...

Materiale - Elenco e manutenzione

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

Materiale - Elenco e manutenzione

Tutto comincia con un elenco...
Il materiale di Squadriglia è la cosa più preziosa che ognuno di voi possiede. È il “materiale della Squadriglia” ovvero: appartiene ad ogni membro di essa; per questo motivo ognuno di voi è responsabile della sua conservazione ottimale.
Tutto il materiale può essere suddiviso in due grosse categorie:
 Il materiale per ogni uscita
 Il materiale per il Campo Estivo
IL MATERIALE PER OGNI USCITA
Deve avere delle caratteristiche molto importanti, che tengano conto del fatto che spesso è la squadriglia che deve portarselo
in giro …
 Deve essere essenziale.
 Deve essere riposto in sacche o contenitori facilmente maneggevoli.
 Per quanto possibile, deve essere leggero.
 Deve sempre essere riposto nell’angolo di Sq per ogni evenienza.
Eventuale altro materiale dipende esclusivamente dall’attività specifica dell’uscita come ad esempio: espressione, altri cordini
per attività di pionieristica, attrezzi aggiuntivi per attività di manualità, …
La tenda è stata volutamente messa tra parentesi perché non sempre se ne consiglia l’uso, specie nelle attività invernali.
Molto spesso questo materiale si compone delle seguenti sacche o contenitori:
Sacca fuochista
La sacca fuochista deve essere stagna (resistente all’acqua)
e deve occupare il minor spazio possibile.
 Esche (specialmente corteccia di betulla e canapa da
stoppa messi in un contenitore di rullini fotografici)
 Acciarino (specialmente quello al magnesio)
 Fiammiferi (in un contenitore dei rullini separato da
quello delle esche)
 Carta di giornale (è la carta migliore per accendere il
fuoco)
Sacca topografia
Anche questa deve essere stagna per garantire la conservazione del materiale cartaceo e di dimensioni minime.
 Bussola (possibilmente una di quelle a cassettino tipo
“Recta”)
 Righello
 Goniometro
 Matita (meglio quella a scatto così non c’è il problema
della punta sempre smussata)
 Qualche foglio di carta millimetrata
 Cartine varie della zona (Quelle che spesso i capi vi
danno e poi finiscono immancabilmente sul pavimento
della sede)
Bisogna aver cura di tutto questo materiale perché è fragile.
Molto utili sono gli strumenti di misurazione in alluminio
(ma costano di più…)
Sacca telo
Non deve essere eccessivamente resistente ma meglio che
abbia delle tasche per i cordini e i picchetti.
 Telo (pulito, aggiustato e impermeabilizzato)
 Paleria
 Cordini
 10x6m (9 per i tiranti + 1 per la legna) oppure

4x12m + 2x6m (4 da 12m per i tiranti + 1 da 6m
per lo scolo + 1 da 6m per la legna)
10 picchetti (da tenere sempre puliti, ordinati ma
soprattutto DRITTI)
Sacca pentole
 Ferri da cucina (nella sacca della paleria)
 1 pentolone + coperchio
 1 padella bassa + coperchio
 2 pentole di varie dimensioni
 1 ciotola di plastica
 Scolapasta
 2 manici
 1 mestolo
 1 cucchiaio di legno
 1 coltello da cucina
 Sapone di marsiglia
 2 strofinacci da cucina
 1 spugnetta gialla/verde
 2 pagliette d’acciaio (una per l’esterno e una per
l’interno delle pentole)
 1 tanica da 10 l
Sacca materiale
Deve essere una sacca resistente perché contiene attrezzi
che possono romperla. Deve essere una sacca piccola e
facilmente maneggevole.
 Accetta
 Sega ad arco
 Mazzetta
 Badiletta (meglio a manico fisso)
 (Roncola)
TUTTI GLI ATTREZZI TAGLIENTI DEVONO ESSERE MUNITI DI
FODERO.
Pronto soccorso
È inutile avere un pronto soccorso munito di ogni cosa
possibile perché va a finire che i farmaci scadono. Meglio un
pronto soccorso piccolo con l’essenziale per i casi più frequenti (tagli, abrasioni, contusioni, scottature, punture)
 Compresse di garze sterili
 Bende di garza (tutte della stessa misura)
 Streptosil (utilissima polvere cicatrizzante)
 Disinfettante (meglio il flaconcino piccolo di Betadine)
Pomata contusioni (es. Voltaren)
Pomata scottature (es. Foille)
 Pomata punture insetti (es. Polaramin)
Tenda
Riposta (asciutta) nelle sacche con tiranti e picchetti in
ordine. Finita l’uscita bisogna controllare che sia tutto a
posto perché la tenda DEVE ESSERE SEMPRE PRONTA ED IN
ORDINE IN QUALSIASI MOMENTO.


