via Libertà 103
fax
www.comune.medicina.bo.it
ProLoco Medicina
tel.
Via Libertà 58
fax
www.prolocomedicina.net
Carabinieri di Medicina
tel.
Via Saffi 97
Carabinieri di Portonovo
tel.
Via Portonovo 3503/A
Biblioteca Comunale e Museo Civico
tel.
Via Pillio 1
Ospedale
tel.
Via Saffi 1
Polizia Municipale
tel.
Via della Resistenza 58
fax
Palazzetto dello Sport
tel.
Via Cesare Battisti 63
Piscina Comunale
tel.
Via Flosa 6
Poste - Ufficio Postale
tel.
Via Fava 421/15
CENTRO SOCIALE
FIORENTINA
AZ. AGRICOLA
IL MURELLO
o
LO
SCO
3
a
4
Agriturismo Il Borgo del Riso
Via Rondanina, 12 - 40062 Selva Malvezzi Molinella
Tel. (+39) 0516907233 - www.ilborgodelriso.it
dri
Fiorentina
Ma
ssa
rolo
RO
SILLA
Vi
Bu
Luogo
Casone
Via
Via
Trattoria Via Nuova
Via Nuova, 834 - 40059 Medicina (BO) - Tel. (+39) 051851466
Agriturismo il Murello
Via Fiorentina, 3780 - 40059 Medicina (BO)
Tel. (+39) 0516962054 - www.agriturismoilmurello.it
3
SSO
Ma
ss
ar
ol
o
Via Scuole Vecchie
San
Via
re
ato
Salv
2
La Leoncella
GA
RD
Via
LaCMe Aia Cavicchio
Via Fiorentina n°3403 - 40059 Fiorentina di Medicina (BO)
Tel. (+39) 0516965239 - www.lacme.it
IMPIANTO DI
SOLLEVAMENTO BACINO
io
a
Fio
ren
tina
Punti di ristoro
I Raggi
ENTE
TORR
a
CHIESA PARROCCHIALE
11
DI FIORENTINA
E PALAZZO MARSIGLI
ato
ss
18 Acquedotto della TENUTA VALLONA
Aia
Malvezza
Via Sant’Antonio
en
Ba
3
17 Zona Rinaturalizzata BARABANA
ORATORIO
B.V. SAN LUCA
12
ri R
a
on
IL PALAZZACCIO
b
Fab
SO
TE Q
REN
TOR
V ia
AS
va
el
Palazzo
La Vallona
Vi
aS
Vi
NA
to
14 MUSEO DELLA CIVILTÀ CONTADINA C.A.L.C.
16 TRATTORIA DELLA SELVA
nio
nto
t’A
San
Re
13
15 LA BOSCOSA
Via
C
tti
bri
Comune di Molinella
13 SELVA MALVEZZI (Locanda Pincelli)
Numeri Utili
Mo
Mar linella
mor
ta
Fondo
Pradazzo
Boana
bassa
LOCANDA PALAZZO
PINCELLI MALVEZZI
M.
V ia
elle
Fab
12 ORATORIO della B.V. di S. LUCA
2
app
V ia
Selva
Malvezzi
Sant’Antonio
Aia
della Viola
14
MARSIGLI
O
ALT
TO
SES
Progetto, cartografia e realizzazione: SupportiGrafici - Printstore
C.A.L.C.
11 CHIESA Parrocchiale di FIORENTINA e PALAZZO
LE
NA
CA
AGRITURISMO
“BORGO DEL RISO”
BA
TO
SES
SC
OLO
MURELLO”
Fondo
Mandrione
18
LE
NA
CA
e
10 AULA DIDATTICA ed agriturismo Azienda agricola “IL
ACQUEDOTTO DELLA
TENUTA VALLONA
Idic
TERRITORIO COMUNALE
SSO
Boaria
Vecchia
Barabana
o
AIA CAVICCHIO Centro visite del Radiotelescopio
2
ov
9
15
Casa
del Bosco
17
IDICE
FIUME
on
RADIOTELESCOPIO CROCE DEL NORD
rabana
Via Ba
Case Barabana
LA BOSCOSA
rt
8
16 BARABANA
7 - Chiesa di Buda
Questa chiesa, tra i secoli IX e XlI, era la Pieve alla quale erano
soggette tutte le chiese del territorio di Medicina; quindi centro di
una comunità importante nel sistema politico ed economico altomedievale a motivo della sua vicinanza alle vie d’acqua.
