...

Comune di Liberi

by user

on
Category: Documents
3

views

Report

Comments

Transcript

Comune di Liberi
(-•NI
01
LIBEK1
Comune di Liberi
Provincia di Caserta
ORIGINALE DI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE
OGGETTO:DETERMINAZIONE
ALIQUOTE
E
DETRAZIONI
PER
N'del 17/03/2015 L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) PER
L'ANNO 2015.
L'anno
alle
DUEMILAQUINDICI
o r e 16:20, n e l l a Sede
termini
d i legge,
s i è
i l giorno
DICIASSETTE d e l mese
comunale d i
riunito
Liberi,
i l Consiglio
convocato
Comunale,
d i MARZO,
n e i modi e
in
sessione
o r d i n a r i a ed i n seduta p u b b l i c a d i p r i m a c o n v o c a z i o n e
Sono p r e s e n t i :
N°
P
SI
SI
NOME E COGNOME
Antonio DIANA
Vincenzo COLUCCI
Massimiliano ISOLDA
Gianfranco MASELLI
Domenico PETRILLO
Giuseppe VASTANO
Rosario Francesco FRASSO
Presenti: 4
Partecipa
Segretario
Il
aperta
con f u n z i o n i
SI
SI
consultive,
Avv. V a l e r i a
referenti e d i assistenza, i l
B a r a l d i , che c u r a
l a verbalizzazione
( a r t . 9 7 d e l T.U. 18 agosto 2000 n° 2 6 7 ) .
Presidente
regolarità
SI
SI
SI
Assenti: 3
Comunale
della riunione
A
della
l a seduta.
del Consiglio,
convocazione
e
Vincenzo
l a validità
COLUCCI,
constatata
dell'adunanza,
la
dichiara
IL CONSIGLIO COMUNALE
VISTI i p a r e r i d i regolarità t e c n i c a
dai
Responsabili
D.Lgs.
del servizio
e contabile,
a i sensi
artt.49,
riportati,
espressi
1° comma, e 147 b i s d e l
267/2000:
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
V i s t o l ' a r t . 4 9 , comma 1, d e l d . l g s . 267/2000;
V i s t a l a seguente p r o p o s t a d i d e l i b e r a z i o n e ;
R i s c o n t r a t a n e l a regolarità CONTABILE;
Esprime i l seguente p a r e r e :
La
degli
d iseguito
proposta d i deliberazione è
o l a r e d a l punto
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
V i s t o l ' a r t . 4 9 , comma 1, d e l d . l g s . 267/2000;
V i s t a l a seguente p r o p o s t a d i d e l i b e r a z i o n e ;
R i s c o n t r a t a n e l a regolarità TECNICA;
Esprime i l seguente p a r e r e :
La p r o p o s t a d i d e l i b e r a z i o n e
di v i s t a tecnico.
è r e g o l a r e d a l punto
izio Tributi
VISTI gli^à-e-tlcoli 8 e 9 d e l d e c r e t o l e g i s l a t i v o 14 marzo 2011 n. 23, e
a r t . 13 d e l D.L. 6 dicembre 2011 n.201, c o n v e r t i t o con m o d i f i c a z i o n i con
l a legge 22 dicembre 2011 n. 214, con i q u a l i v i e n e i s t i t u i t a
l'imposta
m u n i c i p a l e p r o p r i a "IMU", con a n t i c i p a z i o n e , i n v i a s p e r i m e n t a l e ,
a
d e c o r r e r e d a l l ' a n n o 2012, i n t u t t i i comuni d e l t e r r i t o r i o n a z i o n a l e ;
VISTA l a legge 27 dicembre 2013 n. 147 (legge d i stabilità 2014) che ha
s t a b i l i t o , t r a l ' a l t r o , l ' i s t i t u z i o n e d e l l ' I m p o s t a U n i c a Comunale "IUC"
d a l 1 gennaio 2014 e d e l l e sue componenti TASI e TARI, o l t r e ad una
p r o f o n d a e s o s t a n z i a l e m o d i f i c a n o r m a t i v a d e l l a componente IMU;
TENUTO CONTO i n o l t r e d i quanto s t a b i l i t o d a l l a legge 24 dicembre 2012
n.228, d a l D.L. n.35 d e l 8 a p r i l e 2013 c o n v e r t i t o con m o d i f i c a z i o n i d a l l a
legge 6 giugno 2013 n.64, d a l D.L. n.54 d e l 21 maggio 2013 c o n v e r t i t o con
m o d i f i c a z i o n i d a l l a Legge 18 l u g l i o 2013 n.85, d a l D.L. n. 102 d e l 31
agosto 2013 c o n v e r t i t o con m o d i f i c a z i o n i d a l l a legge 28 o t t o b r e 2013
