...

Infondate le accuse al colonnello

by user

on
Category: Documents
62

views

Report

Comments

Transcript

Infondate le accuse al colonnello
MACERATA
LA CRONACA IN 24 ORE
VENERDÌ 29 GENNAIO 2010 il Resto del Carlino
Infondate le accuse al colonnello
Archiviate le denunce fatte dall’avvocato Castignani
TUTTE ARCHIVIATE le accuse nei confronti del
colonnello della Finanza Roberto Prosperi, indagato
per abuso d’ufficio, calunnia e falso ideologico. L’ufficiale era stato denunciato dall’avvocato Achille Castignani. Nel gennaio del 2008, la Finanza fece una
verifica nello studio del legale. Alcuni documenti
vennero messi sotto sequestro, tra cui un manoscritto su cui era riportata una cifra, 72mila euro, di cui
però l’avvocato disse di non sapere nulla. Il materiale sequestrato venne chiuso in una stanza dello studio, sulla quale vennero apposti i sigilli. Il verbale
del sequestro venne poi firmato dagli ufficiali e da
Castignani. Tempo dopo, tornati a riprendere il documento, i finanzieri non lo trovarono più. Castignani ne tirò fuori una copia, sulla quale però la somma
era parecchio ridotta. Da qui per lui partì la denun-
M
ARTEDÌ (2 febbraio)
alle 17,30 presso l’aula
magna della facoltà di
Giurisprudenza si terrà un incontro con la manager scrittrice Patrizia Galli Zhang (Jia
Li), autrice di «Gita di famiglia. Viaggio alla montagna
Cuore di Bue», pubblicato dalla «ev». Tra i presenti anche il
presidente della Provincia,
Franco Capponi. L’argomento
sarà «Dentro la Cina. La cultura cinese, la ricchezza del mondo». La nuovissima casa editrice di Treia «ev» (si scrive in minuscolo ed è l’inizio della parola evolution) si propone di pubblicare storie capaci di raccontare (e di comprendere) la diversità e la ricchezza di un mondo
che appare sempre più comples-
cia per il reato di violazione dei sigilli, per il quale è in corso il processo. Ma Castignani a sua volta denunciò il colonnello, accusandolo di abuso
d’ufficio, calunnia e falso, sostenendo che una serie di irregolarità sarebbero state commesse durante la verifica nello studio legale.
La procura, alla fine delle indagini, aveva chiesto
l’archiviazione delle accuse. Ma Castignani, assistito dal collega Giovanni Bora, ha fatto opposizione. Dopo l’udienza, ieri il gip Pannaggi, che
ieri ha preso la sua decisione: tutte le imputazioni a carico dell’ufficiale sono del tutto infondate,
e il suo comportamento assolutamente corretto.
Dunque il fascicolo è stato archiviato. Soddisfazione ha espresso il difensore del colonnello Prosperi, l’avvocato Paolo Giustozzi: «Abbiamo sempre avuto fiducia nella giustizia».
Celebrazioni ricciane, in aula magna
la presentazione del libro «Dentro la Cina»
so. Anna Galli Zhang è un’italiana che vive a Pechino da
trent’anni ed è quindi un punto di vista privilegiato, e italiano, della complessa e straordinaria Cina che racconta attraverso
una microstoria
molto privata.
LA PROVINCIA
è coinvolta nelle
numerose iniziative in occasione dei festeggiamenti per il quattrocentenario
della morte di padre Matteo
Ricci ed è testimone delle numerose relazioni economiche
che sempre più muovono gli interessi degli imprenditori maceratesi verso il mondo cinese e
promuove iniziative che contribuiscano a conoscere la Cina.
DA QUESTO intreccio a tre, è nata
la presentazione
dell’evento di martedì. «Macerata e la
Cina si percepiscono come ricchezze
reciproche; non è importante
difendere le identità, ma conoscere la diversità, magari proprio attraverso il racconto, nella quale ci si incontra — dice
