...

Scendi dal cubo... e seguimi - Rinnovamento nello Spirito Santo

by user

on
Category: Documents
47

views

Report

Comments

Transcript

Scendi dal cubo... e seguimi - Rinnovamento nello Spirito Santo
CHIESA IN... Storie, incontri, miracoli, speranze, preghiere e carità concreta
MOVIMENTO 33esima Convocazione del Rinnovamento nello Spirito a Rimini
14
VITA DELLA CHIESA
Scendi dal cubo... e seguimi
Le“ragioni dello Spirito”come rimedio ai mali dell’uomo di oggi
«IL FARE è cieco senza il sapere e il sapere è sterile senza l’amore… C’è sempre bisogno di spingersi più in là:
lo richiede la carità nella verità». Così Benedetto XVI
nella Caritas in Veritate ( n.
29-30). Diffondere le ragioni dello Spirito è la missione
che il Papa ci affida ed è il rimedio ai mali dell’uomo di
oggi che difetta di sapienza». Il Presidente del Rinnovamento nello Spirito Santo, Salvatore Martinez introduce l’assemblea alla riflessione con queste parole durante la XXXIII Convocazione Nazionale dei gruppi e
delle Comunità, che si è
svolta ancora una volta a Rimini. Un altro anno con il
pienone, oltre 20mila persone, come una voce sola.
Quello che colpisce infatti,
è l’armonia della preghiera
carismatica e comunitaria.
Entrando nell’enorme padiglione della nuova Fiera
durante la Convocazione
sembra quasi che anche i
respiri siano sintonizzati col
Signore. È l’immagine di
una Chiesa viva, che ogni
volta strappa un commento di stupore, anche ad invitati illustri, e un po’ scettici. Tanti i temi di cui si è
trattato nelle quattro giornate.
Il Papa plaude al progetto
dell’Agenzia per il reinserimento di detenuti e della
Casa internazionale per la
Famiglia a Nazareth.
È la creazione dell’Agenzia
Nazionale Reinserimento e
Lavoro (ANReL), proposta a
Rimini un anno fa, nata da
una Convenzione con il Ministero della Giustizia.
«Questo progetto coinvolge
anche le famiglie di questi
carcerati. – spiega Martinez
- Vengono accompagnati in
un processo di redenzione
umana che riguarda l’educazione e la rieducazione
agli affetti, alla moralità, alla vita spirituale e naturalmente al lavoro. Una piaga
spesso dimenticata, che vogliamo trasformare, attraverso la sussidiarietà orizzontale degli Enti intermedi, come i Movimenti, per
generare fraternità ed evangelizzare il sociale». L’ANReL è una vera e propria
‘agenzia di collocamento’,
che opererà su tutto il territorio nazionale con la finalità di creare percorsi di
umanizzazione e redenzione, di formazione professionale e di reinserimento
lavorativo, attraverso un ‘tutoraggio personalizzato’,
operando come un ‘incubatore d’impresa’. È rivolto a
detenuti con una pena residua inferiore ai 3 anni e ad
ex-detenuti a rischio di recidiva e privi di tutela per il
reinserimento sociale.
Altro importante progetto
che sta a cuore al Rinnovamento è quello del Centro
internazionale della Famiglia a Nazareth, annunciato da Giovanni Paolo II nel
1997. «Lo scorso anno, lo
stesso Benedetto XVI, benedicendo la prima pietra, ha
rilanciato l’importanza e
l’urgenza di questo centro,
che nasce innanzitutto per
Un momento della 33ª Convocazione del Rinnovamento nello Spirito. Nel riquadro, suor Anna Nobili
le famiglie di Nazareth».
Danza moderna cristiana.
La storia di suor Anna Nobili,ex cubista dei locali milanesi, che oggi prega con
la danza.
La storia di Anna è un po’
come quella di Zaccheo, ma
al femminile: «Scendi dal
cubo, oggi devo fermarmi a
casa tua” sembra avergli
detto Gesù. Suggestivo ed
emozionante il suo modo di
comunicare. Ma chi era Anna, lo racconta lei stessa.
«Era una ragazza che cercava la felicità. Cercavo di coprire questo vuoto d’amore
che avevo. Ero stordita di
