...

Tecnologia della modellistica parte 2

by user

on
Category: Documents
60

views

Report

Comments

Transcript

Tecnologia della modellistica parte 2
INDICE
Premessa
Indice
Legenda
Abbreviazioni
pag. 3
pag. 5
pag. 9
pag. 9
1 Metodologia di rilevamento delle misure
1.1
Rilevamento delle misure
1.2
Misure di circonferenza
1.3
Misure di lunghezza
1.4
Misure di controllo
1.5
Tabella delle misure
1.6
Tabella delle frazioni
pag. 10
pag. 11
pag. 13
pag. 14
pag. 15
pag. 16
pag. 17
2 Sistema artigianale
2.1
Scelta del tessuto
2.2
Metratura occorrente
2.3
Appoggio su tessuto e strumenti necessari
2.4
Prove
2.5
Introduzione alla modellistica
pag. 18
pag. 18
pag. 19
pag. 20
pag. 22
pag. 23
3 Correzione di conformazione e portamento simmetriche
3.1
Sporgenza ventre
3.2
Sporgenza ventre con portamento rovesciato lombare
3.3
Fianchi robusti
3.4
Sporgenza glutei
pag. 24
pag. 24
pag. 26
pag. 28
pag. 30
4 Correzione di conformazione e portamento asimmetriche
4.1 Correzione per soggetto con sviluppo anomalo d’anca
pag. 31
pag. 31
5 Trasformazione dei modelli base
5.1
Scivolamento della cucitura laterale
5.2
Baschine
5.2.1
Gonna di linea diritta con baschina
5.3
Baschina a vita bassa su gonna a mezza ruota arricciata e gonna a faldoni
5.4
Tasche
5.4.1
Tasca alla francese
5.5
Tasca alla francese con fodera baschina
5.6
Gonna pantalone a teli con variante tasca alla francese: scheda tecnica
5.7
Calzoni bermuda con tasca alla francese
5.8
Tasche in cucitura
5.9
Tasche a toppa
5.9.1
Tasche a toppa sfoderate
5.9.2
Tasche a toppa foderate
pag. 35
pag. 36
pag. 37
pag. 37
pag. 41
pag. 46
pag. 46
pag. 51
pag. 52
pag. 57
pag. 62
pag. 63
pag. 63
pag. 64
5
5.9.3
5.9.4
5.10
5.11
5.11.1
5.11.2
5.11.3
6 Corpetti
6.1
6.2
6.3
6.4
6.5
6.6
6.7
6.8
6.9
6.10
Tasche a toppa foderate e rinforzate
Pattina
Tasche profilate
Inserimenti di pieghe
Gonna con baschina ed inserimento di pieghe: scheda tecnica
Gonna con inserimento laterale di pieghe: scheda tecnica
Gonna con pannello laterale di pieghe: scheda tecnica
pag. 64
pag. 65
pag. 65
pag. 67
pag. 67
pag. 72
pag. 76
Correzione dei difetti di conformazione e portamento semplice
Portamento rovesciato
Portamento curvo
Portamento rovesciato accentuato
Portamento curvo accentuato
Conformazione di collo lungo
Conformazione di collo lungo con spalle spioventi
Conformazione di collo corto
Conformazione di collo corto e scapole sporgenti
Corpetto composto
pag. 82
pag. 82
pag. 83
pag. 84
pag. 85
pag. 90
pag. 95
pag. 96
pag. 97
pag. 98
pag. 100
7 Aperture a polo
7.1
Apertura a polo classica
7.2
Apertura a polo sportiva
pag. 102
pag. 102
pag. 103
8 Colli costruiti su modello - sportivi ed eleganti
8.1
Collo all’americana
8.2
Collo a scialle
8.2.1
Controllo della vestibilità
Collo sportivo a revers
8.3
8.4
Variazione di inclinazione
8.4.1
Collo all’americana con inclinazione rovesciata appoggiata
8.5
Collo francese
pag. 104
pag. 104
pag. 108
pag. 112
pag. 113
pag. 116
pag. 117
pag. 119
9 Variazioni maniche
9.1
Manica a campana
9.2
Manica a pera
9.3
Manica a palloncino
9.4
Manica a mezza ruota
9.5
Manica a guanto
9.6
Manica a guanto con effetto prosciutto
9.7
Manica con effetto prosciutto e avambraccio aderente
9.8
Manica ad effetto raglan
pag. 123
pag. 126
pag. 127
pag. 129
pag. 130
pag. 131
pag. 134
pag. 135
pag. 136
10 Maniche a kimono