8 - Radiotelescopio Croce del Nord
All’interno della Cooperativa Lacme, è situata la stazione radioastronomica del CNR con il Radiotelescopio “Croce del Nord” e
l’antenna parabolica VLBI. Il radiotelescopio Croce del Nord ha
cominciato ad operare nel 1964 ed è il più grande strumento nel
suo genere esistente al mondo. E’ formato da due bracci disposti
a T, uno lungo 640 metri orientato in direzione Nord-Sud e l’altro
lungo 564 metri in direzione Est-Ovest. Entrambi i bracci sono
orientabili solo in direzione Nord-Sud, per cui le sorgenti sono
osservabili, per effetto della rotazione terrestre, solo quando transitano sul nostro meridiano. Al primo nucleo del radiotelescopio
si è aggiunta nel 1983 l’antenna parabolica (32 metri di specchio).
Via Fiorentina 3508/B - Tel. (+39) 051-6965811
www.med.ira.inaf.it
Po
CHIESA di BUDA
Campotto
Argenta
E
E IDIC
FIUM
di
7
. Barilli
a
OASI DEL QUADRONE (aula didattica)
TRATTORIA
DELLA SELVA
IDICE
FIUME
Vi
6
V ia G
o va
OASI DEL QUADRONE (punto di osservazione)
1
V ia
5
I
1
Via Idice
Zona rinaturalizzata “VALLE UCCELLO” (Cooperativa
Lavoratori della Terra)
H
le
4
G
ria
Zona rinaturalizzata “VALLONA”
F
pe
Impianto di sollevamento Bacino
3
E
m
2
lla
aI
MAGAZZINO VALLONA (Partecipanza di Villa Fontana)
ed ORATORIO SANTA LUCIA
D
line
Vi
1
Mo
C
Via Bo
scosa
Il percorso è scaricabile tramite il sito della Società Turismo
Area Imolese www.stai.it
B
COMUNE DI MEDICINA
Via Liberta’ 103 - 40059 Medicina (Bologna)
Tel. 051 6979111 - Fax 051 6979222
www.comune.medicina.bo.it
Punti di interesse lungo il percorso
a
ell
lin
Mo
Via Libertà 58 - 40059 Medicina - Bologna
Tel. 051 857529 - Fax 051 6972193 - Cell. 349 1005160
www.prolocomedicina.net - [email protected]
A
L’ITINERARIO
3 - Zona rinaturalizzata “Vallona”
Assieme alle vicine zone umide di Argenta, Marmorta e Buda, rappresenta
un’importante rotta migratoria nonché un privilegiato sito di nidificazione e
svernamento per contingenti in crescita di avifauna acquatica. Al fine di favorire le biodiversità dell’ecosistema sono state previste: la zona umida-valliva (33
ettari con almeno 50 cm d’acqua per tutto il tempo dell’anno), il prato umido
(30 ettari con 5-6 cm d’acqua durante i mesi invernali) e le zone di “macchia
e radura” (che comprendono un’area di circa 18 ettari nella “Punta Vallona” e
una fascia ad arbusteti che circonda la zona umida, punto di sosta per la fauna
selvatica in migrazione).
4 - Zona rinaturalizzata “Valle Uccello” (Cooperativa Lavoratori della Terra)
L’area, denominata “Vall’uccello”, comprende un complesso di zone umide di
differente tipo e dimensioni separate tra loro da coltivi, strade e canali. Queste
aree sono interessanti per un ricco popolamento di mammiferi di piccole dimensioni e di specie non frequenti di rettili.
5 - Oasi del Quadrone
Zona umida di notevole interesse naturalistico-ambientale, dall’inizio del secolo
scorso destinata a cassa di espansione per il Canale di Medicina, assumendo
così un ruolo fondamentale per la messa in sicurezza del territorio nei momenti di grande piovosità.
