...

bando affitto azienda

by user

on
Category: Documents
14

views

Report

Comments

Transcript

bando affitto azienda
TRIBUNALE DI LECCO
Fallimento n. 74/2014 della Onyx Srl
Giudice Delegato: Dott. Giordano Lamberti
Curatore: Avv. Marco Riva
AVVISO DI GARA PER OFFERTA MIGLIORATIVA PER L’AFFITTO DI AZIENDA EX ART.
104BIS L.FALL.
1.
Premesse
1.1
La Onyx Srl è stata dichiarata fallita con sentenza del Tribunale di Lecco in data
8/10.10.2014.
La fallita era proprietaria di un’azienda (di seguito, l’”Azienda”) operante nel settore
dello sviluppo e produzione di sistemi e componenti di alimentazione e controllo per
l’illuminazione e di trasformatori per applicazioni di automazione industriale; tale
attività era svolta presso l’unità produttiva di Calolziocorte, Via dei Sassi 2.
I prodotti erano fabbricati con il marchio “ERC”, che fa parte della proprietà intellettuale
della fallita.
Il complesso immobiliare nel quale era svolta l’attività è di proprietà di terzi ed è goduto
in base a contratto di locazione registrato in data 26.4.2012 in scadenza al 26.9.2016 (primo
sessennio di contratto), per un canone attualmente pari ad € 440.000,00 all’anno; sono in
corso contatti con la proprietà per verificare la possibilità di ridefinire le condizioni della
locazione. Tale complesso immobiliare è indirettamente interessato dai lavori di
esecuzione della variante alla SS 638 lotto di San Gerolamo in Comune di Calolziocorte; è
tra l’altro in corso l’occupazione temporanea di una porzione dell’area coperta, adibita a
deposito, adiacente il capannone principale, per l’esecuzione di alcune opere secondarie
relative a tale variante.
Il numero dei dipendenti in forza alla data del fallimento era di 160, di cui 4 dirigenti; i
dipendenti tuttora in carico al Fallimento sono 108, di cui nessun dirigente.
L’attività aziendale è cessata a seguito della dichiarazione di fallimento.
Una parte sostanziale delle giacenze di già pertinenza dell’Azienda fanno parte dell’attivo
del fallimento della controllata ERC Highlight Srl (di seguito, “Fallimento ERC HL”), che
ha goduto dell’Azienda in base a contratto di affitto sino all’11.7.2014; tali giacenze sono
oggetto di un contratto estimatorio stipulato tra il Fallimento ERC HL e Onyx (di seguito,
il “Contratto Estimatorio”).
Inoltre, alcuni macchinari già utilizzati nell’ambito dell’attività aziendale fanno parte
dell’attivo del Fallimento ERC HL e sono oggetto di un contratto di affitto con opzione
d’acquisto stipulato tra il Fallimento ERC HL e Onyx (di seguito, il “Contratto di Affitto e
Vendita”).
1.2
Il Fallimento Onyx Srl (di seguito, il “Fallimento”) ha ricevuto un’offerta (di seguito,
l’”Offerta”) per l’affitto dell’Azienda.
1.3
L’Offerta è accompagnata da una manifestazione di interesse al successivo acquisto
dell’Azienda, e non prevede alcun diritto di prelazione a favore dell’affittuaria.
1.4
Gli Organi della Procedura hanno valutato come opportuno procedere nell’immediato a
instaurare una procedura competitiva ai sensi dell’art. 104 bis l. fall. sulla base
dell’Offerta, al fine di minimizzare le conseguenze della cessazione dell’attività nelle more
della predisposizione e approvazione del programma di liquidazione ex art. 104 ter l. fall..
2.
Oggetto e condizioni dell’Offerta.
2.1
L’Offerta riguarda l’Azienda inattiva, nella sua attuale consistenza, comprendente:
-
i contratti di lavoro con non più di 40 lavoratori;
-
le immobilizzazioni materiali di natura produttiva e non produttiva (macchinari,
attrezzature, arredi, ecc.);
-
il Contratto Estimatorio;
-
il Contratto di Affitto e Vendita;
-
le autorizzazioni in essere, la documentazione tecnica, il know-how commerciale, la
proprietà intellettuale e la tecnologia;
-
il contratto di locazione con il Fallimento Rimero, salva la rinegoziazione delle
condizioni economiche di cui infra;
2.2
gli altri contratti esistenti e di pertinenza dell’Azienda.
Le condizioni dell’affitto previste dall’Offerta sono le seguenti:
-
durata: 4 mesi, rinnovabili di ulteriori 2 mesi in assenza di disdetta dell’affittuaria,
da comunicarsi con preavviso di almeno 30 giorni;
2.3
canone mensile: € 10.000,00 (diecimila/00).
L’Offerta è sottoposta alle seguenti condizioni sospensive, previste nel solo interesse
dell’offerente, che dovranno tutte avverarsi entro il 15.1.2015: (i) conclusione positiva di
un accordo ex art. 47, comma 5 legge n. 428/1990 coerente con la disponibilità
dell’offerente di assumere non più di 40 lavoratori dipendenti (esclusi i dirigenti) a
condizioni economiche sostanzialmente conformi a quelle applicabili a tali dipendenti
immediatamente prima della dichiarazione di fallimento della Onyx Srl; (ii)
autorizzazione ex art. 36 l. 392/1978, da parte del proprietario dell’immobile di
Calolziocorte, Via dei Sassi 2, alla cessione del Contratto di Locazione registrato in data
26.4.2012 con previsione (x) della riduzione del canone per il periodo di efficacia del
contratto di affitto a un importo non superiore a € 8.350,00 al mese e (y) la conferma che
tutte le spese straordinarie relative all’immobile non saranno in alcun caso a carico o nella
responsabilità dell’offerente; (iii) cessione del Contratto Estimatorio e del Contratto di
Affitto e Vendita senza debiti pregressi a carico del ramo d’azienda o dell’Offerente; (iv) la
conferma da parte del Fallimento Onyx in favore dell’Offerente circa l’inesistenza di
debiti derivanti da contratti di fornitura di utenze relativi al Ramo d’Azienda.
3.
Termini e condizioni della procedura competitiva
3.1
Chiunque intenda presentare offerte migliorative (di seguito, le ”Offerte Migliorative” o
l’”Offerta Migliorativa”) dovrà depositarle, a pena di inefficacia, in busta chiusa recante
l'indicazione “OFFERTA MIGLIORATIVA” e in modo da garantire l'integrità e la
segretezza del contenuto, presso la Cancelleria fallimentare del Tribunale di Lecco
entro le ore 12,00 (ora italiana) del giorno 2 gennaio 2015.
3.2
Le Offerte Migliorative dovranno pervenire nel luogo indicato, a mezzo raccomandata AR
o a mani, a cura e rischio del mittente, e dovranno contenere, a pena di inefficacia:
•
se l'offerente è una persona giuridica, l'indicazione della ragione sociale, della sede
legale, del numero di iscrizione al Registro Imprese (o equivalente estero), delle
generalità del legale rappresentante o del soggetto, se diverso dal legale
rappresentante, che ha sottoscritto l’offerta, della fonte dalla quale è derivato il potere
del legale rappresentante o del soggetto, se diverso dal legale rappresentante, che ha
sottoscritto l’offerta (in caso di procura speciale rilasciata dal legale rappresentante,
non
è
necessaria
l’autentica
notarile
o
l’equivalente
estero),
nonché
la
documentazione attestante la vigenza del relativo potere di firma, con traduzione in
italiano se redatta in lingua straniera;
•
se l'offerente è una persona fisica, l'indicazione delle generalità complete, del luogo e
della data di nascita, della residenza e del codice fiscale (o equivalente estero);
•
l'indicazione del canone mensile offerto, in misura superiore al canone di cui
all’Offerta;
•
l’indicazione dell’indirizzo PEC al quale effettuare le comunicazioni previste dal
presente avviso;
•
la dichiarazione di conoscenza dei termini e delle condizioni di cui al testo standard
del contratto di affitto, e l'impegno a sottoscrivere il contratto di cessione,
sostanzialmente conforme al testo standard, presso il Notaio Daniele Minussi di
Lecco, entro il termine di cui al punto 3.11;
•
l’accettazione del foro pattizio di cui al punto 4, secondo capoverso;
•
un assegno circolare non trasferibile, emesso da una banca italiana, intestato “Avv.
Marco Riva – Curatore Fall. Onyx”, per un importo pari a una mensilità del canone
minimo sopra indicato, a titolo di deposito cauzionale infruttifero.
3.3
Le Offerte Migliorative potranno anche prevedere la possibilità di nominare, ai sensi degli
