...

Cronologia della storia d`Italia 1940-1946

by user

on
Category: Documents
3

views

Report

Comments

Transcript

Cronologia della storia d`Italia 1940-1946
Cronologia essenziale
1938
Giugno
1. Il blocco dei prezzi, varato nel 1936, è prorogato per due anni
Novembre
10. Decreti antisemiti varati dal Governo
1939
Marzo
2. Eugenio Pacelli è eletto Papa con il nome di Pio XII
Aprile
6. Le truppe italiane sbarcano in Albania
12. Vittorio Emanuele III, Re d’Italia e Imperatore d’Etiopia, è incoronato re d’Albania
Maggio
22. Firma del Patto d’Acciaio
Agosto
30. Disposizioni relative all’oscuramento, alla chiusura dei locali pubblici, alla distribuzione dei generi
alimentari e alla requisizione di beni di pubblica utilità
Settembre
1. Invasione della Polonia. Il Governo italiano dichiara formalmente la “non belligeranza”
Novembre
1. La settimana lavorativa è riportata a 48 ore
1940
Gennaio
Istituita un’Imposta Generale sull’Entrata (IGE) per fare fronte all’aumento delle spese dello stato
15. Inizio della distribuzione delle carte annonarie
Maggio
Offensiva tedesca sul fronte occidentale
Giugno
10. L’Italia dichiara guerra alla Francia e alla Gran Bretagna.
14. Bombardamento di Genova dal mare
20. Offensiva italiana sul fronte francese. Unico successo: conquista di Mentone
24. Armistizio tra Italia e Francia
Agosto
19. Conquista della Somalia Britannica
Settembre
13. Offensiva in Africa Settentrionale. Conquista di Sidi el Barrani in territorio egiziano
27. Italia, Germania e Giappone siglano il Patto Tripartito
Ottobre
28. L’Italia dichiara guerra alla Grecia
Novembre
12. Attacco di aerosiluranti britannici alla base navale di Taranto: gravi perdite alla flotta italiana
Dicembre
3. Controffensiva dell’esercito greco: conquisterà un terzo del territorio albanese
8. Controffensiva delle truppe britanniche in Libia e cattura di 120.000 prigionieri italiani
1941
Febbraio
6. Le truppe britanniche occupano Bengasi
25. Le truppe britanniche occupano Mogadiscio in Somalia
Marzo
9-14. Fallimento della controffensiva sul fronte greco
15
24. Rommel assume il comando delle truppe italotedesche in Nord Africa. Ha inizio una serie di avanzate e
di ritirate che si concluderà nel Maggio 1943 con la resa delle forze italiane e tedesche
28. Sconfitta della flotta italiana nella battaglia di Capo Matapan
Aprile
6. Truppe tedesche affiancate da italiani, ungheresi e bulgari invadono la Jugoslavia
10. Truppe britanniche entrano in Addis Abeba
18. La Jugoslavia è costretta alla resa
21. Le truppe tedesche travolgono l’esercito greco. I greci firmano l’armistizio
Maggio
3. La Slovenia è annessa all’Italia
19. Sul massiccio dell’Amba Alagi in Etiopia le superstiti truppe italiane si arrendono ai britannici
Giugno
22. Operazione Barbarossa. L’esercito tedesco attacca l’Unione Sovietica
26. Il Corpo di Spedizione Italiano in Russia (CSIR) è inviato in Unione Sovietica
Settembre
30. In Italia la razione giornaliera di pane viene ridotta a 200 grammi
Dicembre
7. Attacco Giapponese a Pearl Harbor
8. Gli Stati Uniti dichiarano guerra al Giappone
11. Italia e Germania dichiarano guerra agli Stati Uniti
1942
Gennaio
Consumi di energia elettrica per usi industriali ridotti del 20%. Un’integrazione salariale compensa in parte
la decurtazione dovuta alla conseguente diminuzione d’orario
Febbraio
Costituzione dell’Armata Italiana in Russia (ARMIR)
Marzo
13. In Italia la razione giornaliera di pane viene ridotta a 150 grammi
Aprile