Caratterizzata da una valle, un bosco idrofilo, un prato umido e una zona a
boschetto, questo rinnovato mosaico ambientale costituisce un importante
rifugio per numerose specie animali e vegetali. Percorrendo l’itinerario che
parte dal Centro Visite è possibile osservare tutti questi ambienti e dai capanni in legno i visitatori possono praticare il birdwatching della ricca avifauna acquatica. Lungo il percorso sono installate varie tabelle descrittive
che raccontano la storia del luogo ed offrono informazioni su flora e fauna.
Il grande stabile colonico, che oggi accoglie il Centro Visite, era utilizzato fin
dall’800 come essiccatoio e magazzino del riso, coltura fondamentale nella
pianura bolognese fino al XX sec.. Il Centro Visite è attrezzato per accogliere tutto l’anno gruppi e scolaresche per i quali propone laboratori e percorsi di educazione ambientale ed agro-alimentare, è dotato di una mostra
permanente con carte storiche, una capiente sala audiovisivi e convegni, ed
un’ampia area pic-nic con giochi per i bambini, offre inoltre la possibilità di
noleggio moutainbike (per informazioni e prenotazioni 339 4724548 - ufficio 051 851155 - www.lacme.it)
6 - Oasi del Quadrone (aula didattica)
La Cooperativa Lacme, presso il centro Oasi del Quadrone, offre i seguenti servizi: Fattoria didattica per lo sviluppo delle tematiche ambientali legate
all’Oasi del Quadrone e la conoscenza dell’agricoltura di pianura con laboratori e aule didattiche; visite guidate su prenotazione all’Oasi del Quadrone, Sala
convegni da cento posti. Tel. 051 851155 - Cell. 339 4724548
Strade secondarie
Strade ghiaiate
Cavedagne
Confine comunale
Percorso Ciclo Escursionistico completo (km 32,5 segnalato
da apposita cartellonistica; tempo medio di percorrenza 3h 30’’)
Possibili alternative per ridurre il percorso
(non segnalate sul terreno)
Chiese
Agriturismi
Punti di ristoro
Palazzi, Monumenti
Scala 1:21.000 - 1 cm = 210 mt
0
260
520
780
1040
1300
1560
1820
Via Abbondanza
Via Albergati
Via Alberone
Via Alighieri Dante
Via Allende Salvador
Via Alpi Ilaria
Via dell’Amore
Via Argentesi Orlando
Via dell’Artigianato
Via Asinelli
Via Baldazzi Bernardo
Via Bandite
Via Barabana
Via Barbarossa Federico
Via Barilli Giordano
Via Barletta
Via Bartolini Federico
Via Baroncini Bruno
Via Bassa
Via Battisti Cesare
Via Bergianti
Piazzale Berlinguer Enrico
Piazza Bersani Gaetano
Via Berti Luigi
Via Biagi Giuseppe
Via Biancafarina
Via Bonora Tonino
Via Borrozzino E.
Via Bottrigara
Via Brandalise
Via Brindalice
Via Buda
Via Buozzi Bruno
Via Caduti di Cefalonia
Via Campiona
Via Canale
Via Canedi
Via Cantagrillo
Via Cappellaccio
Via Cappelletti Mario
Via Carducci Giosuè
Via Cartara
Via Case Rosse
Via Castrizzara
Via Cavallotti Felice
Via Cavedagnone di Mezzo
Via Cesari Cesare
Via f.lli Cervi
Via Chiesina
Via Comastri Gino
Via della Cooperazione
Via del Commercio
Via Coralupi Sante
Via Corridoni
Piazza Costa Andrea
Piazza Cuppini Aldo
Via Curiel Eugenio
Via Cuscini Ignazio