n.124, d a l D.L. n.133 d e l 30 novembre 2013 c o n v e r t i t o con m o d i f i c a z i o n i
d a l l a Legge 29 gennaio 2014 n. 5;
TENUTO CONTO d e l coordinamento n o r m a t i v o e r e g o l a m e n t a r e e f f e t t u a t o con
i l Regolamento IUC (Imposta U n i c a Comunale) , approvato con d e l i b e r a z i o n e
d i C.C. n 10 d e l 29/04/2014, e m o d i f i c a t o con d e l i b e r a d i C o n s i g l i o
Comunale d e l 08/07/2014;
VISTO i l comma 677 d e l l ' a r t . 1 d e l l a Legge n. 147 d e l 27.12.2013 (come
m o d i f i c a t o d a l l a legge d i stabilità 2015:
"677. I l Comune, con l a medesima d e l i b e r a z i o n e d i c u i a l comma 676, può
d e t e r m i n a r e l ' a l i q u o t a r i s p e t t a n d o i n o g n i caso i l v i n c o l o i n base a l
quale l a somma d e l l e
a l i q u o t e d e l l a TASI e d e l l ' I M U p e r c i a s c u n a
t i p o l o g i a d i immobile non s i a s u p e r i o r e a l l ' a l i q u o t a massima c o n s e n t i t a
d a l l a l e g g e s t a t a l e p e r l'IMU a l 31 dicembre 2013, f i s s a t a a l 10,60 p e r
m i l l e e ad a l t r e minori a l i q u o t e , i n r e l a z i o n e a l l e d i v e r s e t i p o l o g i e d i
immobile. Per i l 2014 e i l 2015 l ' a l i q u o t a massima non può e c c e d e r e i l
2,50 p e r m i l l e . Per g l i s t e s s i a n n i 2014 e 2015, n e l l a d e t e r m i n a z i o n e
d e l l e a l i q u o t e TASI possono e s s e r e s u p e r a t i i l i m i t i s t a b i l i t i n e l primo
e n e l secondo p e r i o d o , p e r un ammontare complessivamente non s u p e r i o r e
a l l o 0,80 p e r m i l l e a c o n d i z i o n e che s i a n o f i n a n z i a t e , r e l a t i v a m e n t e a l l e
a b i t a z i o n i p r i n c i p a l i e a l l e unità i m m o b i l i a r i ad esse e q u i p a r a t e d i c u i
all'art.
13, comma 2, d e l d e c r e t o - l e g g e
6 dicembre 2011, n. 201,
c o n v e r t i t o , con m o d i f i c a z i o n i , d a l l a legge 22 dicembre 2011, n.214,
d e t r a z i o n i d'imposta o a l t r e m i s u r e , t a l i da generare a f f e t t i s u l c a r i c o
d'imposta TASI e q u i v a l e n t i o i n f e r i o r i
a q u e l l i d e t e r m i n a t i s i con
riferimento all'IMU
relativamente a l l a stessa t i p o l o g i a d i immobili,
anche tenendo conto d i quanto p r e v i s t o d a l l ' a r t . 13 d e l c i t a t o d e c r e t o legge n. 201 d e l 2011";
TENUTO CONTO che i Comuni, con d e l i b e r a z i o n e d e l C o n s i g l i o Comunale,
a d o t t a t a a i s e n s i d e l l ' a r t i c o l o 52 d e l d e c r e t o l e g i s l a t i v o 15 dicembre
1997 n. 446, provvedono a :
- disciplinare
con regolamento
le proprie
entrate,
anche
tributarie,
salvo
per quanto
attiene
alla
individuazione
e definizione
delle
fattispecie
imponibili,
dei soggetti
passivi
e della aliquota
massima dei
singoli
tributi,
nel rispetto
delle
esigenze
di semplificazione
degli
adempimenti dei contribuenti
;
VISTO l ' a r t . 27, comma 8°, d e l l a L. n. 448/2001 i l q u a l e dispone che: " I l
comma 16 d e l l ' a r t . 53 d e l l a legge 23 dicembre 2000, n. 388, è s o s t i t u i t o
d a l seguente: 16. I l termine p e r d e l i b e r a r e l e a l i q u o t e e l e t a r i f f e d e i
t r i b u t i l o c a l i , compresa l ' a l i q u o t a d e l l ' a d d i z i o n a l e comunale a l l ' I R P E F
d i c u i a l l ' a r t i c o l o 1, comma 3, d e l d e c r e t o l e g i s l a t i v o 28 settembre
1998, n. 360, r e c a n t e i s t i t u z i o n e d i una a d d i z i o n a l e comunale a l l ' I R P E F ,