10.1
Manica a kimono a giro basso
10.1.1 Varie inclinazioni di kimono a giro basso
10.1.2 Manica a kimono con effetto a pippistrello
pag. 141
pag. 141
pag. 145
pag. 148
6
10.1.3
10.2
10.2.1
10.2.2
10.2.3
10.2.4
Manica a kimono a giro basso su base mascolinizzata, con fondo ampio
Manica a kimono a giro stretto con tassello
Manica a kimono a giro stretto con tassello e fondo ampio
Manica a kimono a giro stretto con tassello su corpetto composto
Applicazione spalline su maniche a kimono
Abito con manica a kimono a giro stretto con tassello
pag. 149
pag. 152
pag. 156
pag. 158
pag. 161
pag. 162
11 Esempi di capi leggeri (vestibilità 1)
11.1
Abito di linea diritta con manica Valentino: scheda tecnica
11.2
Tuta elegante con manica Valentino: scheda tecnica
11.3
Abito di linea leggermente svasata con fantasia di carrè in voile doppiato:
scheda tecnica
11.4
Abito di linea affusolata con fianchetto: scheda tecnica
11.5
Tuta sportiva: scheda tecnica
11.6
Abito con manica effetto raglan: scheda tecnica
11.7
Abito spezzato con manica a kimono a giro stretto con tassello: scheda tecnica
11.8
Abito di linea aderente con manica a kimono a giro stretto con tassello inserito:
scheda tecnica
pag. 166
pag. 167
pag. 172
12 Capi di sovrapposizione (vestibilità 2)
12.1
Variazioni di vestibilità
12.2
Manica in due pezzi
12.2.1 Manica in due pezzi versione sportiva
12.2.2 Manica in due pezzi versione classica
12.2.3 Manica in due pezzi versione elegante
12.3
Variazioni d’incavo
12.3.1 Incavo abbassato
12.3.2 Incavo allargato ed abbassato
12.4
Giacca classica: scheda tecnica
12.5
Giacca sportiva: scheda tecnica
12.6
Giacca elegante: scheda tecnica
pag. 214
pag. 215
pag. 217
pag. 218
pag. 222
pag. 224
pag. 226
pag. 226
pag. 227
pag. 230
pag. 238
pag. 244
7
pag. 178
pag. 183
pag. 188
pag. 193
pag. 199
pag. 205
3 . 2 SPORGENZA VENTRE CON PORTAMENTO ROVESCIATO LOMBARE
L’associazione dei difetti di sporgenza ventre e rovesciato lombare crea un sollevamento della
linea di vita e conseguente sollevamento del fondo. In questo caso la correzione dimostrata nelle
pagine precedenti può risultare
insufficiente.
Il cartamodello richiede pertanto,
Vita
oltre alla modifica di sporgenza
ventre, anche la correzione per il
portamento rovesciato lombare
(vedi testo Tecnologia della
Modellistica - I parte).
La valutazione dell’entità del
difetto si appura con il controllo
della lunghezza misurata dal
punto
vita
l’applicazione
(evidenziato
di
un
con
nastro
ottomano), da sotto il nastro fino
a terra, sul centro davanti e sul
fianco. La differenza riscontrata
si corregge rialzando al centro, la
posizione fianchi. L’esecuzione
si
effettua
sul
tracciato
di
gonna base, tagliando la linea
di posizione fianchi dal centro
davanti fino al fianco e, dopo aver
Terra
appoggiato il modello su carta
velina, fissando la parte inferiore
su drittofilo e sollevando la parte superiore dei cm necessari. Il conseguente sollevamento della
linea di vita sopperisce al sollevamento dell’orlo.
L’inclinazione provoca un allontanamento del centro del cartamodello (parte superiore), dalla
linea di appiombo. Questo spazio può essere utilizzato come profondità della ripresa aggiuntiva,
mantenendo invariata la curva di fianco e vestendo la sporgenza con il riequilibrio dell’appiombo
dell’indumento.
