...

tabella subordinate dsa

by user

on
Category: Documents
26

views

Report

Comments

Transcript

tabella subordinate dsa
TABELLA DELLE PROPOSIZIONI SUBORDINATE
TIPO DI
SUBORDINATA
DOMANDA A
CUI
RISPONDE
FORMA
ESEMPI
OGGETTIVA
che cosa?
ha, per così dire,
la funzione di
complemento
oggetto rispetto
alla reggente
(che è provvista
di soggetto)
esplicita:
è introdotta dalla congiunzione
che;
ha il verbo al modo indicativo,
congiuntivo o condizionale
Pensava che fosse troppo
presto
implicita:
è introdotta dalla preposizione
di;
ha il verbo all’infinito
I miei hanno deciso di
tornare prima del previsto
SOGGETTIVA
fa da soggetto
alla frase
reggente (che
non ha un suo
soggetto perché
costruita con
espressioni
impersonali)
esplicita:
è introdotta dalla congiunzione
che;
ha il verbo al modo indicativo,
congiuntivo o condizionale
È meglio che tu sia
presente
implicita:
può essere introdotta dalla
preposizione di;
ha il verbo all’infinito
Sembra di essere ai
Tropici
esplicita:
è introdotta da pronomi o
aggettivi interrogativi e da
congiunzioni come se, dove,
perché, come;
ha il verbo al modo indicativo,
congiuntivo o condizionale
Ci chiese dove fossimo
stati
implicita:
è introdotta da pronomi o
aggettivi interrogativi e da
congiunzioni come se, dove,
perché, come;
ha il verbo all’infinito presente
Non sapeva che fare
che cosa?
INTERROGATI- che cosa?
VA
INDIRETTA
esprime una
domanda in
forma indiretta
(cioè senza il
punto
interrogativo);
dipende da frasi
che hanno verbi
come chiedere,
domandare, non
sapere, ignorare
1
Bisogna crederci
Mi chiedo se andare
TIPO DI
SUBORDINATA
DICHIARATIVA
dichiara, spiega
qualcosa
riguardo a un
termine della
frase reggente;
precisa il
significato di un
nome (o di un
pronome) della
frase reggente
DOMANDA A
CUI
RISPONDE
che cosa?
di che cosa?
FORMA
esplicita:
è introdotta dalla congiunzione
che;
ha il verbo al modo indicativo,
congiuntivo o condizionale
ESEMPI
Ti prometto questo: che
non ti lascerò solo
Ho la sensazione che
possa succedere qualcosa
di spiacevole
Mi viene il dubbio che
potrei avere sbagliato
implicita:
può essere introdotta dalla
preposizione di;
ha il verbo all’infinito
Desidera questo: trovare
un buon lavoro
Sentiva la necessità di
parlare con qualcuno
Nutriva la speranza di
migliorare
RELATIVA
specifica o
amplia il
significato di un
termine della
frase reggente
/
esplicita:
è introdotta da un pronome
relativo (come che, cui, il
quale, chi o anche dove nel
senso di “in cui”) che si riferisce
a un termine della frase
reggente;
ha il verbo al modo indicativo,
congiuntivo o condizionale
Ho visto un film che mi ha
fatto commuovere
implicita:
ha il verbo all’infinito o al
participio
Questo è il tagliando da
presentare alla cassa(=
che va presentato alla
cassa)
Vorrei comprare un’auto
che non consumi troppo
Ho un appartamento che
potrebbe fare al caso
vostro
Saranno interrogate tutte
le persone presenti
all’accaduto (= che erano
presenti all’accaduto)
LOCATIVA
dove?
indica il luogo in
cui avviene
quanto espresso
nella reggente
esplicita:
è introdotta da espressioni
come dove, da dove;
ha il verbo al modo indicativo o
condizionale
2
Da dove abita Luca si
vede l’Etna
Dove vorresti
parcheggiare c’è divieto di
sosta
TIPO DI
SUBORDINATA
CAUSALE
esprime la causa
di quanto
espresso nella
frase reggente
DOMANDA A
CUI
RISPONDE
perché?
nel senso di
per quale
motivo?
per quale
causa?
FORMA
ESEMPI
esplicita:
è introdotta da espressionii
come perché, poiché,
siccome, dal momento che
ha in genere il verbo al modo
indicativo
Non sono uscito perché
dovevo studiare
implicita:
ha il verbo al gerundio, al
