...

UNITA` DI APPRENDIMENTO Denominazione ALLA SCOPERTA

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

UNITA` DI APPRENDIMENTO Denominazione ALLA SCOPERTA
UNITA’ DI APPRENDIMENTO
Denominazione
ALLA SCOPERTA DEL TERRITORIO: LA VAL DI VARA
Prodotti
Presentazione turistica multimediale (e/o opuscolo cartaceo).
Si rivolgerà a ragazzi di 14-15 anni e conterrà un itinerario di visita
comprensivo di riflessioni sulle tradizioni enogastronomiche.
Competenze mirate
• assi culturali
• professionali
• cittadinanza
Assi culturali:
Asse dei linguaggi
•
Comunicare efficacemente in lingua italiana
•
Produrre testi di vario tipo in relazione ai diversi scopi comunicativi
•
Saper utilizzare testi di diversa tipologia relativi a contesti storici e
culturali
•
Utilizzare i primi rudimenti di una lingua straniera per i principali scopi
comunicativi ed operativi
•
Utilizzare un metodo di lavoro flessibile
•
Utilizzare strumenti informatici nelle attività di studio ed
approfondimento
Asse storico-sociale
• Conoscere aspetti significativi della storia locale
• Conoscere località significative del territorio
• Contestualizzare storicamente fenomeni della tradizione e del
costume locale
Asse matematico
• Utilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico per la
realizzazione della ricette e per la lettura delle carte geografiche
Asse scientifico-tecnologico
• Osservare, descrivere ed analizzare con metodo scientifico fenomeni
appartenenti alla realtà
Assi professionali:
• Sapersi orientare all’interno della realtà ristorativa, cogliendo le
correlazioni esistenti tra i vari reparti
• Avvalersi delle tecniche di comunicazione interpersonali, verbali e
non verbali, per garantire l’accoglienza e l’assistenza adeguata al
cliente
• Acquisire un metodo nella gestione delle capacità personali
• Orientarsi nel tessuto produttivo del proprio territorio
• Comprendere la diversità attraverso la conoscenza delle peculiarità
del territorio
Cittadinanza
• Comunicare
• Comprendere e rappresentare testi e messaggi di genere e
complessità diversi, formulati con linguaggi e supporti diversi
• Collaborare e partecipare
• Lavorare ed interagire in gruppo in precise e specifiche attività
collettive
• Agire in modo autonomo e responsabile
• Riconoscere i propri e gli altrui diritti e doveri, opportunità, regole e
responsabilità
• Risolvere problemi
• Raccogliere e valutare dati, proporre soluzioni a seconda del
problema e delle discipline coinvolte
Abilità
Asse dei Linguaggi
Conoscenze
Asse dei Linguaggi
Ricercare e selezionare informazioni
generali e Lessico di base su argomenti relativi all’ambito
specifiche, anche sul web, in funzione della produzione professionale sia in lingua italiana che straniera (es:
di testi scritti
utensili, alimenti, bevande, menu, ricette, personale di
cucina e sala...)
