...

lezione 2. la struttura della materia

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

lezione 2. la struttura della materia
STRUTTURA DELLA
MATERIA
Prof.ssa PATRIZIA GALLUCCI
MATERIA
La MATERIA è tutto ciò che ci circonda,
ha una massa ed occupa uno spazio
SISTEMA
Un SISTEMA è una porzione delimitata di
MATERIA.
Esso è caratterizzato da proprietà fisiche e
da proprietà chimiche.
La materia si trasforma
• TRASFORMAZIONI FISICHE
Queste provocano un cambiamento fisico
reversibile e non producono nuove sostanze
• TRASFORMAZIONI CHIMICHE
Queste provocano un cambiamento della
composizione del sistema in quanto
producono nuove sostanze
IDROGENO + OSSIGENO
ACQUA
Il chimico studia sia l’aspetto macroscopico che
l’aspetto microscopico della materia
La materia si presenta sotto forma di 3 stati di aggregazione:
E’ possibile passare da uno stato all’altro variando
TEMPERATURA e PRESSIONE .
I PASSAGGI DI STATO più comuni sono:
RICORDA
Durante la fusione
(solidificazione) e
durante l’ebollizione,
solo se siamo in
presenza di una
sostanza pura ,la
temperatura rimane
costante. ( tf , te )
Nel caso di soluzioni
la temperatura di
fusione e di
ebollizione varia in
funzione della
composizione del
sistema.
La materia si presenta sotto forma di sistemi
OMOGENEI e ETEROGENEI
Fase: porzione di materia fisicamente
distinguibile e delimitata, che ha proprietà
intensive uniformi.
Sistema omogeneo : è costituito da un’unica
fase
Sistema eterogeneo: è costituito da più fasi
Sistemi omogenei liquidi
STRUTTURA MACROSCOPICA DELLA MATERIA
MATERIA
solido, liquido, aeriforme:
vapore, gas
SISTEMI ETEROGENEI
più fasi
SISTEMI ETEROGENEI
FORMATI DA UNICA
SOSTANZA
es: ghiaccio che
galleggia sull'acqua
MISCUGLI
ETEROGENEI
FORMATI DA PIU'
SOSTANZE
es: acqua e olio
1
E= m c2
ENERGIA
SISTEMI OMOGENEI
1
SOLUZIONI
es: zucchero in acqua
COMPOSTO
es: cloruro di sodio
Acido cloridrico
2
SOSTANZA PURA
es: acido cloridrico,
anidride carbonica,
idrogeno
3
ELEMENTO
es: cloro
mercurio
1-Separazione con mezzi fisici o meccanici
(decantazione, filtrazione, decantazione con
imbuto separatore, centrifugazione,
estrazione con solventi)
2-Separazione attraverso trasformazioni fisiche
(evaporazione solvente, distillazione semplice
e frazionata, cristallizzazione, cromatografia)
3-Separazione mediante trasformazioni
chimiche
STRUTTURA MICROSCOPICA DELLA MATERIA
Reazione
chimica
SOSTANZA PURA
Porzione di materia formata da
particelle tutte uguali
COMPOSTO
Sostanza pura che può essere
scomposta in sostanze più semplici
mediante reazioni chimiche
È formato da molecole o aggregati di
atomi di elementi diversi legati
mediante legame chimico
E’ rappresentato da una
FORMULA
Es: CO2, NH3, H2O
ELEMENTO
Sostanza pura che non può essere
scomposta in sostanze più
semplici mediante reazioni
chimiche
È formato da atomi uguali o da
molecole formate di atomi uguali legati
mediante legame chimico
E’ rappresentato da
SIMBOLO o FORMULA
Es:Fe, C, H2, O2
MERCURIO Hg
STRUTTURA
MACROSCOPICA
STRUTTURA
MICROSCOPICA
ELEMENTO MOLECOLARE Cl2
ELEMENTO MOLECOLARE O2
COMPOSTO
SOLIDO CRISTALLINO
NaCl
SIGNIFICATO DELLE FORMULE
Mappa concettuale: struttura macroscopica
della materia
STRUTTURA MICROSCOPICA DELLA
MATERIA: MAPPA CONCETTUALE
Fly UP