participio o all’infinito passato
(preceduto da per)
Avendo perso il treno,
tornò a casa
Dal momento che piove,
rimanderemo la gita
Sostenuto dall’amico, il
ragazzo riuscì a vincere le
sue paure
È stato sgridato per
essere arrivato in ritardo
FINALE
esprime il fine, lo
scopo dell’azione
indicata dalla
frase reggente
COMPARATIVA
fa un confronto
con quanto
espresso nella
reggente oppure
stabilisce con
essa un rapporto
di somiglianza o
diversità
perché?
nel senso di
per quale
fine?
per quale
scopo?
come?
come che
cosa?
più di che
cosa?
meno di che
cosa?
esplicita:
Ti ho richiamato affinché
tu stia più attento
è introdotta da congiunzioni
come perché, affinché,
acciocché;
ha il verbo al modo congiuntivo
è introdotta dalle preposizioni
a, da, di, per e da locuzioni
come al fine di, con lo scopo
di, nell’intento di;
ha il verbo all’infinito
Ci siamo fermati ad
aspettarlo
esplicita:
è introdotta da espressioni tipo
come, più… di quanto,
meglio di quanto, meno…di
quello, peggio … di come,
tanto… come, tanto…
quanto;
ha il verbo al modo indicativo o
congiuntivo
Il cibo non era buono
come ci aspettavamo
Lavora per mantenere la
famiglia
Suo cugino è più
simpatico di quanto
credessi
implicita:
Più che correre
ha il verbo all’infinito, introdotto camminava
da locuzioni come più che,
piuttosto che
3
TIPO DI
SUBORDINATA
TEMPORALE
esprime un
rapporto di
tempo;
indica quando è
avvenuta
/avviene /
avverrà l’azione
della reggente
DOMANDA A
CUI
RISPONDE
quando?
da quanto
tempo?
per quanto
tempo?
fino a
quando?
FORMA
ESEMPI
esplicita:
è introdotta da congiunzioni o
locuzioni congiuntive come
quando, mentre, prima,
dopo, nel momento in cui,
non appena, intanto che;
fino a che;
ha il verbo all’indicativo o al
congiuntivo
Appena potete
raggiungeteci
implicita:
ha il verbo al gerundio, al
participio o all’infinito
(preceduto da espressioni
come dopo, prima di)
L’ho incontrato tornando
da scuola
Dobbiamo fare qualcosa
prima che sia troppo tardi
Terminata la verifica,
consegnò il foglio
all’insegnante
Dopo averlo salutato se
ne andò
MODALE
indica il modo in
cui avviene
l’azione della
reggente
STRUMENTALE
indica il mezzo
mediante il quale
viene attuata
l’azione
espressa nella
reggente
come?
nel senso di
in che modo?
come?
nel senso di
con quale
mezzo?
esplicita:
è introdotta da espressioni tipo
come, come se, nel modo in
cui;
ha il verbo al modo indicativo,
congiuntivo o condizionale
Ho fatto come mi era
stato consigliato
implicita:
ha il verbo al gerundio (meno
frequentemente all’infinito
preceduto da con oppure a)
Parlava singhiozzando
Si comportava come se
non avesse niente da
perdere
Si rende antipatico con il
rispondere male
implicita:
Lo convinse piangendo
ha il verbo al gerundio o
all’infinito preceduto da con, a A furia di tentare siamo
furia di, a forza di
riusciti a prendere la linea
4
TIPO DI
SUBORDINATA
DOMANDA A
CUI
RISPONDE
CONSECUTIVA con quale
conseguenesprime la
conseguenza del za?
fatto indicato
nella frase
reggente
CONCESSIVA
esprime una
concessione,
cioè indica il fatto
nonostante il
quale si verifica
comunque
l’azione della
reggente
CONDIZIONALE
indicano la
condizione che si
deve verificare
affinché avvenga
quanto espresso
nella reggente
nonostante
che cosa?
malgrado che
cosa?
a quale
condizione?
se
succedesse
che cosa?
FORMA
ESEMPI
esplicita:
è introdotta da espressioni
come cosicché, (così…)
che, (tanto…) che,
(talmente…) che, (a tal
punto…) che;
ha il verbo al modo indicativo
oppure, se la conseguenza è
presentata come impossibilità
o ipotesi, al congiuntivo o al
condizionale
Pioveva a dirotto,
