...

Questionario per l`abilitazione all`esercizio venatorio

by user

on
Category: Documents
16

views

Report

Comments

Transcript

Questionario per l`abilitazione all`esercizio venatorio
QUESTIONARI PER LO SVOLGIMENTO
DEGLI ESAMI DI ABILITAZIONE
ALL' ESERCIZIO VENATORIO
Legislazione Venatoria
Nazionale e Regionale
N.
DOMANDA
1
Il tesserino regionale per l'esercizio
della caccia in quale ambito è valido?
Chi rilascia il tesserino regionale per
l'esercizio della caccia?
Per esercitare la caccia è obbligatorio
essere titolari della polizza di
assicurazione?
Chi rilascia la licenza di porto di fucile
ai sensi della legislazione vigente?
Il tesserino regionale per l'esercizio
della caccia per quante stagioni
venatorie è valido?
Per andare a caccia è obbligatorio
essere assicurati per la responsabilità
civile verso terzi?
A chi deve essere inoltrata la domanda
per sostenere gli esami di abilitazione
venatoria?
Da chi è rilasciata l'autorizzazione per
l'appostamento fisso?
Il cacciatore cosa deve annotare sul
tesserino per l'esercizio della caccia?
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
Da chi viene rilasciato il porto d'armi
per uso caccia?
Gli appostamenti temporanei sono
soggetti ad autorizzazione annuale da
parte della Provincia?
L'autorizzazione rilasciata dalla
Provincia per la costituzione di un
appostamento fisso ha la durata di:
Qual è l'ente che stabilisce il
calendario venatorio?
A che cosa serve il tesserino regionale
per l'esercizio della caccia?
RISPOSTA A
RISPOSTA B
RISPOSTA C
Su tutto il territorio nazionale
Su tutto il territorio della Provincia
Su tutto il territorio della Regione
L'Associazione venatoria di
appartenenza
Sì, sempre
Il Comune di residenza
La Provincia di residenza
No è facoltativo
Sì, solo se non si è iscritti ad una
associazione venatoria
La Regione
La Provincia
L'autorità di Pubblica Sicurezza
Per una stagione venatoria
Per sei stagioni venatorie
Finché è valida la licenza
RISP.
ESATTA
A
B
A
C
A
Sì
No, è facoltativo
Sì, solo per determinate forme di caccia
A
Al Prefetto
Al Presidente della Provincia
Alle Associazioni Venatorie
B
Dal Presidente della Regione
I capi abbattuti, le giornate di caccia e
l'A.T.C. (Ambito Territoriale di Caccia)
in cui si trova a cacciare
Dal Questore
Dalla associazione venatoria di
appartenenza
L'ora di inizio e di termine della caccia
Dalla Provincia
I capi abbattuti e il comune in cui si
trova
Dal Sindaco
Dalla Provincia
Sì, sono equiparati agli appostamenti
fissi
No
No, non sono consentiti
una annata venatoria
due annate venatorie
C
A
A
B
per sempre
A
La Regione e la Provincia
Il Comune
L'Ambito Territoriale di Caccia (A.T.C.)
Per indicare le zone di caccia e
segnare i capi abbattuti
Per segnare le giornate di caccia e le
altre prescritte annotazioni
Per indicare l'orario della caccia
A
B
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
Un cacciatore, che per un anno intenda
non esercitare l'attività venatoria, è
tenuto al pagamento della tassa di
concessione regionale per quel
periodo?
Chi rilascia l'attestato di abilitazione
all'esercizio venatorio?
Chi esercita la caccia in una Azienda
faunistico-venatoria è obbligato a
segnare la giornata sul tesserino
regionale?
Come può il cacciatore giustificare il
trasporto della selvaggina stanziale
allevata ed uccisa in una Azienda agrituristico-venatoria?
Che valore assume la licenza di
caccia?
Sì, il pagamento dipende dal possesso No
della licenza
Deve pagare solo una quota
B
Il Questore
Sì
Il Presidente della apposita
commissione provinciale
No
Il Prefetto
B
Sì, solo se uccide selvaggina stanziale
A
Segnandola sul tesserino regionale
E' un'autorizzazione di polizia che
abilita all'uso delle armi da caccia
Quali documenti deve portare con sé il
cacciatore durante la giornata di
caccia?
Come viene normalmente a
conoscenza il cacciatore dei limiti
stabiliti per l'esercizio venatorio ?
Che cosa deve fare chi vuole esercitare
la caccia da appostamento fisso con
richiami vivi?
Nei 12 mesi successivi al rilascio della
prima licenza il cacciatore può:
Soltanto la licenza
Che cosa si intende per caccia
programmata?
Attraverso la radio e la televisione
Con il possesso dell'autorizzazione per Con il possesso di apposita
cacciare nell'Azienda
dichiarazione del titolare dell'Azienda,
attestante i capi abbattuti
E' un'autorizzazione di polizia che
abilita al prelievo controllato di un bene
patrimoniale dello Stato, qual è appunto
la fauna selvatica
Soltanto il tesserino di caccia
controllata
Attraverso appositi volantini
E' un'autorizzazione di polizia che
abilita all'uso di armi specifiche ed è
altresì una concessione di prelievo
controllato di un bene patrimoniale
dello Stato, qual è appunto la fauna
selvatica
La licenza, il tesserino, l'assicurazione
ed i versamenti delle tasse governativa
e regionale
Attraverso la pubblicazione del
calendario venatorio
Deve effettuare l'opzione per la scelta
della forma di caccia in via esclusiva
Deve possedere dei richiami autorizzati Deve avere la concessione della
dalla Provincia
Provincia
esercitare la caccia solo da
appostamento fisso o temporaneo
esercitare la caccia solo alla selvaggina esercitare la caccia solo se
stanziale
accompagnato da un altro cacciatore in
possesso di licenza da almeno 3 anni
L'esercizio venatorio soggetto a
pianificazione faunistico-venatoria,
legame cacciatore-territorio e forma
esclusiva di caccia
L'esercizio venatorio soggetto a
limitazioni di tempo
L'esercizio venatorio soggetto a
limitazioni di tempo, di luogo e di capi
da abbattere
C
C
C
C
A
C
A
25
26
27
28
29
30
Chi distribuisce il tesserino regionale
per l'esercizio della caccia?
Chi concede, in Emilia-Romagna,
l'autorizzazione ad istituire Aziende
faunistico-venatorie?
Quale è l'età minima, richiesta dalla
legge, per esercitare la caccia?
Quale è la durata della licenza di
caccia?
Per quanto tempo è valido il tesserino
regionale per l'esercizio della caccia ?
L'Associazione venatoria di
appartenenza
La Regione
Cosa è necessario per esercitare la
caccia da appostamento fisso?
E' consentito cacciare avendo
dimenticato a casa la licenza?
Essere residenti nella provincia in cui è
ubicato l'appostamento
Sì, purché si dimostri il giorno dopo di
esserne in possesso
Il Comune di residenza
La Provincia
La Provincia
L'A.T.C. (Ambito Territoriale di Caccia)
del luogo in cui si trova l'Azienda
16 anni
18 anni
21 anni
Dieci anni
Due anni
Sei anni
Per una stagione venatoria
Per un anno solare
Per sei anni, come il porto d'armi
Essere proprietario del terreno o del
sito preparato.
Sì, se altri cacciatori garantiscono il
possesso della licenza
La denuncia di possesso di un'arma da Alla Provincia
caccia a chi deve essere inoltrata?
Alla Questura
Alla Prefettura
33
La fauna selvatica a chi appartiene?
E' patrimonio della Regione
E' patrimonio indisponibile dello Stato
34
La licenza di caccia abilita senza altra
condizione allo esercizio venatorio?
Sì
No, la validità della licenza è
subordinata al pagamento annuale
delle tasse previste, al possesso di
assicurazione per la responsabilità
civile verso terzi ed al possesso del
tesserino regionale
Cinque giorni
32
35
36
37
Entro quanti giorni si deve esibire, agli
organi di controllo, la licenza di caccia
dimenticata a casa?
Chi provvede al controllo delle specie
di selvaggina che, moltiplicandosi
eccessivamente, arrechino danni alle
colture agricole?
Da chi viene adottato il provvedimento
di istituzione di Zone per
l'addestramento e per le prove di
qualificazione dei cani da caccia?
B
B
C
A
L'apposita autorizzazione della
Provincia
No, anche se si dimostra di esserne in
possesso si commette una infrazione
31
B
Tre giorni
B
B
B
E' patrimonio dell'A.T.C. (Ambito
Territoriale di Caccia) in cui si trova
Sì, purché si abbia compiuto il 18°
anno di età
B
B
Otto giorni
B
La Regione
La Provincia
Il Sindaco
B
Dall'A.T.C. (Ambito Territoriale di
Caccia) competente per territorio
Dalla Provincia
Dal Comune competente per territorio
B
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
Chi autorizza l'istituzione di Centri
privati di riproduzione della fauna
selvatica?
Cosa è il calendario venatorio?
L' A.T.C. (Ambito Territoriale di Caccia) La Regione
La Provincia
C
L'elenco delle giornate in cui è
consentita la caccia
Quale è il massimale minimo di
100 milioni
assicurazione venatoria per danni a
terzi?
Che cosa comporta cacciare senza
Una sanzione amministrativa
licenza?
Per poter impiantare un appostamento Della Regione
fisso occorre il consenso di chi?
Per allevare fauna selvatica occorre
l'autorizzazione ?
No, è sufficiente comunicarlo alla
Provincia
Cosa si intende per Carta regionale
delle vocazioni faunistiche del
territorio?
La carta che indica la presenza dei
diversi tipi di selvaggina
Da quanti anni, come minimo, deve
avere la licenza di caccia il cacciatore
che accompagna un altro cacciatore
che è alla prima licenza?
Chi può essere titolare degli impianti di
cattura e inanellamento delle specie
selvatiche ad uso di richiamo?
La selvaggina, prima di essere
immessa per scopi di ripopolamento, a
quale controllo deve essere soggetta?
Due anni
Il documento annuale che stabilisce i
periodi di caccia per le varie specie
1 miliardo
Il manifesto che viene pubblicato ogni
anno e che indica le date di apertura e
di chiusura della caccia e le norme da
rispettare
300 milioni
C
B
Una denuncia penale per porto abusivo Una sanzione penale pecuniaria
di arma da fuoco
oblazionabile
Della Provincia
Del proprietario o del conduttore del
terreno
Sì, del Comitato Direttivo dell'A.T.C.
(Ambito Territoriale di Caccia)
competente
La delimitazione geografica dei territori
aventi condizioni ambientali idonee alla
riproduzione naturale delle specie
selvatiche tipiche
Tre anni
Sì, della Provincia, ma se l'allevatore è
anche agricoltore deve solo
comunicarlo
La carta che indica le località dove
possono essere cacciate determinate
specie selvatiche
B
C
C
B
Cinque anni
B
La Provincia, che a tal fine si avvale di
personale qualificato
Solo la Regione, attraverso apposite
strutture
Al controllo veterinario che certifichi
Al controllo delle guardie venatorie
che la selvaggina è esente da malattie presenti
Il calendario venatorio, rispetto alle
ampliarne il numero
specie cacciabili secondo la legge
157/92, può:
E' consentito l'esercizio venatorio nelle Sì, ma solamente per i cacciatori di
Oasi di protezione della fauna?
selezione
solo mantenerle invariate
Privati cittadini che hanno seguito
speciali corsi di addestramento.
Al controllo dei rappresentanti delle
Associazioni zoofile
A
A
ridurne il numero
C
Sì, ma solamente per i proprietari dei
terreni
No, essendo vietato a chiunque
C
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
Possono essere istituiti divieti di caccia
per la protezione della fauna senza il
preventivo consenso dei proprietari dei
terreni?
Quali finalità perseguono le Oasi di
protezione della fauna?
Che cosa è una Azienda faunisticovenatoria?
Da quale distanza dai confini degli
ambiti territoriali di protezione della
fauna (Zone di ripopolamento, Oasi di
protezione, Centri pubblici di
produzione) è ammesso l'esercizio
venatorio da appostamento
temporaneo?
Cosa è la prescelta della forma di
caccia?
Le catture delle Lepri nelle Zone di
ripopolamento e cattura quando
avvengono?
Le Oasi di protezione a cosa sono
destinate?
Possono essere autorizzate le catture
nelle Oasi di protezione?
Da chi può essere autorizzata la cattura
di selvaggina nelle Zone di
ripopolamento e cattura?
Nelle Riserve naturali, è consentito
l'esercizio venatorio?
Che cosa si intende per Zona di
ripopolamento e cattura?
No
Un interesse privato dei proprietari dei
terreni
Un' Azienda nella quale viene allevata
selvaggina in cattività da vendere per
scopi di ripopolamento e
rinsanguamento
Da non meno di 300 metri
Sì, solo in via eccezionale e per i motivi Sì, qualora siano d'accordo le
di particolare interesse faunistico
Associazioni dei naturalisti e dei
cacciatori.
Un interesse di categoria dei naturalisti Un interesse pubblico a vantaggio
dell'intera comunità
Un' Azienda nella quale viene allevata Un' Azienda nella quale la caccia è
selvaggina allo stato naturale e dove
consentita solo alle persone autorizzate
ne è quindi vietata la caccia
Da non meno di 50 metri
B
C
C
Da non meno di 150 metri
C
E' l'opzione effettuata dal cacciatore
per una forma esclusiva di caccia
E' la scelta del cacciatore di cacciare
solo nelle Aziende faunistico-venatorie
A
Alla chiusura della caccia alla stanziale Alla fine del periodo degli
accoppiamenti
Durante il periodo della caccia alla
stanziale
A
Alla caccia da appostamento fisso
Alla cattura della selvaggina stanziale
Sì, quando vi sono condizioni
climatiche eccezionalmente avverse
Dalla Regione
Sì, nel rispetto del piano faunisticovenatorio provinciale
Dall'Istituto nazionale per la fauna
selvatica
Al rifugio ed alla riproduzione della
fauna selvatica
No, in nessun caso
Sì, ma solo con le limitazioni imposte
dalla Regione
Una zona destinata al rifugio della
fauna selvatica
Per quali specie selvatiche, soprattutto, Per le specie migratorie
sono istituite le Zone di ripopolamento
e cattura?
E' la scelta di cacciare con l'ausilio dei
richiami
No e la violazione è sanzionata
penalmente
Una zona destinata alla riproduzione
naturale della selvaggina necessaria al
ripopolamento di altri territori
Per le specie stanziali
C
B
Dalla Provincia
C
Sì, ma solo con fucile a canna liscia
Una zona delimitata per la cattura di
volatili.
B
B
Per i Palmipedi e i Trampolieri
B
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
Chi istituisce una Zona di
ripopolamento e cattura?
La Zona di ripopolamento e cattura
(Z.R.C.) è un istituto per la protezione
della fauna a carattere pubblico o
privato?
Si può cacciare nelle zone militari ?
Quale obbligo ha il titolare di
appostamento fisso d'acqua?
Ogni immissione di selvaggina deve
essere autorizzata da:
Cosa sono i Centri di riproduzione della
fauna selvatica?
Per esercitare la caccia negli A.T.C.
(Ambiti Territoriali di Caccia) occorre
essere titolari di apposita
autorizzazione?
Chi istituisce le Oasi?
Nella caccia da appostamento
temporaneo è ammesso abbattere
selvatici feriti quando è chiusa la caccia
vagante?
Nelle Aziende faunistico-venatorie, a
chi è permessa la caccia?
Che cosa si può fare nelle Zone di
ripopolamento e cattura?
Si può predisporre un appostamento
temporaneo dentro ad una Zona di
ripopolamento e cattura?
Si può cacciare ove si trovino opere di
difesa dello Stato?
Quale scopo perseguono le Aziende
faunistico-venatorie?
La Regione su proposta della Provincia La Provincia territorialmente
territorialmente competente
competente
E' un istituto privato
E' un istituto pubblico
L'Istituto nazionale per la fauna
selvatica
E' un istituto associativo
B
B
Sì, se autorizzati dall'autorità militare
No
Sì, nelle zone dove sono presenti
specie selvatiche in sovrannumero che
danneggiano le opere militari
Deve comunicare ogni anno alla
Provincia gli abbattimenti effettuati
Deve mantenere tutto l'anno le
condizioni ambientali favorevoli alla
sosta e nidificazione dei selvatici
Regione
Deve togliere l'acqua
dall'appostamento appena finita la
stagione di caccia
Provincia
Riserve di caccia
Oasi di rifugio
Centri privati
No
Sì, occorre essere iscritto all'A.T.C.
(Ambito Territoriale di Caccia) in cui si
vuole cacciare
No, è sufficiente essere iscritti ad una
associazione venatoria
La Regione
Sì, nel raggio di 150 metri
dall'appostamento
La Provincia
No, si può solo raccogliere la
selvaggina abbattuta
Le Associazioni naturalistiche
Sì, nel raggio di 300 metri
dall'appostamento
Ai residenti nel Comune in cui si trova
l'Azienda
Cacciare in forma vagante, previo
parere dell'Istituto nazionale per la
fauna selvatica
Sì, se c'è il consenso del proprietario
del terreno
Ai proprietari dei terreni inclusi
nell'Azienda
Catturare selvaggina, previa
autorizzazione della Provincia
Solo agli autorizzati dal concessionario
Sì, sempre
Perseguono lo scopo di mantenere,
organizzare e migliorare gli ambiti
naturali anche ai fini dell'incremento
della fauna selvatica
Comune
Cacciare da appostamento
temporaneo, previo parere dell’A.T.C.
(Ambito Territoriale di Caccia)
Sì, purché non vi sia disturbo della
selvaggina
No, nessuna forma di caccia è
consentita dentro ad una Zona di
ripopolamento e cattura
No, purché dette zone siano delimitate Sì, ma solo con speciale autorizzazione
da tabelle
Perseguono scopi di interesse privato Perseguono scopi di interesse
del titolare della Azienda
scientifico
B
A
B
C
B
B
A
C
B
B
B
A
76
Che cosa sono le Riserve naturali?
77
Che cosa è un Fondo chiuso?
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
Quanto deve essere alta la recinzione
di un Fondo chiuso?
Che cosa si intende per Zona di
ripopolamento e cattura?
Sono aree protette non soggette ad
interventi di alterazione e distruzione
Un allevamento di selvaggina
1,20 metri
Sono riserve di caccia
Un appezzamento di terreno recintato
nel quale la caccia è vietata a chiunque
1,50 metri
Una zona dove è vietato l'abbattimento Una zona destinata alla riproduzione
della selvaggina
naturale della selvaggina necessaria al
ripopolamento di altri territori
a tutto il territorio nazionale
solo al territorio della Regione
Zero metri sparando nella direzione
50 metri
opposta
La caccia programmata è estesa:
A che distanza dai confini di una Zona
di ripopolamento si può effettuare la
caccia vagante?
Nell'Azienda faunistico-venatoria si può Sì, la caccia nelle Aziende faunistico- No
esercitare la caccia con fucile a più di venatorie non è soggetta a limitazioni
tre colpi?
Secondo la L.R. 8/94, quali sono "Zone I centri di allevamento della selvaggina Le Aziende faunistico-venatorie
di protezione della fauna selvatica" ?
La legge 157/92 prevede il cosiddetto Sì, per una quota del 50% della
"territorio libero", in cui sarebbe esclusa superficie agro-silvo-pastorale
la caccia programmata?
No, è stato abolito proprio dalla legge
157/92
Nel fondo chiuso chi può esercitare la
caccia?
Dovendo attraversare una Zona di
ripopolamento e cattura, come si deve
comportare il cacciatore riguardo al
fucile?
Può essere costruito un appostamento
fisso sopra ad una imbarcazione o ad
una zattera stabilmente ancorate?
Il proprietario dei terreni
I cacciatori autorizzati dal proprietario
dei terreni
Lo scarica
E' consentito pasturare il terreno in
prossimità di un appostamento fisso o
temporaneo in attività?
Sì, per attirare maggiormente i selvatici Sì, perché così i selvatici si possono
alimentare
Lo ripone in busta chiusa
Sì, solo nelle Aziende faunisticovenatorie
No, gli appostamenti fissi possono
essere costruiti solo sulla terra ferma
Sono centri di produzione della
selvaggina
Una riserva privata di caccia
A
B
1,80 metri
Una zona delimitata per la cattura di
volatili
solo al territorio della Provincia
100 metri
A
B
A
A
Sì, se autorizzati dal direttore
dell'Azienda
Le Zone di ripopolamento e cattura, le
Oasi, i Centri pubblici per la
riproduzione di specie autoctone di
fauna selvatica
Sì, è previsto per una quota inferiore a
quella prevista dalla precedente legge
Nessuno
Lo scarica e lo ripone in busta chiusa,
oppure lo smonta
B
C
B
C
C
Sì
C
No
C
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
Il cacciatore che esercita l'attività
venatoria da appostamento
temporaneo, ha l'obbligo di asportare i
bossoli delle munizioni al termine di
ogni giornata?
Il cacciatore come può individuare con
certezza i confini di una Zona di
ripopolamento e cattura?
Può un agricoltore recintare il proprio
fondo per vietarvi la caccia?
E' consentito lo sparo nelle Zone
addestramento cani non inferiori a
cento ettari?
Chi può esercitare la caccia in un
appostamento fisso?
E' consentito l'esercizio venatorio nelle
Zone di ripopolamento e cattura?
Sì, ma soltanto se richiesto dal
proprietario del terreno
Sì, sempre
No, non esiste alcun obbligo specifico
del cacciatore
Sì, previa autorizzazione della
Provincia
Tutti i cacciatori quando il titolare non lo Solo il titolare
utilizza
No e la violazione è sanzionata
No e la violazione è sanzionata
penalmente
amministrativamente
Le Zone di ripopolamento e cattura
sono delimitate da tabelle di colore:
In ogni appostamento temporaneo di
caccia quanti cacciatori possono
cacciare contemporaneamente?
A quale distanza dalle Zone di
ripopolamento e cattura è ammesso
l'esercizio venatorio da appostamento
temporaneo?
Quali delle seguenti finalità perseguono
le Associazioni venatorie?
bianco con scritte rosse
rosso con scritte bianche
giallo con scritte nere
1 cacciatore
2 cacciatori
4 cacciatori
B
Dalla lettura di un comunicato stampa
No, mai
Sì, tranne che nel periodo previsto dal
calendario venatorio per
l'addestramento dei cani
Il titolare, i suoi sostituti e gli invitati
Da informazione ricevute da altri
cacciatori
Dalle tabelle delimitanti la zona e
dall'atto amministrativo di istituzione
Sì, rispettando le norme sui fondi chiusi Sì, ma solo dopo la chiusura della
stagione venatoria
Sì, ma su porzioni di tale territorio non Solo nei periodi indicati dal calendario
superiori a 15 ettari
venatorio
C
B
B
A
B
C
B
150 metri
50 metri
100 metri
A
Finalità ricreative, formative e tecnico
venatorie
Nei Campi addestramento cani di cui
Sì
all'art. 45 lett. b) della L.R. n.8/94 è
consentito l'addestramento tutto l'anno?
100 In un A.T.C. (Ambito Territoriale di
I componenti del comitato direttivo
Caccia) chi può andare a caccia senza
autorizzazione?
Finalità di tutela della selvaggina
No, solo nel mese di luglio
Chi è iscritto ad una associazione
venatoria
Finalità di consulenza per la
legislazione venatoria
No, solo nel periodo stabilito dalla
legge
A
C
Nessuno
C
101 Le Aziende faunistico-venatorie sono
istituti di protezione della fauna?
Sì, per tutta la fauna
102 Come deve essere tenuto il fucile per
recarsi all'appostamento fisso o
temporaneo di caccia nel periodo in cui
è vietata la caccia vagante?
103 Quali obblighi ha il cacciatore dopo
aver esercitato la caccia per un'intera
giornata da un appostamento
temporaneo?
104 Si possono impiantare appostamenti di
caccia sui valichi montani?
105 E' sempre consentito l'addestramento
dei cani da caccia?
106 Le Oasi di protezione della fauna quali
finalità perseguono?
107 Perché nella zona delle Alpi i periodi di
caccia sono più limitati?
108 Che cosa è l'Istituto nazionale per la
fauna selvatica?
In sicura
112 Da chi è autorizzato il prelievo di
selvaggina nelle Zone di
ripopolamento?
Scarico
No, sono concessioni a privati per
l'esercizio della caccia a gestione
privata
Scarico nella custodia o smontato
C
C
Nessun obbligo
No, mai
Sì, sempre
Deve provvedere a rimuovere il
capanno nonché a ripulire l'area di
sosta dai residui dell'attività venatoria
Può lasciare il capanno ma deve
rimuovere i bossoli del terreno
Sì, ma solo a distanza di 1000 metri da Sì, ma solo nella zona Alpi
essi
No, solo in determinati periodi
No, mai
Una finalità privata a favore dei
proprietari dei terreni
Perché vi nevica molto
Una finalità pubblica a favore dell'intera Una finalità privata a favore dei
comunità
naturalisti
Perché la selvaggina cova in anticipo
Perché la selvaggina è maggiormente
tutelata
E' l'organo tecnico consultivo in materia E' l'organo scientifico e tecnico di
E' un centro di allevamento selvaggina
di caccia istituito fra le associazioni
ricerca e consulenza per lo Stato, le
venatorie nazionali
Regioni e le Province
Il 10% del territorio agro-silvo-pastorale Il 20% del territorio agro-silvo-pastorale Il 30% del territorio agro-silvo-pastorale
109 Quale è la superficie minima
complessiva che deve essere destinata
a Zone di ripopolamento e cattura, Oasi
di protezione, Centri pubblici di
produzione della selvaggina, secondo
la L. 157/92 ?
110 A quale distanza da un ambito protetto Non deve osservarsi alcuna distanza,
(Oasi, Zona di ripopolamento, ecc.) è
purché l'azione di caccia si esaurisca
consentita la caccia vagante?
fuori dalla zona
111 Le Oasi di protezione della fauna
selvatica sono:
Sì, per la fauna migratoria
ambiti territoriali dove l'esercizio
venatorio è ammesso solo a chi è in
possesso di apposita autorizzazione
Dalla Regione
B
B
B
B
C
B
B
Ad una distanza di almeno 150 metri
Ad una distanza di almeno 100 metri
A
ambiti territoriali dove la fauna selvatica ambiti territoriali destinati al rifugio, alla
è oggetto di catture per scopi amatoriali riproduzione ed alla sosta della fauna
selvatica
Dall'Istituto nazionale per la fauna
Dalla Provincia
selvatica
C
C
113 La protezione e l'incremento della
fauna selvatica sul territorio, come
vengono promossi?
Mediante la riduzione di specie
Mediante l'istituzione di ambiti
cacciabili
territoriali protetti: Zone di
ripopolamento e cattura; Oasi di
protezione della fauna e Centri pubblici
di produzione della fauna selvatica
Mediante la riduzione del carniere
giornaliero e delle giornate di caccia.
114 La pianificazione faunistico venatoria è
estesa:
115 Dove devono essere situate
preferibilmente le Aziende agri-turistico
venatorie?
116 Per poter impiantare un appostamento
fisso, di chi occorre il consenso?
a tutto il territorio nazionale
solo agli ambiti territoriali di caccia
Della Associazione venatoria di
appartenenza
Del Comune
117 Chi abbatte selvaggina migratoria in
una Azienda faunistico venatoria, è
tenuto a segnarla sul tesserino
regionale?
118 Che compiti hanno gli A.T.C. (Ambiti
Territoriali di Caccia)?
No
Sì
119
120
121
122
123
Nei territori di scarso rilievo faunistico
solo al territorio della Regione EmiliaRomagna
In pianura
A
A
Nei territori a forte richiamo turistico
A
Del proprietario o del conduttore del
terreno
C
Sì, ma solo la Beccaccia
B
Compiti di pianificazione faunistico
venatoria
Compiti di gestione faunistica e
Coordinano tutta l'attività di vigilanza
organizzazione della caccia nel rispetto volontaria
del territorio
Quali sono gli appostamenti considerati Appostamenti senza uso di richiami vivi Appostamenti per i colombacci
Appostamenti con uso di richiami vivi
fissi ai fini e per gli effetti dell'opzione
della forma di caccia da esercitare in
via esclusiva?
Quale durata ha l'autorizzazione ad
7 anni
1 anno ed è rinnovata tacitamente
5 anni
allevare fauna selvatica?
Quale quota del territorio agro-silvoMassimo 15%
Minimo 10%
Massimo 20%
pastorale può essere destinata alla
gestione privata della caccia?
Quale durata ha l'autorizzazione di una 7 anni e può essere rinnovata
Se autorizzata non deve più essere
3 anni
Azienda faunistico-venatoria?
rinnovata
Nelle Zone di ripopolamento e cattura, Sì, solo se i cani sono iscritti nei libri
No, non è mai possibile
Sì, purché siano presenti le guardie
la Provincia può autorizzare gare per
genealogici riconosciuti dall'E.N.C.I.
venatorie
cani da caccia?
(Ente nazionale per la cinofilia italiana)
124 Qual è l'estensione dei terreni che si
Minimo 10% della superficie
possono includere coattivamente nelle dell'azienda
Aziende venatorie?
Massimo 10% della superficie
dell'Azienda
Dal 10 al 20 per cento della superficie
dell'Azienda
B
C
A
A
A
A
B
125 Il cacciatore che appronti un
deve richiedere l'autorizzazione al
appostamento temporaneo con
proprietario
modificazione del sito su un fondo
privato:
50 metri
126 Quale distanza deve esserci tra due
appostamenti temporanei in effettivo
esercizio di caccia ?
127 Ai sensi della L. 157/92, art. 10, quale è Dal 55 al 65 per cento
la quota di territorio agro-silvopastorale destinata alla gestione
programmata della caccia?
128 Ai sensi della legge 157/92, il territorio il 25 e 30 per cento
agro-silvo-pastorale destinato a
protezione della fauna selvatica copre
una quota compresa tra:
129 E' possibile esercitare la caccia al
Sì, durante tutto il periodo di caccia
Cinghiale in forma individuale, in Emilia- alla specie
Romagna?
130 Quanto può essere il massimo del
30 per cento
territorio provinciale da destinare a
protezione della fauna selvatica?
131 Le Oasi di protezione della fauna sono Sì
istituti che servono per la cattura e il
ripopolamento della selvaggina?
non necessita di alcuna autorizzazione incorre in una sanzione amministrativa
A
100 metri
150 metri
C
Il 70 per cento
Il 30 per cento
A
il 30 e 40 per cento
il 20 e il 30 per cento
C
No
Sì, solo nel mese di ottobre
B
15 per cento
25 per cento
A
Sì, specialmente per la selvaggina
stanziale
No, il loro fine è quello di proteggere in
modo totale le specie particolarmente
bisognose di tutela
132 E' possibile esercitare la caccia nelle
Zone di rifugio?
