...

Analisi delle Ambulanze operative sul territorio Laziale

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

Analisi delle Ambulanze operative sul territorio Laziale
AZIENDA REGIONALE EMERGENZA SANITARIA 118
Analisi delle Ambulanze operative sul territorio Laziale ATTUALI
M.S.B.
142
M.S.A. e/o
C.M.R.
Automedica
31
13
186
TOTALE AMBULANZE ARES 118
Ambulanze in rapporto alla popolazione come previsto dalla normativa
Un Mezzo Sanitario di Base ( M.S.B. ) EQUIPAGGIO: 1 Infermiere, 1 Autista Soccoritore, 1 Barelliere ogni 30.000 abitanti =187,5
Un Mezzo Sanitario Avanzato ( M.S.A. ) e/o un Centro Mobile di Rianimazione ( C.M.R. ) EQUIPAGGIO: 1 Medico Anestesiste / Rianimatore e/o Medico dell’Emergenza, 1 Infermiere, 1 Autista Soccorritore, 1 Barelliere. ogni 150.000 abitanti.=37,5
Automedica EQUIPAGGIO: Medico ed Infermiere
Popolazione Laziale residente : 5.626.710 ( dati ultimo censimento ).
Totale Ambulanze come da normativa :
225
Totale Ambulanze mancanti nel territorio Laziale :
FP CGIL ARES 118 ROMA E LAZIO Sergio Bussone
39
AZIENDA REGIONALE EMERGENZA SANITARIA 118
Analisi delle risorse di personale Analisi dei dati certificati dalla Presidenza XIII° Commissione Sanità della Regione Lazio con verbale prot. 14 del 20 Gennaio 2009 TABELLA RIASSUNTIVA DELLA DOTAZIONE ORGANICA
QUALIFICA
PREVISTI IN P.O.
IN SERVIZIO
MANCANTI
Medici 294 135
159 (17 Anestesisti Rianimatori per i C.M.R.)
Infermieri 1261 783
478 Autisti 1081 550
531 Barellieri 943
264
679
FP CGIL ARES 118 ROMA E LAZIO Sergio Bussone
AZIENDA REGIONALE EMERGENZA SANITARIA 118
Esempio Roma Area Extra Urbana Roma Nord :
CAUSA chiusura dei Pronto Soccorsi di Bracciano e di Monterotondo
il paziente residente nei Comuni
di Canale Monterano, Menziana, Cerveteri,
Bracciano, Monterotondo, Anguillara, Trevignano, Magliano R., Riano, C.N. Porto, F. Romano..ed altri..
EFFETTO
dovrà essere trasportato all’Ospedale S. Andrea, il quale, se ha disponibilità
di accesso, accoglie il soccorso altrimenti lo trasferisce ad altra struttura.
TABELLA DEI TEMPI DI SOCCORSO
LOCALITA’ DEL SOCCORSO
Canale Monterano
Menziana
Cerveteri
Bracciano
Monterotondo
Anguillara
Trevignano
F. Romano
PROTOCOLLO ARES 118
Pronto Soccorso e tempi
Bracciano
’15
Bracciano
‘ 15
Bracciano
‘15
Bracciano
‘3
Monterotondo ‘ 3
Bracciano
‘ 10
Bracciano
‘10
Monterotondo ‘15
Decreto Polverini
DEA I – II livello e tempi
S. Andrea
’45
S. Andrea
’40
S. Andrea
’30
S. Andrea
’30
S. Andrea
’25
S. Andrea
’30
S. Andrea
’30
S. Andrea
‘35
FP CGIL ARES 118 ROMA E LAZIO Sergio Bussone
AZIENDA REGIONALE EMERGENZA SANITARIA 118
PROVINCIA DI VITERBO EFFETTI DECRETO POLVERINI
CAUSA:
Declassamento” da PRONTO Soccorso (P.S.) a Punto Primo Intervento (PPI) :degli Ospedali di: Acquapendente,
Civitacastellana, Montefiascone, Ospedale di riferimento Belcolle - Viterbo – e/o S. Andrea di Roma :
EFFETTI: il DEA di riferimento è l’Ospedale BELCOLLE di Viterbo e/o l’Ospedale S. Andrea di Roma
Acquapendente – Viterbo Km 55 circa tempi 60’ / 80’
Acquapendente – Pitigliano ( Toscana) Km 30 circa tempi 25’ /32’
Acquapendente – Orvieto ( Umbria) Km 29 circa tempi 30’ / 40’
Come si evince il cittadino soccorso potrà essere trasferito in ospedali Extra Regionali.
TABELLA DEI TEMPI DI SOCCORSO
LOCALITA’ DEL SOCCORSO
Ronciglione
Montefiascone
Civitacastellana
Oriolo Romano
Protocollo ARES 118
Pronto Soccorso e tempi
Ronciglione
‘3
