...

Manuale di teoria Autoscuola stop 20: Patenti e documenti

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

Manuale di teoria Autoscuola stop 20: Patenti e documenti
o p
s t
a
l
o
u
c
s
o
t
u
A
Manuale di
teoria
20: Patenti e documenti
USO DELLE LENTI
In sede di rilascio (o di rinnovo) della patente di guida ci si deve sottoporre a
una visita medica durante la quale viene accertata la sussistenza dei requisiti :
Si devono indossare occhiali da vista o lenti a contatto durante la guida
quando ciò è stato prescritto in sede di rilascio della patente, ovvero
quando dietro la patente è stato inserito il codice armonizzato 01 ( può
essere scritto anche per esteso).
Categoria AM
-Am: anni 14 ( fino a 16 anni consente la guida solo in Italia) abilità a condurre:
ciclomotori ( con 2 , 3 o 4 ruote - se a 4 ruote detti "quadricicli leggeri" ) aventi
- cilindrata 50 cc - potenza 4 kw - velocità massima 45 km/h. La patente AM
consente, a chi ha compiuto 14 anni, di condurre i ciclomotori solo in Italia
Categoria A1
- A1: anni16 abilità a condurre:
- Motocicli con o senza carrozzetta aventi cilindrata 125c,
Mariella Matrone - Autoscuola Stop
!1
potenza 11 KW , rapporto potenza- peso fino a 0,1 KW/kg.
- Tricicli di potenza non superiore a 15 KW
QUIZ DIFFICILE:
La patente A1 abilità a condurre TUTTI i
motocicli di cilindrata fino a 125 cc
FALSO, NON TUTTI
- Macchine agricole che non superano i limiti di
sagoma e massa dei motoveicoli
- Veicoli della categoria am
Categoria A2
A2: età minima anni 18
- Abilita a condurre motocilci ( con o senza carrozzetta) aventi: - potenza fino a
35 kw - rapporto potenza peso non superiore a 0,2 Kw/kg - e che non siano
derivati da una versione che sviluppa oltre il doppio della potenza massima.
Tutti e tre i limiti
- Veicoli della categoria am e a1.
Il titolare di patente A2 da almeno 2 anni può conseguire la patente A ( senza
limiti) anche prima dei 24 anni ( quindi anche a 20 anni se ha conseguito la A2 a
18 anni)
Categoria A
A: anni 20 se si è in possesso della A2 da almeno 2
anni, anni 24 altrimenti
- Tutti i motocicli, con carrozzetta e senza carrozzetta
- Tricicli di potenza superiore a 15 KW ( almeno anni 21)
- Veicoli della categoria a1 , a2 am
Categoria B1
Età minima anni 16, fino ad anni 18 non si possono trasportare passeggeri
Abilità a condurre alcuni tipi di quadricicli non leggeri ( ovvero i "quad" e
in generale quelli aventi massa a vuoto non superiore a 400 kg se
adibiti al trasporto di persone, 550 kg merci e potenza massima non
superiore a 15 KW)
Mariella Matrone - Autoscuola Stop
!2
Veicoli della categoria am
Categoria B
- autoveicoli fino a 3,5t adibiti al trasporto di non più di 8
persone oltre il conducente, anche se trincanti un rimorchio
leggero fino a 750 kg, o superiore a 750 kg purché la massa del
complesso non superi i 3500 kg.
Tuttavia, se si esegue una prova di guida su specifico veicolo ( contestuale al
rilascio della patente o successiva), la massa del complesso che può essere
condotto può raggiungere i 4250 kg. In tal caso la patente riporterà il cod.
Armonizzato 96.
DURATA E CONFERMA DI VALIDITA'
La patente di guida di categoria B è valida:
- 10 anni per chi non ha superato i 50 anni di età
- 5 anni per chi ha un'età compresa tra i 50 e i 70 anni,
- Mentre è confermata ogni 3 anni a chi ha superato i 70 anni di età. La patente
di guida della categoria B è confermata (rinnovata) dalla Motorizzazione Civile,
se il titolare è ancora in possesso dei requisiti fisici e psichici richiesti (cioè a
seguito di esito favorevole dell'accertamento sanitario) e prevede limitazioni di
velocità
- Per i primi 3 anni dalla data di superamento dell'esame: non consente di
superare i 90 km/h su strada extraurbana principale ai neopatentati; non
consente di superare i 100 km/h in autostrada per i primi tre anni dal
conseguimento.
RITIRO DELLA PATENTE
Il ritiro viene disposto dagli agenti di Polizia quando accertino delle irregolarità
non gravi, ad esempio:
- quando il conducente guida con patente scaduta;
- quando il conducente non si sottopone all'esame di revisione patente nei
termini prescritti (guidare senza effettuare gli esami medici o tecnici disposti
per la revisione patente, entro la data stabilita, comporta il ritiro della patente,
fino a quando non ci si sottopone agli esami);
- se il conducente non sistema correttamente il carico su invito degli organi di
polizia (se si circola con un veicolo che supera il peso e/o la sporgenza si
incorre nel ritiro della patente, fino al ripristino del carico);
Mariella Matrone - Autoscuola Stop
!3