133 L'introduzione dall'estero di fauna
selvatica viva appartenente alle specie
autoctone può effettuarsi:
134 Nelle aree contigue ai parchi è
permesso esercitare l'attività venatoria?
Sì, sempre
Sì, con apposita autorizzazione
No
solo a scopo di ripopolamento e
miglioramento genetico
solo a scopo alimentare
solo a scopo ornamentale
Sì, in conformità al regolamento
dell'Ente di gestione del parco
No, l'attività venatoria è sempre vietata Sì, con autorizzazione della Provincia
135 Che durata ha l'opzione sulla forma di
caccia prescelta in via esclusiva?
136 E' possibile esercitare la caccia da
appostamento con l'ausilio di richiamo
acustico a funzionamento
elettromagnetico?
Un anno e si rinnova tacitamente se
non viene modificata
No, mai
Fino alla scadenza della licenza
Due stagioni venatorie
Sì, tali richiami sono ammessi dalla
legge
Sì, purché il richiamo sia autorizzato
dalla Provincia
C
C
A
A
A
A
137 La caccia da appostamento al
Beccaccino, è consentita?
138 A quale distanza minima da pubblica
via un cacciatore può vagare con fucile
carico?
139 Quante sono le specie di uccelli per le
quali è consentita la cattura e la
cessione ai fini di richiamo
nell'esercizio venatorio?
140 La caccia vicino a macchine operatrici
agricole è:
141 Ai sensi della L. 157/92, su di un
autoveicolo l'arma deve essere
trasportata:
142 Nei territori aperti all'esercizio venatorio
l'addestramento cani è consentito:
Mai
Solo nelle stoppie di risaia
Solo nelle Aziende faunistico-venatorie
50 metri
100 metri
150 metri
A
Dodici
Dieci
Cinque
B
sempre consentita purché sia avvisato vietata a meno di 50 metri da macchine vietata a meno di 100 metri da
l'operatore agricolo
agricole ferme
macchine agricole in funzione
scarica
in custodia
scarica ed in custodia
C
C
ai titolari di licenza di caccia aderenti
all'ambito territoriale di caccia
competente per territorio
143 Il cacciatore può depositare un capo di Sì
selvaggina, ad esempio in automobile,
e dopo riprendere l'attività venatoria?
144 In quale caso è consentito l'abbandono
dei rifiuti derivanti dall'attività
venatoria?
145 Quante persone possono cacciare a
rastrello?
146 E' possibile addestrare i cani nelle
Zone di ripopolamento e cattura?
147 E' permesso l'uso del silenziatore a
caccia?
148 Quando si può cacciare una Lepre in
un vivaio?
149 E' vietato l'esercizio venatorio in forma
vagante nei terreni in attualità di
coltivazione ?
150 A quale distanza minima si può sparare
avendo alle spalle una strada
comunale?
A
a tutti
ai titolari di licenza di caccia
A
No
Sì, con apposita annotazione sul
tesserino
Quando l'esercizio venatorio è praticato Quando l'esercizio venatorio è praticato Non è mai consentito
su terreni agricoli non coltivati
su zone boscate
Non più di due
Non più di tre
Non più di quattro
No, mai
Sì, dopo le catture
Sì, col consenso della Provincia
Sempre
Solo nei pressi delle abitazioni, per non No, mai
disturbare la quiete pubblica
Quando si vuole addestrare un cane
Quando si vogliono prevenire i danni
In nessun caso
alle giovani piante
Sì, a chiunque, compreso il proprietario Sì, solo ai cacciatori non proprietari dei No
dei terreni
terreni
A non meno di 100 metri
A non meno di 150 metri
C
C
B
A
C
C
A
A non meno di 50 metri
C
151 In Emilia-Romagna è consentito
cacciare sui terreni in tutto o nella
maggior parte coperti di neve?
152 Quale è, durante il giorno, il periodo in
cui è consentita la caccia?
153 Chi è il proprietario della selvaggina
rinvenuta morta?
154 Quando si può esercitare la caccia a
bordo di autoveicoli?
155 E' possibile tenere in gabbia un uccello
selvatico, appartenente a specie
protetta?
156 Negli ambiti protetti è vietato arrecare
disturbo alla fauna selvatica?
157 A cosa serve l'inanellamento degli
uccelli a scopo scientifico?
158 A quale distanza minima occorre stare
per poter sparare con fucile ad anima
liscia in direzione di strada provinciale?
No
Solo alcune specie selvatiche
Sì, ma solo da appostamento
159 E' consentito esercitare la caccia a 50
metri da una cascina?
160 Il divieto di caccia nelle giornate di
martedì e venerdì ha vigore...
161 A che distanza si può cacciare da zone
effettivamente sommerse in caso di
alluvione?
162 Vagare col fucile in spalla è ritenuto
cacciare ai fini dell'annotazione sul
tesserino regionale per l'esercizio della
caccia?
163 E' possibile esercitare la caccia negli
specchi d'acqua ove venga esercitata
l'industria della pesca o piscicoltura?
No, occorre stare almeno a 100 metri
Sì
nella sola Regione Emilia-Romagna
in tutto il territorio nazionale eccettuata in tutto il territorio nazionale
la zona Alpi
A non meno di 1.000 metri
A non meno di 500 metri
A
Dal sorgere del sole al tramonto
Il ritrovatore
Da un'ora prima del sorgere del sole ad Da un'ora prima del sorgere del sole al
un'ora dopo il tramonto
tramonto
Il Comune in cui è stata rinvenuta
Lo Stato e la Provincia
Quando l'autoveicolo è fermo
Mai
Solo se ci si trova su strade poderali
No
Sì, purché lo si accudisca
Sì, si può tenere se lo si è salvato
C
C
B
A
Sì, sempre
Solo nel periodo della riproduzione
Per conoscerne il sesso
Per conoscerne gli spostamenti ai fini di Per conoscerne la specie
studi e ricerche scientifiche
Non meno di 150 metri
Non meno di 100 metri
Non meno di 200 metri
Solo con mezzi a motore
A
B
B
A non meno di 150 metri
Sì, purché si spari in direzione opposta
A
C
B
No
Sì
164 E' consentita la caccia a rastrello?
Sì, sempre
165 A quale distanza si può sparare avendo A non meno di 100 metri
alle spalle una strada comunale?
Sì, ma solo se si ha il colpo in canna
No, in ogni caso
Sì, anche se il fucile è scarico e le
cartucce sono riposte nell'apposita
custodia
C
No, se esistono tabelle di divieto
C
Solo in tre persone
A non meno di 150 metri
No, mai
A non meno di 50 metri
B
C
166 Chi può usare la pistola per esercitare I cacciatori di selezione
la caccia?
167 Quali sono i mezzi di caccia consentiti? Solo il fucile
I cacciatori di Ungulati
Nessuno
Il fucile, l'arco ed i falchi
Il fucile, le reti e la balestra
168 E' consentito accedere direttamente,
con mezzi motorizzati, ai terreni di
caccia compresi negli A.T.C.?
169 E' consentito al cacciatore catturare
uccelli con le reti a scopo di richiamo?
Sì
170 Il cacciatore incerto sulla identificazione
di un selvatico, come deve
comportarsi?
171 A quali delle seguenti specie è vietata
la caccia da appostamento?
172 E' consentito l'esercizio venatorio a
meno di 100 metri da una macchina
agricola in funzione?
173 Nell'esercizio venatorio si possono
usare richiami vivi accecati?
174 Fra i Mammiferi esistono specie che la
legge 157/92 non disciplina quale
fauna selvatica?
175 Chi viene in possesso di uova o piccoli
nati, entro quante ore deve darne
avviso all'autorità competente?
176 In quale periodo è consentito l'uso della
munizione spezzata per la caccia al
Cinghiale?
177 Ai sensi della legge 157/92, esistono
animali nocivi?
178 In Emilia-Romagna la Civetta può
essere usata durante l'esercizio
venatorio?
179 L'abbattimento di selvaggina per caso
fortuito o per forza maggiore costituisce
atto di caccia?
Può sparare, se abbatte una specie
Deve astenersi dallo sparare
protetta deve consegnarla entro 24 ore
alla Provincia
Allo Storno e al Passero
Al Colombaccio e alla Pavoncella
Sì
Sì, solo con il permesso del proprietario No
del fondo
Sì, ma solo Passeri e Storni
C
B
B
No
C
Può usare un qualsiasi richiamo
acustico elettromagnetico per farlo
avvicinare
Al Beccaccino e alla Beccaccia
Sì, col consenso dell'autista del mezzo Sì, purché si spari in direzione opposta No, mai
alla macchina agricola
Sì, solo la Civetta
No
Sì, nella caccia da appostamento fisso
Sì, tutte le specie cacciabili
Sì, tutte le specie che arrecano danno
all'agricoltura
Sì: le Talpe, i Ratti, i Topi propriamente
detti e le Arvicole
Trentasei ore
Ventiquattro ore
Quarantotto ore
B
C
C
B
C
C
Dal 1° novembre al 31 dicembre
In nessun periodo dell'anno
Dal 1° gennaio al 31 gennaio
B
Sì, quelli che predano la selvaggina
Sì, solo se accecata
Sì, sempre
No
Si, quelli che arrecano danni
all'agricoltura
Sì, ma solo come zimbello nella caccia No
alle allodole
No
B
C
Sì, quando la persona è un cacciatore
B
180 La fauna selvatica abbattuta nel
rispetto delle disposizioni di legge
appartiene:
181 A quale distanza minima è consentito
sparare in direzione di case di civile
abitazione con fucile a canna liscia?
182 A quale distanza dai capanni degli
appostamenti fissi è permesso
l'esercizio venatorio?
183 Da quale distanza minima è permesso
lo sparo con fucile a canna rigata verso
un recinto di bestiame?
al cacciatore che l'ha cacciata
184 Nel caso che alcune specie selvatiche,
moltiplicandosi eccessivamente,
arrechino danni gravi all'agricoltura
possono essere abbattute
dall'agricoltore?
185 L'attività venatoria si svolge...
Sì, purché l'agricoltore lo comunichi
entro 24 ore dall'abbattimento alla
Provincia
No, è vietato assolutamente
per una concessione dello Stato
186 Possono essere usate le sostanze
velenose per esercitare la caccia?
187 Si può sparare da veicoli a motore?
Sì, purché non siano dannose per
l'agricoltura
Sì, la legge non lo vieta
per contenere il numero dei predatori
della selvaggina
No
188 La fauna selvatica è tutelata
nell'interesse di chi?
189 Quando si può esercitare la caccia
nelle giornate di martedì e venerdì'?
190 L'esercizio venatorio può essere
effettuato con l'uso di archi e di falchi?
Dei cacciatori
No e la violazione è sanzionata
penalmente
Degli agricoltori
Quando cadono in giornate festive
Mai
Sì
No, sono mezzi vietati dalla legge
157/92
191 L'abbattimento di selvaggina per caso
fortuito o per forza maggiore costituisce
infrazione?
192 L'esercizio venatorio può essere
effettuato con l'ausilio di non più di :
193 Il cacciatore deve preventivamente
riconoscere l'animale a cui spara?
Sì, comporta una sanzione
amministrativa
No
1 cane
2 cani
3 cani
Sì, sempre
Sì, solo se trattasi di un selvatico
appartenente alle specie protette
Sì, solo se appartiene alle specie
cacciabili
A non meno di 50 metri
all'agricoltore sul cui terreno è stata
abbattuta
alla Provincia, in quanto patrimonio
indisponibile dello Stato
A non meno di 150 metri
A non meno di 300 metri
A
B
100 metri
50 metri
150 metri
C
Da 100 metri
Da 150 metri
Da una distanza corrispondente una
volta e mezzo la gittata massima
dell'arma
C
Sì, ma secondo le modalità previste
dalla legge
C
per mantenere l'equilibrio ecologico
della specie
Sì, purché non siano dannose per
l'uomo
Sì, se ci si trova su una strada poderale
o interpoderale
Nell'interesse della comunità nazionale
e internazionale
Quando lo permette il calendario
venatorio
Sì, solo in alcuni periodi dell'anno
A
B
B
C
B
A
Sì, comporta una sanzione penale
B
B
A
194 A quale distanza dalle abitazioni è
vietato l'esercizio venatorio?
195 Possono essere catturati uccelli con
reti per scopi di richiamo?
196 L'operatore di una macchina agricola
può sparare alla selvaggina nel corso
dei lavori?
197 Quando si possono prendere gli uccelli
dal nido?
198 Quanti esemplari di richiami vivi è
possibile detenere durante l'esercizio
venatorio da appostamento
temporaneo?
199 Quanti esemplari di richiami vivi si
possono detenere durante l'esercizio
venatorio da appostamento fisso?
200 Il cacciatore che abbatte un uccello
inanellato cosa deve fare?
A meno di 150 metri
A meno di 200 metri
A meno di 100 metri
No
Sì, dai cacciatori titolari di licenza di
caccia
No, perché è sempre vietato cacciare
sparando da veicoli
Sì, solo da coloro che gestiscono gli
impianti di cattura della Provincia
Sì, qualora sia proprietario dei terreni
Solo quando sono idonei al volo
Solo per sottrarli da sicura distruzione o
morte
Quaranta
Deve darne notizia all'Istituto Nazionale Deve informare la Provincia
per la fauna selvatica o al Comune nel
cui territorio è avvenuto il fatto
Deve consegnarlo alla locale stazione
dei carabinieri
201 Quando una festività infrasettimanale
cade di martedì, si può andare a
caccia?
202 E' consentita la caccia notturna alla
Lepre?
203 Chi viene in possesso di uova o di
piccoli nati, a quale autorità deve darne
avviso?
204 I Topi fanno parte della fauna selvatica
tutelata dalle leggi venatorie?
Sì, se la Regione lo autorizza
Sì, sempre
205 In quale giorno della settimana oltre il
venerdì la caccia è sempre chiusa?
206 Si possono uccidere gli uccelli?
207 Quali condizioni sono richieste perché
la fauna sia selvatica?
208 La tagliola è un mezzo di caccia
consentito?
Martedì
Mercoledì
Giovedì
Tutti, tranne quelli protetti
Che nasca, viva e muoia in campagna
Nessuno, tranne quelli cacciabili
Che viva sempre nei boschi
Solo quelli di passo
Che viva in stato di naturale libertà
Sì, se non c'è nessuno nei dintorni
Quando li si vuole allevare per farne
dei richiami vivi
Venti
Dieci
C
C
B
C
B
Dieci
Venti
Quaranta
C
No, mai
A
B
Sempre
Mai
Istituto Nazionale per la fauna selvatica Provincia
Solo se autorizzata dalla Provincia
B
Regione
B
No
Tutti i selvatici sono tutelati
Sì, però può usarsi solo per la caccia ai Sì, è compresa fra i mezzi di caccia
predatori
consentiti
Sì, ma possono essere oggetto di piani
di controllo se sono in sovrannumero
No, non è prevista fra i mezzi di caccia
A
A
B
C
C
209 Cosa si intende per esercizio di caccia? Cacciare con l'uso del solo fucile
L'abbattimento della selvaggina
comunque effettuato
Ogni atto volontario diretto all'uccisione
o alla cattura della selvaggina
Da tutti i cacciatori titolari di licenza di
caccia
Sì
Solamente da coloro che sono
incaricati dalla Provincia
Sì, solo al proprietario dello stagno
210 Da chi possono essere catturati, con
reti, uccelli per scopi di richiamo?
211 E' consentito cacciare negli stagni o
paludi in tutto o in parte coperti di
ghiaccio?
212 Chi stabilisce quali sono i mezzi leciti
(armi o strumenti) per esercitare la
caccia?
213 La caccia oltre che col fucile è
consentita anche con...
214 La balestra è un mezzo di caccia
consentito?
215 Quale è la distanza minima da
mantenere dai posti di lavoro durante
l'esercizio venatorio?
216 Quale è la distanza minima da
mantenere dalle vie ferroviarie durante
l'esercizio venatorio?
217 E' considerato esercizio di caccia la
cattura di un Passero con una
trappola?
218 Il cacciatore può rifiutarsi di mostrare il
carniere ad un agente di vigilanza?
219 Può un agente di vigilanza con funzioni
di polizia giudiziaria perquisire
l'automobile del cacciatore?
Da nessuno
220 Il cacciatore come viene a conoscenza
del periodo consentito per
l'addestramento e l'allenamento dei
cani?
221 E' ammesso vendere a privati e
detenere, da parte di questi, reti da
uccellagione ?
222 Cosa si intende, secondo la L. 157/92,
per uccellagione?
Da apposito manifesto pubblicato dalla Dal calendario venatorio
Provincia
Da apposito manifesto pubblicato dalle
associazioni venatorie
Sì, è ammesso con apposita
autorizzazione
La vendita e la detenzione sono
consentite essendo vietato solo l'uso
No, mai
C
C
A
La legge dello Stato
Il calendario venatorio
L'Istituto nazionale per la fauna
selvatica
la balestra
la fionda
con l'arco
Sì, al pari dell'arco
No, il suo uso comporta una sanzione
penale
200 metri
Solo nelle Aziende faunistico venatorie
150 metri
A
C
B
100 metri
C
100 metri
150 metri
50 metri
C
Sì, è considerato esercizio venatorio
con mezzi non consentiti
No
No, deve sempre mostrarlo
Può rifiutarsi se non intervengono i
carabinieri
No, non rientra nelle sue funzioni
Sì, redigendo apposito verbale da
inoltrare all'autorità giudiziaria
Solo nei periodi in cui è consentita la
caccia
Può rifiutarsi se la fauna è chiusa
dentro a una borsa
Sì, senza limitazioni
A
A
A
No, è tassativamente vietato a
chiunque
La cattura di uccelli a scopo di richiamo La cattura di uccelli con reti a scopo
scientifico
La cattura di uccelli con reti e loro
soppressione
B
B
C
223 Se durante la falciatura si uccide
casualmente una Lepre, si commette
esercizio di caccia?
224 Le Talpe, i Ratti, i Topi e le Arvicole
sono tutelati dalla legge, in quanto
facenti parte della fauna selvatica?
225 All'interno dei veicoli le armi da sparo
per uso di caccia come devono
essere?
226 E' consentito produrre, vendere e
detenere trappole per la fauna
selvatica?
227 Quali sono i giorni di silenzio venatorio
assoluto?
228 In Italia si può esercitare
l'uccellagione?
229 L'esercizio venatorio è soggetto a
limitazioni di ore?
230 L'esercizio venatorio può essere
effettuato con l'uso di archi?
231 I bocconi avvelenati possono essere
utilizzati ?
232 Quali sono gli appostamenti considerati
fissi, ai sensi e per gli effetti della scelta
della forma di caccia da esercitare in
via esclusiva, di cui all'art. 12, comma
5, L. 157/92?
233 Abbattere Fringillidi in numero
superiore a 5 comporta:
234 Quale delle seguenti specie è
cacciabile ai sensi della legge 157/92?
No
235 Quale è la legge nazionale vigente in
materia di protezione della fauna
selvatica e di prelievo venatorio?
236 Quale delle seguenti specie è
particolarmente protetta ai sensi
dell'art.2 della legge 157/92?
La legge 27/12/1977, n. 968
Sì, se ci se ne appropria
Sì, se non lo si comunica
immediatamente alla Provincia
A
B
Sì, tutti i selvatici sono tutelati dalla
legge 157/92
No, sono esclusi espressamente dalla
tutela
Sì, ma solo nei periodi della loro
riproduzione
Smontate
Scariche e mantenute in apposita
custodia
Scariche
Sì, poiché non esistono norme al
riguardo
Il lunedì e il martedì di ogni settimana
Sì, solo da parte di persone
nominativamente autorizzate dalla
Regione o dalla Provincia
Il lunedì e il venerdì di ogni settimana
Sì, sempre
No, è assolutamente vietato
Sì, si può cacciare dalle ore 8 alle ore
16
Sì
No, mai
Sì, si può cacciare dalle ore 7 alle ore
13
Sì, solo nelle Aziende faunisticovenatorie
Sì, per sopprimere i cani inselvatichiti
Senza l'uso di richiami vivi
Per la caccia ai colombacci
No, è vietato a chiunque
B
Il martedì e il venerdì di ogni settimana
Sì, solo in caso di sovrannumero di una
certa specie selvatica
Sì, si può cacciare da un'ora prima del
sorgere del sole al tramonto
No, è un mezzo vietato
Solo dai vigili venatori per ragioni di
pubblica utilità
Con l'uso di richiami vivi
A
C
B
C
A
A
C
una sanzione penale
una sanzione amministrativa
non costituisce infrazione
Regolo
Cornacchia grigia
Tuffetto
A
B
La legge 11/02/1992, n. 157
La legge 689/81
B
Cervo
Gallo cedrone
Cigno selvatico
C
237 Un agente con funzioni di polizia
giudiziaria e di pubblica sicurezza può
sequestrare il cane ad un cacciatore?
No, secondo le leggi sulla caccia
238 Quale delle seguenti specie è
particolarmente protetta ai sensi
dell'art. 2 della legge 157/92?
239 Di quale delle seguenti specie di uccelli
non è consentita la cattura e la
cessione ai fini di richiamo vivo?
240 I vigili provinciali possono essere
autorizzati ad abbattere le Volpi?
241 Quali delle seguenti attività non è
soggetta a tasse regionali?
242 Le sanzioni previste dalla legge in
materia di caccia sono di natura:
243 In quale sanzione incorre chi abbatte,
cattura o detiene Mammiferi o Uccelli
compresi nell'elenco di cui all'art. 2
della legge 11/02/1992, n. 157?
Fischione
Sì, solo se produce danni alla
selvaggina
Sì, solo se produce danni alle
coltivazioni agricole
Picchio Verde
Garzetta
A
B
Pavoncella
Cesena
Cornacchia
C
Sì, solo se muniti di licenza di caccia
Sì, sempre
Aziende agri turistico-venatorie
Centri privati di riproduzione della
fauna selvatica allo stato naturale
amministrativa e penale
amministrativa
Sanzione amministrativa da lire
500.000 a un milione
Sì, nell'ambito dei piani di controllo
approvati
Catture di uccelli destinati all'uso di
richiami vivi
amministrativa, penale, interdittiva
Sanzione penale comportante l'arresto Sanzione amministrativa da 2 a 6
da due a otto mesi o l'ammenda da 1,5 milioni di lire
a 4 milioni di lire e la sospensione
della licenza di porto di fucile
244 In quale sanzione incorre chi caccia
Sanzione penale dell'arresto fino a sei
nelle Zone di ripopolamento e cattura? mesi, l'ammenda da lire 900.000 a 3
milioni e la sospensione della licenza di
porto di fucile
245 Quali atti compiono le guardie giurate Segnalano il caso agli agenti della
volontarie quando accertano violazioni Provincia
alle disposizioni sull'attività venatoria,
anche a seguito di denuncia?
Sanzione amministrativa e sequestro
dei mezzi di caccia
Sanzione amministrativa ma senza il
sequestro dei mezzi di caccia
Redigono un rapporto informativo e lo
comunicano all'associazione di
appartenenza
Redigono verbali conformi alla
legislazione vigente e lo trasmettono
alla Provincia
246 E' ammessa l'ignoranza di una norma
contenuta nella legge sulla caccia?
Sì, quando si è analfabeti
No, in ogni caso
Sì, purché si dimostri la buona fede
247 Le sanzioni per infrazioni alle leggi
Dalla Provincia
sull'esercizio venatorio da chi vengono
comminate?
C
C
C
B
A
C
C
Dalla Regione
Dal Prefetto
A
248 In caso di infrazioni che prevedono il
sequestro delle armi e dei mezzi di
caccia, possono essere sequestrati
anche i mezzi di trasporto?
249 Può un guardiacaccia volontario
sequestrare la selvaggina?
250 Gli agenti delle Province possono
sequestrare la selvaggina in caso di
infrazione alle leggi sulla caccia?
251 Gli agenti venatori che esercitano
funzioni di polizia giudiziaria possono
sequestrare l'arma e la selvaggina
quando il cacciatore...
252 Una guardia volontaria dell'Ente
protezione degli animali può praticare
la vigilanza venatoria?
253 I Vigili Provinciali, in merito agli illeciti
amministrativi di caccia, redigono:
254 Quale è l'autorità competente a
sospendere e revocare la licenza di
porto di fucile per uso caccia?
255 Un cacciatore che abbatta una lepre in
una Zona di ripopolamento e cattura,
commette un furto?
256 Quale delle seguenti specie di
selvaggina è cacciabile dal 1°
settembre al 10 marzo?
257 Si può cacciare il Picchio rosso
maggiore?
258 In quale dei seguenti casi è prevista la
sospensione della licenza?
259 Quale delle seguenti specie non è
particolarmente protetta ?
260 I proventi derivanti dalle sanzioni
amministrative pecuniarie in materia di
caccia da chi vengono introitati?
261 Che cosa si intende per legge quadro o
legge cornice in materia di caccia?
Sì, se vengono usati quali strumenti di
caccia, quando cioè servono
direttamente a compiere atti di caccia
No, in ogni caso
Sì, ma solo nel caso di reato venatorio Mai, poiché non ha funzioni di polizia
giudiziaria
No, la selvaggina non è mai
La devono sequestrare per ogni
sequestrabile
infrazione
No, perché il mezzo di trasporto non ha
niente a che fare con l'esercizio
venatorio
No, perché la selvaggina non può mai
essere sequestrata
La possono sempre sequestrare,
purché oggetto della violazione
uccide un capo di specie non
consentite
esercita la caccia in orari non consentiti esercita la caccia senza avere
effettuato le prescritte annotazioni sul
tesserino
No, mai
Sì, glielo consente espressamente la
legge 157/92
Sì, ma solo se accompagnata da una
guardia della Provincia
verbali di segnalazione
verbali di accertata violazione
verbali di riferimento
Il Questore
Il Prefetto
Il Questore su parere del Prefetto
A
B
C
A
B
B
A
No, lo esclude esplicitamente la legge
157/92
Nessuna
Sì, integra la fattispecie penale del furto Sì, sussiste l'obbligo della Provincia di
venatorio
denunciare il cacciatore per furto ai
danni dello Stato
Codone
Tordo bottaccio
A
A
Sì
Lupo
No, tutte le specie di Picchio sono
particolarmente protette
Mancata segnatura della giornata sul
tesserino
Gru
Presa e detenzione di uova, nidi e
piccoli
Passera mattugia
Dalla Provincia
Dalla Regione
Dallo Stato
Caccia in periodo di divieto generale
Sì, ma solo nel territorio alpino
B
A
C
A
Una legge generale di emanazione
regionale
Una legge che disciplina le cacce
speciali
Una legge di principi di emanazione
statale
C
262 Come viene considerata dalla legge
157/92 la fauna selvatica?
263 Come è considerata la Volpe?
264 Secondo la legge 157/92 qual è l'arco
temporale massimo per l'esercizio
venatorio?
265 Agli agenti delle province, oltre alle
normali competenze di vigilanza sulla
caccia, quali altre funzioni sono
attribuite?
266 Quale delle seguenti specie è
particolarmente protetta?
267 Quale delle seguenti specie è
particolarmente protetta?
268 L'uso di apparecchi acustici a
funzionamento elettromagnetico, a fini
di richiamo, cosa comporta per il
cacciatore?
269 Che cosa si intende per fauna
selvatica?
270 L'attività di tassidermia e
imbalsamazione è regolamentata da:
271 La qualifica di guardia giurata
volontaria in materia venatoria può
essere riconosciuta dal:
272 Nell'ambito dei piani di controllo della
fauna selvatica, per effettuare gli
abbattimenti, gli agenti della Provincia,
in Emilia-Romagna, possono avvalersi
di:
273 In quale dei seguenti casi vi è la
revoca della licenza di caccia?
274 Le sanzioni amministrative sono
oblazionabili con il pagamento di:
275 Il cane da caccia ed i richiami vivi
autorizzati possono essere sequestrati,
per infrazioni della legge sulla caccia?
Patrimonio indisponibile dello Stato
Specie sempre protetta
Dal 1° settembre al 31 gennaio
Proprietà del conduttore del fondo dove
si trova
Specie nociva da abbattere in ogni
tempo
Dal 18 agosto al 31 gennaio
Res nullius, cioè "cosa di nessuno"
Specie cacciabile in periodo
determinato
Dal 20 settembre al 31 dicembre
A
C
A
Funzioni di pubblica sicurezza
Funzioni di polizia giudiziaria e pubblica Funzioni di polizia urbana
sicurezza
Chiurlo
Donnola
Orso
Cervo
Camoscio d'Abruzzo
Capriolo
Una sanzione penale
Una sanzione penale ed il sequestro
del fucile e dell'apparecchio
Una sanzione amministrativa oblabile
con lire 200.000
Tutti i Mammiferi e gli Uccelli viventi in
stato di naturale libertà
Provincia
Tutti i Mammiferi e gli Uccelli viventi nei Tutte le specie selvatiche cacciabili
territori boschivi
Stato
Regione
Questore
Presidente della Provincia
B
C
B
B
A
C
Prefetto
C
guardie volontarie, esclusivamente e
purché abilitate con appositi corsi
Abbattimento di un Camoscio
d'Abruzzo
1/3 del massimo o il doppio del minimo
delle somme previste
Sì, solo dagli agenti di polizia
giudiziaria
proprietari o conduttori dei fondi sui
quali si attuano i piani medesimi e
anche di coadiutori abilitati con corsi
specifici se muniti di licenza di caccia
cacciatori di provata fiducia
B
Abbattimento di altra specie vietata
Caccia in una Zona di ripopolamento e
cattura
1/4 del massimo delle somme previste 1/2 del massimo delle somme previste
Sì, da tutti gli agenti di vigilanza
venatoria
A
A
No, in nessun caso
C
276 Che cosa comporta cacciare senza
l'assicurazione?
L'esclusione definitiva della licenza
La revoca della licenza per 10 anni
277 Quali sono gli animali appartenenti alla Quelli troppo numerosi secondo le
Nessuno
fauna selvatica italiana che possono
stime dell'Istituto nazionale per la fauna
essere cacciati senza limiti?
selvatica
Una sanzione amministrativa
pecuniaria e la sospensione della
licenza se il cacciatore è recidivo
Gli Storni e i Passeri
C
B
278 Chi ha competenza ad emanare leggi
in materia di caccia?
279 Il coordinamento dell'attività di vigilanza
ittico venatoria spetta:
280 Che cosa comporta l'uccisione di un
Cardellino?
281 Le sanzioni amministrative per
infrazioni alle leggi sull'esercizio
venatorio da chi vengono comminate?
Il Comune
Lo Stato e le Regioni
La Provincia
alla Provincia
al Questore
al Prefetto
282 Se si utilizzano i fari abbaglianti di un
automezzo per individuare e
successivamente abbattere una Lepre,
si commette infrazione?