musica, alcol e sesso. Mi ero
resa conto che la mia vita
però non cambiava, per cui
Dio forse non c’era. A un
certo punto ho fatto un riti-
ro ad Assisi, e Gesù si è rivelato nel mio cuore. Ho scoperto che Dio non era fuori,
ma dentro di me. Quando
sono entrata dalle suore
operaie, mi hanno detto:
questo è un tuo dono, devi
danzare per il Signore. Tanto che adesso a Palestrina,
abbiamo aperto una scuola
di danza moderna cristiana.
Siamo 75 ragazzi. Impariamo non solo a danzare, ma
a scoprire quanto è bella la
Parola di Dio e come ci trasforma il cuore, anche attraverso la danza».
La stola del Curato D’Ars: la
reliquia esposta nella lª
giornata dedicata interamente ai sacerdoti.
Tantissimi quelli in sala in
questo anno Sacerdotale. Un
momento importante che
ha rinsaldato il vincolo tra
preti e laici, in una parentesi
difficile per unità e integrazione. Ma non sono mancati perdono e misericordia del
Signore, sull’assemblea e sui
ministri di Dio. Toccante e
drammatico il racconto, di
una povertà concreta che
si intreccia con quella morale. «Amare i bambini, favorire la loro crescita equilibrata significa amare la società
del domani», per don Fortunato di Noto, fondatore
della Associazione ‘Meter’
per la tutela dell’infanzia
contro la pedofilia, che conta 15 sportelli in Italia e oltre
300 operatori, che vive ogni
giorno la realtà dell’orrore di
chi si occupa di allontanare il
male dai bambini, soprattutto quelli soli, i più vulnerabili.
Il giorno dei ‘miracoli’
«Il miracoloso va amato,
operato, proclamato, per
Dio non esistono malattie
difficili». Lo ha affermato
Damian Styne, fondatore
della comunità ’Cor et Lumen Christi’, laico impegnato da diversi anni nel
ministero di guarigione in
tutto il mondo, che ha voluto sottolineare come
ogni volta che si pensa alla Chiesa cattolica si debbano considerare anche i
segni e i prodigi di Dio e
ha ribadito che la stessa
potenza di Gesù passa attraverso ogni cristiano.
Ma per esercitare il ’ministero soprannaturale’ occorre innanzitutto la fede,
da lui definita ‘madre dei
miracoli’. «La fede – ha
detto – è certa più di ogni
conoscenza umana perché fondata sulla Parola di
Dio, é la fede che riesce a
trascinare il cielo nel presente e in cielo non ci sono infermità». Poco dopo
sul palco è salita una ragazza, visibilmente commossa ed anche spaventata:«Ho paura di quello che
mi sta succedendo» – ha
confidato. A seguito di un
intervento aveva perso
l’uso della gamba destra,
ed era costretta ad indossare una protesi che le sosteneva l’arto ormai immobilizzato. Se ne è andata via correndo per il palco con la protesi in mano,
spingendo la sua carrozzina.
Cinzia Sartini
ECCLESIA la vita della comunità cristiana in breve
Vicariato di Santarcangelo-Savignano. Venerdì 14 maggio il vescovo Francesco incontra tutti i ragazzi del vicariato che hanno ricevuto o riceveranno la cresima. Presso il
Teatro Moderno di Savignano, ore 16.
Vicariato di Coriano. Sabato 15
Maggio Pellegrinaggio del Vicariato alla Madonna di Valliano. Alle ore 21
sarà celebrata la Messa, presieduta da
don Davide Pruccoli. Numerosi fedeli arriveranno a piedi da diversi punti
di partenza.
Parrocchia Cristo Re - Rimini.
16 MAGGIO 2010
Sabato 15 maggio 2010 pellegrinaggio
parrocchiale al Santuario Mariano di
Saiano. Ritrovo alle 14,30 sul piazzale
della Chiesa; alle 15 partenza in pullman; alle 15,30 arrivo a Ponte Verucchio e proseguimento a piedi fino al
Santuario; Messa alle 17; alle 18 partenza a piedi fino a Ponte Verucchio e
rientro in pullman.
Parrocchia San Paterniano,
Villa Verucchio. Catechesi per
adulti. Per rendere più consapevole la