- quando il conducente guida in stato di ebbrezza (guidare in stato di
ubriachezza comporta il ritiro e anche la sospensione della patente).
- A seguito di violazione che comporti la sanzione accessoria della sospensione
patente
SOSPENSIONE DELLA PATENTE
La sospensione della patente viene disposta dal Prefetto, dalla
Motorizzazione Civile e dall'Autorità Giudiziaria (giudice del tribunale) e
consiste nel divieto di condurre veicoli per un determinato periodo (da un
minimo di 15 giorni fino ad un massimo di 3 anni). La sospensione è prevista
per molte infrazioni gravi; a volte, non alla prima infrazione, ma quando per 2
volte in 2 anni il conducente rifaccia la stessa irregolarità.
La sospensione avviene:
- quando non si rispetta l'obbligo di dare la precedenza (ad esempio: ai tram, ai
treni, quando si esce da un garage);
- quando si circola contromano in curva;
- quando si effettua l'inversione di marcia in autostrada;
- quando si supera di oltre 40 km/h il limite massimo di velocità;
- quando si circola abusivamente con un veicolo sottoposto a sequestro;
- quando il conducente fugge senza prestare soccorso alla persona investita;
- in caso di guida in stato di ebbrezza;
- in caso di temporanea perdita dei requisiti fisici o psichici (fino al recupero dei
requisiti);
- se il titolare guida con patente di categoria diversa da quella necessaria per il
veicolo condotto;
- quando il titolare di patente speciale guida veicoli con adattamenti diversi da
quelli prescritti (ai mutilati e minorati fisici che guidano veicoli non
opportunamente modificati).
REVISIONE DELLA PATENTE
La revisione della patente viene disposta dal Prefetto e dalla Motorizzazione
Civile (spesso avviene quando si è commesso un incidente grave a causa di un
Mariella Matrone - Autoscuola Stop
!4
errato comportamento di guida) e consiste nel verificare se permangono ancora
i requisiti fisici e psichici (vista, udito, riflessi) e le capacità tecniche (conoscenza
della segnaletica e capacità di guidare correttamente) per continuare a
mantenere la patente posseduta. L'esito negativo della visita medica (perdita
permanente dei requisiti psico-fisici) o dell'esame di idoneità (si viene bocciati)
comporta la revoca definitiva della patente di guida. Quindi la revisione della
patente è disposta:
- Quando sorgono dubbi sul persistere dei requisiti
- Con la prescrizione di sottoporsi a visita medica e/ o esame di idoneità
tecnica
REVOCA DELLA PATENTE
Viene disposta dal Prefetto, dalla Motorizzazione Civile e autorità
giudiziaria e consiste nella perdita permanente della patente (viene
definitivamente tolta).
Viene disposta:
- per perdita permanente dei requisiti fisici o psichici (se si perdono
definitivamente i requisiti necessari per continuare a guidare);
- quando il titolare non sia più in possesso dei requisiti morali (il giudice può, ad
esempio, ordinare la revoca ad un delinquente);
- quanto il titolare, sottoposto ad esame di revisione, risulti non più idoneo (ad
esempio: se si viene bocciati agli esami di revisione);
- quando la patente è sostituita con altra di uno Stato estero (se ci si trasferisce
all'estero la patente italiana viene revocata, fino al ritorno in Italia);
- se si guida nonostante sia stata disposta la sospensione della patente.
PATENTE A PUNTI
- Il punteggio iniziale sulla patente è di 20 punti
- 2 punti in più, fino a un massimo di 30, per chi non commette infrazioni in
un biennio ( 3 per chi è neopatentato)
- I punti possono essere decurtati in misura variabile a seconda del l'infrazione
commessa (per i neopatentati per i primi 3 anni la decurtazione è
raddoppiata)
- Nell'ambito della medesima infrazione possono essere decurtati massimo 15
punti
Mariella Matrone - Autoscuola Stop
!5
- A seguito di perdita totale dei punti si ci deve sottoporre a esame di
revisione ( esame quiz e guida)
- Se la perdita di punti non è totale
frequentando un apposito corso in autoscuola
si possono recuperare 6 punti ( solo un
corso, non uno specifico esame).
DOCUMENTI DI
GUIDA
Gli autoveicoli usati per le esercitazioni
di guida devono essere muniti, sia
anteriormente che posteriormente, di
appositi pannelli retroriflettenti recanti
la lettera "P" .
Per poter circolare con un autoveicolo
bisogna avere :
- Carta di circolazione
QUIZ DIFFICILE:
Per poter circolare bisogna avere con se la
ricevuta di avvenuto pagamento della tassa di
possesso
FALSO, NON si deve avere con se
- Certificato di assicurazione
- Contrassegno di assicurazione
- Targhe
- Triangolo e giubbotto o bretelle retroriflettenti
Mariella Matrone - Autoscuola Stop
!6
Fly UP