283 A quale delle seguenti infrazioni
consegue la sospensione del tesserino
venatorio?
284 Come è considerato il Lupo dalla legge
nazionale?
285 Il servirsi volontariamente di un'auto
per uccidere una Lepre, costituisce
infrazione?
286 In quali di questi casi, se recidivi, vi è la
sospensione della licenza in base alla
legge 157/92?
287 In quale di questi casi, se recidivi, vi è
l'esclusione definitiva della licenza di
porto di fucile per uso di caccia in base
alla legge 157/92?
288 La legge regionale 8/94, in caso di
ripetizione della stessa violazione,
prevede:
Sì, perché la legge vieta la caccia a
bordo di autoveicoli
No
Caccia da appostamento fisso senza
autorizzazione
Prelievo di uova e nuovi nati
Animale nocivo
Specie protetta
Specie particolarmente protetta
Sì, solo nelle Zone di ripopolamento
No
Sì, perché si usa un mezzo non
consentito
C
A
Sanzione penale con ammenda fino a 3 Una sanzione amministrativa
milioni di lire
Dalla Prefettura
Dalla Provincia
Nulla in quanto è selvaggina cacciabile
B
A
A
Dalla Questura
B
Sì, perché i fari sono un mezzo non
consentito
C
Vendita di trappole
A
Caccia in violazione degli orari
consentiti
Mancata effettuazione delle prescritte
annotazioni sul tesserino regionale
Caccia senza versamento della tassa
concessione regionale
Caccia il martedì o il venerdì
Caccia in Oasi di protezione
Caccia in periodo di divieto generale
C
C
il raddoppio delle sanzioni
la sospensione della licenza
la sospensione del tesserino venatorio
A
289 Il mancato rispetto del carniere
giornaliero comporta:
una sanzione amministrativa
pecuniaria, il sequestro e la confisca
dei capi abbattuti
290 Rimuovere o danneggiare tabellamenti nulla se si ritengono illegittime
faunistico-venatori comporta:
una sanzione penale e il sequestro dei solo una sanzione amministrativa
capi
pecuniaria
A
una sanzione pecuniaria da 100.000 a
600.000 lire
B
una sanzione pecuniaria da 50.000 a
200.000 lire
Zoologia Applicata alla Caccia
N.
DOMANDA
291 Quale è l'ambiente naturale della
Pernice sarda?
292 Quale differenza somatica distingue la
Pernice sarda dalla Pernice rossa?
294
295
296
297
298
299
300
301
Quale è l'ambiente naturale del
Francolino di monte?
Il Francolino di monte è selvaggina
stanziale o migratoria? E' in
diminuzione?
Quale è l'ambiente naturale della
Tordela?
In quale stagione è possibile trovare la
Tordela nel nostro territorio?
Quale è l'ambiente naturale della
Calandra?
Quale è l'ambiente naturale del Merlo
dal collare?
Quale è la caratteristica principale del
mantello del Merlo dal collare?
Quale è l'ambiente naturale del
Cuculo?
Il Cuculo è selvaggina migratoria?
302 Il Torcicollo a quale altro uccello è
simile?
303 Quale è l'ambiente naturale del Martin
pescatore?
304 Il Martin pescatore è migratore?
305 Quale è l'ambiente naturale del
Rigogolo?
306 Il Rigogolo è migratore?
RISPOSTA A
Zone rocciose di bassa altitudine;
arbustati di tipo mediterraneo
RISPOSTA B
RISPOSTA C
Foreste folte di alta montagna con
radure coltivate; foreste coperte di
densa vegetazione
Boschi radi alternati a sassaie e
cespugliati; macchia mediterranea;
zone asciutte coperte da densa
vegetazione
Il colore delle zampe, che nella Pernice Le striature alla base del collo, di colore Il mantello dorsale e addominale,
sarda è il nero
diverso (cenerino) e di struttura diversa completamente grigi nella Pernice
sarda
Zone alpine e prealpine non troppo
Montagne elevate ai margini delle
Zone alpine e appenniniche con vaste
elevate e con boschi abbastanza fitti
foreste
radure e cespugli
E' selvaggina stanziale. E' in forte
E' migratoria. E' abbastanza raro
E' stanziale, e si trova in buon numero
diminuzione
per la sua prolificità
Foreste con sottobosco fitto in alta
montagna
In novembre e in maggio
Montagne e colline boscose, nonchè
vallate aperte e cespugliose
In estate e in aprile
Campi boscati, pianure incolte
Campi e pascoli, steppe, cespugliati
sassosi e radi
Grandi pianure soleggiate e incolte
Grandi pianure cespugliate e coltivate
Nel tardo autunno e in primavera
Pianure boscate alternate da vaste
radure
Un lungo collare bianco alla base della
gola
Pianure incolte e cespugliate con
sassaie
Sì
No
E' un uccello molto simile al Cuculo
Al Picchio verde
Basse colline cespugliate e coltivate a
prato
Montagne e colline rocciose con
vegetazione sparsa
Il collo ed il dorso bianchi con striature
grige
Campagne alberate, foreste con
radure, savane, canneti
E' selvaggina stanziale delle nostre
pianure
Ad un Passero
Torrenti, stagni, canali, laghi, estuari,
rive rocciose del mare
E' un tipico migratore
Zone umide interne, risaie, paludi
Saline, acque stagnanti e marcite
La testa ed il collo completamente
bianchi
Campi coltivati a prato
In Italia è sopratutto stazionario ed
erratico
Vaste pianure a pascolo con irrigazione Pianure cespugliate assolate
Sì, passa da aprile ai primi di maggio e Sì, passa a marzo e a ottobre
a settembre
E' selvaggina tipicamente stanziale
Boschi di essenze misti, cedui, parchi,
giardini, querceti, frutteti
E' erratico
RISP.
ESATTA
C
B
A
A
B
C
B
C
A
C
A
B
A
B
C
A
307 Quale è l'ambiente naturale della
Nocciolaia?
308 La Nocciolaia a che famiglia
appartiene? E' un migratore?
309 Quale è l'ambiente naturale delle
Cincie?
Basse colline alberate con vaste radure Pianure boscose e cespugliose
310 A quale famiglia appartengono le
Cincie? Sono uccelli migratori?
311 Quale è l'ambiente naturale della
Capinera?
312 La Capinera è fauna migratoria?
Sono Paridi. No, sono stanziali
313
314
315
316
317
318
319
320
321
322
323
E' un Picide. E' stazionaria
E' un Corvide. E' specie migratrice
Pianure a pascolo con cespugli
Boschi d'alto fusto, boschetti, macchie, Colline con alberature, intervallate da
campi alberati, parchi e giardini
radure coltivate
Boschi con radure, parchi, giardini,
frutteti con siepi
Sì, passa in marzo-aprile e ripassa in
settembre-ottobre
I Luì sono uccelli migratori? Sono utili? No. Sono granivori e possono
danneggiare l'agricoltura
Quale è l'ambiente naturale delle
Colline boscose e rocciose
Ballerine?
Le Ballerine sono uccelli migratori?
Sono erratici
Quale è l'ambiente naturale del
Foreste di conifere e faggi, margini di
Beccofrusone?
paludi in foreste
In che periodo si può trovare il
In inverno, lungo le direttrici migratorie
Beccofrusone?
Quale è l'ambiente naturale del
Pianure sassose e incolte
Frosone?
Il Frosone è migratore?
Sì, passa in autunno e in marzo
Quale è l'ambiente naturale del
Campagne coltivate a pascolo,
Verdone?
cespugli, siepi
Il Verdone è un insettivoro?
Sì
Quale è l'alimentazione del Coniglio
Si ciba di frutta e piccoli germogli
selvatico?
Quale è la differenza morfologica fra il Il Coniglio selvatico ha zampe più
Coniglio selvatico e la Lepre?
lunghe, coda più grossa e cranio più
pesante
324 Quale è il cibo principale delle
Marmotte?
Foreste miste o di conifere, nelle alte
montagne e nelle vallate.
E' un Corvide. E' stazionaria
Graminacee, semi ed erbe
Sono Turdidi. Sì, sono migratori
Sono Paridi. Sì, sono migratori
Pianure coltivate senza copertura
Pianure aperte con pascoli e foraggere
arborea
Sì, passa in febbraio-marzo e ripassa in No, è stazionaria ed erratica
ottobre-novembre
Si. Non hanno utilità per l'agricoltura
Si. Sono utili come insettivori
Pianure prative e cespugliate
Rive di torrenti, stagni, rive del mare
No
Pianure aride
Sì
Colline alberate alternate a radure
A fine estate ed in autunno
In primavera e a fine estate
Boschi cedui, campagne alberate,
parchi, frutteti, cespugli
Sì, passa a fine estate e in aprile
Campagne alberate, boschi, boschetti,
giardini, frutteti, parchi
No, è prevalentemente granivoro
Preferisce bulbi ed erbe e, durante
l'inverno, anche cortecce
Nel Coniglio selvatico le zampe
anteriori sono più grosse e lunghe;
inoltre il pelo è più chiaro e folto
Zone umide, risaie, paludi
Esclusivamente frutta e tuberi
E' stanziale
Zone sassose e rocciose, torrenti, fiumi
No, si ciba di frutta
Si ciba in prevalenza di erba medica e
sementi
Nella Lepre le orecchie e le zampe
posteriori sono più lunghe e il cranio
più grosso; il colore nella Lepre è
marrone giallastro mentre nel Coniglio
selvatico è grigio
Radici , arbusti e cortecce
C
B
B
C
A
A
C
C
C
A
A
B
A
B
B
B
C
A
325 L' Istrice è notturno o diurno? Di cosa si Ha abitudini crepuscolari. Si ciba di
ciba?
erbe
326 Quale è l'alimentazione dell'Orso?
Giovani rami di piante basse, radici,
piccoli nati
327 La Volpe ha abitudini notturne? Quale è Ha abitudini notturne. L'alimentazione è
la sua dieta?
varia: dieta carnivora in prevalenza,
frutta, bacche e invertebrati
328 La Donnola è utile o dannosa
E' utile per il controllo dei topi e delle
all'ambiente?
Arvicole, che caccia con assiduità
Ha abitudini diurne. Si ciba
prevalentemente di frutta
Miele e ghiande
Ha abitudini diurne e notturne. Si ciba
solo di carogne e di frutta
E' dannosa perchè si ciba dei piccoli
uccelli e di altri selvatici, utili per il
controllo dei topi e delle Arvicole
Perchè si sta estiguendo. Si ciba di
frutta, bacche, radici
329 Perchè la Puzzola è protetta? Di che
cosa si ciba?
Perchè è specie utile all'agricoltura. Si
ciba di uova, insetti, pesci, frutta
330 La Faina e la Martora sono utili?
Sì, poichè si cibano particolarmente di No. Possono arrecare notevoli danni
Arvicole, Topi, Toporagni e altri Roditori alla selvaggina
331 Quale è l'alimento principale della
Lontra? E' protetta?
Vegetazione acquatica lungo le rive dei
fiumi. E' protetta perchè è specie in
diminuzione
Sì, ha abitudini diurne. Si ciba
specialmente di vegetali
Ha abitudini notturne. Si ciba di radici,
bulbi e cortecce
E' varia: tuberi, bulbi, bacche, funghi,
pesce, uova, miele, ghiande
Ha abitudini diurne. Si ciba di animali
vivi e di piccola mole.
E' dannosa perchè si ciba degli animali
domestici come i polli e le anatre
Perchè è specie in diminuzione e non è
dannosa. Si ciba di Roditori, rane,
insetti, lombrichi
No, perchè predano animali di poco
conto
333 Perchè la Lince è particolarmente
protetta?
334 Il Gatto selvatico è protetto? Di che
cosa si ciba?
Perchè è in via di estinzione
Trote, anguille, gamberi, Arvicole
d'acqua. E' specie particolarmente
protetta, perchè in via di estinzione
No, ha abirudini notturne. Ha
alimentazione varia, sia animale che
vegetale
Perchè è utile all'agricoltura
No. Si ciba di tutti gli animali che può
trovare
Sì, è parzialmente protetto. Si ciba di
uccelli ed anche di frutta
Sì, è particolarmente protetto. Si ciba
specialmente di Roditori, ma anche di
uccelli, rane e occasionalmente pesci
335 La Foca monaca è presente in Italia? E'
protetta?
336 Il Cinghiale è presente solo in EmiliaRomagna? Che alimentazione ha?
Soltanto in Sicilia. E' specie non
protetta, perché dannosa alla pesca
No, è distribuito anche in altre regioni
italiane. Ha alimentazione molto varia:
vegetali e sostanze animali
Sono caduche e non ramificate
Sì, lungo tutte le coste del Mare
Adriatico e Tirreno. E' specie protetta
Sì, è numeroso in Emilia-Romagna.
Mangia essenzialmente sostanze
vegetali
Sono perenni, non ramificate e
spiralate
Sì, su tutte le Alpi e sugli Appennini.
Nel Parco del Gran Sasso
Sì, in Sicilia e Sardegna. E' specie
particolarmente protetta
No, anche in Toscana. Si ciba in
prevalenza di radici
332 Il Tasso è un animale diurno? Di che
cosa si ciba?
337 Che particolarità hanno le corna del
Muflone?
338 Lo Stambecco è presente in Italia?
Dove è presente in maggior numero?
Sì, nelle Alpi. Nel Parco del Gran
Paradiso
C
C
A
A
C
A
Pesci e gamberi. Non è protetta,
perchè dannosa alla fauna acquatica
B
No, è animale notturno. Si ciba
esclusivamente di animali
B
Perchè è nemica degli altri predatori
Sono corna ramificate perenni
Sì, sulle Alpi orientali. Nel Parco dello
Stelvio
A
C
C
A
B
A
339 Che differenza c'è, dal punto di vista
venatorio, tra il Camoscio e il Camoscio
d'Abruzzo?
340 Che particolarità hanno le corna dei
Cervidi?
341 Quali sono le abitudini comportamentali
del Riccio? E' un erbivoro?
342 I Pipistrelli sono Mammiferi o Uccelli?
Sono utili?
343 Che cosa si intende per equilibrio
biologico?
344 Quale è l'ambiente naturale
dell'Ermellino?
345 Durante l'inverno l'Ermellino come si
presenta?
346 Il Gallo cedrone è selvaggina alpina o
appenninica?
347 La Pernice bianca è fauna stanziale?
348 Quale è l'ambiente naturale del
Fagiano?
349 Quale è l'ambiente naturale dei
Cervidi?
Il Camoscio d'Abruzzo è
particolarmente protetto, mentre il
Camoscio delle Alpi è cacciabile
Sono perenni e liscie
Sono ambedue particolarmente protetti Sono ambedue cacciabili secondo
norme particolari
Sono perenni
E' animale diurno. Sì, è un erbivoro
E' animale prevalentemente notturno e
va in letargo. No, è prevalentemente
insettivoro
Sono Uccelli. Sono poco utili
Sono Mammiferi. Sono utili come
insettivori
La perfetta armonia che esiste tra la
E' l'equilibrio tra gli animali selvatici e
Fauna e gli altri elementi dell'ambiente, l'uomo
in modo che non si alteri l'economia
degli esseri viventi
Vive solo tra rocce cespugliate e in
Vive nei boschi tra il fogliame
buche coperte
Con il mantello giallo chiaro
Con il mantello grigio
E' selvaggina tipicamente alpina
E' selvaggina dell'Appennino
E' stanziale delle Alpi
Ambienti vari con boschi misti o
campagne coltivate
Pianure alberate e coltivate
E' migratoria
Pianure disboscate
350 Quale è l'ambiente naturale del
Cinghiale?
351 Quale è l'ambiente naturale del
Coniglio selvatico?
352 Quale è l'ambiente naturale dei
Pipistrelli?
353 Quale è l'ambiente naturale del Lupo?
354 Quale è l'ambiente naturale dell'Orso?
Basse colline coltivate
Alte montagne rocciose
Pianure a coltura intensiva
Basse colline coltivate
Luoghi asciutti, sabbiosi e sassosi
Fossi e campi coltivati ed arati
Alberi, cespugli, stoppie, rive dei corsi
d'acqua
Colline prative e coltivate
Caverne, solai, fessure dei muri, folto
degli alberi
Località boscose e selvagge,
specialmente dell'alta montagna
Montagne boscose con forre
Sono caduche e ramificate
Ha abitudini crepuscolari. No, è
onnivoro
Sono Mammiferi e non sono utili
E' la proporzione numerica tra gli
animali selvatici
Vive tra le radici degli alberi o tra le
rocce, entro cavità di alberi, tra il
pietrame o in gallerie
Con la livrea bianca, per confondersi
con l'ambiente montano
E' selvaggina sia alpina che
appenninica
E' stanziale delle isole
Colline alte e rocciose
Boschi d'alto fusto con radure; macchie
più o meno folte, con o senza
sottobosco
Foreste con fitto sottobosco, e con
vicinanza di campi e radure
Grandi boschi di altura
Grandi pianure soleggiate
Pianure e basse colline incolte
Alte colline prative
A
C
B
B
A
C
C
A
A
A
C
C
A
B
B
B
355 Quale è l'ambiente naturale del
Camoscio?
356 Quale è l'ambiente naturale dello
Stambecco?
357 Quale è l'ambiente naturale della Foca
monaca?
358 Quale è l'ambiente naturale del Riccio?
359 Quale è l'ambiente naturale della
Lepre?
Alti pascoli più o meno rocciosi, oltre i
limiti della vegetazione
Grandi altopiani boscosi
Grandi altopiani boscosi
Boschi folti di alta collina
Alti pascoli, più o meno rocciosi, oltre i
limiti della vegetazione
Litorali sabbiosi e privi di rocce
Coste rocciose isolate e selvagge,
caverne marine e scogli
Vive in zome umide con canneti e
vegetazione acquatica folta
Spiagge assolate
Vive solo in collina
Vive solo in pianura
360 Quale è l'ambiente naturale dello
Scoiattolo?
Predilige le foreste di conifere; si trova
anche in boschi di latifoglie e di faggi,
anche a buone altitudini
361 Quale è l'ambiente naturale del Ghiro? Vive soprattutto nei boschi di latifoglie
362 Quale è l'ambiente naturale della
Puzzola?
Vive sugli altopiani oltre i 2000 metri
363 Quale è l'ambiente naturale della
Martora?
Vive nelle zone aperte di pianura e
nelle valli salse
364 Quale è l'ambiente naturale della
Faina?
Vive solo nelle basse colline coltivate
365 Quale è l'ambiente naturale della
Vive solo negli acquitrini con canneti
Lontra?
366 Quale è l'ambiente naturale del Tasso? Zone rocciose di montagna
367 Quale è l'ambiente naturale della
Lince?
368 Quale è l'ambiente naturale del Gatto
selvatico?
369 Quale è l'ambiente naturale del
Muflone?
Boschi folti di alta collina
Vive nei boschi con vegetazione bassa, Vive in alta montagna, nei boschi folti
nei prati adiacenti a boschi, in siepi ed
arbusti, nei campi coltivati e nei giardini
Vive solo nei boschi di pianura
Si trova nella pianura intensamente
coltivata
Vive nei boschi di alta montagna
Vive nei terreni coltivati, specialmente
nei prati e pascoli permanenti; è
presente nei campi di cereali e nei
boschi aperti
Vive solo nelle colline e pianure con
arbusti e siepi
Vive nei boschi delle Alpi
Vive in pianura e nei boschi, presso le
rive dei fiumi, delle paludi e vicino alle
fattorie
Vive nelle foreste miste o di conifere, in Vive in montagna nelle zone prative
zone rocciose aperte e in zone dirupate
Vive nei boschi decidui, nelle colline
Vive solo nelle pianure coltivate e
aperte e rocciose, vicino alle abitazioni umide
Vive solo nelle paludi
Grandi altopiani
Vive in tutte le zone ad acqua perenne,
come i fiumi e i laghi
Boschi decidui e pascoli aperti
Pianure coltivate
Boschi a basso fusto e prativi
Foreste di conifere e ambienti montani
Zone boschive, cespugliati
Pianure
Pianure non coltivate
Pianure
Boschi ad alto fusto e con fitto
sottobosco
Zone boscate con ampi spazi privi di
vegetazione
A
C
A
B
C
A
A
C
B
B
C
C
C
A
C
370 Quale è l'ambiente naturale dello
Alte montagne al di sopra della linea
Stambecco?
degli alberi
371 Quale è l'ambiente naturale del Cervo? Boschi aperti con abbondante
disponibilità di acqua
372 Quale è l'ambiente naturale del Daino? Vive specialmente in boschi aperti,
alternati a prato-pascolo e/o coltivi
373 Quale è l'ambiente naturale del
Zone di montagna a pascolo
Capriolo?
374 Quale è l'ambiente naturale della
Colline boscate
Marmotta?
375 Quale è l'ambiente naturale del
Laghi e paludi salmastre
Germano reale?
376 Quale è l'ambiente naturale
dell'Alzavola?
377 Quale è l'ambiente naturale della
Marzaiola?
378 Quale è l'ambiente naturale della
Canapiglia ?
379 Quale è l'ambiente naturale del
Fischione?
380 Quale è l'ambiente naturale del
Codone?
381 Quale è l'ambiente naturale del
Mestolone?
382 Quale è l'ambiente naturale della
Moretta?
Coste salmastre
Boschi fitti
Altopiani con boschi e fitto sottobosco
Zone rocciose collinari
Fitti boschi di alta montagna
Vive in zone rocciose
Vive in zone intensamente coltivate,
con arbusti e siepi
Zone boscate ricche di radure e di
arbusteti
Praterie alpine aperte, con pietre e
massi
Fiumi profondi in vicinanza del mare
Zone di pianura coltivate
Boschi ad alta quota
Specchi d'acqua diversi, fiumi, stagni,
paludi, pianure irrigate, coste marine,
estuari, lagune
Fiumi e laghi
A
A
A
C
C
B
Stagni, paludi, torbiere, ecc.
Zone umide con acque profonde e
pulite
Zone umide con acque salmastre in
vicinanza del mare
Laghi, fiumi, stagni, brughiere, paludi e
tundre
Fiumi ad acque profonde
Paludi, stagni con acque basse, di
Fiumi e laghi
preferenza dolci
Zone umide con acque dolci, paludi con Paludi pulite e con scarsa vegetazione
fitta vegetazione costiera
Piccole zone paludose ad acque basse Zone costiere con vegetazione
Stagni, laghi, lagune, isolotti
Zone con acque salmastre e basse
Zone umide con acque basse dolci o
salmastre, stagni, paludi, prati allagati
Vive lungo i fiumi interni, specialmente
nelle zone collinari
Zone umide con acque profonde e
salmastre
Vive lungo le coste del mare in acque
basse
383 Quale è l'ambiente naturale della
Beccaccia ?
384 Quale è l'ambiente naturale del
Beccaccino?
385 Quale è l'ambiente naturale del
Chiurlo?
Vive in boschi umidi con alberi ad alto
fusto, sottobosco e radure
Paludi, risaie, marcite, prati allagati
Vive solo in boschi di alta montagna,
folti, con erbe alte e fitte
Stagni e fiumi
Zone umide con acque profonde dolci e
prive di vegetazione
Vive nelle acque interne con
vegetazione e canneti, stagni, paludi,
laghi
Vive solo in boschi di pianura con folto
sottobosco
Lagune salmastre e laghi
Lagune con canneti e fiumi con
abbondante vegetazione
386 Quale è l'ambiente naturale della
Pittima reale?
Pianure erbose e pasture in terreni
ricchi d'acqua e paludi; rive fangose di
estuari, lagune salmastre
Pianure e colline erbose, brughiere con Laghi e valli salmastre
muschio, torbiere e stagni, estuari
melmosi e sabbiosi
Fiumi e laghi
Laghi interni
C
B
B
A
B
A
C
A
A
B
A
387 Quale è l'ambiente naturale del
Cavaliere d'Italia?
388 Quale è l'ambiente naturale
dell'Avocetta?
389 Quale è l'ambiente naturale del
Gabbiano comune?
390 Quale è l'ambiente naturale del
Colombaccio?
391 Quale è l'ambiente naturale della
Colombella?
392 Quale è l'ambiente naturale del
Piccione selvatico?
393
394
395
396
397
398
399
400
401
402
Acque basse di lagune salmastre,
paludi inondate, marcite, risaie, rive di
laghi e fiumi
Fiumi con acque profonde e scarsa
vegetazione
Vive solo negli stagni prossimi al mare
Boschi di pioppo, frutteti e campi
coltivati
Boschi d'alto fusto, parchi, macchie e
radure
Zone d'alta montagna boscose
Zone umide con acque dolci, stagni,
rive del mare
Zone umide costiere con acque
salmastre
Acque dolci interne
Delta, estuari, lagune, paludi salmastre,
laghi
Vive solo in paludi salmastre
Vive lungo le coste del mare, nei laghi
interni, nei fiumi, ecc.
Foreste d'alto fusto con radure e campi Boschi molto alti di montagna, con
adiacenti. Querceti, lecceti, faggete,
adiacenti zone rocciose
pinete e macchia mediteranea
Zone collinari cespugliate
Pianure coltivate e assolate
Territori con ampie distese cespugliate Territori carsici sassosi, montagne
brulle e rocciose, grotte, edifici antichi,
ecc.
Quale è l'ambiente naturale della
Pianure coltivate e cespugliate
Alte colline rocciose con zone boscose Campagne alberate, colline boscose
Tortora?
con campi coltivati, altopiani aperti
Quale è l'ambiente naturale della
Parchi, giardini, campagne alberate e Colline coltivate e assolate
Pianure coltivate, con arbusti e zone
Tortora dal collare orientale?
colline
umide
Quale è l'ambiente naturale del
Rovine, vecchi edifici, anche nelle città. Alte montagne con fitto bosco
Zone umide d'acqua dolce e salmastra
Barbagianni?
Boschi, campagne, ecc.
Quale è l'ambiente naturale
Boschi aperti, parchi, giardini, pianure Campagne coltivate e assolate senza Alte montagne rocciose
dell'Assiolo?
alberate, collina e montagna
copertura arborea
Quale è l'ambiente naturale del Gufo
Foreste rocciose e forre, burroni
Zone pianeggianti con case e
Colline coltivate e cespugliate, molto
reale?
magazzini
antropizzate
Quale è l'ambiente naturale della
Campi più o meno alberati, boschi,
Vive solo in zone di pianura
Vive solo in zone di collina
Civetta?
dintorni di case di campagna; pianura,
collina e montagna
Quale è l'ambiente naturale del Gufo
Boschi aperti, in particolare di conifere, Pianure coltivate
Montagne rocciose e cespugliate
comune?
brughiere ed in prossimità di zone
umide
Quale è l'ambiente naturale del Gufo di Zone coltivate con piccoli boschi, in
Zone di pianura coltivate e cespugliate Paludi, canneti, risaie, brughiere, ecc.
palude?
collina
Quale è l'ambiente naturale
Boschi di alta montagna
Grotte, zone rocciose collinari
Boschi, parchi, giardini, case di
dell'Allocco?
campagna, rovine
Quale è l'ambiente naturale del
Boschi con ampie radure in montagna Boschi di alto fusto in collina
Città e villaggi con edifici anche
Rondone?
diroccati, rocce e foreste
A
C
C
B
A
C
C
A
A
A
A
A
A
C
C
C
403 Quale è l'ambiente naturale
dell'Upupa?
Campagne alberate, boschetti con
radure, margini di boschi, parchi, ecc.
Campagne coltivate, cespugliate o
senza copertura arborea
404 Quale è l'ambiente naturale del Picchio
verde?
405 Quale è l'ambiente naturale del Picchio
rosso maggiore?
406 Quale è l'ambiente naturale del Picchio
rosso minore?
407 Quale è l'ambiente naturale del
Torcicollo?
408 Quale è l'ambiente naturale della
Cappellaccia?
409 Quale è l'ambiente naturale della
Tottavilla?
Colline con boschi folti
Boschi, campagne con alberi, giardini e Folti boschi di alta montagna
parchi
Boschi di latifoglie e conifere, parchi e Basse colline aride e rocciose
giardini
Boschi, parchi e giardini
Pioppeti di pianura
410 Quale è l'ambiente naturale
dell'Allodola?
411 Quale è l'ambiente naturale della
Rondine?
412 Quale è l'ambiente naturale del
Topino?
413 Quale è l'ambiente naturale del
Balestruccio?
414 Quale è l'ambiente naturale della
Cornacchia grigia?
415 Quale è l'ambiente naturale del Corvo?
416 Quale è l'ambiente naturale della
Taccola?
417 Quale è l'ambiente naturale della
Gazza?
418 Quale è l'ambiente naturale della
Ghiandaia?
419 Quale è l'ambiente naturale dello
Scricciolo?
Campagne coltivate e cespugliate con
boschetti
Boschetti di basso fusto con campi
coltivati
Vive nei parchi, giardini, pianure
alberate, boschi cedui
Campagne aperte con terreno nudo,
sabbioso, roccioso o arato
Pioppeti, querceti con fitto sottobosco
Vive solo nei boschi di alta montagna
Zone rocciose o arbustive di alta collina
A
Vive solo nelle grandi pianure
cespugliate
Zone boscate di collina medio-alta
Boschetti con campi coltivati e
cespugliati
Zone di pianura coltivate intensamente Zone aperte, campi con alberi sparsi e
cespugli in collina e montagna, parchi,
vallate, margini di boschi
Pianure aperte erbose e cespugliate,
Pianure alberate e assolate
Boschi di alto fusto, in pianura, collina e
dune, paludi e brughiere
montagna
Medie colline coltivate e prive di edifici Pianure e colline con boschi folti
Luoghi aperti, campagne con edifici,
città e villaggi
Rive dei fiumi, cave di sabbia o ghiaia; Pianure boscate e cespugliate
Colline coltivate e rocciose
campagne aperte presso zone d'acqua
Pianure con boschetti e cespugli
E' specie adattabile ai più diversi
ambienti: coltivi, macchie, ecc.
Zone coltivate e prative con gruppi di
alberi; zone di collina con pochi alberi
Boschi di basso fusto con fitto
sottobosco
Zone costiere, fiumi, laghi
Querceti con sottobosco, castagneti,
pinete e frutteti
Pianure assolate con cespugli
Campagne coltivate con insediamenti
umani, città e villaggi
Rocce di alta collina e montagna con
boschetti
Montagne boscate e rocciose
Colline e montagne con boschi di alto
fusto
Pianure intensamente coltivate,
marcite, paludi e canneti
Pianure umide, risaie, paludi e canneti
Pianure coltivate alternate a boschetti e Torri, rovine, interni di città e villaggi
cespugli
con parchi, rocce
Zone paludose, risaie, canneti
Margini di boschi, prati, campi coltivati
con alberi, siepi
Pianure intensamente coltivate
Colline intensamente coltivate con
boschetti sparsi
Ambienti ombrosi e freschi: boschi e
Zone umide
loro margini, giardini, parchi
B
B
B
A
A
C
A
C
A
B
A
A
C
C
A
B
420 Quale è l'ambiente naturale della
Cesena?