Via Da Vinci Leonardo
Via Dalla Sfera Nerio
Via Dalla Valle Ercole
Via De Gasperi Alcide
Via X Settembre
Via Di Vittorio Giuseppe
Via Don Minzoni
Via Don Sturzo
Via Dovesi Celestino
Via Dozza
Via 2 Agosto 1980
Via Erbosa
Via Ercolana
Via Fabbri Paolo
Via Fabbri Renato
Via Fabri Francesco Saverio
Via Facchini Guido
Via Fantuzza
Via Fasanina
Via Fava Licurgo
Via Filippini Paolo
Via Fiorentina
Via Flosa
Via delle Fragole
Via Fornasini
Via Gabellina
Via Gabusi Cesare
Via Gaiana
Via Galileo Galilei
Via Galisano
Via Galliani
Via Ganzanigo
Piazza Garibaldi Giuseppe
Via Gasperini Evangelista
Via Gennari
Via Ghiza
Via Giovanni XXIII
Viale Gramsci Antonio
Via Grandi Achille
Via Guazzaloca
Via Hercolani
Via Idice
Via Imperiale
Via dell’Istituto
00
10
1:2
D6 E6
H3 I2
E6 F6
G6 H6
B6
F2
F1 F2
H3 H4
A7 B7
E6 F6
E7 F7
F4 F5
E7
E6
D6 F3
B7 C6
C7 C6
G2 H2
C7 D7
E6 F5
F5 F6
H4 I4
B5 B6
C7 D7
G7
E6 F6
H5 H6
F5
F7 G7
G2 G3
G6 G7
C6
D6 D7
C5 D3
D7 E7
B6 B7
C5
E6
C7
E6
F1 G2
H1 H2
-
0
00
1:6
G4
G6
F8
A1 B1
L3
G7
E5
G5
E7
G6
A2
I5 L5
P - SA
G6 G7
I5 - I6
F8
B2
B2
F7 G7
SA
SA
I5 L5
G6
E7 F7
H6 H7
G5 H4
G6
A4
SA
E6 F6
G6
P
B2
G7
D6
F4 F5
F5
E7 E8
G6
G6
G6
G6
F
I5 I6
B2
E7 F7
G6
F7 G7
B1 B2
P
H6 H7
L5
SA
F4 G4
B1
A2 B1
F5 G6
B2
B1
G8 H8
E7 E8
G6
A2 B2
F
F
F
I5
F6 G6
F7
F7
F7
G6
G4
I4 L4
G4
SA
B2
F = Fossatone - P = Portonovo - SA = Sant’Antonio
00
10
1:2
Via Lama Luciano
Via Lamberti Giuseppe
Via Landi Giuseppe
Via del Lavoro
Via Liberta’
Via Lombardi Riccardo
Via Luminasi Italo
Via Luminasi Nicola
Via Maestri del Lavoro
Via Marchi Serio
Via Marconi Guglielmo
Via Martelli Ciliante
Via Marzabotto
Via Massarenti Giuseppe
Via Massarolo
Via Matilde Di Canossa
Via Matteotti Giacomo
Via Mazzini Giuseppe
Via Medesano
Via Melega
Via Merlo
Via Mirri Adelmo
Via Montanara
Via Morara Ugo
Via Moro Aldo
Via Muzzaniga
Via Nenni Pietro
Via Nuova
Via Oberdan
Via Olmo
Via Orlandi Pasquale
Via Osservanza
Via Otto Marzo
Via della Pace
Piazza della Partecipanza
Via Pascoli Giovanni
Via Passo Pecore
Via Pastore
Via Pedretti
Via Pertini Sandro
Via del Piano
Via Piave
Via Pier Da Medicina
Via Pietro Galliani
Via del Pilastrino
Via Pillio
Via Pioppa Storta
Via Poggi Ansaldo
Via Portonovo
Via Preti Roberto
Via IV Novembre
Piazza della Repubblica
Via della Resistenza
Via Rinascita
Via Romagnoli
Via Romilly Sur Seine
Via Roncarati Giovanni
Via Rondanetto
Via Ronzani Augusto
Via Rosle’
Via Rossi Antonio
Via Rosta Gino
Via Rubbini Lino E Leandro
Via Ruzzola
Via Sabbionara
Via Sabbioni
Via Sacco E Vanzetti
Via Saffi Aurelio
Via San Carlo
Via San Donino
Via San Paolo
Via San Rocco
Via San Salvatore
Via San Tomaso
Via San Vitale Est
Via San Vitale Ovest
Via Sangiorgi Aristodemo
Via Santa Croce
Via Sant’Anna
Via Sant Antonio
Via Sarti Gaetano
Piazza Sauro Nazario
Via Scuole Vecchie
Via XVI Aprile
Via del Signore
Via Sillaro
Via Simoni Ignazio
Via Skofja Loka
Piazza G. Bulgarelli
Via Stradellaccio
Via Togliatti Palmiro
Via Torricelli Evangelista
Via Turati Filippo
Via Vancini Francesco Mons.