GLI INTERVENTI DELLA VOLANTE
Faceva la «spesa» al supermercato ma senza pagare
Arriva la polizia, denunciata una cinquantenne
FACEVA la spesa al supermercato dove lavorava, ma senza pagare.
Per questo è stata denunciata una cinquantenne della provincia,
sopresa mercoledì nel primo pomeriggio.
A segnalare i suoi movimenti sono stati gli addetti al servizio di
sorveglianza del Cityper, che poi hanno subito chiamato la «Volante»
della polizia. Perquisendo la donna, gli agenti hanno trovato sotto alla
divisa del supermercato alcuni ortaggi, del valore di pochi euro. Le è
stato chiesto se avesse lo scontrino per quelle verdure, ma visto che lei
non ha potuto mostrarlo, è scattata subito la denuncia per furto.
Gli ortaggi sottratti non avevano un grande valore economico. E’
possibile però che la donna, in questo momento di difficoltà per tante
famiglie, avesse bisogno di risparmiare anche sulle piccole spese
quotidiane. In ogni caso sulla vicenda verranno fatti altri accertamenti
dalla polizia.
Stefania Monteverde, ideatrice
della «ev» — ed è questa l’eredità di Matteo Ricci che tutti noi
dovremo raccogliere».
«VORREMMO che Macerata
diventasse — prosegue Franco
Capponi — la piattaforma dei
rapporti italiani con la Cina sia
a livello economico che culturale; il 2010 è un anno strategico
per le occasioni di incontro con
la Cina ma c’è il rischio che tutto si esaurisca nel corso dell’anno. La Cina, la sua grandezza
culturale ed economica ci deve
impegnare in un discorso di conoscenza più approfondita e il
2010 deve scandire l’inizio di
una serie di rapporti e conoscenze che vadano oltre l’aspetto meramente diplomatico».
Paola Olmi
Giuristi e linguisti
a confronto a Villa Cola
OGGI alle 17 Villa Cola ospita la presentazione del libro
«Tradurre il diritto», a cura di
Stefania Cavagnoli e Elena Ioratti. Tra i presenti, Nunzio
La Fauci e Alberto Febbrajo.
7
IL CONFRONTO
Tavola rotonda
su Macerata
in aula magna
«CONVERSAZIONI su Macerata». È questo il titolo della tavola rotonda che si terrà mercoledì
3 febbraio, a partire dalle 16.30
nell’aula magna dell’Università
degli studi di Macerata. L’evento,
organizzato da Alfabetica Edizioni, casa editrice del periodico d’informazione maceratese Punto a
capo, riunirà attorno allo stesso tavolo i principali rappresentanti
istituzionali della città: il presidente della Camera di commercio
Giuliano Bianchi, il presidente
della Provincia Franco Capponi,
il presidente della fondazione Carima Franco Gazzani, il sindaco
di Macerata Giorgio Meschini, il
presidente di Confindustria Macerata Nando Ottavi, il rettore
dell’Università degli studi di Macerata Roberto Sani e i caposervizio dei tre quotidiani locali (Pietro Frenquellucci del «Corriere
Adriatico», Giorgio Guidelli de
«Il Resto del Carlino» e Alfonso
Toschi de «Il Messaggero». Sarà
un incalzante botta e risposta tra
giornalisti e classe dirigente, coordinato da Maurizio Verdenelli e
introdotto da un intervento di
Maurizio Lombardi, che sfocerà
in un’interssante conversazione su
Macerata, sul suo presente e sul
suo futuro. Con l’occasione, Alfabetica presenterà e distribuirà una
nuova pubblicazione, titolata
«Conversazioni su Macerata:
1950 – 2000. Confronto tra i protagonisti di 50 anni di storia maceratese» che sintetizza i dialoghi intercorsi tra Ugo Bellesi, Alfredo
Cesarini, Adriano Ciaffi, Giancarlo Liuti, Ermanno Pupo e Giuseppe Sposetti, durante un passato incontro, moderato da Maurizio Lombardi e organizzato da Alfabetica Edizioni per parlare di
Macerata e del suo passato.
••
Fly UP