Produrre semplici testi corretti e coerenti, anche in
lingua straniera, per scopi comunicativi ed operativi
Funzioni linguistiche per presentare itinerari turistici e
tradizioni eno-gastronomiche
Interagire utilizzando funzioni linguistiche e repertorio
lessicale adeguati ed essenziali, anche in lingua
straniera
Elaborare un itinerario turistico secondo un ordine e
criteri specifici
Asse storico-sociale
Asse storico-sociale
Individuare i fenomeni storici relativi al territorio ed alle
sue tradizioni
Conoscere le testimonianze della civiltà degli antichi
liguri in Val di Vara e in Lunigiana: le Statue stele, le
notizie lasciate dagli storici antichi
Valorizzare le risorse storiche, artistiche e culturali del
proprio territorio
Saper collocare i fenomeni affrontati nel più ampio
contesto della Preistoria europea, con particolare
riferimento alle civiltà megalitiche
Saper riconoscere il segno della Storia nelle
tradizioni alimentari: riflessione sul panigaccio, una
forma di pane non lievitato, le cui origini si perdono
nella Preistoria
Asse scientifico-tecnologico-matematico
Asse scientifico-tecnologico-matematico
Utilizzare le funzioni informatiche di base per cercare
informazioni in rete e per produrre testi
Metodologie di lettura ed ascolto delle consegne
Utilizzare le proporzioni per modificare le dosi in
funzione delle porzioni e per leggere una carta
geografica in base alla scala
Area professionale
Concetti di proporzione, percentuale, peso e misure
nell’ambito dell’alimentazione
Area professionale
Riconoscere il proprio ruolo nei diversi laboratori e agire Uso corretto delle attrezzature di settore
di conseguenza
Tecniche di comunicazione scritta e orale
Saper utilizzare gli strumenti di lavoro e le corrette
Comunicazione non verbale
tecniche di lavorazione
Tecniche di preparazione di impasti e farciture
Saper utilizzare le forme di comunicazione
interpersonali, verbali e non verbali, per accogliere il
Conoscenza basilari dei vini del territorio
turista
UNITA’ DI APPRENDIMENTO N.1
CONSEGNA AGLI STUDENTI
Titolo UdA: “ALLA SCOPERTA DEL TERRITORIO: LA VAL DI VARA”
Cosa si chiede di fare:
Dovrai, ovviamente guidato dai tuoi insegnanti, affrontare una serie di argomenti di studio, finalizzati ad
ideare e realizzare una presentazione turistica in testo multimediale o in opuscolo cartaceo.
Avrai così l'opportunità di conoscere ed approfondire aspetti significativi della storia e della cultura del
territorio locale.
Quali prodotti:
Il risultato del tuo lavoro sarà, appunto, una presentazione turistica rivolta a ragazzi di 14-15 anni, che
contenga un itinerario di visita comprensivo di riflessioni sulle tradizioni enogastronomiche.
Che senso ha (a cosa serve, per quali apprendimenti):
Questo tuo prodotto servirà a raccogliere delle informazioni e ad organizzarle per invitare altre persone a
conoscere la realtà e le tradizioni locali. Attraverso le varie esperienze di studio e i laboratori potrai
arricchire le tue conoscenze e acquisire strumenti in più per affrontare con sicurezza e competenza
esperienze di lavoro legate agli aspetti enogastronomici del territorio.
Gli insegnanti di alcune materie ti guideranno e ti faranno scoprire come mettere in gioco diverse
conoscenze ed abilità; potrai imparare, ad esempio, a recuperare e a mettere insieme informazioni sulle
tradizioni (dai familiari, su internet, tramite conoscenze varie…), e a lavorare con gli altri per aver più
successo.
In che modo (singoli, gruppi..):
A seconda dei momenti e dei bisogni potrai lavorare individualmente (come ad esempio nella ricerca di
informazioni) oppure ti potrai avvantaggiare anche dell’aiuto dei compagni, agendo in gruppo (più o meno
numeroso). E gli insegnanti saranno sempre lì...
Tempi:
Trascorreremo alcune settimane su questa “nostra prova”
Risorse (strumenti, consulenze, opportunità…):
Lo staff di progettazione e realizzazione è composto da alcuni docenti e dagli assistenti tecnici; l’attività si
svolgerà nei laboratori della scuola e sul territorio, utilizzando talvolta strumenti e attrezzature di settore.
Criteri di valutazione
Dovrai mettere insieme quello che “saprai” e quello che “saprai fare” per arrivare ad un prodotto ben
definito.
Sarà apprezzato l'impegno, la serietà e la precisione nel rispetto delle consegne.
Valore della UdA in riferimento alla valutazione della competenza mirata: è una parte o la soddisfa
interamente?
Il compito/ prodotto rappresenta una componente del tuo percorso formativo: saranno necessarie altre
unità di apprendimento per completare il panorama delle tue competenze nel settore alberghiero.