e successive m o d i f i c a z i o n i , e l e t a r i f f e d e i s e r v i z i p u b b l i c i l o c a l i ,
nonché p e r approvare i r e g o l a m e n t i r e l a t i v i a l l e e n t r a t e d e g l i e n t i
l o c a l i , è s t a b i l i t o e n t r o l a d a t a f i s s a t a da norme s t a t a l i p e r l a
deliberazione d e l b i l a n c i o d i p r e v i s i o n e . I regolamenti s u l l e entrate,
anche se a p p r o v a t i successivamente a l l ' i n i z i o d e l l ' e s e r c i z i o purché e n t r o
i l termine d i c u i s o p r a , hanno e f f e t t o d a l 1° gennaio d e l l ' a n n o dì
riferimento";
CONSIDERATO
che a d e c o r r e r e
dall'anno
d'imposta
2012, t u t t e l e
d e l i b e r a z i o n i regolamentari e t a r i f f a r i e r e l a t i v e a l l e entrate t r i b u t a r i e
d e g l i e n t i l o c a l i devono e s s e r e i n v i a t e a l M i n i s t e r o d e l l ' E c o n o m i a e
d e l l e Finanze, Dipartimento d e l l e Finanze, entro i l termine d i c u i
a l l ' a r t i c o l o 52, comma 2, d e l d e c r e t o l e g i s l a t i v o n. 446 d e l 1997, e
comunque e n t r o t r e n t a g i o r n i d a l l a d a t a d i scadenza d e l t e r m i n e p r e v i s t o
per l ' a p p r o v a z i o n e d e l b i l a n c i o d i p r e v i s i o n e ;
TENUTO CONTO d e l g e t t i t o
IMU nell'annualità 2014, d e l l e
modifiche
a p p l i c a t i v e d a l 1 gennaio 2015, nonché d e l l e s p e c i f i c h e necessità d e l
b i l a n c i o d i p r e v i s i o n e 2015, p e r e f f e t t o d e l l e q u a l i appare, p e r i l
momento, opportuno, m o d i f i c a r e , p e r l'anno 2015, l e a l i q u o t e d e l l ' i m p o s t a
m u n i c i p a l e p r o p r i a "IMU" come d i s e g u i t o r i p o r t a t o :
•
6,00 a b i t a z i o n e p r i n c i p a l e e sue p e r t i n e n z e p e r l e c a t e g o r i e A/1 A/8 - A/9;
• 7,60 p e r m i l l e p e r l e aree f a b b r i c a b i l i ;
• 9,60 p e r m i l l e p e r t u t t i g l i a l t r i i m m o b i l i ;
5,5 p e r m i l l e p e r l e attività c o m m e r c i a l i ed a r t i g i a n a l i se
opportunamente c l a s s i f i c a t e n e l l e c a t e g o r i e a p p r o p r i a t e CI e C3;
9,60 p e r m i l l e p e r g l i i m m o b i l i d i c a t e g o r i a d;
ACQUISITI i p a r e r i f a v o r e v o l i d i regolarità t e c n i c a e c o n t a b i l e d e i
r e s p o n s a b i l i d e i s e r v i z i a i s e n s i d e l l ' a r t . 49 e 147 b i s d e l D.Lgs n. 267
d e l 18/08/2000 e s.m.i. come sopra r i p o r t a t i ;
Terminata l a d i s c u s s i o n e i l PRESIDENTE i n v i t a i C o n s i g l i e r i
f a r e d e l l e o s s e r v a z i o n i . Non e s s e n d o c i i n t e r v e n t i ,
a l l ' e s i t o d e l l a votazione espressa per a l z a t a
v i e n e p r o c l a m a t o d a l P r e s i d e n t e come segue:
•
CONSIGLIERI VOTANTI: 4
•
con v o t i FAVOREVOLI N. 4
presenti a
d i mano i l c u i r i s u l t a t o
VOTI CONTRARI N. 0 ASTENUTI N. 0
DELIBERA
DI DARE ATTO che l e premesse sono p a r t e
d i s p o s i t i v o d e l p r e s e n t e provvedimento;
integrante e sostanziale
del
DI DETERMINARE l e s e g u e n t i a l i q u o t e p e r l ' a p p l i c a z i o n e d e l l ' I m p o s t a
M u n i c i p a l e P r o p r i a "IMU" anno 2015:
• 6,00 a b i t a z i o n e p r i n c i p a l e e sue p e r t i n e n z e p e r l e c a t e g o r i e A/1 A/8 - A/9;
• 7,60 p e r m i l l e p e r l e aree f a b b r i c a b i l i ;
• 9,60 p e r m i l l e p e r t u t t i g l i a l t r i i m m o b i l i ;
