...

Il notaio tra dover essere, innovazione e mercato: spunti per una

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

Il notaio tra dover essere, innovazione e mercato: spunti per una
LA FONDAZIONE, COSTITUITA DAL CONSIGLIO
convegno di studi
NAZIONALE DEL NOTARIATO E DALLA CASSA
Il notaio tra dover essere,
innovazione e mercato:
spunti per una nuova deontologia
NAZIONALE DEL NOTARIATO, HA PER SCOPO
LA VALORIZZAZIONE E LA DIFFUSIONE DELLA
CONOSCENZA DEL RUOLO STORICO E SOCIALE
DELLA CULTURA NOTARILE E DEL NOTARIATO
ITALIANO, A GARANZIA DEI DIRITTI DEI CITTADINI
E DEL PUBBLICO INTERESSE.
Napoli, 20 maggio 2016
Hotel Excelsior, via Partenope 48
Promozione e coordinamento scientifico
FONDAZIONE ITALIANA DEL NOTARIATO
Via Flaminia, 160
00196 Roma
tel. +39 06 3620.9408 - 10
[email protected]
www.fondazionenotariato.it
Gestione e organizzazione
N SERVIZI S.r.l.
Via Flaminia, 160 - 00196 Roma
Segreteria organizzativa
tel. +39 06 3620.9418 - fax +39 06 322.0479
[email protected]
convegno di studi
Il notaio tra dover essere,
innovazione e mercato: spunti
per una nuova deontologia
Napoli
Hotel Excelsior, via Partenope 48
Venerdì 20 maggio 2016
In collaborazione con
Con la partecipazione di
Consiglio Notarile di Napoli
Comitato Notarile della Regione Campania
P r i m a s e s s i o n e S e c o n d a s e s s i o n e ORE 9.30 - 13.30ORE 14.30 - 18.00
Il tema del convegno assume ampia rilevanza
travalicando gli aspetti più propriamente legati
all’attività notarile per stimolare riflessioni di carattere generale, fornendo spunti che in concreto risultano trasversali e riferibili ad ogni attività
professionale.
Indirizzi di saluto
ANTONIO ARENIELLO
Notaio in Napoli
Presidente Consiglio Notarile di Napoli
L’articolazione del programma si fonda sulla
considerazione che non può esserci notaio, e non
può esservi professionista senza deontologia.
ROBERTO BARONE
Notaio in Nichelino
Vice Presidente Fondazione Italiana del Notariato
Si evidenzia l’esigenza sempre più pressante di
individuare norme e dettami da correlare a fattispecie che appaiono complesse e diversificate,
mai perdendo di vista la funzione fondamentale
che connota l’attività del notaio, garante della legalità tra le parti e verso l’ordinamento, estraneo
ad ogni compromesso legato al prevalere di interessi particolari.
Un forte richiamo, dunque, all’etica dei comportamenti, alla sensibilità assoluta in materia deontologica, al forte sentimento dell’esperienza
morale.
In momenti di forte crisi economica e di valori ai
soggetti investiti di pubbliche funzioni, viene a
maggior ragione richiesta una scrupolosa osservanza delle regole che disciplinano l’attività professionale.
L’auspicio è che l’incontro possa offrire un significativo contributo in vista dell’elaborazione di
nuovi principi deontologici destinati ad avere una
forte incidenza all’interno del notariato ed al contempo un notevole impatto su un tessuto sociale
in costante evoluzione.
Giov. Domenico Iodice
Notaio in Marcianise
Presidente Comitato Notarile della Regione Campania
Interviene
Maurizio D’Errico
Presidente Consiglio Nazionale del Notariato
Presiede e introduce i lavori
MICHELE NASTRI
Notaio in Ercolano, Consigliere Nazionale del Notariato
Sostenibilità finanziaria degli studi notarili: riflessi
pratici e deontologici
PAOLO APONTE
Notaio in Napoli
Profili di deontologia legati agli obblighi antiriciclaggio
MARCO KROGH
Notaio in Mugnano di Napoli TAVOLA ROTONDA
Questioni deontologiche: esperienze distrettuali a
confronto
Coordina i lavori
ANTONIO ARENIELLO
Notaio in Napoli
Presidente Consiglio Notarile di Napoli
Intervengono
UGO BECHINI
Notaio in Genova
Presidente Consiglio Notarile di Genova
GIULIO BIINO
Notaio in Torino
Presidente Consiglio Notarile di Torino
CESARE FELICE GIULIANI
Notaio in Roma
Presidente Consiglio Notarile di Roma
ARRIGO ROVEDA
Notaio in Milano
Presidente Consiglio Notarile di Milano
Dibattito e risposte ai quesiti
Autoliquidazione delle imposte e solidarietà tributaria:
il notaio tra procedimento disciplinare e sanzione
penale
VINCENZO PAPPA MONTEFORTE
Notaio in Cercola
Attività ispettiva e aspetti di deontologia
MARIO VILLANI
Sovrintendente Archivio Notarile distrettuale di Napoli Il notaio tra deontologia e concorrenza
ANSELMO BARONE
Avvocato in Roma
Dibattito e risposte ai quesiti
La partecipazione è valida per i notai ai fini del riconoscimento
di 12 Crediti Formativi Professionali e dell’assolvimento
dell’obbligo formativo in materia di deontologia
Fly UP