...

Progetto Delfini Rodari

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

Progetto Delfini Rodari
Scuola dell'Infanzia Rodari
A.S. 2013/2014
“DAI DIRITTI DEI BAMBINI.....AL
PROGETTO ALIMENTAZIONE”
Gruppo “Delfini”-n° 40 alunni di 5 anni Insegnanti di riferimento:
Domenica, Silvia, Fortunata
DURATA DEL PERCORSO DIDATTICO:
Il percorso si sviluppa a partire dal mese di
novembre, in occasione della Giornata
Internazionale dei Diritti dei Bambini (20 novembre
2013) e perdura tutto l'anno scolastico articolandosi
in varie unità di apprendimento.
Dalle iniziali conversazioni con i bambini è emerso
che uno dei loro diritti fondamentali è “VIVERE IN
SALUTE”...
Il diritto alla salute...
...visto dai bambini
…per vivere in salute è necessario
nutrirsi correttamente..
“DIRITTO AD
ESSERE
NUTRITO”
I bambini si
disegnano mentre
mangiano
Progetto Alimentazione.
Perche'?
Il progetto intende proseguire e
completare il percorso iniziato già
dall'anno precedente con la storia “La
Farfalla Lalla”, le sue ciambelle, tutti gli
ingredienti presi in considerazione, il
grano, la semina ecc, ecc.
accompagnando i bambini alla scoperta
del gusto e contemporaneamente
approfondendo l'importanza del cibo
attraverso un approccio ludico
all'educazione alimentare.
Iniziamo il nostro percorso..
...memorizzando una
filastrocca
rappresentata con i nostri
disegni....
c'est plus facile!!!
Documentiamo un'esperienza...
Qual è il primo pasto della
nostra giornata?
SONDAGGIO:
Quali sono
i cibi consumati
a colazione dai
bambini?
Dall'attività di gruppo......
all'attività
individuale
...attraverso gli insiemi e contando
le crocette sull'istogramma....
...scopriamo che l'alimento più
gradito a colazione è il...
Leggiamo insieme una storia stimolo...
“IL SEGRETO DI EMILIA, LA MUCCA DI CELESTINO”
Un bel giorno, il contadino Celestino decide di mungere la mucca Emilia prima di tutte le altre….Emilia
è la sua mucca preferita, ha grandi occhi dolci e un grazioso mantello nero e bianco, ma sopratutto il
suo latte, molto cremoso, è il migliore della regione.
E’ estate e le mucche hanno dormito nel prato.
Celestino arriva con secchio e sgabello per mungere Emilia.
Come sempre, si siede sullo sgabello, afferra le due mammelle e inizia a spremere….Ma non accade
nulla.
Prova di nuovo, ma Emilia non ha più latte!
Celestino preso dal panico, corre da sua moglie Celestina:”Emilia non ha più latte! Sono disperato.”
Dice Insieme corrono al pascolo a trovare Emilia: anche la mucca ha un’aria molto triste.
La contadina la osserva con attenzione e poi guarda il prato attorno a lei. “Ma perché non ha più latte?”
si chiede pensierosa.
L’aria è fresca, il sole splende e questa erbetta verde è buona e appetitosa…
“E per fortuna che è appetitosa” risponde Celestino “l’ho falciata ieri per farne del buon fieno
quest’inverno! E’ l’erba migliore della regione!”
“Ecco cosa è successo! Ho capito” grida con gioia Celestina “ieri falciando l’erba, hai strappato anche
i fiori, così Emilia è triste perché non può più vedere i magnifici fiori che lei tanto adora!”
“Come ho fatto a non pensarci?” esclama Celestino.
Corre allora immediatamente a raccogliere un bouquet di fiori nel campo vicino e lo porge a Emilia per
colazione; accarezza poi la mucca che gli lancia un gran “muuuu…” di ringraziamento. La ghiotta e
vanitosa Emilia ha un segreto: il suo latte è così buono perché profumato dai fiori di campo.
Quel giorno il latte di Emilia è il più bianco e vellutato che abbia mai fatto.
..la verbalizziamo insieme..
..la disegniamo...
“come siamo capaci”
impariamo
alcune nuove parole...
E decidiamo di andare a comprare
il latte...
per poi fare tanti
assaggi...
Giochiamo con le parole in rima:
Scopriamo i derivati dal latte:
E dopo aver assaggiato il latte
proviamo anche ad usarlo per
cucinare...
Proviamo ad impastare...
E per la festa della mamma...
le regaliamo dei
fragranti e ottimi
biscotti!
Conclusioni
Tutto ciò che nella Scuola
dell'Infanzia puòsembrare
una semplice esperienza,
in realtà, permette ai
bambini di raggiungere
divertendosi moltissimi
obiettivi.
CORPO E MOVIMENTO:
Matura competenze
di motricità fine
Affina la percezione
sensoriale, tattile, gustativa
DISCORSI E PAROLE:
Ascolta, comprende, rielabora
narrazioni
Coglie nodi logici di una storia e
sa ricostruire la sequenza
Memorizza ed utilizza nuovi
vocaboli
Inventa semplici rime
PROG.
ALIMENTAZIONE
LA CONOSCENZA DEL
MONDO:
 Conosce i quattro sapori
fondamentali :dolce, amaro, salato,
acido.
Conoscere le sostanze nutritive
degli alimenti
Conosce la provenienza dei cibi
Effettua misurazioni e quantificazioni
Conosce modelli alimentari
Riconosce e raggruppa categorie
alimentari
MESSAGGI SUONI E
COLORI:
Sa rappresentare grafica
mente una storia o una
esperienza
Collabora per realizzare
cartelloni comuni
IL SÉ E L'ALTRO:
Supera pregiudizi alimentari
Conosce scale di gradimento
Collabora con i compagni per la
riuscita di un'attività
Condivide momenti conviviali
Conosce e accetta la diversità
nella prospettiva della multiculturalità
Fly UP