Vive solo in grandi pianure coltivate
421 Quale è l'ambiente naturale del Tordo
bottaccio?
422 Quale è l'ambiente naturale del Tordo
sassello?
423 Quale è l'ambiente naturale del Merlo?
Boschi alternati a radure e praterie
Boschi di betulle, ontani e pini; boschi Pianure erbose, prati e marcite
montani e collinari
Montagne rocciose con boschi alternati Pianure coltivate e soleggiate
a radure
424 Quale è l'ambiente naturale
dell'Usignolo?
Vive nei boschi cedui con sottobosco,
cespugliati, siepi, fiumi e foreste
425 Quale è l'ambiente naturale del
Pettirosso?
Vive solo in pianure coltivate, con
edifici, magazzini e cespugli
426 Quale è l'ambiente naturale del Luì?
427 Quale è l'ambiente naturale del
Regolo?
Vive nei boschi di pini o latifoglie,
presso praterie o paludi; in parchi e
giardini; inoltre in montagne boscate e
frutteti
Pianure coltivate e cespugliate
Vive solo in pianura, nei pioppeti e nei
frutteti
Vive solo in colline di media altitudine
con colture prative
Colline e montagne rocciose
Zone collinari con arbusti e rocce
Boschi con radure e sottobosco, parchi,
giardini, campagne alberate, macchie
collinari e di pianura, cespugli
Vive solo in colline coltivate e
cespugliate
Vive nei boschi con sottobosco, roveti, Vive solo in pianure alberate ed incolte,
presso torrenti ed anche vicino a
con vaste zone umide
giardini e abitazioni
Boschi di conifere, cedui, macchie,
Alte montagne boscate
Medie e basse colline coltivate e
siepi, giardini, ecc.
assolate
Boschi misti o di conifere, macchie fino Pianure coltivate con cespugli
Pianure con zone umide frequenti
al limite della vegetazione arborea
428 Quale è l'ambiente naturale del
Fiorrancino?
429 Quale è l'ambiente naturale dell'Averla
maggiore?
430 Quale è l'ambiente naturale dello
Storno?
431 Quale è l'ambiente naturale del
Cardellino?
Alte montagne a pascolo
Vaste pianure coltivate e aperte
Boschi a basso fusto con radure e
coltivi
Altopiani alberati con pascoli
432 Quale è l'ambiente naturale del
Fringuello?
Zone umide presso il mare
433 Quale è l'ambiente naturale del
Passero?
434 Quale è l'ambiente naturale
dell'Avvoltoio degli agnelli?
Rive dei fiumi, laghi e stagni
Pianure con marcite e risaie
Pioppeti, frutteti e coltivi
Pianure alberate con coltivazioni
Boschi di conifere
Pianure coltivate e basse colline
Alte montagne con vasti boschi
Vive solo nelle zone alberate di alta
collina
Parchi, giardini, campagne alberate e Alte montagna con folti boschi e radure
coltivate, boschi con radure, margini
dei campi, pascoli e seminativi
Campagne alberate, radure nei boschi Margini dei fiumi e dei laghi
di latifoglie o conifere, parchi e giardini
Margini di boschi, radure di foreste,
parchi e giardini
Alte colline con vasti cespuglieti
Città, villaggi, case isolate e campagne
coltivate
Alte montagne e colline, rovine
B
A
A
C
A
B
A
A
C
C
A
B
B
C
C
435 Quale è l'ambiente naturale del Falco
pellegrino?
436 Quale è l'ambiente naturale del Falco
lodolaio?
437 Quale è l'ambiente naturale del
Gheppio?
438 Quale è l'ambiente naturale dell'Aquila
reale?
439 Quale è l'ambiente naturale dell'Aquila
imperiale?
440 Quale è l'ambiente naturale dell'Aquila
anatraia minore?
441 Quale è l'ambiente naturale della
Poiana?
442 Quale è l'ambiente naturale del Falco di
palude?
443 Quale è l'ambiente naturale del Falco
pescatore?
444 Quale è l'ambiente naturale della
Pernice bianca?
Cespugliati e siepi presso zone umide
Pianure coltivate, pioppeti e frutteti
Colline e pianure alberate, margini di
foreste
Vive in pianure, colline, montagne,
campagne, città
Basse colline cespugliate con radure
coltivate
Steppe, pianure, colline selvagge
Alte montagne con pascoli
445 Quale è l'ambiente naturale del Gallo
forcello?
446 Quale è l'ambiente naturale del Gallo
cedrone?
447 Quale è l'ambiente naturale della
Coturnice?
Foreste alpine di conifere
Altopiani con vasti pascoli
Pendici sassose, cespugliate e
brughiere, pendici alpestri al di sopra
degli alberi
Zone montane aride e rocciose
Foreste di conifere con sottobosco
sulle Alpi
Boschi con sottobosco e radure
coltivate
Boschi di media e alta collina
Boschetti alternati a radure incolte
448 Quale è l'ambiente naturale della
Starna?
Colline soleggiate, steppose e prative,
terreni coltivati alternati ad incolti ed
ancora pianure umide
Basse colline con boschetti e radure
coltivate, siepi e cespugliati
449 Quale è l'ambiente naturale della
Gallina prataiola?
450 Quale è l'ambiente naturale della
Pavoncella?
Basse colline con boschi e radure
incolte
Alte montagne con vasti pascoli
Paludi, canneti, pianure erbose ai
margini delle zone umide
Zone umide, risaie, estuari, rive del
mare
Colline di basse altitudine con coltivi e
boschetti
Pianure alberate e coltivate
Vive solo in pianure abitate
Alte montagne rocciose o boscose
Montagne boscose e rocciose
Montagne, colline selvagge, scogliere a
picco sul mare
Savane, marcite e risaie
Vive solo in colline intensamente
coltivate
Pianure abitate con case isolate e in
rovina
Pianure incolte con pioppeti
Montagne con fitti boschi e sottobosco Foreste e boschi umidi o presso
l'acqua, pianure aperte
Aree intensamente coltivate
Pianure e colline più o meno boscose e
coltivate, montagne selvagge
Pianure coltivate, fiumi, laghi, stagni
Basse colline con stagni e laghi
Presso l'acqua, paludi e fiumi con
boschi, isolotti rocciosi
Basse colline rocciose
Laghi con vegetazione palustre
Località sassose ed aride, alternate a
cespugliati e praterie d'altitudine o
pascoli con macchie di cespugli
Montagne con boschi e fitto sottobosco Media montagna con boschi e pascoli
ampi
C
A
A
B
A
C
C
A
B
C
A
A
Boschi ad alto fusto sulle Alpi
Steppe, pianure ondulate erbose od
aride alternate a coltivi, stoppie alte e
cespugliati, campi coltivati
Pianure aperte ed umide più o meno
coltivate, paludi, rive di fiumi, marcite
ecc.
C
A
Pianure aride ed incolte, alternate a
pioppeti e frutteti
B
Pianure e colline con ampie zone a
pascolo
B
451 Quale è l'ambiente naturale del
Cormorano?
452 Quale è l'ambiente naturale degli
Aironi?
453 Quale è l'ambiente naturale della
Quaglia?
Coste del mare, isolotti e scogli, laghi
interni, fiumi
Pianure allagate, paludi, stagni, risaie,
lagune con canneti, ecc.
Basse montagne, con boschi alternati a
pascoli
454 Quale è l'ambiente naturale della Gru? Praterie e steppe, zone poco boscose
ed allagate, rive di fiumi, lagune e
paludi
455 Quale è l'ambiente naturale della
Boschi alternati a stagni
Gallinella d'acqua?
456 Quale è l'ambiente naturale della
Vive in colline con boschetti alternati a
Folaga?
stagni e laghetti
457 Quale è l'ambiente naturale delle
Oche?
458 Quale è l'ambiente naturale della
Moretta?
459 Quale è l'ambiente naturale del Nibbio
bruno?
460 Quale è l'ambiente naturale
dell'Astore?
461 Quale è l'ambiente naturale del
Tarabusino?
462 Quale è l'ambiente naturale del
Tarabuso?
463 Quale è l'ambiente naturale della
Cicogna?
464 Quale è l'ambiente naturale del
Fenicottero?
Pianure e steppe, isolotti in estuari,
paludi e laghi, coste del mare
Stagni, laghi, rive con vegetazione e
canneti, valli e lagune costiere
Pianure a pascolo, assolate, con edifici
e magazzini
Pianure con edifici e rovine, anfratti e
caverne
Laghi, rive del mare e dei fiumi
Canneti, giuncheti, vegetazione delle
paludi, lagune, stagni
Vive in pianure erbose ed umide con
stagni, in risaie, fiumi, paludi, interni di
città e villaggi
Zone paludose della pianura con
alberatura
465 Quale è l'ambiente naturale del Cigno? Vive in specchi d'acqua, coste del
mare, laghi, fiumi, lagune
466 Quale è l'ambiente naturale dello
Alte montagne, ai margini dei boschi
Sparviere?
Pianure umide, risaie, marcite
Pianure alberate alternate a coltivi
Pianure coltivate, con zone umide a
vegetazione folta
Colline alte, con zone ad intensa
coltura
Pianure alberate alternate a risaie
Pianure coltivate a pascolo e
soleggiate
Pianure alberate e cespugliate, con
laghi e stagni
Rive del mare
Colline con stagni e fiumi
Rive di stagni, laghi, fiumi, canali e
praterie umide
Vive in acque dolci e stagnanti con
vegetazione, laghi aperti, lagune anche
salmastre
Basse colline con coltivi e zone umide
Pianure a pascolo umido
Pianure con rari boschetti e zone umide
Pianure aperte con zone umide,
pioppeti e frutteti
Zone forestali, sia in montagna che in
pianura
Stagni, paludi, canali, rive di fiumi con
canneti
Pianure con pascoli abbondanti e rive
del mare
Vive solo in pianure alberate e coltivate
Pianure con bosco e radure, colline con
vallate boscose, corsi di fiumi
Colline di media altitudine con siepi e
cespugli, anfratti rocciosi
Pianure incolte con marcite
Vive solo nei fiumi e laghi coperti da
vegetazione, e sulle rive del mare
Acque basse di laghi, lagune
salmastre, stagni aperti d'acqua dolce,
estuari, rive dei fiumi
Vive solo in zone umide con vasti
canneti
Grandi pianure a pascolo, con pioppeti
e frutteti
Pianure basse od altopiani aperti, con
vegetazione bassa e cespugliosa e con
rari alberi, steppe e campi coltivati
Pianure con frutteti e cespugliati
Vive solo in pianure con pioppeti e
frutteti alternati a coltivi
A
A
C
A
C
C
A
A
C
B
B
A
A
Zone della pianura coltivate e pascoli
B
Vive in zone di pianura coltivate e
alberate, con stagni e marcite
Campagne boschive o coltivate, con
alberi; boschi misti in collina e
montagna
A
C
467 Quale è l'ambiente naturale della
Pernice rossa?
468 Gli erbivori, come i carnivori, debbono
essere controllati periodicamente?
469
470
471
472
473
474
Per "Habitat" di una specie animale si
intende...
L'aria che circonda la terra è
indispensabile per l'esistenza degli
esseri viventi?
Quali sono gli uccelli stanziali selvatici
viventi nel territorio dell'EmiliaRomagna?
Quali sono gli uccelli stanziali che sono
considerati domestici?
I Fagiani, le Starne, le Pernici rosse
sono uccelli selvatici stanziali come le
Quaglie?
Il Fagiano è un selvatico che è sempre
stato presente nelle nostre zone?
475 Le anatre selvatiche sono uccelli
migratori?
476 L'Emilia-Romagna è attraversata da
uccelli migratori?
477 I Palmipedi e i Trampolieri sono uccelli
migratori? Quali sono le loro
caratteristiche?
478 Che cosa è la Zona faunistica delle
Alpi?
Pianure sabbiose, con scarsa
vegetazione
Sì, in caso contrario potrebbero
arrecare danni al patrimonio forestale e
vegetazionale
il periodo riproduttivo di quella specie
Zone montane nude e rocciose
Zone collinari soleggiate e secche,
steppose e prative, montagne basse
No, non è necessario per la loro scarsa No, perchè non arrecano danni all'altra
importanza venatoria
selvaggina
C
A
l'ambiente in cui vive quella specie
la livrea degli individui in amore
Sì, ma si può vivere anche con poca
aria
Non è indispensabile
Si, è indispensabile. Senza aria non ci
sarebbe vita
C
I Tordi, le anatre ecc.
I Fagiani, i Merli, le Tortore, i
Colombacci
I Fagiani, le Starne, le Pernici rosse, le
Tortore dal collare, i Passeri, ecc.
C
I polli, le faraone, i tacchini, ecc.
Le Quaglie, le Allodole e gli Aironi
Sono uccelli stanziali, mentre le
Quaglie sono uccelli migratori
Sì, sono tutti uccelli stanziali
Le Coturnici, le anatre domestiche e le
Civette
No, sono uccelli migratori
No, è di orgine orientale
Sì
A
A
No, proviene dalle zone nordiche
europee
No, sono uccelli erratici
No, sono stanziali
Sì, sono migratori
Sì: da Tordi, da Storni, da Allodole, da
Colombacci, ecc.
Sì, sono migratori. Hanno il becco a
punta e le ali piccole
Si, ma soltanto da Tordi e Storni
No, ci sono solo uccelli stanziali
No, sono stanziali. Vivono soltanto
nelle zone umide
Sì, sono migratori. I primi hanno zampe
palmate, i secondi le hanno molto
lunghe
E' la zona alpina dove la caccia è
proibita
E' quella parte del territorio alpino che
presenta flora e fauna tipica
B
E' quella zona che confina con le Alpi
lombardo-venete ed ospita tipica
selvaggina stanziale
479 La bonifica di territori palustri ha
Sì, specialmente di specie tipiche delle No. Molte specie hanno modificato le
favorito la sosta e la nidificazione di
zone umide
loro rotte di migrazione e si sono
specie migratorie già nidificanti?
spostate verso altri territori
480 I Palmipedi e i Trampolieri sono specie Sì, sono specie migratrici. Hanno
Sì, sono specie migratrici. Hanno,
migratrici? Come si distinguono?
zampe di una colorazione particolare
come caratteri distintivi, il collo molto
che li distingue
lungo e le zampe sottili
481 Il Gufo reale è un uccello simile ai
No, è uno Strigide. E' particolarmente Sì, è un Falconiforme. E' un predatore
Falchi? E' considerato nocivo?
utile nell'equilibrio dell'ecosistema
nocivo
No. Ha favorito la sosta di specie
estranee alla nostra Fauna
Sì, sono specie migratrici. Hanno,
come caratteri distintivi, zampe palmate
e molto lunghe
Sì, è un Falconiforme. E' considerato
dannoso per gli altri animali
A
C
A
C
A
B
C
A
482 Quando si può cacciare la Talpa?
Nel periodo di caccia alla selvaggina
stanziale
No, non sono cacciabili. Sono specie
dannose
Tutto il tempo dell'anno perchè non è
selvaggina
Sì, sono cacciabili. Sono specie
dannose
Mai, poiché è specie particolarmente
protetta
483 Le biscie sono animali selvatici
No, non sono cacciabili. In generale
compresi fra quelli oggetto di caccia?
sono utili perchè esercitano un
Possono essere utili?
controllo sull'ambiente, cibandosi
anche di topi
484 Gli uccelli selvatici granivori hanno una Hanno una alimentazione
Hanno una alimentazione solo vegetale Hanno un'alimentazione in prevalenza
di origine animale
alimentazione vegetale o si cibano
prevalentemente vegetale; in primavera
anche di proteine di orgine animale?
però, i giovani, si cibano in prevalenza
di alimenti di origine animale
485 Gli uccelli selvatici possono essere
Sì, ma solo alcune specie. I Fagiani, le Sì. Si possono allevare tutti, anche i
allevati? Quali sono le specie che
Starne e le Pernici rosse
migratori
vengono allevate più frequentemente?
No, non si allevano
486 La Lepre vive in pianura o soltanto in
collina e montagna?
487 Il Coniglio selvatico si può accoppiare
con la Lepre?
488 Introdurre specie estranee alla fauna
locale è utile o dannoso?
489 Il Camoscio d'Abruzzo si può cacciare
solo nel Parco d'Abruzzo?
Vive solo in pianure incolte
490 Che cosa significa "Ecologia"?
491 I Cervi hanno le corna come i
Camosci?
Vive solo in colline alberate
Sì, in primavera
E' sempre utile
No, è specie particolarmente protetta.
Nei parchi vi è divieto assoluto
dell'esercizio venatorio
E' lo studio del territorio agricolo
No, la forma delle corna è molto
diversa; inoltre i Cervi sono
caducicorni, mentre i Camosci hanno
corna perenni
492 La Quaglia, il Colombaccio, la Tortora e Sì, sono tutti migratori
i Tordi sono migratori come la Pernice
rossa?
493 Il Gufo, la Civetta e l'Allocco sono
Sono Rapaci diurni. Sono specie
Rapaci diurni o notturni? Sono
cacciabili in periodi limitati
cacciabili?
Si trova sia in pianura che in collina e
montagna
Sì, di frequente
C
A
A
No, sono due specie diverse
E' quasi sempre dannoso, perchè può
provocare danni all'ecosistema
No, è cacciabile solo al di fuori del
Parco
E' utile perchè aumenta il numero delle
specie sul territorio
Sì, è specie cacciabile ovunque
E' lo studio degli animali
E' lo studio dei rapporti esistenti tra gli
esseri viventi e l'ambiente in cui vivono
No, le corna sono diverse per forma,
ma entrambe le specie hanno corna
perenni
B
B
C
B
A
Sì, hanno corna molto simili fra loro,
anche come durata
C
A
No, la Pernice rossa è specie stanziale Solo la Pernice rossa è specie
migratrice
B
Sono Rapaci notturni. Sono specie
sempre cacciabili
C
Sono Rapaci notturni. Sono specie
particolarmente protette
494 I Falchi, le Aquile, gli Avvoltoi sono
Rapaci diurni o notturni? Sono
cacciabili?
495 Quali sono gli animali domestici?
496 I Colombi torraioli sono cacciabili?
Sono uccelli migratori?
497 Gli uccelli predatori sono utili
all'agricoltura ed all'ambiente? Quali
sono le specie più comuni?
498 Le zone palustri e gli specchi d'acqua
perenni sono i luoghi dove possono
nidificare alcune specie di uccelli o
sono soltanto luoghi di sosta?
499 La Volpe, la Faina, la Donnola, il Lupo
sono considerati animali nocivi oppure
la loro presenza è importante per
mantenere un equilibrio tra fauna e
ambiente?
500 Il Gatto selvatico e la Lince sono
animali selvatici? Sono animali estinti in
Italia o ancora presenti?
501 Cosa s'intende per caccia di selezione?
Sono Rapaci diurni. Sono specie
particolarmente protette
Sono Rapaci diurni. Si possono
cacciare a certe condizioni
Sono Rapaci notturni. Sono specie
parziamente protette
Sono quegli animali che vivono in
comunione con l'uomo e, se lasciati in
libertà, tendono a ritornare
nell'ambiente e nel rifugio creato
dall'uomo
Sì, sono cacciabili. Sono uccelli
stanziali
Sì. Le specie più comuni sono Gazze e
Cornacchie
Sono quegli animali che vivono nei
cortili e nelle aie
Sono tutti quegli animali che vivono
nelle stalle e negli ovili
No, non sono cacciabili. Sono uccelli
migratori
Sì. Le specie più comuni sono Falchi,
Aquile, Gheppi, Gufi, Allocchi e Civette
Sì, sono cacciabili. Sono uccelli
migratori
No. Le specie più comuni sono Aquile
ed Avvoltoi
Sono sia zone di nidificazione che
luoghi di sosta
Sono solo luoghi di sosta
Sono solo luoghi di nidificazione
A
A
B
B
A
Sì, sono animali nocivi, anche se in
Sì, sono animali nocivi, perchè
alcuni casi uccidono altre specie nocive uccidono la selvaggina
No, sono animali utili e la loro presenza
è molto importante per l'equilibrio
naturale
C
Sono animali poco selvatici e sono
presenti in molte zone d'Italia
No, sono specie rinselvatichite e non
sono più presenti sul territorio italiano
Sono animali selvatici. Sono ancora
presenti, ma in via di estinzione
C
E' la caccia controllata con limitazione
di capi
E' il controllo dei maschi di una
determinata specie
A
502 Che cosa è l'uccellagione?
503 Che cosa è la Foca monaca? Si può
cacciare?
La caccia in cui il cacciatore effettua
una scelta preventiva del capo da
abbattere
E' la cattura degli uccelli con le reti
E' un Mammifero e si può sempre
cacciare
E' un sistema di caccia agli uccelli
E' un Mammifero che vive nei fiumi. Si
caccia soltanto per breve tempo
504 Gli Scoiattoli sono cacciabili?
Sì, solo in determinati periodi
No, sono specie protette
505 I Pipistrelli sono cacciabili?
506 La Lontra è specie cacciabile?
Sì, perché sono nocivi all'agricoltura
Sì, perchè è specie nociva
No
No, è specie particolarmente protetta
E' l'insieme degli uccelli migratori
E' un Mammifero che vive gran parte
del suo tempo nell'acqua marina. E'
particolarmente protetto
Sì, sempre, perché arrecano danno agli
alberi
Sono cacciabili nel mese di ottobre
Sì, però si caccia solo in determinati
periodi
A
C
B
B
B
507 La Volpe è dannosa?
508 Fra la Tortora, il Colombaccio e la
Starna, quali sono migratori e quali
stanziali?
509 Il Gallo cedrone ed il Gallo forcello,
sono selvatici delle zone
appenniniche? Sono stanziali?
510 La Marmotta si trova sugli Appennini, o
soltanto sulle Alpi?
511 L'Istrice è un Mammifero? E' specie
cacciabile?
512 La Lepre bianca è selvaggina degli
Appennini?
513 Che importanza rivestono le specie
selvatiche erbivore nell'equilibrio
naturale?
514 Che importanza rivestono le specie
selvatiche carnivore, nell'equilibrio
naturale?
515 Perché molte specie selvatiche sono
protette?
516 Che cosa si intende per "Equilibrio
biologico"?
517 Che cosa è la migrazione?
E' molto dannosa perchè trasmette la
Rabbia
La Tortora e la Starna sono stanziali e il Sono tutti e tre migratori
Colombaccio è migratore
No, arreca danni soltanto quando si
trova in numero consistente e non
riesce a trovare alimento sufficiente
Tortora e Colombaccio sono migratori,
mentre la Starna è stanziale
Sono selvatici sia delle Alpi che degli
Appennini. Sono uccelli migratori
No, sono specie tipiche della zona
Alpi. Sono uccelli stanziali
E' presente, oltre che sulle Alpi, anche
negli Appennini (ad es. nella zona
modenese)
Sì, è un Mammifero. No, è
particolarmente protetto
Sì, si trova su tutto l'Appennino
Limitano le specie dannose
all'agricoltura
E' sempre dannosa perchè mangia
selvaggina
Si possono trovare anche sugli
Appennini durante il passo. Sono
uccelli migratori
E' specie soltanto alpina
C
C
E' specie soltanto appenninica
A
Sì, è un Mammifero. Si può cacciare in Non è un Mammifero. Si può sempre
autunno
cacciare
No, è selvaggina tipica della zona Alpi Si trova sia sulle Alpi che
sull'Appennino
Limitano l'espandersi delle specie
Sono importanti perché eliminano le
vegetali, mantenendo così l'equilibrio
specie vegetali dannose all'ambiente
naturale
Eliminano gli animali concorrenti sul
Eliminano i Rettili pericolosi come le
loro territorio
Vipere
I carnivori limitano l'espansione degli
erbivori mantenendo così l'equilibrio
naturale
Perché molte specie sono in estinzione Per le loro piccole dimensioni
o in forte diminuizione, e la loro
presenza è importante per mantenere
l'equilibrio naturale
Il rapporto esistente fra le varie specie Il rapporto esistente tra le specie
vegetali
animali
E' uno spostamento limitato dei
selvatici per la ricerca del cibo
C
E' uno spostamento di uccelli in un
territorio non molto vasto
518 Che cosa si intende per "Ecosistema"? E' una unità naturale, costituita
E' una unità naturale, costituita dagli
dall'ambiente non vivente e dagli
organismi viventi
organismi viventi di una data area, che
si influenzano reciprocamente
Per le loro caratteristiche somatiche di
bellezza
L'equilibrio fra le varie forme di vita
esistenti in natura, cioè il giusto
rapporto fra vita animale, uomo
compreso, e vita vegetale
E' uno spostamento periodico di
popolazioni animali da un territorio ad
un altro, distante centinaia (o migliaia)
di chilometri
E' una unità naturale, costituita dagli
organismi non viventi
A
B
B
A
A
C
C
A
519 Qual'è la migliore definizione di
''Areale'' di una determinata specie?
E' l'area ricoperta dalla vegetazione e
adatta alla nidificazione della specie
stessa
E' l'area geografica occupata,
stabilmente o periodicamente, da una
determinata specie
520 Quale è il campo di interesse
dell'Ecologia?
521 La scienza che studia i rapporti tra
esseri viventi e ambiente è:
522 La scienza che studia il comportamento
degli animali è:
523 La scienza che studia la classificazione
degli animali è:
524 Cosa si intende per "Biotopo"?
La salvaguardia dell' ambiente da
fattori di inquinamento
l'Ecologia
La complessità dei rapporti tra esseri
viventi e ambiente
l'Etologia
E' l'area che un maschio territoriale
controlla e difende dalle intrusioni dei
concorrenti che appartengono alla
stessa specie
La protezione della fauna selvatica e
degli animali in genere
la Zoologia
l'Ecologia
la Zoologia
l'Etologia
l'Etologia
l'Ecologia
la Zoologia
La componente biologica di una
determinata zona
L'insieme delle specie (topi, Ratti,
Arvicole, ecc.) per le quali è consentito
un abbattimento illimitato
Dall'insieme di fiumi, boschi e paludi di
una stessa area
illimitate
Il luogo in cui si instaura e vive una
comunità di specie vegetali e animali
525 Da cosa è costituito un "Ecosistema"?
526 Le risorse ambientali in genere sono...
527 Cosa è il "Carico biotico massimo" di
un ambiente?
528
529
530
531
532
Dall'insieme di componenti viventi e
non viventi di un ambiente
limitate
E' la massima quantità di selvaggina
che si può abbattere in quel
determinato ambiente
Cosa è una "Zoocenosi"?
E' una forma epidemica che colpisce la
fauna
Che cosa si intende per "Specie
E' una specie originaria o indigena di
autoctona"?
una determinata area
Che cosa si intende per "Specie
E' una specie originaria o indigena di
alloctona"?
una determinata area
Che cosa si intende per "Introduzioni"? Immissioni di specie una volta presenti
nella fauna originaria di una
determinata zona
Che cosa si intende per
Immissioni di animali in un'area in cui la
"Ripopolamenti"?
loro specie è già presente, al fine di
incrementare il numero di individui
533 Che cosa si intende per
"Reintroduzioni"?
E' la massima quantità di organismi che
può vivere in quel determinato
ambiente
E' l'insieme degli animali cacciabili in un
determinato ambiente
E' una specie proveniente da altre aree
geografiche
E' una specie non originaria
dell'ambiente o area in cui vive
Immissioni di specie tuttora presenti
nella fauna originaria di una
determinata area
Immissioni di animali in un'area in cui la
loro specie era presente, fino a quando
l'uomo ne ha causato la scomparsa
Dall'insieme di animali e piante
ecologicamente interessanti o rare
quasi illimitate
E' il numero massimo di cacciatori che
può sopportare un determinato
ambiente
E' l'insieme degli animali presente in un
ambiente
E' una specie immessa a scopo di
ripopolamento
E' una specie reintrodotta in una
determinata area
Immissioni di specie o razze
geografiche estranee alla fauna
originaria di una data regione
Immissioni di animali in un'area in cui la
loro specie non è mai stata presente
Immissioni di animali in un'area in cui la Immissioni di animali in un'area in cui la Immissioni di animali in un'area in cui la
loro specie è già presente, al fine di
loro specie era presente, prima che
loro specie non è mai stata presente
incrementare il numero di individui
l'uomo ne causasse la scomparsa
B
B
A
C
C
C
A
A
B
C
A
B
C
A
B
534 Il Colino della Virginia, in Italia, è
specie...
535 Il Fagiano, in Italia, è specie...
536 La Coturnice orientale, in Italia, è
specie...
537 Che cosa si intende per "Fauna
stanziale", in una determinata area?
indigena
autoctona
esotica
alloctona
autoctona
autoctona
esotica
indigena
indigena
L'insieme degli animali originari che
completano il loro ciclo biologico
nell'area considerata
L'insieme degli animali la cui
popolazione non vive stabilmente in
una determinata area
L'insieme degli uccelli che nidificano
nell'area considerata
L'insieme degli animali che si
alimentano nell'area considerata
L'insieme degli animali la cui
popolazione completa il proprio ciclo
biologico in una determinata area
L'insieme degli animali la cui
popolazione, o una parte importante di
essa, abbandona periodicamente uno o
più confini di giurisdizione nazionale
539 Che cosa si intende per "Popolazione"? Un insieme di organismi, di specie
diverse, che fa parte di un determinato
ecosistema
540 In un ecosistema i carnivori sono...
produttori primari
541 In un ecosistema gli erbivori sono...
consumatori secondari
542 In un ecosistema le piante verdi sono... produttori primari
Un insieme di organismi, della stessa
specie, che fa parte di un determinato
ecosistema
consumatori secondari
produttori primari
decompositori
Un insieme di organismi che popola un
determinato ecosistema
543 Che cosa si intende per "Biocenosi"?
544 Una specie biologica è:
L'insieme degli organismi eterotrofi
un insieme di individui o vegetali simili
tra loro
non producono mai ibridi
una comunità di specie di una
determinata zona geografica
538 Che cosa si intende per "Specie
migratrice"?