Via Vannini Elia
Via Venturoli Angelo
Via Verdi Giuseppe
Via Vigo
Via Villa Fontana
Via Volta Alessandro
Via Zambrini Adelmo
Via Zanardi Gino
D6
C5
C3 C4
E8 F8
G4 H4
E7
E7
F7 G5
B5 C5
A5 A6
D6 E4
E4 F4
G5 H4
C7 D7
C6
C4 C5
A6
E7
C8 D7
C6
D7
E6
B4 C4
D5
E6 G7
A6 D6
I3 I4
C6 D6
D3 G2
C4 D4
G5 H5
E7 F8
E6
C5 D5
C6 D6
H4
-
0
00
1:6
F7
F5
F6
F4 G4
F6 G6
F7
G6
G6
E5
C3
F5 F6
E6
F6
F6 G7
E6 E7
F6
G6
G6
I5
I8
G5
F7
I7
F6
G6
B1
G7
F6 F7
G5
F6
B2
F6
F
F7
I5
E8
F4 F5
E6 F7
E7
F
A1 B2
G6
B2
P
E7 F7
B1 B2
G5
G6 H6
F6
F7
G7
F
L5 L6
B2
D6 E7
C3 C4
B2
SA
F
L6
B2
F6 G6
E8 F6
A2 B2
E8 F7
H5
H6 L6
A3 E5
P
C5 D5
B2
G6
G6
H7 L8
G6
F6
P
I5
F7 G8
F
F7
F7
G6
G6
G5
C1 D1
B2 E4
F
P
E6
r ’A
Fioant
S
Via
C
Vig
o
D
E
F
zzo
Me
Vi
aZ
am
br
di
ni
pi
Ro
st a
RE
ER
on
Vi
a
di
Po
V ia
rt
de
l Pi
ano
n
San
t’An
ton
io
rco
lan
i
4
Pia
nu
ra
CON.FOR.ME.®
Consorzio foraggicoltori di medicina
o
zan
ig
Gan
i
Ganzanigo
Via
nt
ett
o
V ia
rett
cini
io
ella
cc
Pe d
Via
P. F
abb
ri
V ia
Ro
nd
an
V. D
.Sfe
ra
t
Bo
ttri
ga
ra
le
Es
lett
a
ta
Bar
n
Vi
via
i
Sa
zin
az
a
M
si
na
ril
er
I.
d
Ap
b
O
via
Gra
ms
ci
6
Ca
i
re
Ba
tti
sto
se
198
0
du
ti
di
Ce
Via
fa
ago
sa
n
via
Ce
Bra
d a li
v ia
Ra
ven
na
via
a
e
via
D. A
ligh
Re
sis
ieri
ten
za
mi
I
Lu
XV
Via
2
re
via
sti
l
Sa
bbio
ni
via
es
nt
via
Via
Orl
and
i
A
ON
TA
NA
R
ti
7
de
iat
o
Fl
o s
a
gl
lar
Mu
zza
nig
a
ge
Ar
gi
Sil
Rom
illi S
ur S
ein
e
via
Bia
via
via
i
rin
Ga
spe
Mo
ro
via
Cer
vi
i
Di V
itto
rio
via
To
ma
len
Al
via
o
rl
NA
zza
le B
erl
ing
ue
r
ED
a
F
G
H
I
Mo
nta
na
ra
Pao
lo
San
Via
E
Flo
sa
Via
DI
M
LE
Via
NA
CA
USCITA
CASTEL
SAN PIETRO
TERME
8
ICI
Ca
n
Via
Pe
rtin
i
Sa
pia
vi
D
V ia
SC
OL
OM
La
i
Ro
ma
gn
oli
DE
C
ri
a
piazza
A. Costa
vi
sa
V. M
ir
5
B ot
trig
ara
vi
vi
via
à
Ca
ne
di
via
ti
via
as
er t
a
is
via
via
N
Co via S . Lumin
rri imo asi
do ni
ni
XS
ett
em
br piazza
e
Cuppini
via
via
ti
via
via
via
Van
cin
i
via
Pas
tor
e
via
et
Tu
ra
Bu
oz
zi
SA
OS
LO
F
SCO
V ia
B
Stra
d
zi
daz
Bal
via
Me
leg
a
via
Ca
vall
ott
i
via
Cu
scin
i
v. V
en
turo
li
Va
nn
ini
via
Os
s er
va
tt
V itale Es
t
Via
n
v i
a
Pr
Pa
o l
o
a
eri
vi
sp
v i a
a
Co
ralu
pi
ole
Fra
g
Ba
L ib
via
vi
o
l
r
B.