UNITA’ DI APPRENDIMENTO N.1
SPECIFICAZIONE DELLE FASI
Fasi
Strumenti
Esiti
Lezione frontale
Consegna
materiale
Predisposizione del
dossier allievo
Sviluppo della curiosità
Condivisione del
progetto e degli
obiettivi
Individuazione del
compito /prodotto
Comprensione
dell’importanza
professionale del
prodotto oggetto
dell’UdA
Organizzazione del
lavoro,
individuazione dei
ruoli e assegnazione
dei compiti
Utilizzo dei dati in
possesso del
C.d.C. relativi ad
atteggiamento e
motivazione in
classe e in
laboratorio
Formazione dei gruppi
3
Ricerca di
informazioni relative
all’argomento
Attività di gruppo,
scambi di
intergruppo,
discussioni guidate
Lezione frontale
Acquisizione delle
Lavoro in classe e conoscenze
in laboratorio
multimediale
Ricerche individuali
4
Presentazione alla
classe dei lavori di
gruppo
Sintesi e
rielaborazione
Rappresentazioni
grafiche e/o lab.
multimediale
Condivisione dei lavori
di gruppo
2 ore
Realizzazione della
scheda ricetta
Programmazione
delle attività
laboratoriali
Attività in aula
Lavori di gruppo
Laboratorio
informatico
Laboratorio di sala
e di cucina
Bozza ricetta e stesura
definitiva
8 ore
1
2
5
6
Attività
Presentazione UdA
agli studenti
Realizzazione del
Laboratori o classi
testo multimediale o
dell’opuscolo
cartaceo
Tempi
Valutazione
Feedback
Interesse
dimostrato
3 ore
1 ora
Consapevolezza
modalità svolgimento
del compito
Correttezza
dell’ esecuzione
Elaborati e attività
11 ore di laboratorio
Correttezza
formale,
terminologica e
comunicativa
Fruibilità della
ricetta
10 ore Correttezza
formale e
comunicativa
UNITA’ DI APPRENDIMENTO N.1
DIAGRAMMA DI GANTT
FASI
TEMPI (settimane e ore)
1^sett
1
1h
1h ita
3
2h
1h st
1h alim
5
6
3^sett
4^sett
5^sett
6^sett
3h
1h ita
1h sala
1h cucina
2
4
2^sett
4h
1h ingl
1h 2 lingua
1h mat
1h alim
5h
1h ingl
1h 2 lingua
1h mat
1h scienze
1h alim
2h
1h ita
1h ingl
4h
4h
sala/cucina
4h
4h
sala/cucina
10 h
1h alim
1h inglese
1h 2 lingua
1h scienze
1h ita
1h sto
2h sala
2h cucina
UNITA’ DI APPRENDIMENTO N.1
GRIGLIA DI VALUTAZIONE
INDICATORI
1-Completezza, pertinenza,
organizzazione, correttezza
DESCRITTORI
Liv 4
Liv 3
Liv 2
Liv 1
2-Rispetto dei tempi
Liv 4
Liv 3
Liv 2-1
3-Precisione e destrezza
nell’utilizzo degli strumenti e
delle tecnologie
Liv 4
Liv 3
Liv 2
Liv 1
4-Ricerca e gestione delle
informazioni
Liv 4
Liv 3
Liv 2
Liv 1
5-Superamento delle
situazioni critiche
Liv 4
Liv 3
Liv 2
Liv 1
6-Comunicazione e
socializzazione
Liv 4
Liv 3
Liv 2
Il prodotto contiene tutte le parti e le informazioni utili e pertinenti a
sviluppare la consegna, anche quelle ricavabili da una propria
ricerca personale e le collega tra loro in forma organica. Risulta
eccellente anche dal punto di vista della corretta esecuzione.
Il prodotto contiene tutte le parti e le informazioni utili e pertinenti a
sviluppare la consegna , le collega tra loro ed è eseguito
correttamente secondo i parametri di accettabilità.
Il prodotto contiene le parti e le informazioni di base pertinenti a
sviluppare la consegna ed è eseguito in modo sufficientemente
corretto
Il prodotto presenta lacune circa la completezza , la pertinenza e la
correttezza dell'esecuzione; le parti e le informazioni non sono
collegate
Il periodo necessario per la realizzazione è conforme a quanto
indicato e l’allievo ha utilizzato in modo efficace il tempo a
disposizione
Il periodo necessario per la realizzazione è di poco più ampio
rispetto a quanto indicato e l’allievo ha utilizzato in modo efficace –
se pur lento - il tempo a disposizione
Il periodo necessario per la realizzazione è più ampio rispetto a
quanto indicato e l’allievo ha disperso il tempo a disposizione
Usa strumenti e tecnologie con precisione, destrezza e efficienza.
Trova soluzione ai problemi tecnici, unendo manualità, spirito pratico
a intuizione
Usa strumenti e tecnologie con discreta precisione e destrezza.