545 Due uccelli di specie e sesso diversi:
546 Una "Biocenosi" può essere definita
come:
L'insieme degli organismi autotrofi
un insieme di organismi illimitatamente
interfecondi
possono produrre ibridi
una simbiosi di animali commensali
(che si nutrono insieme)
547 Gli esseri viventi di una biocenosi:
sono prevalentemente animali
548 Lo studio delle catene alimentari in un
ambiente:
sono direttamente o indirettamente in
relazione tra loro
è di grande interesse scientifico, ma di è utile alla comprensione del
nessun interesse venatorio
funzionamento dell'ecosistema
549 Nel bosco lo Sparviere occupa una
il numero degli Sparvieri è inferiore a
posizione più elevata, nella piramide
quello delle Cinciallegre
ecologica, della Cinciallegra; da questo
desumiamo che nel bosco:
nella segregazione spaziale
competitiva delle specie, lo Sparviere
occupa gli strati superiori della
vegetazione forestale
C
A
B
A
C
B
consumatori primari
consumatori primari
consumatori primari
B
C
Una comunità biologica
un insieme di individui limitatamente
interfecondi
producono sempre ibridi
un insieme di viventi che popolano un
biotopo, e sono legati tra loro da stretti
rapporti
possono vivere in ambienti diversi
C
è solo utile alla valutazione del
fabbisogno alimentare artificiale della
selvaggina d'allevamento immessa a
scopo di ripopolamento
lo Sparviere è di grado più elevato,
perché è una specie di pregio in
rarefazione
A
A
A
C
B
B
A
550 Se due specie sono in stretta
competizione significa che:
551 Per la selvaggina di una determinata
specie, la capacità recettiva di un
territorio dipende:
552 Come livello trofico la Volpe è:
553 In un ecosistema complesso in cui non
vi sia prelievo venatorio sulla
selvaggina i Mammiferi predatori:
554 Se sulla fauna di una determinata area,
per un determinato tempo, non si
effettua alcun intervento né
protezionistico, né venatorio, né di
controllo numerico delle specie
dannose, siamo in presenza di:
555 Le immissioni di Quaglie giapponesi a
scopo cinofilo, in Italia, costituiscono:
556 Un valido ripopolamento di fauna di
interesse venatorio viene effettuato:
557
558
559
560
561
sono ecologicamente affini
sono ecologicamente molto differenti
sono ecologicamente non molto affini
dalle caratteristiche ambientali, sia
abiotiche sia biotiche, dell'area
dalla pressione esercitata nei loro
confronti dai predatori
dalla consistenza del popolamento
naturale, dal bilancio natalità/mortalità e
dall'entità del prelievo venatorio
un consumatore
provocano una rarefazione della
selvaggina, tale che una parte di loro
emigra definitivamente
una delle tante forme possibili di
gestione faunistica
un produttore primario
un decompositore
estinguono la selvaggina e si spostano sono in equilibrio con le loro prede
in un'altra area per potere alimentarsi e
sopravvivere
una non gestione della fauna
una situazione di squilibrio biologico
A
A
C
B
C
potenziali introduzioni, e come tali sono potenziali reintroduzioni, e come tali
biologicamente errate e da evitare
sono positive e da favorire
con animali di cattura provenienti da
ambienti il più possibile vicini e simili a
quelli di destinazione
potenziali ripopolamenti
con animali in parte di cattura e in parte con animali di cattura, tenuti sotto
di allevamento
controllo in cattività non stretta per
breve tempo, provenienti da zone
lontane, per evitare consanguineità
Scopo di un ripopolamento di una
fornire prede in numero adeguato
incrementare il numero di individui di
ricostituire una popolazione
specie cacciabile di fauna selvatica è: all'esercizio venatorio
una popolazione esistente
autosufficiente, localmente estinta per
vari motivi
Effettuare ripopolamenti indiscriminati indice di un'errata gestione faunistica
necessario ad assicurare risultati
indice di un'ottima pianificazione del
di selvaggina tutti gli anni è:
duraturi
prelievo venatorio
Effettuare censimenti delle popolazioni utile, ma non necessario per una buona indispensabile per una buona
utile dal punto di vista scientifico, ma
di fauna selvatica oggetto di caccia è: pianificazione venatoria
pianificazione venatoria
inutile ai fini della pianificazione del
prelievo
Lo scopo di un "Piano di prelievo" è:
consentire un esercizio della caccia
consentire al maggior numero di
consentire una valutazione del
compatibile con la produttività biologica persone di esercitare un determinato
successo dei ripopolamenti e un
della popolazione oggetto
tipo di caccia
esercizio venatorio compatibile con le
attività agricole
Una corretta pianificazone del prelievo il livello della popolazione della specie i cacciatori traggono soddisfazione
dal controllo dei carnieri risulta una
venatorio è tale quando:
oggetto di caccia è costante
dalla realizzazione del carniere più
prevalenza degli abbattimenti di maschi
mediamente nel tempo
ricco possibile
rispetto alle femmine
A
A
B
A
B
A
A
562 Il ruolo dei predatori in natura nei
confronti della specie predata è:
563 Se leggiamo che il Fagiano in Italia è
stato introdotto dai Romani, dobbiamo
intendere che:
564 Per l'ecologia la Lepre è consumatore
primario:
565 Se un uccello in Italia è riconosciuto
come parziale migratore, è possibile
osservare individui di quella specie:
566 Perché non è quasi mai opportuno
introdurre specie "esotiche" o
"alloctone"?
567 La Rabbia silvestre è una malattia
trasmessa da un selvatico?
568 La Rabbia silvestre è presente in tutto il
territorio italiano?
569 La vaccinazione antirabbica è
obbligatoria per i cani e per l'uomo?
570 Nel cane, la vaccinazione antirabbica
può provocare diminuzione delle
attitudini venatorie?
571 La Tularemia può essere trasmessa
all'uomo?
572 Come può l'uomo essere contagiato
dalla Tularemia?
573 Chi è delegato al controllo sanitario
della selvaggina?
574 Quale è l'esame obbligatorio sulla
carne del Cinghiale?
575 Come si può contrarre la Trichinellosi?
576 Il virus della Peste suina classica, può
essere trasmesso all'uomo?
577 Il virus della Peste suina africana, può
essere trasmesso all'uomo?
indifferente, in quanto le prede sono
ecologicamente selezionate e
immunologicamente adattate
10.000 anni fa non era una specie
presente nella penisola italiana
utile, in quanto contribuiscono alla
salute della specie e alla sua
evoluzione
10.000 anni fa era una specie presente
nella penisola italiana
sì
no
tutto l'anno
soltanto in certi momenti durante i passi durante il periodo riproduttivo e durante
quelli di migrazione
A
perché possono alterare
considerevolmente l'equilibrio naturale
perché possono arrecare danni
consistenti alla selvaggina
perché danneggiano le coltivazioni
A
No, è una malattia trasmessa solo dal
gatto
No, è presente particolarmente
nell'arco alpino orientale
E' obbligatoria per l'uomo, se si deve
recare nelle Regioni dove la malattia è
presente
Sì, può provocare la diminuzione della
vista
Sì, è trasmessa principalmente dalla
Volpe
Sì, è presente in tutta Italia
No, è trasmessa solo dal cane
E' obbligatoria per tutti gli animali ed
anche per l'uomo
Sì, può provocare la diminuzione
dell'olfatto
E' obbligatoria per il cane, nelle Regioni
dove la malattia è presente. Per l'uomo
non è obbligatoria
No, non provoca diminuzione delle
attitudini venatorie
No, solo ad altri animali
Sì
No, solo alla Lepre
Scuoiando una Lepre
Con le feci delle Lepri
Con il morso della Lepre
L' U.S.L. competente per territorio
L'Università
L'esame per le tossicosi alimentari
Consumando insaccati e carne fresca
di Cinghiale o maiale
Qualche volta direttamente dal
Cinghiale
No
negativo, in quanto provocano una
consistente e stabile diminuzione del
numero di individui
10.000 anni fa era una specie presente
nella penisola italiana, poi si è estinto
ed è stato diffuso di nuovo dai Romani,
che lo allevavano
dipende dal periodo dell'anno
No, è presente nel sud Italia
L'Istituto nazionale per la fauna
selvatica
L'esame per l'accertamento della Peste L'esame trichinoscopico
suina
Scuoiando il Cinghiale
Attraverso una ferita della pelle
Sì
No
Sì
Sì, ma soltanto dal maiale
B
A
A
B
A
C
C
B
A
A
C
A
C
A
578 Perchè nei casi di Afta epizootica viene
sospesa l'attività venatoria?
579 Quali animali sono maggiormente
responsabili nella trasmissione della
Tularemia all'uomo?
580 La Brucellosi può colpire gli animali
selvatici?
581 Le Salmonellosi sono malattie tipiche
dei selvatici?
582 La Tubercolosi colpisce anche gli
animali selvatici?
583 La Rogna è una malattia che può
colpire i selvatici?
584 Quando si rinviene un selvatico morto,
a chi si deve consegnare?
585 Le Vaccinazioni vengono praticate
anche agli animali selvatici?
586 Le Micosi possono colpire anche i
selvatici?
587 La Mixomatosi si trasmette all'uomo?
588 Le Zecche possono trasmettere
malattie agli animali selvatici?
589 Che cosa è il Botulismo?
590 Il Cimurro del cane può colpire animali
selvatici?
591 La Leptospirosi del cane è malattia
pericolosa?
592 Che cosa è la Tularemia?
593 Che cosa è la Trichinellosi?
594 Quali sono gli animali più colpiti dalla
Trichinellosi?
595 Che cosa è la Brucellosi?
596 Che cosa è la Salmonellosi
597 Che cosa è la Rogna?
Per evitare il contagio agli animali
selvatici
Lepri e Conigli selvatici
Per evitare il contagio all'uomo
Volpi
Per evitare che il cacciatore ed i cani
diventino vettori di virus
Cinghiali
C
A
Sì, specialmente la Lepre e i ruminanti No, è malattia dei Bovini domestici
selvatici
Sì, colpiscono solo i selvatici
No, possono colpire sia le specie
selvatiche, sia quelle domestiche; sia
Uccelli, sia Mammiferi
No, è malattia tipica dei Mammiferi
Sì, però è una malattia tipica degli
domestici
Uccelli selvatici
Sì, quasi tutti
No, solo gli Uccelli domestici
Sì, è malattia degli Uccelli selvatici
Al competente servizio veterinario
dell'U.S.L.
No, non servono
Alle Associazioni venatorie
Alla Guardia di Finanza
Sì, specialmente agli animali selvatici
allevati
No
No, perchè sono pericolose
No, colpiscono l'uomo
Sì, si può trasmettere in alcuni casi
Sì, sia malattie infettive che
parassitarie
E' una malattia parassitaria
No, colpisce solo il cane
Sì, può colpire l'uomo in forma grave
E' malattia tossi-infettiva tipica del
Coniglio
E' una malattia parassitaria
Tutti gli animali
E' una malattia batterica
E' una malattia virale
E' una malattia batterica
No, è malattia della Lepre
No, solo ai domestici
Sì, ma colpiscono solo i Mammiferi
selvatici
Sì, può colpire tutte le specie selvatiche
No, soltanto i Mammiferi domestici
Sì, in particolare alcuni Ungulati come il
Cervo, il Capriolo, il Daino
No, è malattia del Coniglio
No, solo all'uomo
A
B
C
A
A
B
C
C
A
E' una grave tossinfezione
E' una malattia virale
Sì, tra questi il Lupo, la Lince, la Volpe, No, colpisce soltanto il cane e il Lupo
il Furetto, ecc.
No
No, colpisce il cane e il gatto e non è
pericolosa
E' malattia virale degli Uccelli
E' malattia batterica che colpisce in
particolare i Roditori
E' una malattia virale
E' una malattia batterica
Il cane e il gatto
Il Cinghiale, la Volpe e il Maiale
B
E' una malattia virale
E' una malattia parassitaria
E' una malattia parassitaria, sostenuta
da un acaro
A
C
E' una malattia parassitaria
E' una malattia batterica
E' una malattia virale
B
A
C
A
C
B
598 Per quali motivi, in concomitanza con
focolai di Afta epizootica, viene
sospesa l'attività venatoria?
599 Quali sono le principali razze canine
utilizzate per la caccia?
Perché i cani potrebbero ammalarsi e
trasmettere la malattia
Perché cacciatore e cane potrebbero
diffondere il virus
Perché la selvaggina prelevata
potrebbe infettare chi se ne ciba
Pointer, Setter, Pastore tedesco,
Mastino napoletano, Segugio
Spinone, Pastore maremmano,
Segugio, Pastore belga
600 In Emilia-Romagna, qual'è il cane più
usato per la caccia alla Lepre?
601 Qual'è il cane da riporto più abile?
602 Quali sono i cani da tana più comuni?
603 I cani debbono essere sottoposti a
controlli veterinari?
604 Come deve essere l'alimentazione del
cane durante l'anno?
Il Segugio
Il Setter
Bracco, Spinone, Pointer, Setter,
Segugio, Bassotto, Terrier, Eepagneul,
Cocker
Il Pointer
Il Cocker
I Pointers
Sì, almeno una volta l'anno
Il Pointer
I Bassotti ed i Terriers
Sì, ma soltanto in caso di malattia
Lo Spinone
I Setters
Non è indispensabile
Si può alimentare con pasta e pane in
quantità
E' sufficiente somministrare un po' di
carne e pane
E' necessario seguire un programma
dietetico, a seconda dell'attività
dell'animale
Sì, è molto diversa, sia per quantità, sia Sì, durante l'inattività deve essere
per qualità
soltanto a base di cereali
605 Durante l'attività venatoria,
l'alimentazione è diversa da quella in
inattività?
606 Il cane deve essere allenato prima
dell'inizio dell'attività venatoria?
No, è sempre la stessa
Sì, la preparazione deve essere
No, è sufficiente un breve periodo
graduata con razionalità, per non
causare problemi muscolari e circolatori
Non è indispensabile
607 Nella specie canina, quante volte
all'anno compaiono, e quanto durano, i
calori delle femmine?
608 I cani debbono essere addestrati per
l'attività venatoria?
609 E' meglio avere un cane giovane o uno
adulto già addestrato?
610 Qual'è l'età migliore per iniziare
l'addestramento dei cani?
611 E' necessario praticare le vaccinazioni
ai cani?
612 Se un cane viene morso da una Vipera,
quali sono gli interventi più idonei?
Hanno la durata di nove giorni e
compaiono una volta l'anno
Hanno la durata di dieci giorni e
compaiono tre volte l'anno
Compaiono due volte l'anno e durano,
di norma, nove giorni
Sì, un buon addestramento è
indispensabile
E' meglio riuscire ad allevare ed
addestrare un cane giovane
Oltre l'anno
No, è sufficiente che un cane possa
No, è sufficiente il loro istinto
uscire con un compagno esperto
E' meglio un cane adulto già addestrato E' indispensabile avere un cane già
addestrato anche se di età avanzata
Verso i sei mesi
Dai nove mesi ad un anno
No, basta somministrare degli
antibiotici, in caso di malattia
E' sufficiente la somministrazione di
antidolorifici e antibiotici
No, è sufficiente un controllo veterinario
ogni sei mesi
Iniezione di siero antivipera e trasporto
presso una clinica veterinaria, o dal più
vicino veterinario
B
C
A
A
B
A
C
B
A
Sì, è indispensabile, onde prevenire le
malattie infettive più pericolose
Sono necessarie iniezioni di antibiotici
ad alte dosi
C
A
A
C
C
B
613 In caso di frattura di un arto del cane,
qual'è l'intervento immediato più
opportuno?
614 In caso di colpo di sole o di calore ad
un cane, quale è il primo intervento?
Fasciare l'arto con bende e iniettare
antibiotici
Immobilizzare l'arto con stecche, anche Iniettare antibiotici e fare impacchi
di cartone, tenute ferme con bende
freddi
Riparare l'animale in luogo fresco ed
ombreggiato, ed aspergerlo di acqua
fredda
Verso i 50 giorni
Praticare un salasso
615 I cuccioli quando devono essere
Verso i 30 giorni
svezzati?
616 Una cagna in allattamento ha maggiore Ha bisogno di carne, pane, pasta e
Sì, è necessario un maggiore apporto
bisogno di apporto nutritivo?
alimenti ricchi di vitamine e sali minerali di pane, pasta e riso
Praticare iniezioni di antipiretici e
cortisone
Verso i 70 giorni
No, ha bisogno di grandi quantità di
carne
617 Durante il periodo di inattività sportiva, No, basta che il cane sia legato con
il cane deve avere la possibilità di ampi una lunga catena, in prossimità di un
spazi per il movimento?
ricovero anche di fortuna
No, è sufficiente uno spazio ristretto,
Sì, deve avere a disposizione una
con un ricovero che ripari dalla pioggia cuccia, possibilmente di legno, con
ampi spazi circostanti
618 Se il cane soffre di mal d'auto, quale è
il provvedimento preventivo?
619 Quali sono le vaccinazioni obbligatorie,
per portare il cane a caccia in
Sardegna?
620 Quali sono i primi interventi, in caso di
ustioni al cane?
Somministrare un purgante
Somministrare alimenti liquidi
Non alimentare il cane prima di partire
Contro la Rabbia
Contro la Gastroenterite infettiva
Contro la Leptospirosi
621 Perché la vaccinazione antirabbica del
cane viene richiesta per svolgere
l'attività venatoria nel Trentino-Alto
Adige?
622 Come si può prevenire la Piroplasmosi
nel cane?
623 Come si previene l'Epatite contagiosa
nel cane?
624 Quali sono le vaccinazioni necessarie
per i cani?
625 Cosa è opportuno fare in caso di
congelamento localizzato (coda,
orecchie) di un cane?
626 Lo Spinone italiano è un cane da...
627 Il Bracco italiano è un cane da...
Per tutelare la salute dell'animale
B
A
A
A
C
C
A
Mettere sulla parte olio e farina, e
bendare
Mettere sulla parte acqua fredda o
ghiaccio, pulire, applicare una pomata
antibatterica, e bendare
Per evitare l'introduzione della malattia
nel resto del paese
Applicare sulla parte impacchi di alcool,
e praticare iniezioni di antidolorifico
Disinfestando il cane dalle zecche
Con specifica vaccinazione
Evitando che il cane si ferisca
Con specifica vaccinazione
Pulendo e disinfettando
sistematicamente la cuccia
Contro la Tubercolosi, la Brucellosi, la
Salmonellosi e la Streptococcosi
Strofinare e fasciare stretto
Sopprimendo gli animali ammalati
Contro l'Echinococcosi, la Filariosi, le
micosi e l'Ascaridiosi
Applicare pomate
cerca
tana
seguita
ferma
Solo per tutelare la salute del
conduttore
Contro la Gastroenterite infettiva,
l'Epatite, il Cimurro e la Leptospirosi
Riscaldare rapidamente la parte con
bagni caldi, asciugare e proteggere da
traumi
ferma
cerca
B
B
A
A
C
C
C
B
628 L' Espagneul breton è un cane da...
629 Il Setter inglese è un cane da...
630 Il Setter gordon, o Setter scozzese, è
un cane da...
631 Il Pointer è un cane da...
632 Il Cocker spaniel è un cane da...
633 Lo Springer spaniel è un cane da...
634 Il Segugio è un cane da...
635 Il Bassotto a pelo raso è un cane da...
636 L' Airedale terrier è un cane da...
637 Per cosa viene utilizzato il Segugio di
Hannover (Hannoverischer
Schwisshund)?
638 Il cane da ferma...
639 Il cane da ferma...
640 Il cane da seguita è adibito...
cerca
ferma
ferma
ferma
seguita
cerca
seguita
cerca
seguita
B
A
cerca
ferma
ferma
seguita
seguita
seguita
tana
seguita
cerca
tana
ferma
cerca
cerca
ferma
cerca
C
C
C
A
tana
Per il recupero degli Ungulati feriti
ferma
cerca
Per il recupero della selvaggina morta a Per inseguire la selvaggina da pelo
fine battuta
viene utilizzato per inseguire la
selvaggina da pelo
viene utilizzato per il recupero della
selvaggina morta, a fine battuta
capta il selvatico, lo ferma, lo guida fino
al frullo e lo riporta dopo lo sparo,
senza rincorrerlo
cerca la traccia del selvatico, ne
capta il selvatico, lo ferma, lo guida fino cerca la traccia del selvatico e,
raggiunge il covo e, dopo averlo
al frullo e lo riporta dopo lo sparo,
trovatolo, lo frulla o lo scova per
stanato, lo insegue fiutando le orme
senza rincorrerlo
riportarlo
alla caccia della selvaggina da pelo
alla caccia della selvaggina alata
alla caccia alla Beccaccia, al Fagiano
(Lepre, Volpe, Capriolo, Cervo, Daino)
ed alla Quaglia
A
B
A
A
C
B
A
Armi e Munizioni da Caccia
e Relativa Legislazione
N.
DOMANDA
641 In un fucile monogrillo, dove è inserito
l’invertitore e a cosa serve?
642 Nelle armi rigate, dove è punzonato il
calibro?
643 Che cosa è il guardamano?
RISPOSTA A
RISPOSTA C
E’ nella croce dell’asta, e serve a
E’ inserito nella chiave di chiusura, e ne E’ inserito nella leva della sicura o sul
invertire l’ordine di ricarica delle canne inverte il funzionamento
monogrillo, e permette di scegliere la
canna con la quale sparare per prima
Sul cilindro
Sulla canna
Sull'otturatore
La parte dell'impugnatura che ha lo
scopo di proteggere i grilletti dagli urti
accidentali
Sì, purché di marche note
644 Sono legali le armi da caccia prive dei
punzoni del B.N.P. (Banco Nazionale di
Prova)?
645 Come si determina il calibro di una
Misurandola in millimetri
canna liscia?
646 Che cosa si intende con l'espressione
"fucile calibro 20"?
Che ha una canna la cui anima
accoglie una sfera di piombo del peso
di un ventesimo di libbra
647 Nello sparo in direzione di case, strade Dalla buona dimestichezza con l’arma
o cose, il cacciatore da che cosa può
e le munizioni utilizzate
essere aiutato ad evitare eventuali
errori?
648 Da che cosa è determinata la distanza Dalla strozzatura della canna
del tiro utile, per il fucile a canna liscia?
649 Quali dei seguenti calibri ha una minore
dimensione di rosata?
650 Come è anche comunemente chiamato
il fucile a canna liscia a due canne
giustapposte?
651 Con quali dei seguenti pallini il fucile
calibro 12 permette una maggiore
gittata?
652 L’interno di una canna da fucile del tipo
"liscia" si suddivide fondamentalmente
in...
RISPOSTA B
La parte in legno sotto le canne
RISP.
ESATTA
C
B
La parte iniziale del calcio
A
Sì
No
C
Con un numero che esprime quante
sfere, del diametro corrispondente
all'anima della canna, sono ottenibili da
una libbra di piombo
Che ha una canna del diametro di 20
millimetri
Misurandola in centesimi di pollice,
secondo il sistema U.K.
Che ha una canna del diametro di 200
centesimi di pollice (Inch)
B
A
Dalla perfetta conoscenza del territorio Dal buon rapporto con gli agricoltori
B
Dalla munizione utilizzata
Dal tipo di borraggio
B
Calibro 20
Calibro 12
Calibro 32
Sovrapposto
Doppietta
Bicanna
C
B
N. 7
N. 11
N. 2
C
camera di scoppio, raccordo, anima,
bindella, vivo di volata
camera di scoppio, raccordo, anima,
sottomano, vivo di volata
camera di scoppio, raccordo, anima,
strozzatura
C
653 Come funziona il ricaricamento in un
fucile calibro 12 semiautomatico del
tipo a "canna fissa"?
Allo sparo il fucile si ricarica
spontaneamente
654 Quale pressione sviluppa una cartuccia Non superiore a 350 Kg/cm 2 (Bar)
calibro 12 a pallini nella camera di
scoppio?
655 Quando si pulisce e lubrifica un'arma, Una volta all'anno
affinché sia sempre efficiente?
Allo sparo canna e otturatore arretrano Per sottrazione di gas o per
nell’asta e espellono il bossolo, che
funzionamento inerziale
provoca automaticamente la ricarica
Non inferiore a 450 Kg/cm 2 (Bar)
Dai 350 ai 450 Kg/cm2 (Bar)
C
Una volta al mese
Ogni qualvolta la si è usata
C
656 Nelle armi rigate quale è la granitura
(peso) della palla più idonea?
657 In quale caso un'arma è a ripetizione
ordinaria (o semplice)?
La più leggera
658 Una doppietta a cani esterni, in quali
condizioni è in "sicura"?
659 A cosa servono gli strozzatori
intercambiabili?
660 Quale vantaggio offre un fucile a
recupero di gas, rispetto ad uno a lungo
rinculo?
661 Come è preferibile che siano gli "scatti"
di un fucile ad anima liscia?
662 In che modo si chiude un'arma carica?
Con la sicura inserita
Con i cani abbassati (in riposo)
Mai
A variare il calibro delle canne
A variare la densità della rosata
Ad aumentare la gittata
Una gittata maggiore
Una gittata minore
Un minor rinculo
663 Si può puntare un'arma in direzione
delle persone?
664 Procedendo in fila indiana, come si
tiene l’arma?
665 Durante una pausa di caccia, come
deve essere depositata l'arma?
666 In quale caso un'arma è classificata "da
guerra"?
Se è automatica
C
Quella per cui è stata progettata la
La più pesante
cartuccia
Se è caricata a "pompa", a leva, o
Se è a più canne
dotata di otturatore scorrevole girevole
B
B
B
B
C
Molto sensibili
Registrati a 2-2,5 Kg di resistenza
Registrati a 3-3,5 Kg di resistenza
Di scatto, per maggiore sicurezza
Come capita
Mai
Dolcemente e voltando le spalle a
persone o cose
Solo se è certamente scarica
Solo se è in sicura
Con le canne verso l'alto
A "bilanc-arm"
Con le canne verso l'alto ed in sicura
In sicura
Scarica, con otturatore ovvero canne
aperte
Quando è di grosso calibro e molto
potente
Scarica
Tre
Cinque
Quando è di grosso calibro
667 Secondo la legge 157/92, quanti colpi Due
può al massimo contenere il caricatore
di un fucile semiautomatico a canna
liscia?
Quando essa è a raffica, oppure sia in
dotazione a Forze Armate o Eserciti
B
B
A
C
B
C
A
668 Come deve essere chiuso il fucile,
dopo che lo si è caricato?
669 Cosa sono la piega e la deviazione di
un calcio?
670 Quali vantaggi offre l'uso dell'ottica,
rispetto a mirino e tacca di mira?
671 A parità di diametro dell'obiettivo,
un'ottica è più luminosa con meno o più
ingrandimenti?
672 Per quali armi è obbligatorio il numero
di catalogo?
673 Su un Ungulato è più efficace una palla
tipo "Brenneke", o quella di un'arma a
canna rigata, calibro "270 Winchester"
?
674 Il cacciatore che possiede armi di
calibri diversi, come deve conservarne
le cartucce?
675 Per quale finalità il piombo dei pallini
può essere legato all’antimonio o può
essere rivestito di nichel o rame?
676 In quale parte della cartuccia è scritto il
calibro?
677 Dove si rileva la granitura (peso della
palla) di una cartuccia per un'arma a
canna rigata?
678 Cosa significa quando sul fondello di
una cartuccia (oltre la marca e il
calibro) si rilevano cifre analoghe alle
seguenti: 1952, 36, 54, 79...?
679 Dove è punzonato il calibro sulle armi a
canna liscia?
680 Dove si misura la "strozzatura" in un
fucile da caccia?
681 In un fucile a cani interni, qual è
l'elemento che arma i percussori ?
Dolcemente e con grande prudenza
Dolcemente, con grande prudenza e
tenendosi lontano da altre persone
L'inclinazione della sua parte terminale L'entità del disassamento orizzontale e
verticale del calcio dall'interasse delle
canne, espresso in millimetri
Nessuno in particolare
Visione ingrandita del bersaglio e
reticolo di mira sul piano focale del
bersaglio stesso
Con più ingrandimenti
Con meno ingrandimenti
Dolcemente e mai in direzione di
persone, animali o cose
Lo spessore di un calcio rispetto
all'astina
C
B
Visione ingrandita del bersaglio
B
A parità di obiettivo le ottiche sono
ugualmente luminose,
indipendentemente dall'ingrandimento
Per tutte
Per quelle a canna liscia
Per quelle a canna rigata
La "Brenneke"
Quella dell'arma a canna rigata
Sono parimenti efficaci
B
C
B
Tutte assieme in scatola metallica
Separate e nelle loro scatole originali
Sfuse
B
Per rendere minime le deformazioni
durante lo sparo e ottenere rosate
compatte e regolari
Sul fondello
Sulla chiusura
Per evitare che il piombo contamini
l’ambiente, quando i pallini siano caduti
a terra o in acqua
Sul bossolo
Sulla confezione
Sul fondello
Sul bossolo
Per impedirne l’ossidazione e la
coesione
A
A
A
Si tratta del numero del lotto di
fabbricazione
Si tratta di una munizione militare non Si tratta dell’anno di scadenza del lotto
commerciabile, e la cifra esprime l’anno di fabbricazione
di produzione
Solo sulle canne
Sulle cartelle laterali
Sui piani di culatta e di bascula
Nella camera di scoppio
Nella parte terminale della canna
(volata)
L'astina
A metà canna
La chiave di apertura dell'arma
La bindella
B
C
B
B
682 Come si chiama la parte posteriore
della canna?
683 La denuncia di un'arma a chi deve
essere inoltrata?
684
685
686
687
688
689
690
691
692
Mirino
Bindella
Alla Questura, al Commissariato Polizia All'Ufficio provinciale competente
di Stato o, se mancanti, alla locale
Stazione dei Carabinieri
Come si chiama la parte anteriore della Bascula
Volata
canna?
La lunghezza del calcio si misura.....
dalla punta dell’impugnatura al fondo
dal grilletto alla parte mediana del
del calcio
calcio
E' consentito al cacciatore il porto del
No
Sì
coltello durante l’esercizio venatorio?
Che funzione ha il grilletto in un fucile Premendolo si agisce sulla molla che
Premendolo si agisce sulla leva di
da caccia?
percuote la capsula della cartuccia
arresto del cane percussore che,
liberato, andrà a percuotere la capsula
della cartuccia
Che cosa è il "drilling"?
Fucile a due canne lisce ed una rigata Fucile con una canna liscia ed una
rigata
Quante cartucce a munizione spezzata Non più di 100 cartucce
Non più di 500 cartucce
è consentito detenere senza denuncia,
ai sensi dell’art. 26 della legge
18/04/75, n. 110?
Un fucile, prima di essere messo in
Sì, sul banco di prova di una grande
Sì, presso un istituto pubblico
vendita, deve superare una prova
industria nazionale di armi
denominato Banco Nazionale di Prova
ufficiale di collaudo?
Chi rinvenga armi o parti di esse,
Deve manipolarle con cautela e
Deve adeguatamente contrassegnare il
munizioni ed esplosivi, come deve
consegnarle al Commissariato di
posto di ritrovamento
comportarsi?
Polizia o Stazione di Carabinieri più
vicina
Fino a quanti metri possono essere
Fino a 100 metri
Non oltre i 200 metri
pericolosi i pallini da caccia (munizione
spezzata)?
693 E' consentito, al titolare di licenza di
Sì
caccia, trasportare un’arma a caccia
chiusa?
694 Esistono carabine "camerate" per l’uso Sì, in realtà lo sono tutte
di calibri da pistola e utilizzabili a
caccia?
