...

QUANDO ANDRAI IN PENSIONE NEL 2011? (SE CI ANDRAI)

by user

on
Category: Documents
20

views

Report

Comments

Transcript

QUANDO ANDRAI IN PENSIONE NEL 2011? (SE CI ANDRAI)
Anno VII n° 01 Gennaio 2011
IN QUESTO NUMERO
- in copertina come cambia la pensione
a partire da quest'anno,
- pag. 2 festività soppresse 2011,
- pag. 3 il modulo per partecipare al
nostro "concorso" e quello per icriversi
alla FISAC,
- pag. 4 le modifiche ai permessi per
l'assistenza a persone con disabilità
grave e la nuova RSA in Unicredit.
QUANDO ANDRAI IN PENSIONE NEL 2011? (SE CI ANDRAI)
A partire dal primo gennaio 2011, le modifiche volute dal Governo Berlusconi trasformano radicalmente
il sistema della decorrenza dei trattamenti.
La pensione di anzianità maturerà secondo i seguenti requisiti:
•
60 anni di età e raggiungere quota 96, sommando età e
anni di contributi, nel periodo dal 1.1.2011 al 31.12.2012;
•
61 anni di età e raggiungere quota 97, sommando età e
anni di contributi, a partire dal 1.1.2013.
Si può andare in pensione a prescindere dall'età se si possiede
un’anzianità contributiva di almeno 40 anni. In tale ipotesi, se il
requisito minimo dei 35 anni di contribuzione effettiva è stato
raggiunto, si utilizza anche la contribuzione figurativa per
disoccupazione e malattia.
I requisiti per la pensione di vecchiaia rimangono:
•
65 anni d’età per gli uomini, 60 per le donne (61 anni se
dipendenti pubblici).
In tutti i casi, ed è questa la variazione rilevante, la pensione
decorrerà trascorsi 12 mesi dalla data di maturazione del
diritto, (finestre mobili), e non più con il sistema delle finestre
fisse, comportando un allungamento dell’attività lavorativa, senza apportare, per chi andrà in
pensione con i 40 anni di contributi o per vecchiaia, nessun aumento dell’assegno di pensione.
Nessun sindacato, tranne la CGIL, ha avuto qualcosa da ridire, cosa di cui si è vantato
pubblicamente il ministro Tremonti, autore di questa "riforma".
Affermare & Conquistare Diritti !
Foglio della
Federazione Italiana Sindacale Assicurazioni Credito
Varese Via N.Bixio 37 Tel. 0332.276220 Fax 0332.262002 e-mail [email protected]
Le giornate di "festività soppresse" , per il 2011, da fruire come
permessi giornalieri retribuiti sono tre:
- Giovedì 23 Giugno,
- Mercoledì 29 Giugno,
- Venerdì 4 Novembre.
I permessi spettano
solamente se nei
giorni delle ex
festività il lavoratore
ha diritto all’intero
trattamento
economico: quindi il
diritto alla fruizione
decade qualora nelle
date citate si
verificassero assenze
non retribuite (per
esempio, per
scioperi, aspettative
per motivi personali,
congedi parentali non
retribuiti, ecc.).
I p erm essi p er ex
festività sono fruibili
nel periodo 16 gennaio - 14 dicembre (salvo deroghe previste
da accordi aziendali).
Eventuali giornate di permesso spettanti e (in tutto o in parte)
non utilizzate (eventualmente anche per la cessazione del
rapporto di lavoro) sono monetizzate entro la fine di febbraio
dell’anno successivo, con il pagamento, per ogni giornata, di un
importo pari a 1/360 della retribuzione annua.
Nell’anno di assunzione spettano tanti giorni di permesso
quante sono le ex festività comprese nel periodo lavorato (per
esempio, a un lavoratore assunto il 1° ottobre spetta un solo
giorno, corrispondente al 4 novembre).
Festività soppresse 2001
SEMIFESTIVITA'
Sono considerati giorni semifestivi: la vigilia
di Ferragosto, la vigilia di Natale, il 31
dicembre e la ricorrenza del Santo Patrono;
per il personale il cui normale orario di
lavoro preveda la prestazione in giornata di
sabato, è inoltre considerata giornata
semifestiva la vigilia di Pasqua.
Nelle giornate semifestive le lavoratrici e i
lavoratori Part Time osservano l’orario di
entrata fissato dal contratto individuale,
mentre quello di uscita viene anticipato
calcolando una riduzione di orario
proporzionale a quella del personale a
tempo pieno.
FESTIVITÀ CHE SE COINCIDENTI CON LA DOMENICA DANNO
DIRITTO ALLA SCELTA TRA IL RECUPERO O IL COMPENSO
AGGIUNTIVO:
25 Aprile - 1° Maggio - 2 Giugno
Nel 2011 la festività civile del 1° Maggio coincide con la
domenica e, pertanto, si ha diritto al compenso aggiuntivo o, in
alternativa, ad una giornata di recupero.
Continua il "concorso" per il nuovo logo di questo foglio.
Tra tutti coloro che entro il 31 gennaio 2011, ci risponderanno e naturalmente
risulteranno iscritti alla FISAC-CGIL, estrarremo 3 nominativi a cui abbiamo riservato
un dono “formativo”, spendibile in tutta Italia.
Scegli il tuo logo preferito tra i seguenti e inviaci la tua scelta tramite fax o e-mail.