Trova soluzione ad alcuni problemi tecnici con discreta manualità,
spirito pratico e discreta intuizione
Usa strumenti e tecnologie al minimo delle loro potenzialità
Utilizza gli strumenti e le tecnologie in modo assolutamente
inadeguato
Ricerca, raccoglie e organizza le informazioni con attenzione al
metodo. Le sa ritrovare e riutilizzare al momento opportuno e
interpretare secondo una chiave di lettura.
Ricerca, raccoglie e organizza le informazioni con discreta
attenzione al metodo. Le sa ritrovare e riutilizzare al momento
opportuno, dà un suo contributo di base all’ interpretazione secondo
una chiave di lettura
L’allievo ricerca le informazioni essenziali, raccogliendole e
organizzandole in maniera appena adeguata
L’allievo non ricerca le informazioni oppure si muove senza alcun
metodo
L’allievo si trova a suo agio di fronte alle crisi ed è in grado di
scegliere tra più strategie quella più adeguata e stimolante dal punto
di vista degli apprendimenti
L’allievo è in grado di affrontare le crisi con una strategia di richiesta
di aiuto e di intervento attivo
Nei confronti delle crisi l’allievo mette in atto alcune strategie minime
per tentare di superare le difficoltà
Nei confronti delle crisi l’allievo entra in confusione e chiede aiuto
agli altri delegando a loro la risposta
L’allievo ha un’ottima comunicazione interpersonale e sa utilizzare
l’ascolto attivo, arricchendo-riorganizzando le proprie idee in modo
dinamico
L’allievo comunica, socializza esperienze e saperi esercitando
l’ascolto con buona capacità di arricchire-riorganizzare le proprie
idee
L’allievo ha una comunicazione essenziale con i pari, socializza
PUNTEGGI
Liv 1
7-Uso del linguaggio
settoriale-tecnicoprofessionale
Liv 4
Liv 3
Liv 2
Liv 1
8-Capacità di cogliere i
processi culturali, scientifici
e tecnologici sottostanti al
lavoro svolto
Liv 4
Liv 3
Liv 2
Liv 1
9-Autovalutazione
Liv 4
Liv 3
Liv 2
Liv 1
10-Autonomia
Liv 4
Liv 3
Liv 2
Liv 1
alcune esperienze e saperi, non è costante nell’ascolto
L’allievo ha difficoltà a comunicare e ad ascoltare, è disponibile
saltuariamente a socializzare le esperienze
Ha un linguaggi articolato, usando anche termini settoriali - tecnici –
professionali in modo pertinente
La padronanza del linguaggio, compresi i termini settoriali- tecnicoprofessionale da parte dell’allievo è soddisfacente
Mostra di possedere un minimo lessico settoriale-tecnicoprofessionale
Presenta lacune nel linguaggio settoriale-tecnico-professionale
È dotato di una capacità eccellente di cogliere i processi culturali,
scientifici e tecnologici che sottostanno al lavoro svolto
È in grado di cogliere in modo soddisfacente i processi culturali,
scientifici e tecnologici che sottostanno al lavoro svolto
Coglie i processi culturali, scientifici e tecnologici essenziali che
sottostanno al lavoro svolto
Individua in modo lacunoso i processi sottostanti il lavoro svolto
L’allievo dimostra di procedere con una costante attenzione
valutativa del proprio lavoro e mira al suo miglioramento
continuativo
L’allievo è in grado di valutare correttamente il proprio lavoro e di
intervenire per le necessarie correzioni
L’allievo svolge in maniera minimale la valutazione del suo lavoro e
gli interventi di correzione
La valutazione del lavoro avviene in modo lacunoso
È completamente autonomo nello svolgere il compito, nella scelta
degli strumenti e/o delle informazioni, anche in situazioni nuove. È di
supporto agli altri in tutte le situazioni
È autonomo nello svolgere il compito, nella scelta degli strumenti
e/o delle informazioni. È di supporto agli altri
Ha un’autonomia limitata nello svolgere il compito, nella scelta degli
strumenti e/o delle informazioni ed abbisogna spesso di spiegazioni
integrative e di guida
Non è autonomo nello svolgere il compito, nella scelta degli
strumenti e/o delle informazioni e procede, con fatica, solo se
supportato
Fly UP