Solo per giustificato motivo
Culatta
C
All' Ufficio regionale competente
A
Bindella
dal grilletto al fondo del calcio
Sì, ma solo nel caso di circostanze di
tempo e luogo che lo giustifichino
Premendolo si agisce sulla croce del
cane che, spinto dalla molla, percuote
la capsula della cartuccia
Fucile basculante con una sola canna
rigata
Non più di 1000 cartucce
B
C
B
B
A
C
No, se è già stato collaudato su un
banco di prova di un armiere nazionale
Deve avvisare immediatamente il
Commissariato di Pubblica Sicurezza o
la Stazione di Carabinieri più vicina
Secondo il legislatore, fino a non meno
di 150 metri e comunque fino ad una
distanza pari ad una volta e mezzo la
gittata dell'arma
No
B
C
C
B
No, assolutamente
Sì, alcune
C
695 Quando una arma è definibile come
automatica?
Quando automaticamente si ricarica ad Quando ad ogni colpo esploso si
ogni colpo esploso. Tale tipo di arma è ricarica automaticamente, subito dopo
vietato
aver espulso il bossolo ormai vuoto
696 Per disposizione di legge, come deve Scarico e in busta chiusa
essere portato il fucile nello spostarsi
per e dai luoghi di caccia, servendosi di
mezzi di trasporto e su di essi?
697 In quali circostanze il cacciatore deve
consentire il controllo di armi e
munizioni, a funzionari ed agenti di
Pubblica Sicurezza?
698 Cosa significa: fucile di calibro "12
Magnum"?
699 Cosa si intende per "calibro 5,6 x 40"?
Nel luogo di detenzione
Scarico e con le munizioni in appositi
contenitori
Quando è predisposta per il tiro a
raffica. Tale arma non è mezzo
consentito di caccia
C
Scarico, smontato e in busta chiusa
A
In qualunque momento
In campagna
B
Si tratta di un fucile calibro 12,
caricabile con cartucce lunghe fino a 70
mm e con più pallini del normale
Si tratta di un calibro misurato in decimi
e millesimi di pollice
700 Cosa si intende per cartuccia da "180
grs (grani)" ?
701 Quando è che un fucile viene
classificato a ripetizione manuale (o
semplice)?
Ci si riferisce ad un particolare tipo di
polvere
Quando è munito di un semplice
serbatoio
702 Si può usare durante l’esercizio
venatorio un fucile semiautomatico con
caricatore, contenente non più di due
cartucce?
703 Quando viene considerato scarico un
fucile?
704 Secondo la L.157/92, è consentito l'uso
di un fucile a tre canne (drilling),
durante l'esercizio venatorio?
705 Quale dei seguenti fucili ad anima liscia
è consentito per la caccia?
706 In quali casi è ammesso l'uso del
silenziatore, nei fucili da caccia?
Sì, previo pagamento della relativa
tassa
Si tratta di un fucile calibro 12, con
camera di scoppio da 76 mm
Si tratta di un calibro definito dal
diametro della palla e dalla lunghezza
del bossolo a vuoto, in millimetri
Si intende una cartuccia dotata di una
palla del peso di circa 11 grammi
Quando la carica e la ricarica, dopo
ogni colpo, avvengono azionando un
congegno a mano: leva, manubrio o
pompa (ripetizione ordinaria)
No
Quando è sprovvisto di cartucce, sia in Quando è carico, ma in sicura
canna, sia nel serbatoio
No, ma in alcune regioni è tollerato
Sì
Si tratta di un fucile calibro 12,
caricabile con cartucce lunghe da 60 a
72 mm, indifferentemente
Uno standard di calibro, definito dal
peso della polvere e dal peso della
palla in grammi
Si intende una cartuccia dotata di una
palla del peso di 180 grammi.
Quando l'arma è semiautomatica
B
B
B
B
Sì, purché si abbia l'autorizzazione
della Provincia
Quando ha cartucce solo nel serbatoio
A
A
Sì, ma solo per la caccia in montagna
B
Calibro 8
Calibro 10
Calibro 16
E' sempre ammesso
Non è mai ammesso
E' ammesso solo se usato in terreno di
caccia riservato
C
B
707 Quale dei seguenti fucili con canna ad
anima liscia è consentito utilizzare a
caccia?
708 Quando vengono usate dosi minime di
polvere e piombo per il caricamento
delle cartucce?
709 Chi può usare la pistola per esercitare
la caccia, in Italia?
710 Sino a quale distanza deve ritenersi
pericoloso il proiettile a palla unica
sparato da un fucile a canna liscia?
711 In quante categorie si dividono i fucili
da caccia, in relazione al tipo di canna?
Semiautomatico con sette colpi
712 E' consentita la caccia con la carabina
a canna rigata?
713 Che cosa è il raccordo tronco-conico?
In estate
Sempre
C
In inverno
A
Solo gli agenti venatori
Nessuno
Tutti
200-500 metri
600-900 metri
1500 metri
B
C
Due: a canna liscia e a canna rigata
Tre: a canna liscia, a canna rigata e a
canne miste
Cinque: a canna liscia, a canna rigata,
a canne miste, a canne a recupero di
gas e a canna monoblock
Sì, ma solo per gli Ungulati di grande
taglia
No, tutte le carabine sono vietate
La parte che unisce la camera di
scoppio all'anima della canna
Da 35 mm a 40 mm
La parte che unisce la volata con il
grilletto
Da 45 mm a 50 mm
Sì, se di calibro non inferiore a 5,6 mm
con bossolo a vuoto di altezza non
inferiore a 40 mm
La parte che unisce l'anima della canna
col vivo di volata
Da 65 mm a 70 mm
Da 45 a oltre 81 cm
Da 49 a meno di 71 cm
meno strozzata
fabbricata con un acciaio di miglior
qualità
714 Quali sono le lunghezze normali delle
cartucce calibro 12?
715 Quanto può essere lunga la canna in
Da 56 a 93 cm
un fucile da caccia ad anima liscia?
716 Una canna contrassegnata con 1 stella, più strozzata
rispetto a una canna contrassegnata
con 4 stelle è:
717 Viene in qualche modo contraddistinta No
la strozzatura presente in alcuni tipi di
fucili da caccia?
718 Che tipo di munizione si può usare
nella caccia al Cinghiale?
719 Quale tipo di canna ad anima liscia è
più adatta per la caccia al Cinghiale?
720 Dove sono alloggiati i congegni di
percussione e di scatto in un
sovrapposto o in una doppietta?
Semiautomatico con non più di cinque Semiautomatico con non più di due
colpi
colpi
A palla unica
Sì, in tutti quelli a canna liscia
B
C
A
C
B
A
Sì, solo nei fucili a canna rigata
B
A munizione spezzata
Canna molto lunga e strozzata, per una Canna corta e cilindrica
maggior precisione
Nella bascula
Nella canna e nell’asta
A palla e munizione spezzata
Canna poco strozzata
A
B
Nel calcio
A
721 A che cosa serve la capsula (o
innesco) in una cartuccia?
722 Le armi lisce, detenute in forza di
licenza collezione armi comuni da
sparo, possono essere trasportate?
723 E' consentito portare armi cariche sugli
automezzi?
724 Come può legalmente avvenire il
passaggio di proprietà di un’arma da
caccia?
A proteggere il piombo
A proteggere la polvere
Ad accendere la polvere
No, mai
Sì
Solo previa autorizzazione del
Questore
No, in nessun caso
Segnalando la cessione alla autorità
presso la quale l’arma è denunciata,
indicando generalità, indirizzo ed
estremi del porto d'arma o del nullaosta del Questore per l’acquirente
725 Come si chiama la parte della canna di Strozzatura
un fucile che contiene la cartuccia?
726 Dove vanno conservate le cartucce?
In luoghi ben caldi ed asciutti, lontano
da fiamme libere
727 Cosa si fa di una cartuccia inesplosa,
perché gonfia di umidità?
728 Che tipo di fucile è il combinato
"billing"?
729 Che cosa è il "rimbalzo" in una
doppietta a cani esterni?
La si abbandona sul terreno
Sì, nella caccia agli Ungulati
Sì, nelle fasi di spostamento
Accertandosi di persona che
l’acquirente abbia il porto d'arma
Registrando un atto di vendita in tre
copie, per acquirente, venditore e
Questura
Serbatoio o bocca
Camera di scoppio
In luoghi asciutti e freddi, lontano da
fiamme libere
In luoghi asciutti e al riparo da forti
sbalzi di temperatura e in armadi di
sicurezza
La si conserva per asciugarla
La si conserva e poi la si scarica
A due canne lisce e una rigata
A due canne, delle quali una liscia ed
una rigata
Un sistema di sicurezza che impedisce L'arretramento violento dell'arma per
al cane di rimanere a contatto con il
effetto dello sparo, fenomeno più noto
percussore quando il cane è disarmato, come "rinculo"
evitando la partenza di colpi accidentali
in conseguenza di urti
Ad apertura a bascula, con una sola
canna e rigata
Il molleggio dell'arma sul calcio in
gomma, quando la si lascia cadere in
verticale sul calcio stesso
730 In una carabina calibro 243, il calibro è
espresso in:
731 Quali organi blocca la "sicura" del fucile
a due canne hammerless, con acciarini
tipo "Holland e Holland"?
732 Come si opera per scaricare
correttamente un fucile a cani esterni?
millimetri
millesimi di pollice
libbre
I cani
I grilletti
I percussori
Si apre l’arma per togliere le cartucce,
e la si richiude con uno scatto leggero
Si apre l’arma per togliere le cartucce,
e la si richiude accompagnando e
abbassando il cane col pollice
Si apre l’arma per togliere le cartucce,
col pollice si accompagna e abbassa il
cane, mentre l’indice preme il grilletto
733 Nella doppietta a cani esterni, quale
acciarino e quale cane corrispondono
al primo grilletto?
Quelli di destra
Quelli di sinistra
Entrambi i cani e gli acciarini
C
C
A
A
C
C
B
B
A
B
B
C
A
734 In una carabina calibro "240
millimetri
Weatherby", il calibro è espresso in:
735 In una carabina calibro "300
libbre
Winchester", il calibro è espresso in:
L'otturatore
736 Quale organo occorre regolare nel
fucile semiautomatico a lungo rinculo,
per garantire la regolare ripetizione dei
colpi, a seconda della carica minima o
massima delle cartucce?
millesimi di pollice
libbre
millimetri
millesimi di pollice
Il freno
L'elevatore
737 Come è l'interno della canna di un
fucile a canna liscia?
738 Nel fucile a canna rigata, quali
munizioni vanno impiegate?
739 Cacciando con un arco della potenza di
38 libbre, come si calcola la distanza di
sicurezza da osservare, mentre si tira
in direzione di strade o case?
A superficie speculare
Levigato
Spezzate
A palla, del calibro indicato sulla canna Spezzate a palla
Si calcola, ad occhio, di essere lontani
almeno 100 metri
Si moltiplica per 1,5 la gittata massima Si moltiplicano per 10 le libbre di
dell’arco
potenza, e si ottiene la distanza (in
metri) da osservare (38x10=380 m)
740 Si può usare, a caccia, un fucile ad
No
avancarica?
741 E' consentito l'uso dell'arco per
Sì
cacciare?
742 Qual' è la velocità iniziale normale delle 700-1000 metri al secondo
palle, nei moderni fucili a canna rigata?
743 Che cosa è la canna "monobloc"?
La canna in un unico blocco di acciaio
744 Quale è la lunghezza minima della
65 mm
camera di scoppio, nei fucili calibro 12?
745 Come si verifica se il fucile è idoneo a
sparare polvere nera, ovvero polvere
senza fumo?
746 La prova delle armi presso il Banco
Nazionale di Prova è obbligatoria?
Sparando diversi tipi di cartuccia
Sì, sempre
B
C
B
Senza rigature
Soltanto in certi casi
Sì, purché di calibro consentito
No
Soltanto a caccia degli Ungulati
2000 metri al secondo
330 metri al secondo
A
B
C
C
A
A
La canna costituita da un tubo
innestato in culatta, in un manicotto o
monoblocco
70 mm
La canna unica
B
76 mm
A
Esaminando i punzoni del banco di
prova
Sparando una carica doppia
Sì, per le armi a canna rigata
Sì, per le armi ad anima liscia
B
A
747 Quali adempimenti sono imposti dalla
legge al detentore di cartucce a palla?
Denunciarle all'autorità di Pubblica
Sicurezza
Custodirle in apposito contenitore
metallico
Custodirle in luogo chiuso a chiave
748 Un fucile calibro 8 ad anima liscia è
arma da caccia o arma comune da
sparo, ai sensi delle leggi vigenti?
749 Cosa comporta l'aumento della dose di
piombo nella cartuccia per fucile ad
anima liscia?
750 Da dove sono prelevati i gas, nel fucile
semiautomatico a recupero di gas?
Arma comune da sparo, ai sensi della
legislazione sulle armi
Arma da caccia
Arma da caccia agli Ungulati
Aumento della pressione dei gas e del
rinculo
Difficoltà di combustione della polvere
Da un serbatoio nel castello
Dall'otturatore a rinculo
751 A che cosa serve la strozzatura delle
canne?
752 Che cosa è la doppia stanghetta o
interruttore di sicurezza, nell'acciarino
del fucile "Holland e Holland"?
Ad aumentare la portata
A concentrare la rosata
A diminuire il rinculo
Un organo intercettatore del cane in
caso di svincolo per urti accidentali
Un prolungamento del grilletto
Un prolungamento del percussore
A
A
Aumento del rumore dello sparo
A
Da un piccolo foro praticato nella canna
C
A
753 Come è l’andamento delle rigature,
A spirale
all’interno della canna di una carabina?
Elicoidale
754 Quale è in genere il tiro utile di un
fucile a canna liscia calibro 12, caricato
a munizione spezzata?
755 Che cosa occorre per poter cacciare
con una carabina calibro "270
Winchester", dotata di cannocchiale?
756 Che cosa occorre per l'acquisto di
cartucce a palla?
757 A quale età un cacciatore può usare un
fucile calibro "12 Magnum"?
758 Quali fucili può usare a caccia il neocacciatore, titolare della prima licenza?
Varia dai 50 ai 90 m, a seconda del
numero di pallini usati
Varia dai 20 agli 80 m, a seconda del
numero di pallini usati
Varia dai 35 ai 50 m, a seconda del
numero di pallini usati
La licenza di caccia
Uno speciale tesserino per zone
montane
Una speciale autorizzazione di polizia
L'età di 25 anni
L'età di 18 anni
Da 18 a 75 anni
Da 21 anni in poi
Solo quelli a canna liscia, e di calibro
16, 20, 24 e 28
Solo il calibro 12, a canna liscia e
munizione spezzata
Maggior rinculo
Scoppio della canna
Il porto d'armi o il nulla osta della
Questura
Al conseguimento della licenza di
caccia
Tutti i calibri consentiti dalle leggi
vigenti
759 Quale fenomeno si può verificare con Maggior dispersione della rosata
l'uso di cartucce aventi il bossolo più
corto della camera di scoppio, nel fucile
ad anima liscia?
B
Retto
B
C
A
A
A
A
A
760 Quale fenomeno si può verificare con
l’uso di cartucce con bossolo più lungo
della camera di scoppio, nel fucile a
canna liscia?
761 Qual' è il principale scopo per cui
talvolta i pallini sono sottoposti a
cromatura?
762 Quale è il metodo per accertare
l'eventuale alesatura delle anime delle
canne in un vecchio fucile?
763 Quale è il peso medio della carica di
piombo, in una cartuccia calibro 12 da
caccia?
764 Quale fenomeno può verificarsi usando
un fucile a cani esterni, con sistema del
"rimbalzo" inefficiente ?
765 Per recarsi all'estero per una battuta di
caccia esportando le proprie armi, a chi
si rivolge specifica istanza?
766 Ai sensi dell'art. 13 della L. 157/92,
quali sono i mezzi consentiti per
l’attività venatoria?
767 Quali sono le fonti giuridiche che in
genere regolamentano il possesso, il
porto e l’uso delle armi?
Maggior dispersione della rosata
Minor rinculo
C
Garantire una maggiore resistenza alle Evitarne l'ossidazione
deformazioni e diminuirne l'attrito nella
parete interna della canna
Pesarle, verificando se il peso
Misurare il diametro esterno
corrisponde a quello punzonato sulle
canne
10 grammi
33 grammi
770 Come deve comportarsi un cacciatore
all'avvicinarsi degli organi di controllo?
771 E' permesso sparare ai Passeri con
una carabina ad aria compressa?
Aumentarne il peso e il diametro
A
Misurare il diametro della camera di
scoppio
A
25 grammi
B
Partenza accidentale di colpi per effetto Cilecca
di urti sul cane
Rottura dell'estrattore
Alla Questura
Al Servizio caccia della Provincia
Al Comando Carabinieri
A
A
I fucili a canna liscia e rigata di calibro
e tipo previsto, l’arco e il falco
I fucili a canna liscia e rigata, l’arco, la
balestra e il falco
Soprattutto la Costituzione, la L. 157/92 Il Testo Unico delle leggi di Pubblica
e alcuni Decreti Legge e Ministeriali di Sicurezza, la L. 110/75 e alcuni Decreti
specifica regolamentazione
Legge e Ministeriali di specifica
regolamentazione
768 Nei fucili a canna liscia, in genere, il
Blocca il cane e il percussore, evitando Blocca il grilletto, evitando colpi
congegno di sicurezza come funziona? colpi accidentali
accidentali
769 Quando la piega del calcio in un fucile
può dirsi buona?
Scoppio della canna
Quando il cacciatore, appoggiando lo
zigomo sul tallone del calcio, vede
bene il mirino
Attendere scaricando l'arma
Solo la domenica
Quando il cacciatore, appoggiando lo
zigomo sulla bascula, vede bene il
mirino
Tenere l’arma carica, perpendicolare
verso il suolo
Sì
I fucili a canna liscia e rigata di ogni
calibro, l’arco e il falco
Il Nuovo Codice Penale, la L. 157/92 e
alcuni Decreti Ministeriali di specifica
regolamentazione
Blocca solo grilletto e cane, non il
percussore che può attivarsi per un
urto accidentale e provocare lo sparo
Quando il cacciatore, appoggiando lo
zigomo sul naso del calcio, vede bene
il mirino
Volgere l'arma carica verso l’alto
A
B
C
C
A
No, e la violazione è sanzionata
penalmente
C
772 Quanti sono i colpi consentiti per
un'arma da caccia a canna liscia, da
usare in zona Alpi?
773 Cosa si intende per "vantaggio del
calcio", in un fucile?
Uno o due
774 Le armi ad aria compressa sono
considerate armi consentite per
l’esercizio venatorio?
775 Perché in un fucile è importante la
cosiddetta sicura?
776 Per la caccia a passeri e merli, quali
cartucce è opportuno usare?
777 Quale dei seguenti calibri ad anima
liscia è ammesso per l’esercizio
venatorio?
778 E' consentito l'uso del fucile a canne
sovrapposte ?
779 Prima di superare un fossato a sponde
alte e ripide, cosa deve fare il
cacciatore prudente?
780 A quanti metri, con un fucile calibro 12,
si può abbattere un Fagiano?
781 Cacciando la Lepre, quale numero di
pallini è meglio usare?
782 Quali pallini hanno diametro maggiore?
Sì, ma solo in certi periodi o regioni
783 Quali pallini hanno diametro minore?
784 Con quali delle seguenti armi è
consentito cacciare in Italia?
785 Con quali delle seguenti armi è
consentito cacciare in Italia?
786 Con quali dei seguenti mezzi è
consentito cacciare in Italia?
787 Che pallini si usano per sparare ai
Tordi?
788 Che pallini si usano per sparare ai
Mestoloni o ai Codoni?
Due o tre
Tre
A
La misura della lunghezza
Perché ad essa si congiungono le parti
più importanti del fucile
Quelli con pallini di piombo n. 00
oppure n. 1
Calibro 10
I gradi di piegatura in avanti, rispetto al La deviazione destra o sinistra,
piano delle canne
secondo che il cacciatore spari di
destro o di mancino
Sì, ma solo per certe specie di
No, e la violazione è sanzionata
selvaggina
penalmente
Perché durante lo sparo permette di
espellere i bossoli
Quelli con pallini di piombo n. 3, 4 o 5
Perché è il congegno che permette di
prevenire gli spari accidentali
Quelli con pallini n. 10, 11 o 12
Calibro 8
Calibro 20
C
C
C
C
C
Sì
No
Solo al di fuori della zona Alpi
Mettere il fucile in sicura e tenerlo ben
saldo in mano
Tenere rivolta verso l’alto l’arma, se
carica
Scaricare il fucile e portarlo in spalla,
per avere le mani libere
150-200 metri
100-150 metri
30-40 metri
N. 5
N. 10
N. 12
Pallini n. 8
Pallini n. 2
Pallini n. 0
Pallini n. 11
Carabina ad aria compressa
Pallini n. 9
Fucile calibro 36
Pallini n. 3
Fucile calibro 10
Carabina ad aria compressa
Fucile calibro 8
Fucile tipo "Flobert"
Balestra
Fucile calibro 14
Fucile calibro 10
N. 10
N. 7
N. 5
N. 5
N. 8
N. 12
A
C
C
A
C
A
B
C
B
A
A
789 Qual' è il calibro massimo consentito
Calibro 12
per le armi da caccia a canna liscia in
Italia?
790 Sparando verso i terreni sassosi, come Possono conficcarsi nel terreno
si comportano solitamente i pallini?
Calibro 8
A
Si schiacciano contro i sassi senza
pericolo
Possono rimbalzare pericolosamente
Pallini ideali n. 10
Pallini ideali n. 7
Pallini ideali n. 6
Pallini ideali n. 8
Pallini ideali n.10
Pallini ideali n. 6
Pallini ideali n. 10
Pallini ideali n. 12
Pallini ideali n.8
110 circa
900 circa
10, esattamente
100 circa
20 circa
200 circa
4,1 mm
5,0 mm
2,9 mm
n. 00? 4,1 mm
2,1 mm
1,5 mm
791 Che pallini si usano per sparare alle
Allodole?
792 Che pallini si usano per sparare alle
Beccacce?
793 Che pallini si usano per sparare ai
Merli?
794 Quanti pallini del n. 10 vi sono in 36
grammi?
795 Quanti pallini del n. 0 vi sono in 36
grammi?
796 Quale è il diametro dei pallini
n. 5?
797 Quale è il diametro dei pallini
Calibro 36
C
798 In caso di sparo con munizione
Rispettare una distanza di almeno 100 Rispettare una distanza di almeno 150 Rispettare una distanza minima di 1500
spezzata, in direzione di strade
m, e tenere comunque conto della
m, e tenere comunque conto della
m, e tenere comunque conto della
carrozzabili, case ecc.., a quale norma effettiva gittata
effettiva gittata
effettiva gittata
di comportamento ci si deve attenere?
799 A che distanza è possibile abbattere
A 40 metri
una Lepre con pallini del n. 3?
800 Che cosa è il borraggio della cartuccia? L'elemento interposto tra polvere e
piombo
801 Quali frecce sono consentite nella
Per arco, di qualsiasi materiale
caccia agli Ungulati, ai sensi della L.
157/92?
802 Quali sono i calibri dei fucili ad anima
Dal calibro 8 al calibro 9 "Flobert"
liscia consentiti per la caccia in Italia ?
803 E' consentito dalla legge l'uso venatorio Sì
di armi del calibro "8 x 57JS"?
A 75 metri
A 100 metri
La parte di bossolo che serve per
chiudere la cartuccia
Per balestra, di qualsiasi materiale
Il fondello interno del bossolo
Non superiori al calibro 12
Di legno o di alluminio, per arco e
balestra
A
A
A
B
A
C
A
B
A
A
A
Dal calibro 28 al calibro 10
B
No
Soltanto all'estero
A
804 E' consentito dalle leggi vigenti l'uso del No
fucile a canne sovrapposte rigate?
Sì
Sì, ma con alcune limitazioni
805 E' consentito l'uso dei pallettoni per la
caccia alla Volpe?
806 La gittata di un fucile a canna liscia
calibro "12 Magnum", sparando una
cartuccia "Magnum" con piombo del n.
4, può essere di:
807 La gittata di un fucile canna liscia
calibro "12 Magnum", sparando una
cartuccia "Magnum" con piombo n. 0
(zero), può essere di:
808 La gittata di un fucile a canna liscia
calibro "12 Magnum", sparando una
cartuccia "Magnum" con piombo n. 2,
può essere di:
809 La gittata di un fucile a canna liscia
calibro "20 Magnum", sparando una
cartuccia "Magnum" con piombo n. 7,
può essere di:
810 La gittata di un fucile a canna liscia
calibro 20, sparando una cartuccia con
pallini del n. 0 (zero), può raggiungere:
No, mai
Sì, ma con alcune limitazioni
Sì
100 metri
150 metri
200 metri ed oltre
B
C
C
100 metri
300 metri e oltre
150 metri
B
120-150 metri
250-350 metri
100-150 metri
B
non oltre 100 metri
non oltre 130 metri
oltre 200 metri
C
100 metri
meno di 100 metri
più di 200 metri
C
811 La gittata di un fucile a canna liscia
meno di 150 metri
calibro 12, sparando una cartuccia con
pallini del n. 0 (zero), può' essere di:
oltre 200 metri
812 La gittata di un fucile a canna liscia
80 metri
calibro 16, sparando una cartuccia con
pallini del n. 8, può essere di:
813 La gittata di un fucile a canna liscia
50
calibro 12, sparando una cartuccia con
pallini del n. 10, può raggiungere metri:
meno di 80 metri
814 La gittata massima di un fucile calibro
20, sparando una cartuccia a palla
unica, è di:
poco meno di 400 metri
circa 200 metri
150 metri
B
oltre 180 metri
C
meno di 100
più di 150
C
600-900 metri circa, a seconda dei casi
C
815 La gittata massima di un fucile calibro 150-300 metri
20, sparando una cartuccia a palla
unica, è di:
816 La gittata massima di un fucile calibro circa 150-250 metri
"20 Magnum" a canna liscia, con palla
unica, è di:
817 Quali sono i componenti della "polvere Zolfo e carbone
nera", usata nelle armi ad avancarica?
818 La "polvere senza fumo", usata nelle
cartucce da caccia, è composta da:
819 Quanto misura l’altezza del fondello,
nelle cartucce per fucili ad anima
liscia?
820 Sono utilizzabili a caccia i cosiddetti
fucili tipo "Flobert"?
821 Come sono descrivibili i cosiddetti fucili
tipo "Flobert"?
822 Come devono essere gli "scatti" in un
fucile da caccia?
823 Quale delle seguenti è una funzione
della bascula di un fucile?
824 L'asta è detta anche...
825 La funzione dell’asta nel fucile
"sovrapposto" consiste nel
permettere...
826 Come si misura la strozzatura di una
canna di un fucile da caccia, e come è
espressa?
827 Quali sono le "chiusure" che assicurano
l’ancoraggio del vivo di culatta delle
canne alla bascula, durante lo sparo?
250-400 metri
600 metri e oltre
C
circa 250-500 metri
circa 900 metri
C
Zolfo, carbone e nitrato di potassio
Zolfo e nitrato di potassio
B
nitrocellulosa, oppure nitrocellulosa e
nitroglicerina
Da 8 a 25 mm, a seconda dei tipi di
munizione
nitrocellulosa e zolfo
nitroglicerina e zolfo
Non più di 25 mm
Da 8 a 15 mm, a seconda dei tipi di
munizione
Sì, ma solo da appostamento fisso o
temporaneo
Monocanna o semi automatici, di
calibro 6 mm o 9 mm, a percussione
anulare, idonei solo per munizioni
spezzate
Sensibilissimi
No
Sì
Monocanna, doppiette, sovrapposti,
semiautomatici, di calibro 6 mm o 9
mm, a percussione anulare, o 8 mm a
percussione centrale
Molto rigidi
Monocanna di calibro 6 mm o 9 mm, a
percussione anulare
Contenere il baricentro dell’arma
bascula
l’armamento dei cani
Contenere le cartucce e garantire la
sicurezza dell’arma
culatta
la tenuta del congegno di sicurezza
Mai troppo sensibili
Assicurare la perfetta tenuta delle
chiusure, nonché ospitare i congegni di
percussione, scatto e sicurezza
sottomano
l’alloggio della bascula
A
A
C
B
C
C
C
A
In decimi di strozzatura, espressi con
punzonature di asterischi, stelle o
palline sulle canne
Tassello, rampone anteriore, rampone
posteriore, fori del catenaccio
In millimetri quadri di strozzatura,
esprimendola con lettere maiuscole
In centimetri di strozzatura,
esprimendola con numeri romani
Tassello, catenaccio, rampone
posteriore, fori del catenaccio
Perno passante, tassello, catenaccio,
rampone anteriore, rampone
posteriore, fori del catenaccio
A
C
828 Al termine della stagione di caccia,
Seguire i consigli tecnici di un
come è opportuno sincerarsi del buono cacciatore con almeno tre anni di
stato dell’arma, prima di riporla?
esperienza
829 Cosa si intende per arma?
830 Cosa si intende per arma da sparo?
831
832
833
834
835
836
837
838
839
Controllarla e lubrificarla
E’ buona norma rivolgersi ad un
minuziosamente con l’aiuto di un buon armaiolo
manuale
Ogni arnese che serva alla difesa o alla Ogni arnese capace di tagliare o
offesa della persona
espellere proiettili
Le armi a canna corta o lunga la cui
energia alla bocca sia superiore a 0,7
Joule
Le norme dispongono che un’arma che un’arma comune da sparo a tutti gli
espella proiettili con energia, alla
effetti
bocca, inferiore a 0,7 joule sia
considerata:
Sparando con una cartuccia calibro 12 A una volta ed un quarto della gittata
a palla unica, a quanto equivale la
distanza di sicurezza?
Sparando con una cartuccia calibro 16 Oltre 1000 metri
a palla unica, qual'è la distanza di
sicurezza?
Sparando con una cartuccia calibro "12 la stessa
Magnum" a palla unica, rispetto ad una
cartuccia calibro 12 a palla, la distanza
di sicurezza da rispettare è:
Il peso di una palla unica per calibro 12 65-70 grammi
è circa di:
Il peso di una palla unica per calibro
lo stesso
12, rispetto a quello di una palla unica
per calibro 20 è:
Come sono in genere definiti i fucili a
Billing
due canne rigate?
Come è chiamato un fucile a una canna Dilling
liscia e una rigata?