26
Apertura
tasca
tu
ra
15 - 17 cm
Larghezza
m
4c
on
m
ram
Fianchetto
23 - 25 cm
Pa
23 - 25 cm
2
4c
Profondità
23 - 25 cm
1
15 - 17 cm
3
Fodera Grande
15 - 17 cm
1: PARAMONTURA di 4 cm di altezza,
23 - 25 cm
2: FIANCHETTO con profondità di 4 cm.
3: SACCHETTO TASCA (fodera grande) da
4
realizzare in fodera con larghezza di 15-17 cm
e profondità di 23-25 cm.
Fodera Piccola
4: SACCHETTO TASCA (fodera piccola)
dalla paramontura alla profondità.
15 - 17 cm
48
5. 11 INSERIMENTI DI PIEGHE
5.11.1 GONNA CON BASCHINA ED INSERIMENTO DI PIEGHE : SCHEDA TECNICA
Modello
Simmetrico
Planimetria
Asimmetrico
Descrizione del Modello
Gonna di linea diritta con baschina e motivo
di tagli diagonali che sfociano in verticale, con
un faldone centrale ed un gruppo di pieghe.
Dietro dritto con cucitura centrale, cerniera
lampo accostata. Cintura accostata.
67
TECNICA DI COSTRUZIONE
Preparare la base di gonna diritta e disegnare, sul davanti, la forma della baschina ed il motivo
a “Y” che maschera il faldone centrale. Parallelamente alla baschina disegnare ulteriori 2 tagli
diagonali e rispettive pieghe verticali equidistanti.
Trattare la baschina come da regola espressa nelle pagine precedenti con aderenza al centro e
suddivisione di ripresa. Numerare le varie parti e rilevarle per lo sviluppo.
La base dietro rimane invariata.
Suddivisione profondità ripresa
Metà
Aderenza
0,5 cm
4
Compenso
aderenza
Posizione fianchi
2
3
Centro dietro
Centro davanti
1
Posizione fianchi
68
APPOGGIO SU TESSUTO
Trama
2,5
cm
1,5 cm
4
cm
22,55 ccm
2,
cm
Cimosa
1,5
cm
2,5
22,
,5 ccm
m
1,5
3
2,5 cm
2
Profondità piega
1
Profondità piega
Intaccare e rifinire
a punto festone
Profondità faldone
Ordito - Tessuto doppio
1,5
4 cm
Piegatura parziale
Appoggiare il cartamodello sviluppato su tessuto con piegatura parziale, segnare i margini
di cucitura, passare i punti lenti e tagliare.
70
10. 2.4 ABITO CON MANICA A KIMONO A GIRO STRETTO CON
TASSELLO
B
Ripresa di spalla
Riferimento per la copiatura
1/3
Lu
ng
C
he
zz
am
an
ica
A
ssu
as
t
ra
ng
llo
3 cm Linea d
i trasfe
Centro davanti
Lu
Abbassare
3 - 4 cm
se
Parte 2
1/3 incavo
+ 1 cm
D
1c
Fe
Parte 1
m
1 cm
So
he
pr
zz
rimen
am
am
an
an
to
ica
So
ica
tto
ma
nic
2 cm
Riferimento per
la copiatura
1/
+ 2 C.
2 c P.
m
Linea di vita
a
Smussare
Prolungamento linea di vita
Tassello
Lati uguali alla
fessura
Posizione fianchi
1 cm vestibilità
4,5 cm 4,5 cm
Base variabile uguale per il
davanti ed il dietro
10 cm
Sulla base del corpetto composto prolungato
con la lunghezza dell’abito, aggiungere 1 cm
di vestibilità sulla posizione fianchi, sagomare
la linea di fianco ed affusolare il fondo, come
richiesto dal modello.
Tracciare l’inclinazione della manica e la
sua costruzione come descritto nelle pagine
1,5 cm
affusolamento
precedenti. Segnare il trasferimento della ripresa
di spalla e la variazione della ripresa di vita.
162
11.2
TUTA ELEGANTE CON MANICA VALENTINO: SCHEDA TECNICA
Modello
Simmetrico
Planimetria
Asimmetrico
Descrizione del Modello
Tuta aaderente con taglio semi verticale
sul seno, che chiude sul
in forma
for
fianco con la possibilità di inserimento
tasca, indossabile anche con cintura.
Abbottonatura asimmetrica diagonale con
zip nascosta. Manica francese “Valentino”.