Montefiascone
‘3
Civitacastellana
‘3
Bracciano
‘15
Decreto Polverini :
DEA I – II livello e tempi
Belcolle / S. Andrea
‘30
Belcolle
‘20
S. Andrea
’30
Belcolle
‘45
FP CGIL ARES 118 ROMA E LAZIO Sergio Bussone
AZIENDA REGIONALE EMERGENZA SANITARIA 118
PROVINCIA DI LATINA EFFETTI DECRETO POLVERINI
Latina
CAUSA :
Riconversione della struttura Ospedaliera di Sezze
EFFETTO:
Aumento degli accessi al P.S. di Latina, con ulteriore crescita
nei tempi di presa in carico dei pazienti soccorsi, (già persiste
un tempo di attesa minimo di 40’ e massimo di 1/h ).
EFFETTO BIS:
Assenza per lungo tempo dell’Ambulanza sul naturale
territorio.
Latina Centro
CAUSA :
Diminuzione posti letto nei presidi di Terracina e Fondi,
EFFETTO:
potrà esserci un aumento dei trasferimenti per continuità di
soccorso presso i DEA I di Formia e DEA II di Latina.
EFFETTO BIS:
2 mezzi di Soccorso Medico Avanzato (S.M.A.) saranno
impegnati nei trasferimenti e non utilizzati per il soccorso
dell’attività istituzionale
FP CGIL ARES 118 ROMA E LAZIO Sergio Bussone
AZIENDA REGIONALE EMERGENZA SANITARIA 118
PROVINCIA DI RIETI EFFETTI DECRETO POLVERINI
Rieti
In questo caso tutti i pazienti soccorsi con patologie complesse , non trattabili al
DEA I livello dell’Ospedale di Rieti, vengono trasferiti al DEA II livello del
Policlinico Gemelli di Roma.
L’ARES 118 non dispone nella Provincia di Rieti di nessuna Ambulanza Avanzata
con Medico Anestesista – Rianimatore .
La Provincia di Rieti presenta nel suo territorio ampie aree montuose, che
determinano difficoltà ulteriori per gli operatori del soccorso, soprattutto del
Eliambulanza.
FP CGIL ARES 118 ROMA E LAZIO Sergio Bussone
AZIENDA REGIONALE EMERGENZA SANITARIA 118
PROVINCIA DI FROSINONE EFFETTI DECRETO POLVERINI
CAUSA :
chiusura degli Ospedali di Ceccano, di Anagni e Ceprano l
EFFETTO:
Trasporto del paziente critico in “codice giallo e/o rosso” nell’Ospedale di Frosinone con conseguente allungamento dei
tempi di percorrenza ed il rischio per il mezzo, di rimanere bloccati nel P.S. di Frosinone unico DEA di I livello nella
provincia del Centro Nord Ciociaro.
EFFETTO BIS:
Analoga criticità potrà accadere a causa della chiusura degli Ospedali di Pontecorvo e Atina , in questo caso l’Ambulanza
trasporterà i pazienti nell’Ospedale di Cassino.
Il tutto a serio rischio del paziente soccorso poiché i tempi di percorrenza e di arrivo al DEA di Frosinone saranno
inevitabilmente più lunghi , rispetto agli attuali.
Grave in quest’area è la completa assenza di in DEA di II livello per il trattamento di patologie complesse, il paziente potrà
essere trattato solo al Policlinico Umberto I di Roma .
A causa della chiusura degli Ospedali di Anagni e Pontecorvo, si sarà inevitabilmente un innalzamento dei tempi di soccorso
effettuati sull’ autostrada Roma – Napoli, scenario di incidenti gravissimi e di macro e/o maxiemergenza.
LOCALITA’ DEL
SOCCORSO
Protocollo ARES 118
Pronto Soccorso e
tempi
Ceccano*
Ceccano
‘8
Anagni
Anagni
‘5
Ceprano
Ceprano
‘5
Centro Nord Ciociaro * * Anagni
‘15
Fiuggi – Trevi - Filettino Anagni – Alatri ‘20
Colle S. Magno
Pontecorvo
‘20
Decreto Polverini
DEA I e II livello
e tempi
H.
H.
H.
H.
H.
H.
Frosinone
Frosinone
Frosinone
Frosinone
Frosinone
Cassino
‘30
‘40
‘40
‘40
‘60
‘40
FP CGIL ARES 118 ROMA E LAZIO Sergio Bussone
AZIENDA REGIONALE EMERGENZA SANITARIA 118
FP CGIL ARES 118 ROMA E LAZIO Sergio Bussone
Fly UP