La distanza di sicurezza per lo stesso uguale
tipo di palla unica per calibro 12, se
sparata con una cartuccia "Magnum"
rispetto ad una cartuccia normale è:
Le armi a canna corta o lunga la cui
energia alla bocca sia superiore a 3,5
Joule
un giocattolo
Alla gittata
Ogni arnese capace di espellere
proiettili o con un filo di taglio di più di
12 cm
Le armi a canna corta o lunga la cui
energia alla bocca sia superiore a 1,4
Joule
un’arma da sparo per "Luna park" o
sale gioco
C
A
A
B
A una volta e mezzo la gittata
C
Sino a 150 metri
Sino a 350 metri
A
minore
maggiore
C
10-15 grammi
25-40 grammi
minore
maggiore
C
C
Express
Trilling
Drilling
Billing
maggiore
minore
B
C
B
840 Sparando una cartuccia calibro 12 a
palla unica, qual'è la distanza di
sicurezza?
841 Sparando una cartuccia calibro 16 a
palla unica, qual'è la distanza di
sicurezza?
842 Sparando una cartuccia calibro 20 a
palla unica, qual'è la distanza di
sicurezza?
843 Sparando una cartuccia calibro "12
Magnum" a palla unica, la distanza di
sicurezza è:
844 Qual' è l’unità di misura del calibro dei
fucili a canna liscia?
845 Affermando che il calibro di un fucile a
canna liscia è "12" si intende che:
846 Affermando che il calibro di un fucile a
canna liscia è "16" si intende che:
847 Affermando che il calibro di un fucile a
canna liscia è "36" si intende che:
848 Il calibro 12 di un fucile a canna liscia
corrisponde ad un’anima cilindrica del
diametro di:
849 Il calibro "12 Magnum" di un fucile a
canna liscia corrisponde ad un’anima
cilindrica del diametro di:
850 Il calibro 16 di un fucile a canna liscia
corrisponde ad un’anima cilindrica del
diametro di:
Sino a 150-200 metri
Sino a 300-500 metri
Oltre 1000 metri
C
Sino a 200 metri
Oltre 1000 metri
Sino a 350 metri
B
Una volta e mezzo la gittata
150 metri oltre la gittata
La gittata
A
1000 metri e oltre
300 metri
450 metri
A
Il centesimo di pollice
Il millimetro
Il numero delle palle, del diametro della
canna, che si possono ricavare
fondendo una libbra di piombo (grammi
453,593)
il diametro della canna è 12 millimetri
da una libbra di piombo si ottengono 12 il diametro della canna è 12 centesimi
sfere del diametro corrispondente al
di pollice
diametro dell’anima cilindrica della
canna
da una libbra di piombo si ottengono 16 il diametro della canna è 16 centesimi la camera di scoppio ha un diametro di
sfere del diametro corrispondente al
di pollice
16 millimetri
diametro dell’anima cilindrica della
canna
il diametro della canna è 36 centesimi il vivo di volata ha un diametro di 36
da una libbra di piombo si ottengono 36
di pollice
millimetri
sfere del diametro corrispondente al
diametro dell’anima cilindrica della
canna
18,50 mm
34,20 mm
12,00 mm
C
B
A
C
A
più di 18,50 mm
18,50 mm
46,50 mm
B
32,80 mm
17,60 mm
10,60 mm
B
851 Il calibro 20 di un fucile a canna liscia
corrisponde ad un anima cilindrica del
diametro di:
852 Il calibro 24 di un fucile a canna liscia
corrisponde ad un’anima cilindrica del
diametro di:
853 In un fucile a canna liscia, più alto è il
numero che ne esprime il calibro..
854 In un fucile a canna liscia più basso è il
numero che ne esprime il calibro...
855 Il calibro di un fucile a canna rigata
corrisponde a:
856 Il calibro di un fucile a canna rigata
corrisponde a:
857 I calibri dei fucili a canna rigata
possono essere espressi...
858 I calibri dei fucili a canna rigata
possono essere espressi con misure
standard del...
859 Cosa si intende con l’espressione
"carabina calibro 7x57"?
860 Cosa si intende con l’espressione
"carabina calibro 270"?
861 Per conoscere a quanti millimetri
corrisponde il calibro espresso in
millesimi di pollice, come si procede?
862 La cartuccia per fucile a canna liscia è
composta da...
863 La cartuccia per fucile a canna rigata è
composta da...
864 La distanza di sicurezza, sparando con
una carabina a canna rigata calibro
"300 Winchester Magnum", è:
865 La distanza di sicurezza, sparando con
una carabina a canna rigata calibro 5,6
x 40, è:
30,42 mm
9,21 mm
15,60 mm
C
24,00 mm
14,70 mm
39,21 mm
B
maggiore è il diametro interno della
canna
maggiore è il diametro interno della
canna
al diametro interno della canna
al diametro esterno della canna
al diametro della camera di scoppio
alla lunghezza del bossolo vuoto
al diametro interno della canna
alla lunghezza del proiettile
in millimetri (diametro della palla e
lunghezza totale del bossolo) oppure in
centesimi o millesimi di pollice
sistema tedesco oppure di quello
neolatino
solo in millesimi di pollice oppure in
millimetri
solo in millimetri (diametro della palla e
lunghezza totale del bossolo)
A
sistema russo-slavo oppure di quello
anglo-americano
sistema tedesco oppure di quello
anglosassone
C
Si indica un’arma che utilizza palle del
diametro di 7 mm e con canna lunga
570 mm
Si indica un’arma di un calibro misurato
secondo il sistema metrico (millesimi di
cm)
Si moltiplica il numero del calibro per 2
e si divide infine il risultato per 10
Si indica un’arma che utilizza palle del
diametro di 7 mm e con fondello del
bossolo lungo 570 mm
Si indica un’arma di un calibro misurato
in millesimi di pollice (sistema
anglosassone)
Si moltiplica il numero del calibro per
25,39 e si divide infine il risultato per
100
fondello, innesco, polvere, borraggio,
pallini
bossolo metallico, polvere, palla
Si indica un’arma che utilizza palle del
diametro di 7 mm e con bossolo lungo
57 mm
Si indica un’arma che utilizza palle del
diametro di 2 mm e con bossolo lungo
70 mm
Si moltiplica il numero del calibro per
25,39 e si divide infine il risultato per
1000
fondello, innesco, polvere, borraggio,
bossolo, pallini
fondello, innesco, bossolo metallico,
polvere, palla
una volta e mezzo la gittata
fondello, innesco, borraggio, bossolo
pallini
bossolo metallico, innesco, polvere,
palla
3000 metri
minore è il diametro interno della canna minore è la lunghezza della canna
minore è il diametro interno della canna maggiore è la lunghezza della canna
1500 metri
B
A
A
B
C
B
C
C
A
C
150 metri
600 metri
una volta e mezzo la gittata
C
866 Sparando con un fucile a canna rigata,
la distanza di sicurezza si calcola
conoscendo:
867 La distanza di sicurezza, sparando con
una carabina a canna rigata, si calcola
conoscendo:
868 La distanza di sicurezza, sparando con
una carabina a canna rigata che abbia
una gittata di 2000 metri, è:
869 La distanza di sicurezza, sparando con
una carabina a canna rigata che abbia
una gittata di 3000 metri, è:
870 La distanza di sicurezza, sparando con
una carabina a canna rigata, si calcola
solamente conoscendone:
871 La distanza di sicurezza, sparando con
un fucile da caccia, si calcola sempre
conoscendo:
872 In una cartuccia calibro 12 a munizione
spezzata, la percussione...
la gittata della munizione che si usa
moltiplicando per 100 il calibro
la gittata stabilita per quella canna, che il diametro della canna e
rimane fissa per ogni tipo di munizione moltiplicandolo per 100
utilizzabile
5000 metri
4000 metri
moltiplicando per 100 la lunghezza del
bossolo
A
le tabelle di gittata della carabina per le
varie munizioni utilizzabili
C
3000 metri
C
4500 metri
4000 metri
3500 metri
A
la gittata
il calibro
la lunghezza della canna
A
il calibro
la gittata
la lunghezza della canna
B
...sulla polvere incendia l'innesco e
causa l'esplosione
...sul cane agisce sull’otturatore e
causa l’esplosione
873 In una cartuccia, la percussione...
...sulla polvere incendia l'innesco
874 In una cartuccia a munizione spezzata, ai gas che genera la polvere
la pressione dello scoppio è dovuta:
incendiandosi
...sulla polvere causa l’esplosione
ai gas generati dall’innesco
...sull'innesco incendia la polvere
al tipo di camera di scoppio
875 In una cartuccia a munizione spezzata, Rigida e ben calibrata
come deve essere la borra?
Rigida e diametro leggermente inferiore Elastica e ben calibrata
alla canna
876 In una cartuccia calibro 12 a munizione la borra
spezzata, a contatto con l'innesco ci
deve essere:
877 In una cartuccia calibro 12 a munizione l'innesco
spezzata, a contatto con la polvere ci
deve essere:
878 In una cartuccia a munizione spezzata, Alta non meno di 2 cm
come deve essere la borra?
il cartoncino
879 In una cartuccia calibro 16 a pallini, la
dose media di polvere utilizzata è di...
...sull'innesco incendia la polvere e
causa l'esplosione
6,00 grammi
A
C
A
C
la polvere
C
il piombo
l'orlatura
A
Alta non più di 2 cm
Elastica e ben calibrata
C
1,60 grammi
0,60 grammi
B
880 In una cartuccia calibro 12, la carica di 12-14 grammi
piombo normalmente utilizzata è di...
46-48 grammi
32-36 grammi
881 In una cartuccia calibro 20, la carica di
piombo utilizzata è di...
882 In una cartuccia calibro 20, la carica di
piombo utilizzata è di...
883 In una cartuccia calibro 16, la carica di
piombo utilizzata è di...
884 Esistono fucili consentiti per la caccia
che fanno uso di cartucce con bossoli
metallici caricati a pallini?
885 In una cartuccia calibro "12 Magnum",
la carica di piombo utilizzata è di...
22-26 grammi
22,2 grammi
42-46 grammi
più di 36 grammi
meno di 12 grammi
circa 24 grammi
28 grammi
6,8 grammi
48 grammi
Esistono, ma ne è vietato l’uso
venatorio
Sì
No
46-53 grammi
70-75 grammi
886 In una cartuccia calibro "12 Magnum" a
pallini, la dose media di piombo
utilizzata è...
887 In una cartuccia calibro "12 Magnum" a
pallini, la dose media di polvere usata è
di...
888 In una cartuccia calibro 12 a pallini, la
dose media di polvere impiegata,
rispetto a quella usata per una
cartuccia calibro "12 Magnum" a pallini
della stessa pezzatura, è...
889 Come si misura il calibro di una canna
rigata?
890 Una cartuccia calibro "12 Magnum",
sparata in un fucile calibro 12 normale,
può provocare:
891 Una cartuccia calibro "12 Magnum",
sparata in un fucile calibro 12 normale,
può provocare:
892 Una cartuccia calibro "12 Magnum",
sparata in un fucile calibro 12 normale,
può provocare:
uguale a quella usata per la cartuccia
calibro 12/70
maggiore di quella usata per la
cartuccia calibro 12/70
minore di quella usata per la cartuccia
calibro 12/70
7,70 grammi
1,50 grammi
2,50 grammi
C
A
C
A
B
32-34 grammi
A
B
C
uguale
maggiore
minore
C
Misurando il diametro tra i solchi della
rigatura
lo scoppio della canna
Facendo la media fra i diametri dei
vuoti e dei solchi della rigatura
il famoso fenomeno del "fuoco lungo"
Misurando il diametro fra i pieni della
rigatura
una pressione di scoppio circa normale
C
A
nessun effetto particolare se non un
forte contraccolpo
pericolo di scoppio del fucile
una maggiore gittata, senza gravi rischi un maggior tiro utile, senza particolari
rischi
uno sparo dal rumore particolarmente
forte
lo scoppio del fucile e gravi ferite al
volto e alle mani del cacciatore che lo
imbraccia
B
C
893 Una cartuccia "Magnum" per fucile a
lo scoppio dell’arma
canna liscia, sparata in un fucile dello
stesso calibro ma non "Magnum", può
provocare:
894 La velocità iniziale dei pallini, sparati da 375 metri al secondo
una canna liscia calibro 12 è di circa:
un ottimo collaudo del fucile
una gittata più lunga
895 La velocità iniziale dei pallini sparati da 875 metri al secondo
una canna liscia calibro 16 è di circa:
375 metri al secondo
896 La velocità iniziale dei pallini sparati da
una canna liscia calibro 20 è di:
897 Una volta sparati da un fucile a canna
liscia, i pallini si dispongono in una
rosata ellittica che a 30-35 m di
distanza ha le seguenti dimensioni:
898 Usando un fucile a canna liscia, alla
distanza di 30 metri e secondo la
strozzatura della canna e la mole del
selvatico, quanti pallini arriveranno su
un bersaglio ben mirato?
899 Nella caccia agli Anatidi è consigliato
l’uso di un fucile a canne molto
strozzate perché queste...
più di 500 metri al secondo
meno di 300 metri al secondo
più di 300 metri al secondo
lunga e larga sino a 3-4 metri
lunga sino a 3-4 metri e larga sino a 2
lunga sino a 1,5 metri e larga fino a 3
900 La strozzatura di una canna liscia
agisce...
901 Dopo aver cacciato in una "macchia"
con passaggi difficili, è opportuno...
902 La migliore posizione per portare
l'arma, durante una battuta di caccia,
è...
903 Quando si sosta o si deve saltare un
fosso, è necessario...
sul diametro della rosata
sulla lunghezza della gittata
sulla lunghezza del tiro utile
controllare le canne del fucile
lubrificare l'arma
fare prove di tiro
con le canne abbassate
appoggiata alla spalla e tenuta con una puntata in avanti per frugare i cespugli
mano
A
900 metri al secondo
150 metri al secondo
A
175 metri al secondo
B
C
B
Il 50-60%
Non meno del 70%
Circa il 10-15%
C
favoriscono l’allungamento del tiro utile aumentano la concentrazione dei pallini allargano il diametro della rosata alla
e quindi gli abbattimenti
alla massima distanza consentita dalla massima distanza consentita dalla
potenza della cartuccia
potenza della cartuccia
portare l'arma appoggiata alla spalla
scaricare l'arma
abbassare l'arma
B
A
A
B
B
Tutela della Natura
e Principi di Salvaguardia
delle Produzioni Agricole
N.
DOMANDA
RISPOSTA A
RISPOSTA B
RISPOSTA C
904 In quale dei tre casi si dice che un
Quando è ricoperto da alberi ed arbusti
territorio collinare o montano è in fase
di dissesto idrogeologico?
905 Si dice in fase di dissesto idrogeologico sia totalmente privo di copertura
un terreno collinare o montano che... arborea
Quando presenta evidenti segni di
frane o erosioni
Quando è privo di copertura arborea
venga utilizzato per una coltura
intensiva
presenti evidenti segni di erosione dei
suoli
906 La Volpe, la Faina, la Donnola e il Lupo Sono nocivi, perché uccidono animali
ricercati dai cacciatori
sono animali nocivi oppure la loro
azione è importante per mantenere un
equilibrio tra fauna ed ambiente?
Sono utili solo quando uccidono animali Sono utili, come fattori di equilibrio tra
nocivi
fauna selvatica, agricoltura e ambiente
907 Quali sono i Mammiferi che possono
trovare il loro ambiente ideale in un
bosco?
908 Che cosa è l’ humus?
Volpe, Cinghiale, Nutria
909 Quali specie fra gli uccelli predatori
sono sicuramente dannose?
910 Come vengono promossi la protezione
e l’incremento della fauna selvatica sul
territorio?
911 Come è opportuno si comporti un
cacciatore quando si imbatte in un
serpente?
912 La fauna selvatica può determinare
condizioni di squilibrio?
Volpe, Cinghiale, Faina
RISP.
ESATTA
B
C
C
Volpe, Cinghiale, Lontra
A
Un composto derivato dalla
trasformazione degli escrementi degli
animali
Tutte
Un terreno costituito dalla
trasformazione di sostanze animali e
vegetali, ad opera di microrganismi
Nessuna
Principalmente mediante l'istituzione di Esclusivamente mediante la riduzione
zone di protezione
delle specie cacciabili
Allontanarsi senza molestarlo
Lo stadio finale della trasformazione dei
vegetali decomposti
Solo le Gazze e le Cornacchie
Principalmente mediante la riduzione
del carniere giornaliero e delle giornate
di caccia
Accertarsi che si tratti di specie
omeoterma e segnalarla
Accertarsi che non sia di una specie
protetta ed ucciderlo nel caso che non
lo sia
Sì, solo in determinati periodi dell'anno Sì, quando entra in competizione con la Sì, quando venga sottratta alla azione
fauna domestica
limitante naturale, a seguito di
interventi umani
913 Tutte le specie animali selvatiche sono Tutte , tranne quelle troppo numerose No, solo quelle "non esotiche"
Tutte indistintamente
essenziali al mantenimento
dell'equilibrio naturale?
914 Che cosa è la macchia mediterranea? E' una associazione vegetale di alberi e E' una associazione di alberi e arbusti, E' una associazione vegetale di alberi e
arbusti, tipica delle isole del Mar
tipica di una fascia altimetrica che
arbusti esclusiva della Sicilia, della
Mediterraneo meridionale
comprende la pianura fino all'alta
Sardegna e delle Isole Eolie.
collina, lungo le coste e nelle aree
secche e calde del paese
B
B
A
A
C
C
B
915 Cosa si intende per "ciclo dell’acqua"?
916 Un prato irrigato artificialmente
costituisce una:
917 Cosa è l’atmosfera?
918 Un terreno ricoperto da acque dolci
stagnanti, poco profonde e ricoperto da
vegetazione subacquea o emergente è:
919 La fauna selvatica è tutelata dalle leggi
italiane nell'interesse ...
920 Fra i Vertebrati omeotermi molti sono
insettivori, cioè...
921 La fauna vertebrata omeoterma
comprende gli animali caratterizzati
da...
922 Si dice che una specie vertebrata è
omeoterma quando...
923 La fauna eteroterma comprende gli
animali caratterizzati da...
924 Quali sostanze arrecano più danno alla
selvaggina?
925 Gli anticrittogamici e gli insetticidi
servono per...
926 Perché mai gli Uccelli rapaci risentono
in modo particolare dell'inquinamento
da insetticidi ?
927 Per "equilibrio naturale" si intende ...
928 Per "zona umida" si intende...
Il moto circolare delle acque nei mari e La circolazione delle masse d’acqua
nei laghi
attraverso atmosfera, terre emerse e
mari, grazie alla evaporazione e alle
precipitazioni
marcita
maremma
La circolazione sotterranea delle acque
fino alle sorgenti di superficie
L’insieme degli strati gassosi che
avvolgono la Terra
una laguna
L’insieme di ossigeno e carbonio
L’insieme degli strati gassosi più vicini
al suolo
una palude
zona umida
B
A
A
una marcita
B
dei cacciatori
degli agricoltori
di tutti i cittadini
sono frequentemente parassitati da
Insetti
"sangue caldo", quali Uccelli,
Mammiferi e Rettili
si cibano prevalentemente di Insetti
hanno le ali membranose come quelle
degli Insetti
"sangue caldo", quali i Mammiferi
la sua temperatura corporea, in
condizioni normali, è costante, intorno
ai 36÷37° C circa, indipendentemente
da quella ambientale
la sua temperatura corporea normale è la sua temperatura corporea non
condizionata dalla temperatura
scende sotto i 37°C
dell'ambiente
"sangue freddo", quali i Rettili
"sangue freddo", quali i Rettili, gli
Uccelli e gli Anfibi
I diserbanti chimici
I concimi organici
"sangue caldo", quali Mammiferi e
Uccelli
combattere le epidemie fra gli animali combattere le epidemie fra la
domestici
selvaggina di immissione
Perché spesso fanno il nido sul terreno Perché non trovano prede idonee
o su alberi da frutta
C
B
B
"sangue freddo", quali i Rettili e gli
Anfibi
I rifiuti solidi urbani
combattere le malattie delle piante
coltivate
Perché trovandosi all' apice delle
catene alimentari li accumulano nei
grassi
una pari consistenza nel territorio di
una interdipendenza poco variabile tra l'equilibrato utilizzo del territorio da
erbivori e carnivori
le specie di un territorio
parte dell'agricoltore
un'area ove annualmente cadano più di una zona ove l'umidità relativa
un'area caratterizzata da 1 o più
600 mm di pioggia
dell'atmosfera non discenda mai sotto il specchi d'acqua dolce, salmastra o
70%
salata
A
C
B
C
C
B
C
929 Quali enti pubblici o istituzioni
promuovono il ripristino e/o la
creazione dei biotopi al fine di
realizzare ambienti idonei a garantire la
sopravvivenza e la riproduzione delle
specie animali tutelate?
930 Nei frutteti, a raccolto compiuto,
l'esercizio venatorio è consentito ...
931 Quali dei seguenti ambienti investono
prioritario interesse ai fini degli
interventi di tutela o di ripristino?
932 Chi deve programmare il ripristino e la
corretta gestione degli habitat nelle
Zone di protezione della fauna?
933 Chi deve programmare il ripristino degli
habitat nei territori destinati all'esercizio
venatorio?
934 La Regione e le Provincie promuovono
la tutela e il ripristino dei biotopi al fine
di...
935 In quale dei casi seguenti si può dire vi
sia "dissesto idrologico"?
La C.E.E., lo Stato, le Regioni e le
Province
L'Istituto nazionale per la fauna
selvatica (I.N.F.S.)
Le Associazioni ambientaliste e
venatorie
Quando le acque meteoriche e sorgive Quando il deflusso delle acque è
scorrono provocando forte erosione
regimentato da opere idrauliche
Quando la copertura vegetale è rada o
assente
936 Ai fini dell'esercizio venatorio è
consentito il taglio di piante arboree?
937 Cosa si definisce in genere per
"stoppie"?
No, neppure parziale
Sì, solo di piante non coltivate ed a
foglia caduca
I residui colturali che permangono sui
terreni dopo la falciatura del frumento
B
938 Nei riguardi della selvaggina cacciabile Favoriscono la sosta e la nidificazione
quali funzioni svolgono le zone umide? degli uccelli
Sì, solo per l'appostamento
temporaneo
I residui colturali che permangono sui
terreni dopo le operazioni di raccolta
dei cereali
Favoriscono la nidificazione
dell'avifauna protetta
Riducono la dispersione della
selvaggina stanziale
A
939 L'esercizio dell'attività venatoria è
consentito purché :
non contrasti con l'esigenza di
conservazione della fauna selvatica.
non contrasti con l'esigenza di
conservazione della fauna selvatica e
non arrechi danno effettivo alle
produzioni agricole
A
sempre
solo da appostamento temporaneo
Le zone umide
Le campagne coltivate
solo a seguito del consenso del
proprietario o conduttore del fondo
Le zone calanchive
B
A
I proprietari ed i conduttori dei fondi
rustici
Le organizzazioni professionali agricole La Regione e le Province
e gli A.T.C. (Ambiti Territoriali di
Caccia)
Le organizzazioni professionali agricole I proprietari ed i conduttori dei fondi
L' A.T.C. (Ambito Territoriale di Caccia)
rustici
o l' Azienda faunistico-venatoria
territorialmente competente
una gestione programmata della caccia una efficace tutela della fauna
tutela delle attività agricole
C
C
B
I residui delle coltivazioni poliennali
non arrechi danno effettivo alle
produzioni agricole.
A
A
C
940 Chi deve essere obbligatoriamente
Il Servizio provinciale competente
consultato, prima dell'approvazione di
un piano di limitazione numerica di una
specie dannosa per le coltivazioni?
L' Università e il Consiglio Nazionale
delle Ricerche (C.N.R.)
941 Chi ha il compito di approvare, in Emilia- La Provincia, sentiti i pareri degli
Romagna, gli interventi di controllo
organismi di competenza
numerico di una specie localmente
responsabile di danni alle coltivazioni?
L' Università
942 La pianificazione faunistico-venatoria,
finalizzata alla conservazione delle
effettive capacità riproduttive delle
specie, è...
943 Il piano faunistico provinciale è
finalizzato...
estesa a tutto il territorio agro-silvopastorale
944 Prima di poter adottare un piano di
controllo numerico di una specie
responsabile di danni alle coltivazioni,
occorre...
945 Un metodo ecologico di prevenzione o
contenimento dei danni causati dalle
lepri ad un frutteto, potrebbe
consistere..
946 L'uso di paste cicatrizzanti è
consigliabile..
947 Per proteggere la semina del mais dai
danni arrecati dalla Cornacchia grigia o
dal Fagiano è consigliabile..
948 Durante gli interventi di prevenzione dei
danni causati dalle Lepri, chi dovrebbe
opportunamente parteciparvi?
limitata agli ambiti territoriali protetti
L' Istituto nazionale per la fauna
selvatica
C
L' Istituto Nazionale per la fauna
selvatica
A
estesa a tutto il territorio nazionale.
B
alla tutela attiva della fauna, indicando alla limitazione della caccia
per ogni comprensorio ambientalmente
omogeneo gli interventi ambientali e
faunistici più idonei
alla limitazione della caccia e alla tutela
delle coltivazioni agricole
aver riscontrato danni insopportabili
ottenere il parere favorevole di uno
zoologo abilitato
aver prima verificato l'inefficacia di
metodi ecologici di intervento
nell'uso di detonatori a gas liquido o
"cannoncini", per spaventare le Lepri
nell'uso di detonatori a gas liquido o
"cannoncini", associato all'uso
frequente di cani segugi
nella recinzione del frutteto con
materiale idoneo
sulle lesioni ai rami di giovani piante di sulle lesioni alla corteccia di piante da
abete danneggiate
frutto, rosicchiate da Lepri
sorvegliare i campi, soprattutto subito irrigare abbondantemente il seminativo
dopo l'alba
Gli organismi direttivi degli A.T.C.
(Ambiti Territoriali di Caccia)
I cacciatori localmente interessati allo
sfruttamento della specie
A
sulle lesioni provocate dalle Lepri alle
piantine di soia
aggiungere ai chicchi, prima della
semina, un idoneo prodotto ad azione
repellente
Le guardie dipendenti e volontarie
C
A
B
C
B
949 Una recinzione posta a difesa di una
cocomeraia, in una zona in cui siano
normalmente presenti Lepri, è efficace
quando...
950 Negli Ambiti territoriali di caccia, chi
assiste i conduttori di fondi rustici per la
collaborazione operativa, ai fini della
difesa delle coltivazioni passibili di
danneggiamento?
951 L'accesso di un cane in un
appezzamento di soia pronta per il
raccolto, cosa può provocare?
sia stata correttamente montata
Il mancato raccolto delle piante
calpestate
Il mancato raccolto delle piante
L'apertura dei baccelli e la conseguente
calpestate e il rischio di imbrattamento perdita dei semi di tutte le piante
fecale della coltivazione
pestate o urtate dal cane
952 La ricaduta di pallini da caccia nelle
zone umide frequentate dagli Anatidi,
cosa può provocare?
953 Cosa sono le steppe e le brughiere?
Il rischio di avvelenamento da piombo
dell'acqua
Il rischio di grave intossicazione da
piombo per le anatre che li ingerissero
Danni ai canneti, agli alberi delle rive e
ai pesci
Sono campagne aride, caratterizzate
da prati incolti, pascoli e cespugli di
rosa canina.
Sono altipiani e colline aride,
caratterizzate da pascoli, incolti e
cespugliati
Sono aree ondulate, con depressioni
occupate da torbiere e acquitrini,
caratterizzate principalmente da
essenze erbacee e arbustive
spontanee tipiche
Non è mai consentito
954 In quale dei seguenti casi il cacciatore
può anche non asportare i resti
dell'attività venatoria?
955 Dopo aver sparato, i bossoli delle
cartucce devono essere...
956 Dopo aver sparato, i bossoli delle
cartucce devono essere...
957 Quali di questi terreni, a norma della
L. 157/92, sono considerati in attualità
di coltivazione?
958 L'impianto e la manutenzione degli
apprestamenti di ambientamento della
fauna selvatica sui fondi rustici...
La Provincia
sia stata montata a regola d'arte, con la sia stata correttamente montata, e ne
collaborazione dei cacciatori e
venga attuata una attenta
dell'agricoltore
manutenzione
L'organismo locale di gestione dell'
A.T.C. (Ambito Territoriale di Caccia)
interessato
Quando l'esercizio venatorio è praticato In appostamento temporaneo, se il
sul proprio terreno
proprietario del terreno lo consente
Le organizzazioni professionali agricole
B
C
B
C
C
accuratamente interrati
ordinati in mucchietti
asportati
lasciati sul terreno, se non è coltivato
raccolti e depositati in un contenitori di
rifiuti autorizzato
I frutteti sino alla data del raccolto
interrati accuratamente, se trattasi di
terreno boschivo
I vigneti
I frutteti specializzati
C
C
B
A
sono a totale carico del conduttore del
fondo
sono passibili di contributo finanziario sono passibili di contributo finanziario
da parte degli A.T.C. (Ambiti Territoriali da parte delle Associazioni venatorie
di Caccia) o Aziende faunisticovenatorie
B
959 L'impianto e la manutenzione degli
apprestamenti di ambientamento della
fauna selvatica sui fondi rustici,
compresi in zone di protezione della
fauna...
960 Il ripopolamento normalmente attuato
d'estate con fagianotti, nei terreni di
caccia, tecnicamente ha la finalità di...
sono passibili di contributo finanziario
da parte della Provincia
sono passibili di contributo finanziario
da parte delle Associazioni venatorie
sono passibili di contributo finanziario
da parte delle Associazioni agricole
integrare numericamente la
popolazione di Fagiani
permettere l'inizio della stagione di
caccia
961 L'adozione di metodi di produzione
agricola, compatibili con le esigenze di
protezione ambientale e con la
salvaguardia della fauna, quando
avvengano in aziende agricole
ricomprese in A.T.C. (Ambito
Territoriale di Caccia)...
962 L'adozione di metodi di produzione
agricola compatibili con le esigenze di
protezione ambientale e con la
salvaguardia dell'ambiente naturale,
migliora la gestione faunistica, perché...
sono passibili di contributo finanziario,
solo se attuati in zone di rifugio
sono passibili di contributo finanziario sono passibili di contributo finanziario
da parte dell'A.T.C. (Ambito Territoriale solo se vengono attuati sotto il controllo
di Caccia) competente
quotidiano dell'A.T.C. (Ambito
Territoriale di Caccia)
A
migliora la qualità dell'ambiente,
favorendo anche le specie che
utilizzano gli ambienti agrari
aumenta la capacità riproduttiva di
Lepri e Fagiani
permettere l'addestramento dei cani da
caccia
A
967 La Provincia può concorrere
finanziariamente al ripristino di aree
boscate sui fondi rustici, se l'intervento
è...
offrono rifugio alla selvaggina di
interesse venatorio
offrono rifugio a tutti gli animali
Per avere un contributo finanziario
Per aumentare la capacità faunistica
dell'area
Per abbeverare la selvaggina in agosto
Per semplificare l'ambiente agricolo
Per incrementare la selvaggina
Per aumentare la capacità biologica
delle campagne coltivate e
diversificarne il paesaggio
finalizzato al rifugio della fauna
selvatica nelle zone di protezione
B
fa diminuire la mortalità naturale di
Lepri e Fagiani
963 Per ridurre la mortalità di Lepri e
lo sfalcio avvenga alla presenza di una lo sfalcio avvenga a bassa velocità,
la falciatrice sia preceduta da almeno
Fagiani durante lo sfalcio meccanizzato guardia
partendo dal centro dell'appezzamento tre cacciatori con cani da caccia
dei prati, è opportuno che...
e in cerchi concentrici
964 La tutela e il ripristino di siepi negli
ambienti agrari assumono importanza
perché...