artt. 1401 ss. c.c., società controllanti e/o controllate dell’offerente, a condizione che tale
soggetto dichiari, in sede di offerta, di costituirsi fideiussore nonché garante, ai sensi
dell’art. 1381 c.c., di tutte le obbligazioni previste a carico dell’affittuario; la dichiarazione
di nomina dovrà avvenire al più tardi all’atto della sottoscrizione del contratto di affitto.
3.4
Le Offerte Migliorative pervenute dopo la scadenza del termine di cui al punto 3.1 e/o
non conformi alle condizioni di cui ai punti 3.1 e 3.2 saranno inefficaci, ma potranno
essere utilizzate, a insindacabile giudizio del Fallimento, per determinare il contenuto di
un eventuale nuovo invito ad offrire.
3.5
Le Offerte Migliorative presentate sono irrevocabili per un periodo di 60 (sessanta) giorni
a decorrere dalla scadenza indicata al punto 3.1.
3.6
Si procederà all'esame delle offerte il giorno 7 gennaio 2015 alle ore 12,00 presso il
Tribunale di Lecco, avanti il Giudice Delegato Dott. Giordano Lamberti.
3.7
In caso di presentazione di una o più Offerte Migliorative efficaci, subito dopo l’apertura
delle buste, presso il Tribunale di Lecco, avanti al Giudice Delegato Dott. Giordano
Lamberti, nella data e nell’ora indicate al punto 3.6 si farà luogo ad una gara tra
l’offerente che ha presentato l’Offerta e il soggetto o i soggetti che abbiano presentato le
Offerte Migliorative, secondo le modalità di cui all’art. 581 c.p.c., con canone base pari
all’offerta più alta ricevuta e con offerte minime in aumento stabilite al momento; non
saranno ammesse offerte dopo l’incanto.
3.8
L’offerente che, in esito alla procedura di cui sopra, avrà formulato l’offerta per il canone
più alto, sarà dichiarato aggiudicatario provvisorio; non sono previsti parametri di
valutazione delle Offerte Migliorative, diversi dal canone.
3.9
Dell'aggiudicazione provvisoria sarà data comunicazione a mezzo PEC all'indirizzo
risultante dall'offerta.
3.10
L’efficacia dell’aggiudicazione provvisoria sarà sospensivamente condizionata ai seguenti
eventi, che dovranno tutti avverarsi entro il 15.1.2015: (i) conclusione positiva di un
accordo ex art. 47, comma 5 legge n. 428/1990 coerente con la disponibilità dell’offerente
di assumere non più di 40 lavoratori dipendenti (esclusi i dirigenti) a condizioni
economiche
sostanzialmente
conformi
a
quelle
applicabili
a
tali
dipendenti
immediatamente prima della dichiarazione di fallimento della Onyx Srl; (ii)
autorizzazione ex art. 36 l. 392/1978, da parte del proprietario dell’immobile di
Calolziocorte, Via dei Sassi 2, alla cessione del Contratto di Locazione registrato in data
26.4.2012 con previsione (x) della riduzione del canone per il periodo di efficacia del
contratto di affitto a un importo non superiore a € 8.350,00 al mese e (y) la conferma che
tutte le spese straordinarie relative all’immobile non saranno in alcun caso a carico o nella
responsabilità dell’offerente; (iii) cessione del Contratto Estimatorio e del Contratto di
Affitto e Vendita senza debiti pregressi a carico del ramo d’azienda o dell’Offerente; (iv)
conferma da parte del Fallimento Onyx in favore dell’Offerente circa l’inesistenza di
debiti derivanti da contratti di fornitura di utenze relativi al Ramo d’Azienda.
3.11
Le condizioni sospensive di cui al punto 3.10 sono poste nell’interesse del solo
aggiudicatario
provvisorio,
che
pertanto
potrà
rinunciarvi.
Dopo
il
15.1.2015
l'aggiudicatario provvisorio comunicherà la propria decisione al più tardi entro il
trentesimo giorno di calendario a far tempo dalla richiesta del Fallimento; nel caso in cui
l’aggiudicatario provvisorio non comunichi la propria decisione entro tale termine la
condizione sospensiva del contratto si considererà come definitivamente non avverata.
3.12
Dell’avveramento, ovvero del mancato avveramento, delle condizioni sospensive sarà
data comunicazione all’aggiudicatario provvisorio a mezzo PEC o raccomandata AR