fede è necessario rimotivare costantemente le scelte e approfondirne i
contenuti. Nasce da qui la proposta
della lettura e della riflessione sul Catechismo della Chiesa cattolica. In particolare gli incontri di quest’anno si
concentrano sull’art. 9 del Credo,
“Credo la santa Chiesa cattolica”. Mar-
tedì 18 maggio si affronterà il paragrafo 4 (I fedeli, la gerarchia, i laici, la
vita consacrata), martedì 25 maggio
invece sono a tema “i fedeli laici e la
vita consacrata”. Gli incontri sono in
programma dalle 18.15 alle 19.15 e sono condotti dal parroco, don Pier
Giorgio Farina.
I giovani di Savignano organizzano una Giornata ecologica, dal titolo: Per la nostra Savignano, diamoci
una mano!”. Sabato 15 maggio, nel
pomeriggio. Si tratta di una raccolta
differenziata con pulizia delle vie e dei
quartieri. Per informazioni e per partecipare: tf. 393-0249141.
Parrocchia di Santa Lucia - Savignano. Una serata per Nicole. Domenica 23 maggio, ore 21, al Teatro
Moderno: spettacolo di beneficienza
per grandi e piccoli. Il ricavato andrà
a favore di Nicole che, a causa di difficoltà motorie e nel comunicare col
mondo esterno, ha bisogno di un ricovero in una clinica specializzata di
New York.
Scarp de tennis. Questo il programma di maggio. È in vendita sabato 15 e domenica 16 maggio a S. Maria Assunta (Coriano) e San Gaudenzo
(Rimini). Sabato 22 e domenica 23
maggio: Santi Angeli Custodi (Riccione) e S. Andrea dell’Ausa (Rimini).
Chiesa Redemptor Hominis
(zona stazione) - Santarcangelo di Romagna. Domenica 16
maggio, alle ore 9 Messa, alle ore 16
Rosario con Benedizione eucaristica,
con la partecipazione del coro “Magnificat”. Seguirà momento di festa
con dolci e giochi vari (corsa dei sacchi, ruota della fortuna etc).
Santuario delle Grazie. Nel contesto degli omaggi alla Madonna delle Grazie durante il mese di Maggio,
venerdì 21, salirà il colle la parrocchia
di Rivabella con la propria corale «Nostra Signora di Fatima». Continua ad
essere approfondito il tema scelto per
quest’anno «Maria presentata dall’arte». Come gli anni scorsi letture, riflessioni, diapositive, canti e preghiere.
Venerdì 21 maggio meditazione su
«Maria sul Golgota».
Basilica Cattedrale - Rimini.
Orario Celebrazioni: ogni giorno alle
8,30 Lodi mattutine; alle 10,30 Messa
(ore 11 giorni festivi); alle 12 Angelus;
alle 17 Rosario; alle 17,30 Messa e Vespri, giovedì dalle 15,30 alle 17,30
Adorazione Eucaristica per le Vocazioni. Confessioni: nell’intero orario
di apertura della Chiesa.
Chiesa Ospedale Infermi - Rimini. Tutti i primi sabati del mese,
presso la Chiesa dell’Ospedale, si terrà
dalle 21 alle 22 un’ora di Adorazione
Eucaristica supportata da meditazione e musica.
Parrocchia Sacro Cuore di
Gesù - Miramare . Ogni sera alle 20,30 presso la Grotta della Madonna in Via Don Masi, r0ecita del
Rosario. Presso la Chiesa delle
Suore, in Via Marconi, ogni giorno
alle 18, recita del Rosario e breve
riflessione.
Parrocchia Gesù Nostra Riconciliazione - Rimini. Ogni giorno tre
appuntamenti in Chiesa per la recita
del Rosario: alle 8,20 dopo la Messa
delle 8; alle 18 prima della Messa delle 18,30 e alle 20,45.
Parrocchia S. Innocenza Vergine e Martire - Montetauro.
Segreteria Giovani Vicariato Coriano. Domenica 16 maggio “Imparare
A conclusione della settimana della
B.V. Maria della Consolazione, venerata nell’Oratorio di Cavallino,
venerdì 14 maggio 2010, alle 20,45
Concerto Musicale. Domenica 16
maggio dopo la Messa, incontro
con Enrichetta Beltrame Quattrocchi, figlia dei Beati Luigi e Maria. Alle 14,30 Rosario e a seguire festa e
cena.
divertendosi”, Scuola animatori ad Albereto ore 9-18. Messa in parrocchia ore 8.
a cura di Daniela Berlini
Fly UP