C
O
M
P
I
L
A


Affermare & Conquistare Diritti !
Foglio della
Federazione Italiana Sindacale Assicurazioni Credito
Varese Via N.Bixio 37 Tel. 0332.276220 Fax 0332.262002 e-mail [email protected]
Il MONDO DEL LAVORO STA CAMBIANDO.
CAMBIA ANCHE TU.
ASSICURA I TUI DIRITTI: ISCRIVITI ALLA FISAC-CGIL.
Affermare & Conquistare Diritti !
Foglio della
Federazione Italiana Sindacale Assicurazioni Credito
Varese Via N.Bixio 37 Tel. 0332.276220 Fax 0332.262002 e-mail [email protected]
MODIFICHE ALLA DISCIPLINA IN MATERIA DI PERMESSI PER
L'ASSISTENZA A PERSONE CON DISABILITÀ GRAVE
L'INPS, con circolare n. 155 del 3 dicembre 2010,
ha fornito le istruzioni in merito alle disposizioni
introdotte dall' articolo 24 della Legge 4
novembre 2010, n. 183 (modifiche alla disciplina
in materia di permessi per l'assistenza a portatori
di handicap in situazione di gravità).
Di seguito riportiamo le principali novità rinviando
al sito dell'INPS per tutti i dettagli:
http://www.inps.it.
SOGGETTI AVENTI DIRITTO
La nuova norma prevede il diritto a godere dei
permessi ex lege 104/92, oltre al coniuge, ai
parenti o affini del disabile entro il secondo grado
(precedentemente si faceva riferimento al terzo
grado di parentela). Il diritto può essere esteso ai
parenti ed affini di terzo grado solo qualora i
genitori o il coniuge della persona disabile
abbiano compiuto i 65 anni di età oppure siano
anch'essi affetti da patologia invalidante o siano
deceduti o mancanti.
REFERENTE UNICO PER L'ASSISTENZA ALLA
STESSA PERSONA DISABILE
I permessi possono essere riconosciuti ad un
unico lavoratore per assistere la stessa persona.
Solo ai genitori, anche adottivi, di figli con
disabilità grave, viene riconosciuta la possibilità di
fruire dei permessi alternativamente, sempre nel
limite dei tre giorni per soggetto disabile.
GENITORI CON FIGLI DISABILI MINORI DI TRE
ANNI
In base alla nuova disciplina, in particolare, i tre
giorni di permesso mensili possono essere fruiti
anche dai genitori di un minore di tre anni in
situazione di disabilità grave. Resta inalterato il
diritto dei genitori, in alternativa a tale beneficio,
del prolungamento del congedo parentale o dei
riposi orari retribuiti. La fruizione dei tre giorni di
permesso, del prolungamento del congedo
parentale e delle ore di riposo deve intendersi
alternativa e non cumulativa nell'arco del mese.
PRESUPPOSTI OGGETTIVI PER IL
RICONOSCIMENTO DEI PERMESSI
Viene ribadito che il presupposto per la
concessione dei benefici è che la persona in
situazione di disabilità grave non sia ricoverata a
tempo pieno.
PREROGATIVE RELATIVE ALLA SEDE DI LAVORO
Il lavoratore ha diritto a scegliere ove possibile la
sede di lavoro più vicina non più al domicilio del
lavoratore che presta assistenza, ma al domicilio
della persona da assistere.
ti
a zi o n i
m
r
o
f
n
eI
ti l i?
Q u est
ta te u
sono s trale via
ino l
ga,
Allora
n co l le
u
d
a
l
te,
e -m a i
r i c e vu
a
h
e
nl
una
ch e n o
pa ne
m
a
t
s
e
o ppur
e
co p ia
e.
ircolar
falla c
U
BE NA
NO LLA
TIZ
I A!
Nuova RSA FISAC in UNICREDIT BANCA a Varese
Nello scorso mese di dicembre è stata costituita una nuova RSA, della nostra sigla,
nella filiale di Varese di Unicredit. Un grazie di cuore a tutte/i le/gli iscritte/i che
hanno voluto dare fiducia alla nostra organizzazione. Rappresentante della neo
costituita RSA è stata eletta la collega Ornella Jurinovich (tel uff. 0332.804536).
A Ornella auguriamo di svolgere, questo nuovo compito, con la stessa passione e la
stessa determinazione che mette delle sue attività di volantariato in emerite
associazioni (Emergency e Lav).
Affermare & Conquistare Diritti !
Foglio della
Federazione Italiana Sindacale Assicurazioni Credito
Varese Via N.Bixio 37 Tel. 0332.276220 Fax 0332.262002 e-mail [email protected]
Fly UP