Ga
via
de
lle
M
III
an
De
via
IAN
O
LP
re
via
Rin
asc
ita
via
via
Ro
slè
sa
a
nz
XX
er i
via
Lom
ba
rdi
ov
via
V ia
a
a
C
n
Gi
i
v
ri
Ce
n
Baro
a
a
mig
cie
S a
n
Ar
Ar
ve
via
gli
gli
a
S
ni
slè
core
de
de
via
Fo
rna
sin
i
rib
ald
i
Ga
zza
vi
v ia
via
Pil
lio
pia
Pa
ce
a
aS
V. B
erg
ian
ti
ni
rco
Ma
le
oli
sc
Pa
a
vi
ssa
aro
rb
ssa
Ge
nna
ri
piazza
Repubblica
Fav
a
via
ci
uc
rd
Ca
lli
Ma
via
aro
Ba
rb
via
via
i s an o
S ab
ertà
vi
Pia
via
é
sl
vi
Nuova
Ba
vi
arati
bionara
V
daia Pie
Me r
dic
ina
a
San
slé
via
via
Lib
t to
a
vi
Ro
Ro
Via Passo
Pe
bo
via
via
o
ia
Via
M.
di C
ano
ssa
via
V ia R
onc
Via San Vitale Ove
st
i
a
Ro
Via
vi
via
V ia G a l
ard
ora
ra
cc
on
Fossatone
Zan
rte
é
ri
Carlo
Gali
lei
st
sl
Vi
ma
via
Ver
di
Piazza
N. Sauro
via
di
Gall
ian
i
r za
n
La
L. D
a V
inci
Via
Co
Ro
sa
n
a
aA
les
vi
Ma
a
vi
re
co
Pe
i
e ll
r ic
or
aT
i
V
V ia
so
as
aP
Vi
dr
oV
ol
ta
Medicina
Ma
tte
ott
i
via
n
i
ert
mb
La
via
Ne
nn
i
via
Sa
ar z
o
Vi
via
San
t’A
Ann
a
Via
ia
via
Ma
est
ri d
el L
avo
ro
U. M
8M
Ro
via
via
Fava
via
via
Rav
en
na
via
Via
an
ale
o
Via
ves
t
Ca
na
le
rci
de
l
me
ALE
lC
om
CAN
via
de
an
Pia
no
via
Can
ale
via
C
ell'A
rtig
ian
ato
Vita
le O
Co
op
era
zio
ne
via
d
San
lla
Via
ICIN
A
ro
Can
ale
DI M
ED
via
vo
.
5
A
420
Tipica coltivazione vanto del territorio medicinese, la Cipolla nelle
tre varietà dorata,bianca e rossa ha saputo ritagliarsi prestigiosi riconoscimenti a conferma della sapiente e costante capacità dei nostri
oltre 150 produttori in gran parte associati a due grosse cooperative
COMETA e TRE SPIGHE. E proprio nell’ambito della valorizzazione e promozione Medicina propone ogni anno nel secondo fine settimana di luglio una fiera dedicata a questo umile ma insostituibile
prodotto della terra. Spettacoli,cultura e gastronomia in compagnia
della Confraternita della Magnifica Cipolla di Medicina.