Reati annonari: pena di morte per chi insidia la salute pubblica, pene dai 20 ai 30 anni ad accaparratori e
speculatori
Ottobre
23. In Nord Africa ha inizio la battaglia di El Alamein
Dicembre
11. L’offensiva sovietica sul Don costringe le truppe italiane dell’ARMIR alla ritirata
1943
Gennaio
14. Roosevelt e Churchill a Casablanca: guerra fino alla resa incondizionata del nemico. Si decide lo sbarco
in Sicilia
Febbraio
2. Resa delle truppe tedesche a Stalingrado
Marzo
1 L’erogazione di energia elettrica per scopi domestici e per illuminazione è ridotta del 25%
5. Pace e pane. a Torino gli operai della Fiat Mirafiori scendono in sciopero
23. Lo sciopero si estende a Milano e a tutta la Lombardia
Aprile
Contatti dei vertici industriali in Italia e all’Estero in previsione della caduta di Mussolini.
7. Mussolini ed Hitler a Klessheim in Austria: rinforzi per la difesa dell’Italia e della Tunisia
Maggio
13. Con la resa delle forze Italo-Tedesche in Tunisia ha termine la guerra sul suolo africano
Giugno
11. Pantelleria e Lampedusa sono occupate dagli Alleati
24. Mussolini conferma al PNF la necessità di continuare la guerra. È il discorso del bagnasciuga
16
Luglio
9. Gli Alleati sbarcano in Sicilia
19. Mussolini ed Hitler a Feltre: Hitler promette rinforzi. Bombardamento di Roma
24. Dino Grandi al Gran Consiglio del Fascismo: Mussolini rimetta i suoi poteri nelle mani del Re.
25. Alle 2 del mattino l’Ordine del Giorno Grandi ottiene 19 voti su 28. Alle 17 il Re comunica a Mussolini
la sua sostituzione con il Maresciallo Badoglio. All’uscita Mussolini è tratto in arresto dai carabinieri. Ma la
guerra continua
26. Manifestazioni contro il Regime e contro la guerra. Si reprime ogni iniziativa che possa turbare l’ordine
pubblico
28. Il PNF e le sue organizzazioni sono sciolti dal governo
Agosto
4. Si intensificano i bombardamenti sulle città italiane
9. Scioperi in Piemonte e in Lombardia repressi con la forza
13. Nuovo bombardamento di Roma
19. A Lisbona il generale Castellano riceve il testo di un armistizio dal generale Eisenhower
Settembre
1. Viene presa la decisione di accettare l’armistizio
3. A Cassibile, in Sicilia, il generale Castellano firma il cosiddetto armistizio corto. L’Italia si impegna a
cessare le ostilità contro le forze Alleate
8. Il Maresciallo Badoglio alle 19.45 comunica al Paese la richiesta di armistizio. Gli Alleati sbarcano a
Salerno. I tedeschi iniziano a rastrellare i soldati italiani
9. Alle 5.10 la famiglia reale lascia Roma e si mette in salvo sotto la protezione degli Alleati
12. Un commando tedesco libera Mussolini sul Gran Sasso
23. Mussolini forma un nuovo governo che ha sede in varie località nei dintorni del Lago di Garda
29. A Malta il Maresciallo Badoglio firma il cosiddetto armistizio lungo. In esso si impone il pieno controllo
politico Alleato dell’Italia
Ottobre
13. Il Governo Badoglio dichiara guerra alla Germania
Novembre
Si costituiscono le prime Brigate Garibaldi e i primi Gap (Gruppi di Azione Patriottica)
14-16. Il Partito Fascista Repubblicano tiene il suo congresso a Verona
25. Nel centro-nord controllato dai fascisti e dai tedeschi è costituita la Repubblica Sociale Italiana
28. Conferenza di Teheran. È decisa l’apertura di un secondo fronte in Europa Occidentale
1944
Gennaio
11. Cinque firmatari dell’Ordine del Giorno antimussoliniano del 25 Luglio sono fucilati a Verona
22. Gli Alleati sbarcano ad Anzio
31. Il Comitato di Liberazione Alta Italia (CLNAI) guida la Resistenza nelle regioni settentrionali