965 Per quali finalità può essere importante
tutelare e ripristinare stagni o piccoli
bacini idrici?
966 Per quali finalità si ripristinano siepi e
alberature nei fondi rustici?
A
offrono rifugio alla fauna, anche
nell'interesse delle stesse coltivazioni
B
C
B
A
stato approvato dalle associazioni
finalizzato al ripristino ambientale e al
rifugio della fauna nelle zone di
protezione
C
968 Quale dei seguenti ambienti può essere Un rimboschimento di abeti
faunisticamente più interessante?
Un bosco di faggio a taglio ceduo
969 Quale dei seguenti ambienti può essere Un bacino idrico, con assenza di
faunisticamente più interessante?
vegetazione palustre
Un bacino idrico, con presenza di
vegetazione palustre
Un bacino idrico con le sponde
diserbate
970 Quale dei seguenti ambienti è
faunisticamente più diversificato?
971 Quale dei seguenti ambienti è
faunisticamente più diversificato?
972 Il proprietario o conduttore di un fondo
può richiedere alla Provincia di vietare
l'attività venatoria sulla sua azienda,
quando...
973 Il proprietario o conduttore di un fondo
può richiedere alla Provincia di vietare
l'attività venatoria sulla sua azienda,
quando...
974 In un fondo sottratto alla gestione
programmata della caccia, l'esercizio
dell'attività venatoria...
975 La costituzione e il mantenimento degli
appostamenti fissi di caccia richiede...
Un bosco collinare
Una palude
976
Una prateria di alta quota
C
Una zona agricola a policoltura, con
siepi
provi di essere personalmente contrario
alla caccia
Una zona agricola a monocoltura, con
siepi
sia documentata l'incompatibilità tra
attività venatoria e colture agricole
specializzate o sperimentali, per i casi
previsti
sia documentato il danno, o il disturbo, sia provato che la caccia vi si svolge
ad attività di rilevante interesse
accedendo alle coltivazioni
economico, sociale o ambientale
Una zona agricola a policoltura, senza
siepi
la costituzione di un "fondo chiuso" sia
troppo onerosa
è consentito solo da appostamento
fisso
è vietato a chiunque, compreso il
proprietario o il conduttore
è consentito secondo una specifica
programmazione
l'autorizzazione ed il consenso del
proprietario del fondo
l'autorizzazione della Provincia, previo
consenso del proprietario del fondo
l'autorizzazione dell'A.T.C. (Ambito
Territoriale di Caccia) di competenza
ed il consenso del proprietario
si abbia il nulla osta delle Associazioni
locali
L'appostamento di caccia temporaneo, non vi siano impianti fissi di irrigazione sia stato richiesto il consenso del
qualora comporti modificazioni del sito,
proprietario
nei frutteti e nei vigneti non
specializzati è consentito, a raccolto
compiuto, a condizione che...
977 Quali sono i terreni considerati in
attualità di coltivazione, e pertanto vi è
vietata la caccia in forma vagante?
978 Le "stoppie" di riso, dopo le piogge
autunnali, sono luoghi adatti ad
ospitare...
Un bosco misto di latifoglie e conifere
Quelli interessati dalle coltivazioni
indicate dal calendario venatorio
vigente
Pavoncelle
Tutti quelli coltivati, senza alcuna
eccezione
Porciglioni
il proprietario o conduttore sia
personalmente contrario alla caccia
B
C
A
B
A
B
B
B
Solo quelli che, a giudizio delle guardie,
possono essere danneggiati dal
calpestio
Beccaccini
A
C
979 Un "fondo chiuso" può essere
Sì, purché il canale sia pieno d'acqua
delimitato da un canale di irrigazione
largo almeno tre metri e profondo
almeno un metro e mezzo?
largo almeno due metri
980 Un "fondo chiuso" può essere
delimitato da un corso d'acqua perenne
se quest'ultimo, oltre ad essere
profondo almeno un metro e mezzo, è
anche...
981 Un "fondo chiuso" può essere
profondo almeno un metro
delimitato da un corso d'acqua perenne
se quest'ultimo, oltre ad essere largo
almeno tre metri, è anche...
Sì
982 Nei fondi rustici con presenza di
vietato
bestiame allo stato brado o semibrado,
l'esercizio venatorio è...
983 Cosa deve fare il cacciatore che si
Telefonare immediatamente allo
accorga di un incendio boschivo?
specifico recapito del Servizio
antincendi del Corpo Forestale dello
Stato, o al Comando Stazione dei
Carabinieri
984 E' vietato fumare nei boschi o lungo le No, è vietato solo durante lo "Stato di
strade ed i sentieri che l'attraversano? grave pericolosità"
regolamentato dalla Regione
985 Durante l'esercizio venatorio, si
possono accendere fuochi nei boschi
per il riscaldamento o la cottura di
vivande?
986 E' vietata la raccolta dei prodotti del
sottobosco nelle aree rimboschite,
dopo 5 anni dalla messa a dimora delle
piante?
987 Se un cacciatore provoca
involontariamente, oppure avvista, un
incendio che da solo non può spegnere
e che minaccia o attacca un bosco,
come deve comportarsi?
No, almeno in Emilia-Romagna
B
largo almeno tre metri
largo almeno un metro e mezzo
B
profondo almeno metri 1,20
profondo almeno un metro e mezzo
C
limitato dalla legge alla sola caccia da
appostamento fisso
Tentare di spegnere il fuoco con i propri Cercare altre persone per organizzare
mezzi
un gruppo di volontari
A
Sì, sempre
Sì, dalla fine di luglio alla fine di
settembre
Sì, a meno che non sia stato dichiarato Sì, sempre, purché si abbia la certezza E' sempre vietato, al di fuori delle
lo "Stato di pericolosità"
di non provocare incendi.
apposite aree attrezzate
Sì, è sempre vietata
Deve cercare il proprietario o il
conduttore del fondo
B
Sì, con l'esclusione del proprietario o
conduttore del fondo
No, purché non arrechi danno alle
piante
Deve organizzare lo spegnimento
dell'incendio
Deve dare l'allarme, nei modi più
opportuni
A
C
C
C
988 E' vietato a chiunque accendere fuochi
nei boschi?
989 Le lanche, le morte e le mortizze
sono...
990 Se si è fotografato un episodio di
abbandono di materiali sospetti da
parte di un autocarro lungo le rive di un
fiume, come ci si deve comportare?
Sì, è sempre vietato
991 Dovendo necessariamente attraversare
un pascolo con presenza di bestiame,
come deve comportarsi un cacciatore
con cane?
992 Durante l'esercizio venatorio è
consentito raccogliere i prodotti del
sottobosco?
993 Le zone umide...
Mette al guinzaglio il cane
994 Nei frutteti quando si può cacciare?
No, è permesso a chi deve
soggiornarvi per motivi di lavoro
zone umide particolari, caratterizzate
anse fluviali parzialmente o totalmente
da acqua stagnante e marcescente
abbandonate
Avvertire subito il Comune competente,
Redarguire subito il conducente, e
consigliargli di raccogliere il tutto prima affinché provveda al ripristino
di andarsene
ambientale
No, è permesso ai soli residenti nei
comuni interessati
tratti di corsi d'acqua nei quali, d'estate,
l'acqua cessa di correre
Segnalare, per iscritto e in modo
circostanziato, l’accaduto al Servizio di
igiene ambientale competente,
allegando le foto e rendendosi
disponibili in qualità di testimoni
Mette il fucile in busta (o smontato) ed il Scarica il fucile e mette al guinzaglio il
guinzaglio al cane
cane
Sì, purché siano fragole, lamponi,
mirtilli o more
Sì, purché siano funghi e non più di tre Sì, limitatamente a quanto consentito
chilogrammi
dalle leggi regionali
sono ambienti stabili, con buona
presenza di vegetazione palustre
sono ambienti in perfetto equilibrio, con sono ambienti acquatici in evoluzione,
prevalenza della superficie allagata su attraverso processi di interramento,
quella coperta di vegetazione
verso formazioni arbustive e arboree.
A caccia aperta, purché autorizzati dal
proprietario
Dopo il raccolto, da appostamento
temporaneo e col consenso del
proprietario
Sì, purché non si produca troppo fumo No
995 E’ permesso bruciare in campagna
residui di materie plastiche?
996 Perché le pile e le batterie scariche o
Perché contengono metalli preziosi che Perché devono essere prima smontate
esauste non possono essere mescolate è meglio riciclare
o aperte, per favorire la fuoriuscita dei
ai rifiuti solidi urbani?
liquidi
997 In un terreno rimboschito e tabellato,
chi può andare a caccia?
998 In un campo di mais (granturco),
quando si può cacciare?
999 E' consentito cacciare in una coltura
erbacea?
1000 Quando è consentita la caccia nei
rimboschimenti?
Dopo il raccolto, solo se in caccia
vagante
Sì, purché lontano più di 300 metri dalle
abitazioni
Perché contengono sostanze tossiche
e nocive che non possono essere
disperse nell’ambiente, ma devono
essere trattate separatamente
Le guardie volontarie
Solo i proprietari o conduttori del fondo Nessuno
Una volta effettuato il raccolto
Anche a raccolto non effettuato, se il
proprietario consente
Anche a raccolto non effettuato, se il
proprietario consente
Tre anni dopo l'impianto e
l'affrancamento
Una volta effettuato il raccolto
Non è mai consentita
Solo dopo che il terreno è stato
dissodato
Solo dopo che il terreno è stato
dissodato
Non vi sono divieti, purché non si
danneggino le piantine
B
B
C
C
C
C
B
B
C
C
A
A
B
1001 Le operazioni colturali meccaniche
possono provocare difficoltà alla
fauna...
1002 E' consentita la caccia in forma vagante
nei vigneti?
1003 E' consentita la caccia in forma
vagante, nei frutteti non specializzati?
1004 In quale delle seguenti colture ancora
in attualità di coltivazione potrebbe
facilmente imbattersi, in EmiliaRomagna, un cacciatore impegnato
nella caccia alla Lepre?
1005 L'attraversamento di un medicaio per la
produzione di seme, a chi è consentito?
provocando mortalità diretta dei
selvatici
provocando mortalità diretta e indiretta provocando cambiamenti di habitat e
dei selvatici
mortalità diretta e indiretta dei selvatici
No, non è consentita
Anche a raccolto non effettuato, se il
proprietario consente
Anche a raccolto non effettuato, se il
proprietario consente
Frumento
1006 Che cosa è un Fondo chiuso?
Una riserva di caccia
1007 Quando un vigneto è in attualità di
coltivazione?
1008 Quando un campo di erba medica da
seme è in attualità di coltivazione?
1009 Quando è in attualità di coltivazione un
campo coltivato a cereali?
1010 Le coltivazioni a pieno campo di fiori ed
ortaggi sono interdette alla caccia, in
quanto ritenute colture in atto
suscettibili di danno?
1011 Il divieto di caccia imposto dalla
legislazione regionale per i
rimboschimenti di recente impianto, a
che mira?
1012 Per "caccia di selezione" si intende la
caccia ...
1013 Quando è concessa la cattura di
selvaggina nei Fondi chiusi?
No, non è consentita
Barbabietola
A condizione che lo sparo non sia
diretto verso le piante
A condizione che lo sparo non sia
diretto verso le piante
Mais (granturco)
C
A
A
C
Al solo cane
A cane e cacciatore, non essendo un
medicaio da sfalcio
Non è consentito neppure al cane
Un allevamento di selvaggina
Sempre
Un appezzamento di terreno precluso
alla caccia ai sensi di legge
Dalla fioritura alla potatura
Dall'impianto al raccolto
Dopo la fioritura
Dalla semina al raccolto
Dopo la fioritura
Sì
No, vi può cacciare chiunque
Ad impedire l'asporto delle giovani
piante
Ad evitare il disturbo alla nidificazione
a scopo di studio da parte di ornitologi
a specie di particolare interesse
scientifico
Mai
Quando decide la Provincia
C
Dalla apertura della caccia alla
vendemmia
Dopo il primo sfalcio
Dopo l'emergenza delle piantine fino al
raccolto
Sì, solo se occupano una superficie di
più di m2 3.000
A salvaguardare le piantine dagli
eventuali danni
finalizzata all'abbattimento di individui
identificati per sesso, classe di età o
conformazione.
Solo quando la selvaggina arreca
danno alle colture
B
C
A
A
A
C
C
C
1014 Perché la legge proibisce l’uso di
sostanze tossiche per la riduzione
numerica di animali, anche quando
questi sono dannosi?
1015 Per contenere i danni alla selvaggina lo
sfalcio meccanizzato di un prato
dovrebbe...
1016 Chi provvede in Emilia-Romagna al
controllo delle specie di selvaggina
che, moltiplicandosi eccessivamente,
arrecano danni alle colture agricole?
1017 La difesa delle produzioni agricole dalla
selvaggina da chi deve essere
attuata?
Per scopi umanitari
avvenire alla fine di luglio
La Regione
Perché le sostanze tossiche sono
Per motivi scientifici
strumenti non selettivi nonché capaci di
produrre inquinamenti ambientali
iniziare dal centro dell'appezzamento e iniziare da Est, procedendo a velocità
svolgersi a velocità limitata
limitata
La Provincia
B
B
Il Comune
B
Dal proprietario
Dal cacciatore
1018 La selvaggina, prima di essere liberata Al controllo della provenienza
per scopi di ripopolamento, a quale
controllo deve essere soggetta?
Al controllo di un agente venatorio
1019 Nel caso che alcune specie selvatiche, Sì
moltiplicandosi eccessivamente,
arrechino gravi danni all'agricoltura,
possono essere abbattute?
No
1020 Chi viene in possesso di uova o di
Quarantotto ore
piccoli nati, entro quante ore deve
darne avviso all'autorità competente?
1021 Possono essere presi e detenuti uova, Sì, sempre
nidi e piccoli nati di selvaggina?
Trentasei ore
1022 Quando si possono prendere gli uccelli
dal nido?
1023 Se vedi un nido abbandonato che cosa
fai?
1024 Se ti imbatti in un cucciolo di Capriolo
cosa fai?
Quando li si vuole allevare per farne
richiami vivi
Mi allontano
Solo quando sono idonei al volo
Lo raccolgo e lo porto al sicuro
Lo accarezzo per tranquilizzarlo
In genere dall'ente pubblico o
dall'organismo venatorio - A.T.C.
(Ambito Territoriale di Caccia), Azienda
faunistico-venatoria - che ha
competenza per la gestione faunistica
del territorio interessato
Al controllo sanitario.
C
C
Sì, ma con le autorizzazioni del caso.
C
Ventiquattro ore
C
No
Lo raccolgo
Sì, solo per scopi scientifici o se si
tratta di sottrarli a sicura distruzione o
morte e salvo avviso all'organo
competente
Solo per sottrarli da sicura distruzione o
morte
Lo distruggo
Evito anche di toccarlo e mi allontano
al più presto
C
C
A
C
1025 Se trovi un nido artificiale come ti
comporti?
1026 Se ti imbatti in una figliata di leprotti
cosa fai?
1027 Per quale motivo la circolazione con
mezzi a motore lungo le strade forestali
viene spesso vietata dalle
amministrazioni competenti?
1028 Per quale motivo la caccia è vietata
intorno alle zone ove avvengono
incendi o alluvioni?
1029 Per non compromettere la consistenza
dei popolamenti faunistici, come
dovrebbe essere gestita l’attività
venatoria?
1030 In Emilia-Romagna la partecipazione
alla gestione e alla caccia agli Ungulati
e al Cinghiale è...
1031 Le discariche incontrollate di rifiuti solidi
urbani, anche se di piccole dimensioni,
favoriscono le specie...
1032 La corretta applicazione delle leggi sul
possesso e sulla custodia dei cani e dei
gatti contribuisce o meno alla buona
gestione faunistica?
1033 I provvedimenti relativi al ritiro delle
superfici dalla produzione agricola o
quelli di messa a riposo dei terreni o
quelli di set-aside, risultano
maggiormente utili per la fauna quando
sono attuati...
1034 La presenza di siepi in pianura è utile?
1035 Le colture "a perdere" sono
appezzamenti...
1036 Con il termine "miglioramenti
ambientali" si intendono quegli
interventi che hanno lo scopo di ...
Lo tiro giù
Lo lascio stare
Guardo cosa c'è dentro
Li raccolgo e li porto al sicuro
Li accarezzo per tranquillizzarli
Evito di toccarli
Per proteggere il suolo, la vegetazione Per evitare ai boschi l’inquinamento da Per favorire la circolazione a piedi
e la fauna da tale impatto
idrocarburi
Per non intralciare le operazioni di
soccorso
Per scopi di studio
Non dovrebbe mai permettere la
soppressione delle femmine
Non si dovrebbe mai abbattere più
dell’incremento utile annuo
possibile per tutti i cacciatori, senza
distinzioni
possibile solo per quei cacciatori che
possibile solo previa opzione di forma
abbiano frequentato e superato corsi di esclusiva di caccia
formazione specifici
utili all’uomo
dannose per i soli uomini (es. ratti)
più adattabili, compromettendo così
l'equilibrio faunistico
Qualche volta
Per limitare i gravi danni che già la
fauna subisce a causa di quegli eventi
Non dovrebbe prelevare più del 70%
degli individui censiti
B
C
A
C
B
B
A
Non vi contribuisce
Vi contribuisce in modo particolare
C
nelle aree marginali di collina
nelle aree maggiormente coltivate
nelle aree marginali di montagna
B
Sì, sono importanti siti di rifugio,
nidificazione e alimentazione di molte
specie selvatiche
riservati alla alimentazione della
selvaggina
migliorare ambienti degradati o distrutti
No, ostacolano il lavoro delle
campagne
Sì, ma ostacolano la visibilità per il
cacciatore
non interessati da colture
destinati all'esercizio venatorio
sviluppare attività produttive
assicurare esito positivo al
ripopolamento faunistico
A
A
A
1037 Si possono accendere fuochi nei prati
ad una distanza di 150 metri dal
bosco?
1038 Cosa è un "ecotono"?
1039 L'inquinamento delle acque è causato
dall'azione dell'uomo?
Sì, a meno che non sia stato dichiarato Sì, sempre, purché si abbia la certezza No, è sempre vietato al di fuori delle
lo "Stato di pericolosità"
di non provocare incendi
apposite aree attrezzate
No, i maggiori responsabili sono gli
animali
E' una zona di confine o transizione tra
una coltura ed un altra o tra una coltura
ed un elemento fisso del paesaggio;
riveste notevole importanza per la
fauna
No, i maggiori responsabili sono i
concimi chimici
Specializzazione e concentrazione
dell'agricoltura nelle zone di pianura e
montagna nonché estensivizzazione e
abbandono in collina
Specializzazione e concentrazione
dell'agricoltura nelle zone di pianura
nonché estensivizzazione e
abbandono in collina e montagna
E' un ambiente ecologicamente perfetto E' un ambiente acusticamente non
dove la fauna può sostare tranquilla
disturbato dall'uomo e quindi
particolarmente adatto per la
selvaggina
Sì, i maggiori inquinanti derivano dagli
scarichi delle città e dai residui delle
lavorazioni industriali
1040 Negli ultimi decenni, da quali
Specializzazione e concentrazione
cambiamenti è stata caratterizzata
dell'agricoltura nelle zone di collina e
l'agricoltura, con profondi cambiamenti montagna nonché estensivizzazione e
sull'assetto del territorio e lo stato delle abbandono in pianura
risorse naturali?
A
C
A
C
Norme di Pronto Soccorso
PRONTO SOCCORSO
N.
DOMANDA
1041 Una ferita ha più possibilità di
complicanza tetanica quando:
RISPOSTA A
è causata da arma da fuoco
è contaminata da acqua
RISPOSTA C
RISP.
ESATTA
è contaminata da terra
C
1042 Per la prima medicazione di una ferita è alcool
meglio usare:
1043 In caso di ferita sospetta per
contaminazione tetanica, cosa si deve
fare immediatamente, come primo
soccorso?
RISPOSTA B
Pulizia e disinfezione
acqua ossigenata
alcool iodato
B
Siero antitetanico
Tamponare
A
1044 Vaccino come prevenzione, siero come Sì
richiamo per il Tetano. E' giusta questa
affermazione?
No
1045 Il dolore più tipico dell'infarto cardiaco è: al centro inferiore del torace
a sinistra sul cuore
Vanno bene entrambi, sia prima, sia
dopo l'infezione
A
tra le scapole
A
1046 In caso di emorragia arteriosa da ferita
da arma da fuoco, la compressione
emostatica la faremo:
sulla ferita
1047 Per diagnosticare con sicurezza un
arresto respiratorio è meglio:
guardare i movimenti del torace
1048 Nel massaggio cardiaco il ritmo è:
a monte della ferita
a valle della ferita
B
avvicinare un oggetto, liscio e freddo,
alla bocca e alle narici
ascoltare il respiro con l'orecchio
appoggiato al torace
B
un colpo al secondo
un colpo ogni due secondi
un colpo ogni quattro secondi
A
1049 Nella respirazione artificiale, quante
inspirazioni dobbiamo effettuare al
minuto?
30
15
10
1050 In caso di epistassi (sangue al naso) è
consigliabile...
rovesciare indietro la testa
1051 In caso di frattura all'avambraccio,
dobbiamo immobilizzare:
il polso
B
tappare il naso con cotone idrofilo
il gomito
tenere le dita premute sulle cartilagini
del naso, con la testa leggermente
chinata in avanti
C
il polso e il gomito
C
Pagina 103
PRONTO SOCCORSO
N.
DOMANDA
RISPOSTA A
RISPOSTA B
pulire e disinfettare
RISPOSTA C
1052 Se dopo un grave trauma cranico
abbiamo emorragia dall'orecchio o dal
naso, dobbiamo:
tamponare
1053 In caso di puntura di insetto, la
complicanza più grave è:
la reazione allergica
1054 Le manifestazioni della Rabbia
nell'uomo possono comparire:
immediatamente dopo il contagio
1055 In caso di morso di animale sospetto
portatore di Rabbia, è consigliabile:
assicurarsi, quando possibile, se
l'animale è vaccinato
tenere in osservazione l'animale per
almeno 10 giorni
osservare il comportamento dell'animale
al momento del morso
1056 In caso di frattura esposta, dopo la
medicazione, è utile effettuare
comunque l'immobilizzazione?
Sì
No
Solo se coesiste emorragia
1057 In caso di morso di vipera, sono
consigliabili:
alcolici
RISP.
ESATTA
lasciare fuoriuscire il sangue
C
l'infezione
l'emorragia
A
a distanza di 1-3 mesi dal contagio
anche dopo un anno dal contagio
B
B
A
eccitanti, caffè, tè...
analgesici
B
1058 La Leptospirosi si contrae solitamente
metalli arrugginiti
con una ferita, anche piccola, che viene
a contatto con:
terriccio
1059 In caso di perdita di coscienza, a seguito mettere seduto il soggetto
di un trauma e senza più gravi
sintomatologie, dobbiamo:
sdraiarlo a testa in basso
1060 Per una corretta respirazione artificiale, iperesteso
il capo deve essere:
con il mento che tocca il torace
1061 Se siamo di fronte a un soggetto in
arresto cardiaco, e quindi anche
respiratorio, è meglio:
effettuare respirazione artificiale
effettuare massaggio cardiaco
1062 Nel caso del classico svenimento
(lipotimia), poniamo il soggetto:
seduto
acqua stagnante
C
girarlo sul fianco
C
di lato
A
sdraiato a gambe aperte
effettuare contemporaneamente la
respirazione artificiale e il massaggio
cardiaco
C
sdraiato a gambe sollevate
C
Pagina 104
PRONTO SOCCORSO
N.
DOMANDA
RISPOSTA A
RISPOSTA B
RISPOSTA C
1063 In caso di sospetta frattura della colonna immobilizzando gli arti
vertebrale, il trasporto sarà effettuato:
su un piano rigido
1064 In caso di lussazione dobbiamo:
immobilizzare l'arto
fasciarlo strettamente
1065 Nella medicazione di una ferita, la garza a croce
deve essere fissata con cerotto:
su tutto il contorno
a monte e a valle
1066 Se una ferita è causata da una freccia di estrarla al più presto
un'arco, rimasta inserita, dobbiamo:
medicare e fasciare, lasciandola dov'è, e estrarla e tamponare
ospedalizzare al più presto
ridurla al più presto
RISP.
ESATTA
immobilizzando testa e bacino
B
B
B
B
1067 In caso di contatto dell'occhio con
sostanze chimiche, dobbiamo:
lavare abbondantemente con acqua per instillare 2 gocce di collirio disinfettante
alcuni minuti, e ospedalizzare al più
per 10 volte
presto, se necessario
bendare e ospedalizzare
1068 In caso di ferita profonda da arma da
fuoco alla coscia, con emorragia
arteriosa, è giusto:
comprimerla fortemente
comprimere fortemente l'inguine dallo
stesso lato
posizionare laccio emostatico
1069 In caso di emorragia, il laccio emostatico è a pochi centimetri dalla ferita
è posto correttamente quando:
è a circa 20 centimetri dalla ferita
è stretto fino ad impedire la fuoriuscita di
sangue
C
1070 Il trasporto in auto di un infortunato deve seduto immobilizzato
essere effettuato:
comunque, ma velocemente
possibilmente sdraiato, senza bruschi
movimenti
C
1071 Quale dei seguenti sintomi non è
presente nel colpo di sole:
cefalea e vertigini
abbassamento della temperatura
corporea
sudorazione profusa
1072 Il colpo di calore si verifica:
per esposizioni prolungate al sole
in ambienti caldi, umidi e poco ventilati
per contatto prolungato con sorgenti di
calore
1073 Cosa non dobbiamo fare nel colpo di
calore?
Ventilare
Fare impacchi gelati
Far bere acqua con un pizzico di sale
1074 Per evitare il colpo di sole è meglio
proteggere dai raggi:
la fronte
la nuca
gli occhi
1075 In caso di congelamento non bisogna:
massaggiare la parte colpita
allentare tutto ciò che rallenta la
circolazione
riscaldare con sorgenti di calore o borse
calde
Pagina 105
A
B
B
B
B
B
C
PRONTO SOCCORSO
N.
DOMANDA
RISPOSTA A
RISPOSTA B
RISPOSTA C
1076 Per prevenire il congelamento:
portare indumenti caldi e sovrapposti
stare immobili
portare indumenti con lacci stretti
1077 La distorsione è:
la permanente fuoriuscita di un capo
articolare
l'insieme delle lesioni della capsula e dei l'allungamento eccessivo di un muscolo
legamenti di un'articolazione
RISP.
ESATTA
A
B
1078 In caso di ustione di secondo grado con forarle e fare uscire il liquido
comparsa di bolle (flittene), dobbiamo:
non toccarle
tagliarle e asportarle
1079 E' più grave una ustione:
di terzo grado localizzata
di secondo grado al torace
di primo grado su tutto il corpo
C
1080 In caso di ustione è necessario
innanzitutto...
lavare l'ustione con acqua fredda
applicare cerotti o utilizzare cotone per
coprire l'ustione
asportare le vesciche dopo averle
perforate
A
1081 In caso di iniziale congelamento delle
dita di un piede, bisogna:
frizionare e massaggiare
immergere in acqua fredda
immergere in acqua calda
1082 In caso di grave contusione addominale, mettere borsa calda sull'addome
dobbiamo:
somministare analgesici
ospedalizzare al più presto
1083 In caso di sospetta ingestione di cibi
velenosi, dobbiamo:
provocare vomito comune
provocare vomito, solo se è trascorso
poco tempo dall'ingestione
somministrare abbondante latte
1084 In caso di asfissia, dobbiamo:
dare da bere acqua
praticare respirazione artificiale e
massaggio cardiaco
liberare le vie aeree
1085 Una persona colpita da infarto:
va sempre incontro ad arresto cardiaco
non necessariamente è in arresto
cardiaco
B
A
C
B
C
Con una gessatura di 15 giorni, e
successiva riabilitazione
Con riposo dell'articolazione, impacchi
freddi e fasciatura compressiva
è in arresto cardiaco se l'arteria
coronarica interessata è di grosso
calibro
Con massaggi continuati, acqua tiepida
e movimenti continui per riabilitarla
1087 Su di una ferita, una volta disinfettata e
pulita, applicheremo:
cotone
fascia di garza
compressa sterile
1088 Come si distingue una emorragia
arteriosa da una venosa?
Il colore del sangue è più rosso nella
venosa
Nell'arteriosa, la velocità di uscita del
sangue è maggiore e a volte ritmica
Il colore del sangue è più scuro
nell'arteriosa
B
1089 La lipotimia è:
una fugace perdita di coscienza
improvviso arresto cardiaco
prolungata perdita di coscienza
A
1086 Come si curano le distorsioni?
B
B
C
Pagina 106
PRONTO SOCCORSO
N.
DOMANDA
RISPOSTA A
RISPOSTA B
RISPOSTA C
RISP.
ESATTA
1090 La sete intensa può essere sintomo di:
colpo di sole
colpo di calore
assideramento
B
1091 Nel colpo di sole, la cute è:
pallida e fredda
asciutta e calda
sudorante e calda
C
1092 Nel colpo di calore la cute è:
arrossata, asciutta e calda
pallida, sudorante e fredda
arrossata, sudorante e fredda
A
1093 Come si riconoscono le Vipere?
La testa è triangolare
La testa è oblunga
La coda è lunga e fusiforme
A
1094 Che sintomi dà il morso di Vipera?
Svenimento dopo 15 minuti
Immediato intenso dolore locale
Delirio dopo 1 ora
B
1095 Come si curano le punture di insetti?
Si lascia in sede il pungiglione, e si
preme fortemente
Si cerca di estrarre delicatamente il
Si lava bene, si disinfetta, si fa un
pungiglione, si disinfetta, e si mette una piccolo taglio nella zona, e si mette
pomata antiistaminica
pomata antiistaminica
Succhiare il sangue dalla ferita
Applicare laccio emostatico a monte del Incidere con un taglio che unisca i due
morso
fori di ingresso
1096 Cosa è sconsigliabile fare, in caso di
morso di Vipera?
Pagina 107
B
A
Fly UP