...

Turismo religioso a pieni giri

by user

on
Category: Documents
4

views

Report

Comments

Transcript

Turismo religioso a pieni giri
È iniziato l'effetto Giubileo: da Nord a Sud si moltiplicano progetti e iniziative legati ai luoghi di culto
Turismo religioso a pieni giri
Si stimano 40 milioni di arrivi e un volume d'affari globale di oltre 3 miliardi
Katy Mandurino
Roma e l'Itali a si preparano al
Giubileo straordinario che prenderà avvio il prossimo 8 dicembre
e si concluderà il 20 novembre
2016. Un evento storico, indetto a
sorpresa da Papa Francesco - in
anticipo rispetto alla data prevista
del 2025 -, che porterà nella capitale un maggiore flusso turistico di
pellegrini e turisti internazionali:
almeno il 5% in più, si stima, percentuale che fu registrata in occasione del Giubileo de12000.
Ma, a ben guardare, è probabile
che l'evento romano registri numeri nettamente superiori, se si
considera che negli ultimi anni il
turismo religioso in It alia ha segnato una crescita costante, che non
accenna a fermarsi. Roma, ma anche Assisi, Padova, San Giovanni
Rotondo e numerosi itinerari che
mescolano destinazioni religiose
con mete più spirituali e culturali,
come musei o centro artistici, hannofattoregistrarene12oi41,3 milioni diviaggi, circa i13°i" deltotaledei
pernottamenti turistici, generando un apporto economico pari a
circa2,7miliardidieuro,i12,8°i"della spesa complessiva per pernotta-
menti in Italia (95 miliardi).
Secondo i dati elaborati dal Ciset di Ca' Foscari, il centro studi
specializzatoinricercheturistiche
dell'università di Venezia, che ha
preso in esame dati Unwto, Arc,
Istar, Banca d'Italia, ilturismoreligioso muove ogni anno in Italia 40
milioni di persone, tra turisti ed
escursionisti. I pellegrini in senso
stretto rappresentano il 2o% del
movimento complessivo, mentre
è in crescita la componente dei turisticulturali, cioèdichivisitachiese, musei diocesani o santuari per
interesse non strettamente religioso. Le mete più iconiche - San
Pietro,Assisi,laBasilicadelSanto a
Padova - raccolgono trai 3 e i 5 milioni divisit atori creando una polarizzazione che va a discapito di altri siti, ma sono in crescita mete alternative, comeipercorsidevozionali a piedi (la Via Francigena o le
Vie Crucis). I turisti religiosi appartengono soprattutto alle generazioni adulte (51-65 anni) e anziane (over 65), ma i giovani sono in
aumento. I visitatori stranieri provengono principalmente da Germania (13,5°i"),Polonia(i2,9°i"),Stati Uniti (12,4%), Spagna (io,6°i") e
Francia (8°c). «Francesi, spagnoli
e tedeschi sono stati i protagonisti
del Giubileo del 2000 - dice Mara
Manente, direttrice del Ciset -.
Possiamo ipotizzare che anche in
occasione del Giubileo 2015 registreranno i flussi stranieri maggiori. In generale, la crescita della
componente spirituale e 1-appeal" di Papa Bergogli o saranno sicuramente un incentivo maggiore rispetto al passato».
Proprio sulla scia della vitalità
del comparto, iprimi di ottobre si è
svolta a Padova la prima edizione
della Borsa del Turismo Religioso
Internazionale. Oltre 220 sellers,
66 buyers accreditati, per la metà
stranieri, 20 espositori e una media
di 42 "business match", i numeri
della manifestazione. «Abbiamo
colto nel segno - dic hi ar a il direttore generale NicolaUcci-.Aver creato un evento di promo-commercializzazione del turismo religioso
e dei suoiitinerari difede, arte e cultura ha permesso agli operatori di
confrontarsi e prepararsi al meglio
invista del Giubileo straordinario.
In Italia mancava una manifestazione di questo genere».
I turisti
I pernottamenti
Valore del fatturato relativo
ai pernottamenti
Stime sul flusso di arrivi
alimentato dalturismo religioso
O RIPRODD ZIO NE RISERVATA
Fly UP