N.B. Questo è un elenco del minimo essenziale
necessario in qualsiasi tipo di attività. Ogni Sq è
libera di implementare la lista a suo rischio e pericolo:
A. Costa di più
B. Pesa di più
C. Occupa più spazio nella cassa
IL MATERIALE PER IL CAMPO ESTIVO
Non bisogna assolutamente pensare che siccome il Campo Estivo è più lungo di una semplice uscita, allora servirà molto più
materiale.
La verità è che al campo non serve assolutamente molto più materiale che in un’uscita: a dimostrazione di questo, nel seguente elenco il materiale aggiunto alla lista per l’uscita verrà segnato in maniera differente.
Sacca fuochista
 Esche
 Acciarino
 Fiammiferi
 Carta di giornale
Sacca topografia e segnalazione
 Bussola
 Righello
 Goniometro
 Matita
 Qualche foglio di carta millimetrata
 Cartine varie della zona
 Bandierine bianche/rosse (70x70 cm)
 Schema del codice morse
Sacca telo
 Telo
 Paleria
 Cordini
 10x6m oppure 4x12m + 2x6m
 10 picchetti
Sacca materiale
 Accetta
 Sega ad arco
 Mazzetta
 Badiletta
 (Roncola)
 4 Paia di guanti da lavoro
 1 Lama ricambio sega
 Pietra per affilare
 1 Scalpello piano(lama di 2 o 3 cm) per tacche
 Mazzuolo di legno (auto costruito)
 Bindella
 Cordini (50x6m + 10x12m)
TUTTI GLI ATTREZZI TAGLIENTI DEVONO AVERE IL FODERO
Sacca pentole
 Ferri da cucina
 1 pentolone + coperchio
 1 padella bassa + coperchio
 2 pentole di varie dimensioni
 1 ciotola di plastica
 Scolapasta
 2 manici
 1 mestolo
 1 cucchiaio di legno
 1 coltello da cucina
 Sapone di marsiglia
 2 strofinacci da cucina
 1 spugnetta gialla/verde
 2 pagliette d’acciaio
 1 tanica 10 l
 Bacinella di plastica
 2 bottigliette vuote 0,5 l (olio e aceto)
 2 contenitori ermetici tipo del caffè (sale e zucchero)
Pronto soccorso
 Compresse di garze sterili
 Bende di garza (tutte della stessa misura)
 Streptosil (utilissima polvere cicatrizzante)
 Disinfettante (meglio il flaconcino piccolo di Betadine)
 Pomata contusioni (es. Voltaren)
 Pomata scottature (es. Foille)
 Pomata punture insetti (es. Polaramin)
Tenda
 Tenda (ovviamente)
 Scopettino e paletta
Pronto soccorso tenda
Deve contenere il minimo indispensabile e occupare meno
spazio possibile.
 Aghi fini
 Filo di cotone grosso
 Cordino per tiranti
 Tenditiranti
 Stoffa di cotone per toppe
 Fettuccia di cotone
 Anelli
 Elastici
 Nastro adesivo telato
È importante che filo e toppe siano di cotone: le fibre del
cotone quando si bagnano si gonfiano e impediscono
all’acqua di attraversare il tessuto.
N.N.B. Vale quanto detto per il materiale dell’uscita nei
punti A, B, C.
Vanno però aggiunte anche le seguenti considerazioni:
D. Aggiungere più materiale aumenta il rischio di
perdere qualche pezzo
E. Va aggiunto eventuale materiale per attività
specifiche
U.P.T. (INCARICO): IL MAGAZZINIERE
Il suo regno è costituito da pentole a accette, seghe e picchetti; forse il più
potente di tutti gli squadriglieri, da lui dipende la vita della squadriglia ai campi
e per questo è necessario che sia un ruolo affidato ad una persona con grande
esperienza. Spesso si sceglie uno scudiero fra i “piedi teneri” in modo da istruirlo (e non schiavizzarlo!) nella difficile arte del magazziniere in modo che
quando sarà giunto il momento non si sentano frasi come: “Il nostro materiale?!? Non so mica qual’è!? Di solito se ne occupava il capo squadriglia!”.
Ha il compito di portare in Cosiglio di Sq qualsiasi problema legato al materiale
e decidere insieme al resto della Sq come risolverlo.
L’ordine è il suo credo, l‘inventario è la sua Bibbia, tende bucate, lame consunte e pentole incrostate i suoi più acerrimi nemici contro i quali organizza la
squadriglia. E’ lui che prepara il materiale prima di ogni uscita e dei campi,
controllandone accuratamente lo stato, e coordina il riordino al rientro da
uscite o campi o durante le riunioni di Sq; per far questo è caldamente consigliato al magazziniere di ogni Sq di TENERE SEMPRE AGGIORNATO NEL QUADERNO DI CACCIA UN ELENCO DEL MATERIALE PRESENTE NELLA CASSA.
Uso e manutenzione del materiale
Per garantire una lunga durata del materiale di Sq occorre porre attenzione a due cose in particolare:
 Come lo si usa in uscita o al campo.
 Come lo si mantiene efficiente durante l’anno nelle riunioni.
ACCETTA
Uso
Manutenzione
Indispensabile per tagliare la legna per il fuoco o per appuntire un palo.
Prima di adoperare l'accetta assicurati sempre che il ferro
sia ben saldo sul manico.
Per un corretto utilizzo dell’accatta occorre seguire delle
semplici e basilari regole
 Appoggiati sempre su un ceppo e tieni il ferro inclinato.
L'accetta migliore è quella “canadese”, che ha il manico con
una doppia curvatura per tenere bene in mano l'attrezzo.
Il ferro è in acciaio e il manico è fissato ad esso per mezzo di
un cuneo di legno infilato a forza.
Una buona accetta deve essere abbastanza pesante, in
maniera da lavorare con il suo stesso peso, ma non troppo
pesante da stancare il braccio di chi la usa: un ferro di 600700 grammi e un manico lungo 30-35 cm vanno bene.
in una buona accetta il ferro e il manico devono essere
equilibrati e allineati come segue:

L'accetta non è un martello, non adoperarla per battere chiodi o picchetti.
L'accetta va tenuta sempre ben affilata. Puoi farlo seguendo
questi semplici passi:
1. Usa una mola, avendo l'accortezza di bagnarla con
acqua.
2. Usa una limetta a dentatura finissima .
3. Usa infine una pietra per affilare unta con dell'olio
Altri accorgimenti assolutamente da seguire sono:




Non lasciare mai l'accetta sul terreno, l'umidità fa
arrugginire il ferro e fa marcire il manico.
Non piantarla per terra perché i sassi che sono nel
terreno scheggiano la lama.
Non piantarla mai su un albero o su un ramo: “la
Guida e lo Scout amano e rispettano la natura”.
Quando non la usi mettila ben piantata in un ceppo di
legno, o nella sua custodia di cuoio.





Puliscila da ogni residuo di fango o di ruggine.
Olia leggermente il tagliente e mettila nella custodia.
Mantienila sempre affilata, ma non troppo.
assicurati ogni volta che il manico non si muova nel
ferro: il ferro potrebbe staccarsi e ferire seriamente
qualcuno
Non adoperare né chiodi, né viti al posto del cuneo
perché rovinano il manico.
SEGA AD ARCO
Uso
Occorre, al contrario dell’accetta, tenere la sega ad arco
perpendicolare al legno da tagliare.
Se la lama non scorre molto, la si può passare con della
paraffina o della cera da candela.
N.B. Quando si parla di “oliare” un qualsiasi utensile, ci si
riferisce ad olio apposito per utensili reperibile in qualsiasi
ferramenta.
Manutenzione
La sega ad arco è piuttosto ingombrante da portare ma in
compenso è un attrezzo molto utile perché taglia il legno
molto più velocemente di un'accetta. La lunghezza ideale
della lama è di 45 cm.
È preferibile alla normale sega, infatti se tagli il legno verde
o umido con una sega dai denti fini, la segature intralcia il
movimento della sega, mentre con la sega ad arco questo
non avviene. La manutenzione si può riassumere in alcuni
piccoli accorgimenti:

Rimuovere qualsiasi residuo di sporco o ruggine.

Oliare la lama

Mettere il fodero alla lama (meglio un fodero in
legno).
MAZZETTA
Uso
Manutenzione
Due regole semplici:
1. Attento che il ferro non esca dal manico
2. Attento alle tue dita!!
Prestate molta attenzione alla manutenzione dell’attrezzo
onde evitare la fuoriuscita del ferro dal manico.
Usare anche in questo caso cunei di legno o di ferro in
vendita nelle ferramente.
Spunto per impresa: foderi per attrezzi
FODERO PER ACCETTA
FODERO PER SEGA AD ARCO
Fly UP