172
TECNICA DI COSTRUZIONE
m
Tras
fer
i
Scostare
2 cm
1 cm
realizzato senza lo scivolamento laterale
Paramontura DX.
3
sul quale appoggiare il corpetto composto,
ra
ntu
o
m
PPaarra
4
5
2
Centro
Ce
ent
ntro
r ddavanti
ro
avanti
combaciare le linee di centro davanti. In
corrispondenza alla linea di vita, sollevare
lo spazio da 1 a 3 cm necessario per il
movimento.
Modificare la scollatura e sporgere dal
Smussare
Sollevare 1,5 cm
per movimento
2 cm
1/2
due paramonture destra e sinistra.
rt
Ape mo
ra
Pa
l’abbottonatura asimmetrica. Disegnare le
ur
a
nt
u
Segnare il motivo del taglio semi verticale
che ospita il trasferimento di ripresa per il
6-7
seno e l’aderenza per la vita. Tracciare la
nuova linea di fianco, uniformata con la
linea del calzone.
Disegnare la manica “Valentino” e la sua
paramontura. Segnare la tasca interna e le
varie parti che la compongono.
Ginocchio
1/2 Gamba
173
tas
ra 8
ca
3 cm
centro davanti la quantità necessaria per
Abbassare
Ab
A
bbbaas
1,5 cm
Togliere 2 cm
Spostamento
2 cm
1
di cucitura (+2 e -2 cm), facendo
3,5 cm
m
Tecnologia della Modellistica - I parte)
Paramontura SX.
3c
Preparare la base del calzone davanti (vedi
to
8 cm
DAVANTI
en
4 cm
ura
nt
mo
a
r
a
P
4
Centro DT.
Paramontura SX.
Paramontura DX.
Centro davanti
3
5
Paramontura fondo
manica DV.
Fianchetto
2
Paramontura
scollo DT.
6
Centro davanti
Profondità tasca
3
Paramontura
tasca
Paramontura fondo
manica DT.
8
7
Fodera piccola
Sul davanti rilevare le paramonture dell’abbottonatura destra, sinistra e del fondo manica.
Separare il fianchetto e chiudere la ripresa di spalla al fine di ottenere il trasferimento nel motivo
semi verticale.
Volendo inserire la tasca nel motivo del fianchetto, si suggerisce di aggiungere la relativa profondità
già sul cartamodello, al fine di evitare la cucitura di congiunzione.
Rilevare anche le altre parti, come una normale tasca alla francese.
Sul dietro rilevare le paramonture dello scollo e del fondo manica.
176
12.2.3 MANICA IN DUE PEZZI VERSIONE ELEGANTE
TECNICA DI COSTRUZIONE
A
A
A
B
B
B
C
C 1,5 cm
C
pramanic
a
o del so
Nuov
o d or s
Nuovo dorso del sottomanica
el sopram
anica
dorso d
Nuovo
Nuovo dorso del sottomanica
Nuovo dorso del sottomanica
1,5 cm
1/2 Distanza
tra gomito e
fondo
Nell’utilizzo della manica in due pezzi in versione elegante, lo spostamento di cucitura del dorso si
accentua ancora, in modo tale da rendere il sottomanica piccolissimo, quasi invisibile, senza nulla togliere
alla comodità di movimento ed enfatizzando l’effetto estetico.
In questa variante di agisce prima sul sottomanica e poi sul sopramanica.
Si procede tracciando un’orizzontale parallela alla linea d’incavo (scala C) sollevata di 1,5 cm sulla destra
della quadratura, l’incrocio di tale linea con la sagoma dell’incavo delimita la quantità di cm utilizzabili
per il restringimento del sottomanica.
Ridisegnare il nuovo dorso, digradando esteticamente fino al fondo manica. Dalla posizione ottenuta con
il sollevamento di 1,5 cm, procedere all’allargamento del sopramanica, della stessa quantità lungo tutto il
dorso, parallelamente verso il fondo.
Regolare le linee di fondo, affinchè i due dorsi manica abbiano la medesima lunghezza.
224
12.5
GIACCA SPORTIVA: SCHEDA TECNICA
Modello
Simmetrico
Planimetria
Asimmetrico
Descrizione del Modello
Giacca sportiva scivolata, con abbottonatura
doppiopetto. Collo con revers a lancia e tasche
a profili con pattina.