Marzo
1. Uno sciopero generale ha luogo nelle industrie e nelle campagne dell’Italia settentrionale
23. Attentato di Via Rasella a Roma
24. La rappresaglia tedesca colpisce 335 detenuti politici alle Fosse Ardeatine
Aprile
13. Istituzione dell’Alto Commissariato per l’Epurazione
18. Costituzione del Corpo Italiano di Liberazione (CIL)
24. Un Governo di Unità Nazionale presieduto da Badoglio si insedia a Salerno
Maggio
11. Ha inizio la battaglia di Cassino
Giugno
4. Fucilazione di Bruno Buozzi, dirigente socialista. Gli Alleati entrano a Roma
5. Vittorio Emanuele III nomina il figlio Umberto Luogotenente Generale del Regno
6. Operazione Overlord. Gli Alleati sbarcano in Normandia
9. Costituzione della Confederazione Generale Italiana del Lavoro (CGIL)
15. Sciopero degli operai della FIAT Mirafiori
18. Nuovo governo guidato da Ivanoe Bonomi
17
19. Costituzione del Corpo Volontari della Libertà (CVL)
Luglio
1. Creazione delle Brigate Nere
20. Attentato al Quartier Generale di Hitler in Prussia Orientale
Agosto
4. Gli Alleati raggiungono la periferia di Firenze
28. Fondazione delle ACLI
Settembre
28. Strage di Marzabotto
Ottobre
27. L’offensiva Alleata sul fronte italiano è sospesa sulla Linea Gotica, tra Massa e Rimini
Novembre
13. Alexander ordina per radio alle formazioni partigiane di sospendere le operazioni militari
Dicembre
16. A Milano Mussolini parla al Teatro Lirico
1945
Gennaio
31. Viene riconosciuto il diritto di voto alle donne
Febbraio
4. Si apre la conferenza di Yalta. Si decide il futuro della Germania e dell’Europa
Aprile
5. Inizio dell’offensiva alleata nel settore tirrenico
9. Inizio dell’offensiva alleata nel settore adriatico
16. Ultima riunione del Governo Fascista Repubblicano
18. Sciopero generale a Torino
21. Gli Alleati entrano a Bologna
25. Il CLNAI ordina l’insurrezione generale
28. Esecuzione di Mussolini a Giulino di Mezzegra sul Lago di Como. Gli Alleati entrano a Genova
30. Gli Alleati entrano a Milano. I partigiani Jugoslavi entrano a Trieste
Maggio
1. Gli Alleati entrano a Torino
8. Resa della Germania
Giugno
7. Scade il termine stabilito dagli Alleati per la consegna delle armi da parte dei partigiani
11. Venezia Giulia: zona A con Trieste sotto controllo Alleato, zona B sotto controllo Jugoslavo
21. Si insedia il nuovo governo Parri
26. A San Francisco si chiude l’Assemblea costitutiva dell’ONU
Luglio
17. Conferenza di Potsdam in Germania
Agosto
21. L’Italia viene ammessa all’Amministrazione ONU per il soccorso e la ricostruzione (UNRRA)
Settembre
2. Resa del Giappone
11. Conferenza di Londra per la definizione dei trattati di pace
Ottobre
3. Arresto dei capi del MIS (Movimento Indipendentista Siciliano)
Dicembre
10. Si insedia il nuovo governo De Gasperi
1946
Gennaio
19. Impegno dell’UNRRA per la fornitura all’Italia di aiuti per 435 milioni di dollari.
Febbraio
8. Soppressione dell’Alto Commissariato per le Sanzioni contro il Fascismo
Maggio
18
9. Abdicazione di Vittorio Emanuele III. Umberto II Re d’Italia
Giugno
2. Referendum istituzionale ed elezioni per l’Assemblea Costituente, che vedono l’affermazione dei tre
partiti di massa DC, PSIUP e PCI
13. Umberto II lascia Roma per l’esilio di Cascais
18. Proclamazione ufficiale della Repubblica
22. Amnistia generale per i reati politici
Luglio
15. Entra in carica il Governo De Gasperi composto da DC, PSIUP, PCI e PRI
19. Si apre a Parigi la conferenza della pace. I lavori si protrarranno fino al 15 Ottobre
19
Fly UP