all'indirizzo risultante dall'offerta; se inviata a mezzo raccomandata AR, tale
comunicazione si intenderà ad ogni effetto ricevuta decorsi 5 (cinque) giorni di calendario
dal suo invio.
3.13
Entro 5 (cinque) giorni di calendario dal ricevimento della comunicazione di avveramento
delle condizioni sospensive ai sensi del punto 3.12, il Curatore e l'aggiudicatario
procederanno alla stipulazione del contratto di affitto, sostanzialmente conforme al testo
standard di cui al punto 3.14, presso il Notaio Daniele Minussi di Lecco; il termine di cui
sopra si intende essenziale ai sensi dell’art. 1457 c.c.. Tutte le spese e imposte connesse alla
stipulazione dell’atto notarile saranno a carico dell'aggiudicatario.
3.14
L’Azienda sarà affittata all’aggiudicatario alle condizioni di cui al testo standard, che può
essere consultato sui siti internet www.fallimentilecco.com e www.astexpo.it; tale
contratto prevede tra l’altro, in conformità all’Offerta, che:
•
l’affitto comprende, tra l’altro, le immobilizzazioni materiali di natura produttiva e
non produttiva, le giacenze di pertinenza dell’Azienda, i rapporti di lavoro con i
dipendenti che saranno trasferiti in base ad apposito accordo ex art. 47, comma 5
legge n. 428/1990, il contratto di locazione immobiliare registrato in data 26.4.2012,
gli altri contratti di pertinenza dell’Azienda se e in quanto ancora in essere alla data
di efficacia del contratto di affitto (inclusi eventuali ordini non eseguiti ovvero
eseguiti parzialmente), le Autorizzazioni, la Documentazione Tecnica e il Know-How
Commerciale e la Tecnologia necessari per svolgere l’attività, il Contratto Estimatorio,
il Contratto di Affitto e Vendita;
•
la durata dell’affitto è di 4 mesi, rinnovabili di altri 2 mesi in assenza di disdetta
dell’affittuaria, da comunicarsi con preavviso di almeno 30 giorni;
•
i crediti e i debiti relativi all’Azienda saranno di esclusiva competenza dell’affittante
sino alla data di esecuzione (inclusa) e di esclusiva competenza dell’affittuaria a far
tempo da tale data;
•
è esclusa qualsivoglia garanzia relativa alla consistenza e alle caratteristiche
dell’Azienda e dei singoli beni e cespiti che la compongono;
•
l’affittante avrà diritto di ispezionare l’azienda, ai sensi dell’art. 104 bis, comma 2
l.fall., anche per le esigenze connesse alle future procedure competitive relative
all’Azienda.
3.15
L'aggiudicazione sarà impegnativa per l'offerente, mentre il Fallimento, in ogni momento
prima della stipulazione dell’atto notarile potrà, per motivi di convenienza legati
esclusivamente all’interesse del Fallimento stesso, revocare l'aggiudicazione provvisoria
e/o annullare l'intera gara, senza che da ciò possa derivare il diritto dell'aggiudicatario
provvisorio a indennizzi o risarcimenti di alcun genere, salvo solo il diritto alla
restituzione della cauzione, senza maggiorazione di interessi.
3.16
In caso di mancata stipulazione dell’atto notarile entro il termine essenziale di cui al
punto 3.13 per fatto imputabile all’aggiudicatario, lo stesso sarà dichiarato decaduto
dall’aggiudicazione e perderà la cauzione, a titolo di multa.
4.
Varie
4.1
Il presente avviso costituisce un mero invito a formulare un’offerta per l’affitto di una
azienda mediante procedura competitiva, e non un’offerta al pubblico ex art. 1336 c.c..
4.2
Il presente avviso e l’intera procedura di affitto sono regolati dalla Legge Italiana e per
ogni controversia ad esse attinente sarà competente in via esclusiva il Foro di Lecco.
4.3
Il presente avviso sarà pubblicato sui siti internet www.fallimentilecco.com e
www.astexpo.it almeno 7 giorni prima della data fissata per la presentazione delle Offerte
Impegnative; inoltre, nello stesso termine sarà inviato a mezzo PEC ai soggetti che hanno
formulato manifestazioni di interesse.
4.4
Per maggiori informazioni gli interessati potranno rivolgersi al Curatore Avv. Marco Riva
(Lecco, Via Roma 28; tel. 0341-365103).
Lecco, 22 dicembre 2014
Il Curatore
Avv. Marco Riva
Fly UP