Cucitura di fianco spostata verso dietro, a
riprendere la linea maschile.
Manica in due pezzi, versione sportiva, con
spacchetto laterale sovrapposto.
238
TECNICA DI COSTRUZIONE
Questo modello di giacca si ottiene apportando determinate variazioni alla giacca classica esposta
nelle pagg. precedenti.
Il modello non presenta il taglio sul seno, la lunghezza è variabile e la linea è più morbida (la
profondità della ripresa di vita è ridotta).
Modificare l’inclinazione e l’ampiezza di spalla, scostare il punto di incollatura, sporgere di 6
cm per la sovrapposizione doppiopetto, stabilire la posizione di attaccatura del primo bottone,
tracciare la linea di piegatura e sporgere della misura dello scollo dietro. Disegnare la forma del
collo e la paramontura. Disegnare la ripresa di vita perpendicolare al seno, con 1 cm di profondità
bilaterale e digradare al fondo con 0,5 cm di profondità.
Altezza collo
8 cm
Inclinare 2,5 cm
Alla
rg
1 cm are
e
rgar
Alla cm
1
Paramon a di pie
gatu
tura
ra
4 cm
Limite di
scollatura
Sollevare
1 cm
Sollevare
1 cm
Allargare
1/24 tg.
Line
Tacca di
riferimento
Allargare
1/24 tg.
Abbassare
2,5 cm
Smussare
3 cm
e
star
Sco cm
1,5
Sollevare
Sollevare
1 cm
1 cm
7 cm
Centro dietro
Misura
scollo DT.
Abbassare
2,5 cm
Sco
s
1,5 tare
cm
Centro davanti
1 cm
1 cm
7 - 8 cm
1,5 cm
4 cm
Posizione tasca
15 - 16 cm
Pattina
Allargare come
all’incavo
Allargare
Posizione fianchi 1/24 tg.
1/4 C. F. + 2 cm + 1 cm
0,5 cm
0,5 cm
Sagomare
1,5 cm
Sagomare Sagomare
1,5 cm
1,5 cm
4 cm
Sovrapposizione
Posizione
I bottone
Posizione fianchi
4 cm
variabili
1/4 C. F. - 2 cm + 1 cm
Compensare
Compensare
239
4 cm
variabili
Rientrare 0,5 cm
Altezza collo
8 cm
Inclinare 2,5 cm
Sco
s
1,5 tare
cm
Misura
scollo DT.
Alla
rg
1 cm are
e
rgar
Alla cm
1
4 cm
Limite di
scollatura
4 cm
Smussare
0,5 cm
0,5 cm
Allargare
4 cm
Centro dietro
Paramon
tura
Line
a di
Tacca di
riferimento
Sollevare
1 cm
pieg
atur
a
Sollevare
1 cm
e
star
Sco cm
1,5
Sollevare
Sollevare
1 cm
1 cm
7 cm
Stringere
4 cm
Centro davanti
Sovrapposizione
Posizione
I bottone
0,75 cm
Sagomare
1,5 cm
0,75 cm
1/20 H.P.
Posizione tasca
4 cm
Posizione fianchi
0,5 cm
Allargare
4 cm
Stringere
4 cm
Posizione fianchi
0,5 cm
Allargare l’incavo e la posizione fianchi per vestibilità, compensare la profondità della ripresa e
tracciare la linea di fianco definitiva sagomata. Da questa allargare di 4 cm, paralleli dall’incavo
al fondo, al fine di ottenere uno scivolamento di cucitura verso il dietro.
Preparare la base dietro prolungata in modo analogo al davanti, aggiungere vestibilità sul
montante, come per tutti i capi di sovrapposizione, sagomare la cucitura centrale stringendo in
vita di 1,5 cm e digradare al fondo con 0,5 cm. Allargare sull’abbassamento giro e sulla posizione
fianchi dei cm di vestibilità aggiunti al davanti, compensare la profondità della cucitura centrale
e tracciare la linea di fianco definitiva sagomata.
Togliere, parallelamente da questa, i 4 cm tolti al davanti, per ottenere lo spostamento di cucitura,
finalizzato ad una linea di schiena molto slanciata.
Controllare la parte d’incavo sacrificata in seguito al ristringimento della schiena e riprodurla
perfettamente sull’allargamento dell’incavo davanti.
240
Fly UP