...

I delegati del CoBaR Sicilia in questo momento si starebbero

by user

on
Category: Documents
23

views

Report

Comments

Transcript

I delegati del CoBaR Sicilia in questo momento si starebbero
Segretario Politico
Luca Marco Comellini
PENSIONI, COMELLINI (PDM): PER SALVARE AUSILIARIA GENERALI LA FORNERO
AUMENTA I REQUISITI PER LA TRUPPA
"Il personale dei comparti Difesa e Sicurezza e del Soccorso pubblico andra in pensione molto più
tardi e se lo schema di decreto di armonizzazione del sistema pensionistico approvato oggi dal
Governo è quello già pubblicato nei giorni scorsi dal sito webwww.forzearmate.org, allora è chiaro
che la "manovra" è stata fin dall'inizio finalizzata a salvare l'ennesimo privilegio della casta dei
generali delle Forze armate: "l'ausiliaria".
Eppure nella versione del provvedimento ipotizzata dal Governo prima della pausa estiva era stata
inserita una norma ad och sull'Ausiliaria, tesa a ridurla e poi dal 2018 a cancellarla definitivamente,
che ora è scomparsa.
Basta leggerne le allegate tabelle economiche per rendersi conto che l'unico modo per salvare
questo odioso privilegio di cui godono i generali delle Forze armate, il cui costo è di 356 milioni di
euro all'anno, che il Governo tecnico del rigore e dell'equità è riuscito a trovare e stato quello di
aumentare sensibilmente i requisiti per l'accesso alla pensione per i militari, i poliziotti e i vigili del
fuoco recuperando così, a regime, risparmi per 397 milioni di euro all'anno.
Mentre il militare di truppa e il poliziotto che rischia la vita sulle strade dovrà fare i conti con
l'aumento dell'età anagrafica e degli anni di servizio che dal 2013 gli permetteranno di andare in
pensione, per il "generale", anche quelli che amano farsi servire tartine e champagne, il periodo
trascorso nella posizione di ausiliaria è valido ai fini del calcolo della pensione e della buoniscita e
questo significa che rispetto a un altro dirigente generale dello Stato, "civile",
quello con le stellette avrà una liquidazione e una pensione molto maggiori.
Se questa è la soluzione per affrontare la crisi economica, e anche in vista
dell'approvazione della revisione dello strumento militare che taglierà circa 30mila militari,
mi domando a cosa serva tenere "a disposizione" dell'amministrazione per ulteriori 5 anni
dopo la cessazione del servizio - pagandoli profumatamente - dei vecchi generali che,
invece, potrebbero tranquillamente godersi la già ricca pensione e dedicarsi alle bocciofile
o all'affetto dei nipoti."
Lo dichiara Luca Marco Comellini, Segretario del Partito per la tutela dei Diritti di Militari e Forze di polizia (Pdm)
- Via Torre Argentina , 76 – 00186 Roma – Tel. 0668979221 - Fax. 0668210375 - Cell. 3335350305
- www.partitodirittimilitari.org –[email protected]
AL
I delegati del CoBaR Sicilia in questo momento si starebbero
preparando a passare una lunga notte in caserma
DELEGATI COBAR SICILIA
DE QUARTO ANGELO
BONAVITA ENRICO
CITO VITO
DI RAIMONDO ORAZIO
DI CARLO CALOGERO
DI TOMMASO MICHELE
LATTUCA VINCENZO
ALCARO EMANUELE
MASTROSIMONE
MAURIZIO
MIGLIORE G.BATTISTA
PIETROBURGO FABIO
CAPPUCCIO PASQUALE
MOSCA VINCENZO
BLANDINO FRANCESCO
PERNICE TOMMASO
SILICATO SEBASTIANO
SINATRA GIOVANNI
VALENTI FRANCESCO
ARANCIO NUNZIO G.
BELLINI DOMENICO
CANNARIATO RICCARDO
ENGEL ALDO
GIACONIA FELICE
MEGNA ANTONINO
PALLADINO PIETRO
PAPARIELLO FRANCO
RAGO GAETANO
RUMORE
ALESSANDRO
SORTINO FRANCESCO
TARANTINO
VINCENZO
TOMASELLI
VINCENZO
ZAMMUTO STEFANO
SAULLE VITO
DIACOVO MARCO
Fly UP