cosicché non uscimmo
implicita:
è costruita con l’infinito
preceduto da per o da
La calca era tale da
impedire il passaggio
esplicita:
è introdotta da congiunzioni
come benché, nonostante,
sebbene, malgrado,
quantunque;
ha il verbo al congiuntivo
(oppure all’indicativo quando
a introdurla è la locuzione
anche se)
Uscì nonostante fosse
stanco
implicita:
ha il verbo al gerundio
(preceduto da pur) o al
participio passato (preceduto
da benché, sebbene,
quantunque)
Pur avendo fame, non
toccò cibo
esplicita:
è introdotta da se, qualora,
purché, ammesso che, nel
caso in cui;
quando esprime un fatto reale
ha il verbo all’indicativo,
quando esprime un fatto
possibile ha il congiuntivo
imperfetto,
quando esprime un fatto
irreale ha il congiuntivo
imperfetto o trapassato
implicita:
ha il verbo al gerundio o
all’infinito retto da a
Carlo è tanto timido che
arrossisce per un
nonnulla
Si offenderebbe a tal
punto che non ci
parlerebbe più
Benché fosse preparato,
non si presentò all’esame
Si fermò a chiacchierare
con gli amici, anche se
era già in ritardo
Benché sconfitti, uscirono
dal campo tra gli applausi
Se parli a voce tanto
bassa non riesco a sentirti
Se tornasse riceverebbe
un’ottima accoglienza
Qualora me lo avessi
chiesto, te lo avrei detto
Lasciando il campo ti
dichiareresti sconfitto
A sgridarlo non si ottiene
nulla
5
TIPO DI
SUBORDINATA
LIMITATIVA
indica l’ambito, il
limite entro il
quale è valido ciò
che si afferma
nella reggente
DOMANDA A
CUI
RISPONDE
limitatamente
a che cosa?
riguardo a che
cosa?
FORMA
ESEMPI
esplicita:
è introdotta da locuzioni come
per quello che, per quanto,
a quanto;
ha il verbo all’indicativo o al
congiuntivo
Per quanto mi riguarda,
non ho ancora preso
alcuna decisione
implicita:
è costruita con l’infinito
preceduto da (in) quanto a
Quanto a giocare a
tennis, è un vero
campione
ESCLUSIVA
senza che
cosa?
esprime una
circostanza che
viene esclusa, un
fatto che non si è
verificato
esplicita:
è introdotta dalla locuzione
senza che;
ha il verbo al modo
congiuntivo
Ha parlato senza che
l’avessero interpellato
implicita:
ha l’infinito preceduto da
senza
Se ne andò senza far
rumore
ECCETTUATIVA
esprime
un’eccezione
rispetto a quanto
affermato nella
reggente
esplicita:
è introdotta da congiunzioni e
locuzioni come fuorché,
eccetto che, tranne che, a
meno che, salvo che;
ha il verbo al modo
congiuntivo, meno
frequentemente all’indicativo
Non verremo, a meno che
non richiedano la nostra
presenza
eccetto che
cosa?
tranne che
cosa?
Per quanto io sappia, non
ha dato risposta
Non disse nulla, eccetto
che non era colpevole
implicita:
Farò ogni cosa, tranne
è introdotta da congiunzioni e che supplicarlo
locuzioni come fuorché,
eccetto che, tranne che,
meno che, salvo che;
ha il verbo al modo infinito
AGGIUNTIVA
oltre che
cosa?
indica un fatto
che si aggiunge a
quanto affermato
nella reggente
implicita:
è introdotta dalle locuzioni
oltre a, oltre che;
ha il verbo al modo infinito
6
Oltre che essere bella è
anche simpatica
TIPO DI
SUBORDINATA
AVVERSATIVA
esprime un
concetto che si
oppone a quanto
affermato nella
reggente
DOMANDA A
CUI
RISPONDE
mentre
invece?
invece di che
cosa?
FORMA
ESEMPI
esplicita:
è introdotta da espressioni
come mentre (invece),
quando (invece);
ha il verbo al modo indicativo
o condizionale
Si dice un esperto,
mentre invece è ignorante
in materia
Giocò tutto il pomeriggio,
quando avrebbe dovuto
studiare
implicita:
Invece di lamentarti, datti
è introdotta da congiunzioni o da fare
locuzioni come anziché,
invece di, al posto di;
ha il verbo al modo infinito
(di Rossana Cannavacciuolo)
7
Fly UP