Per saperne di più www.cipolladimedicina.com • tel. 340 7099714
ca
He
di
V ia B
via
de
via
SCOLO
GAR
la Fabbrica
Bologna
360
La Cipolla di Medicina
Regina della Tavola
alo
ale
Alb
erg
ati
ers
azz
Gra
nd
i
via
via
el
RIORE
DA SUPE
sv
V ia Gu
Fab
ri
via
a
a
tan
Vi
fon
via
iza
300
de
l Pi
ano
V ia
Tr a
La
Via
240
3
Sa
a
ov
Nu
Via
Via
A. R
oss
i
lla
d
8
Delll
’A
Am
ore
V ia
Ca
rlo
ILLA
RET
TO
SCO
LO
S
Ca
ov
o
ve d
ag
UP
RD
AS
GA
SC
OL
O
via
4
7
Via
ia
180
ves
t
Vi
Gh
ne
rz
o
St
u
Fil
ip
on
Vi a
Vi
aD
Vi
aP
og
gi
pi
Vit
ale
O
Cap
ella
ccio
San
di
V ia
no
in
i
ch
Fa
c
Vi a
Via
e
lic
to
Vi
aC
am
pi
on
a
120
La fama del “Foraggio di Medicina” ha radici centenarie, le caratteristiche del terreno: fertile, argilloso e che ben mantiene l’umidità, e la cura durante tutto il ciclo della produzione che gli agricoltori Medicinesi dedicano a questo prodotto fanno sì di ottenere un
foraggio ad alto contenuto proteico e particolarmente digeribile
quindi alimento ideale per i bovini da latte.
Il CON.FOR.ME. Consorzio Foraggicoltori di Medicina dal 1999
si occupa della tutela e della valorizzazione di questo prodotto. Ad
oggi fanno parte del Consorzio oltre 40 associati con ca 600 ettari
di produzioni foraggiere. Il principale obiettivo del Con.for.me. è di
rendere riconoscibile il foraggio di Medicina all’utilizzatore finale e
a tale scopo ha registrato sin dalla sua fondazione lo speciale “Spago giallo” per l’imballaggio del foraggio dei propri soci, e dal 2008,
soprattutto per i soci che imballano con la rete, CON.FOR.ME. ha
realizzato dei dispositivi che consentono l’etichettatura dei singoli
balloni.
Il CON.FOR.ME. grazie alle collaborazioni con le locali Amministrazioni, le OO.PP. del territorio, altri enti pubblici e privati, promuove il prodotto Foraggio di Medicina ed opera per una sempre
maggior qualificazione sia del prodotto che dei propri associati, e
intende sempre più imporsi quale anello iniziale nella rintracciabilità della catena alimentare lattiero-casearia.
Altre informazioni: www.conforme.it
piazza
Bulgarelli
Ab
bo
nd
an
za
60
Il foraggio
e
ns
Co
na
IO
a
Re
Via
6
0
ss
Fas
anin
a
Ba
Via
a
sa
Via
bri
Vil
laf
on
tan
a
Bo
log
na
3
Scala 1:6.000 - 1 cm = 60 mt
2
ra
ono
T. B
Fab
Via
Chiese e monumenti
Vi
tti
V ia
Via
Via
an
aS
Vi
elle
Bas
Via
nio
nto
t’A
San
Sa
rti
no
ni
Do
V ia
pp
Cavedagne
Strade centro urbano
ini
lic
ch
i
Ca
M.
Piste ciclabili
i
es
ov
ce
ro
.C
aS
Vi
di P
ian
ura
V ia
Villa Fontana
RO
no
MA rrozzi
G. BNo
E
OL
via
O
bb
n
ni
O
Ru
A.
2
ale
AN
Portonovo
a
ent
Arg
Strade ghiaiate
1
aD
Vi
ILI
Tra
sve
rs
v. C
esa
ri
EM
o Via
Da
Vi
lla
a
Ga
Do
Va
ll
bu
an Via R
piazza e
S
si ia
on Bersani
zan
V
piazza
i
Via
Partecipanza
Ist
itu
to
on
Ve
r
er
ti
LE
V ia
aD
v.
B
Strade secondarie
Sant’Antonio
NA
e
ov
N
IV P i
la
a
. st
Vi
ri
eV
n
co
o
c
a
S
a
Vi
ia
M
in
i
CA
ce
Vi
V
Strade principali
Idi
ni
Al
br
LEGENDA
L
a
n
oli
V ia
ni
toli
Bar
Via
Via
Bar
toli
I.
em
I
ell
Vi
aO
lm
o
a
Vi
H
PIANO
1
G
Strade Statali e Provinciali
Via
o
B
Olm
o
SCOLO
FOSS
A DEL
dri
a
in
nt
re
a io
iF o
tin on
a
Vi
en nt
arc
hi
A
Via
S. M
Bu
Ca
ste
l
Gu
elf
o
L
051/8906930 - 051/8906011
Fly UP