5,5 p e r m i l l e p e r l e attività c o m m e r c i a l i ed a r t i g i a n a l i se
opportunamente c l a s s i f i c a t e n e l l e c a t e g o r i e a p p r o p r i a t e c i e c 3 ;
9,60 p e r m i l l e p e r g l i i m m o b i l i d i c a t e g o r i a d;
DI DETERMINARE l e s e g u e n t i d e t r a z i o n i p e r l ' a p p l i c a z i o n e d e l l ' I m p o s t a
M u n i c i p a l e P r o p r i a "IMU" anno 2015:
a) p e r l'unità i m m o b i l i a r e
appartenente
alla
categoria catastale
A/1-A/8-A/9 a d i b i t a ad a b i t a z i o n e p r i n c i p a l e d e l s o g g e t t o p a s s i v o e p e r
l e r e l a t i v e p e r t i n e n z e , p e r l a q u a l e c o n t i n u a ad a p p l i c a r s i l ' i m p o s t a , s i
detraggono, f i n o a c o n c o r r e n z a d e l suo ammontare, euro 200,00 r a p p o r t a t i
a l p e r i o d o d e l l ' a n n o durante i l quale s i p r o t r a e t a l e d e s t i n a z i o n e ; se
l'unità i m m o b i l i a r e è a d i b i t a ad a b i t a z i o n e p r i n c i p a l e da più s o g g e t t i
p a s s i v i , l a detrazione spetta a ciascuno d i e s s i proporzionalmente
alla
quota p e r l a q u a l e l a d e s t i n a z i o n e medesima s i v e r i f i c a ;
DI DARE ATTO che t a l i a l i q u o t e e d e t r a z i o n i d e c o r r o n o d a l 1 gennaio 2015;
DI DARE ATTO che p e r t u t t i g l i a l t r i a s p e t t i d i d e t t a g l i o r i g u a r d a n t i l a
d i s c i p l i n a d e l t r i b u t o s i rimanda a l Regolamento IUC a p p r o v a t o con
d e l i b e r a z i o n e d i C o n s i g l i o Comunale n. 10 d e l 29/04/2014 e m o d i f i c a t o
con d e l i b e r a d i C o n s i g l i o Comunale n° 19 d e l 08/07/2014.
DI DARE ATTO che a d e c o r r e r e
d a l l ' a n n o d'imposta 2012, t u t t e l e
d e l i b e r a z i o n i regolamentari e t a r i f f a r i e r e l a t i v e a l l e entrate t r i b u t a r i e
d e g l i e n t i l o c a l i devono e s s e r e i n v i a t e a l M i n i s t e r o d e l l ' E c o n o m i a e
d e l l e Finanze, Dipartimento d e l l e Finanze, entro i l termine d i c u i
a l l ' a r t i c o l o 52, comma 2, d e l d e c r e t o l e g i s l a t i v o n. 446 d e l 1997, e
comunque e n t r o t r e n t a g i o r n i d a l l a d a t a d i scadenza d e l t e r m i n e p r e v i s t o
per l ' a p p r o v a z i o n e d e l b i l a n c i o d i p r e v i s i o n e .
A s e g u i t o d i s e p a r a t a v o t a z i o n e con i l
VOTI FAVOREVOLI N. 4
seguente e s i t o :
VOTI CONTRARI N. 0 ASTENUTI N. 0
DELIBERA
DI RENDERE i l p r e s e n t e a t t o immediatamente e s e g u i b i l e , s t a n t e
a i s e n s i d e l l ' a r t . 134 d e l D.Lgs. n. 267/2000.
l'urgenza,
L e t t o , confermato e s o t t o s c r i t t o :
I l s o t t o s c r i t t o Messo Comunale, v i s t i g l i a t t i
d'ufficio;
A T T E S T A
che l a p r e s e n t e d e l i b e r a z i o n e v i e n e da o g g i r e s a n o t a mediante a f f i s s i o n e
a l l ' A l b o P r e t o r i o on l i n e , come p r e s c r i t t o d a l l ' a r t . 32, c . l e 5, L.
18/06/2009 n. 69; a r t . 2, c. 5, D.L. 30/12/2009, n. 194, n e l t e s t o
m o d i f i c a t o d a l l a legge d i c o n v e r s i o n e 26/02/2010, n. 25, p e r r i m a n e r v i
quindici giorni consecutivi.
Liberi,
3 1 MAR 20tS
I l Messo.
t Dario
che
l a presente d e l i b e r a
è divenuta esecutiva
3fpoiché d i c h i a r a t a immediatamente e s e g u i b i l e
( a r t . 134 - 4° comma)
• d e c o r s i 10 g i o r n i d a l l a p u b b l i c a z i o n e ( a r t . 134 - 3° comma).
I l Segretario Comunale
Aw.NValeìKLa Baraldi
Fly UP